Laptop per i poveri? Andrà male

La scomunica del progetto di Negroponte arriva dal CEO di una organizzazione che lavora per sostenere lo sviluppo informatico dei paesi più arretrati: il progetto - dice - è fallato

New York (USA) – Nuova pesante scomunica quella piovuta sul progetto One Laptop per Child di Nicholas Negroponte: dopo le clamorose dichiarazioni di esperti della sicurezza è infatti intervenuto sulla questione anche Tony Roberts, CEO di Computer Aid International considerato un guru nel suo campo.

Secondo Roberts, che ha rilasciato una intervista a Zdnet UK, “il motivo per cui questa cosa non avrà successo è una errata interpretazione della storia della tecnologia. Stanno cercando di introdurre una piattaforma che non è standard e non è testata e che venderanno solo ai governi. La decisione di acquistare sarà fatta da politici eletti ogni cinque anni, ed in genere i politici non mettono a rischio il loro futuro politico investendo in tecnologie non standard”.

Le osservazioni di Roberts arrivano proprio mentre il progetto, qui il sito ufficiale, sta conoscendo il momento di massimo sviluppo: è recentissima la presentazione ufficiale dei prototipi dei portatili che si vogliono diffondere nei paesi poveri, laptop che costeranno ai paesi che decideranno di “distribuirli” alla popolazione, l’equivalente di circa 140 dollari a pezzo .

L’iniziativa di Negroponte, spalleggiato dal “suo” MIT e capace di suscitare interesse in tutto il mondo, secondo Roberts (che pure ne auspica il successo) sta persino distraendo le Nazioni Unite da progetti più rilevanti.

Il boss di Computer Aid, affermato esperto proprio delle modalità di diffusione della tecnologia nei paesi meno sviluppati, critica anche la natura centralistica del progetto che a suo dire mal si sposa con le realtà sociali dei paesi che si vorrebbero “aiutare”.

La stessa Computer Aid, che ha diffuso fin qui circa 70mila computer in vari paesi grazie anche ad una sistematica operazione di riutilizzo e riciclaggio di dispositivi obsoleti nei paesi più avanzati, sfrutta una rete di rapporti con organizzazioni locali che si occupano di affidare i dispositivi a scuole, università ed altri soggetti.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    democrazia in svezia
    E' ora di portare un po' di democrazia "americana" anche in svezia, stile iraq.
  • Anonimo scrive:
    Gravissimo (2)
    Sono l'autore del thread "Gravissimo".Immaginavo che al solo citare un politico (Craxi) -- ma forse anche se non lo avessi fatto -- la discussione sarebbe degenerata nella solita e ritrita bega tra tifoserie della destra e della sinistra, e attribuzioni di colpe di qua e di là.Il punto è un altro. Dobbiamo farci rispettare come nazione e come Europa, al di là di chi sia al governo.E piantatela una buona volta di trasformare tutti i forum di Punto Informatico in una puntata di Porta a Porta, perché non è il caso.
  • Anonimo scrive:
    Appuntamento
    http://www.audiocoop.it/ita/news707.html
    • Anonimo scrive:
      Re: Appuntamento
      - Scritto da:
      http://www.audiocoop.it/ita/news707.htmma che dici?! appuntamento a porta a porta no?(rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Pirate Bay Row Continues
    Tenete conto che hanno fatto lo stesso con la Cina, la Korea e altri e lo stanno facendo tuttora con la Russia, di conseguenza questa dichiarazione e' chiaramente una presa in giro, daltronde la stessa lettera del pdf che avete letto alla fine fa chiaramente riferimento ad altre pressioni:http://www.sr.se/cgi-bin/International/nyhetssidor/artikel.asp?ProgramID=2054&Nyheter=&artikel=884893http://www.slyck.com/forums/viewtopic.php?t=23592American state officials say they didnt threaten Sweden with economic sanctions if it didnt crackdown on illegal file sharing here.On Wednesday, Swedens opposition parties demanded an explanation from the government over claims by SVT, Swedens public broadcaster, that last months police raids, which temporarily shut down the popular site Pirate Bay, were preceded by US pressure and heavy lobbying from American interest groups.The U.S. Embassy in Stockholm denied the report. The Unites States has not taken any action, or threatened to take action against Sweden with the World Trade Organization, Robert Hilton, a U.S. Embassy public affairs official, told The Associated Press. Instead, we seek to work together to protect these important assets, properties and copyrights that are the work of our citizens.
  • Anonimo scrive:
    Altrimenti vi bombardiamo
    "non è negli interessi nazionali della Svezia guadagnarsi la reputazione (...) di essere un luogo dove l'assoluta illegalità rispetto ai diritti di proprietà intellettuale viene tollerata".In pratica tra le righe si legge "altrimenti vi bombardieremo e finirete come l'Iraq"Cristo, la bomba atomica per due mp3 ...
    • Anonimo scrive:
      Re: Altrimenti vi bombardiamo
      le altre news che ho letto dei giorni scorsi parlavano di minacce di sanzioni commerciali a danno della Svezia gia' minacciate precedentemente, quelle a cui fa riferimento il fondo della lettera incriminata.
      • Anonimo scrive:
        Re: Altrimenti vi bombardiamo
        - Scritto da:

        le altre news che ho letto dei giorni scorsi
        parlavano di minacce di sanzioni commerciali a
        danno della Svezia gia' minacciate
        precedentemente, quelle a cui fa riferimento il
        fondo della lettera
        incriminata.Si ma chi le avrebbe emanate ste sanzioni? Le major americane ?Oppure è il governo americano talmete sottomesso da prendere ordini dalle major stesse?
  • Anonimo scrive:
    quando è che qualcuno intima agli USA...
    quando è che qualcuno inizierà ad intimare qualcosa agli USA... ?ad esempio non potremmo noi, tutti, utenti e/o cittadini italiani iniziare ad intimare alla RIAA e alla MPAA di farsi si gli affari propri (come fa già ora) ma senza MAI FARSI I FATTI NOSTRI ?intimiamoglielo, su.loro non si fanno problemi ad intimare.ed intimidire?
    • Anonimo scrive:
      Re: quando è che qualcuno intima agli USA...
      quando ci sarà una nazione con sufficienti bombe atomiche, un esercito e una potenza bellica che s'avvicinino a quello americano
      • Anonimo scrive:
        Re: quando è che qualcuno intima agli US
        - Scritto da:
        quando ci sarà una nazione con sufficienti bombe
        atomiche, un esercito e una potenza bellica che
        s'avvicinino a quello
        americanoSì, ma l'esercito va pagato, e chi produce le armi pure.Il resto del mondo ha armi ancora più formidabili. Per esempio se tutti le nazioni che hanno una riserva in dollari (praticamente tutte) cominciassero a venderli, oppure ne richiedessero la conversione in oro, cosa pensi che succederebbe?e infatti, probabilmente la vera causa della guerra in Iraq non è stata neanche tanto per il petrolio in sé, ma per il fatto ancora più grave per loro, che Saddam Hussein intendeva vendere il petrolio in euro e non più in dollari, e altri paesi lo avrebbero lo probabilmente seguito.O più semplicemente se si rifiutassero di comprare i loro film, magari proprio dichiarando che "non siamo in grado di arginare la pirateria come voi ci chiedete"?
  • Anonimo scrive:
    Gravissimo
    Adesso sapete come mai da noi si "legifera come tutti sappiamo che non si debba fare".Praticamente leggi italiane scritte dagli americani.Mai nessuno dei nostri governanti che riceva una lettera come quella citata in questo articolo e risponda: "L'attività a cui fate riferimento è legale nel nostro paese, uno stato sovrano non soggetto all'autorità statunitense".Non so se Craxi rubasse o meno, ma per lo meno ricordava agli americani che in Italia comandavano gli italiani e non loro. Vedi il Caso Sigonella: http://it.wikipedia.org/wiki/Achille_Lauro_%28nave%29#Il_dirottamento
    • Anonimo scrive:
      Re: Gravissimo
      Per questo lo silurarono, ed abbatterono la Prima Repubblica, modificando a proprio favore la Seconda Repubblica e per ultimo: la creazione del Grande Giogo, L'EU
      • Anonimo scrive:
        Re: Gravissimo
        L'Eu doveva essere una risposta agli usa ma si sono infiltrati anche qui;chi volesse andare a vedere l'attivita' (io un tentativo l'ho fatto) si accorgerebbe come la creazione di leggi ai vertici dell'Eu sia un continuo scontro fra alcuni commissari di commissioni chiaramente sponsorizzati e quindi con finalita' precise ed altri commissare indipendenti e il parlamento che tutte le volte deve provvedere e riparare ai macelli che i primi hanno fatto.Gli sponsor principali sono sia gli americani sia le multinazionati americane ed europee ma sicuramente ce ne sono altri, almeno per quel poco che ho visto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Gravissimo
      Craxi chi? L'amico del Berlusca? Il Craxi del "Decreto Berlusconi"? LOL... Il declino politico dell'italia (e della statura stessa dei politici) inizia a manifestarsi proprio in quel decennio, pensa te.
      • Anonimo scrive:
        Re: Gravissimo
        - Scritto da:
        Craxi chi? L'amico del Berlusca? Il Craxi del
        "Decreto Berlusconi"? LOL... Il declino politico
        dell'italia (e della statura stessa dei politici)
        inizia a manifestarsi proprio in quel decennio,
        pensa
        te.a manifestarsi, hai detto bene.Credo che la politica sia ormai un concetto, e un metodo, da ribaltare totalmente.L'ideale di Platone ha finito per essere un fallimento totale, come tutti gli ideali.Che peccato!
        • Anonimo scrive:
          Re: Gravissimo
          Sono sostanzialmente d'accordo, ma fra i politici degli anni '50 '60 e '70 c'erano anche persone di una certa statura, ma oggi? Tabula rasa. Mi piglia lo sconforto ogni volta :(Non si tratta nemmeno di dx e sx, ma di "semplice" integrita', rigore morale e onesta' (oltre alla competenza naturalmente).Ritornando al periodo craxiano, almeno negli anni '80 tiravamo ancora calci, economicamente parlando, oggi neanche quelli.
          • Anonimo scrive:
            Re: Politici del passato?!?
            Andiamoci piano a definire i politici del dopo guerra come degli immacolati di integrita' ineccepibile... la situazione non e' poi tanto diversa... ci sono persone oneste e persone corrotte, chiaro che il potere e' una tentazione forte e anche solo ritrovarsi in parlamento tra i privilegi che sappiamo e' un incentivo ad una condotta non esemplare.Non dimentichiamo che tra i parlamentari del dopo guerra, tra i fondatori stessi della repubblica, sedevano anche alcuni assassini :-
          • yenaplyskyn scrive:
            Re: Politici del passato?!?
            purtroppo hai ragione;)
      • castigo scrive:
        Re: Gravissimo
        - Scritto da:
        Craxi chi? L'amico del Berlusca? Il Craxi del
        "Decreto Berlusconi"? LOL... Il declino politico
        dell'italia (e della statura stessa dei politici)
        inizia a manifestarsi proprio in quel decennio,
        pensa
        te.ogni periodo storico ha i suoi eroi.negli anni '80 craxi, l'amico del berlusca.negli anni '90 il mortadella, che insieme al draghi (e con l'aiuto di ciampi) si è svenduto mezza italia con le privatizzazioni, aiutato dalla provvidenziale svalutazione della lira :D come dici??è la stessa squadra che ora è al governo??ed è quella che ha annunciato una finanziaria "lacrime e sangue"?vedi tu il caso e la coincidenza :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Gravissimo
          E' la stessa squadra che aveva risanato i buchi di bilancio che il caro nano e la sua finanza creativa hanno riportato sopra i mille miliardi di euro, siamo in una situazione ben peggiore dell'indediamento del governo del 92, e di sicuro n on e' per colpa di questa squadra... la squadra che si e' fatta le leggi per salvare i propri capitani e' un altra. SVEGLIA
          • Anonimo scrive:
            Re: Gravissimo
            - Scritto da:
            E' la stessa squadra che aveva risanato i buchi
            di bilancio che il caro nano e la sua finanza
            creativa hanno riportato sopra i mille miliardi
            di euro, siamo in una situazione ben peggiore
            dell'indediamento del governo del 92, e di sicuro
            n on e' per colpa di questa squadra... la squadra
            che si e' fatta le leggi per salvare i propri
            capitani e' un
            altra.

            SVEGLIA In questo caso dovresti essere tu a svegliarti. Il debito deriva dal fatto che i soldi che circolano ci vengono prestati dalla BCE (ente privato che fa gli interessi di azionisti privati, che manipola la moneta e l'economia libero da ogni controllo politico solo per fare gli interessi dei suoi azionisti e non della popolazione e dell'economia europea). Peccato che la moneta sia proprietà di chi detiene la sovranità, e cioè dei popoli. Quindi la BCE ci presta una cosa che è di nostra proprietà!!!!!!L'Italia, come ogni altro Stato, non dovrebbe avere un solo centesimo di debito. Invece il signor Prodi con la sua eccellente squadra, invece di cancellare un debito illegale e ingiusto, è pronto a usare la favola del debito per regalare, come è successo nel '92, le ricchezze italiane e degli Italiani ai banchieri e ai grandi finanzieri internazionali (Soros, Goldman Sachs,...).Fintanto che c'era Berlusconi, l'Italia spendeva e spandeva, ma l'Europa è sempre stata buona, le agenzie di raiting sono sempre state tranquille. Appena arrivato Prodi invece, per gli STESSI conti, l'Europa (leggi: le banche) e le agenzie di rating (leggi: le banche), hanno ritrovato un loro grande amico al governo e hanno cominciato a premere affinche il loro amico di fiducia (leggi: Prodi) gli venda quella poca ricchezza che ancora rimane in Italia (infatti l'Italia, a dispetto di quel che si dice, è ancora un paese ricco).Prima di esaltare chi è oggi al governo, cerca di vedere dietro i proclami demagogici che vengono lanciati.
          • Anonimo scrive:
            Re: Gravissimo

            (Soros, Goldman Sachs,...).per dovere di cronaca riporto che le due principali banche americane compres la Sachs sono indebitate fino ai capelli e la Fed da quando ha smesso di contare il denaro ha stampato nuove banconote, quindi per circa 3-4 mesi, per un valore che gli analisti devono stimare per conto loro visto che certe cose non sono pubbliche e che stimano sia pari al 19% del pil americano; peggio che avere stamperie di dollari falsi sparse per l'america.
        • Anonimo scrive:
          Re: Gravissimo
          Dico solo che alla fine di quel mandato le finanze si erano stabilizzate e il debito pubblico stava addirittura scendendo; e' incredibile pensare che solo dopo 5 anni siamo economicamente immersi nella melma a urlare "non fate l'onda"!
          • castigo scrive:
            Re: Gravissimo
            - Scritto da:

            Dico solo che alla fine di quel mandato le
            finanze si erano stabilizzate e il debito
            pubblico stava addirittura scendendo; e'
            incredibile pensare che solo dopo 5 anni siamo
            economicamente immersi nella melma a urlare "non
            fate
            l'onda"!ma LOL.... e la marmotta incarta sempre la cioccolata??lo chiedo a te perchè vedo che sei molto informato e sicuramente riesci a leggere i libri contabili dello stato come se fossero l'unità.....
        • Garson Poole scrive:
          Re: Gravissimo
          - Scritto da: castigo

          - Scritto da:

          Craxi chi? L'amico del Berlusca? Il Craxi del

          "Decreto Berlusconi"? LOL... Il declino politico

          dell'italia (e della statura stessa dei
          politici)

          inizia a manifestarsi proprio in quel decennio,

          pensa

          te.

          ogni periodo storico ha i suoi eroi.
          negli anni '80 craxi, l'amico del berlusca.
          negli anni '90 il mortadella, che insieme al
          draghi (e con l'aiuto di ciampi) si è svenduto
          mezza italia con le privatizzazioni, aiutato
          dalla provvidenziale svalutazione della lira :D

          come dici??
          è la stessa squadra che ora è al governo??
          ed è quella che ha annunciato una finanziaria
          "lacrime e
          sangue"?
          vedi tu il caso e la coincidenza :DQuoto :
        • yenaplyskyn scrive:
          Re: Gravissimo
          - Scritto da: castigo

          - Scritto da:

          Craxi chi? L'amico del Berlusca? Il Craxi del

          "Decreto Berlusconi"? LOL... Il declino politico

          dell'italia (e della statura stessa dei
          politici)

          inizia a manifestarsi proprio in quel decennio,

          pensa

          te.

          ogni periodo storico ha i suoi eroi.
          negli anni '80 craxi, l'amico del berlusca.
          negli anni '90 il mortadella, che insieme al
          draghi (e con l'aiuto di ciampi) si è svenduto
          mezza italia con le privatizzazioni, aiutato
          dalla provvidenziale svalutazione della lira :D

          come dici??
          è la stessa squadra che ora è al governo??
          ed è quella che ha annunciato una finanziaria
          "lacrime e
          sangue"?
          vedi tu il caso e la coincidenza :DInoltre, e questo lo scrivo solo per quelli che "credono" ma proprio non vedononon dimentichiamo che oltre ad essere la squadra che ha fatto quanto sopra riportato, è anche la stessa squadra che ha di fatto quasi eliminato le libertà sindacali, che tali sono rimaste sulla carta ma in realtà sono state prosciugate di quasi tutto il loro contenuto.Per salvaguardare "l'interesse nazionale" hanno impoverito i cittadini italiani iniziando a cancellare il ceto medio (troppo incontrollabile)hanno inventato l'ISI che hanno subito trasformato in ICI (da imposta Straordinaria a Imposta fissa)hanno modificato i termini pensionistici, con il beneplacito della CGIL, nonostante fossero molto peggiorativi rispetto a quelli presentati dal Berluscastanno dando la caccia al TFR e lo otterranno ritoccando ulteriormente le pensioni. Per inciso, ai governi non gliene frega nulla del nostro TFR, sono i sindacati che lo vogliono per gestirsi i nostri soldi viste le scarse entrate causate dalle regole suicide di cui sopra (questo ve lo posso garantire in quanto presente a riunioni di livello nazionale) creando appositi istituti con partecipazione di multinazionali americane del settorevogliamo continuare?Ce ne sarebbe da scrivere ma non ne ho voglia...Piuttosto vorrei dire a tutti: NON "credete" a nessuno, nessuno è lì per fare i nostri interessi ma solamente i loro o quelli di qualcun altro. Nessuno dei nostri politicucoli vale la nostra fiducia, purtroppo chi entra candido (ma esiste veramente?) ne esce sporco.I sindacati sono "l'esercito dei partiti", come qualcuno di cui non ricordo il nome disse, quindi nemmeno loro sono degni di fiducia e vi posso garantire che non lo sono affatto.Per quanto mi riguarda e in considerazione delle mie esperienze posso ribadire che il disfacimento della società italiana è effettivamente iniziato dal governo Amato, a seguire tutti gli altri che, guarda caso, erano retti dalla sinistra anche se definiti governi "tecnici".Il Nano non ha fatto niente di meglio, anzi ha peggiorato la situazione tentando di creare barriere sociali tra ricchi e poveri, sfruttando tutto quello che di sbagliato avevano fatto prima di lui.Direi quindi di smetterla di tirare sempre in ballo il Nano o il Mortadella e pensiamo ognuno di noi a costruirci una nostra personale credibilità e coerenza distanti dalla lobbies politiche, alla lunga dovrebbe pagare.In bocca la lupo.YenA-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 giugno 2006 12.07-----------------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: Gravissimo
        Eppure il caso della Sigonella e' una delle poche che ho apprezzato sull'operato di Craxi, almeno ha mostrato che esistevano italiani con le palle che si vendevano agli Usa, poi pero' ha fatto tutto quel che ha fatto dopo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Gravissimo
          - Scritto da:

          Eppure il caso della Sigonella e' una delle poche
          che ho apprezzato sull'operato di Craxi, almeno
          ha mostrato che esistevano italiani con le palle
          che si vendevano agli Usa, poi pero' ha fatto
          tutto quel che ha fatto
          dopo.E che cosa ha fatto dopo?Ha fatto quello che hanno fatto tutti nessuno escluso di tutti i colori e di tutti gli schieramenti.Però caso vuole che solo Craxi ha pagato mentre tutti gli altri sono lì ancora oggi a sedere in parlamento.
Chiudi i commenti