LHC, l'acceleratore accelera

Il Large Hadron Collider di Ginevra si prepara a un incremento prestazionale. Per tentare di scovare il bosone di Higgs prima dello spegnimento (temporaneo) programmato per il 2013

Roma – Dal CERN di Ginevra annunciano i prossimi piani di incremento energetico nel funzionamento del Large Hadron Collider : nel 2012 l’acceleratore europeo “girerà” a 4 teraelectronvolt per ogni flusso di particelle da studiare, un aumento di 0,5 TeV rispetto ai livelli energetici raggiunti nel biennio 2010-2011.

L’acceleratore di particelle più potente al mondo è impegnato sin dalla sua prima “accensione” a dare la caccia ai componenti più bizzarri e meno noti descritti (o non ancora catalogati) dalla fisica dei quanti, incluso il “maledetto” bosone di Higgs che secondo il Modello Standard fornisce massa a tutte le restanti particelle subatomiche.

I ricercatori del CERN spiegano che quando l’LHC è stato avviato, nel 2010, i livelli energetici erano stati tarati sul livello più basso e sicuro ancorché “coerente con il tipo di fisica che volevamo sperimentare”.

Dopo “due buoni anni di pratica operativa” la fiducia dei ricercatori è aumentata e così è stata presa la decisione di spingersi in su “di una tacca”, giusto il necessario per “estendere il limite fisico degli esperimenti prima di entrare nel primo lungo spegnimento” dell’acceleratore.

Dal 2013 in poi l’LHC verrà infatti resettato e riavviato così da spingerlo fino a limiti energetici massimi previsti dal progetto. Il super-acceleratore si risveglierà dal suo lungo sonno (“stop tecnico”, dicono i ricercatori) di 20 mesi nel 2014 e andrà a pieno regime nel 2015, a ogni modo non prima di aver individuato il bosone di Higgs: per il lieto evento – o la sconcertante negazione della validità del modello Standard – basterà attendere la fine del 2012.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Metal_neo scrive:
    Soluzione geniale
    Beh, a quanto pare gli sforzi di RIAA ed MPAA sono serviti al suo scopo. Infatti è stato risolto... niente!! C'è chi torna ai cari vecchi torrent, chi torno perfino al al vecchio mulo, chi semplicemente cambia lockers. Hanno solo fermato un pesce più grosso degli altri senza risolvere niente. La pirateria sarà calata solo in quelle ore in cui la gente doveva ancora realizzare che megaupload era chiuso.È più facile fermare la pirateria buttando i sassi nel fiume per tirarli fuori bagnati e metterli ad asciugare. Almeno non si fanno danni.
  • N.C scrive:
    Mi puzza
    Finchè favoriva e basta la pirateria era un conto ... ma i XXXXXX per megaupload sono iniziati dopo che ha iniziato a proporre metodi legali per la condivisione del materiale ... ma sono sicuro che è una coincidenza!!Non accuserei mai nessuno di essere abbastanza potente da interferire con l'FBI ...
  • Aten scrive:
    indipendenza
    Prima o poi noi europei dovremo riprenderci la nostra sovranità. Non vedo perchè gli americani debbano continuare ad essere i padroni del mondo!
    • franco dolano rusvelt scrive:
      Re: indipendenza
      Perché ci hanno rotto il oluc nella II guerra mondiale ti basta? Le guerre noi non le sappiamo fare (e per fortuna) quindi è inutile che ci proviamo ogni volta perché poi i risultati sono quelli che dei mangia hamburger ci devono comandare!
    • dio ti perdona scrive:
      Re: indipendenza
      però ti piacciono i film americani... dato che oltre il 70% dei film è made in USA
      • krane scrive:
        Re: indipendenza
        - Scritto da: dio ti perdona
        però ti piacciono i film americani... dato che
        oltre il 70% dei film è made in USALink ?
  • Mah scrive:
    Giudice
    Il giudice era indubbiamente un maschio, e XXXXX il suo affettuoso soprannome :-P
  • bubba scrive:
    1 frase dice tutto
    "I really hope New Zealand will keep its DIGNITY and can show that it is a SOVEREIGN STATE that has its own justice system." Glu usa la devono piantare di fare i fXttuti poliziotti del mondo!
    • krane scrive:
      Re: 1 frase dice tutto
      - Scritto da: bubba
      "I really hope New Zealand will keep its DIGNITY
      and can show that it is a SOVEREIGN STATE that
      has its own justice system."
      Glu usa la devono piantare di fare i fXttuti
      poliziotti del mondo!Ora sono sicuro che dopo aver letto il tuo invito qua nel forum gli usa staranno piu' buoni.
      • bubba scrive:
        Re: 1 frase dice tutto
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: bubba

        "I really hope New Zealand will keep its
        DIGNITY

        and can show that it is a SOVEREIGN STATE
        that

        has its own justice system."


        Glu usa la devono piantare di fare i fXttuti

        poliziotti del mondo!

        Ora sono sicuro che dopo aver letto il tuo invito
        qua nel forum gli usa staranno piu'
        buoni.ahhaha eh si sicuramente :P Mi accontenterei che TUTTI i governanti EUROPEI iniziassero a percepire il problema... (il "tutti" va specificato, perche, per fortuna, qualcuno c'e'... tant'e' che, per es, NON abbiamo l'osceno sistema dei brevetti usa ... e di contrasti verso le leggi nazimajor americane, ce ne sono)
  • Sgabbio scrive:
    che pericoloso criminale!!!
    O mamma mia.... pure vietarli di collegarsi a internet!
    • Cosetto scrive:
      Re: che pericoloso criminale!!!
      - Scritto da: Sgabbio
      O mamma mia.... pure vietarli di collegarsi a
      internet!torturatemi, mettetemi in prigione, ma non toglietemi internet! :D
    • Gennarino B scrive:
      Re: che pericoloso criminale!!!
      Eh beh c'e' il pericolo della reiterazione del reato....sia mai che uppi di nascosto qualche filmino di hollywood
Chiudi i commenti