LibreOffice per Windows arriva su Microsoft Store

LibreOffice per Windows arriva su Microsoft Store

The Document Foundation ha annunciato l'arrivo su Microsoft Store di LibreOffice in versione Windows, ma il download non è gratuito.
The Document Foundation ha annunciato l'arrivo su Microsoft Store di LibreOffice in versione Windows, ma il download non è gratuito.

L’edizione di LibreOffice per computer con sistema operativo Windows fa oggi il suo esordio su Microsoft Store. Come già accaduto un mese fa per la versione macOS al suo debutto su Mac App Store, però, anche in questo caso il download non è gratuito. Rimane comunque come valida alternativa la distribuzione attraverso il sito ufficiale, a costo zero.

Microsoft Store accoglie LibreOffice per Windows

La spesa da affrontare è 4,59 euro, che The Document Foundation destinerà a finanziare lo sviluppo del progetto. Chi è interessato a scaricare e installare la suite percorrendo questa strada, la può trovare già disponibile sulla piattaforma. Include i seguenti applicativi: Writer (elaboratore di testi), Calc (foglio elettronico), Impress (per le presentazioni), Draw (disegno vettoriale e diagrammi di flusso), Base (gestione database) e Math (formule ed equazioni). Riportiamo di seguito in forma tradotta le parole di Mike Saunders, responsabile marketing.

Siamo grati ad Allotropia per aver supportato LibreOffice su Microsoft Store fino a oggi. Il nostro obiettivo è di soddisfare le esigenze delle persone e delle aziende nel migliore dei modi, anche se siamo a conoscenza del fatto che gli effetti positivi della nuova strategia si potranno apprezzare solo a lungo termine. Educare le realtà enterprise sul FOSS non è un’impresa banale, in particolare quando si vuole rimanere fedeli ai principi del software libero.

LibreOffice per Windows è disponibile su Microsoft Store

Per chi non ne è a conoscenza, FOSS è l’acronimo che per esteso si legge Free and Open Source Software.

Il più recente aggiornamento rilasciato ha portato LibreOffice alla versione 7.4.2, introducendo l’immancabile elenco di bugfix che vanno a risolvere le imperfezioni del codice riscontrate nell’edizione precedente. Per conoscere le novità dell’ultimo major update, il 7.4, rimandiamo all’articolo dedicato pubblicato su queste pagine a metà agosto.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 20 ott 2022
Link copiato negli appunti