Le password non valgono in tribunale

Un hard disk cifrato, delle presunte immagini pedopornografiche, e altro ancora. Chi è accusato di tutto questo negli USA potrebbe essere costretto a rivelare i propri segreti: anche a costo di farsi del male

Roma – Dovrà testimoniare contro sé stesso, dovrà digitare di fronte ai magistrati la password che divide gli investigatori dal contenuto del suo hard disk: il tutto per difendersi dall’accusa di detenzione di materiale pedopornografico.

Sebastien Boucher era stato fermato alla frontiera con il Canada: nel corso di una ordinaria ispezione, gli agenti della dogana si erano imbattuti in archivi dalle etichette sospette. Boucher era stato invitato a mostrare il contenuto di file e cartelle: aveva inserito la password necessaria ad accedere al disco Z, aveva fatto scorrere sotto gli occhi degli agenti una grande mole di ordinario materiale pornografico, aveva spiegato che il materiale pedopornografico non era assolutamente di suo interesse, che era solito rimuoverlo. Ma alcuni file che sembravano ritrarre abusi su minori erano sfuggiti alla cernita di Boucher. I doganieri non avevano voluto sentire ragioni: avevano arrestato l’uomo, avevano spento il laptop, avevano consegnato il dispositivo alle forze dell’ordine per agevolare le indagini. Il materiale contenuto nell’hard disk di Boucher, da quel momento, è rimasto inaccessibile , protetto dagli algoritmi di cifratura PGP.

A Boucher era stato chiesto di snocciolare la password: avrebbe dovuto fornire “tutti i documenti, in formato cartaceo o elettronico” necessari a sciogliere la cifratura. La difesa dell’uomo si era fermamente opposta: chiedere a Boucher di fornire le password avrebbe costituito una violazione del Quinto Emendamento , avrebbe costretto l’imputato ad autoaccusarsi . Il giudice Niedermeier, incaricato di valutare il caso, aveva concordato con la difesa: la password, conveniva il magistrato, non solo non costituisce una prova di innocenza o di colpevolezza, ma potrebbe aprire la strada a ulteriori accuse.

Inoltre, aveva spiegato il giudice, chiedere a un imputato di rivelare una password sarebbe equivalso ad insinuarsi nei suoi pensieri : pensieri e stralci di vita che risiedono non solo nella mente dell’accusato, ma anche sul proprio computer, considerato un’ estensione della mente del suo proprietario. Il magistrato aveva così stabilito che sarebbero dovute essere le forze dell’ordine a doversi occupare di rintracciare le prove che potessero inchiodare Boucher.

Ora, il cambio di fronte del tribunale di appello. Il giudice William Sessions ha stabilito che Boucher dovrà “fornire una versione decifrata del drive Z visto dagli agenti di frontiera”. Boucher non dovrebbe rivelare la password ma limitarsi ad digitarla sul proprio laptop , prima di consegnarlo nelle mani degli agenti: senza testimonianza, non si innescherebbero dunque le tutele previste dal Quinto Emendamento.

Non è dato sapere se Boucher sceglierà di digitare la password o se si opporrà alla richiesta del tribunale. Il caso di Boucher non è l’unico in cui le autorità tentano di scardinare il confine tra vita digitale e la quotidianità analogica, separate da una chiave di cifratura: in Georgia e Utah i netizen condannati per reati sessuali devono fornire username e password per permettere alle autorità di monitorarli, nel Regno Unito non rivelare una password costa il carcere.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • fsdfs scrive:
    fsdfs
    [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-datejust-c-2]Rolex DateJust watches[/url], Rolex DateJust watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-day-date-c-3]Rolex Day Date watches[/url], Rolex Day Date watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-daytona-c-4]olex Daytona watches[/url], Rolex Daytona watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-explorer-c-5]Rolex Explorer watches[/url], Rolex Explorer watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-gmt-c-6]Rolex GMT watches[/url], Rolex GMT watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-masterpiece-c-7]Rolex Masterpiece watches[/url], Rolex Masterpiece watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-milgauss-c-8]Rolex Milgauss watches[/url], Rolex Milgauss watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-prince-c-9]Rolex Prince watches[/url], Rolex Prince watches
  • Dante scrive:
    ussignur
    acer e' nota per i NON aggiornamenti dei suoi prodotti (i prodotti commercializzati acer hanno tutti la pregevole caratteristica di non avere alcun aggiornamento ed esser ridotti a fermacarte in poche settimane) , dovrebbe vergognarsi a presentarne di nuovinon possono commercializzare qualcosa di piu' complesso di un grissino, una console? ahaha non ci credo!
    • Dante scrive:
      Re: ussignur
      ok, forse non tutti, ma quando penso ad acer non posso non pensare alla mia macchina fotografica, relegata ai suoi 512mb di sd
  • GUIDO LAPE scrive:
    giochini
    magari ci fanno dei giochini tipo ipod touch e sul controller ci sono gli accelerometri.
  • nome scrive:
    o.o Acer: Non ci provare...
    Già siamo in un periodo di crisi,già ci sono 5 console sul mercato e tutte queste 5 hanno videogame di sucXXXXX che ne trainano le vendite,quindi se acer spera di entare in questa consolewar con una console simile al wii pensando anche solo di vendere 1/10 della ps3 senza avere una cavolo di innovazione e un cavolo di vg ,se non famoso almeno bello, si sbaglia di grosso...
    • pentolino scrive:
      Re: o.o Acer: Non ci provare...
      sono d'accordo, davvero non vedo quale possa la "killer application" di questa piattaforma.E dite quello che volete, ma per avere sucXXXXX una macchina da gioco deve avere DIVERSE killer application!P.S.: in effetti però come media center se non costa troppo potrebbe non essere male... semplicemente lasciamo stare i VG :-)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 marzo 2009 12.40-----------------------------------------------------------
      • rock3r scrive:
        Re: o.o Acer: Non ci provare...
        Modificato dall' autore il 02 marzo 2009 12.40
        --------------------------------------------------mi trovi d'accordissimo... tanto meno di 199 per riproduttori hd basati su hd e rete non si pagano (vedi media tank, tivx etc). Potrei anche pensare di prenderlo come media center, se funziona bene e se non ha troppe limitazioni (voglio che riproduca bene gli mkv con sottotitoli e h264 almeno a 720p, che possa fare l'upscale dei dvd e che mi permetta di leggerne le iso o i vob/ifo, se non direttamente i dischi fisici, ed è già mio ;) )
        • pentolino scrive:
          Re: o.o Acer: Non ci provare...
          sì infatti vedremo quando usciranno se sarà meglio questo o quelli su ARM/OMAP3. Tanto una cosa è sicura, su quegli affari io ci metto linux senza esitazione :-)
      • nome scrive:
        Re: o.o Acer: Non ci provare...
        Modificato dall' autore il 02 marzo 2009 12.40
        --------------------------------------------------si esatto, come media center potrebbe avere un discreto sucXXXXX :)
  • Gianluigi scrive:
    ** Per la redazione **
    Non riesco a comprendere la sintesi dell'articolo, forse quel potrebbe finale doveva essere punterebbe?Ciao
  • pentolino scrive:
    Ma ci gira Zelda?
    Intendo dire che se devo prendere un oggetto così e poi giocarci con gli stessi giochi del PC non ne vedo il vantaggio... la forza del Wii sta in quei giochi unici come Zelda, Super Mario Galaxy, Mario Kart, resi ancora più coinvolgneti grazie ad un accorto uso del wiimote.Senza tali merviglie il Wii è niente di più di un power PC a 700Mhz :-(
    • mura scrive:
      Re: Ma ci gira Zelda?
      Senza dimenticare il fatto che se anche questo cosetto avesse la potenza per sfornare titoli più accattivanti del Wii sotto il profilo realizzazione tecnica, resta da vedere quanti di questi saranno pensati per essere sfruttati su di essa.Alla fine Wii ha dalla sua titoli studiati per il suo sistema di controllo, senza di essi, come hai detto tu, non è altro che una cpu PPC di due generazioni fa a 700 Mhz con una scheda video Ati di 3 generazioni fa che, tra le altre cose, non riproduce nemmeno i dvd/divx/mp3 senza l'ausilio di tools esterni di terze parti.
      • pentolino scrive:
        Re: Ma ci gira Zelda?
        sì infatti, come sempre nella storia nintendo, la differenza la fanno i titoli, soprattutto quelli "interni" (made in nintendo). La dotazione hardware non è mai stata "pompata"; mi sono andato a rivedere le caratteristiche hardware del Super Nes, se si pensa che ai quei tempi, anzi molto prima, c'era l' Amiga viene da ridere... eppure il Mario Kart che ci girava rimane una pietra miliare del genere e non solo IMHO, per non parlare di Super Mario World!Poi per carità, possono non piacere, ma c'è chi come me un nuovo Zelda lo attende per mesi e in 20 anni non è mai stato deluso; nel 1990, quando comprai il mio primo Gameboy la mia vita da videogiocatore semplicemente cambiò.E gli altri a inseguire o a gettare polvere di poligoni negli occhi per confondere...Eh sì, scusate, oltre che Linux sono un fanboy Nintendo :-)
        • ciko scrive:
          Re: Ma ci gira Zelda?
          http://www.wiili.org/index.php/Main_Page
          • pentolino scrive:
            Re: Ma ci gira Zelda?
            e secondo te non lo conosco già quel sito? :-)Sul mio wii da qualche mesa gira Debian Etch, non so se mi spiego ;-)
          • ciko scrive:
            Re: Ma ci gira Zelda?
            - Scritto da: pentolino
            e secondo te non lo conosco già quel sito? :-)
            Sul mio wii da qualche mesa gira Debian Etch, non
            so se mi spiego
            ;-)eheh... non ne avevo alcun dubbio......diciamo solo "pubblicità occulta" :D
        • mura scrive:
          Re: Ma ci gira Zelda?
          - Scritto da: pentolino
          mi sono
          andato a rivedere le caratteristiche hardware del
          Super Nes, se si pensa che ai quei tempi, anzi
          molto prima, c'era l' Amiga viene da ridere...
          eppure il Mario Kart che ci girava rimane una
          pietra miliare del genere e non solo IMHO, per
          non parlare di Super Mario
          World!Mamma mia che porcheria di hardware che era il SNES, sistema ibrido 8/16 bit riciclato e pompato con hardware sviluppato da terzi e spacciato come the next big thing.Ma la classe dei game designer jappo le hanno permesso di arrivare dove tutti sappiamo :)
          • pentolino scrive:
            Re: Ma ci gira Zelda?
            ma guarda che tutte le console nintendo hanno sempre avuto specifiche hardware ridicole! Però che giochi, mitici!Per quanto mi sforzi non riesco a vedere la stessa genialità nei giochi per PC/PS3/XBox360; grafica e sonoro pazzeschi ma sa tutto di già visto...
          • mura scrive:
            Re: Ma ci gira Zelda?
            Bhè non sempre, ai tempi del GC era la console con hardware più potente rispetto alle varie PS2 e XBOX e azzarderei quasi alla pari con l'allora Dreamcast.Secondo me li hanno capito veramente quanto per vincere non servisse la potenza ma la qualità del software (e magari anche del brand) visto l'immane sucXXXXX della PS2 che tutt'ora fa concorrenza alle altre nonostante la veneranda età.Per tutto il resto pienamente d'accordo, le varie PS3/XBOX360 sono tutto grafica ed effetti audio/video spettacolari ma alla fine pochi giochi che non sappiano di già visto/giocato.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 marzo 2009 17.39-----------------------------------------------------------
          • pentolino scrive:
            Re: Ma ci gira Zelda?
            - Scritto da: mura
            Bhè non sempre, ai tempi del GC era la console
            con hardware più potente rispetto alle varie PS2
            e XBOX e azzarderei quasi alla pari con l'allora
            Dreamcast.

            Secondo me li hanno capito veramente quanto per
            vincere non servisse la potenza ma la qualità del
            software (e magari anche del brand) visto
            l'immane sucXXXXX della PS2 che tutt'ora fa
            concorrenza alle altre nonostante la veneranda
            età.e infatti guarda caso il GC è stato quello che ha avuto meno sucXXXXX :-)In effetti la pecca del gamecube è stata proprio che non offriva nulla di nuovo se non dei poligoni più belli, un vero passo falso da paret di nintendo IMHO.
    • MeX scrive:
      Re: Ma ci gira Zelda?
      un po' come il mac... é il software e l'esperienza d'uso a fare la differenza
      • pentolino scrive:
        Re: Ma ci gira Zelda?
        probabilmente è vero; dico "probabilmente" perchè questa cosa la sento dire molto ma io in un anno e mezzo di mac non l' ho ancora capita - certo siamo anni luce avanti a windows, questo si intende :-)
        • MeX scrive:
          Re: Ma ci gira Zelda?
          probabilmente per l'utilizzo che ne fai tu (se ricordo bene programmazione) l'esperienza d'uso e i tools utilizzati sono molto vicini a Linux...Io che lo uso per post-produzione di foto e produzione grafica in genere... mi trovo davvero bene, e non ci sono altri sistemi paragonabili
          • pentolino scrive:
            Re: Ma ci gira Zelda?
            sì infatti, sicuramente dipende molto come dici tu dal modo d' uso; sicuramente per l' uso che faccio io è linux il top (opinione strettamente personale, premetto già che non starò a discuterla con eventuali troll).Però devo ammetttere che il livello di coerenza tra le varie applicazioni (anche di terze parti) è qualcosa che sia linux che windows semplicemente si sognano!
          • Maxim0 scrive:
            Re: Ma ci gira Zelda?
            Che bello leggere ogni tanto un dialogo civile...Bravi!! W linux e nintendo...
          • pentolino scrive:
            Re: Ma ci gira Zelda?
            non è la prima volta che con mex ci confrontiamo in questo tono; su certe cose la pensiamo diversamente ma semplicemente abbiamo rispetto reciproco, come dovrebbe sempre essere (e qualche volta, lo ammetto, anche io mi faccio un po' prendere dalla trollaggine...)
  • marco scrive:
    a propostito di media center
    Pare a me oppure c'è ancora pochissimo sul mercato di questi dispositivi?Considerando che non puoi prendere un PC e sbatterlo in salotto di fianco ad un televisione, ci vorrebbe un dispositivo di dimensioni ridotte, potente quanto basta e assolutamente silenzioso.C'è qualcosa sul mercato che soddisfi queste caratteristiche?
    • Zucca Vuota scrive:
      Re: a propostito di media center
      - Scritto da: marco
      Considerando che non puoi prendere un PC e
      sbatterlo in salotto di fianco ad un televisione,
      ci vorrebbe un dispositivo di dimensioni ridotte,
      potente quanto basta e assolutamente
      silenzioso.Io ho un PC a fianco del televisore. E' piccolo, elegante, silenzioso, con due synth, con uscita HD e Vista Media Center. Però la silenziosità l'ho ottenuta autocostruendolo.
      • Icestorm scrive:
        Re: a propostito di media center
        - Scritto da: Zucca Vuota
        Io ho un PC a fianco del televisore. E' piccolo,
        elegante, silenzioso, con due synth, con uscita
        HD e Vista Media Center.Anche io.Non è piccolissimo ma la cosa è voluta (mi piaceva il case della Silverstone e avevo lo spazio sufficiente), è elegante (lo scambiano tutti per un amplificatore), con uscita HDMI, scheda TV per registrare, telecomando per pilotarlo e tutto il resto.L'unica differenza è che uso MediaPortal invece del MediaCenter.
        Però la silenziosità l'ho ottenuta
        autocostruendolo.Idem.Praticamente non si sente.
        • pentolino scrive:
          Re: a propostito di media center
          certo però che capite bene che non tutti hanno tempo/abilità per fare una cosa del genere :-)
        • Number 6 scrive:
          Re: a propostito di media center
          - Scritto da: Icestorm
          mi
          piaceva il case della SilverstoneNon sei il solo a cui piace il case della Silverstone.[img]http://www.galeriashqiptare.net/albums/userpics/10063/Alicia-Silverstone-(6).jpg[/img]E come darti torto... (rotfl)
          • Icestorm scrive:
            Re: a propostito di media center
            - Scritto da: Number 6
            - Scritto da: Icestorm

            mi

            piaceva il case della Silverstone

            Non sei il solo a cui piace il case della
            Silverstone.
            [img]http://www.galeriashqiptare.net/albums/userpi
            E come darti torto... (rotfl)Eh eh eh, bella questa.Ad essere pignoli non intendevo quella "Silverstone", ma ti assicuro che andrebbe benissimo anche quella :-)
    • Cristian F. scrive:
      Re: a propostito di media center


      C'è qualcosa sul mercato che soddisfi queste
      caratteristiche?Si c'e': e' il macmini.
    • pentolino scrive:
      Re: a propostito di media center
      oltre al macmini che già ti hanno suggerito, hai mai pensato ad un eeebox, che costa anche meno della metà? Fino a 720p va senza problemi, il 1080p te lo sogni (non ha specificato cosa intendi per "sufficientemente potente").
      • DOT.DOT scrive:
        Re: a propostito di media center
        - Scritto da: pentolino
        hai
        mai pensato ad un eeebox, che costa anche meno
        della metà? Fino a 720p va senza problemi, il
        1080p te lo sogni.Il nuovo Eee Box B206 è dotato di scheda video ATI Radeon HD3450 ( http://ati.amd.com/products/Radeonhd3400/index.html ), quindi 1080p non è un sogno.
        • pentolino scrive:
          Re: a propostito di media center
          hai ragione, la precisazione ci sta; in realtà intendevo quelli con atom.Poi bisogna vedere quanto uno vuole spendere, certo; un eeebox con atom si porta a casa con meno di 250, un B206 costa un po' più di 300 (e non mi pare che al momento sia molto diffuso nei negozi...), il macmini 500 (ma è un modello abbastanza datato). Sarei anche curioso di avere qualche comparativa su consumi e rumorosità (due cose che in genere vanno a braccetto).
    • Marco Milone scrive:
      Re: a propostito di media center
      Computer di fianco alla tv? A che serve?A che serve la tv intendo.Con il computer faccio tutto... Kubuntu mi ha riconosciuto al volo la scheda tv digitale... Con anyremote ho un telecomando bluetooth sul cellulare con cui posso navigare fra i media e comandare diversi programmi...Ok...il monitor da 22pollici non è come na tv ma ci va molto vicino. E appena avrò soldi da buttare vorrei prendere un videoproiettore...
    • ciko scrive:
      Re: a propostito di media center
      da un po' osservo queste:http://www.bow.it/Schede_Madri/39513/VIA_Nano-ITX_-_VIA_Eden_1.2_GHz_Fanless.htmla raffreddamento passivo, senza ventole, con decodifica hardware mpeg2-4manca di uscita HDMI pero'
      • pentolino scrive:
        Re: a propostito di media center
        ok, silenziosissime e consumano poco, su questo siamo d' accordo.Ma quasi 300 la sola scheda madre mi sembra un po' tanto... aggiungendoci un case decente, memoria ed un hard disk arrivi a cifre non troppo lontane da un macmini. E oltrettutto la decodifica hardware è mpeg-2, non mpeg-4; che poi sia probabilmente in grado di decodificare via software gli xvid è un altro discorso... sugli x264 nutro qualche dubbio.
        • ciko scrive:
          Re: a propostito di media center
          - Scritto da: pentolino
          ok, silenziosissime e consumano poco, su questo
          siamo d'
          accordo.

          Ma quasi 300 la sola scheda madre mi sembra un
          po' tanto... aggiungendoci un case decente,
          memoria ed un hard disk arrivi a cifre non troppo
          lontane da un macmini. E oltrettutto la
          decodifica hardware è mpeg-2, non mpeg-4; che poi
          sia probabilmente in grado di decodificare via
          software gli xvid è un altro discorso... sugli
          x264 nutro qualche
          dubbio.in realta' la mia idea era di usare una compactflash per il sistema operativo e un NAS casalingo da cui attingere ai film in streaming... quindi una spesa aggiuntiva di una 50ina di euro..poi la decodifica mpeg4 e' supportata, forse ho postato il modello sbagliato. Questa qui:http://www.mini-itx.it/via-epia-nano-itx-nx15000.htmlce l'ha tra le specifiche per esempio...cmq torno a ripetere che non ho fatto un vero e proprio stuido, quindi potrei anche prendere una cantonata...
          • mura scrive:
            Re: a propostito di media center
            Giusto due precisazioni al tuo discorso:1 - form factor abbastanza standard ma costoso a livello di cabinet quindi secondo me ci devi aggiungere ben più di 50 euro per avere una parvenza di macchina completa. Sul sito da te postato l'unico cabinet pronto all'uso per le nano costa 180 euro :(2 - leggi meglio questa frase tratta dalle caratteristiche della scheda:acceleratore MPEG-2, MPEG-4 e WMV9acceleratore != decodifica in hardware ;)Imho tutti questi mini/nano itx vanno più che bene per dvd e divx ma quando si arriva all'alta definizione arrancano parecchio a meno che non ci sia qualcosa di più come hardware ma allora consumi ed eventualmente rumorosità salgono.Sarebbe interessante sapere quanche parere e magari anche prova su strada sulla piattaforma ION (si scrive così?) di NVidia
          • pentolino scrive:
            Re: a propostito di media center
            quoto, ho le stesse perplessità.La piattaforma Via ha molte caratteristiche interessanti ma è anche abbastanza costosa ed ormai il valore aggiunto è appunto la decodifica hardware di h/x264, fornito appunto dal prossimo ION e dai (speriamo) prossimi nettop con ARM/OMAP3.
    • The Punisher scrive:
      Re: a propostito di media center
      Eccolo.http://www.aleutia.com/products/intel_atom_pc.html
      • pentolino scrive:
        Re: a propostito di media center
        curioso come tali computer siano disponibili (UK a parte) solo in paesi che riteniamo "sottosviluppati", dove evidentemente un computer che consuma 8W con tanto di acXXXXXrio pannello solare portatile torna decisamente utile.A me non va bene tuttavia, ho bisogno di una s-video/composite e/o dvi; no vga :-(ah dimenticavo, il mio giudizio su quei computer non può che essere positivo: free software, bassi consumi e dunque ecologico. Insomma ottimo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 marzo 2009 15.35-----------------------------------------------------------
        • The Punisher scrive:
          Re: a propostito di media center
          - Scritto da: pentolino
          ah dimenticavo, il mio giudizio su quei computer
          non può che essere positivo: free software, bassi
          consumi e dunque ecologico. Insomma
          ottimo.D'accordissimo con te al punto che, visto che ho il cu.. la fortuna di avere l'ufficio a meno di un Km in linea d'aria con la ditta del link che ho indicato fra qualche giorno andro' nei loro uffici per discutere la fornitura dei nuovi Pc per la ditta per cui lavoro. ;-)
          • pentolino scrive:
            Re: a propostito di media center
            eh ma questo è proprio cu...rioso! Che ti devo dire, in Italia aspettiamo...
    • NameSurname X scrive:
      Re: a propostito di media center
      Io ho una cara vecchia Xbox (no 360) - softmoddata con installato XBMC.Legge tutti i formati video e audio, supporta audio e video in streaming e propocollo uPnp; ha scheda di rete, telecomando e.. se mi va ci posso giocare a SuperMario con l'emulatore di SuperNintendo installato!Manca sicuramente un sintonizzatore TV/DVBT (ottimale per registrazioni) e il consumo non è proprio basso... Ma se considero che il tutto mi è costato 100 EUR....(perchè nuova: a mio cognato è costato la metà, avendo acquistato una Xbox usata...)Ciauuuu
    • anonimo scrive:
      Re: a propostito di media center
      - Scritto da: marco
      Pare a me oppure c'è ancora pochissimo sul
      mercato di questi
      dispositivi?
      Compra il popcorn hour o il medialan della jepssen (199 euro più il costo dell'hard disk)
  • 3my78 scrive:
    bello
    a me il wii non piace, ma è indubbia che ha segnato il solco e ora tutti dietro...http://3my78.blogspot.com/
Chiudi i commenti