LG pronta per il YouTube-fonino

Il produttore coreano ha siglato un'intesa con il popolare servizio di video-sharing per realizzare uno sartphone dedicato

Seoul – Il successo dei servizi di Video-sharing e social networking conferma il trend che vede i contenuti user-generated fra i primi posti nelle priorità del mercato della telefonia mobile. Questo vale anche per LG , che ha annuncia un accordo con YouTube per la realizzazione di un cellulare appositamente YouTubizzato .

Secondo quanto rivela Forbes , il produttore coreano ha dichiarato che il suo nuovo telefonino sarà una vera e propria appendice di YouTube, consentendo all’utente l’upload, la visualizzazione e la condivisione di video-clip senza l’ausilio di un computer.

La presentazione avverrà entro la fine dell’anno. Al momento non è possibile sapere se il frutto di questo accordo sarà una fruibilità del servizio simile a quella consentita da Vodafone , ma dal tenore dell’annuncio si dovrebbe trattare di un apparecchio con una manifesta vocazione al video-sharing.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Ipsi Dipsi scrive:
    Investimento
    Vediamo se ho capito bene.....Apri una ltd negli state, magari tramite una agenzia alle Cayman (Si scrivera Cosii!!!) ti assumi come impiegato e ovviamente utilizzi SW originalmente piratato, in questa fase ti rechi alla BSA a denunciare il vile reato, dopodiche ti godi il millioncino in qualche posto sperduto, lodando quei benefattori dei diritti.PS: dimenticavo che la società non deve essere intestata a voi, provate con qualche nome di politico tanto a loro non fanno mai nulla!!!
  • Aldo Smer scrive:
    Scusate ma non l'ho capita:
    Prezzo vista Ultimate: 400 dollariTaglia della BSA: 1.000.000 dollaripari a 2.500 copie di windows vista Ultimate.però... mica male, eh?
  • nifft scrive:
    sono totalmente d'accordo...
    ... perche' uso software aperto ;)A parte gli scherzi, una pratica del genere potrebbe essere un'arma a doppio taglio, perche' spingerebbe molta gente ad usare il software libero...
    • Caleb scrive:
      Re: sono totalmente d'accordo...
      Concordo perfettamente, poiché è noto da anni che la diffusione di un certo software commerciale chiuso e proprietario è stata "stimolata" da una pessima tolleranza da parte degli stessi produttori a installazioni senza regolare licenza non solo dell'utenza consumer ma anche di quella aziendale e professionale (che usa quel software per attività a fini di lucro), senza contare magari parte della Pubblica Amministrazione ...Se non ci fosse stata finora questa tolleranza, è assai probabile che la squallida ignoranza di molti nostri concittadini nella conoscenza e nell'apprezzamento delle alternative non si sarebbe manifestata in modo così forte.
  • Pino La Lavatrice scrive:
    Lo facessero qui in Italia...
    Lo facessero qui in Italia, spunterebbero milionari come funghi.
    • ... scrive:
      Re: Lo facessero qui in Italia...
      E magari la BSA fallisce :D
      • bowlingbpsl scrive:
        Re: Lo facessero qui in Italia...
        - Scritto da: ...
        E magari la BSA fallisce :DAnzi, non scucirebbe un centesimo.Basterebbe mettere la clausoletta: "pagamento alla conclusione delle cause civili".Avrebbe ottime probabilita' di non dover pagare nulla, perche' nel frattempo il delatore e' morto... di morte naturale, a novant'anni. ;-)
    • Edo78 scrive:
      Re: Lo facessero qui in Italia...
      - Scritto da: Pino La Lavatrice
      Lo facessero qui in Italia, spunterebbero
      milionari come
      funghi.Io sarei uno di quelli (rotfl)
  • ... scrive:
    Dite pure quello che volete
    Ma la cosa non è poi così malvagia soprattutto quando si pensa a tutte quelle aziende che hanno il brutto vizio di pagare male ed in ritardo i propri dipendenti anche se solo a progetto.
Chiudi i commenti