LinuxNews/ Darwin piace alla comunità open source

Progetto Darwin, l'inizio della partnership tra Apple e la comunità Open SOurce? Parla il product manager del progetto


Darwin è il cuore del MacOS X, cuore che deriva dal FreeBSD e dal Mach. Darwin deriva dalla versione 3.0 di Mach e dalla 3.2 di FreeBSD, amalgamati insieme in uno stile che ricorda molto NeXT. Una variante del suo kernel e delle utilità dell’utente formano il cuore del MacOSX, ma Darwin è un vero e proprio sistema operativo a sè stante: ha un programma di installazione, tutte le normali utilità ed è stato convertito anche XFree86, quindi da tutti i punti di vista Darwin è un sistema operativo completo.

I sorgenti di tutto ciò che sta alla base di Darwin sono stati rilasciati sotto la licenza APSL (Apple Public Source License) .
Su LinuxNews parla Ernie Parabhakar, product manager di Darwin che considera il modello di sviluppo Open Source molto efficace. Tant’è che afferma di non riuscire a stare dietro ai vari programmi che gli sviluppatori portano su Darwin.

Parabhakar afferma ancora che molte persone stannno lavorando per trovare e fissare bug del sistema e che tutto ciò porta enormi benefici ai propri clienti.
Insomma, che anche la mela voglia abbracciare con più convinzione l’Open Source?

A cura di noze , Soluzioni Open-Source

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti