Le 5 applicazioni fondamentali per viaggiare

Le 5 applicazioni fondamentali per viaggiare

In partenza per le vacanze in Italia o all'estero? Ecco cinque applicazioni che non devono mancare sul tuo smartphone.
In partenza per le vacanze in Italia o all'estero? Ecco cinque applicazioni che non devono mancare sul tuo smartphone.

Gli italiani vogliono tornare a viaggiare: dopo l’ondata della pandemia, il settore turistico (anche internazionale) sta pian piano risollevandosi. Valigie fatte, documenti pronti e l’estate 2022 può finalmente iniziare. Ma quali sono le applicazioni che non devono assolutamente mancare dal tuo smartphone prima di un viaggio? Il team di ExpressVPN ne ha individuate cinque, utilissime per godersi le meritate vacanze in sicurezza.

1. Una mappa GPS

Un tempo c’erano le cartine. Oggi abbiamo gli smartphone che, in pochi tap, possono guidarci ovunque vogliamo. Google Maps, OpenStreetMap, Waze: qualunque sia la tua mappa GPS preferita, non dimenticare di scaricarla o di aggiornarla prima di partire e di appuntare tramite appositi segnaposti tutte le attrazioni principali per avere un’idea dell’itinerario da seguire. Ti consigliamo, inoltre, di scaricare in precedenza le mappe offline della (o delle) città che visiterai, così potrai consultarle anche in assenza di rete Internet.

2. Applicazione per l’alloggio

Hotel, B&B, appartamenti: qualunque sia l’alloggio che hai scelto come “campo base” per il tuo viaggio, non dimenticarti di scaricare l’applicazione della piattaforma da cui hai effettuato la prenotazione. Le più note sono Booking e Airbnb, la quale offre inoltre la possibilità di acquistare esperienze uniche nella città che visiterai.

3. Google Translate

L’inglese è una lingua pressoché universale e quasi tutti la conoscono, ma se noi o chi abbiamo di fronte non lo parla? La soluzione è Google Translate, che offre – tra le altre cose – anche una utilissima funzionalità: la traduzione istantanea attraverso la fotocamera. Ciò che dovrai fare è semplicemente puntare lo smartphone (con l’applicazione aperta nell’apposita sezione) sul testo da tradurre, che sia un cartello o un segnale, e Google Translate lo tradurrà istantaneamente per te. Inoltre, se scarichi i language pack necessari, potrai accedere alla funzionalità anche offline.

4. App di ride sharing

Anche alla pianificazione più attenta possono sfuggire dei dettagli. Se ti dovessi imbattere in una destinazione difficile da raggiungere con i mezzi pubblici, ti farà comodo installare preventivamente un’applicazione di ride sharing come Uber. Il servizio è molto semplice da utilizzare: selezioni la destinazione, paghi direttamente con il tuo smartphone e mentre sei in viaggio puoi controllare la mappa oppure condividere la posizione in tempo reale con una persone a tua scelta.

5. VPN

L’utilizzo di una VPN in vacanza è spesso sottovalutato, quando – invece – si tratta di un servizio essenziale. In alcuni Paesi (come ad esempio la Svizzera) il roaming dei principali provider telefonici non funzionano e utilizzare il Wi-Fi diventa fondamentale per comunicare con casa. Ma sapevi che le reti gratuite – nemmeno quelle messe a disposizione dall’aeroporto o dall’hotel – in realtà non sono sicure? Spesso, infatti, sono utilizzare dai malintenzionati come “porta di accesso” a tutti i dati sensibili di chi vi si connette.

Per questo motivo è importantissimo sottoscrivere un servizio VPN per proteggere la nostra privacy anche durante le vacanze. Una VPN è un tunnel sicuro e crittografato tra te e la rete a cui ti connetti: tutti i dati e le informazioni che vi passano attraverso sono quindi protette e nascoste dall’occhio attento degli hacker. Quale VPN usare? I servizi disponibili in rete sono diversi e sebbene la funzionalità di base sia la stessa, sono tutti diversi per le funzionalità offerte. Oggi ti parliamo di ExpressVPN: uno dei provider più amati dagli utenti.

Sottoscrivendo un abbonamento, oggi in promozione al 35% di sconto, avrai accesso a 160 server a banda illimitata in 94 Paesi del mondo: molto utile anche per oltrepassare i limiti geografici di servizi streaming come Netflix, soprattutto se ti trovi all’estero. ExpressVPN è sicura: oltre ai DNS privati e criptati con standard AES-256, troviamo alcuni servizi molto utili come “Threat Manager” per bloccare i tracker pubblicitari e split tunneling. Inoltre, è compatibile sia con Windows che con macOS e Linux, dispositivi Android e iOS, smart TV e console di gioco.

ExpressVPN si trova al momento in promozione al 35% di sconto, se sottoscrivi un abbonamento annuale. Parliamo di 8,44 euro al mese per avere accesso a tutte le funzionalità della VPN e proteggersi non soltanto in vacanza, ma anche quando navighiamo in rete da casa. Se non sei soddisfatto del servizio, puoi richiedere un rimborso completo entro 30 giorni dall’acquisto.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 15 lug 2022
Link copiato negli appunti