Le boe portano Internet negli oceani

Partito il progetto della Royal Navy britannica: assicurare una connessione broad band anche sott'acqua, là dove si spingono le sempre più ardite sonde degli umani a caccia di risorse da sfruttare


Londra – Comunicazioni tra terraferma e profondità oceaniche? Sì: aumentano le esigenze di analisi e controllo delle superfici oceaniche e cresce la possibilità di sfruttare nuove potenzialmente immense risorse naturali, anche sul fronte petrolifero. Ecco perché fin da subito la Royal Navy britannica ha patrocinato le sperimentazioni di una originale soluzione Qinetiq , ora pronta ad affrontare il mercato.

La chiave di tutto ha un nome epico: Proteus . Permette la trasmissione di dati su protocollo TCP/IP attraverso una rete di boe . Questi “punti d’accesso” serviranno per mettere in connessione il fondale e l’etere, connettendo le informazioni provenienti dall’etere con eventuali dispositivi sottomarini. Servizi di localizzazione così come di telefonia mobile potranno essere portati all’interno dei sommergibili e delle stazioni scientifiche nelle profondità dei mari.

Navi e sommergibili d’ogni tipo potranno utilizzare il network di boe Proteus in maniera semplice: sarà possibile accedere alla Rete da una stazione situata a molti metri di profondità. Basterà aggiungere una interfaccia ai sensori navali già utilizzati dalla marina militare e civile. Questo perchè Proteus è una specie di modem sonar : i dati vengono sparati attraverso onde sonar, successivamente rielaborate dall’interfaccia di QinetiQ.

Ian Prescott, manager di QinetiQ, annuncia che “Proteus è una ventata di novità per le comunicazioni nel settore marittimo e si adatta a qualsiasi condizione ambientale”. La trasmissione dei dati, siano essi audio, testi o video, è resa possibile attraverso una precisissima modulazione del segnale . Prescott garantisce che la stabilità delle telecomunicazioni attraverso Proteus è di qualità militare . C’è da ricordare che QinetiQ è una azienda strettamente legata all’esercito del Regno Unito, nonostante goda di partnership anche con soggetti privati.

Tommaso Lombardi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    RSS? Vecchia tecnologia
    A me sembra molto una riproposta dei vecchi "Canali" che aveva Internet E.La vecchia tecnologia "Push" che poi falli' miseramente.Poi mi chiedo: qual'e' il vantaggio rispetto alla vecchia newsletter?Tony
  • Anonimo scrive:
    News! L'RSS avrà la faccia di Bibolotti.
    Pensavate che il supereroe italiano M$ potesse restarne fuori? NO! Bibolotti sarà presente anche in RSS con apposito tag da usare a proprio piacimento!E' inclusa una versione senza veli dello stesso, per i piu' appassionati del nostro supereroe!
  • Anonimo scrive:
    Quale tool usare adesso?
    Premesso che trovo l'idea alla base di RSS quasi geniale, e in attesa di MS :-) quale tool usare adesso?Ce ne sono parecchi, sia a pagamento che free, ma mi pare che nessuno svetti in maniera particolare...Io ne ho provati un paio: FeedReader (che mi sembra troppo spartano) e RSSowl, che gira in Java. Questo mi piace già di più, ma purtroppo per utilizzare un applicativo aziendale sono costretto a tenermi una vecchia JRE che è incompatibile con RSSowl. Altri non li ho provati (RSSbandit, RSSreader e Sharpreader) perché richiedono il framework .NET che non posso installare...Voi cosa usate?Fabio D.
    • Anonimo scrive:
      Re: Quale tool usare adesso?

      ma purtroppo
      per utilizzare un applicativo aziendale sono
      costretto a tenermi una vecchia JRE che è
      incompatibile con RSSowl.e poi la gente si lamenta che gli forano il PC.
    • Anonimo scrive:
      Re: Quale tool usare adesso?
      sage, un'estensione di mozilla.
    • Anonimo scrive:
      Re: Quale tool usare adesso?
      - Scritto da: Anonimo
      Premesso che trovo l'idea alla base di RSS quasi
      geniale, e in attesa di MS :-) quale tool usare
      adesso?Il migliore RSS reader secondo me è questo:http://www.bradsoft.com/feeddemon/Anche se alla fine finisce sempre che cliccosu uno dei link che scorrono sulla DesktopSidebar:http://www.desktopsidebar.com/Io ti consiglio entrambi.
  • Anonimo scrive:
    sarà vitale ma invisibile a mezzo mondo
    dato che oltre chi ha XP nessuno potrà usare IE7.io userò maxthon e i feed li leggerò comunque.
  • Masque scrive:
    Chi copierà questa volta?
    La gestione degli RSS di Firefox, oppure quella di Safari?
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi copierà questa volta?
      Quella di Safari. Basta guardare gli screenshots della gestione RSS di Explorer 7: assolutamente identici a Safari. Se n'è accorto anche lo sviluppatore Apple che ha lavorato all'implementazione della funzione nel browser: http://mooseyard.com/Jens/2005/06/ive-been-microsofted(dimenticandosi, peraltro, di includere il cursore per modificare la lunghezza degli articoli. Anche quando copia, MS deve peggiorare le cose. Inutile, è più forte di loro...)
      • Anonimo scrive:
        Re: Chi copierà questa volta?
        (Post scriptum completamente off-topic: ti piace Diamanda! Mitico!!!)
        • Masque scrive:
          Re: Chi copierà questa volta?
          - Scritto da: Anonimo
          (Post scriptum completamente off-topic: ti piace
          Diamanda! Mitico!!!)UH! e come l'hai scoperto? :)...cacchio, sono controllato... :Dcmq, sì... e il 7 luglio finalmente me la vedo in concerto!
      • Masque scrive:
        Re: Chi copierà questa volta?
        - Scritto da: Anonimo
        Quella di Safari. Basta guardare gli screenshots
        della gestione RSS di Explorer 7: assolutamente
        identici a Safari.È più forte di loro, evidentemente... nonostante i cartelloni sbeffeggianti: "Redmond, strart your photocopiers" e così via :D
        Se n'è accorto anche lo
        sviluppatore Apple che ha lavorato
        all'implementazione della funzione nel browser:
        http://mooseyard.com/Jens/2005/06/ive-been-microsonon funzia il link...
        (dimenticandosi, peraltro, di includere il
        cursore per modificare la lunghezza degli
        articoli. Anche quando copia, MS deve peggiorare
        le cose. Inutile, è più forte di loro...)beh, dai... devono ancora finirlo... non stiamogli così sul collo ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: Chi copierà questa volta?
          Ti rispondo in una volta sola, così facciamo prima.Il link curiosamente non funziona, è vero, però il post è ancora fortunatamente presente nella cache di Google: http://66.102.9.104/search?q=cache:X_6_nN-GMLcJ:mooseyard.com/Jens/2005/06/ive-been-microsofted+jens+I%27ve+been+microsofted&hl=enDove vai a vedere Diamanda? Io l'ho vista tre volte finora, una a Londra, una a Udine e una a Bologna. Vale la pena, davvero. Dopo che l'hai sentita dal vivo, i suoi dischi sembrano "scialbi" (ed è tutto dire).Ale
          • Masque scrive:
            Re: Chi copierà questa volta?
            - Scritto da: Anonimo
            Ti rispondo in una volta sola, così facciamo
            prima.

            Il link curiosamente non funziona, è vero, però
            il post è ancora fortunatamente presente nella
            cache di Google:
            http://66.102.9.104/search?q=cache:X_6_nN-GMLcJ:moehm... nella cache di google c'è lo stesso errore di sql che c'è al link normale ^_^; mi cancellano che cose man mano che cerco di vederle??
            Dove vai a vedere Diamanda?Milano.
            Io l'ho vista tre
            volte finora, una a Londra, una a Udine e una a
            Bologna. Vale la pena, davvero. Dopo che l'hai
            sentita dal vivo, i suoi dischi sembrano
            "scialbi" (ed è tutto dire).Ottimo! Sarebbe il primo suo concerto che vedo. Ma se dici che fa impallidire gli album... beh, mi porterò un orsetto di pluche da stringere nel caso mi venisse troppa paura!! :D
  • Anonimo scrive:
    Traduzione microsoftese-italiano

    Ancora una volta, l'azienda fondata da Gates
    punta tutto sulla semplicità d'uso: gli elementi
    provenienti dai flussi potranno essere
    organizzati con estrema facilità.Ancora una volta, come far funzionare il vostro computer lo decidiamo noi e voi zitti.
    Con un uso estensivo della tecnologia RSS,
    vieppiù implementata negli stessi componenti
    del sistema operativo,Col cavolo, che lo potete disinstallare.
    Microsoft cercherà di strappare le quote di
    mercato perdute nei confronti degli agguerriti
    competitori.Dovete usare il nostro. E basta!
    in futuro, con l'introduzione di nuove specifiche
    per lo standard RSS,Ci mettiamo dentro un bel po' di porcherie...
    Microsoft spera di raggiungere un nuovo
    paradigma nella distribuzione e fruizione di
    informazioni online....e poi vi mandiamo quintalate di pubblicità direttamente sul desktop.
    Le parole chiave della strategia aziendale nel
    settore Internet saranno quindi integrazione ed
    innovazioneE anche stavolta ci siamo inventati un nuovo modo per far soldi a danno vostro.
  • beka scrive:
    Vi chiedo un parere
    Non voglio fare nessuna polemica, vi prego di seguire queste semplici istruzioni:mozillaitalia.org---
    download FirefoxEd avete già le features di explorer 7.RSS, tabbed browsing, skins, popup filter, adblocking.In più lo potete installare anche su win2k, ie7 no.E Microsoft pensa di riprendersi gli utenti di FF?Lo fai solo se offri qualcosa in più, oppure puoi comprare Mozilla (ma sarà fattibile?)
    • Anonimo scrive:
      Re: Vi chiedo un parere
      MS inserirà RSS nel sistema operativo ma, cosa più importante, ha proposto una estensione RSS (con licenza CreativeCommons). Informatevi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Vi chiedo un parere
        Ma può esistere oggi un s.o. senza browser?? Che utilità ha implementare rss su un so?Davvero, senza polemica, rispondetemi perchè non riesco proprio a capire la convenienza di questa innovazione.
        • Anonimo scrive:
          Re: Vi chiedo un parere

          Ma può esistere oggi un s.o. senza browser??Eh no, oggi non puo' esistere.. pero' bisogna stare attenti che si possa scegliere quale. IE non lo puoi togliere, puoi solo lasciarlo li senza usarlo (e la versione dipende da che sistema usi). Tutti gli altri invece..
          Che utilità ha implementare rss su un so?Non saprei nemmeno io ma ancora non mi sono informato a sufficenza..DjMix
        • Anonimo scrive:
          Re: Vi chiedo un parere
          Se vediamo un s.o. come una meccanismo che serve per recuperare le informazioni, elaborarle, produre e gestirle allora un RSS integrato è utile. MS poi propone di estendere RSS dalle notizie alla gestione di liste generiche. Pensa quindi ad un sistema (anche un programma di contabilità) che è in grado di pubblicare queste liste via RSS. Direttamente integrate nel desktop di trovi queste informazioni per poterle poi visionare ed elaborare.In generale potrebbe essere utile in moltissimi casi. Ad esempio per un sistemista potrebbero esserci liste di processi, di utenti collegati, visualizzazione dei log, ecc. Per un "knowledge worker" potrebbe esserci liste di documenti da visionare, di ticket CRM, ecc.Insomma lo trovo un concetto molto interessante.
        • Anonimo scrive:
          Re: Vi chiedo un parere
          - Scritto da: Anonimo
          Ma può esistere oggi un s.o. senza browser??io penso di no.la comunità linux dice che l'o.s. deve essere senza browsersegli tu Che
          utilità ha implementare rss su un so?
          Davvero, senza polemica, rispondetemi perchè non
          riesco proprio a capire la convenienza di questa
          innovazione.
          • Anonimo scrive:
            Re: Vi chiedo un parere

            io penso di no.
            la comunità linux dice che l'o.s. deve essere
            senza browser
            segli tuinfatti linux = kernel + ammassono di applicazioni sgangherate disomogenee che non comunicano fra di loro.
        • Anonimo scrive:
          Re: Vi chiedo un parere
          - Scritto da: Anonimo
          Ma può esistere oggi un s.o. senza browser?? Che
          utilità ha implementare rss su un so?mai sentito parlare di comunicazione fra le applicazioni? linux è un ammasso di applicazioni non omogenee, che non si integrano fra di loro, che non consentono in alcun modo uno scambio di dati. Mentre tutte le applicazioni microsoft sono orientate alla cooperazione.
          • FDG scrive:
            Re: Vi chiedo un parere
            - Scritto da: Anonimo
            Mentre tutte le applicazioni microsoft sono
            orientate alla cooperazione...Si va OT, comunque...Le applicazioni Microsoft parlano bene assieme al pari di applicazioni prodotte da altri sviluppatori come, ad esempio, Adobe. Non credo che la questione sia principalmente dovuta al SO che c'è sotto, per quanto quest'ultimo possa non offrire gli strumenti migliori per far comunicare le applicazioni.
        • FDG scrive:
          Re: Vi chiedo un parere
          - Scritto da: Anonimo
          Ma può esistere oggi un s.o. senza browser?? Che
          utilità ha implementare rss su un so?Un notificatore ad alto livello di eventi via rete. Ad esempio, un update-manager potrebbe ricevere in RSS informazioni sugli aggiornamenti (su un canale protetto, ovviamente).
    • Masque scrive:
      Re: Vi chiedo un parere
      - Scritto da: beka
      E Microsoft pensa di riprendersi gli utenti di FF?Microsoft non deve riprendersi nessun utente.Appena installi windows, hai anche IE. Se IE ha tutte le caratteristiche che hanno gli altri browser, gli utenti non ci penseranno nemmeno di provare dell'altro e rimarranno con IE. Solo se IE, come ora, ha caratteriche in meno ed è nettamente inferiore a tutti gli altri browser, gli utenti possono pensare di provare dell'altro... Altrimenti, chi glie lo fa fare di installare qualcosa in più e di avere programmi doppi che servono per lo stesso scopo (dato che IE non si può togliere)?
      • Anonimo scrive:
        Re: Vi chiedo un parere
        - Scritto da: Masque
        - Scritto da: beka

        E Microsoft pensa di riprendersi gli utenti di
        FF?

        Microsoft non deve riprendersi nessun utente.
        Appena installi windows, hai anche IE. Se IE ha
        tutte le caratteristiche che hanno gli altri
        browser, gli utenti non ci penseranno nemmeno di
        provare dell'altro e rimarranno con IE. Solo se
        IE, come ora, ha caratteriche in meno ed è
        nettamente inferiore a tutti gli altri browser,
        gli utenti possono pensare di provare
        dell'altro... Altrimenti, chi glie lo fa fare di
        installare qualcosa in più e di avere programmi
        doppi che servono per lo stesso scopo (dato che
        IE non si può togliere)?Saggio pensiero ;)In piu' IE ha WindowsUpdate.
      • Anonimo scrive:
        Re: Vi chiedo un parere

        dell'altro... Altrimenti, chi glie lo fa fare di
        installare qualcosa in più e di avere programmi
        doppi che servono per lo stesso scopo (dato che
        IE non si può togliere)?quindi un OS moderno NON dovrebbe avere un browser integrato secondo te?oppure dovrebbe averne uno di scarsa qualita per facilitare la concorrenza?non capisco...
        • Masque scrive:
          Re: Vi chiedo un parere

          quindi un OS moderno NON dovrebbe avere un
          browser integrato secondo te?
          oppure dovrebbe averne uno di scarsa qualita per
          facilitare la concorrenza?
          non capisco...deve avere un browser moderno e di buona qualità, sia per quanto riguarda le caratteristiche, sia per quanto riguarda la sicurezza, ma deve esserci anche la possibilità di disinstallarlo e sostituirlo in tutto e per tutto con un altro prodotto.attualmente, IE è inferiore sia per quanto riguarda le caratteristiche, sia per quanto riguarda la sicurezza. in più, non lo si può rimuovere per sostituirlo con altri browser. i browser di terze parti possono solamente venire affiancati.il discorso sugli utenti, era diverso ed era una, seppur amara, considerazione: se ti trovi già la pappa pronta, chi te lo fa fare di cucinartela di nuovo? è un bene? è un male? boh... dipende da quello che il singolo vuole.di sicuro, se IE fosse un buon browser, al pari dei concorrenti, ligio agli standard e sicuro, il fatto di ritrovarselo fra i piedi anche non volendolo, non darebbe neppure tanto fastidio. purtroppo, la realtà è diversa.tutto questo, indipendentemente da discorsi ironici sulla Microsoft che spaccia per innovazione ciò che scopiazza dagli altri, e così via ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Vi chiedo un parere
      - Scritto da: beka
      Non voglio fare nessuna polemica, vi prego di
      seguire queste semplici istruzioni:

      mozillaitalia.org---
      download Firefox

      Ed avete già le features di explorer 7.

      RSS, tabbed browsing, skins, popup filter,
      adblocking.

      In più lo potete installare anche su win2k, ie7
      no.non è vero che installando firefox si hanno tutte le features di IE7 in quanto occorre poi scaricarsi tonnellate di plug-in aggiuntivi, spesso incompatibili fra di loro e con le nuove versioni di firefox.Inoltre non gliene può fregare nessuno di usare win2k che è ormai obsoleto in confronto a windows xp sp2.
      • Anonimo scrive:
        Re: Vi chiedo un parere
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: beka

        Non voglio fare nessuna polemica, vi prego di

        seguire queste semplici istruzioni:



        mozillaitalia.org---
        download Firefox



        Ed avete già le features di explorer 7.



        RSS, tabbed browsing, skins, popup filter,

        adblocking.



        In più lo potete installare anche su win2k, ie7

        no.

        non è vero che installando firefox si hanno tutte
        le features di IE7 in quanto occorre poi
        scaricarsi tonnellate di plug-in aggiuntivi,
        spesso incompatibili fra di loro e con le nuove
        versioni di firefox.
        Inoltre non gliene può fregare nessuno di usare
        win2k che è ormai obsoleto in confronto a windows
        xp sp2.la licenza di winxp me la paghi te? perfetto ti sto mandando il conto
      • FDG scrive:
        Re: Vi chiedo un parere
        - Scritto da: Anonimo
        non è vero che installando firefox si hanno tutte
        le features di IE7 in quanto occorre poi
        scaricarsi tonnellate di plug-in aggiuntivi,
        spesso incompatibili fra di loro e con le nuove
        versioni di firefox.Questa è un'esagerazione. Io direi "a volte incompatibili". Ma per scaricarli e aggiornarli ci vuole poco. La mia esperienza insomma non è negativa.
  • Anonimo scrive:
    un nuovo filone di vulnerabilita'
    Chissa' quanti bachi riusciranno ad infilare in questa nuova (per loro) tecnologia ..........
    • Anonimo scrive:
      Re: un nuovo filone di vulnerabilita'
      - Scritto da: Anonimo
      Chissa' quanti bachi riusciranno ad infilare in
      questa nuova (per loro) tecnologia ..........vediamo 10 exp 10? :$ Ehm, no, quella è già presente in ciofeca Explorer, per essere veramente innovativa mettiamo un 10 exp 1000!!!:|:)
  • Anonimo scrive:
    Mi urge una domandina...
    ...ma CHE MINCHIA E' STA CAZZATA DI RSS ? Tutti ne blaterano come se fosse l'invenzione del millennio... e invece sarà la solita cazzata inutile, naturalmente. Really Simple Sindacation, maddeche ?
    • francescor82 scrive:
      Re: Mi urge una domandina...
      - Scritto da: Anonimo
      ...ma CHE MINCHIA E' STA CAZZATA DI RSS ? Tutti
      ne blaterano come se fosse l'invenzione del
      millennio... e invece sarà la solita cazzata
      inutile, naturalmente. Really Simple Sindacation,
      maddeche ?Really Simple Syndication (RSS) is a lightweight XML format designed for sharing headlines and other Web content. Think of it as a distributable "What's New" for your site.L'utilità o meno di RSS dipende dall'uso che ne fai, da come e quanto leggi siti Web, eccetera. Io non l'ho mai usato, o non ancora, ma il fatto che tu possa vedere da un unico punto (la finestra dei segnalibri) tutte le news di uno o più siti senza prima dover andare su tutti questi siti può risultare molto comodo per qualcuno.
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi urge una domandina...
      Non hai mica torto, dopotutto. E' l'ennesima c@zzata alla moda, come il suo parente stretto xml (vedi http://xmlsucks.org/).E' solo una specie di XML semplificato, ovviamente ce ne sono già dieci-dodici versioni diverse tutte incompatibili, perché è un formato standard. Tu pubblichi le tue quattro bischerate sul tuo blog in simil-XML, un parserino remoto le raccoglie assieme a quelle di altri blog-sfigati e le presenta all'utonto su una paginetta-bignami. Così invece di andare per blog ti trovi le c@zzate tutte concentrate insieme, insomma una figata da doppio WOW. Se non lo conoscevi, non ti sei perso niente.
      • Anonimo scrive:
        Re: Mi urge una domandina...
        - Scritto da: Anonimo
        conoscevi, non ti sei perso niente.dipende... io da Thunderbird posso vedere le news pubblicate da ioprogrammo, slashdot, wintrick e hwupgrade, senza dover per forza caricare i relativi siti. Piuttosto utile, ma se tu non hai bisogno di questo, di sicuro ti puo' sembrare poco utile.cmq a dir la verita' anche io la pensavo cosi', ovvero che fosse una cosa inutile, e invece...ciaoCappe
      • Anonimo scrive:
        Re: Mi urge una domandina...
        ma sai cos'e' l'xml?
  • Anonimo scrive:
    rovineranno l'rss?
    come hanno fatto con html e java?lo bastardizzeranno con loro aggeggi proprietari?
    • Anonimo scrive:
      Re: rovineranno l'rss?

      come hanno fatto con html e java?
      lo bastardizzeranno con loro aggeggi proprietari?macche, ormai gli basta brevettarlo.
      • Anonimo scrive:
        Re: rovineranno l'rss?
        - Scritto da: Anonimo

        come hanno fatto con html e java?

        lo bastardizzeranno con loro aggeggi
        proprietari?

        macche, ormai gli basta brevettarlo.faranno degli rss non standard che chiameranno magari rssMaxi o superRss e diranno che sono molto meglio degli rss standard poi li brevetteranno
    • Anonimo scrive:
      Re: rovineranno l'rss?
      - Scritto da: Anonimo
      come hanno fatto con html e java?
      lo bastardizzeranno con loro aggeggi proprietari?certamente, e non sapendo lavorare seriamente, lo farciranno per benino di bachi, vulnerabilita' e difetti tali da richiedere decine di patch prima di diventare un prodotto maturo ed affidabile ...... hanno sempre lavorato cosi' (guarda le vulnerabilita' sui formati video proprietari ..... i loro wmv).
      • Anonimo scrive:
        Re: rovineranno l'rss?

        certamente, e non sapendo lavorare seriamente, lo
        farciranno per benino di bachi, Non sono bachi, sono features! :@
        • Anonimo scrive:
          Re: rovineranno l'rss?
          - Scritto da: Anonimo

          certamente, e non sapendo lavorare seriamente,
          lo

          farciranno per benino di bachi,

          Non sono bachi, sono features! :@Scusaanda da (newbie) ma se i bachi sono innovazioni, la vere innovazioni cosa sono, fantascienza?:|:o;)
          • Anonimo scrive:
            Re: rovineranno l'rss?
            Ovviamente era Scusa la domanda da (newbie) ma se i bachi sono
            innovazioni, la vere innovazioni cosa sono,
            fantascienza?:|:o;)
    • Anonimo scrive:
      Re: rovineranno l'rss?
      - Scritto da: Anonimo
      come hanno fatto con html e java?
      lo bastardizzeranno con loro aggeggi proprietari?Stanno proponendo le loro modifiche alla community (anche l'inventore di RSS è favorevole). La licenza che usano per queste estensioni è la Creative Commons.
      • Anonimo scrive:
        Re: rovineranno l'rss?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        come hanno fatto con html e java?

        lo bastardizzeranno con loro aggeggi
        proprietari?

        Stanno proponendo le loro modifiche alla
        community (anche l'inventore di RSS è
        favorevole). La licenza che usano per queste
        estensioni è la Creative Commons.Ma cosa rispondi a fare a questi? Non si informano e intanto sparano una pletora di boiate... sono peggio di chi criticano.
        • Anonimo scrive:
          Re: rovineranno l'rss?
          - Scritto da: Anonimo
          Ma cosa rispondi a fare a questi? Non si
          informano e intanto sparano una pletora di
          boiate... sono peggio di chi criticano.In effetti penso che tu abbia ragione. Hanno continuato a rispondere con scemenze ai post precedenti ma nessuno ha risposto al mio post. Probabilmente non avevano argomenti...Bah?! Lasciare perdere è sicuramente una buona opzione ma ogni tanto qualcuno con cui si può ragionare compare.
      • francescor82 scrive:
        Re: rovineranno l'rss?

        Stanno proponendo le loro modifiche alla
        community (anche l'inventore di RSS è
        favorevole). La licenza che usano per queste
        estensioni è la Creative Commons.http://www.lessig.org/blog/archives/002978.shtmlPerfino Larry Lessig fa i complimenti a Microsoft per la scelta di rilasciare le specifiche delle estensioni sotto licenza ShareAlike (che è una licenza Creatice Commons).Microsoft annuncia anche che, se in altre implementazioni di tali specifiche ci fossero violazioni di suoi brevetti, è disposta ad offrire licenze royalty-free.Sono piacevolmente sorpreso, e spero che non sia solo una goccia nel mare.
        • Vide scrive:
          Re: rovineranno l'rss?

          Perfino Larry Lessig fa i complimenti a Microsoft
          per la scelta di rilasciare le specifiche delle
          estensioni sotto licenza ShareAlike (che è una
          licenza Creatice Commons).
          Microsoft annuncia anche che, se in altre
          implementazioni di tali specifiche ci fossero
          violazioni di suoi brevetti, è disposta ad
          offrire licenze royalty-free.
          Sono piacevolmente sorpreso, e spero che non sia
          solo una goccia nel mare.Mmmmh, secondo me c'è qualcosa che non quadra, aspettiamo ancora qualche tempo a vedere se salta fuori qualche inghippo (stile gli XML presuntamente "liberi" del nuovo Office).E comunque, se non vuole far pagare per l'uso dei brevetti, PERCHÈ brevettare?
        • FDG scrive:
          Re: rovineranno l'rss?
          - Scritto da: francescor82
          Sono piacevolmente sorpreso, e spero che non sia
          solo una goccia nel mare.Anche io, visto che con i precedenti di Microsoft m'aspettavo il classico "embrace and extend". Forse temono più che la concorrenza di altro software quello delle comunità che lo supportano.
      • localhost scrive:
        Re: rovineranno l'rss?

        Stanno proponendo le loro modifiche alla
        community (anche l'inventore di RSS è
        favorevole). La licenza che usano per queste
        estensioni è la Creative Commons.Si, ok, questo è apprezzabile (il fatto che usino una licenza non proprietaria), ma dato che alla fine si tratta di un protocollo standard e aperto, perchè non partecipare semplicemente al processo di evoluzione del protocollo invece di fare la solita versione personalizzata?Che bisogno c'è di proporre un'estensione, impegnarsi per chiarire che è interamente frutto di un'azienda sola, magari brevettarla pure per poi dare licenze royalty free su un protocollo standard? Mi spiace ma con quello che si sente in giro riguardo brevetti software e altre genialate di stampo burocratico/lobbistico queste operazioni lasciano sempre un po' di amaro in bocca...
        • Anonimo scrive:
          Re: rovineranno l'rss?
          Non voglio criticare ma mi sembra che tu sia prevenuto. Visti i precedenti è comprensibile ma stavolta mi sembra una operazione trasparente e veramente open. Questa estensione è a disposizione in modo veramente ampio a tutti. Sui brevetti hanno pure detto che se questa "invenzione" utilizza loro precedenti brevetti allora lasciano il diritto di utilizzare questi ultimi a tutti.Più di così...
  • Anonimo scrive:
    Buongiorno microsoft
    Buongiorno microsoft :$Potevi pensarci qualche anno fa ad aggiornare Explorer or ora te lo puoi tenere con tutte le sue brillanti innovazioni...poi vedremo quando uscirà questo fantomatico IE7 quanto saranno brillanti tutte queste innovazioni.
    • Anonimo scrive:
      Re: Buongiorno microsoft
      - Scritto da: Anonimo
      Buongiorno microsoft :$
      Potevi pensarci qualche anno fa ad aggiornare
      Explorer or ora te lo puoi tenere con tutte le
      sue brillanti innovazioni...poi vedremo quando
      uscirà questo fantomatico IE7 quanto saranno
      brillanti tutte queste innovazioni.ma come? pare introdurrano alcune innovazioni veramente utili: il blocco popup che gia' abbiamocol SP2, il multitab, in modo da non aprire 100 IE per 100pagine diverse, lo RSS e le trasparenze per il png.Non ci sto piu' nella pelle, non vedo l'ora che finisca presto l'estate!
      • Anonimo scrive:
        Re: Buongiorno microsoft
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Buongiorno microsoft :$

        Potevi pensarci qualche anno fa ad aggiornare

        Explorer or ora te lo puoi tenere con tutte le

        sue brillanti innovazioni...poi vedremo quando

        uscirà questo fantomatico IE7 quanto saranno

        brillanti tutte queste innovazioni.

        ma come? pare introdurrano alcune innovazioni
        veramente utili: il blocco popup che gia' abbiamo
        col SP2, il multitab, in modo da non aprire 100
        IE per 100
        pagine diverse, lo RSS e le trasparenze per il
        png.

        Non ci sto piu' nella pelle, non vedo l'ora che
        finisca presto l'estate!Spero che questo post sia ironico....:|
  • Anonimo scrive:
    ciao ciao windows
    Io credo che Linux stia preparando l'attacco finaleai prodotti closed.da quello che vedo,Windows è destinato a perdere rimarra una nicchia per i server low level mentre il business si sposterà su prodotti linux chi sopravvive saranno esclusivamente linguaggi di programmazione tipo visual c# la shared source licensee il kernel win32windowinteso come distribuzione è destinato a scomparire tra le cantine di redmond
    • Anonimo scrive:
      Re: ciao ciao windows
      - Scritto da: Anonimo
      Io credo che Linux stia preparando l'attacco
      finale
      ai prodotti closed.
      da quello che vedo,Windows è destinato a perdere
      rimarra una nicchia per i server low level mentre
      il business si sposterà su prodotti linux
      chi sopravvive saranno esclusivamente linguaggi
      di programmazione tipo visual c# la shared source
      license
      e il kernel win32
      windowinteso come distribuzione è destinato a
      scomparire tra le cantine di redmond
      non era il caso era meglio assecondare certi discorsi troll :)
    • firefox88 scrive:
      Re: ciao ciao windows
      - Scritto da: Anonimo
      Io credo che Linux stia preparando l'attacco
      finale
      ai prodotti closed.
      da quello che vedo,Windows è destinato a perdere
      rimarra una nicchia per i server low level mentre
      il business si sposterà su prodotti linux
      chi sopravvive saranno esclusivamente linguaggi
      di programmazione tipo visual c# la shared source
      license
      e il kernel win32
      windowinteso come distribuzione è destinato a
      scomparire tra le cantine di redmond
      Do -1 sia a te che all'altro
    • Anonimo scrive:
      AHAHAHA
      - Scritto da: Anonimo
      Io credo che Linux stia preparando l'attacco
      finale
      ai prodotti closed.
      da quello che vedo,Windows è destinato a perdere
      rimarra una nicchia per i server low level mentre
      il business si sposterà su prodotti linux
      chi sopravvive saranno esclusivamente linguaggi
      di programmazione tipo visual c# la shared source
      license
      e il kernel win32
      windowinteso come distribuzione è destinato a
      scomparire tra le cantine di redmond
      Scommetto che ti sei svegliato tutto bagnato?
      • Anonimo scrive:
        Re: AHAHAHA
        - Scritto da: Anonimo


        Scommetto che ti sei svegliato tutto bagnato?Bibolotti gli ha fatto una sega mentre dormiva?
  • Anonimo scrive:
    Microsoft INNOVATIVA!!!
    No scusate :Dquesti non hanno fatto na mazza per un po' mo tornano con IE7 e sanno gia' per certo che l'8% degli utenti con firefox si ridurranno per passare a IE7? Con fantastiche innovazioni........Rss......................Che robe :De qualcuno si beve tutte ste fantastiche "innovazioni" e ci crede... e pensera' "wow hanno messo gli RSS!"ciauz
    • TPK scrive:
      Re: Microsoft INNOVATIVA!!!
      Oh, io piu' che darti +5 e dare -1 a ciao ciao linux non posso fare...
      • FDG scrive:
        Re: Microsoft INNOVATIVA!!!
        - Scritto da: TPK
        Oh, io piu' che darti +5 e dare -1 a ciao ciao
        linux non posso fare...No, quello lo dovevi proprio ignorare :)
        • TPK scrive:
          Re: Microsoft INNOVATIVA!!!
          - Scritto da: FDG
          - Scritto da: TPK


          Oh, io piu' che darti +5 e dare -1 a ciao
          ciao

          linux non posso fare...

          No, quello lo dovevi proprio ignorare :)E a quest'ora un winzozzo come me cosa fa?/. non da molte notizie nuove al momento...==================================Modificato dall'autore il 27/06/2005 1.28.55
    • Anonimo scrive:
      Re: Microsoft INNOVATIVA!!!
      Il target va al di là del browser. L'idea è di incorporare funzionalità RSS nel sistema operativo, estenderlo (con il contributo della Community) per altri utilizzi, fornire delle API per i programmatori Windows.Non sarà rivoluzionario ma è innovativo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Microsoft INNOVATIVA!!!
        - Scritto da: Anonimo
        Il target va al di là del browser. L'idea è di
        incorporare funzionalità RSS nel sistema
        operativo, estenderlo (con il contributo della
        Community) per altri utilizzi, fornire delle API
        per i programmatori Windows.

        Non sarà rivoluzionario ma è innovativo.L'RSS nel kernel? ah sicuramente.
        • Anonimo scrive:
          Re: Microsoft INNOVATIVA!!!
          E chi ha parlato di kernel? Qua si parla di s.o.!
          • Anonimo scrive:
            Re: Microsoft INNOVATIVA!!!
            - Scritto da: Anonimo
            E chi ha parlato di kernel? Qua si parla di s.o.!appunto.Operating systemFrom Wikipedia, the free encyclopedia.In computing, an operating system (OS) is the system software responsible for the direct control and management of hardware and basic system operations. Additionally, it provides a foundation upon which to run application software such as word processing programs and web browsers.
          • Anonimo scrive:
            Re: Microsoft INNOVATIVA!!!
            Un kernel è un pezzo di s.o., una parte.
          • Anonimo scrive:
            Re: Microsoft INNOVATIVA!!!
            - Scritto da: Anonimo
            Un kernel è un pezzo di s.o., una parte.rileggiti la definizione.un SO e' cio' che serve per dialogare con l'hardware (quindi driver piu' corollari) e gestire i task (quindi uno scheduler e tutto il corollario)Se poi per te l'SO e' la barra di explorer allora rinuncio.in ogni caso volevo essere provocatorio. So benissimo che non metteranno un driver hardware a gestire RSS direttamente sulla ethernet. ma l'andamento generale a redmond e' quello. inglobiamo le idee degli altri, ma guai se gli altri inglobano le nostre (cioe' le loro dopo averle rimaneggiate a dovere)
          • Anonimo scrive:
            Re: Microsoft INNOVATIVA!!!
            - Scritto da: munehiro

            un SO e' cio' che serve per dialogare con
            l'hardware (quindi driver piu' corollari) e
            gestire i task (quindi uno scheduler e tutto il
            corollario)Non serve che legga la definizione perchè so molto bene cos'è un s.o., Tu hai parlato di kernel e un kernel non è un s.o.. Io ho parlato di s.o.
            Se poi per te l'SO e' la barra di explorer allora
            rinuncio.Windows Explorer è una delle shell di Windows pertanto è un parte del s.o. Internet Explorer è un'altro componente del s.o. Un modulo RSS può benissimo essere un ulteriore elemento di presentazione. Mi sembra logico.
            in ogni caso volevo essere provocatorio. Secondo me meno provocazione e una mente più aperta non guasterebbero.
      • Giambo scrive:
        Re: Microsoft INNOVATIVA!!!
        - Scritto da: Anonimo
        L'idea è di incorporare funzionalità RSS nel sistema
        operativoUn brivido mi e' corso lungo la schiena ...
        Non sarà rivoluzionario ma è innovativo.Certo, come la famosa scatoletta di Piero Manzoni[1][1] http://www.fdabisso.com/eventualita/works/manzoni1.htm
      • Anonimo scrive:
        Re: Microsoft INNOVATIVA!!!
        - Scritto da: Anonimo
        Il target va al di là del browser. L'idea è di
        incorporare funzionalità RSS nel sistema
        operativo, estenderlo (con il contributo della
        Community) per altri utilizzi, fornire delle API
        per i programmatori Windows.

        Non sarà rivoluzionario ma è innovativo.che marea di castroneria... "zio bill zio bill un altro che ha abboccato alle tue cavolate!"
        • Anonimo scrive:
          Re: Microsoft INNOVATIVA!!!
          - Scritto da: Anonimo
          che marea di castroneria...
          "zio bill zio bill un altro che ha abboccato
          alle tue cavolate!"Ma perchè ti vuoi tanto male?
    • francescor82 scrive:
      Re: Microsoft INNOVATIVA!!!

      No scusate :D
      questi non hanno fatto na mazza per un po' mo
      tornano con IE7 e sanno gia' per certo che l'8%
      degli utenti con firefox si ridurranno per
      passare a IE7?
      Con fantastiche innovazioni........
      Rss......................
      Che robe :D
      e qualcuno si beve tutte ste fantastiche
      "innovazioni" e ci crede... e pensera' "wow hanno
      messo gli RSS!"
      ciauzIl giorno in cui mi permetteranno di disinstallare IE sarà il giorno di una vera innovazione!Ma che vuoi farci, hanno sempre fatto così e così faranno sempre. Una legge del commercio dice di non fare prodotti migliori ma di rendere i tuoi clienti più stupidi.
  • Anonimo scrive:
    ciao ciao linux
    Io credo che Microsoft stia preparando l'attacco finaleai prodotti open source.da quello che vedo,linux è destinato a perdere rimarra una nicchia per i server low level mentre il business si sposterà su prodotti microsoft chi sopravvive saranno esclusivamente linguaggi di programmazione tipo python la apache fondatione freebsd.linux inteso come distribuzione è destinato a scomparire tra le cantine dei linari@^
    • Anonimo scrive:
      Re: ciao ciao linux
      - Scritto da: Anonimo
      Io credo che Microsoft stia preparando l'attacco
      finale
      ai prodotti open source.
      da quello che vedo,linux è destinato a perdere
      rimarra una nicchia per i server low level mentre
      il business si sposterà su prodotti microsoft
      chi sopravvive saranno esclusivamente linguaggi
      di programmazione tipo python la apache fondation
      e freebsd.
      linux inteso come distribuzione è destinato a
      scomparire tra le cantine dei linari
      @^si si :DGlu glu glu glu glu glu e manda giu' tutto quello che dicono :D
      • Anonimo scrive:
        Re: ciao ciao linux
        - Scritto da: Anonimo

        @^
        si si :D
        Glu glu glu glu glu glu e manda giu' tutto quello
        che dicono :DIl discorso è molto semplice il 90% dei prodotti open source non è fatto per la gente comune, va da se chetali software non saranno mai la prima scelta della gente comune.
        • Giambo scrive:
          Re: ciao ciao linux
          - Scritto da: Anonimo
          Il discorso è molto semplice il 90% dei prodotti
          open source non è fatto per la gente comune, va
          da se che
          tali software non saranno mai la prima scelta
          della gente comune.E ... ? Quale sarebbe il punto ? Non capisco ...
        • Anonimo scrive:
          Re: ciao ciao linux
          - Scritto da: Anonimo
          Il discorso è molto semplice il 90% dei prodotti
          open source non è fatto per la gente comune, va
          da se che
          tali software non saranno mai la prima scelta
          della gente comune.Cioè, è difficile usare mozilla, openoffice?Apache è più difficile da configurare di IIS? (Astenersi chi non ha mai configurato entrambi)Gli utenti a cui ti riferisci vivono sugli alberi e mangiano banane?
        • Anonimo scrive:
          Re: ciao ciao linux
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          @^

          si si :D

          Glu glu glu glu glu glu e manda giu' tutto
          quello

          che dicono :D

          Il discorso è molto semplice il 90% dei prodotti
          open source non è fatto per la gente comune, va
          da se che
          tali software non saranno mai la prima scelta
          della gente comune.GENTE COMUNE=BANALI UTONTI
          • Anonimo scrive:
            Re: ciao ciao linux
            - Scritto da: Anonimo

            tali software non saranno mai la prima scelta

            della gente comune.
            GENTE COMUNE=BANALI UTONTIo deficente non tutti quelli che usano windows devononecessariamente essere utontiho 2 portatili un ibook apple con tiger 3 server freebsdin ufficio e 0 ripeto 0 linux cosa ci faccio con un clone Unix che fa cagare al cazzo ?
    • Anonimo scrive:
      Re: ciao ciao linux
      - Scritto da: Anonimo
      Io credo che Microsoft stia preparando l'attacco
      finale
      ai prodotti open source.
      da quello che vedo,linux è destinato a perdere
      rimarra una nicchia per i server low level mentre
      il business si sposterà su prodotti microsoft
      chi sopravvive saranno esclusivamente linguaggi
      di programmazione tipo python la apache fondation
      e freebsd.
      linux inteso come distribuzione è destinato a
      scomparire tra le cantine dei linari
      @^Con cosa? RSS, tab, motore di ricerca nella barra comando, preferiti nella barra sotto l'url? E ' roba gia veccha (nel senso gia' documentata,sperimentata e gia' usata da tempo) BELLA INNOVAZIONE!!!! ma perche' invece di copiare non inventano qualcosa di serio e veramente rivoluzionario (NO INTERNET NON L'HA INVENTATA BILL GATES!!!!! come qualcuno crede!!!!)
    • Anonimo scrive:
      Re: ciao ciao linux
      Post del genere non hanno assolutamente alcun senso. Nella genesi di un post del genere non può esserci altro che un enorme terrore e, nello scriverlo, si cerca di esorcizzare la paura che linux e l'opensource mettono in chi in questi anni si è assuefatto agli avanti, avanti avanti fine di Window$ e le altre patacche Micro$oft.Non avere paura, quando i tuoi gestionali in Visual Basic e le tue installazioni di IIS e SQL Server only-mouse varanno ancora meno di quanto valgono oggi, il fatto di aver parlato male di linux e dell'open source ti si ritorcerà contro. E ti pentirai di non averlo avvicinato in tempo.Ti consiglio caldamente di aprire gli occhi, non passa giorno in cui altri non aprano gli occhi e vedano che quasi tutti i prodotti Microsoft sono la più grande, incredibile, planetaria e longeva bufala della storia dell'informatica così come la intendiamo oggi. Non tapparti occhi e orecchie per scacciare la paura, studia invece linux e i prodotti opensource. Ti servirà tra qualche anno.Microsoft e, in generale, il modello closed source hanno fatto il loro tempo, sono stati sfruttati fino a quando si è potuto, ma i tempi ormai stanno cambiando inesorabilmente.
      • Anonimo scrive:
        Re: ciao ciao linux
        - Scritto da: Anonimo
        la paura che
        linux e l'opensource mettono in chi in questi
        anni si è assuefatto agli avanti, avanti avanti
        fine di Window$ e le altre patacche Micro$oft.Patacche ? stiamo parlando di un sistema operativo che dal1995 continua a mantenere una retrocompatibilitàallucinante.volendo posso far partire programmi scritti nel 1990tu con linux ci riesci a compilare un programma del1999 ? non credo proprio...
        Microsoft e, in generale, il modello closed
        source hanno fatto il loro tempo, sono stati
        sfruttati fino a quando si è potuto, ma i tempi
        ormai stanno cambiando inesorabilmente.vallo a dire alla Apple che per inciso sarà assiemea sun (opensolaris ) la vera rovina delle distribuzionilinuxaltro che modelli proprietari avete giocato con gentecinica e tra un po ne pagherete lo scotto.
        • Anonimo scrive:
          Re: ciao ciao linux

          Patacche ?
          stiamo parlando di un sistema operativo che dal
          1995 continua a mantenere una retrocompatibilità
          allucinante.complimenti per la retrocompatibilita, ma non andrei in giro a vantarmi come fanno loro per aver messo nel sistema operativo controlli specifici per l'applicazione in esecuzione (tipo se devo far partire sim city devo evitare di fare xyz altrimenti crasha....)
          volendo posso far partire programmi scritti nel
          1990
          tu con linux ci riesci a compilare un programma
          del
          1999 ? far partire != compilare, comunque ovviamente si.
          non credo proprio...e credi male.
          vallo a dire alla Apple che per inciso sarà
          assieme
          a sun (opensolaris ) la vera rovina delle
          distribuzioni
          linuxechissenefrega? meglio cosi, tutte le mie applicazioni di adesso al posto che su linux le usero sul darwin che mi da apple, tanto e' sempre software libero e opensource...
          • Anonimo scrive:
            Re: ciao ciao linux
            - Scritto da: Anonimo
            echissenefrega? meglio cosi, tutte le mie
            applicazioni di adesso al posto che su linux le
            usero sul darwin che mi da apple, tanto e' sempre
            software libero e opensource... Certo OSX lo ha fatto qualche minchione cantinaroe te lo regalano perchè sei bello...ma perpiacere :)
          • Anonimo scrive:
            Re: ciao ciao linux
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            echissenefrega? meglio cosi, tutte le mie

            applicazioni di adesso al posto che su linux le

            usero sul darwin che mi da apple, tanto e'
            sempre

            software libero e opensource...

            Certo OSX lo ha fatto qualche minchione cantinaro
            e te lo regalano perchè sei bello...
            ma perpiacere :)Guarda che Darwin è open source...
        • Anonimo scrive:
          Re: ciao ciao linux
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          la paura che

          linux e l'opensource mettono in chi in questi

          anni si è assuefatto agli avanti, avanti avanti

          fine di Window$ e le altre patacche Micro$oft.

          Patacche ?
          stiamo parlando di un sistema operativo che dal
          1995 continua a mantenere una retrocompatibilità
          allucinante.
          volendo posso far partire programmi scritti nel
          1990Questa è una c.....a bella e buona, io ho diversi programmi e giochi che da winME in poi non c'è più stato cristo di far girare.S.
        • Giambo scrive:
          Re: ciao ciao linux
          - Scritto da: Anonimo
          Patacche ?
          stiamo parlando di un sistema operativo che dal
          1995 continua a mantenere una retrocompatibilità
          allucinante.Ma va la' !! Che con SP2 gli stessi programmi della Microsoft davano problemi !
          tu con linux ci riesci a compilare un programma
          del
          1999 ? Si.
          non credo proprio...E allora credi sbagliato, ma non preoccuparti, ora che lo sai potrai dormire tranquillo :-)
          vallo a dire alla Apple che per inciso sarà
          assieme
          a sun (opensolaris ) la vera rovina delle
          distribuzioni
          linuxOhhhh !! Ha parlato Wanna Otelma Marchi :D !
          altro che modelli proprietari avete giocato con
          gente
          cinica e tra un po ne pagherete lo scotto.Poi c'era la marmotta che ...Sono anni che leggo della fine dell'opensource da parte del Santone di turno, perche' proprio _tu_ dovresti aver ragione ?
        • Anonimo scrive:
          Re: ciao ciao linux
          Ma perchè quando si parla di "closed souce" il vostro dizionario riporta solo "microsoft" ???Sai quanti miliardi di dollari incassano IBM, ORACLE, SUN, NOVELL, CA e tutte le SW house del mondo vendendo i loro software "closed" ???Che bello sapere che tutto scomparirà, proprio un bel modello economico per l'industria del software !!!E con cosa pensate di sostituirlo ??? con il baratto ???Attenzione: Linux è sicuramente un buon sistema operativo ma la componente puramente tecnologica è solo uno degli ingredienti che costituiscono una buona soluzione.E per quanto riguarda il fatto di aprire gli occhi, ho visto molti clienti che lo hanno fatto e quando IBM (1 esempio) è venuta a vendergli Linux gratis ma con una assistenza salatissima e prezzi HW stratosferici sì che hanno capito tutto !!!
        • Anonimo scrive:
          Re: ciao ciao linux

          Patacche ?
          stiamo parlando di un sistema operativo che dal
          1995 continua a mantenere una retrocompatibilità
          allucinante.
          volendo posso far partire programmi scritti nel
          1990
          tu con linux ci riesci a compilare un programma
          del
          1999 ?
          non credo proprio...veramente, in questi giorni, mi sto studiando minix e l'ho compilato sull'ultima fedora con gcc4 e non ho avuto nessun problema ... prima di parlare informati (PS: io c'ho software che su win95 vanno e su 98/me/2000/xp/2003 nun vanno ... come mai? ... ... ... ... )
      • Anonimo scrive:
        Re: ciao ciao linux
        si rss ccp msi che pallleeee, ma chi è che realizza il primo browser non 3 d ma 4 o 5 d, che lagna, io me so stufato tanto mafiosi i linux e mafiosi i microsoft e tutte pecorone :- nooo, è meglio linux, nooo è meglio microsoft, ma nooo è meglio stò ..., ma tutto sto lavoro da fare ma dove sta?! ma se nemmeno la legge stanca è presa sul serio !Tutto quello che esiste c'è, costa, perche gratis non esiste niente su questo pianeta, e nessuno ti regala niente, microsoft non spairà e nemmeno linux, perche uno esiste sulle spalle dell'altro, e altri concorrenti, non esisitono, si sono divisi la torta a metà, e noi ci scanniamo per le briciole.Ma invece di litigare per queste cose pechè non aprite gli occhioni belli che c'avete e non riniziamo tutto da 0?Ma a voi vi viene in tasca niente se microsoft o linux vince qualsiasi utopica e pazzesca sfida?E google, e yahoo, e basta, ma perchè invece se facciamo gli yppies peace love and tollerance?non sarebbe un mondo migliore invece di litigare sempre e di rimangiarci i pensieri ogni volta, come pecoroni al pascolo?Noo??? , fate come ve pare !!!Io preferisco le blle gnocche dei siti hard, poi se girano su piattaforme linux o miscorsoft mica me frega, l'importante è che il sito lo può leggere anche il mio amico non vedente, e hai da vede come se eccita solo a leggeli ;) W LA GNOCCA W I COMPUTER, W I SOLDI DI BYLL, W LINUX E I CAPOCCIONI CHE LO SANNO USA' E PURE QUELLI CHE SONO DIVENTATI BRAVI DA SOLI, W GLI INGENIERI E GLI INGEGNOSI --- MA SOPRATTUTTO W TUTTI NOI CHE SENZA DI NOI NON ERA NIENTE NESSUNO ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: ciao ciao linux
          - Scritto da: Anonimo
          si rss ccp msi che pallleeee, ma chi è che
          realizza il primo browser non 3 d ma 4 o 5 d, che
          CUT!!Tu imparare italiano.Tu usare meno luoghi comuni.
          • Anonimo scrive:
            Re: ciao ciao linux
            Concordo, pero' "W TUTTI NOI CHE SENZA DI NOI NON ERA NIENTE NESSUNO" mi piace come frase :DPer il resto non ho ancora capito cosa cavolo c'entra un thread come questo con una notizia sui feed rss di IE7.Ah giusto... niente. (troll)CoD
        • Alessandrox scrive:
          Re: ciao ciao linux
          - Scritto da: Anonimo
          Ma a voi vi viene in tasca niente se microsoft o
          linux vince qualsiasi utopica e pazzesca sfida?Beh intanto, visto come si danno da fare alla MS per fare cattiva pubblicita' a Linux e all' OPenS. in genere, ce en viene che MS si dara' da fare per venderci prodotti migliori e magari con politiche di prezzo piu' favorevoli agli utenti, poi ci saranno piu' garanzie che tante tecnologie chiave non vengano lasciate soltanto in mano ad un monopolio. In parte questo sta' gia' avvenendo.Ti sembra poco?
    • Anonimo scrive:
      Re: ciao ciao linux
      fra 5 anni microsoft produrrà tastiere e mouse...windows manco si saprà più cos'è...linux e macosx sono il presente e il futuro.
    • Anonimo scrive:
      Il re nudo
      Ti sei avventurato nella tana del lupo, complimenti per il coraggio. Personalmente, sono giunto alla conclusione che qualsiasi tentativo di pacata discussione in questo forum si scontri con un atteggiamento komeinista che non lascia spazio a un confronto civile. Sembra sia endemica una certa allergia per le constatazioni più evidenti, a cominciare dal fatto che Linux sul desktop non se lo fila nessuno. Se osi dirlo, trovi qualche persona per bene che ti spiega pazientemente che "Linux è in evoluzione e l'anno prossimo sarà boom" (è almeno 10 anni che si sente questo refrain). Nella gran parte dei casi, come vedi, trovi chi ti iinsulta perché non capisci niente, ovviamente insieme al 95% di utenti che si ostina a semplificarsi la vita con Micro$oft Winzozz (ah ah, che spiritosi, che originali!). Evidentemente a me, a te e a milioni di poveri infedeli sfugge quanto sia bello perdere i giorni a ricompilare kernel invece di fare due clic su un'icona. Coraggio, forse un giorno capiremo anche noi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Il re nudo
        condivido l'idea della "guerra dei S.O.": per me puoi continuare a usarti il windows, non verrò certamente a romperti le scatole per farti "convertire" al max posso consigliarti 1 volta di provare una distro live. Se vuoi usarti una distribuzione linux, bravo, vedrai che puoi fare il 98% di quello che fai adesso senza il windows e magari ti accorgi anche che la comunità mette a disposizione un sacco di software adatto per i tuoi hobby (io sono rimasto stupito dalla mole e qualità di strumenti per creare musica) o il tuo lavoro. Basta, finita la discussione-guerra. Ma non dire "noi comuni mortali non abbiamo voglia di ricompilare il kernel" perchè significa che ultimamente non hai usato una distro linux e le tue affermazioni sono solo accuse come quelle che tu critichi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Il re nudo
          Grazie per la risposta non inacidita. Se mi permetti, il tuo consiglio l'ho già recepito. Ho provato non solo qualche live, a cominciare da Knoppix, ma almeno una decina di distro in circolazione, da Mandriva a Ubuntu passando per Slack... Beh, permettimi di dire che il tuo "98% di quello che faccio con Windows" è un po'ottimistico. Devo fare la lista? Non funziona il modem (e qui entriamo nel solito sofismo dei Winmodem che non sono modem -- ok, però con Windows semplicemente... funzionano!), non funziona il Wi-Fi (solo una Mephis, una volta, me lo aveva riconosciuto, per poi congelarsi in un blocco di sistema, con buona pace della proverbiale stabilità di Linux), non funziona il sistema audio del mio portatile... Non basta? Per connettere un banale modem Adsl avrei dovuto affrontare la già citata ricompilazione del kernel, oppure -- consiglio unanime di linuxiani -- comprarmi un modem ethernet. Ma perché dovrei? Per non aprire il capitolo softwarePer non parlare del software! Ti faccio solo un esempio fra i tanti: il tanto ossequiato OpenOffice permette di calcolare le battute di un blocchetto di testo solo a partire dalla beta che è in circolazione in questi giorni. Per chi, come me, si guadagna la vita scrivendo, non è esattamente un dettaglio... Eh sì che il malefico Word ci era arrivato dalla versione 2!Ora con tutto il rispetto per Linux e per chi dedica il suo tempo a svilupparlo o semplicemente a smanettarci, io di motivi per complicarmi la vita in questo modo proprio non ne vedo.Ciao- Scritto da: Anonimo
          condivido l'idea della "guerra dei S.O.": per me
          puoi continuare a usarti il windows, non verrò
          certamente a romperti le scatole per farti
          "convertire" al max posso consigliarti 1 volta di
          provare una distro live. Se vuoi usarti una
          distribuzione linux, bravo, vedrai che puoi fare
          il 98% di quello che fai adesso senza il windows
          e magari ti accorgi anche che la comunità mette
          a disposizione un sacco di software adatto per i
          tuoi hobby (io sono rimasto stupito dalla mole e
          qualità di strumenti per creare musica) o il tuo
          lavoro. Basta, finita la discussione-guerra. Ma
          non dire "noi comuni mortali non abbiamo voglia
          di ricompilare il kernel" perchè significa che
          ultimamente non hai usato una distro linux e le
          tue affermazioni sono solo accuse come quelle che
          tu critichi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma non vi pare di esagerare un pochi
        - Scritto da: Le-ChuckITA

        i meriti o demeriti tecnici ma la mentalità da
        pecorone della gente che come te linux non lo ha
        mai visto se non da lontano col binocolo, ma
        sente il pressante bisogno di andare a sparare
        cavolate in giro.Ma lo dovevi insultare per forza?
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma non vi pare di esagerare un pochi
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Le-ChuckITA



          i meriti o demeriti tecnici ma la mentalità da

          pecorone della gente che come te linux non lo ha

          mai visto se non da lontano col binocolo, ma

          sente il pressante bisogno di andare a sparare

          cavolate in giro.

          Ma lo dovevi insultare per forza?quando critichi la squadra del cuore....siamo veramente arrivati a livelli da stadio.
          • Le-ChuckITA scrive:
            Re: Ma non vi pare di esagerare un pochi
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Le-ChuckITA





            i meriti o demeriti tecnici ma la mentalità da


            pecorone della gente che come te linux non lo
            ha


            mai visto se non da lontano col binocolo, ma


            sente il pressante bisogno di andare a sparare


            cavolate in giro.



            Ma lo dovevi insultare per forza?

            quando critichi la squadra del cuore....
            siamo veramente arrivati a livelli da stadio.NON lo ho insultato, ho solo fatto notare lo stupido luogo comune sulla ricompilazione del kernel. Ora si parla di "livelli da stadio" e di "quando critichi la squadra del cuore". A me pare più che si voglia negare l'evidenza e cioè che la gente spesso quando parla di linux non lo ha neanche visto ma si sente in dovere di dare pareri tecnici a casaccio, come per l'appunto quello sulla ricompilazione del kernel.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non vi pare di esagerare un pochi
            - Scritto da: Le-ChuckITA
            NON lo ho insultato, ho solo fatto notare lo
            stupido luogo comune sulla ricompilazione del
            kernel. No, gli hai dato dell'inetto e del pecorone
      • Anonimo scrive:
        Re: Il re nudo
        - Scritto da: Anonimo
        Ti sei avventurato nella tana del lupo,
        complimenti per il coraggio. Personalmente, sono
        giunto alla conclusione che qualsiasi tentativo
        di pacata discussione in questo forum si scontri
        con un atteggiamento komeinista che non lascia
        spazio a un confronto civile. Ma komeinsta chi? Uno che inizia il thread con "linari cantinari da centro sociale"?
        Se osi dirlo, trovi qualche persona per bene che
        ti spiega pazientemente che "Linux è in
        evoluzione e l'anno prossimo sarà boom" (è almeno
        10 anni che si sente questo refrain). 10 anni fa linux lo conoscevano si e no nelle universita'...
        Evidentemente a me, a te e a milioni di poveri
        infedeli sfugge quanto sia bello perdere i giorni
        a ricompilare kernel invece di fare due clic su
        un'icona.
        Coraggio, forse un giorno capiremo anche noi.A me sfugge il collegamento tra compilare il kernel e cliccare una icona. Il kernel, se proprio vuoi farlo (e nel 90% dei casi non hai necessita' di farlo, è solo per ottimizzare) lo fai una volta, poi su kde e gnome hai tutte le "icone" per cliccare che vuoi.Se permetti preferisco perdere un'oretta (e non giorni) a ricompilare il kernel una volta, piuttosto che stare sempre a combattere con l'antivirus e l'antispyware e l'antiminchia etc. etc...Poi una considerazione: un OS è uno strumento, se domani ne esce un migliore, con un buon supporto e ugualmente stabile... allora perchè no, ciao ciao linux, come dice il 3d. Mica mi pagano per usare linux.Ma ad oggi sul mercato pc abbiamo:Windows: compatibile con tutto, facile, ma è un pianto di stabilita' e sicurezza.OSX: bello, ma è legato al Mac che costa una cifra e il "mondo apple" è un pò limitativo.BSD e Solaris non sono proponibili come sistema home, non sono pensati per quello.
    • Anonimo scrive:
      Re: ciao ciao linux

      Io credo che Microsoft stia preparando l'attacco
      finale
      ai prodotti open source.
      da quello che vedo,linux è destinato a perdere
      rimarra una nicchia per i server low level mentre
      il business si sposterà su prodotti microsoft
      chi sopravvive saranno esclusivamente linguaggi
      di programmazione tipo python la apache fondation
      e freebsd.
      linux inteso come distribuzione è destinato a
      scomparire tra le cantine dei linari
      @^ (troll) (troll1) (troll2) (troll3) (troll4)
    • Le-ChuckITA scrive:
      Re: ciao ciao troll
      - Scritto da: Anonimo
      Io credo che Microsoft stia preparando l'attacco
      finale
      ai prodotti open source.
      da quello che vedo,linux è destinato a perdere
      rimarra una nicchia per i server low level mentre
      il business si sposterà su prodotti microsoft Non tutti sono idiòti come te.
      • Anonimo scrive:
        Re: ciao ciao troll
        - Scritto da: Le-ChuckITA
        Non tutti sono idiòti come te.il solito fanatico open source....sveglia !!! la gente compra i prodotti microsoftdi gente spocchiosa come te non ne ha proprio bisogno.
        • Le-ChuckITA scrive:
          Re: ciao ciao troll
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Le-ChuckITA

          Non tutti sono idiòti come te.

          il solito fanatico open source....
          sveglia !!! la gente compra i prodotti microsoft
          di gente spocchiosa come te non ne ha proprio
          bisogno.
          Cioè: uno che dice linux=cantine dei nerd si becca la giusta risposta e chi glie la da è un "fanatico open source". Arrivereste a qualunque cosa pur di non ammettere l'evidenza dei fatti.
    • Anonimo scrive:
      Re: ciao ciao linux
      - Scritto da: Anonimo
      Io credo che Microsoft stia preparando l'attacco
      finale
      ai prodotti open source.
      da quello che vedo,linux è destinato a perdere
      rimarra una nicchia per i server low level mentre
      il business si sposterà su prodotti microsoft
      chi sopravvive saranno esclusivamente linguaggi
      di programmazione tipo python la apache fondation
      e freebsd.
      linux inteso come distribuzione è destinato a
      scomparire tra le cantine dei linari
      @^gia', e tu quando vedrai il nuovo IE col multitab, il bloccopopup, lo RSS, ecc... dirai : "pero' questi della microsoft sono veramente innovativi"
Chiudi i commenti