LimeWire, file sharing in Creative Commons

Gli sviluppatori del celebre software di scambio danno appuntamento online ad utenti ed autori, per testare a fondo le capacità del software di gestire le licenze aperte


Roma – Riscuote grande interesse l’iniziativa di LimeWire, uno dei nomi più noti e longevi nel mondo del file sharing , per la decisione di integrare, nell’ultima versione beta del software di scambio, anche il supporto per file rilasciati con licenza Creative Commons (CC).

L’idea sostenuta dagli sviluppatori che danno vita a LimeWire è quella di consentire agli autori di file musicali distribuiti in formato .mp3 o .ogg di farlo nel contesto delle licenze CC, un insieme di licenze concepito, come noto, per consentire la massima distribuzione possibile di un opera dell’ingegno, garantendo all’autore che ad essa sia sempre associata la corretta paternità dell’opera stessa.

LimeWire – che sembra ormai aver ricostruito una nuova reputazione dopo le accuse che in passato le furono scagliate contro per la presenza di spyware nel codice – ha dunque incluso il nuovo supporto nella versione 4.9.32 e gli sviluppatori hanno dato appuntamento a tutti coloro che vorranno sperimentare il nuovo sistemino in uno dei forum dedicati .

L’importanza della scelta di LimeWire è oggi simbolica ma rappresenta, secondo qualcuno, il segno della crescente maturità dei sistemi di condivisione e della loro capacità di adattarsi ed adeguarsi anche alle esigenze di chi intende sfruttarli per diffondere del tutto legittimamente le proprie opere.

La beta della “versione CC” del software è scaricabile qui

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    PC pezzent Edition
    CDO
    • Anonimo scrive:
      Re: PC pezzent Edition
      - Scritto da: Anonimo
      CDOChe bel commento complimenti, illuminato e sensato come pochi.
      • Anonimo scrive:
        Re: PC pezzent Edition
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        CDO

        Che bel commento complimenti, illuminato e
        sensato come pochi.Fine intelletto, il tuo.Non hai colto l'analogia con "windows pezzent edition" che i tanti talebani tirano sempre in ballo?Come mai a loro non metti un commento come questo?
  • Anonimo scrive:
    I componenti del computer
    ..."i componenti del computer resisteranno validamente alla polvere ed agli insetti"... sarebbe ora di farli così anche qua da noi. Alcuni portatili che vendono in giro si rompono solo a guardarli! :@
    • Anonimo scrive:
      Re: I componenti del computer
      - Scritto da: Anonimo
      ..."i componenti del computer resisteranno
      validamente alla polvere ed agli insetti"...
      sarebbe ora di farli così anche qua da noi.
      Alcuni portatili che vendono in giro si rompono
      solo a guardarli!
      :@ .Altrimenti come fanno a vendertene un altro? ;) .
      • Anonimo scrive:
        Re: I componenti del computer
        Sarebbe interessante conoscere la configurazione approssimativa per quel prezzo, qualcuno ne sa nulla?grazie
      • Anonimo scrive:
        Re: I componenti del computer

        Altrimenti come fanno a vendertene un altro? ;) E chi lo compra un altro? Quando lo hai preso in quel posto una volta poi per un pò ti fa male. I portatili mica li regalano, costano un occhio della testa!
  • Anonimo scrive:
    Li vogliamo anche noi!!!!!
    A quel prezzo, visto che in itaglia le famiglie stanno diventando sempre più povere ed uno straccio di pc serve!!!!!Inoltre abbiamo la scusa che l'economia itagliana sta andando a fondo e perciò l'itaglia è dietro paesi come il BOTSWANA!!!!! :(
    • Anonimo scrive:
      Re: Li vogliamo anche noi!!!!!
      - Scritto da: Anonimo
      A quel prezzo, visto che in itaglia le famiglie
      stanno diventando sempre più povere ed uno
      straccio di pc serve!!!!!
      Inoltre abbiamo la scusa che l'economia itagliana
      sta andando a fondo e perciò l'itaglia è dietro
      paesi come il BOTSWANA!!!!!
      :(sessè... tutti poveri e tutti davanti al pc 24 ore al giorno come te senza fare un caxio
      • Anonimo scrive:
        Re: Li vogliamo anche noi!!!!!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        A quel prezzo, visto che in itaglia le famiglie

        stanno diventando sempre più povere ed uno

        straccio di pc serve!!!!!

        Inoltre abbiamo la scusa che l'economia
        itagliana

        sta andando a fondo e perciò l'itaglia è dietro

        paesi come il BOTSWANA!!!!!

        :(

        sessè... tutti poveri e tutti davanti al pc 24
        ore al giorno come te senza fare un caxioEcco visto che a te serve per scrivere str0nzate regala il tuo a qualche povero COSI' FAI ALMENO UNA BUONA AZIONE NELLA TUA VITA E TI TOGLI DALLE OO!!! 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: Li vogliamo anche noi!!!!!
      Concordo, a quel prezzo me lo compro subito! Ecchissenefrega se non ha il lettore di card, il mast. DVD e le casse? (che poi magari ce li ha pure).Però mi incuriosisce sapere come si fa un PC con
    • Anonimo scrive:
      Re: che te ne fai di un pc ?
      se non sai scrivere ????
  • Anonimo scrive:
    Adesso devono mettere i pc sui banchi
    Adesso non hanno più scuse per non mettere i pc in tutte le aule scolastiche! Siamo la nazione più disgraziata al mondo dal punto di vista della cultura informatica, spendessero i soldi in pc sui banchi di scuola invece che in milioni di libri di testo tutti uguali ogni anno!
    • Anonimo scrive:
      Re: Adesso devono mettere i pc sui banch
      - Scritto da: Anonimo

      Adesso non hanno più scuse per non mettere i pc
      in tutte le aule scolastiche! Siamo la nazione
      più disgraziata al mondo dal punto di vista della
      cultura informatica, spendessero i soldi in pc
      sui banchi di scuola invece che in milioni di
      libri di testo tutti uguali ogni anno!Guarda... sono 10000 volte meglio i libri.... te l'assicuro :)
  • Anonimo scrive:
    5 --
  • Anonimo scrive:
    100 euro vs 180 euro
    gli 80 euro che mancano sono per il costo di windows pezzent? (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: 100 euro vs 180 euro
      - Scritto da: Anonimo
      gli 80 euro che mancano sono per il costo di
      windows pezzent?
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Tze, c'e' il W43W (windos for third world), non mi ricordo a quanti dollari, meno di dieci credo. Chissa se veramente per produrlo gli costa 70~75 dollari in meno delle versioni che vende in occidente, oppure e' soltanto dumping...
      • Anonimo scrive:
        Re: 100 euro vs 180 euro
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        gli 80 euro che mancano sono per il costo di

        windows pezzent?

        (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

        Tze, c'e' il W43W (windos for third world), non
        mi ricordo a quanti dollari, meno di dieci credo.
        Chissa se veramente per produrlo gli costa 70~75
        dollari in meno delle versioni che vende in
        occidente, oppure e' soltanto dumping...In realtà gli costa di più, devono prendere quello che vendono in occidente e togliergli della roba o disattivarla, e ovviamente devono pagare dei programmatori per farlo.
Chiudi i commenti