L'Iran censura un sito bacchettone

Il filmato del Presidente Mahmoud Ahmadinejad che si intrattiene con delle ballerine sbarca sulla testata anti-governativa Baztab. L'epilogo è scontato: è una buona scusa per far chiudere baracca e burattini

Roma – L’ennesima azione di censura del governo iraniano nei confronti di un sito web locale ha riacceso la questione delle libertà digitali nella ricca blogosfera farsi. Questa volta i più di 7 milioni di netizen iraniani sono stati privati della critica “bacchettona” di Baztab – un sito fondamentalista che più volte se l’è presa con le frequentazioni notturne del Presidente Mahmoud Ahmadinejad.

In questo caso sembrerebbe che sia più il ricorso allo strumento della censura a suscitare riprovazione: non tutti in rete condividono infatti le “uscite” del già chiacchieratissimo Baztab. Per il presidente Ahmadinejab essere ripreso pubblicamente per l’attenzione concessa a delle ballerine, maligna qualche blogger, è uno dei primi segni di umanità dell’austero presidente.

I precedenti del Governo iraniano non lasciano però spazio all’ironia. Nel gennaio 2006 due blogger sono finiti in galera per qualche chiacchiera di troppo; lo scorso ottobre si è scoperto il freno prestazionale applicato all’ADSL per questioni di censura; a dicembre Amnesty e Reporters sans frontières hanno svelato che l’accesso ai big della Rete è vietato da gran parte delle postazioni Internet.

Gholamhossein Elham, Ministro per la Giustizia fresco di nomina ed ex portavoce del Premier, si è detto soddisfatto dell’iniziativa censoria, confermando di fatto la sua visione nei confronti della stampa “indipendente”.

Baztab, che è collegato al rivoluzionario anti-sionista Mohsen Rezai , è il sito più letto in Iran nonché il più critico nei confronti del Governo per la sua politica economica – colpevole, secondo le varie firme, di aver alimentato l’inflazione e la disoccupazione.

Ma Ahmadinejad sembra non aver digerito la messa online di un filmato che lo vede intrattenersi con ballerine durante gli Asian Games in Qatar – in violazione insomma delle Leggi islamiche che proibiscono questo tipo di attività. “Considerando la gran quantità di materiale esibito, Baztab è stato riconosciuto illegale così come la sua attività, per questo motivo è stato censurato”, ha dichiarato però in un comunicato ufficiale il Ministro della Cultura.

“Il Governo si comporta come parte offesa, pubblica accusa, giudice e carnefice. Viola otto principi della costituzione e applica restrizioni alla libertà di espressione, che certamente – dato il momento difficile – priva il popolo di qualcosa di importante “, ha dichiarato Foad Sadeghi, membro del consiglio di Baztab.

Dario d’Elia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Bisco scrive:
    Se qualcuno donasse un po'
    Dicono che in Italia ci sia un tessuto sociale tra i più grandi. Sì, per fare la carità, è vero.Ma per la cultura? Nooo.Io ho dato il mio contributo di 5 euro a wikimedia. Se raccolgono i fondi è pure giusto che, fruendo spesso del servizio, paghi qualcosa per sostenerla.
  • AnyFile scrive:
    long tail
    Non e' certo una novita' il fatto che le cose richiedono tempo e che una cosa piu' e' famosa piu' lo diventa.E non e' certo una cosa che riguarda solo le cose le cose distribuite, le comunità e le cose gratuite o di progetti gestiti in maniera cooperativa.Pensate ad esempio al caso di una catena di negozi (o di ristoranti o altro), che prima nessuno conosce, poi man mano diventano famosi. Ed e' proprio il fatto di diventare famosi che fa si' che se ne parli sempre di piu', quindi a diventare man mano piu' famosi, ecc. Ovviamente non e' garantito che il sistema a retroazione sia sempre tale da garantire un aumento, possono verificarsi non solo diminuizioni, ma perfino tracolli improvvisi.E poi e' abbastanza normale che si verifichino degli effetti di soglia.pensate al caso del fax. Quando e' stato inventato nessuno lo usava. Soltanto dopo molti decenni la gente ha iniziato ad usarlo.
    • AnyFile scrive:
      Re: long tail
      Per i fax il motivo, che negli anni '60 e '70, non li faceva usare non era la loro scarsa qualita' o la loro bassa velocita', bensi' il fatto che erano poco diffusi. Difatti chi lo aveva trovava comodo, anche a scapito di dover fare una telefonata di un paio si minuti, riuscire a trasmettere una pagina o un paio di pagine, mentre se fossero state spedite per posta avrebbero richiesto almeno un paio di giorni. Pero' quello che era necessario e' che anche il ricevente avesse avuto un fax.Allo stesso modo, non mi preoccuperei tanto della qualita' degli articoli (nel paragone del fax, la velocita' di trasmissione), bensi' della diffusione del numero degli articoli.Ecco perche', nella mia opinione, ben vengano gli stub ed e' meglio lasciare una pagina anche se corta, piuttosto che cancellarla.Se la pagina serve ed e' meglio che sia scritta meglio, la si potra' sempre migliorare. Ma non averla a mio avviso e' peggio.
  • Anonimo scrive:
    Popolo di copioni ignoranti
    Visto che i wikipediani italiani, e gli italiani in genere, sono un branco di ignoranti, spesso l'unico modo che hanno per fare nuovi voci è tradurle barbaramente dall'inglese.Ma non so se è peggio quando traducono o quando scrivono direttamente.Sono nipponista, e m'è capitato più volte di scontrarmi con l'OTTUSITA' di certi admin CONVINTI che i termini INGLESI riferiti al Giappone siano più corretti di quelli ATTESTATI da decine di STUDI UNIVERSITARI ITALIANI. E cosa portavano, questi illuminati, a sostegno della loro tesi? Le ricerche su Google!!!!Che pena.Altro aneddoto.Ho avuto una discussione con un admin su un argomento.Riportavo precise fonti bibliografiche, e invitano l'admin a procurarsi il libro per verificare.La risposta è stata: "Per me wiki è uno hobby. Io un libro lo compro solo se è per studio o per lavoro".Ma complimenti!La cultura concepita come carta da cesso...E poi ci stupiamo che il paese vada a rotoli...
    • Anonimo scrive:
      Re: Popolo di copioni ignoranti
      - Scritto da:
      Visto che i wikipediani italiani, e gli italiani
      in genere, sono un branco di ignoranti, spesso
      l'unico modo che hanno per fare nuovi voci è
      tradurle barbaramente
      dall'inglese.

      Ma non so se è peggio quando traducono o quando
      scrivono
      direttamente.

      Sono nipponista, e m'è capitato più volte di
      scontrarmi con l'OTTUSITA' di certi admin
      CONVINTI che i termini INGLESI riferiti al
      Giappone siano più corretti di quelli ATTESTATI
      da decine di STUDI UNIVERSITARI ITALIANI. E cosa
      portavano, questi illuminati, a sostegno della
      loro tesi? Le ricerche su
      Google!!!!

      Che pena.

      Altro aneddoto.
      Ho avuto una discussione con un admin su un
      argomento.
      Riportavo precise fonti bibliografiche, e
      invitano l'admin a procurarsi il libro per
      verificare.
      La risposta è stata: "Per me wiki è uno hobby. Io
      un libro lo compro solo se è per studio o per
      lavoro".
      Ma complimenti!
      La cultura concepita come carta da cesso...
      E poi ci stupiamo che il paese vada a rotoli...Beh mi fa piacere che tu abbia una così bella considerazione di te stesso..(rotfl)
  • Anonimo scrive:
    it.wiki, specchio di una povera Italia
    La Wikipedia italiana riflette alla perfezione lo stato DEGRADATO, MUMMIFICATO E MUSEALE che la maggior parte degli italiani ha della cultura.La cultura è solo quella con la "c" maiuscola, quella sanzionata dall'Autorità dei Grandi libri, dei Grandi professori, dei secoli e dei secoli.In Italia abbiamo stuoli di ignoranti che sanno solo accendere il TV al plasma e dall'altra un'esigua minoranza di sapientoni incartapecoriti per cui è legge solo quello che c'è scritto in polverosi tomi di 200 anni fa.E in Wikipedia c'è il peggio di entrambi gli schieramenti.Gli admin italiani, eletti unicamente perché sono quelli che si sbattono, nella stragrande maggioranza dei casi sono TOTALMENTE PRIVI DI QUALUNQUE COMPETENZA per valutare la qualità degli articoli proposti su Wikipedia, e spesso sono anche DRAMMATICAMENTE PRIVI DI CONOSCENZE DECENTI DELLA LINGUA ITALIANA. Per questo non si fanno problemi a cassare articoli ben scritti, approfonditi, interessanti, ecc, se questi sono su argomenti marginali o apparentemente "non enciclopedici".La Wikipedia italiana è il regno dell'approssimazione, è il regno dell'opinione personale spacciata con punto di vista neutrale.Sulla voce di uno storico molto discusso, c'era scritto "nei suoi testi si nota uno stile offensivo verso i suoi avversari". Bene, ho chiesto che questo passo venisse rimosso perché pura opinione personale, ma chi l'aveva messo mi ha risposto: "Quell'affermazione è neutrale, perché secondo me lo stile è effettivamente offensivo".La Wikipedia italiana è altresì la chiara dimostrazione di come in Italia viga una PENOSA MENTALITA' PATERNALISTA in cui chi detiene o distribuisce il sapere può e deve farsi carico di NASCONDERE O OCCULTARE determinate opinioni o teorie perché gli utenti, poveretti, potrebbero essere fuorviati rispetto alla Verità. E non mi riferisco soltanto alle truppe cammellate di kattolici che cercano a tutti i costi di piegare le voci "eticamente sensibili" a favore della dottrina della chiesa. Mi riferisco anche a tutti quegli scientisti che vorrebbe CANCELLARE voci su argomenti magari anche discutibili, bizzarri, strampalati, e forse del tutto infondanti (ufologia, spiritismo, ESP, misticismo marginale, teorie eretiche), con la scusante che "teorie strampalate non devono avere spazio in un'enciclopedia", perché i lettori potrebbero "prenderle per vere".Wikipedia.it, il PATETICO specchio della MORTE di una CULTURA che, secoli fa (Rinascimento) era una delle punte avanzate d'Europa...(casomai qualcuno avesse dei dubbii: tutto questo lo scrivo con cognizione di causa, dopo più di un anno e mezzo trascorso invano a collaborare a Wikipedia...)
    • Anonimo scrive:
      Re: it.wiki, specchio di una povera Ital
      Questo è uno stralcio da una voce di it.wiki che i wikipediani italiani hanno votato come "di qualità".http://it.wikipedia.org/wiki/Miyazaki_HayaoFatevi quattro risate:"Tra le tematiche ricorrenti dei film di Miyazaki troviamo la relazione dell'Uomo con la Natura, vista come contrapposizione anche feroce, ma che può ritornare armonia. Molto presente è la dimensione spirituale, presentando nei propri lavori creature mitiche e ultraterrene spesso prese dall'olimpo della mitologia nipponica. Si nota anche un'attenzione particolare alla valorizzazione delle diversità culturali e delle specie, che hanno influsso notevole nella trama di Nausicaä della Valle del Vento o di Principessa Mononoke. Infine possiamo riconoscere la presenza nella maggior parte dei suoi film, di protagonisti bambini: la loro innocenza, contrapposta alla violenza degli adulti, li porta spesso ad avere il potere di riappacificare gli uomini fra di loro e con la natura. Le tematiche di Miyazaki, oltre ad essere esposte nei dialoghi e nelle azioni dei personaggi, si concretizzano anche e soprattutto in celebri immagini ricorrenti nei film di Miyazaki: il volo nei cieli blu, la contemplazione di un grande albero, l'incontro con creature antiche e possenti, manifestazioni di una Natura che ha del divino."Patetico e ridicolo.
      • Anonimo scrive:
        Re: it.wiki, specchio di una povera Ital
        Che ha che non va? perfavore, non infeocirti ora, non sono uno di questi idolatri di manga, giappone, anime ecc (io li/vi chiamo "a voi il giappone ve sta a fa male"), ho solo visto un paio di film suoi, e non mi sembra patetico o ridicolo quanto scritto.Salutis.
        • Anonimo scrive:
          Re: it.wiki, specchio di una povera Ital
          - Scritto da:
          Che ha che non va? perfavore, non infeocirti ora,
          non sono uno di questi idolatri di manga,
          giappone, anime ecc (io li/vi chiamo "a voi il
          giappone ve sta a fa male"), ho solo visto un
          paio di film suoi, e non mi sembra patetico o
          ridicolo quanto
          scritto.
          Salutis.E' scritto in un italiano penoso (vedi anche la ripetizione verso la fine: "Le tematiche di Miyazaki, oltre ad essere esposte nei dialoghi e nelle azioni dei personaggi, si concretizzano anche e soprattutto in celebri immagini ricorrenti nei film di Miyazaki"), esprime concetti superficiali e approssimativi, e anche discutibili da chi abbia una conoscenza media sull'argomento.E' al livello di un tema da liceo.Assolutamente NON al livello di un'enciclopedia. Eppure gli admin italiani l'hanno "promosso" come "articolo di qualità. Probabilmente senza nemmeno leggerlo, altrimenti la ripetizione a fine paragrafo qualcuno l'avrebbe tolta. Questo dimostra come funziona la wiki italiana, nella maggior parte dei casi: male e per approssimazione. Come del resto quasi tutto in Italia.
          • gian_di scrive:
            Re: it.wiki, specchio di una povera Ital
            - Scritto da:
            Eppure gli admin italiani l'hanno "promosso" come
            "articolo di qualità. Per votare la promozione in vetrina è sufficiente aver realizzato almeno 300 edit. Non sono gli admin che promuovono senza merito, sono i gruppi d'interesse. Tuttavia se si blindasse la procedura di inserimento in vetrina si scatenerebbe l'inferno --~~~~
      • gian_di scrive:
        Re: it.wiki, specchio di una povera Ital
        - Scritto da:
        Questo è uno stralcio da una voce di it.wiki che
        i wikipediani italiani hanno votato come "di
        qualità".
        http://it.wikipedia.org/wiki/Miyazaki_Hayao
        Fatevi quattro risate:
        "Tra le tematiche ricorrenti dei film di Miyazaki
        troviamo la relazione dell'Uomo con la Natura,
        vista come contrapposizione anche feroce, ma che
        può ritornare armonia. Molto presente è la
        dimensione spirituale, presentando nei propri
        lavori creature mitiche e ultraterrene spesso
        prese dall'olimpo della mitologia nipponica. Si
        nota anche un'attenzione particolare alla
        valorizzazione delle diversità culturali e delle
        specie, che hanno influsso notevole nella trama
        di Nausicaä della Valle del Vento o di
        Principessa Mononoke. Infine possiamo riconoscere
        la presenza nella maggior parte dei suoi film, di
        protagonisti bambini: la loro innocenza,
        contrapposta alla violenza degli adulti, li porta
        spesso ad avere il potere di riappacificare gli
        uomini fra di loro e con la natura. Le tematiche
        di Miyazaki, oltre ad essere esposte nei dialoghi
        e nelle azioni dei personaggi, si concretizzano
        anche e soprattutto in celebri immagini
        ricorrenti nei film di Miyazaki: il volo nei
        cieli blu, la contemplazione di un grande albero,
        l'incontro con creature antiche e possenti,
        manifestazioni di una Natura che ha del
        divino."

        Patetico e ridicolo.Non ho i numeri per giudicare la qualità di quel testo, per te può essere patetico e ridicolo e ne prendo atto. Fra quelle che ho redatto io, con qualche rifinitura potrei proporne subito almeno una quindicina ma non lo faccio perché ritengo che ancora non siano pronte e hanno ancora dei margini di miglioramento. Nonostante si tratti di voci che non hanno corrispondenti nella wiki internazionale o che sono poco più di stub. L'altro ieri ho completato una voce che avevo in sospeso da oltre un mese, mi ha fatto faticare ma è venuta su abbastanza bene. Un admin mi ha chiesto se era il caso di proporla per un vaglio, da parte mia ho detto di aspettare perché ancora non mi sfagiola.Purtroppo non tutti la pensano allo stesso modo, c'è l'insana moda di voler far comparire l'oggetto dei propri interessi in vetrina, soprattutto quando si entra nel campo dello spettacolo e della musica o simili. Allora si butta giù la voce, si gonfia di enfasi e link dopo di che si propone in vetrina. E giù le votazioni favorevoli da parte dei fan.Purtroppo andrebbero rivisti sia il meccanismo della promozione in vetrina sia il vaglio per evitare che in vetrina ci finiscano anche gli articoletti degli appassionati. Secondo me si dovrebbe riservare la valutazione ad una commissione giudicatrice, ma se vai a proporre una cosa del genere scateni un flame come minimo.In ogni caso, se non sei d'accordo sulla presenza di quella voce in vetrina puoi sempre proporre la sua rimozione.
        • Anonimo scrive:
          Re: it.wiki, specchio di una povera Ital
          - Scritto da: gian_di

          - Scritto da:

          Questo è uno stralcio da una voce di it.wiki che

          i wikipediani italiani hanno votato come "di

          qualità".

          http://it.wikipedia.org/wiki/Miyazaki_Hayao

          Fatevi quattro risate:

          "Tra le tematiche ricorrenti dei film di
          Miyazaki

          troviamo la relazione dell'Uomo con la Natura,

          vista come contrapposizione anche feroce, ma che

          può ritornare armonia. Molto presente è la

          dimensione spirituale, presentando nei propri

          lavori creature mitiche e ultraterrene spesso

          prese dall'olimpo della mitologia nipponica. Si

          nota anche un'attenzione particolare alla

          valorizzazione delle diversità culturali e delle

          specie, che hanno influsso notevole nella trama

          di Nausicaä della Valle del Vento o di

          Principessa Mononoke. Infine possiamo
          riconoscere

          la presenza nella maggior parte dei suoi film,
          di

          protagonisti bambini: la loro innocenza,

          contrapposta alla violenza degli adulti, li
          porta

          spesso ad avere il potere di riappacificare gli

          uomini fra di loro e con la natura. Le tematiche

          di Miyazaki, oltre ad essere esposte nei
          dialoghi

          e nelle azioni dei personaggi, si concretizzano

          anche e soprattutto in celebri immagini

          ricorrenti nei film di Miyazaki: il volo nei

          cieli blu, la contemplazione di un grande
          albero,

          l'incontro con creature antiche e possenti,

          manifestazioni di una Natura che ha del

          divino."



          Patetico e ridicolo.

          Non ho i numeri per giudicare la qualità di quel
          testo, per te può essere patetico e ridicolo e ne
          prendo atto. Fra quelle che ho redatto io, con
          qualche rifinitura potrei proporne subito almeno
          una quindicina ma non lo faccio perché ritengo
          che ancora non siano pronte e hanno ancora dei
          margini di miglioramento. Nonostante si tratti di
          voci che non hanno corrispondenti nella wiki
          internazionale o che sono poco più di stub.
          L'altro ieri ho completato una voce che avevo in
          sospeso da oltre un mese, mi ha fatto faticare ma
          è venuta su abbastanza bene. Un admin mi ha
          chiesto se era il caso di proporla per un vaglio,
          da parte mia ho detto di aspettare perché ancora
          non mi
          sfagiola.

          Purtroppo non tutti la pensano allo stesso modo,
          c'è l'insana moda di voler far comparire
          l'oggetto dei propri interessi in vetrina,
          soprattutto quando si entra nel campo dello
          spettacolo e della musica o simili. Allora si
          butta giù la voce, si gonfia di enfasi e link
          dopo di che si propone in vetrina. E giù le
          votazioni favorevoli da parte dei
          fan.

          Purtroppo andrebbero rivisti sia il meccanismo
          della promozione in vetrina sia il vaglio per
          evitare che in vetrina ci finiscano anche gli
          articoletti degli appassionati. Secondo me si
          dovrebbe riservare la valutazione ad una
          commissione giudicatrice, ma se vai a proporre
          una cosa del genere scateni un flame come
          minimo.

          In ogni caso, se non sei d'accordo sulla presenza
          di quella voce in vetrina puoi sempre proporre la
          sua
          rimozione.Ho speso un anno e mezzo per proporre molte cose sulla wikipedia italiana, sostenuto da sparute minoranze, ma sin troppe di queste proposte sono state cassate dalle maggioranze degli utenti con motivazioni tipo "non c'è su google", "non ne ho mai sentito parlare", "io non lo conosco"; o, quando proponevo l'adeguamento agli standard universitari di trascrizioni da lingue minoritarie, mi veniva risposto: "ma su internet si usano le trascrizioni semplificate", o "ma nessuno le usa", "nessuno saprebbe pronunciarle", e così via.Ho visto gente, sia admin che non, assolutamente ignorante in campi sui quali ho speso anni di studio arrogarsi, grazie solo alla forza del numero, di "correggere" (inserendo errori!) voci scritte con precisione e competenza.Ho speso un anno e mezzo di tempo, compilando diverse voci, e alcune, per fortuna, sono ancora lì.Ma un certo punto mi sono retto, e ho capito che non valeva più la pena.D'accordo che in wiki si può è sempre liberi di proporre e modificare, ma se la massa dei partecipanti è ignorante & arrogante, c'è poco da fare... rimane una lotta contro i mulini a vento.Alla fine dopo un anno e mezzo ho buttato a mare wikipedia, e ora scrivo sul mio sito, sul mio blog, sulle riviste che mi ospitano e, quando ho l'occasione, su i libri a cui riesco a collaborare.Devo scontrarmi con editor arroganti, ma a conti fatti ho comunque più soddisfazione che lavorando alla wikipedia italiana, e penso di contribuire comunque di più alla cultura.Un'enciclopedia libera e orizzontale (com'è wiki) può funzionare solo se c'è una base di sana cultura e forma mentis liberale, aperta, capace di critica e autocritica tra i partecipanti. Altrimenti diventa solo la dimostrazione dell'ignoranza e dell'ottusità di chi partecipa. E la wikipedia italiana dimostra quel che sono la maggioranza degli italiani, ahimé.E' un po' come istituire una democrazia in uno stato dove l'80% della popolazione è pronta a votare "democraticamente" lo sterminio di qualche minoranza etnica.
  • Anonimo scrive:
    Snoccioliamo qualche dato...
    Una cosa che nessuno avrà notato è il rapporto voci=utenti registrati...Su en.wiki per 3.624.956 utenti registrati ci sono 1.650.525 voci scritte. Cioè + o - la metà degli utenti registrati.Invece su it.wiki a 141.820 utenti registrati corrispondono 262.600 voci, il doppio + o - degli utenti registrati.Direi che ci stiamo dando da fare,non credete?O anche questo dato non conta niente? :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Snoccioliamo qualche dato...
      Elimina dai dati gli articoli da una riga e poi rifai i conti. Su 8000 comuni italiani inseriti con tante fanfare su it.wiki si e no la metà avrà qualche informazione in più rispetto al numero di abitanti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Snoccioliamo qualche dato...
        - Scritto da:
        Elimina dai dati gli articoli da una riga e poi
        rifai i conti. Su 8000 comuni italiani inseriti
        con tante fanfare su it.wiki si e no la metà avrà
        qualche informazione in più rispetto al numero di
        abitanti.Devi anche togliere i comuni francesi e quelli spagnoli...Un giorno i wikipediani italiani si accorsero che la wiki italiana era indietro di un sacco di voci rispetto a quelle di altri paesi. Come fare? Il rimedio fu una classica italianata: gonfiare l'apparenza, e chissenefrega dei contenuti. E fu così che vennero inserite valanghe di voci sui comuni di mezza Europa...un wikipediano pentito
        • Anonimo scrive:
          Re: Snoccioliamo qualche dato...
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Elimina dai dati gli articoli da una riga e poi

          rifai i conti. Su 8000 comuni italiani inseriti

          con tante fanfare su it.wiki si e no la metà
          avrà

          qualche informazione in più rispetto al numero
          di

          abitanti.

          Devi anche togliere i comuni francesi e quelli
          spagnoli...

          Un giorno i wikipediani italiani si accorsero che
          la wiki italiana era indietro di un sacco di voci
          rispetto a quelle di altri paesi. Come fare? Il
          rimedio fu una classica italianata: gonfiare
          l'apparenza, e chissenefrega dei contenuti. E fu
          così che vennero inserite valanghe di voci sui
          comuni di mezza
          Europa...

          un wikipediano pentitohttp://en.wikipedia.org/wiki/Illuminitehttp://en.wikipedia.org/wiki/Profil_%28band%29http://en.wikipedia.org/wiki/Movement_for_Genuine_Democratic_Changehttp://en.wikipedia.org/wiki/Alan_Namokohttp://en.wikipedia.org/wiki/Yerwa_Kanurihttp://en.wikipedia.org/wiki/Dazahttp://en.wikipedia.org/wiki/Tama_peoplehttp://en.wikipedia.org/wiki/Sungorhttp://en.wikipedia.org/wiki/Jibril_Rajoubhttp://en.wikipedia.org/wiki/Qulahttp://en.wikipedia.org/wiki/LambyaVi bastano? No, perchè ce ne sono ancora...Eh, ma su en.wiki c'è tuuuuuutto perfiiiieeeeetto....Come diceva il grande filosofo Mino Martinelli:"Tutto tutto niente niente"(rotfl)
    • grassman scrive:
      Re: Snoccioliamo qualche dato...
      - Scritto da:
      Una cosa che nessuno avrà notato è il rapporto
      voci=utenti
      registrati...

      Su en.wiki per 3.624.956 utenti registrati ci
      sono 1.650.525 voci scritte. Cioè + o - la metà
      degli utenti
      registrati.

      Invece su it.wiki a 141.820 utenti registrati
      corrispondono 262.600 voci, il doppio + o - degli
      utenti
      registrati.

      Direi che ci stiamo dando da fare,non credete?
      O anche questo dato non conta niente? :D Mi pare che voi siete i primi a non fare questioni di numeri, ma di qualità. Che perartro è quella che è.Il problema è che tanta gente che ha contribuito ha le P***e piene e decide di non collaborare più.Resta la cricca di cane da neve e compagni a tiranneggiare un poco. Il risultato è misero.
      • Anonimo scrive:
        Re: Snoccioliamo qualche dato...
        - Scritto da: grassman

        - Scritto da:

        Una cosa che nessuno avrà notato è il rapporto

        voci=utenti

        registrati...



        Su en.wiki per 3.624.956 utenti registrati ci

        sono 1.650.525 voci scritte. Cioè + o - la metà

        degli utenti

        registrati.



        Invece su it.wiki a 141.820 utenti registrati

        corrispondono 262.600 voci, il doppio + o -
        degli

        utenti

        registrati.



        Direi che ci stiamo dando da fare,non credete?

        O anche questo dato non conta niente? :D

        Mi pare che voi siete i primi a non fare
        questioni di numeri, ma di qualità. Che perartro
        è quella che
        è.

        Il problema è che tanta gente che ha contribuito
        ha le P***e piene e decide di non collaborare
        più.

        Resta la cricca di cane da neve e compagni a
        tiranneggiare un poco. Il risultato è
        misero.Tralasciando il discorso sui numeri,fatto solo per un paragone tra la tanto ammirata wiki inglese e la nostra, wikipedia dimostra ulteriormente la sua libertà: porte aperte sia a chi decide di andarsene sia a chi decide di iniziare a collaborare.
        • Anonimo scrive:
          Re: Snoccioliamo qualche dato...
          - Scritto da:

          - Scritto da: grassman



          - Scritto da:


          Una cosa che nessuno avrà notato è il rapporto


          voci=utenti


          registrati...





          Su en.wiki per 3.624.956 utenti registrati ci


          sono 1.650.525 voci scritte. Cioè + o - la
          metà


          degli utenti


          registrati.





          Invece su it.wiki a 141.820 utenti registrati


          corrispondono 262.600 voci, il doppio + o -

          degli


          utenti


          registrati.





          Direi che ci stiamo dando da fare,non credete?


          O anche questo dato non conta niente? :D



          Mi pare che voi siete i primi a non fare

          questioni di numeri, ma di qualità. Che perartro

          è quella che

          è.



          Il problema è che tanta gente che ha contribuito

          ha le P***e piene e decide di non collaborare

          più.



          Resta la cricca di cane da neve e compagni a

          tiranneggiare un poco. Il risultato è

          misero.


          Tralasciando il discorso sui numeri,fatto solo
          per un paragone tra la tanto ammirata wiki
          inglese e la nostra, wikipedia dimostra
          ulteriormente la sua libertà: porte aperte sia a
          chi decide di andarsene sia a chi decide di
          iniziare a
          collaborare.E infatti sempre più gente continua ad andarsene... chissà come mai...Ma i wikipediani italiani, da bravi italiani, continueranno a contemplare il proprio ombellico, e a darsi quant'è bbello e quanto sono bbravi...
          • Anonimo scrive:
            Re: Snoccioliamo qualche dato...
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da: grassman





            - Scritto da:



            Una cosa che nessuno avrà notato è il
            rapporto



            voci=utenti



            registrati...







            Su en.wiki per 3.624.956 utenti registrati
            ci



            sono 1.650.525 voci scritte. Cioè + o - la

            metà



            degli utenti



            registrati.







            Invece su it.wiki a 141.820 utenti
            registrati



            corrispondono 262.600 voci, il doppio + o -


            degli



            utenti



            registrati.







            Direi che ci stiamo dando da fare,non
            credete?



            O anche questo dato non conta niente? :D





            Mi pare che voi siete i primi a non fare


            questioni di numeri, ma di qualità. Che
            perartro


            è quella che


            è.





            Il problema è che tanta gente che ha
            contribuito


            ha le P***e piene e decide di non collaborare


            più.





            Resta la cricca di cane da neve e compagni a


            tiranneggiare un poco. Il risultato è


            misero.





            Tralasciando il discorso sui numeri,fatto solo

            per un paragone tra la tanto ammirata wiki

            inglese e la nostra, wikipedia dimostra

            ulteriormente la sua libertà: porte aperte sia a

            chi decide di andarsene sia a chi decide di

            iniziare a

            collaborare.

            E infatti sempre più gente continua ad
            andarsene... chissà come
            mai...
            Ma i wikipediani italiani, da bravi italiani,
            continueranno a contemplare il proprio ombellico,
            e a darsi quant'è bbello e quanto sono
            bbravi...Chissa perchè i dati dicono il contrario, mah...
    • Anonimo scrive:
      Re: Snoccioliamo qualche dato...
      - Scritto da:
      Una cosa che nessuno avrà notato è il rapporto
      voci=utenti
      registrati...

      Su en.wiki per 3.624.956 utenti registrati ci
      sono 1.650.525 voci scritte. Cioè + o - la metà
      degli utenti
      registrati.

      Invece su it.wiki a 141.820 utenti registrati
      corrispondono 262.600 voci, il doppio + o - degli
      utenti
      registrati.

      Direi che ci stiamo dando da fare,non credete?
      O anche questo dato non conta niente? :D I numeri? Cosa c'entrano i numeri, conta la qualità più che la quantità di articoli.
      • Anonimo scrive:
        Re: Snoccioliamo qualche dato...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Una cosa che nessuno avrà notato è il rapporto

        voci=utenti

        registrati...



        Su en.wiki per 3.624.956 utenti registrati ci

        sono 1.650.525 voci scritte. Cioè + o - la metà

        degli utenti

        registrati.



        Invece su it.wiki a 141.820 utenti registrati

        corrispondono 262.600 voci, il doppio + o -
        degli

        utenti

        registrati.



        Direi che ci stiamo dando da fare,non credete?

        O anche questo dato non conta niente? :D

        I numeri? Cosa c'entrano i numeri, conta la
        qualità più che la quantità di
        articoli.Era solo un paragone tra il rapporto utenti-articoli tra le due,ma tu non lo puoi capire..
  • grassman scrive:
    Ecco perche mi fa schifo WP
    I problemi di wikipedia sono molti, e definirla enciclopedia è un eufemismo:1) scarsa autorevolezza2) la panto-democrazia3) l'età media dei wikipediani4) lotte di potere5) mancanza di coordinamento del progetto6) eccessiva burocratizzazione7) la corsa ai 50 (e 300) edit8) Abusi sulla privacy9) Antipatia degli admin10) Eccessi di poteriPremetto che sono un convinto sostenitore della freelosophy penso che il progetto wikipedia abbia nel suo DNA qualcosa di molto positivo, ma deve ancora evolversi molto. Tuttavia dopo aver collaborato scrivendo decine di nuove voci ho iniziato a vedere i tanti problemi:1) scarsa autorevolezza. Già il loro disclaimer (http://it.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:General_disclaimer) parla chiaro. Capita che un docente universitario inserisce una voce che viene poi modificata da uno stolto che la stravolge.2) Panto democrazia. Scrivere una voce enciclopedica NON può essere cosa democratica su cui cercare consenso. Non si possono dire cose solo perchè sono condivise dalle masse. Infatti ci sono numerosi problemi su voci storiche e a sfondo religioso, su cui prevalgono convizioni comuni a scapito della realtà. Ad esempio: il punto di vista ateo/laico è costantemente avversato, basti leggere la voce di Piergiorgio Welby.3) I wikipediani sono mediamente troppo giovani per avere una cultura matura. Alcuni sono 12enni alle prime armi. Non è detto che sia pregiudiziale, ma spesso comporta superficialità ed errori grossolani.4) Le lotte di potere sono quotidiane, è paradossale che ci siano admin che passino giorni (sottraendo tempo allo studio o al lavoro) a spulciare le comunicazioni tra utenti alla ricerca di "attacchi personali" per poter escludere utenti scomodi. O per il semplice gusto che si prova a sanzionare un terzo.5) Il progetto non è coordinato nei contenuti. Ci sono tutte le voci di starlette e gossip. Manca molto su aspetti storico/scientifici6) La burocrazia con il tempo è cresciuta troppo. Prima di inserire una voce uno dovrebbe leggere decine di pagine (spesso contrastanti) per sapere come si aggiungono le categorie, si wifica, quali sono le regole per i link esterni, etc. Si da più importanza alla forma che alla sostanza.7) Molti, troppi utenti fanno la corsa ai 50 (o 300) edit per ottenere diritti di voto su numerosi servizi (a 300 edit si può eleggere gli admin). Spesso si limitano ad aggiungere decine di categorie alle voci o facendo le pulci sulla punteggiatura. E' una cosa ridicola.8) Il software wikimedia vi studia. Usa cookie, log e strumenti per analizzare molte informazioni sulla provenienza degli edit. Queste informazioni possono essere richieste attraverso il servizio di Check User (cu) dove chiunque può richiedere ad un manipolo di admin che vi faccia la radiografia delle vostre connessioni. Le garanzie dichiarate, a parole, sono ampie. In realtà basta una email o una richiesta in chata all'admin abilitato a CU per innescare l'accurato controllo.Recentemente hanno iniziato perfino una politica di bando dei proxy, per evitare che ci siano utenze anonime (!!!)9) Gli admin sono generalmente esaltati. Pronti a crocifiggerti al minimo errore e con pazienza ridotta all'osso. Passano il tempo a polemizzare tra loro e a tramare su chat.C'è il caso di un admin che commessa una infrazione (utilizzo di un clone per attaccare un altro utente) è stato contretto alle dimissioni ma può ancora accedere alla chat dei sysop...10) I poteri dati ad alcune entità di wikipedia sono enormi e non tutti sindacabili. Basti pensare che "Jimbo Wales ha il potere di mettere al bando degli utenti, e ne ha fatto uso" (http://it.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:Politiche_di_messa_al_bando_degli_utenti)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 febbraio 2007 10.06-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco perche mi fa schifo WP
      Che brutta la tua generalizzazione...Non è tutta come la dipingi tu.C'è ache chi ci mette impegno e scrive contenuti di qualità. Certo, non è perfetta ma quale invenzione dell'uomo lo è?
      • grassman scrive:
        Re: Ecco perche mi fa schifo WP
        - Scritto da:

        Che brutta la tua generalizzazione...
        Tragica realtà. Qualcuno si sveglia e scopre come stanno le cose
        Non è tutta come la dipingi tu.Certo che no, ma se approfondisci scopri che è convergente più di quello che pensi.
        C'è ache chi ci mette impegno e scrive contenuti
        di qualità. Io ho impiegato un mese di studio, ricerca e sopralluoghi per scrivere una singola voce, corredandola di immagini. Poi arriva lo scemo di turno che te la stravolge. Ho fatto rollback e chiesto spiegazioni, lui continua. Poi arrivano altri.E' brutto vedere che il frutto del sudore della fronta vada perduto.
        Certo, non è perfetta ma quale
        invenzione dell'uomo lo
        è?
        Il reggiseno.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ecco perche mi fa schifo WP
          - Scritto da: grassman

          - Scritto da:



          Che brutta la tua generalizzazione...



          Tragica realtà. Qualcuno si sveglia e scopre come
          stanno le
          cose



          Non è tutta come la dipingi tu.

          Certo che no, ma se approfondisci scopri che è
          convergente più di quello che
          pensi.


          C'è ache chi ci mette impegno e scrive contenuti

          di qualità.

          Io ho impiegato un mese di studio, ricerca e
          sopralluoghi per scrivere una singola voce,
          corredandola di immagini. Poi arriva lo scemo di
          turno che te la stravolge. Ho fatto rollback e
          chiesto spiegazioni, lui continua. Poi arrivano
          altri.
          E' brutto vedere che il frutto del sudore della
          fronta vada
          perduto.
          Magari è brutto vedere le proprie "creazioni" modificate e migliorate,cosicchè tu non possa dire "questo l'ho fatto io"..

          Certo, non è perfetta ma quale

          invenzione dell'uomo lo

          è?



          Il reggiseno. Vabbeh và.. :s
          • grassman scrive:
            Re: Ecco perche mi fa schifo WP
            - Scritto da:

            - Scritto da: grassman



            - Scritto da:





            Che brutta la tua generalizzazione...






            Tragica realtà. Qualcuno si sveglia e scopre
            come

            stanno le

            cose






            Non è tutta come la dipingi tu.



            Certo che no, ma se approfondisci scopri che è

            convergente più di quello che

            pensi.




            C'è ache chi ci mette impegno e scrive
            contenuti


            di qualità.



            Io ho impiegato un mese di studio, ricerca e

            sopralluoghi per scrivere una singola voce,

            corredandola di immagini. Poi arriva lo scemo di

            turno che te la stravolge. Ho fatto rollback e

            chiesto spiegazioni, lui continua. Poi arrivano

            altri.

            E' brutto vedere che il frutto del sudore della

            fronta vada

            perduto.



            Magari è brutto vedere le proprie "creazioni"
            modificate e migliorate,cosicchè tu non possa
            dire "questo l'ho fatto
            io"..Migliorate no, censurate si.Prova ad aggiungere un pò di visione laica, ad esempio, su [[eutanasia]] e poi mi racconti...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco perche mi fa schifo WP
            - Scritto da: grassman

            - Scritto da:



            - Scritto da: grassman





            - Scritto da:







            Che brutta la tua generalizzazione...









            Tragica realtà. Qualcuno si sveglia e scopre

            come


            stanno le


            cose









            Non è tutta come la dipingi tu.





            Certo che no, ma se approfondisci scopri che è


            convergente più di quello che


            pensi.






            C'è ache chi ci mette impegno e scrive

            contenuti



            di qualità.





            Io ho impiegato un mese di studio, ricerca e


            sopralluoghi per scrivere una singola voce,


            corredandola di immagini. Poi arriva lo scemo
            di


            turno che te la stravolge. Ho fatto rollback e


            chiesto spiegazioni, lui continua. Poi
            arrivano


            altri.


            E' brutto vedere che il frutto del sudore
            della


            fronta vada


            perduto.






            Magari è brutto vedere le proprie "creazioni"

            modificate e migliorate,cosicchè tu non possa

            dire "questo l'ho fatto

            io"..

            Migliorate no, censurate si.

            Prova ad aggiungere un pò di visione laica, ad
            esempio, su [[eutanasia]] e poi mi
            racconti...In effetti su questo ti posso anche dar ragione..Alcune vedute secondo certi dettami sono lunghe a morire.
          • grassman scrive:
            Re: Ecco perche mi fa schifo WP


            Prova ad aggiungere un pò di visione laica, ad

            esempio, su [[eutanasia]] e poi mi

            racconti...


            In effetti su questo ti posso anche dar ragione..
            Alcune vedute secondo certi dettami sono lunghe a
            morire.Le mie lamentele non sono fini a se stesse. Le ho esposte proprio per indurre qualcuno a far funzionare meglio la testa.it.wikipedia è decisamente peggio delle altre wikipedia. Sarà la tradizione italiana di attaccarsi alle poltrone coi tentacoli?Fortuna che qui si possa esporre il proprio punto di vista senza la paura di essere bannata...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco perche mi fa schifo WP
            - Scritto da: grassman



            Prova ad aggiungere un pò di visione laica, ad


            esempio, su [[eutanasia]] e poi mi


            racconti...





            In effetti su questo ti posso anche dar
            ragione..

            Alcune vedute secondo certi dettami sono lunghe
            a

            morire.

            Le mie lamentele non sono fini a se stesse. Le ho
            esposte proprio per indurre qualcuno a far
            funzionare meglio la
            testa.
            E che non sapendo le voci di cui tu parli nonsi può avere un riferimento preciso, tutto qui.
            it.wikipedia è decisamente peggio delle altre
            wikipedia. Sarà la tradizione italiana di
            attaccarsi alle poltrone coi
            tentacoli?

            Fortuna che qui si possa esporre il proprio punto
            di vista senza la paura di essere
            bannata...Sinceramente non credo che anche su Wikipedia si venga bannati per le proprie opinioni.Se no lo hai già fatto, prova a crivere le tue motivazioni sulla pagina di discussione della voce,serve proprio per questo scopo.
          • grassman scrive:
            Re: Ecco perche mi fa schifo WP

            E che non sapendo le voci di cui tu parli non
            si può avere un riferimento preciso, tutto qui.Fare un elenco sarebbe lungo e comunque poco esaustivo di una situazione che si registra su molte voci.Già su voci storiche ci sono netti contrasti. Basti vedere come è maltrattata la voce di [[Giuseppe Garibaldi]] universalmente riconosciuto tra i padri della Patria.Estremismi policizzati si trovano ovunque su temi legati al fascismo e al comunismo.Sulle scienze ci sono persone che, seguendo una tendenza teocon, vanno a minare voci legate alla teoria di darwin (che qualcuno, ta cui Zichichi, osteggia) e su molte voci su cui si pone il problema di bioetica.

            it.wikipedia è decisamente peggio delle altre

            wikipedia. Sarà la tradizione italiana di

            attaccarsi alle poltrone coi

            tentacoli?



            Fortuna che qui si possa esporre il proprio
            punto

            di vista senza la paura di essere

            bannata...

            Sinceramente non credo che anche su Wikipedia si
            venga bannati per le proprie
            opinioni.
            Se no lo hai già fatto, prova a crivere le tue
            motivazioni sulla pagina di discussione della
            voce,serve proprio per questo
            scopo.Serve a poco. Chi la pensa X continua a pensarla X e chi la pensa Y analogamente.Si riempiono pagine di commenti sterili fino a che non si scaldano i toni, arriva un admin e ti inserisce tra i problematici.Quello che tu proponi l'ho sperimentato. Non va.Perchè non si può scrivere un'enciclopedia con il consenso. Altrimenti si ottiene un prodotto piatto.
    • napodano scrive:
      Re: Ecco perche mi fa schifo WP
      bel'intervento.scrivilo su Wikipedia alla voce "Wikipedia".
      • grassman scrive:
        Re: Ecco perche mi fa schifo WP
        - Scritto da: napodano
        bel'intervento.

        scrivilo su Wikipedia alla voce "Wikipedia".Mi segherebbero subito l'utenza. Sono molto vendicativi, sai...
        • Sgabbio scrive:
          Re: Ecco perche mi fa schifo WP
          si fa un'articolo si noencilopedia :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Ecco perche mi fa schifo WP
          - Scritto da: grassman

          - Scritto da: napodano

          bel'intervento.



          scrivilo su Wikipedia alla voce "Wikipedia".

          Mi segherebbero subito l'utenza. Sono molto
          vendicativi,
          sai...
          e farebbero bene.
          • WIKIPEDIA FA CAGARE scrive:
            Re: Ecco perche mi fa schifo WP
            Per questo anonimo che continua a leccare il XXXX dei wikipediani e a scrivere "farebbero bene" sulla loro vendicatività... XXXXXXXXXX XXXXXXX ! Torna su it.wikipedia.org a leccare il XXXX a quelle merde di sysop che servi, oppure se sei un syspo XXXXXXXXXX al doppio. Tanto lo sappiamo che fate queste XXXXXte, come la storia del "cercanegretti" o le minacce anonime di morte a quella tale... FATE SCHIFO !NON E' IL SITO WIKIPEDIA IN SE CHE FA SCHIFO (l'idea sarebbe buona, ma il sito è scritto per lo più da incompetenti e semi analfabeti) MA CHI LO GESTISCE.L'IDEA DI QUESTI 4 NERD E' DI CREDERSI LE MILIZIE DI UN NUOVO QUARTO REICH: Basti vedere la loro idea di legge. Niente minacce legali, invece loro possono spiarti in ogni modo, con metodi subdoli che farebbero invidia alla STASI. Loro possono diffamare chi e come vogliono, ma non vogliono minacce legali. Inoltre questo sito racconta un mucchio di sciocchezze in un campo delicato come quello MEDICO (MA VI RENDETE CONTO ?), sgrammaticature fatte dagli stessi amministratori ... wikipedia:amministratori/aggiornamenti a il 6 luglio 2007 (a il 6 ? neanche in seconda elementare !!!). Gli amministratori di questo sito sono sempre gli stessi 4 poltronisti da anni, e tutti con lo stesso profilo: NERD AL 101% tutti rinXXXXXXXXti da quei giochi di ruolo su internet tipo WoW, D&D e simili... Tant'è che ormai scambiano wp per questo e si creano gradi, mostrine e chili di medaglie simili a quelle di Idi Amin Dada. Provate ad entrare in una questione di nulla con un admin, una questione meramente tecnica. La sua capacità dialettica è quella dei BOT di IRC, quelli con le frasi ed i comandi prestampati che reagiscono solo in base a codici prestampati. Ecco quali microcefali gestiscono questo sito. Megalomani sfigati senza una cultura, senza una vita. Ma basta con questo schifo. GRASSMAN HA COLTO NEL SEGNO. LA VERSIONE IN LINGUA ITALIANA È PROPRIO LA PEGGIORE ! E' TOTALMENTE INUTILE PER COME VIENE GESTITA, PIENA DI XXXXXXX !S'inventano nuovi nomi, nuove dizioni per nomi ufficiali e non sanno neanche che nazioni come Rep.Ceca e Rep.Dominicana NON SI ELENCANO ALLA R MA ALLA C ! Cosa che chiunque ha un atlante in casa ha imparato ad 8 anni. GLI UTENTI PASSANO IL LORO TEMPO A CESELLARE LE LORO PAGINE UTENTE PIENE DI XXXXXXXXX COME FOSSE LA CAPPELLA SISTINA. Col XXXXX che sanno formattare una pagina. Hai da vedere certi admin come cercano la polemica per i busillis tecnici su certe pagine, quando su quelle stesse pagine qualcuno vi ha rimosso clamorose panzane e violazioni di copyright poco prima ! Le XXXXXXX non le vedono : Signori, fate meglio a scrivere che Roma ha 12.000 abitanti e si trova in Tajikistan che a formattarne forma e categorizzazione dell'articolo. Lasciateli affogare nel ridicolo. E NON CONSULTATELI PER VOCI MEDICHE. SONO ATTENDIBILI COME QUEI MEDICI CIARLATANI UBRIACONI CHE VENDEVANO POZIONI MIRACOLOSE NEL VECCHIO WEST.La clericopedia italofona usa anche il CODICE ROCCO per le bestemmie: se bestemmi sei bannato a vita e il contributo viene cancellato, se minacci di morte qualcuno te la cavi meglio, ti giustificheranno "è stato provocato". La netiquette del XXXXX, FALSISSIMA !Grassman ricoglie nel segno: JIMBO WALES HA IL POTERE DI BANNARE CHI VUOLE E A SUO PIACIMENTO... E SU UN SITO COSI' ENORME (parlo di tutta wikimedia.org), IL PIU' ELEFANTIACO DELLA RETE, CHE SI ASSURGE A CUSTODE DI CULTURA, TUTTO QUESTO POTERE AD UN SINGOLO... QUESTO E' NAZISMO ! E' STALINISMO !!! Questa enorme palla serve come una banca dati per ricerche veloci di dati, tutto qui (qualora siano attendibili pure quelli)... PER IL RESTO NON E' UN XXXXX. E' UN COVO DI SOCIOPATICI, GENTE DI XXXXX CHE RIDE DI TUTTO, DI TUTTO ! RIDE DEI LUTTI ! SE NE FOTTE DI TUTTO ! DEL RESTO QUESTI POVERI NERD SFIGATI SI SFOGANO PER LA LORO FRUSTRAZIONE ... POVERI IDIOTI... MA FACCIAMO UNA COLLETTA, SOTTOSCRIVIAMO PER MANDARLI A PUTTANE E TOGLIERCELI DAL XXXXX, OVVIA ! Stanno tirando pacchi di XXXXX su lingua e cultura italofonoa ! E' UNO SCANDALO !30 o 40 CAPRE IGNORANTI ORMAI OCCUPANO DA 4 ANNI QUESTO SITO, CON LE LORO NICCHIE. UN'OCCUPAZIONE MILITARE ! BASTA ! I NIUBBI SI FANNO STRADA USANDO IL "LIVE RC" (un comando che annulla modifiche) A XXXXX, SENZA CURARE SE SIANO O MENO VANDALISMI. PERCHE' DEVONO FARE EDIT E DIVENTARE AMMINISTRATORI. VOGLIONO LA POLTRONA ! QUESTI FANNO INVIDIA A MASTELLA E ANDREOTTI PER POLTRONISMO !NON REGISTRATEVI MAI. NON LO FATE. LE GARANZIE CHE VI DANNO DI ANONIMATO SONO TUTTE FALSE. E' SOLO IL LORO APPIGLIO PER CONTROLLARVI, PER ESAMINARVI IN EVENTUALI E FUTURI CHECK USER, PER CANCELLARVI, PER USARE I LORO METODI DA KGB PER SPIARVI.I wikipediani sono la rovina di questo sito. LA ROVINA !!!Bisognerebbe tornare all'anonimato TOTALE, senza velleitarismi da medaglietta, stellina, grado. Ognuno la propria attendibilità se la suda EDIT DOPO EDIT. Niente pagina utente, che serve solo a farsi un account tipo facebook più rapido e più vanaglorificante. NONCICLOPEDIA ? Nonciclopedia è un pacco. Nonciclopedia era un sito anti... Ormai quasi tutti i suoi utenti e amministratori si sono venduti a Wikipedia (di cui sono utenti e leccaculi), ci sono molte spie wikipediane e il linguaggio da spionaggio è il medesimo. LA MEDESIMA XXXXX. Idem ormai anche per l'adozione del CODICE ROCCO. Nonciclopedia è solo una roba ridicola piena di porcherie razziste e sessiste fino al vomito, luoghi comuni sui poveri e nessun vero dileggio al potere (cosa che in un'enciclopedia satirica dovrebbe essere bandiera). Encyclopaedia Dramatica, quella si che è una vera anti-wiki CAZZUTA.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco perche mi fa schifo WP
      - Scritto da: grassmanPer poterla confrontare con un'enciclopedia, immagino tu conosca quello che avviane nella costruzione di un'enciclopedia.Quale dei punti da te elencati non e' presente in una "normale" enciclopedia?(con questo non voglio dire che non ci siano cose da sistemare)

      1) scarsa autorevolezza
      2) la panto-democrazia
      3) l'età media dei wikipediani
      4) lotte di potere
      5) mancanza di coordinamento del progetto
      6) eccessiva burocratizzazione
      7) la corsa ai 50 (e 300) edit
      8) Abusi sulla privacy
      9) Antipatia degli admin
      10) Eccessi di poteri
  • Anonimo scrive:
    it.wikipedia è libera?
    Possiamo tutti comprendere le necessità di operazioni di manutenzione: sono giuste, sacrosante, e doverose. Queste azioni normalmente sono opera degli admin, anche se la massa degli utenti normali ogni tanto si prodiga anche nella gestione del "lavoro sporco".Correzioni stilistiche (non tutti sanno scrivere bene in italiano, o per lo meno dovrebbero avere l'accortezza di usare un correttore ortografico per una parziale soluzione del problema), approfondimenti personali sulle voci, correzioni di concetti errati o male esposti (ogni tanto capitano anche questi) sono tutte azioni auspicabili che, in definitiva, sono il termometro della qualità dei contenuti di wikipedia.Ma da qui a proporre la cancellazione tout-court di blocchi interi di argomenti e voci, ce ne corre.Purtroppo questo è quello che accade su it.wikipedia ed è pesante causa di disaffezione, come spiego più avanti.Perchè, mascherata da pia opera di manutenzione, sulla it.wikipedia, capita sempre più spesso che interi blocchi di voci, o singole voci, inerenti ad argomenti italiani, ben redatte, rispondenti (cioè veritiere), NPOV (vale a dire espresse da un punto di vista neutrale) e non-stub (cioè voci sviluppate compiutamente e non semplicemente abbozzate) vengano brutalmente sbianchettate perchè un paio di burosauri, admin, o pretendenti tali in campagna elettorale, le bollano con un gratuito e mai spiegato "non è enciclopedico", un frettoloso "non v'è traccia su google" (dando ampia riprova che perfino un admin di it.wp sà usare un motore di ricerca), oppure uno sbrigativo "è promozionale" anche nel caso in cui non siano chiara réclame. Robe da pazzi. Un po' come i medici che, quando non sanno che pesci pigliare, giustificano sommariamente il tuo stato di salute a seconda della tua risposta affermativa ai canonici quesiti: "fumi o ti fai? bevi? mangi? Si? Allora, sei malato".In it.wikipedia vengono sistematicamente cancellate voci pur meritorie ma inerenti a piccoli gruppi musicali, associazioni culturali, architetti, ingegneri, liberi professionisti in generale, giornalisti, poeti, gruppi di poesie, voci inerenti a pseudo-scienze e chi più ne ha, più ne metta. L'importante è che siano voci minori, locali, ma soprattutto sconosciute ai quattro gatti (il club admin&co).La cosa che diverte è l'organizzazione del club 4 gatti. Basta leggere con attenzine i log di una votazine cancellazione per vendere come frotte organizzate di admin -o amici di- intervengano nelle votazioni per le cancellazioni, che guarda caso intervengono in ristretti lassi di tempo. Pare che poi addirittura si accordino in chat esterne a wikipedia. Robe da pazzi.Questi admin, che in realtà si sono autoproclamati "la comunità" (ma chi l'ha mai detto? - ndr) decidono in gruppo di cassare questa o quella voce, questo o quel pensiero, e di recente, addirittura di bannare questo o quell'utente per 1, 6, 12 mesi o per sempre. Utenti che non si sono macchiati tanto di comportamento scorretto, ma che magari hanno proposto uno di loro tra gli admin-problematici (ma questa è un altro mesto capitolo della storia di it.wikipedia). Il risultato di tutto questo darsi da fare degli admin? Nuova linfa alle campagne elettorali di quegli user che anelano al titolo di admin e, però qui veniamo al lato triste, un grave scoramento dei contibutori , vale a dire di quegli autori di voci che, vedendo vanificato il proprio operato o quello di un collega, sfocia in un crescente numero di disaffezioni. Di abbandoni. Abbandoni, che possono essere anche intesi come dilazione della partecipazione.Il tutto per quattro admin, supponenti e saccenti, che non rispettano le ore di lavoro messe dagli autori.E poco importa se una voce italiana se opportunamente redatta e wikificata, sia in realtà un arricchimento di wikipedia e non una sua squalificazione.Quindi la questione della qualità di wikipedia è intimamente legata anche al tasso di de/grado di libertà di proposta di nuovi contributi ed aggiornati..
    • grassman scrive:
      Re: it.wikipedia è libera?
      Sottoscrivo in pieno.Chissà se qualcuno che legge ne tragga qualche spunto utile...
      • Sgabbio scrive:
        Re: it.wikipedia è libera?
        Bhe, basta vedere che storia hanno fatto per la pagina delle OS tan solo perchè non c'era una licenza per le immagini messe, infatti tale immagini non avevano nessuna licenza infatti.Minaciavano pure di cancellare l'intero articolo anche se era una traduzione dalla wikipedia inglese... ma vi rendete conto? Anche se era una trasposizione di quella inglese ?!?
        • Anonimo scrive:
          Re: it.wikipedia è libera?

          Minaciavano pure di cancellare l'intero articolo
          anche se era una traduzione dalla wikipedia
          inglese... ma vi rendete conto? Anche se era una
          trasposizione di quella inglese
          ?!?Se è vero siamo di fronte ad una situazione di una tristezza impressionante... meno male che c'è la wikipedia inglese... io quella italiana non la calcolo quasi mai, tanto c'è poca roba e queste voci che sento mi inducono ad usarla ancora meno, anzi a non usarla proprio!
        • Anonimo scrive:
          Re: it.wikipedia è libera?
          - Scritto da: Sgabbio
          Bhe, basta vedere che storia hanno fatto per la
          pagina delle OS tan solo perchè non c'era una
          licenza per le immagini messe, infatti tale
          immagini non avevano nessuna licenza
          infatti.

          Minaciavano pure di cancellare l'intero articolo
          anche se era una traduzione dalla wikipedia
          inglese... ma vi rendete conto? Anche se era una
          trasposizione di quella inglese
          ?!?La Wikipedia italiana riflette alla perfezione lo stato DEGRADATO, MUMMIFICATO E MUSEALE che la maggior parte degli italiani ha della cultura.La cultura è solo quella con la "c" maiuscola, quella sanzionata dall'Autorità dei Grandi libri, dei Grandi professori, dei secoli e dei secoli.In Italia abbiamo stuoli di ignoranti che sanno solo accendere il TV al plasma e dall'altra un'esigua minoranza di sapientoni incartapecoriti per cui è legge solo quello che c'è scritto in polverosi tomi di 200 anni fa.E in Wikipedia c'è il peggio di entrambi gli schieramenti.Gli admin italiani, eletti unicamente perché sono quelli che si sbattono, nella stragrande maggioranza dei casi sono TOTALMENTE PRIVI DI QUALUNQUE COMPETENZA per valutare la qualità degli articoli proposti su Wikipedia, e spesso sono anche DRAMMATICAMENTE PRIVI DI CONOSCENZE DECENTI DELLA LINGUA ITALIANA. Per questo non si fanno problemi a cassare articoli ben scritti, approfonditi, interessanti, ecc, se questi sono su argomenti marginali o apparentemente "non enciclopedici".La Wikipedia italiana è il regno dell'approssimazione, è il regno dell'opinione personale spacciata con punto di vista neutrale.Sulla voce di uno storico molto discusso, c'era scritto "nei suoi testi si nota uno stile offensivo verso i suoi avversari". Bene, ho chiesto che questo passo venisse rimosso perché pura opinione personale, ma chi l'aveva messo mi ha risposto: "Quell'affermazione è neutrale, perché secondo me lo stile è effettivamente offensivo".La Wikipedia italiana è altresì la chiara dimostrazione di come in Italia viga una PENOSA MENTALITA' PATERNALISTA in cui chi detiene o distribuisce il sapere può e deve farsi carico di NASCONDERE O OCCULTARE determinate opinioni o teorie perché gli utenti, poveretti, potrebbero essere fuorviati rispetto alla Verità. E non mi riferisco soltanto alle truppe cammellate di kattolici che cercano a tutti i costi di piegare le voci "eticamente sensibili" a favore della dottrina della chiesa. Mi riferisco anche a tutti quegli scientisti che vorrebbe CANCELLARE voci su argomenti magari anche discutibili, bizzarri, strampalati, e forse del tutto infondanti (ufologia, spiritismo, ESP, misticismo marginale, teorie eretiche), con la scusante che "teorie strampalate non devono avere spazio in un'enciclopedia", perché i lettori potrebbero "prenderle per vere".Wikipedia.it, il PATETICO specchio della MORTE di una CULTURA che, secoli fa (Rinascimento) era una delle punte avanzate d'Europa...(casomai qualcuno avesse dei dubbii: tutto questo lo scrivo con cognizione di causa, dopo più di un anno e mezzo trascorso invano a collaborare a Wikipedia...)
    • Anonimo scrive:
      Re: it.wikipedia è libera?
      Il discorso e la critica da te mossa è perfetta, manca il fulcro però...che agevolazioni ha una persona ad avere la carica di Admin in un portale gratuito?
      • grassman scrive:
        Re: it.wikipedia è libera?
        - Scritto da:
        Il discorso e la critica da te mossa è perfetta,
        manca il fulcro
        però...
        che agevolazioni ha una persona ad avere la
        carica di Admin in un portale
        gratuito?Autostima, senso di potere, egocentrismo.Molti admin sono presumibilmente persone che fanno poca vita sociale (altrimenti dove lo trovano il tempo per stare sempre online?) e trovano nel mondo virtuale di internet la possibilità di ottenere quelle soddisfazione che la vita reale non offre loro.Leggendo i log (http://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Speciale:IPBloccati&limit=250) dei loro interventi amministrativi colpisce che alcuni di essi "lavorino" anche a tarda notte.
        • Anonimo scrive:
          Re: it.wikipedia è libera?

          Autostima, senso di potere, egocentrismo.per la maggior parte dei casi sottoscrivo in pieno.poi cedo che una componente di servizio sia comunque presente.
    • Anonimo scrive:
      Re: it.wikipedia è libera?
      - Scritto da:
      Possiamo tutti comprendere le necessità di
      operazioni di manutenzione: sono giuste,
      sacrosante, e doverose.


      Queste azioni normalmente sono opera degli admin,
      anche se la massa degli utenti normali ogni tanto
      si prodiga anche nella gestione del "lavoro
      sporco".

      Correzioni stilistiche (non tutti sanno scrivere
      bene in italiano, o per lo meno dovrebbero avere
      l'accortezza di usare un correttore ortografico
      per una parziale soluzione del problema),
      approfondimenti personali sulle voci, correzioni
      di concetti errati o male esposti (ogni tanto
      capitano anche questi) sono tutte azioni
      auspicabili che, in definitiva, sono il
      termometro della qualità dei contenuti di
      wikipedia.

      Ma da qui a proporre la cancellazione
      tout-court di blocchi interi di argomenti
      e voci, ce ne
      corre.

      Purtroppo questo è quello che accade su
      it.wikipedia ed è pesante causa di disaffezione,
      come spiego più
      avanti.

      Perchè, mascherata da pia opera di manutenzione,
      sulla it.wikipedia, capita sempre più spesso che
      interi blocchi di voci, o singole voci, inerenti
      ad argomenti italiani, ben redatte, rispondenti
      (cioè veritiere), NPOV (vale a dire espresse da
      un punto di vista neutrale) e non-stub (cioè voci
      sviluppate compiutamente e non semplicemente
      abbozzate) vengano brutalmente sbianchettate
      perchè un paio di burosauri, admin, o pretendenti
      tali in campagna elettorale, le bollano con un
      gratuito e mai spiegato "non è enciclopedico", un
      frettoloso "non v'è traccia su google" (dando
      ampia riprova che perfino un admin di it.wp sà
      usare un motore di ricerca), oppure uno
      sbrigativo "è promozionale" anche nel caso in cui
      non siano chiara réclame. Robe da pazzi.


      Un po' come i medici che, quando non sanno che
      pesci pigliare, giustificano sommariamente il tuo
      stato di salute a seconda della tua risposta
      affermativa ai canonici quesiti: "fumi o ti fai?
      bevi? mangi? Si? Allora, sei
      malato".

      In it.wikipedia vengono sistematicamente
      cancellate voci pur meritorie ma inerenti a
      piccoli gruppi musicali, associazioni culturali,
      architetti, ingegneri, liberi professionisti in
      generale, giornalisti, poeti, gruppi di poesie,
      voci inerenti a pseudo-scienze e chi più ne ha,
      più ne metta.


      L'importante è che siano voci minori, locali, ma
      soprattutto sconosciute ai quattro gatti (il club
      admin&co).
      Questo secondo me è il punto del discorso.Tu stesso ammetti che si tratti di voci minori,locali,sconosciute; e non basta che siano ben scritte per lasciarle.Purtroppo (o per fortuna) un criterio su Wikipedia ci vuole. Si scrive un'enciclopedia e non un tuttocittà-tuttomondo.D'altronde nulla vieta a quelle voci di avere un loro spazio su Internet.Certo,magari su it.wiki avrebbero più pubblico, ma in questo caso non si tratterebbe di mera pubblicità?
      • Anonimo scrive:
        Re: it.wikipedia è libera?

        Questo secondo me è il punto del discorso.Tu
        stesso ammetti che si tratti di voci
        minori,locali,sconosciute; e non basta che siano ben scritte per
        lasciarle.Perchè mai? Chi lo dice? Tu?Si, ho usato l'aggettivo 'minore' per farmi comprendere anche da chi è estraneo alla vicenda wikipedia. Ma chi l'ha detto che in wikipedia non vi debbano o possano trovare anche queste voci? Queste voci sono un arricchimento dell'offerta.Chi può definire la possiibilità di asilo di una voce? Un admin? Un burosauro? Un check.user? Scherziamo? Loro competono compiti ben precisi ed e auspicabili che vi si attengano.Diventa solo una questione di ruoli.Compito degli admin, dei burocrati e dei check/user è quello di fare corretta manutenzione, del progetto. Non improvvisarsi novelli censori, e lanciarsi in in cancellazioni di voci. Intendiamoci, qualora la voce fosse scorretta, fosse una burla, fosse palesemente errata, saremmo d'accordo: va modificata oppure va tolta.Siamo sicuri che una contributo ritenuto "non enciclopedico" dal club degli admin sia effettivamente tale? O, provocazione, risente più della limitazione del loro livello culturale? Poi siamo sicuri che un admin abbia il compito di darsi alla censura?In it.wikipedia, ad oggi, c'è però questa pesante stortura. Quella dei censori che lede alla qualità ed alla reputazione del progetto. Come si fa a sostenere che non è sufficiente che una voce (scritta correttamente, sia rispondente e quindi veritiera) non abbia diritto d'asilo su wikipedia, solo perchè minore o di attinenza locale? Il progetto di wikipedia non vuole certo scimiottare l'enciclopedia britannica. Lo stesso promotore dell'iniziativa, il Jimbone, ha da sempre chiaramente affermato come il confronto con la britannica serva unicamente a far comprendere il tipo di qualità e rigore da perseguire nella stesura degli articoli. Questo non implica sessioni di cancellazioni selvagge di voci buone perchè il club degli admin si sente auto-assurto a censore della qualità.Le voci minori, invece, costituiscono in realtà il vero fulcro, il vero ed unico valore aggiunto e la vera novità dell'intero progetto wikipedia. Senza queste voci wikipedia sarebbe unicamente un progetto sterile, bello perchè comodamente on-line e fruibile liberamente, ma comunque non-libero perchè ridotto a rango di scopiazzatura dei progetti non open source, come le enciclopedie classiche. Vuoi questo? Io no. Io, che non sono certo solo, desidero invece una it.wikipedia che rispetti il proprio slogan e nella quale dove trovino asilo anche le voci che ai più sembrano minori. Sono un valore aggiunto, sono il vero arricchimento di wikipedia. Cosa che, alla fine, deve interessare tutti gli utenti; admin, burosauri e check-user compresi. Altrimenti la cancellazione nel nome pomposo del "non enciclopedico", "non lo conosce gugol", "è autopromozionale" (quando si parla di piccole realtà locali) ha un nome ben preciso: censura. Anzi auto-censura. Ancor più ridicolo.Però, wikipedia, invece un concetto ben più alto (anche se qualche sofista admin/burocrate è arrivato a sostenere diversamente! robe da pazzi) ce l'ha addirittura nello slogan: enciclopedia libera.Libertà, cooptata dall'open source, che non vuole essere solo di facciata.Quindi il problema restano le cancellazioni selvagge, dettate da chi magari è in campagna elettorale, o dettate .
        • Anonimo scrive:
          Re: it.wikipedia è libera?
          Quoto quasi tutto. Aggiungendo però con rammarico che purtroppo anche la persona di più ampie vedute, messa a lottare con solo QUARANTACINQUE altri (mi pare che il numero di admin al momento sia questo) contro le valanghe di trollate, vandalismi e simili che un sito della dimensione di Wikipedia si porta dietro, temo cadrebbe ben presto nella sindrome della "cancellazione a vista", pensando che se oltre al 95% di ca**ate che cancella si porta dietro anche il 5% di roba utile, è meglio così che non fare niente. Francamente sono abbastanza pessimista.
        • Anonimo scrive:
          Re: it.wikipedia è libera?
          ma tu sei sicuro che le stesse tue voci (qualche esempio concreto? se no discutiamo sul nulla) sarebbero accettate dalla wikipedia inglese?Vogliamo fare una prova?Ritieni che se io costruissi una voce su $miocognome, $mionome sarebbe accettabile?Ritieni che se io costruissi una pagina sulla band di mio cugGino sarebbe accettabile? eventualmente segnalando le prossime date dei loro concerti alla sagra della porchetta (di cui, ovviamente costruirei apposita pagina).
        • Anonimo scrive:
          Re: it.wikipedia è libera?
          uhm giudizio interessante voto 1,82 esattamente come gli altri interventi nel caso di wales vs stipendiati da microsoft...account ombra?usi tecniche simili anche su wikipedia? si iniziano a scoprire molte cose...
        • Anonimo scrive:
          Re: it.wikipedia è libera?
          - Scritto da:

          Questo secondo me è il punto del discorso.Tu

          stesso ammetti che si tratti di voci

          minori,locali,sconosciute; e non basta che
          siano ben scritte
          per

          lasciarle.

          Perchè mai? Chi lo dice? Tu?

          Si, ho usato l'aggettivo 'minore' per farmi
          comprendere anche da chi è estraneo alla vicenda
          wikipedia.


          Ma chi l'ha detto che in wikipedia non vi debbano
          o possano trovare anche queste voci?
          Lo dice la comunità.

          Queste voci sono un arricchimento dell'offerta.
          Arricchimento dell'offerta? Ripeto per tutte le realtà minori ci sono motori di ricerca
          Chi può definire la possiibilità di asilo di una
          voce? Un admin? Un burosauro? Un check.user?
          Scherziamo? Loro competono compiti ben precisi ed
          e auspicabili che vi si
          attengano.
          Tutti.Anche io sarei capace di mandare una voce in cancellazione se non enciclopedica.
          Diventa solo una questione di ruoli.

          Compito degli admin, dei burocrati e dei
          check/user è quello di fare corretta
          manutenzione, del progetto. Non improvvisarsi
          novelli censori, e lanciarsi in in cancellazioni
          di voci.

          Come sopra.
          Intendiamoci, qualora la voce fosse scorretta,
          fosse una burla, fosse palesemente errata,
          saremmo d'accordo: va modificata oppure va
          tolta.

          Siamo sicuri che una contributo ritenuto "non
          enciclopedico" dal club degli admin sia
          effettivamente tale? O, provocazione, risente più
          della limitazione del loro livello culturale? La tua è una provocazione. E' più conosciuta una band locale che si riunisce il weekend per spettacoli nei pub o un gruppo con parecchi dischi alle spalle e conosciuto a livello nazionale?Poi
          siamo sicuri che un admin abbia il compito di
          darsi alla
          censura?
          Ripeto,possono farlo tutti.
          In it.wikipedia, ad oggi, c'è però questa pesante
          stortura. Quella dei censori che lede alla
          qualità ed alla reputazione del
          progetto.

          Come si fa a sostenere che non è sufficiente che
          una voce (scritta correttamente, sia rispondente
          e quindi veritiera) non abbia diritto d'asilo su
          wikipedia, solo perchè minore o di attinenza
          locale?

          Si fa una votazione
          Il progetto di wikipedia non vuole certo
          scimiottare l'enciclopedia britannica.


          Lo stesso promotore dell'iniziativa, il Jimbone,
          ha da sempre chiaramente affermato come il
          confronto con la britannica serva unicamente a
          far comprendere il tipo di qualità e rigore da
          perseguire nella stesura degli articoli.


          Questo non implica sessioni di cancellazioni
          selvagge di voci buone perchè il club degli admin
          si sente auto-assurto a censore della
          qualità.

          Le voci minori, invece, costituiscono in realtà
          il vero fulcro, il vero ed unico valore aggiunto
          e la vera novità dell'intero progetto wikipedia.
          Minori o non trattate dalle comuni enciclopedie,non misconosciute.

          Senza queste voci wikipedia sarebbe unicamente un
          progetto sterile, bello perchè comodamente
          on-line e fruibile liberamente, ma comunque
          non-libero perchè ridotto a rango di
          scopiazzatura dei progetti non open source, come
          le enciclopedie classiche.
          Totalmente errato. Sulle enciclopedie normali non troveresti mai le voci di musica,cinema,fumetti, videogiochi che wikipedia comprende etc etc (questo solo per citare i campi che frequento io)

          Vuoi questo? Io no. Io, che non sono certo solo,
          desidero invece una it.wikipedia che rispetti il
          proprio slogan e nella quale dove trovino asilo
          anche le voci che ai più sembrano minori. Sono un
          valore aggiunto, sono il vero arricchimento di
          wikipedia. Cosa che, alla fine, deve interessare
          tutti gli utenti; admin, burosauri e check-user
          compresi.

          Forse ti sfugge, ma wikipedia è collaborativa.Non solo nelle voci,ma anche nei costi.Ciò significa che non copre le sue spese da sola ma grazie al contributo degli utenti.Più voci,più spazio.Più spazio,più costi. E per questo che non ci può essere tutto,ma bisogna rispettare dei criteri.E uno dei criteri fondamentali è che una voce sia enciclopedica.E inoltre più voci più manutenzione,per la qualità della voce e per difenderla dai vandali.Ma tanto, una volta scritta il più è fatto vero?
          Altrimenti la cancellazione nel nome pomposo del
          "non enciclopedico", "non lo conosce gugol", "è
          autopromozionale" (quando si parla di piccole
          realtà locali) ha un nome ben preciso:
          censura. Anzi auto-censura. Ancor più
          ridicolo.
          Chiamala come vuoi.
          Però, wikipedia, invece un concetto ben più alto
          (anche se qualche sofista admin/burocrate è
          arrivato a sostenere diversamente! robe da pazzi)
          ce l'ha addirittura nello slogan: enciclopedia
          libera.

          Libertà, cooptata dall'open source, che non vuole
          essere solo di
          facciata.
          Ecco questa è una di quelle parole con cui le persone si riempiono la bocca.Libera non vuol dire anarchica,ma modificabile e aperta a tutti.Ma cio non vuol dire che ci possa scrivere tutto ciò che passa per la testa.
          Quindi il problema restano le cancellazioni
          selvagge, dettate da chi magari è in campagna
          elettorale, o dettate
          .Di solito (è la prassi) c'è una votazione aperta quasi a tutti.
    • Anonimo scrive:
      Re: it.wikipedia è libera?
      Hai perfettamente ragione, in Wikipedia Italia pare che più dei contenuti gli interessi la rigida osservanza burocratica di quattro regolucce che si sono dati più che altro per distinguere LORO gli eletti dal misero popolo dei contributori.Come risultato mi trovo più spesso a consultare e a contribuire alla wikipedia inglese rispetto a quella italiana.
    • Anonimo scrive:
      Re: it.wikipedia è libera?
      neanche in quella inglese scherzano.. una sera ho fato una battaglia di clik (ormai ci avevo preso gusto con un censore) e questa è l'ultima pagina che ho scritto prima del blocco di essa (e di me)http://en.wikipedia.org/w/index.php?title=X_window_manager&oldid=88827105
  • Anonimo scrive:
    italia: terra dei sapientoni
    in italia nulla può funzionare, perché qui siamo tutti sapientoni, generalmente senza sapere NULLA, ovviamente..
    • Anonimo scrive:
      Re: italia: terra dei sapientoni
      - Scritto da:
      in italia nulla può funzionare, perché qui siamo
      tutti sapientoni, generalmente senza sapere
      NULLA,
      ovviamente..Forse la tua è una generalizzazione eccessiva, ma tutto sommato hai ragione!
    • Anonimo scrive:
      Re: italia: terra dei sapientoni
      - Scritto da:
      in italia nulla può funzionare, perché qui siamo
      tutti sapientoni, generalmente senza sapere
      NULLA,
      ovviamente..
      le solite frasi fatte...depressione a 1000 eh?
    • gaia75 scrive:
      Re: italia: terra dei sapientoni
      - Scritto da:
      in italia nulla può funzionare, perché qui siamo
      tutti sapientoni, generalmente senza sapere
      NULLA,
      ovviamente..
      più che sapientoni siamo degli incompresi, ognuno dice la sua condita, ovviamente, con un pizzico d'opinione personale.Che si può fare, siamo i meglio, ma non parliamo bene l'inglese.
      • fava scrive:
        Re: italia: terra dei sapientoni
        - Scritto da: gaia75

        - Scritto da:

        in italia nulla può funzionare, perché qui siamo

        tutti sapientoni, generalmente senza sapere

        NULLA,

        ovviamente..




        più che sapientoni siamo degli incompresi, ognuno
        dice la sua condita, ovviamente, con un pizzico
        d'opinione
        personale.
        Che si può fare, siamo i meglio, ma non parliamo
        bene
        l'inglese. Mica tutti.
  • Anonimo scrive:
    Mi sono SEMPRE chiesto perche'...
    Chi gestisce la wiki italiana non faccia un semplice traduzione delle pagine della wiki inglese.Ci vorrebbe davvero poco, si avrebbero molte piu' voci disponibili, ed inoltre sarebbe sempre possibile aggiungere a fondo articolo pareri ed opinioni.Invece...se voglio leggermi un parere neutrale mi tocca andare sulla wiki inglese, se voglio sapere qualcosa su di un Anime, su di un Videogioco, su di un Software, su di un Minerale, etc..etc.. mi tocca andare sulla wiki inglese, perche' e' piu' completa, piu' esauriente, riporta i link senza tanti giri di parole, e' scritta in modo chiaro e fluido.Misteri d'Italia, suppongo....
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi sono SEMPRE chiesto perche'...
      - Scritto da:
      tocca andare sulla wiki inglese, perche' e' piu'
      completa, piu' esauriente, riporta i link senza
      tanti giri di parole, e' scritta in modo chiaro Quante persone al modo parlano inglese? quante italiano?
    • ClaudeV8 scrive:
      Re: Mi sono SEMPRE chiesto perche'...
      - Scritto da:
      Chi gestisce la wiki italiana non faccia un
      semplice traduzione delle pagine della wiki
      inglese.Non tutti sono in grado di essere traduttori.Poi puoi mettertici anche tu a tradurre
    • Sgabbio scrive:
      Re: Mi sono SEMPRE chiesto perche'...
      il problema è che la loggia massonica degli admin di wiki italia rompe i maroni anche se fai una trasposizione di un articolo in inglese....
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi sono SEMPRE chiesto perche'...
      - Scritto da:
      Chi gestisce la wiki italiana non faccia un
      semplice traduzione delle pagine della wiki
      inglese.

      Ci vorrebbe davvero poco, si avrebbero molte piu'
      voci disponibili, ed inoltre sarebbe sempre
      possibile aggiungere a fondo articolo pareri ed
      opinioni.
      uhm si....
      Invece...se voglio leggermi un parere neutrale mi
      tocca andare sulla wiki inglese,uhm si... se voglio sapere
      qualcosa su di un Anime, su di un Videogioco, su
      di un Software, su di un Minerale, etc..etc.. mi
      tocca andare sulla wiki inglese, perche' e' piu'
      completa, piu' esauriente, riporta i link senza
      tanti giri di parole, e' scritta in modo chiaro e
      fluido.


      Misteri d'Italia, suppongo....Prima dici di volere una traduzione dall'inglese per aggiungere sotto pareri e opinioni, poi dici di preferire quella inglese perchè hai un parere neutrale....io ti consiglierei piuttosto di fare pace col cervello..fidati.
      • Anonimo scrive:
        Re: Mi sono SEMPRE chiesto perche'...
        - Scritto da:
        Prima dici di volere una traduzione dall'inglese
        per aggiungere sotto pareri e opinioni, poi dici
        di preferire quella inglese

        perchè hai un parere neutrale....io ti
        consiglierei piuttosto di fare pace col
        cervello..fidati.Ho come l'impressione il cervello a zonzo ce l'hai tu... (rotfl)
        • Anonimo scrive:
          Re: Mi sono SEMPRE chiesto perche'...
          - Scritto da:

          - Scritto da:


          Prima dici di volere una traduzione dall'inglese

          per aggiungere sotto pareri e opinioni, poi dici

          di preferire quella inglese



          perchè hai un parere neutrale....io ti

          consiglierei piuttosto di fare pace col

          cervello..fidati.

          Ho come l'impressione il cervello a zonzo ce
          l'hai tu...
          (rotfl)Ah beh,allora mi fido..(rotfl)
        • Anonimo scrive:
          Re: Mi sono SEMPRE chiesto perche'...
          Ok, allora mettiamola cosi' :1-Perche' se traduco pari pari un articolo dalla wiki in inglese, aggiungendo pure le immagini li presenti, l'articolo mi viene brutalmente cancellato SENZA possibilita' di appello ?2-Perche' un enciclopedia libera e' soggetta alle regole di pochi "dirigenti" (ma chi cappero sono questi ?!!?) invece che a decisioni prese in modo DEMOCRATICO da tutti gli utenti ?3-Quando ci faranno scegliere chi mettere a capo della wiki italiana ?Io voglio poter scegliere chi organizza il mio tempo contributivo su di un progetto libero, non mi pare legittima la forzatura unilaterale.4-Gli admin che eventualmente risponderanno prego di firmino, mi pare una correttezza dovuta ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi sono SEMPRE chiesto perche'...
            - Scritto da:
            Ok, allora mettiamola cosi' :

            1-Perche' se traduco pari pari un articolo dalla
            wiki in inglese, aggiungendo pure le immagini li
            presenti, l'articolo mi viene brutalmente
            cancellato SENZA possibilita' di appello
            ?

            2-Perche' un enciclopedia libera e' soggetta alle
            regole di pochi "dirigenti" (ma chi cappero sono
            questi ?!!?) invece che a decisioni prese in modo
            DEMOCRATICO da tutti gli utenti
            ?

            3-Quando ci faranno scegliere chi mettere a capo
            della wiki italiana
            ?
            Io voglio poter scegliere chi organizza il mio
            tempo contributivo su di un progetto libero, non
            mi pare legittima la forzatura
            unilaterale.

            4-Gli admin che eventualmente risponderanno prego
            di firmino, mi pare una correttezza dovuta
            ;)Non è quello che hai scritto nel primo post, è tutto un altro discorso,non entro in merito non conoscendo i fatti ma........Wikipedia non ha un CAPO e non è una democrazia. ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi sono SEMPRE chiesto perche'...

            Non è quello che hai scritto nel primo post, è
            tutto un altro discorso,non entro in merito non
            conoscendo i fatti
            ma....Ma...?
            ....Wikipedia non ha un CAPO e non è una
            democrazia.
            ;)Ha un capo, o un conclave, o chiamalo come ti pare.Fatto sta che potrebbero tradurre la wiki inglese e non lo fanno.Ora come ora saremmo gia' avanti di 5000 voci....per la faccenda della democrazia... ............lassamo sta' che e' meglio :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi sono SEMPRE chiesto perche'...
            - Scritto da:

            Non è quello che hai scritto nel primo post, è

            tutto un altro discorso,non entro in merito non

            conoscendo i fatti

            ma....

            Ma...?



            ....Wikipedia non ha un CAPO e non è una

            democrazia.

            ;)

            Ha un capo, o un conclave, o chiamalo come ti
            pare.
            Fatto sta che potrebbero tradurre la wiki inglese
            e non lo
            fanno.
            Ora come ora saremmo gia' avanti di 5000 voci.

            ...per la faccenda della democrazia...
            ...
            ...
            ...
            ...lassamo sta' che e' meglio :)Io la penso in modo diametralmente opposto.Perchè bisogna limitarsi a tradurre,non possiamo costruire articoli in proprio?Certo ci vuole tempo ma è piu gratificante secondo me. ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi sono SEMPRE chiesto perche'...
      - Scritto da:
      Chi gestisce la wiki italiana non faccia un
      semplice traduzione delle pagine della wiki
      inglese.Purtroppo lo fanno.E non so se è peggio quando traducono o quando scrivono direttamente.Sono nipponista, e m'è capitato più volte di scontrarmi con l'OTTUSITA' di certi admin CONVINTI che i termini INGLESI riferiti al Giappone siano più corretti di quelli ATTESTATI da decine di STUDI UNIVERSITARI ITALIANI. E cosa portavano, questi illuminati, a sostegno della loro tesi? Le ricerche su Google!!!!Che pena.
    • fava scrive:
      Re: Mi sono SEMPRE chiesto perche'...
      - Scritto da:
      Chi gestisce la wiki italiana non faccia un
      semplice traduzione delle pagine della wiki
      inglese.

      Ci vorrebbe davvero poco, si avrebbero molte piu'
      voci disponibili, ed inoltre sarebbe sempre
      possibile aggiungere a fondo articolo pareri ed
      opinioni.

      Invece...se voglio leggermi un parere neutrale mi
      tocca andare sulla wiki inglese, se voglio sapere
      qualcosa su di un Anime, su di un Videogioco, su
      di un Software, su di un Minerale, etc..etc.. mi
      tocca andare sulla wiki inglese, perche' e' piu'
      completa, piu' esauriente, riporta i link senza
      tanti giri di parole, e' scritta in modo chiaro e
      fluido.


      Misteri d'Italia, suppongo....La wiki inglese è scritta da utenti prevenienti da tutto il mondo, compresi italiani.
  • Anonimo scrive:
    immagini
    di solito 'è più gusto a mettere immagini che a scrivere articoli.. il mio contributo comuqnue ogni tanto lo do, soprattutto per le immagini che ogni tanto recupero anche da flickr. riguardo alle immagini sono parecchio fiscali e alcune motivazioni mi fanno ridere, addirittura non accettano le immagini che non possono essere usate per scopi commerciali altrimenti in futuro non potrebbero creare un cd davendere...) :) :)
    • Anonimo scrive:
      Re: immagini
      Sono così fiscali perchè rispettano completamente le nostre stupende leggi sul copyright :
      • Anonimo scrive:
        Re: immagini
        - Scritto da:
        Sono così fiscali perchè rispettano completamente
        le nostre stupende leggi sul copyright
        :Gli basterebbe aprire una piccola azienda oltremare e vendere da li.Come per le vendite di Dvd e Cd, certe cose nessuno le va a toccare finche' fanno comodo a tutti.... ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: immagini

          Gli basterebbe aprire una piccola azienda
          oltremare e vendere da
          li.Italia, paese dei 'furbi' :s
          • Anonimo scrive:
            Re: immagini
            - Scritto da:


            Gli basterebbe aprire una piccola azienda

            oltremare e vendere da

            li.

            Italia, paese dei 'furbi' :sQuanto ho suggerito e' perfettamente legale.Inoltre, ti faccio notare che l'iniquita' fiscale presente nel nostro paese da luogo a fenomeni di questo genere, non e' certo la gente ad essere "furba".Come per il fenomeno del p2p, come per il fenomeno dei Cd/dvd comprati all'estero, e come per tutto il resto delle azioni "illegali ma moralmente accettate", la gente ricorre a simili mezzi solo quando arriva ad un punto di esasperazione oltre il quale sfocia la protesta.Dunque inutile che te la prendi con gli italiani, prenditela con chi fa leggi imbecilli.
          • Anonimo scrive:
            Re: immagini
            - Scritto da:

            - Scritto da:




            Gli basterebbe aprire una piccola azienda


            oltremare e vendere da


            li.



            Italia, paese dei 'furbi' :s


            Quanto ho suggerito e' perfettamente legale.

            Inoltre, ti faccio notare che l'iniquita' fiscale
            presente nel nostro paese da luogo a fenomeni di
            questo genere, non e' certo la gente ad essere
            "furba".

            Come per il fenomeno del p2p, come per il
            fenomeno dei Cd/dvd comprati all'estero, e come
            per tutto il resto delle azioni "illegali ma
            moralmente accettate", la gente ricorre a simili
            mezzi solo quando arriva ad un punto di
            esasperazione oltre il quale sfocia la
            protesta.

            Dunque inutile che te la prendi con gli italiani,
            prenditela con chi fa leggi
            imbecilli.fatte da persone votate dagli italiani....(rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: immagini

            fatte da persone votate dagli
            italiani....(rotfl)Ovviamente sei ironico, ma visto che sto in pausa e mi va, ti rispondo :Quando mai ci sono state delle scelte negli ultimi anni di elezioni ?La gente ha votato quel bonaccione di Prodi per non votare quel *********** di Berlusca, ed invece nulla e' cambiato, ANZI le promesse elettorali non sono state mantenute nemmeno in un punto.ANZI hanno fatto l'opposto di quanto promesso, e se ti guardi in giro la gente che protesta viene puntualmente ignorata.Fanno i loro comodi, dimmi un po' che scelta hanno dato e stanno dando.Contenti loro di ritrovarsi con le BR a ogni angolo di strada... se continuano cosi', tra 10 anni non ci sara' piu' nemmeno un paese, altro che gente furba ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: immagini
            - Scritto da:

            fatte da persone votate dagli

            italiani....(rotfl)

            Ovviamente sei ironico, ma visto che sto in pausa
            e mi va, ti rispondo
            :

            Quando mai ci sono state delle scelte negli
            ultimi anni di elezioni
            ?

            La gente ha votato quel bonaccione di Prodi per
            non votare quel *********** di Berlusca, ed
            invece nulla e' cambiato, ANZI le promesse
            elettorali non sono state mantenute nemmeno in un
            punto.

            ANZI hanno fatto l'opposto di quanto promesso, e
            se ti guardi in giro la gente che protesta viene
            puntualmente
            ignorata.

            Fanno i loro comodi, dimmi un po' che scelta
            hanno dato e stanno
            dando.

            Contenti loro di ritrovarsi con le BR a ogni
            angolo di strada... se continuano cosi', tra 10
            anni non ci sara' piu' nemmeno un paese, altro
            che gente furba
            ;)A me mi sa che da stasera qualcosa è cambiato....(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: immagini
      - Scritto da:
      di solito 'è più gusto a mettere immagini che a
      scrivere articoli.. il mio contributo comuqnue
      ogni tanto lo do, soprattutto per le immagini che
      ogni tanto recupero anche da flickr. riguardo
      alle immagini sono parecchio fiscali e alcune
      motivazioni mi fanno ridere, addirittura non
      accettano le immagini che non possono essere
      usate per scopi commerciali altrimenti in futuro
      non potrebbero creare un cd davendere...) :)
      :)questo vale su TUTTA WIKIPEDIA, qualsiasi edizione di qualsiasi stato.
    • pane@rita scrive:
      Re: immagini
      - Scritto da:
      non
      accettano le immagini che non possono essere
      usate per scopi commerciali altrimenti in futuro
      non potrebbero creare un cd davendere...) :)
      :)perché la licenza GNU free documentation licensehttp://en.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:Text_of_the_GNU_Free_Documentation_LicenseNel dettagliohttp://en.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:CopyrightsCiò che tu proporresti non è concesso...ah sì il dvd vendibile lo potresti fare anche tu.
    • AnyFile scrive:
      Re: immagini
      - Scritto da:
      accettano le immagini che non possono essere
      usate per scopi commerciali altrimenti in futuro
      non potrebbero creare un cd davendere...) :)
      :)L'origine di questa richiesta non e' tanto il fatto che debba essere possibile vendere un cd con su l'enciclopedia, bensi' che debba essere possibile riutilizzare il contenuto di uno o piu' articoli o una o piu' parti di un articolo.L'idea di Wikipedia e' che il contenuto debba poter essere usato liberamente (e gratuitamente) da chiunque (compreso le societa' commerciali e compreso per una finalita' che determina un lucro).Ovviamente questa idea puo' essere condivisa o meno, ma in questo caso non si tratta soltanto di una motivazione ideologica. Infatti un contenuto che sia utilizzabile soltanto non a fini commerciali darebbe origine a tutta una serie di complicazioni che andrebbero risolte (e non vi e' un modo immediato per risolvere tutte le complicazioni che si creerebbero).Un'altra motivazione e' che cosi' come il testo e' rilasciato sotto una licenza libera che consente di essere usato a fini commerciali, non si capisce perche' le immagini, distribuite assieme dovrebbero avere una licenza diversa e distribuire due cose assieme con licenze diverse, genera tutta una serie di problemi.Faccio notare, tra le righe, senza addentrarmi nel problema, che se da un lato si vorrebbe che il testo (anzi il contenuto, compreso anche l'immagini) sia facilmente fruibile, liberamente, gratuitamente, anche a scopi commerciali, ecc. ecc., d'altra parte i requisiti imposti dalla GFDL non sono cosi' facili da rispettare (ad esempio il contenuto andrebbe sempre accompagnato dal testo della licenza).Detto tutto questo (spero che arrivate a leggere fino a qui), c'e' da dire che Wikipedia (Wikimedia, ecc.) ha piu' volte affrontato questo problema e lo sta facendo anche proprio in questi giorni e sta andando verso una decisione circa la regolamentazione dell'uso di immagini con licenze meno permissive o secondo il "fair use".
  • Anonimo scrive:
    Sciopero?
    Poveretti, sono scoppiati. Non è un lavoro, se non ti sta bene te ne vai, non contribuisci, ma scioperare è infantile.
    • teddybear scrive:
      Re: Sciopero?
      - Scritto da:
      Poveretti, sono scoppiati. Non è un lavoro, se
      non ti sta bene te ne vai, non contribuisci, ma
      scioperare è
      infantile.Con la mentalità italiana è differente. Quando fai qualcosa volontariamente, il secondo giorno diventa un tuo obbligo, un tuo assoluto dovere, e se non lo fai, ti si guarda male.Prova in ufficio a rimanere un giorno, per un'ora in più. Da quel giorno, il tuo capo assimilerà il concetto che il tuo orario è stato prolungato di un'ora, per sempre.Il concetto di "volontario" in italia è legato al concetto di "obbligo costante e fino alla tua morte".Prova a frequentare qualche gruppo di Usenet per un po' di tempo e a mostrarti molto utile, con consiglie, suggerimenti ecc. Frequentalo con costanza per un mesetto, in modo che tutti ti conoscano. Poi sparisci improvvisamente, o meglio, rispondi solo qua e la, lasciando molte questioni aperte. Se ti va bene (!) ti arriveranno insulti perchè non rispondi più come prima.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sciopero?
        - Scritto da: teddybear
        questioni aperte. Se ti va bene (!) ti
        arriveranno insulti perchè non rispondi più come
        prima.il 99% delle persone si comporta bene, putroppo c'e' l'1% che si crede chissa chi... Ma che ci faceva il tuo capo su usenet! :p
        • Sgabbio scrive:
          Re: Sciopero?
          non è il fatto di sciopero ma è una cosa simbolica, in un posto dove gli admin fanno il pene che vogliono, pure tu saresti arrabiato se cancellano il tuo lavoro com motivazioni che non stanno in piedi nemmeno se l'impali....
      • Anonimo scrive:
        Re: Sciopero?
        - Scritto da: teddybear
        - Scritto da:

        Poveretti, sono scoppiati. Non è un lavoro, se

        non ti sta bene te ne vai, non contribuisci, ma

        scioperare è

        infantile.

        Con la mentalità italiana è differente. Quando
        fai qualcosa volontariamente, il secondo giorno
        diventa un tuo obbligo, un tuo assoluto dovere, e
        se non lo fai, ti si guarda
        male.

        Prova in ufficio a rimanere un giorno, per un'ora
        in più. Da quel giorno, il tuo capo assimilerà il
        concetto che il tuo orario è stato prolungato di
        un'ora, per
        sempre.

        Il concetto di "volontario" in italia è legato al
        concetto di "obbligo costante e fino alla tua
        morte".

        Prova a frequentare qualche gruppo di Usenet per
        un po' di tempo e a mostrarti molto utile, con
        consiglie, suggerimenti ecc. Frequentalo con
        costanza per un mesetto, in modo che tutti ti
        conoscano. Poi sparisci improvvisamente, o
        meglio, rispondi solo qua e la, lasciando molte
        questioni aperte. Se ti va bene (!) ti
        arriveranno insulti perchè non rispondi più come
        prima.Purtroppo è vero..la mentalità della gente è dura da "allargare a nuovi e stimolanti orizzonti". :(
        • teddybear scrive:
          Re: Sciopero?
          - Scritto da:

          - Scritto da: teddybear

          - Scritto da:


          Poveretti, sono scoppiati. Non è un lavoro, se


          non ti sta bene te ne vai, non contribuisci,
          ma


          scioperare è


          infantile.



          Con la mentalità italiana è differente. Quando

          fai qualcosa volontariamente, il secondo giorno

          diventa un tuo obbligo, un tuo assoluto dovere,
          e

          se non lo fai, ti si guarda

          male.



          Prova in ufficio a rimanere un giorno, per
          un'ora

          in più. Da quel giorno, il tuo capo assimilerà
          il

          concetto che il tuo orario è stato prolungato di

          un'ora, per

          sempre.



          Il concetto di "volontario" in italia è legato
          al

          concetto di "obbligo costante e fino alla tua

          morte".



          Prova a frequentare qualche gruppo di Usenet per

          un po' di tempo e a mostrarti molto utile, con

          consiglie, suggerimenti ecc. Frequentalo con

          costanza per un mesetto, in modo che tutti ti

          conoscano. Poi sparisci improvvisamente, o

          meglio, rispondi solo qua e la, lasciando molte

          questioni aperte. Se ti va bene (!) ti

          arriveranno insulti perchè non rispondi più come

          prima.

          Purtroppo è vero..la mentalità della gente è dura
          da "allargare a nuovi e stimolanti orizzonti".
          :(Però si fanno aprire qualcosa altro, tutti i giorni, senza fiatare.
  • Anonimo scrive:
    Wikipedia Italia = pattume
    Laddove su en.wikipedia si possono trovare migliaia di articoli scritti veramente bene, su it.wikipedia non e' raro vedere articoli pieni di errori di ortografia, stile grezzo e infantile, errori grossolani. D'altronde non e' che uno specchio della decadenza italiota.
    • Anonimo scrive:
      Re: Wikipedia Italia = pattume
      en.wiki ha un numero di collaboratori non paragonabile a it.wiki. Non è tanto questione di malcostume quanto di quante persone collaborano. Tutto qui.
    • Anonimo scrive:
      Re: Wikipedia Italia = pattume
      - Scritto da:
      Laddove su en.wikipedia si possono trovare
      migliaia di articoli scritti veramente bene, su
      it.wikipedia non e' raro vedere articoli pieni di
      errori di ortografia, stile grezzo e infantile,
      errori grossolani. D'altronde non e' che uno
      specchio della decadenza
      italiota.Ne devi aver passato molto di tempo sulla wikipedia italiana..complimenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Wikipedia Italia = pattume
      - Scritto da:
      Laddove su en.wikipedia si possono trovare
      migliaia di articoli scritti veramente bene, su
      it.wikipedia non e' raro vedere articoli pieni di
      errori di ortografia, stile grezzo e infantile,
      errori grossolani. D'altronde non e' che uno
      specchio della decadenza
      italiota.La decadenza italiota è tirata in ballo da decenni, e francamente credo sia uno di quei miti autoalimentati: più se ne parla più la gente ha una scusa per fare il fancaxista e definirsi elegantemente "decadente". ;)Se trovi articoli con errori grossolani, sarai un ottimo cittadino correggendoli, anche solo nei punti essenziali. Perché non lo fai? Dopotutto se hai navigato per migliaia di articoli della wikipedia en, e hai potuto trovare molti articoli scadenti in quella italiana, significa che:1) la consulti molto, quindi ti serve, quindi è moralmente equo restituire il favore migliorandola con il tuo contributo;2) hai abbastanza tempo libero per navigarla in lungo e in largo, quindi ne puoi spendere qualche minuto ogni volta per migliorare.Centinaia di api fanno un bell'alveare... :D
      • The Animal scrive:
        Re: Wikipedia Italia = pattume
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Laddove su en.wikipedia si possono trovare

        migliaia di articoli scritti veramente bene, su

        it.wikipedia non e' raro vedere articoli pieni
        di

        errori di ortografia, stile grezzo e infantile,

        errori grossolani. D'altronde non e' che uno

        specchio della decadenza

        italiota.

        La decadenza italiota è tirata in ballo da
        decenni, e francamente credo sia uno di quei miti
        autoalimentati: più se ne parla più la gente ha
        una scusa per fare il fancaxista e definirsi
        elegantemente "decadente".
        ;)

        Se trovi articoli con errori grossolani, sarai un
        ottimo cittadino correggendoli, anche solo nei
        punti essenziali. Perché non lo fai?Maglio di no, uno che usa la parola "italiota" non è certo la persona adatta.
        • Anonimo scrive:
          Re: Wikipedia Italia = pattume
          - Scritto da: The Animal
          Maglio di no, uno che usa la parola "italiota"
          non è certo la persona
          adattaSi' buonanotte... eccone un altro che spara sentenze pensando di fare "il superiore"...Come se io dicessi "uno che si firma The Animal non puo' che essere un ignorante"... ma fammi il piacere...
          • Anonimo scrive:
            Re: Wikipedia Italia = pattume

            - Scritto da: The Animal


            Maglio di no, uno che usa la parola "italiota"

            non è certo la persona

            adatta
            Come se io dicessi "uno che si firma The Animal
            non puo' che essere un ignorante"... ma fammi il
            piacere..."uno che si firma The Animal non puo' che dire bestialita' " e' piu' bello. (rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Wikipedia Italia = pattume
            - Scritto da:

            - Scritto da: The Animal




            Maglio di no, uno che usa la parola "italiota"


            non è certo la persona


            adatta


            Come se io dicessi "uno che si firma The Animal

            non puo' che essere un ignorante"... ma fammi il

            piacere...

            "uno che si firma The Animal non puo' che dire
            bestialita' " e' piu' bello.
            (rotfl)
            Se dai un'occhiata alle bestialità che scrive, capisci che puoi benissimo saltare I suoi messaggi. Non ti perdi nulla.
          • The Animal scrive:
            Re: Wikipedia Italia = pattume
            Non mi interessa se li leggi o meno, non sono mica pagato a click.Anzi, non sono pagato affatto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Wikipedia Italia = pattume
        - Scritto da:
        Se trovi articoli con errori grossolani, sarai un
        ottimo cittadino correggendoli, anche solo nei
        punti essenziali. Perché non lo fai?Ho detto che non lo faccio?
    • Anonimo scrive:
      Re: Wikipedia Italia = pattume
      Beh, allora potresti dare una mano e fare critiche costruttive, invece che criticare e basta.
      • Anonimo scrive:
        Re: Wikipedia Italia = pattume
        - Scritto da:
        Beh, allora potresti dare una mano e fare
        critiche costruttive, invece che criticare e
        bastaAh perche', ho detto che critico e basta?
    • Anonimo scrive:
      Re: Wikipedia Italia = pattume
      - Scritto da:
      Laddove su en.wikipedia si possono trovare
      migliaia di articoli scritti veramente bene, su
      it.wikipedia non e' raro vedere articoli pieni di
      errori di ortografia, stile grezzo e infantile,
      errori grossolani. D'altronde non e' che uno
      specchio della decadenza
      italiota.http://it.wikipedia.org/wiki/Estrazione_dell%27olio_d%27oliva
      • Anonimo scrive:
        Re: Wikipedia Italia = pattume
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Laddove su en.wikipedia si possono trovare

        migliaia di articoli scritti veramente bene, su

        it.wikipedia non e' raro vedere articoli pieni
        di

        errori di ortografia, stile grezzo e infantile,

        errori grossolani. D'altronde non e' che uno

        specchio della decadenza

        italiota.

        http://it.wikipedia.org/wiki/Estrazione_dell%27oliNon è l'unica, come c'è di peggio c'è anche di meglio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Wikipedia Italia = pattume
      - Scritto da:
      Laddove su en.wikipedia si possono trovare
      migliaia di articoli scritti veramente bene, su
      it.wikipedia non e' raro vedere articoli pieni di
      errori di ortografia, stile grezzo e infantile,
      errori grossolani. D'altronde non e' che uno
      specchio della decadenza
      italiota.di cui tu sei il sommo esempio, dato che basta correggere. tutto ciò di cui tu ti sei accorto, lo potevi correggere.e se lo hai fatto non è più come dici.
      • Anonimo scrive:
        Re: Wikipedia Italia = pattume
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Laddove su en.wikipedia si possono trovare

        migliaia di articoli scritti veramente bene, su

        it.wikipedia non e' raro vedere articoli pieni
        di

        errori di ortografia, stile grezzo e infantile,

        errori grossolani. D'altronde non e' che uno

        specchio della decadenza

        italiota.

        di cui tu sei il sommo esempio, dato che basta
        correggere. tutto ciò di cui tu ti sei accorto,
        lo potevi
        correggere.

        e se lo hai fatto non è più come dici.Che barba queste risposte inutili del "trovi difetti -
        devi correggere". Non sta scritto da nessuna parte che bisogna contribuire per fruirne o che non si può criticare se non si contribusice.
        • Anonimo scrive:
          Re: Wikipedia Italia = pattume
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Laddove su en.wikipedia si possono trovare


          migliaia di articoli scritti veramente bene,
          su


          it.wikipedia non e' raro vedere articoli pieni

          di


          errori di ortografia, stile grezzo e
          infantile,


          errori grossolani. D'altronde non e' che uno


          specchio della decadenza


          italiota.



          di cui tu sei il sommo esempio, dato che basta

          correggere. tutto ciò di cui tu ti sei accorto,

          lo potevi

          correggere.



          e se lo hai fatto non è più come dici.

          Che barba queste risposte inutili del "trovi
          difetti -
          devi correggere". Non sta scritto da
          nessuna parte che bisogna contribuire per fruirne
          o che non si può criticare se non si
          contribusice.Come non sta scritto da nessuna parte che è meglio stare zitti se non si ha niente di intelligente da dire..
      • Anonimo scrive:
        Re: Wikipedia Italia = pattume
        - Scritto da: dato che basta
        correggere. tutto ciò di cui tu ti sei accorto,
        lo potevi
        correggere.No, non basta correggere. Le correzioni spesso danno origine a contrapposizioni ideologiche tali per cui la voce da rivedere diventa una battaglia tra ego. Quando si è di fronte ad un fatto passibile di più interpretazioni,o a più versioni dei fatti, per onesta intellettuale si riportano più interpretazioni, oppure più versioni dei fatti. Questo semplice metodo, noto fin dai tempi di Erodoto, è completamente sconosciuto a chi si occupa di wikipedia Italia. Non è un caso se la versione inglese è più affidabile.
        • Anonimo scrive:
          Re: Wikipedia Italia = pattume
          - Scritto da:

          - Scritto da:
          dato che basta

          correggere. tutto ciò di cui tu ti sei accorto,

          lo potevi

          correggere.


          No, non basta correggere. Le correzioni spesso
          danno origine a contrapposizioni ideologiche tali
          per cui la voce da rivedere diventa una battaglia
          tra ego. Quando si è di fronte ad un fatto
          passibile di più interpretazioni,o a più versioni
          dei fatti, per onesta intellettuale si riportano
          più interpretazioni, oppure più versioni dei
          fatti. Questo semplice metodo, noto fin dai tempi
          di Erodoto, è completamente sconosciuto a chi si
          occupa di wikipedia Italia. Non è un caso se la
          versione inglese è più
          affidabile.Quoto completamente. Inoltre mi è capitato troppo spesso di leggere, in quell'unico punto di vista, una trattazione tutt'altro che neutrale anche nella forma, con uso di aggettivi fuori luogo e visioni politiche nemmeno troppo mascherate che sono tutto tranne che NPOV.
    • gian_di scrive:
      Re: Wikipedia Italia = pattume
      - Scritto da:
      Laddove su en.wikipedia si possono trovare
      migliaia di articoli scritti veramente bene, su
      it.wikipedia non e' raro vedere articoli pieni di
      errori di ortografia, stile grezzo e infantile,
      errori grossolani. D'altronde non e' che uno
      specchio della decadenza
      italiota.Ottima argomentazione ma non mi hai convinto. Prima di sputare sentenze da bar forse sarebbe il caso di prendere in esame alcuni fatti contingenti e porti degli interrogativi:1) quante persone parlano e scrivono in italiano e quante parlano e scrivono in inglese?2) quando è nata la en.wiki e quando è nata la it.wiki?Se poi vogliamo entrare nel dettaglio dovremmo anche prendere in considerazione alcune realtà contestuali che possono fare la differenza.en.wiki: i contributi possono provenire da persone che hanno una buona conoscenza dell'inglese in quanto lingua strutturalmente più semplice; non solo, chi contribuisce a en.wiki ha probabilmente un livello culturale medio più alto rispetto a it.wiki perché l'italiano non eccelle nello spirito di collaborazione. In altre parole, è probabile che nella wiki internazionale, specie fra tedeschi, anglosassoni, scandinavi, ecc. trovi in proporzione molti più ricercatori, intellettuali, umanisti, e via dicendo rispetto ai corrispondenti italiani, molto più interessati a coltivare i propri orticelli. Un esempio? cerca nella documentazione scientifica internazionale e puoi trovare un patrimonio enorme di informazioni, magari coperte da copyright, ma accessibili. Trovami il corrispondente nel gotha della cultura italiana (sempre in proporzione): i siti più inutili sono quelli delle università italiane che nel complesso si riducono a meri elenchi, per fortuna con qualche eccezione. In compenso la documentazione in italiano è arricchita dal contributo di tanti siti Web per lo più amatoriali. Lo stesso avviene all'interno della it.wiki. Quanti sono quelli che sono in grado di scrivere correttamente? Probabilmente ci sono tanti ragazzi che hanno voglia di dare il loro contributo, se la cavano bene con la tastiera, hanno una loro conoscenza ma un italiano forse non esemplare. Allora? vuoi denigrare il loro lavoro? Al progetto forme di vita/Artropodi siamo in 4-5 a lavorarci su con costanza (contro probabilmente i 40-50 utenti sulla en.wiki se non di più), l'unico con una grande competenza è un entomologo che sta dando un contributo enorme, però con il computer è un disastro perché butta giù testi da wikificare alla grande. Allora? dovremmo forse pretendere di bannarlo in nome dell'estetica? no, io e uno degli admin, oltre a fare la nostra parte, ci preoccupiamo di sistemare le sue voci e di renderle presentabili. E' lo spirito wikipediano: invece di criticare si collabora per la riuscita del progetto. Uno spirito che a quanto pare tu ignori completamente, altrimenti non avresti mai scritto quelle quattro cavolate. Ma forse, ammesso che tu sia "qualcuno", sei più impegnato a scroccare informazioni da utilizzare per i tuoi scopi, probabilmente non puoi e soprattutto non vuoi capire come funziona wikipedia.
      • Anonimo scrive:
        Re: Wikipedia Italia = pattume
        - Scritto da: gian_di
        E' lo spirito wikipediano: invece di criticare si
        collabora per la riuscita del progetto. Uno
        spirito che a quanto pare tu ignori
        completamente, altrimenti non avresti mai scritto
        quelle quattro cavolate. Ma forse, ammesso che tu
        sia "qualcuno", sei più impegnato a scroccare
        informazioni da utilizzare per i tuoi scopi,
        probabilmente non puoi e soprattutto non vuoi
        capire come funziona
        wikipediaROTFL... ma certo... da quelle "quattro cavolate" tu hai capito tutto questo? Complimenti... peccato che tu non ne abbia azzeccata una. (rotfl)(rotfl)Ho collaborato e continuo a collaborare con Wikipedia, sia it.wiki, sia en.wiki... e quanto allo "scoccare" informazioni no, non c'e' quasi nulla per quanto concerne il mio lavoro e la mia vita quotidiana che mi richieda di "scroccare" informazioni per "i miei fini"... Vedi bene chi fa discorsi da bar...
        • gian_di scrive:
          Re: Wikipedia Italia = pattume
          - Scritto da:

          - Scritto da: gian_di

          E' lo spirito wikipediano: invece di criticare
          si

          collabora per la riuscita del progetto. Uno

          spirito che a quanto pare tu ignori

          completamente, altrimenti non avresti mai
          scritto

          quelle quattro cavolate. Ma forse, ammesso che
          tu

          sia "qualcuno", sei più impegnato a scroccare

          informazioni da utilizzare per i tuoi scopi,

          probabilmente non puoi e soprattutto non vuoi

          capire come funziona

          wikipedia

          ROTFL... ma certo... da quelle "quattro cavolate"
          tu hai capito tutto questo? Complimenti...
          peccato che tu non ne abbia azzeccata una.
          (rotfl)(rotfl)Non posso inventarmi quello che ti passa per la testa. Mi limito solo ad interpretare quello che hai scritto.

          Ho collaborato e continuo a collaborare con
          Wikipedia, sia it.wiki, sia en.wiki... e quanto
          allo "scoccare" informazioni no, non c'e' quasi
          nulla per quanto concerne il mio lavoro e la mia
          vita quotidiana che mi richieda di "scroccare"
          informazioni per "i miei fini"... Vedi bene chi
          fa discorsi da
          bar...idem come sopra. E aggiungo: se ritieni che stai lavorando ad un qualcosa che giudichi un fallimento forse sarebbe il caso di cambiare rotta
      • Anonimo scrive:
        Re: Wikipedia Italia = pattume

        Quanti sono quelli che sono in grado di scrivere
        correttamente? Probabilmente ci sono tanti
        ragazzi che hanno voglia di dare il loro
        contributo, se la cavano bene con la tastiera,
        hanno una loro conoscenza ma un italiano forse
        non esemplare. Allora? vuoi denigrare il loro
        lavoro?Ecco la risposta "tu critichi i contenuti quindi critichi il volontariato"La voglia la possiamo anche applaudire, il risultato pero' e' scadente. E' lecito dirlo o no? Ti rispondo io, e' lecito.E lecito invece estendere la critica dei contenuti al generoso contributo di questi bravi ragazzi volenterosi per poi ricattare con "vuoi denigrare il loro lavoro?". No caro mio, e' molto squallido e per giunta manca il bersaglio.
        Al progetto forme di vita/Artropodi siamo
        in 4-5 a lavorarci su con costanza (contro
        probabilmente i 40-50 utenti sulla en.wiki se non
        di piu`), l'unico con una grande competenza e` un
        entomologo che sta dando un contributo enorme,
        pero` con il computer e` un disastro perche´ butta
        giu` testi da wikificare alla grande. Allora?Allora ha ragione chi critica, la wikipedia italiana e' scarsa.
        dovremmo forse pretendere di bannarlo in nome
        dell'estetica?Non ho letto di pretese di ban, non partire per la tangente.
        E' lo spirito wikipediano: invece di criticare si
        collabora per la riuscita del progetto.Ecco la risposta "fallo tu". Se un piatto non ti piace, il cuoco non ti dice "fallo tu", perche' sei tu che lo gusti e sei in diritto di giudicarlo.
        Uno spirito che a quanto pare tu ignoriEcco la risposta "tu non capisci"
        completamente, altrimenti non avresti mai scritto
        quelle quattro cavolate. Ma forse, ammesso che tu
        sia "qualcuno", sei piu` impegnato a scroccare
        informazioni da utilizzare per i tuoi scopi,
        probabilmente non puoi e soprattutto non vuoi
        capire come funziona
        wikipedia.Ed ecco il predicozzo, ecco la lagna: come vedete wikipedia e' intoccabile, perche' non appena si fanno notare le sue lacune (OGGETTIVE E SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI), arrivano questo genere di repliche, che ho evidenziato poco sopra:1) vuoti attacchi a persona ("tu non capisci, no sai")2) inviti a "farlo meglio tu" come se non fosse possibile giudicare un piatto che si mangia se non si entra in cucina.3) si estende la critica dai contenuti allo spirito del volontariato per poi ribattere "Sei contrario a questo spirito? Sei una bestia".4) accuse di "tu vuoi solo prendere senza dare" (eccolo qui, puntuale, "sei piu` impegnato a scroccare") insinuazione meschina, che appare inoltre incongruente in bocca a chi nello spirito del volontariato e della cutura libera, scrive per diffondere conoscenze al mondo.Repliche dirette a dimostrare che le critiche sono infondate:zero.
        • Anonimo scrive:
          Wikipedia Italia: un diverso POV
          - Scritto da:
          La voglia la possiamo anche applaudire, il
          risultato pero' e' scadente. E' lecito dirlo o
          no? Ti rispondo io, e'
          lecito.
          Allora ha ragione chi critica, la wikipedia
          italiana e'
          scarsa.

          Ecco la risposta "fallo tu". Se un piatto non ti
          piace, il cuoco non ti dice "fallo tu", perche'
          sei tu che lo gusti e sei in diritto di
          giudicarlo.
          Ed ecco il predicozzo, ecco la lagna: come vedete
          wikipedia e' intoccabile, perche' non appena si
          fanno notare le sue lacune (OGGETTIVE E SOTTO GLI
          OCCHI DI TUTTI), arrivano questo genere di
          repliche, che ho evidenziato poco
          sopra:

          1) vuoti attacchi a persona ("tu non capisci, no
          sai")

          2) inviti a "farlo meglio tu" come se non fosse
          possibile giudicare un piatto che si mangia se
          non si entra in
          cucina.

          3) si estende la critica dai contenuti allo
          spirito del volontariato per poi ribattere "Sei
          contrario a questo spirito? Sei una
          bestia".

          4) accuse di "tu vuoi solo prendere senza dare"
          (eccolo qui, puntuale, "sei piu` impegnato a
          scroccare") insinuazione meschina, che appare
          inoltre incongruente in bocca a chi nello spirito
          del volontariato e della cutura libera, scrive
          per diffondere conoscenze al
          mondo.Non sono l'admin wiki a cui hai scritto, però mi permetto di intervenire:Non si tratta di attacchi alla persona, si tratta di un modello culturale che alcuni condividono, altri no. Il paragone con il cuoco potrebbe ben evidenziarlo: il modello fornitore-cliente è quello che ci hanno insegnato nella cultura commerciale/consumistica in cui viviamo. Lo usiamo sul lavoro, in molti aspetti della nostra vita, e ci sono situazioni in cui è appropriato.Internet ha un po' rimescolato le carte, con progetti come Wikipedia (ma non solo), e questo non sempre è capito. Richiede un approccio diverso perché NON PRESUPPONE AFFATTO un approccio fornitore-cliente. Fruisci/Non fruisci, Contribuisci/Non contribuisci, la scelta è tua in piena libertà.Quello che non puoi applicare è il modello "Critico perché pretendo di meglio" quando non c'é alcuna transazione in atto. Il cuoco lo paghi? Quindi non ti metti a cucinare al posto suo, comprensibilmente. Dici a tua moglie che cucina in maniera schifosa? Puoi aver ragione, ma quella diventa una polemica in assenza di un rapporto commerciale ma di condivisa gestione dei compiti familiari, e infatti tua moglie non reagirà bene IMHO, a meno che tu non le proponga una soluzione che le sia gradita (andiamo assieme a seguire un corso di cucina: ci divertiremo e potremo fare a gara a chi prepara il pranzo migliore per l'altro!).Non significa che non possa esistere il diritto di esprimere un'opinione, tipo "i quadri di Picasso non mi piacciono, preferisco Gaugain", basta che siano serenamente intesi come tali: opinioni e non reclami e proteste.Per quello il volontariato viene menzionato (e purtroppo distorto in alcuni commenti): è un'attività collettiva, donata anche agli altri estranei alla comunità dei donatori.Magari in dono hai ricevuto un maglione fatto a mano, non della tua misura, o con una manica cucita male. Hai sempre la scelta di non accettare il dono, magari anche di far notare le ragioni per le quali non lo gradisci, ma non credo che qualsiasi persona - nell'ambito delle regole di civile convivenza - si sognerebbe di insultare i donatori o deriderne gli sforzi.Credo che i partecipanti al lavoro di Wikipedia meritino almeno questo: che in caso di rifiuto di uno sforzo non gradito (ma non imposto! nessuno preinstalla il tuo browser con wikipedia.it come home page) lo si faccia senza insulti e derisioni."Pattume" in questo contesto, IMO è un insulto. Questo mio non è un "predicozzo", solo il suggerimento a riconsiderare il tuo punto di vista. Senza rancore. Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Wikipedia Italia = pattume
          - Scritto da:

          Quanti sono quelli che sono in grado di scrivere

          correttamente? Probabilmente ci sono tanti

          ragazzi che hanno voglia di dare il loro

          contributo, se la cavano bene con la tastiera,

          hanno una loro conoscenza ma un italiano forse

          non esemplare. Allora? vuoi denigrare il loro

          lavoro?

          Ecco la risposta "tu critichi i contenuti quindi
          critichi il
          volontariato"
          La voglia la possiamo anche applaudire, il
          risultato pero' e' scadente. E' lecito dirlo o
          no? Ti rispondo io, e'
          lecito.
          E lecito invece estendere la critica dei
          contenuti al generoso contributo di questi
          bravi ragazzi volenterosi per poi ricattare
          con "vuoi denigrare il loro lavoro?". No caro
          mio, e' molto squallido e per giunta manca il
          bersaglio.


          Al progetto forme di vita/Artropodi siamo

          in 4-5 a lavorarci su con costanza (contro

          probabilmente i 40-50 utenti sulla en.wiki se
          non

          di piu`), l'unico con una grande competenza e`
          un

          entomologo che sta dando un contributo enorme,

          pero` con il computer e` un disastro perche´
          butta

          giu` testi da wikificare alla grande. Allora?

          Allora ha ragione chi critica, la wikipedia
          italiana e'
          scarsa.


          dovremmo forse pretendere di bannarlo in nome

          dell'estetica?

          Non ho letto di pretese di ban, non partire per
          la
          tangente.


          E' lo spirito wikipediano: invece di criticare
          si

          collabora per la riuscita del progetto.

          Ecco la risposta "fallo tu". Se un piatto non ti
          piace, il cuoco non ti dice "fallo tu", perche'
          sei tu che lo gusti e sei in diritto di
          giudicarlo.


          Uno spirito che a quanto pare tu ignori

          Ecco la risposta "tu non capisci"


          completamente, altrimenti non avresti mai
          scritto

          quelle quattro cavolate. Ma forse, ammesso che
          tu

          sia "qualcuno", sei piu` impegnato a scroccare

          informazioni da utilizzare per i tuoi scopi,

          probabilmente non puoi e soprattutto non vuoi

          capire come funziona

          wikipedia.

          Ed ecco il predicozzo, ecco la lagna: come vedete
          wikipedia e' intoccabile, perche' non appena si
          fanno notare le sue lacune (OGGETTIVE E SOTTO GLI
          OCCHI DI TUTTI), arrivano questo genere di
          repliche, che ho evidenziato poco
          sopra:

          1) vuoti attacchi a persona ("tu non capisci, no
          sai")

          2) inviti a "farlo meglio tu" come se non fosse
          possibile giudicare un piatto che si mangia se
          non si entra in
          cucina.

          3) si estende la critica dai contenuti allo
          spirito del volontariato per poi ribattere "Sei
          contrario a questo spirito? Sei una
          bestia".

          4) accuse di "tu vuoi solo prendere senza dare"
          (eccolo qui, puntuale, "sei piu` impegnato a
          scroccare") insinuazione meschina, che appare
          inoltre incongruente in bocca a chi nello spirito
          del volontariato e della cutura libera, scrive
          per diffondere conoscenze al
          mondo.

          Repliche dirette a dimostrare che le critiche
          sono
          infondate:
          zero.Questo vittimismo gratuito non ti fa onore.Confermi solo il fatto di essere un fanfarone."L'ho mai detto? L'ho mai scritto?"Fai bene a criticarla: Wikipedia non fa per te.Fattene una ragione.
      • Anonimo scrive:
        Re: Wikipedia Italia = pattume
        - Scritto da: gian_di
        - Scritto da:

        Laddove su en.wikipedia si possono trovare

        migliaia di articoli scritti veramente bene, su

        it.wikipedia non e' raro vedere articoli pieni
        di

        errori di ortografia, stile grezzo e infantile,

        errori grossolani. D'altronde non e' che uno

        specchio della decadenza

        italiota.

        Ottima argomentazione ma non mi hai convinto.
        Prima di sputare sentenze da bar forse sarebbe il
        caso di prendere in esame alcuni fatti
        contingenti e porti degli
        interrogativi:
        1) quante persone parlano e scrivono in italiano
        e quante parlano e scrivono in
        inglese?
        2) quando è nata la en.wiki e quando è nata la
        it.wiki?

        Se poi vogliamo entrare nel dettaglio dovremmo
        anche prendere in considerazione alcune realtà
        contestuali che possono fare la
        differenza.
        en.wiki: i contributi possono provenire da
        persone che hanno una buona conoscenza
        dell'inglese in quanto lingua strutturalmente più
        semplice; non solo, chi contribuisce a en.wiki ha
        probabilmente un livello culturale medio più alto
        rispetto a it.wiki perché l'italiano non eccelle
        nello spirito di collaborazione. In altre parole,
        è probabile che nella wiki internazionale, specie
        fra tedeschi, anglosassoni, scandinavi, ecc.
        trovi in proporzione molti più ricercatori,
        intellettuali, umanisti, e via dicendo rispetto
        ai corrispondenti italiani, molto più interessati
        a coltivare i propri orticelli. Un esempio? cerca
        nella documentazione scientifica internazionale e
        puoi trovare un patrimonio enorme di
        informazioni, magari coperte da copyright, ma
        accessibili. Trovami il corrispondente nel gotha
        della cultura italiana (sempre in proporzione): i
        siti più inutili sono quelli delle università
        italiane che nel complesso si riducono a meri
        elenchi, per fortuna con qualche eccezione. In
        compenso la documentazione in italiano è
        arricchita dal contributo di tanti siti Web per
        lo più amatoriali.


        Lo stesso avviene all'interno della it.wiki.
        Quanti sono quelli che sono in grado di scrivere
        correttamente? Probabilmente ci sono tanti
        ragazzi che hanno voglia di dare il loro
        contributo, se la cavano bene con la tastiera,
        hanno una loro conoscenza ma un italiano forse
        non esemplare. Allora? vuoi denigrare il loro
        lavoro? Al progetto forme di vita/Artropodi siamo
        in 4-5 a lavorarci su con costanza (contro
        probabilmente i 40-50 utenti sulla en.wiki se non
        di più), l'unico con una grande competenza è un
        entomologo che sta dando un contributo enorme,
        però con il computer è un disastro perché butta
        giù testi da wikificare alla grande. Allora?
        dovremmo forse pretendere di bannarlo in nome
        dell'estetica? no, io e uno degli admin, oltre a
        fare la nostra parte, ci preoccupiamo di
        sistemare le sue voci e di renderle presentabili.


        E' lo spirito wikipediano: invece di criticare si
        collabora per la riuscita del progetto. Uno
        spirito che a quanto pare tu ignori
        completamente, altrimenti non avresti mai scritto
        quelle quattro cavolate. Ma forse, ammesso che tu
        sia "qualcuno", sei più impegnato a scroccare
        informazioni da utilizzare per i tuoi scopi,
        probabilmente non puoi e soprattutto non vuoi
        capire come funziona
        wikipedia.Straquoto.Aggiungo inoltre che la maggiore quantità di voci è data dalla moltitutide di culture differenti che in en.wiki trovano un punto d'appoggio. Infatti non è difficile trovare voci su, per esempio, misconosciuti gruppi rock giapponesi, se tra i contributori vi sono giapponesi.Ovviamente su it.wiki è quasi impossibile trovare voci di questo genere...(però rimane sempre la traduzione ;)).
    • gian_di scrive:
      Re: Wikipedia Italia = pattume
      Visto che la mia risposta di ieri sprizzava lagna e bla bla bla riformulo la risposta adattandola al contesto- Scritto da:
      Laddove su en.wikipedia si possono trovare
      migliaia di articoli scritti veramente bene, su
      it.wikipedia non e' raro vedere articoli pieni di
      errori di ortografia, stile grezzo e infantile,
      errori grossolani. Ci stiamo lavorando. Purtroppo siamo in pochi a conoscere l'italiano perciò ci vorrà del tempo e questo, si sa, è tiranno. Ti prego di pazientare, nel frattempo puoi sempre rimediare fruendo di en.wiki.
      D'altronde non e' che uno
      specchio della decadenza
      italiota.Ci stiamo lavorando anche su questo. Siamo in pochi, ma la speranza di risollevare le sorti di questo travagliato Paese è sempre viva. Ti prego di pazientare, nel frattempo puoi sempre emigrare per lande più felici.Va meglio?Buona giornata :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Wikipedia Italia = pattume
        - Scritto da: gian_di
        Visto che la mia risposta di ieri sprizzava lagna
        e bla bla bla riformulo la risposta adattandola
        al
        contesto

        - Scritto da:

        Laddove su en.wikipedia si possono trovare

        migliaia di articoli scritti veramente bene, su

        it.wikipedia non e' raro vedere articoli pieni
        di

        errori di ortografia, stile grezzo e infantile,

        errori grossolani.

        Ci stiamo lavorando. Purtroppo siamo in pochi a
        conoscere l'italiano perciò ci vorrà del tempo e
        questo, si sa, è tiranno. Ti prego di pazientare,
        nel frattempo puoi sempre rimediare fruendo di
        en.wiki.


        D'altronde non e' che uno

        specchio della decadenza

        italiota.

        Ci stiamo lavorando anche su questo. Siamo in
        pochi, ma la speranza di risollevare le sorti di
        questo travagliato Paese è sempre viva. Ti prego
        di pazientare, nel frattempo puoi sempre emigrare
        per lande più
        felici.

        Va meglio?
        Buona giornata :) Vedo che oggi si sprizza arroganza da tutti i pori, tipico della mentalità degli admin wikipediani italiani (non che nutrissi qualche speranza di sperimentare il contrario).Una volta si diceva che la notte porta consiglio, nel tuo caso ti ha fatto diventare più acido del normale :@
        • Anonimo scrive:
          Re: Wikipedia Italia = pattume

          Vedo che oggi si sprizza arroganza da tutti i
          pori, tipico della mentalità degli admin
          wikipediani italiani (non che nutrissi qualche
          speranza di sperimentare il
          contrario).

          Una volta si diceva che la notte porta consiglio,
          nel tuo caso ti ha fatto diventare più acido del
          normale
          :@veramente mi sembri piu acido te di lui...come è il tuo karma oggi?
        • Anonimo scrive:
          Re: Wikipedia Italia = pattume
          - Scritto da:

          - Scritto da: gian_di

          Visto che la mia risposta di ieri sprizzava
          lagna

          e bla bla bla riformulo la risposta adattandola

          al

          contesto



          - Scritto da:


          Laddove su en.wikipedia si possono trovare


          migliaia di articoli scritti veramente bene,
          su


          it.wikipedia non e' raro vedere articoli pieni

          di


          errori di ortografia, stile grezzo e
          infantile,


          errori grossolani.



          Ci stiamo lavorando. Purtroppo siamo in pochi a

          conoscere l'italiano perciò ci vorrà del tempo e

          questo, si sa, è tiranno. Ti prego di
          pazientare,

          nel frattempo puoi sempre rimediare fruendo di

          en.wiki.




          D'altronde non e' che uno


          specchio della decadenza


          italiota.



          Ci stiamo lavorando anche su questo. Siamo in

          pochi, ma la speranza di risollevare le sorti di

          questo travagliato Paese è sempre viva. Ti prego

          di pazientare, nel frattempo puoi sempre
          emigrare

          per lande più

          felici.



          Va meglio?

          Buona giornata :)

          Vedo che oggi si sprizza arroganza da tutti i
          pori, tipico della mentalità degli admin
          wikipediani italiani (non che nutrissi qualche
          speranza di sperimentare il
          contrario).

          Una volta si diceva che la notte porta consiglio,
          nel tuo caso ti ha fatto diventare più acido del
          normale
          :@Se tu seguissi VERAMENTE Wikipedia (ma chiaramente non te ne frega una beata mazza, sai solo diffamare) sapresti che molti amministratori hanno lasciato le loro cariche perchè sostengono che troll e vandali vengono trattati con più considerazione di loro (ovviamente non prendo posizioni in merito, non conosco nel dettaglio i fatti, mi limito a riportare risultati oggettivi).
        • gian_di scrive:
          Re: Wikipedia Italia = pattume
          - Scritto da:

          - Scritto da: gian_di

          Visto che la mia risposta di ieri sprizzava
          lagna

          e bla bla bla riformulo la risposta adattandola

          al

          contesto



          - Scritto da:


          Laddove su en.wikipedia si possono trovare


          migliaia di articoli scritti veramente bene,
          su


          it.wikipedia non e' raro vedere articoli pieni

          di


          errori di ortografia, stile grezzo e
          infantile,


          errori grossolani.



          Ci stiamo lavorando. Purtroppo siamo in pochi a

          conoscere l'italiano perciò ci vorrà del tempo e

          questo, si sa, è tiranno. Ti prego di
          pazientare,

          nel frattempo puoi sempre rimediare fruendo di

          en.wiki.




          D'altronde non e' che uno


          specchio della decadenza


          italiota.



          Ci stiamo lavorando anche su questo. Siamo in

          pochi, ma la speranza di risollevare le sorti di

          questo travagliato Paese è sempre viva. Ti prego

          di pazientare, nel frattempo puoi sempre
          emigrare

          per lande più

          felici.



          Va meglio?

          Buona giornata :)

          Vedo che oggi si sprizza arroganza da tutti i
          pori, tipico della mentalità degli admin
          wikipediani italiani (non che nutrissi qualche
          speranza di sperimentare il
          contrario).

          Una volta si diceva che la notte porta consiglio,
          nel tuo caso ti ha fatto diventare più acido del
          normale
          :@Ho appena scoperto di essere un admin wikipediano. Perché sono sempre l'ultimo ad essere avvertito?In quando ad acidità spiacente di darti questa impressione, ho provato a spiegarti il motivo per cui il tuo post non mi era piaciuto, ma a quanto pare ho perso un pezzo di notte per niente.
    • picdp scrive:
      Re: Wikipedia Italia = pattume
      - Scritto da:
      Laddove su en.wikipedia si possono trovare
      migliaia di articoli scritti veramente bene, su
      it.wikipedia non e' raro vedere articoli pieni di
      errori di ortografia, stile grezzo e infantile,
      errori grossolani. D'altronde non e' che uno
      specchio della decadenza
      italiota.ovvio: io ho provato a scrivere su wikipedia italia, ma mi sono trovato di fronte ad un ostracismo senza fine, ovviamente frutto dell'ignoranza.
      • gian_di scrive:
        Re: Wikipedia Italia = pattume
        - Scritto da: picdp

        - Scritto da:

        Laddove su en.wikipedia si possono trovare

        migliaia di articoli scritti veramente bene, su

        it.wikipedia non e' raro vedere articoli pieni
        di

        errori di ortografia, stile grezzo e infantile,

        errori grossolani. D'altronde non e' che uno

        specchio della decadenza

        italiota.

        ovvio: io ho provato a scrivere su wikipedia
        italia, ma mi sono trovato di fronte ad un
        ostracismo senza fine, ovviamente frutto
        dell'ignoranza.Anche io ho provato a scrivere su wikipedia italia e sono stato incoraggiato, ho ricevuto ringraziamenti e complimenti. Mi capita anche di sbagliare, perché l'errore è parte della natura umana e le volte che è successo ho sempre riscontrato gentilezza. Non ho mai riscontrato ostracismo, sarà forse perché non mi sono mai posto in modo arrogante. Ogni volta che ho fatto degli edit significativi a voci scritte da altri mi sono sempre preoccupato di motivare i miei interventi e segnalarli agli autori originali. Fatto che viene molto apprezzato.Sono un novellino di Wikipedia, ci sto lavorando su solo dalla scorsa estate, eppure nei settori tematici di cui mi occupo sono stimato e tenuto in larga considerazione. Ti sei mai chiesto se l'ostracismo con cui ti sei scontrato ha qualche causa recondita che esula dal malumore mattutino degli admin?
    • Anonimo scrive:
      Re: Wikipedia Italia = pattume
      Non sempre, i miei molti articoli scritti su it.wiki sono di qualità ecellente, almeno finquando non ci mette le mani qualche amminstratore. Ho bisogno di creare almeno un trafiletto al giorno per stimolare la mia evacuazione quotidiana :D
    • bel personaggio scrive:
      Re: Wikipedia Italia = pattume
      L'unica cosa che puoi fare è cercare di correggere gli strafalcioni e segnalare gli utenti che, secondo te, scrivono sciocchezze. Il resto sono lamentele inutili...evidentemente a livello italiano non si riesce ad attrarre persone veramente competenti e questo è uno strumento che molti guardano dall'alto in basso...
      • gian_di scrive:
        Re: Wikipedia Italia = pattume
        - Scritto da: bel personaggio
        L'unica cosa che puoi fare è cercare di
        correggere gli strafalcioni e segnalare gli
        utenti che, secondo te, scrivono sciocchezze. Il
        resto sono lamentele inutili...evidentemente a
        livello italiano non si riesce ad attrarre
        persone veramente competenti e questo è uno
        strumento che molti guardano dall'alto in
        basso...Quoto
    • Anonimo scrive:
      Re: Wikipedia Italia = pattume
      Ti posso confermare che anche quello inglese fa schifo,se aggiungi una voce dopo 1 minuto te la cancellano sopprattutto se riguarda l'italia!!!NON TI DICO COSA SONO GLI ADMIN INDIANI CHE SCRIVONO SULLA VERSIONE INGLESE DI WIKIPEDIA!!!?perchè non voglio turbare la redazione di punto informatico e dare altro lavoro di censura...puoi immaginartelo!!!Sono tutti loro,so tutto,faccio tutto...ecc.e ti cancellano tutto!!!!
Chiudi i commenti