Larry Ellison non è più CEO di Oracle

Il fondatore dell'impero dei database fa un passo indietro, cede lo scettro del comando ma non abbandona del tutto la nave: resterà e continuerà a lavorare a tempo pieno alle strategie tecnologiche per il futuro

Roma – Larry Ellison cambia ruolo nell’organigramma di Oracle, e da Chief Executive Officer (CEO) viene degradato a Chief Technology Officer (CTO) e presidente esecutivo della multinazionale dei database e dei sistemi aziendali. Un cambio di management da più parti indicato come storico.

Larry Ellison A prendere il posto di Ellison come dirigenti della corporation saranno, in tandem, Mark Hurd e Safra Catz, uomini fidati dell’oramai ex-CEO e già impegnati da anni – dicono le indiscrezioni – a prendere le decisioni sulla gestione quotidiana di Oracle.

Ellison lascia i conti in ordine ma non va in pensione, naturalmente, e ha già fatto presente la propria volontà di continuare a lavorare a tempo pieno nell’azienda che ha co-fondato focalizzando le proprie energie sull’ingegnerizzazione di prodotto, lo sviluppo e la strategia tecnologica per il futuro.

Con questo avvicendamento se ne va uno degli ultimi fondatori dell’impero tecnologico della Silicon Valley, un uomo che dalla fondazione (1977) a oggi è rimasto unico CEO di Oracle dando vita a un colosso del software – il secondo maggior produttore al mondo dopo Microsoft – e diventando di conseguenza uno degli uomini più ricchi del mondo . Che, fra case principesche, yacht, auto sportive, aerei privati e persino l’isola hawaiana di Lanai, non ha mai scelto di nascondere l’ opulenza della propria vita personale .

La fine del “regno” di Ellison rappresenta infine un passaggio di consegne storico , un abbandono del potere in favore delle nuove leve animate dall’ ideologia californiana e già più che pronte, come Ellison, Gates e Steve Jobs prima di loro, a conquistare il mondo e le menti dell’umanità connessa.

Alfonso Maruccia

fonte immagine

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ... scrive:
    taglio giusto, posto sbagliato
    dovevano tagliare marchettari e avvocati, non i ricercatori.
    • quattro salti in nadella scrive:
      Re: taglio giusto, posto sbagliato
      - Scritto da: ...
      dovevano tagliare marchettari e avvocati, non i
      ricercatori.Tanto alla Microsoft non gli servono i ricercatori.Quelli servono alle aziende che sviluppano qualcosa.
      • marcorr scrive:
        Re: taglio giusto, posto sbagliato
        - Scritto da: quattro salti in nadella
        - Scritto da: ...

        dovevano tagliare marchettari e avvocati,
        non
        i

        ricercatori.
        Tanto alla Microsoft non gli servono i
        ricercatori.
        Quelli servono alle aziende che sviluppano
        qualcosa.Veramente di aziende che fanno sviluppo ne vedo poche, vedo sempre più spesso acquisti di startup che hanno tirato fuori un'idea.Comodo soprattutto perché non hai il rischio d'impresa.
  • ... scrive:
    XXXXXXX che massacro!
    oggi il T1000 e' piu' rabbioso di un cane rabbioso! che hai luca, la luna storta? non e' arrivata la solita mazzetta di apple?
  • ... scrive:
    EH?!?!?!?!?
    Microsoft che fa ricerca? mi giunge nuova, credevo basassero tutto su marckettari e avvocati.
  • ti vorrei anche se fossi un gay scrive:
    Ma non stava andando benissimo?
    Ma Microsoft non sta andando benissimi? :Ma non sta innovando a più non posso? :oMa un'azienda che va bene come mai licenzia? :)Ma un'azienda che spacca il cu*o ai passeri in fatto di innovazione licenzia proprio il reparto R&D? (nolove)Accidenti, ma che cose strane! :@
    • Leguleio scrive:
      Re: Ma non stava andando benissimo?

      Ma Microsoft non sta andando benissimi? :

      Ma non sta innovando a più non posso? :o

      Ma un'azienda che va bene come mai licenzia? :)Ci sono diversi motivi: tagliare i rami improduttivi, razionalizzare le funzioni, far risultare a fine anno nella contabilità maggiori attivi (gli stipendi contribuiscono al passivo). È vero, è controintuitivo e pare un paradosso, ma ogni tanto capita che nelle grandi aziende si licenzi anche se vanno bene.
      • Zucca Vuota scrive:
        Re: Ma non stava andando benissimo?
        - Scritto da: Leguleio
        ... ma ogni tanto capita che nelle grandi
        aziende si licenzi anche se vanno
        bene.E, soprattutto, si fanno contenti gli azionisti.
        • Leguleio scrive:
          Re: Ma non stava andando benissimo?


          ... ma ogni tanto capita che nelle grandi

          aziende si licenzi anche se vanno

          bene.

          E, soprattutto, si fanno contenti gli azionisti.Infatti, in genere l'effetto immediato è l'aumento del valore delle azioni. Poi magari scende dopo pochi mesi, non è un effetto di lunga durata, ma se lo scopo era quello...
    • capitan farlock scrive:
      Re: Ma non stava andando benissimo?
      ma nel capitalismo odierno una azienda va bene proprio perchelicenziameno dipendenti= meno salari =meno soldi che escono = piu cash che rimanein azienda.
  • Leguleio scrive:
    Ma cosa sono...
    ...i "sistemi di larga scale"?
Chiudi i commenti