Limiti di lettura su Twitter: problemi per TweetDeck

Limiti di lettura su Twitter: problemi per TweetDeck

Diversi utenti hanno segnalato che TweetDeck non visualizza più nulla, in seguito all'introduzione dei limiti di lettura da parte di Elon Musk.
Limiti di lettura su Twitter: problemi per TweetDeck
Diversi utenti hanno segnalato che TweetDeck non visualizza più nulla, in seguito all'introduzione dei limiti di lettura da parte di Elon Musk.

Elom Musk ha deciso di impedire la visualizzazione dei tweet agli utenti non registrati, introducendo anche limiti di lettura (temporanei) per bloccare lo scraping dei dati. Ciò ha causato due disastrose conseguenze, ovvero l’impossibilità di usare TweetDeck e la scomparsa dei link a Twitter da Google.

TweetDeck non funziona

TweetDeck è il client web ufficiale di Twitter. Permette di visualizzare varie parti del social network in colonne e anche di gestire più account allo stesso tempo. Diversi utenti hanno segnalato che nelle colonne non viene mostrato più nulla, ma solo l’icona di caricamento o un messaggio di errore. Il problema si verifica anche con Twitter Blue, quindi con gli account verificati.

Quasi certamente è dovuto ai limiti di lettura introdotti da Musk: 10.000 tweet al giorno per abbonati, 5.000 tweet al giorno per vecchi utenti non abbonati e 500 tweet al giorno per nuovi utenti non abbonati. Questi limiti vengono raggiunti in poco tempo, dato che TweetDeck carica centinaia di tweet alla volta. In pratica, il client ufficiale non serve più a nulla.

Matt Brian di Engadget ha suggerito di usare la versione beta di TweetDeck. Ciò può essere fatto attraverso gli strumenti di sviluppo del browser.

Un altro effetto collaterale della decisione di impedire la visualizzazione dei tweet agli utenti non registrati potrebbe avere conseguenze peggiori per Twitter. A fine giugno, Google indicizzava oltre 470 milioni di link al social network. Al momento, il motore di ricerca indicizza circa il 50% in meno di URL. Ciò significa meno visite e meno guadagni pubblicitari.

Fonte: The Verge
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 3 lug 2023
Link copiato negli appunti