Lettore POS e servizi accessori: qual è la miglior soluzione possibile?

Lettore POS e servizi accessori: qual è la miglior soluzione possibile?

Quale lettore POS offre maggior libertà di movimento nell'ambito dei servizi accessori? Ecco uno dei strumenti più avanzati del settore.
Quale lettore POS offre maggior libertà di movimento nell'ambito dei servizi accessori? Ecco uno dei strumenti più avanzati del settore.

Il lettore POS è uno strumento piuttosto semplice, che permette di accettare pagamenti digitali tramite carte di credito/debito e simili.

Quando si acquista un dispositivo di questo tipo però, vi sono diverse caratteristiche e funzioni che vanno valutate. Primi tra tutti, in tal senso, sono i costi.

Eventuale canone fisso o costo in percentuale sulla transazione, possono rendere più o meno conveniente un lettore rispetto alla concorrenza. Non va però dimenticata tutta la parte gestionale legata allo strumento.

Poter contare su un sistema per tenere sotto controllo pagamenti e fatturazioni, per esempio, è un valore aggiunto da non sottovalutare.

In questo contesto, i dispositivi SumUp offrono ampio spazio di manovra.

Attraverso l’app collegata al lettore infatti, è possibile creare e scaricare report riguardo i movimenti dell’attività commerciale. Con i singoli account dei dipendenti poi, SumUp permette di tenere sotto controllo le prestazioni di vendita per ognuno di essi.

Con SumUP una piattaforma completa, con diversi servizi accessori di grande valore

Quanto offerto dai lettori SumUp ovviamente, va ben oltre quanto appena detto.

Si parla di poter realizzare e personalizzare un catalogo prodotti, ma anche di gestire le ricevute dei clienti inviandole via SMS o tramite posta elettronica.

Va poi considerato che, questo tipo di lettore, non presenta canone mensile. L’unico costo legato al lettore POS SumUp è una commissione del 1,95% sulle singole transazioni.

Un altro vantaggio legato a questo strumento per i pagamenti digitali e la poca burocrazia e le procedure d’abilitazione semplici. Una volta ottenuto l’apparecchio e scaricata l’app gratuita apposita, è possibile cominciare immediatamente a lavorare.

Collegando, via Bluetooth, il lettore POS con lo smartphone, è possibile accettare pagamenti di tipo:

  • contactless
  • CHIP & PIN
  • Google Pay
  • Apple Pay

Il tutto con la più completa libertà di movimento grazie alle dimensioni a dir poco compatte del lettore.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 13 set 2022
Link copiato negli appunti