LiveUpdate, aggiornamenti a rischio

Alcune versioni del noto tool di aggiornamento di Symantec potrebbero consentire ai cracker di diffondere virus e codice malizioso. Ahia!


Web – Alcune versioni meno recenti di LiveUpdate, il noto tool di aggiornamento che Symantec distribuisce insieme a diversi suoi prodotti, conterrebbero alcune pericolose vulnerabilità di sicurezza.

Secondo il gruppo di hacker tedeschi Phenoelit, LiveUpdate 1.4, distribuito insieme all’ancor diffusa suite Norton Antivirus 5.x, può essere utilizzato per inviare agli utenti codice malizioso – fra cui backdoor, virus, worm, cavalli di Troia – attraverso una redirezione della connessione verso un server controllato dall’assalitore.

La crew germanica sostiene che questo è possibile perché LiveUpdate 1.4 non conterrebbe nessuna tecnologia per verificare l’autenticità del software scaricato attraverso Internet, una debolezza che potrebbe essere sfruttata da abili cracker per dirottare la connessione all’insaputa dell’utente ed obbligarlo a scaricare programmi d’ogni tipo.

Symantec, che ha ammesso la vulnerabilità, ha però precisato che questo tipo di attacchi non sono da imputare ad errori o debolezze dei suoi prodotti ma, semmai, ad un “ben noto problema dell’infrastruttura di Internet”.

Un problema tuttavia risolvibile, visto che le più recenti versioni del LiveUpdate utilizzano chiavi crittografiche per autenticare il software scaricato dagli utenti e sventare eventuali dirottamenti o spoofing della connessione.

Nonostante che la versione 1.6 del programma, distribuita insieme a Norton Antivirus 2001, non sia più suscettibile alle vulnerabilità della 1.4, esso potrebbe essere utilizzato da un assalitore per attacchi di tipo distributed denial of service (DDoS) o, ancora, per impedire all’utente di aggiornare il proprio software.

Symantec consiglia, a chi disponga di una di queste versioni del LiveUpdate, di scaricare i più recenti aggiornamenti da questa pagina .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    MS 4ever
    come avevo previsto molti stanno usando questa notizia per infiammare ulteriormente il dibattito microsoft-antitrust-monopolio-wintel. siccome non ho i poteri magici per invertire questa tendenza tanto vale seguirli: viva la microsoft!(ma non, come fanno altri insultando, abbasso l'open source)P.S:alien se leggi questo post non rispondere con la tua solita frasetta...
    • Anonimo scrive:
      Re: MS 4ever
      Viva la MS ed il monopolio?Azz sei messo male eh?Bontà tua, se ti va bene...Mickey
      • Anonimo scrive:
        Re: MS 4ever
        certo che mi va bene! OS quasi perfetto software potenti.. cosa volere di più? forse voi ce l'avete su con la MS perchè non avete mai installato un suo programma a parte Word ed Excel(e quando questi sono utili come diventa brava la MS èh?)
        • Anonimo scrive:
          Re: MS 4ever
          a parte che non esiste solo office... anche nel mondo M$, il problema in questione è la sicurezza, non gli applicativi utilizzati.Se vuoi fare polemica almeno falla bene :)Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: MS 4ever
          - Scritto da: Noxthefox
          certo che mi va bene! OS quasi perfetto
          software potenti.. Quasi perfetto? Hmmm... le schermate blu non te le fa il windows, vero?Eppure io uso, purtroppo win, xche' nn posso x ora passare a linux, e il mio pc, fra i piu' stabili che abbia mai visto, mi fa una schermata blu via l'altra...
          cosa volere di più? Un O.S. che nn si pianti dopo 2 volte che fai la stessa operazione...
          forse
          voi ce l'avete su con la MS perchè non avete
          mai installato un suo programma a parte Word
          ed Excel(e quando questi sono utili come
          diventa brava la MS èh?)Esistono altri word processor ed altri fogli elettronici... Se proprio lo vuoi sapere, mi sembra inutile usare un programma come il Word x scrivere una lettera di 1 pagina, e che occupa il doppio di un txt ma tant'e'... se sei convinto che M$ Office sia il miglior pacchetto in circolazione, vedi di guardarti intorno, esistono sistemi operativi meno costosi e con applicativi molto potenti... nn hai mai usato il vi di linux? E' potentissimo, ma guarda caso, nn occupa 300 mega come il word... e niente rischio virus macro...
        • Anonimo scrive:
          Re: MS 4ever
          - Scritto da: Noxthefox
          certo che mi va bene! OS quasi perfetto
          software potenti.. cosa volere di più? forse
          voi ce l'avete su con la MS perchè non avete
          mai installato un suo programma a parte Word
          ed Excel(e quando questi sono utili come
          diventa brava la MS èh?)Ma tu l'hai mai usato un computer ?????Uno serio intendo non un personalino da casa.Hai idea di cio' che si puo' fare con un computer ? O non ti accorgeresti della differenza (per i tuoi utilizzi) se ti mettessero sotto una P2 ?
      • Anonimo scrive:
        Re: MS 4ever
        - Scritto da: Mickey
        Viva la MS ed il monopolio?
        Azz sei messo male eh?
        Bontà tua, se ti va bene...
        MickeyMa piantala!Il monopolio se lo sono guadagnato.La usability di Windows è 1000 voltepiù curata di una qualsiasi cosa inLinux.Qualcuno deve ancora spiegarmi qualivantaggi dovrebbero avere gli utentidi Windows dall'eliminazione delmonopolio. Maggiore competitivitàche produce prodotti migliori ?Gia', come Netscape.Dopo il successo iniziale del ragazzinoche ha fatto per primo il browser piùcarino non mi sembra che sia siano sbattutimolto per migliorarlo, neanche quando sisono accorti che Microsoft stava recuperandoterreno a vista d'occhio.Erano tutti invasati con i servizi, iwoftware di back-end ecc. ecc.Risultato ? Oggi IE e' indiscutibilmentepiù veloce, più "usable" e rispetta glistandard degli style sheet (cosa chequell'idiozia di Navigator fa' ancorain maniera non corretta) e come se nonbastasse ha tutta una serie di estensioniproprietarie, si integra perfettamente ecc.ecc."La Microsoft ha giocato sporco perche'lo ha integrato con il sistema operativoe quindi bla bla bla"E meno male che lo ha fatto, per l'utentefinale di Explorer la cosa è solo positiva.Navigator con le sue interfaccie proprietareche non supportano neanche le hotkey basilarinon è esattamente ciò si aspetta chi lo deveusare.Almeno una volta era più veloce.
        • Anonimo scrive:
          Re: MS 4ever
          SONO PERFETTISSIMISSIMAMENTE DACCORDO !!!
        • Anonimo scrive:
          Re: MS 4ever
          - Scritto da: MAPIANTALA

          Ma piantala!
          Il monopolio se lo sono guadagnato.Mi sono sempre piaciute le favole
          La usability di Windows è 1000 volte
          più curata di una qualsiasi cosa in
          Linux.Non è che abbia ustao tanto Linux, ma abbastanza da capire che tu non hai mai visto una Mandrake (o anche una RedHat o Suse, a quanto ne so).
          Qualcuno deve ancora spiegarmi quali
          vantaggi dovrebbero avere gli utenti
          di Windows dall'eliminazione del
          monopolio. Maggiore competitività
          che produce prodotti migliori ?L'economia insegna....
          Gia', come Netscape.No, come Opera.O (se rispetta le attese) Mozilla
          Dopo il successo iniziale del ragazzino
          che ha fatto per primo il browser più
          carino non mi sembra che sia siano sbattuti
          molto per migliorarlo, neanche quando si
          sono accorti che Microsoft stava recuperando
          terreno a vista d'occhio.Vero
          e come se non
          bastasse ha tutta una serie di estensioni
          proprietarie, questo non lo chiamerei un vantaggio.
          E meno male che lo ha fatto, per l'utente
          finale di Explorer la cosa è solo positiva.Ma non per l'utente Win... che si vede il sistema impiegare più tempo a partire (deve caricare IE)!
          • Anonimo scrive:
            Re: MS 4ever
            - Scritto da: Ansia


            - Scritto da: MAPIANTALA



            Ma piantala!

            Il monopolio se lo sono guadagnato.


            Mi sono sempre piaciute le favole



            La usability di Windows è 1000 volte

            più curata di una qualsiasi cosa in

            Linux.


            Non è che abbia ustao tanto Linux, ma
            abbastanza da capire che tu non hai mai
            visto una Mandrake (o anche una RedHat o
            Suse, a quanto ne so).Si vede proprio che non hai mai usato "tanto" le distro, malgrado i tentativi di imitazione della shell MS da parte di KDE, questo è ancora anni luce indietro per quanto riguarda usabilità e produttività... Quanto a Gnome, beh... Stendiamo un velo pietoso...



            Qualcuno deve ancora spiegarmi quali

            vantaggi dovrebbero avere gli utenti

            di Windows dall'eliminazione del

            monopolio. Maggiore competitività

            che produce prodotti migliori ?

            L'economia insegna....



            Gia', come Netscape.

            No, come Opera.
            O (se rispetta le attese) Mozilla
            Certo l'economia non ti ha insegnato proprio nulla: Opera è forse l'unico browser che si paga. Uno scandalo che fa gridare giustizia.
          • Anonimo scrive:
            Re: MS 4ever

            Certo l'economia non ti ha insegnato proprio
            nulla: Opera è forse l'unico browser che si
            paga. Uno scandalo che fa gridare giustizia.
            e`arrivato il bocconiano... gia`, allora siccome staroffice e` free voglio che lo sia anche office. to`!
        • Anonimo scrive:
          Re: MS 4ever
          - Scritto da: MAPIANTALA
          Ma piantala!
          Il monopolio se lo sono guadagnato.

          La usability di Windows è 1000 volte
          più curata di una qualsiasi cosa in
          Linux.Oh gia'. Ad esempio, CMD.EXE vs. bash.

          Qualcuno deve ancora spiegarmi quali
          vantaggi dovrebbero avere gli utenti
          di Windows dall'eliminazione del
          monopolio. Maggiore competitività
          che produce prodotti migliori ?Spero che tu sia dipendente o forte azionista della MS, e che questa domanda sia in malafede. Altrimenti, fermati a riflettere un attimo. E' difficile rispondere a domande come questa senza diventare volgari.
          • Anonimo scrive:
            Re: MS 4ever
            un ringraziamento a MAPIANTALA e Simone che sono gli unici che hanno capito le potenzialità di tutti i software MS(vd. post MS 4ever)
        • Anonimo scrive:
          Re: MS 4ever
          1) IE non è il browser più veloce: il motore html più veloce esistente è Geko, integrato in mozilla, sul nuovo Netsc. 6.x, ed in Konqu. del KDE ed in molti altri (è open source e sicuramente il "ladro" M$ lo studia per proporre qualcosa del genere anche sulle sue pessime piattaforme).2) L'usabilità, o la facilità, è ciò che di peggio hanno gli o.s., fa perdere il sistema in performance e sicurezza.3)Non so quale versione di KDE hai visto; ma la 2.2 che ora è arrivata (non c'è ancora una distro Linux che c'è l'ha) batte su questo piano i win* e MAC, puoi, ad esempio con questa vers., portare i tuoi brani musicali in formato mp3 direttamente (e hai opzioni per il formato) trascinandolo su browser/filemanager Konqu.4)E' vero che Gnome è meno usabile, meno desktop, ma considera che a livello artistico è migliore come interfaccia della gui win*, e decisamente più bello ed accattivante!
  • Anonimo scrive:
    IIS !!!
    Che dire?! IIS non agg o conf come dovrebbe, anche i bambini sanno di quel Bug!! :)
    • Anonimo scrive:
      Re: IIS !!!
      Eh già...
      • Anonimo scrive:
        Re: IIS !!!
        Eh già ma c'è anche il security bullettin che informa dei buchi e a parte questo (vergognoso) caso le patch sono sempre state disponibili diversi mesi prima dell'uscita dei vari virus o simili (vedi nimda, codered e sircam) certo che se non si applicano ...Scommettiamo che tra qualche mese saremo qui a discutere sul questo o quel marchingegno che sfruttando questa vulnerabilità ha permesso la diffusione altissima con i conseguenti enormi fermi macchina ....p.s. il buco mi PARE riguardi comunque IE non IIS, ma non ci giuro!
        • Anonimo scrive:
          Re: IIS !!!
          - Scritto da: Carletto
          Eh già ma c'è anche il security bullettin
          che informa dei buchi e a parte questo
          (vergognoso) caso le patch sono sempre state
          disponibili diversi mesi prima dell'uscita
          dei vari virus o simili (vedi nimda, codered
          e sircam) certo che se non si applicano ...Cioe', stai dicendo che la patch di Outlook x il Nimda era disponibile prima dell'uscita del Nimda?Lol!!!
          Scommettiamo che tra qualche mese saremo qui
          a discutere sul questo o quel marchingegno
          che sfruttando questa vulnerabilità ha
          permesso la diffusione altissima con i
          conseguenti enormi fermi macchina ....Certo...-Franco, la pasta e' pronta, prendi Outlook che la scolo!...

          p.s. il buco mi PARE riguardi comunque IE
          non IIS, ma non ci giuro!Sempre M$ e'...P.S.:Speriamo solo che m$ nn si metta a fare gli antivirus, senno', invece di togliere virus ce li mette...
          • Anonimo scrive:
            Re: IIS !!!
            - Scritto da: Blackstorm
            P.S.:Speriamo solo che m$ nn si metta a fare
            gli antivirus, senno', invece di togliere
            virus ce li mette...azz, roba da cabarettista...
  • Anonimo scrive:
    NON SONO GLI UNICI!!! ANCHE DA NOI
    Molti siti sono fatti così ed importanti sistemi hanno questa falla
  • Anonimo scrive:
    Facciamoci del male: viva Microsft!
    utenti wintel: sarebbe ora di svegliarsi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Facciamoci del male: viva Microsft!
      - Scritto da: tore
      utenti wintel: sarebbe ora di svegliarsi.Idolatori di Linux ... datevi una botta anche Voi, sviluppate applicazioni "seri" e poi chissà magari qualcuno arriverà.Certo che se per applicazioni consideriamo Fifa2001, Browser e editing di documenti ah si allora W Linux
      • Anonimo scrive:
        Re: Facciamoci del male: viva Microsft!
        - Scritto da: Carletto


        - Scritto da: tore

        utenti wintel: sarebbe ora di svegliarsi.
        Idolatori di Linux ... datevi una botta
        anche Voi, sviluppate applicazioni "seri" e
        poi chissà magari qualcuno arriverà.
        Certo che se per applicazioni consideriamo
        Fifa2001, Browser e editing di documenti ah
        si allora W Linuxah beh io sono idolatore di Macintosh, adesso spiegami una sola cosa che puoi fare con Win e col Mac no ! a parte le schermate blu di crash o il tempo perso per reinstallare winzozz...non dico che il Mac sia perfetto, ma rimane comunque molto al di sopra.
        • Anonimo scrive:
          Re: Facciamoci del male: viva Microsft!
          ancora Apple ?? lo sai me ne ero quasi dimenticato che esistesse! :))
        • Anonimo scrive:
          Re: Facciamoci del male: viva Microsft!

          ah beh io sono idolatore di Macintosh,
          adesso spiegami una sola cosa che puoi fare
          con Win e col Mac no ! a parte le schermate
          blu di crash o il tempo perso perSe hai schermate blu con Windows 2000è meglio che cacci un p'ò di granaper prendere un hardware più di qualitàperché la gran parte dei problemi sonolegati a quello (o ai driver).
          • Anonimo scrive:
            Re: Facciamoci del male: viva Microsft!
            - Scritto da: chiusailmechcredecheilpcsiaunatv

            ah beh io sono idolatore di Macintosh,

            adesso spiegami una sola cosa che puoi
            fare

            con Win e col Mac no ! a parte le
            schermate

            blu di crash o il tempo perso per

            Se hai schermate blu con Windows 2000
            è meglio che cacci un p'ò di grana
            per prendere un hardware più di qualità
            perché la gran parte dei problemi sono
            legati a quello (o ai driver).E' vero. A me Windows 2000 non ha mai dato una schermata blu. Si inchioda e basta ....Sara' l'HW ? Boh... con Linux non succede...Saranno i driver ? Boh... comunque sono quasi tutti inclusi direttamente nell'installazione di Windows (tranne quello della scheda video, perche' quello MS faceva schifo).
          • Anonimo scrive:
            Re: Facciamoci del male: viva Microsft!

            Saranno i driver ? Boh... comunque sono
            quasi tutti inclusi direttamente
            nell'installazione di Windows (tranne quello
            della scheda video, perche' quello MS faceva
            schifo).MS non fa i driver. Include in Windows quelli che gli forniscono i produttori HW.Basta che guardi sulle proprietà del driver e te ne accorgi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Facciamoci del male: viva Microsft!
            - Scritto da: Giobatta
            MS non fa i driver. Include in Windows
            quelli che gli forniscono i produttori HW.
            Basta che guardi sulle proprietà del driver
            e te ne accorgi.Sbagliato fa qualcosa di piu`. Li certifica dicendo che quei driver vanno bene con qindows e non daranno problemi. E si prende pure dei soldi per questo. PIRLA!
          • Anonimo scrive:
            Re: Facciamoci del male: viva Microsft!
            - Scritto da: Giobatta


            Saranno i driver ? Boh... comunque sono

            quasi tutti inclusi direttamente

            nell'installazione di Windows (tranne
            quello

            della scheda video, perche' quello MS
            faceva

            schifo).

            MS non fa i driver. Include in Windows
            quelli che gli forniscono i produttori HW.
            Basta che guardi sulle proprietà del driver
            e te ne accorgi.Guarda, non mi interessa chi fa i driver (non lo so ed ora non lo posso verificare poiche' l'ho sostituito). Io intendevo semplicemente quelli inclusi nel disco di Windows. In ogni caso, indipendentemente da chi li ha fatti, ti posso assicurare che non sono quelli forniti insieme all'hw dal produttore. Nel mio caso infatti non riuscivo ad usare l'accelerazione 3D ed avevo anche delle limitazioni di numero di colori alle piu' alte risoluzioni. Una volta scaricato il driver per Win 2000 direttamente dal sito del produttore tutti i problemi sono scomparsi. Anche il driver della scheda audio mi sembra diverso, pero' in questo caso quello fornito con Windows mi sembra migliore.
          • Anonimo scrive:
            Re: Facciamoci del male: viva Microsft!
            Pensa che a me si pianta direttamente Anaconda.Sara' la pressione atmosferica ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Facciamoci del male: viva Microsft!
        Se per applicazioni serie, consideriamo FIFA2001, allora sono ben contento che Linux non ne abbia!In quanto ai browser, forse non sai che Conquequer, Mozilla, Netscape, & C. utilizzano Geko, che è il motore di pagine HTML più veloce che esista (creato dal gruppo di Mozilla). Anzi, molto probabilmente M$ nel silenzio, lo studierà per adattarlo al suo browser, come ha fatto per altri prodotti (Licenze BSD in testa).Se non lo sai la licenza BSD consente di copiare il codice sorgente del prodotto parz. o tot. e di poterlo rivendere senza dare il codice sorgente. M$ ne ha approfittato, gran parte del suo codice è di derivazione BSD, mal adattato, basti vedere l'efficenza degli o.s. *BSD e la deficenza degli o.s. win*.Se gli fosse impedito di attingere al codice Open Source M$ non potrebbe neanche avere prodotti degni di tale nome, né attingerebbe alla ricerca di base (e per un o.s. sarebbe pesante); visto che molti progetti Open Source sono veri e propri progetti di ricerca su cui investono anche enti univ. e privati.E dal mio punto di vista, quest'ultima negazione, la troverei giustissima. Anzi perchè non creiamo una licenza GPL e/o BSD in cui viene negata la portabilità del codice verso quegli o.s. che hanno più del 50% di diffusione in ambito desktop? Immagginarsi chi ci rimetterebbe!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Facciamoci del male: viva Microsft!
          Ti ringrazio per la stimolante risposta (indubbio che debba documentarmi su licenze e quant'altro tu hai citato, visto che non conosco queste cose).Voglio però azzerare il mio post riproponendo la questione:Azienda indipendente (non legata a multinazionali e che può scegliere!) con un centinaio di persone, deve mettere in piedi un sistema per la produzione, un sistema di posta / web server (qui credo sia più facile), un "gestionale interno" (presenze rimborsi spese ecc ecc) e via dicendo.Beh ora la domanda è metto tutti i server linux che ci vogliono COSA metto sopra? Esiste Oracle per Linux? Forse SAP?.Naturalmente in questo scenario non posso accettare la risposta prendi 10 programmatori che ti fanno quello che vuoi, devo implementare il tutto nel minor tempo possibile, mantendo ovviamnte i contatti con il mondo esterno (quindo ogni mio prodotto elettronico deve essere riutilizzabile da un cliente/fornitore al "100%" e via dicendo ...A disposizione per migliori dettagli.p.s. tengo a precisare che non sono pro MammaMS, ma per combatterla è sarebbe meglio "sviluppare" piuttosto che dissertare sull'openlicence o come si chiama.Vado a farmi un caffè ... speriamo la macchinetta non vada in schermo blu per mancanza di bicchieri!
          • Anonimo scrive:
            Re: Facciamoci del male: viva Microsft!

            Azienda indipendente (non legata a
            multinazionali e che può scegliere!) con un
            centinaio di persone, deve mettere in piedi
            un sistema per la produzione, un sistema di
            posta / web server (qui credo sia più
            facile), un "gestionale interno" (presenze
            rimborsi spese ecc ecc) e via dicendo.
            Beh ora la domanda è metto tutti i server
            linux che ci vogliono COSA metto sopra?
            Esiste Oracle per Linux? Forse SAP?.Certo che esiste e da qualche anno anche. Dalla 8.05 in avanti.Addirittura la 9i e` uscita a fine giugno sottoLinux, HP, Linux 64bit, Solaris, etc etc e solo venti giorni fa per Windows.NB: I miei applicativi funzionano esclusivamente sotto Oracle, e da otto mesi li stiamo portando tutti sotto RedHat/Oracle da WinNT/Oracle e le prestazioni sono, a parita di HW almeno doppie.
            Naturalmente in questo scenario non posso
            accettare la risposta prendi 10
            programmatori che ti fanno quello che vuoi,
            devo implementare il tutto nel minor tempo
            possibile, mantendo ovviamnte i contatti con
            il mondo esterno (quindo ogni mio prodotto
            elettronico deve essere riutilizzabile da un
            cliente/fornitore al "100%" e via dicendo
            ...Se sviluppi con Zope, Qmail, Zend Oracle Application Server 9i, Websphere hai delle piattaforme di sviluppo velocissime. Senza dimenticare Kylix, che nonostante sia relativamente nuovo e` gia ottimo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Facciamoci del male: viva Microsft!
            Buonissimo a spaersi, grazie delle info mi documenterò di certo.Ahimè i "miei" applicativi sono ancora alla 7 del buon vecchio oracolo ... ma oramai sono quasi nel cestino
          • Anonimo scrive:
            Re: Facciamoci del male: viva Microsft!
            - Scritto da: Carletto
            Buonissimo a spaersi, grazie delle info mi
            documenterò di certo.
            Ahimè i "miei" applicativi sono ancora alla
            7 del buon vecchio oracolo ... ma oramai
            sono quasi nel cestinoLo erano anche i miei, e alcuni lo sono tuttora,ma non ho trovato alcun problema nel passare dalla 7.3 alla 8.1.7, ne alla 9i.Unica cosa ho qualche problema con 8i e win2000 con active directory (di cui sconsiglio l'accoppiata).Inoltre con Linux girano decisamente bene la 8i, 9i in un pentium II 300MHz, con 256 MB RAM, e 1.5 GB di HD esclusi i tablespace.PS Per utilizzare la 9i con RedHat 7.1 deve downgradare o upgradare (a scelta) i binutils.Niente altro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Facciamoci del male: viva Microsft!
            Vorrei aggiungere, che Oracle consiglia i propri clienti d'installare la sua piattaforma su UNIX; quando uscì sql 7 della M$, in molti si pentirono dell'abbandono di piattaformae UNIX/Oracle (od anche win*/Oracle) per passare ad win*/sql7.M$ aveva garantito che il suo database era adatto per server di grandi dimenzioni (con NT, BOH?), dopo il fallimento la M$ ha cambiato versione, e garantisce il suo server per dimenzioni piccole/medie.Di contro Oracle ha mandato parecchi suoi ingegneri nelle società USA a curare il passaggio/ritorno a piattaforme UNIX/Oracle.
          • Anonimo scrive:
            Re: Facciamoci del male: viva Microsft!
            - Scritto da: BSD_like
            Vorrei aggiungere, che Oracle consiglia i
            propri clienti d'installare la sua
            piattaforma su UNIX; quando uscì sql 7 della
            M$, in molti si pentirono dell'abbandono di
            piattaformae UNIX/Oracle (od anche
            win*/Oracle) per passare ad win*/sql7.
            M$ aveva garantito che il suo database era
            adatto per server di grandi dimenzioni (con
            NT, BOH?), dopo il fallimento la M$ ha
            cambiato versione, e garantisce il suo
            server per dimenzioni piccole/medie.
            Di contro Oracle ha mandato parecchi suoi
            ingegneri nelle società USA a curare il
            passaggio/ritorno a piattaforme UNIX/Oracle.Oracle ha sempre fatto pena per le prestazioni su piattaforme diverse da Unix perché i porting sono sempre stati fatti al minor costo possibile.Ora poi Oracle è stata nettamente sorpassata da tutti gli altri produttori di DB sia in termini di prestazioni assolute che come rapporto prezzo prestazioni: le classifiche su http://www.tpc.org sono imbarazzanti per Oracle che arranca faticosamente anni luce dietro DB2 e SQL Server su tutti i bech. Purtroppo sono finiti da un pezzo i tempi in cui Oracle era sinonimo di DB relazionale
          • Anonimo scrive:
            Re: Facciamoci del male: viva Microsft!
            - Scritto da: Giobatta
            Oracle ha sempre fatto pena per le
            prestazioni su piattaforme diverse da Unix
            perché i porting sono sempre stati fatti al
            minor costo possibile.AHAHAHAChe stai dicendo?Non sai nemmeno di che parli.
            Ora poi Oracle è stata nettamente sorpassata
            da tutti gli altri produttori di DB sia in
            termini di prestazioni assolute che come
            rapporto prezzo prestazioni: le classifiche
            su http://www.tpc.org sono imbarazzanti per
            Oracle che arranca faticosamente anni luce
            dietro DB2 e SQL Server su tutti i bech.
            Purtroppo sono finiti da un pezzo i tempi in
            cui Oracle era sinonimo di DB relazionaleAHAHAHANon capisci proprio una mazza!Ma vai a lavorare invece di sparare cazzate.Lavoro sui database da 20 anni. E le vedo tutti i giorni le prestazioni.Mai avuto un problema che sia uno su Oracle su Solaris, pochi con DB2.Tutti i problemi con Oracle su NT erano palesementi dovuti a NT.Con SQL-Server bisogna impazzire tutti i giorni.Buchi, aggiornamenti service pack, service pack per i service pack, service pack per gli applicativi (visual studio) che si agganciano a SQL Server. Vincoli su IIS (Usare Linux/Apache e SQL-Server e` facilissimo), ma fortunatamente IIS e` molto migliore di Apache.E macchine identiche configurate da certificati M$ e costruite da noi con Oracle che fanno vergognare SQL-Server.Ma da dove vieni tu? Forse perche` a casa usi Access ti permetti di parlare di cose da grandi che non sai?Ma fammi ridere. Spero che nessuno abbia letto il tuo post perche sono quelli come te che rovinano l'informatica.Non paragonare SQL-Server a Oracle. Oracle lo puoi paragonare a DB2 e pochi altri. SQL server combatte con Postgree e MySql. E viene usato per lo stesso motivo per cui si usa IIS. E` integrato in windows, fa pesante uso di connessioni ODBC e quindi quasi qualsiasi utonto lo puo usare.Tu continua a usare access e smettila di dire cazzate.
          • Anonimo scrive:
            Re: Facciamoci del male: viva Microsft!
            - Scritto da: morgan
            - Scritto da: Giobatta

            Oracle ha sempre fatto pena per le

            prestazioni su piattaforme diverse da Unix

            perché i porting sono sempre stati fatti
            al

            minor costo possibile.
            AHAHAHA
            Che stai dicendo?
            Non sai nemmeno di che parli.


            Ora poi Oracle è stata nettamente
            sorpassata

            da tutti gli altri produttori di DB sia in

            termini di prestazioni assolute che come

            rapporto prezzo prestazioni: le
            classifiche

            su http://www.tpc.org sono imbarazzanti
            per

            Oracle che arranca faticosamente anni luce

            dietro DB2 e SQL Server su tutti i bech.

            Purtroppo sono finiti da un pezzo i tempi
            in

            cui Oracle era sinonimo di DB relazionale
            AHAHAHA
            Non capisci proprio una mazza!
            Ma vai a lavorare invece di sparare cazzate.
            Lavoro sui database da 20 anni. E le vedo
            tutti i giorni le prestazioni.Mi dispiace (per te) costatare che 20 anni di lavoro non ti hanno insegnato nulla. Non c'è un solo bench in cui a parità di versione ed equivalenza di piattaforma HW, Oracle è più prestazionale su Windows che su Unix. Tutti i *veri* professionisti IT lo sanno.
            Mai avuto un problema che sia uno su Oracle
            su Solaris, pochi con DB2.
            Tutti i problemi con Oracle su NT erano
            palesementi dovuti a NT.
            Con SQL-Server bisogna impazzire tutti i
            giorni.
            Buchi, aggiornamenti service pack, service
            pack per i service pack, service pack per
            gli applicativi (visual studio) che si
            agganciano a SQL Server. Vincoli su IIS
            (Usare Linux/Apache e SQL-Server e`
            facilissimo), ma fortunatamente IIS e` molto
            migliore di Apache.
            E macchine identiche configurate da
            certificati M$ e costruite da noi con Oracle
            che fanno vergognare SQL-Server.
            Ma da dove vieni tu? Forse perche` a casa
            usi Access ti permetti di parlare di cose da
            grandi che non sai?
            Ma fammi ridere. Spero che nessuno abbia
            letto il tuo post perche sono quelli come te
            che rovinano l'informatica.
            Non paragonare SQL-Server a Oracle. Oracle
            lo puoi paragonare a DB2 e pochi altri. SQL
            server combatte con Postgree e MySql. E
            viene usato per lo stesso motivo per cui si
            usa IIS. E` integrato in windows, fa pesante
            uso di connessioni ODBC e quindi quasi
            qualsiasi utonto lo puo usare.
            Tu continua a usare access e smettila di
            dire cazzate.Guarda di cazzate ne puoi scrivere quante ne vuoi, puoi aprire bocca e dargli fiato quanto vuoi con discorsi senza alcuna attinenza alla realtà magari qualche cliente tonto per un po' riuscirai pure ad abbindolarlo.I bench sono su http://www.tpc.org e sono chiarissimi su tutte le categorie di test: Oracle come prestazioni è scivolato sotto terra in praticamente tutte le condizioni. DB2 e SQL Server l'hanno ormai completamente ridicolizzato sul fronte delle prestazioni.Mi dispiace per te che lavori per Oracle e/o su Oracle... Forse vale la pena che cominci a cambiare.
          • Anonimo scrive:
            Re: Facciamoci del male: viva Microsft!
            - Scritto da: Giobatta
            Mi dispiace (per te) costatare che 20 anni
            di lavoro non ti hanno insegnato nulla. Non
            c'è un solo bench in cui a parità di
            versione ed equivalenza di piattaforma HW,
            Oracle è più prestazionale su Windows che su
            Unix. Tutti i *veri* professionisti IT lo
            sanno.Che stai dicendo non capisco??Che Oracle su *nix e` piu veloce che su M$?Certo e` ovvio. E logico.Il mio web server a casa e` una macchina Red Hat 7.1 PII 300MHz con 264MB di RAM, Apache, PHP 4.06, Tomcat, oracle9i e non hai idea degli applicativi che ci girano sopra. E risponde a 100.000 accessi al giorno pesanti. Con M$ sql server non farebbe nemmeno il boot (per onesta devo dire che nemmeno con M$ Oracle)
            Guarda di cazzate ne puoi scrivere quante ne
            vuoi, puoi aprire bocca e dargli fiato
            quanto vuoi con discorsi senza alcuna
            attinenza alla realtà magari qualche cliente
            tonto per un po' riuscirai pure ad
            abbindolarlo.

            I bench sono su http://www.tpc.org e sono
            chiarissimi su tutte le categorie di test:
            Oracle come prestazioni è scivolato sotto
            terra in praticamente tutte le condizioni.
            DB2 e SQL Server l'hanno ormai completamente
            ridicolizzato sul fronte delle prestazioni.Ma le hai viste quelle statistiche. Lo vedi che sono completamente fasulle? Diciamo che non lo vedi e allora prova a ragionare un momentino:una macchina M$ con SQL server da 14.96 US che polverizza una solaris da 43.42 US. Ciao ciao.Mi spiace per te, ma io ci lavoro e non guardo quello che mi scrivono quattro pirletti, guardo quello che vedo.NB Nessun prodotto M$ e` mai stato superiore ad uno analogo di terze parti:VC++ vs Borland CBuilderIIS vs ApacheASP vs JSP etc etcRipeto chiedi a chiunque lavori veramente non a una societa che fa benchmark per M$.
            Mi dispiace per te che lavori per Oracle e/o
            su Oracle... Forse vale la pena che cominci
            a cambiare.Io non lavoro per Oracle, semplicemente lo preferisco. E hai clienti rispondo Oracle solo se mi chiedono una opinione. Altrimenti per me va bene qualsiasi piattaforma.AHHH e questo e` un dato di fatto oggettivo e sfido chiunque a dimostrarmi il contrario.Oracle costa meno di sql-server.230.000 LIT a client per un minimo di 5 client e il database non si paga OK. E conosco quanto spendono tutte le societa per cui ho lavorato.Ma tu sei un assicuratore smanettone, che la sera si diverte sul pc di casa. Se un giorno lavorerai nell'informatica forse vedrai che non esiste nessun database Enterprise al mondo su sql-server.Ahh ancora visto che ti piacciono i benchmark. Tutti i record sulle performance appartengono a Oracle su macchine ibm, sun, hp e compaq.
          • Anonimo scrive:
            Re: Facciamoci del male: viva Microsft!
            Che Oracle abbia prestazioni superiori in ambito UNIX rispetto ai win* è abbastanza noto; d'altronde è nato su quei sistemi; ricorda un pò il Web Server Apache (mi si passi la cosa), che dà prestazioni superiori, la vers. attuale 1.3.x, su UNIX rispetto ai win* (la vers. in beta 2.0 ha dimostrato di stracciare anche iis sui win*, dove ora la 1.3.x è all'incirca pari).Come ho riportato alcune volte, è difficile separare le pure performance di un'applicativo dall'o.s. su cui gira (anche con il porting fatto). Ora un o.s. UNIX è sicuramente sup. ai win*, soprattutto nell'instradamento e nel trattamento di miglia di dati, ma anche nel clustering. E dove sql 7 con win* ha mancato è proprio nel trattamento di miglia di dati, che sono anche uno dei molti terreni su cui gli UNIX battono i win*. D'altronde una macchina win* (come consiglia la M$ anche) non può stare perennemente accesa 24H su 24H per 365 gg all'anno, ma almeno una volta occorre reboottarla, se è ovv. impegnata nel trattamento di dati: gli UNIX no.Le prestazioni di sql 7 non so a cosa le riferisci, non credo nel trattamento di dati in modo massivo, ma forse nelle performance del trattamento di un numero più limitato di quantità di dati (medio/piccolo). Appunto: Oracle non ha questa limitazione, come d'altronde non c'è l'hanno gli UNIX. Oracle su win* soffrirebbe d'altronde di queste limitazioni, non potendo sfoggiare questa sua qualità.Ripeto per cui, è difficile separare un'applicativo in performance dal suo o.s.
        • Anonimo scrive:
          Re: Facciamoci del male: viva Microsft!
          - Scritto da: BSD_like[bla bla bla]
          Conquequer, Mozilla, Netscape, & C.
          utilizzano Geko, che è il motore di pagineintendi quello che implementa gli standardW3C come diavolo gli pare ?
          HTML più veloce che esista (creato dal
          gruppo di Mozilla). Anzi, molto
          probabilmente M$ nel silenzio, lo studierà
          per adattarlo al suo browser, come ha fattosperiamo proprio di no
          per altri prodotti (Licenze BSD in testa).
          Se non lo sai la licenza BSD consente di
          copiare il codice sorgente del prodotto
          parz. o tot. e di poterlo rivendere senza
          dare il codice sorgente. M$ ne ha
          approfittato, gran parte del suo codice è di
          derivazione BSD, mal adattato, basti vedere
          l'efficenza degli o.s. *BSD e la deficenza
          degli o.s. win*....un pazzo...
          Se gli fosse impedito di attingere al codice
          Open Source M$ non potrebbe neanche avere
          prodotti degni di tale nome, né attingerebbe
          alla ricerca di base (e per un o.s. sarebbe
          pesante); visto che molti progetti Open
          Source sono veri e propri progetti di
          ricerca su cui investono anche enti univ. e
          privati.forse è meglio se vai a vederehttp://research.microsoft.comM$ è uno dei maggiori investitori nellaricerca pura.[bla bla bla]
          • Anonimo scrive:
            Re: Facciamoci del male: viva Microsft!
            - Scritto da: chenoia
            [bla bla bla]
            forse è meglio se vai a vedere
            http://research.microsoft.com
            M$ è uno dei maggiori investitori nella
            ricerca pura.

            [bla bla bla]Evidentemente i ricercatori cercano bachi nuovi da aggiungere ai prossimi winzozs, in effetti si direbbe un settore attivissimo a giudicare da quelli che finora sono riusciti a trovare e implementare !!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Facciamoci del male: viva Microsft!
            - Scritto da: Gray
            Evidentemente i ricercatori cercano bachi
            nuovi da aggiungere ai prossimi winzozs, in
            effetti si direbbe un settore attivissimo a
            giudicare da quelli che finora sono riusciti
            a trovare e implementare !!!!Guarda che se non hai niente di intelligenteda dire puoi anche evitare, non è che devirispondere a tutti i costi...
      • Anonimo scrive:
        Re: Facciamoci del male: viva Microsft!
        - Scritto da: Carletto


        - Scritto da: tore

        utenti wintel: sarebbe ora di svegliarsi.
        Idolatori di Linux ... datevi una botta
        anche Voi, sviluppate applicazioni "seri" e
        poi chissà magari qualcuno arriverà.
        Certo che se per applicazioni consideriamo
        Fifa2001, Browser e editing di documenti ah
        si allora W LinuxBeh....sotto Linux non trovi tutte le tipologie di applicativi, ma quasi tutte si.
  • Anonimo scrive:
    E meno male...
    ...che qualche giorno fa (come da articolo di PI) proprio la MS aveva promesso "sicurezza sicura" per tutti...bah...
  • Anonimo scrive:
    x la redazione: su newsbytes non c'e`nulla!
    Potrei sbagliarmi, per carita`;qui c'è l'elenco delle ultime newsdi newsbytes.com:http://www.newsbytes.com/list.htmle questa notizia del buco Microsoft manca!Quale è l'URL esatto dove trovarequesta notizia?GraziePino Silvestre
    • Anonimo scrive:
      Re: x la redazione: su newsbytes non c'e`nulla!
      Te l'ho trovato iO: http://www.newsbytes.com/news/01/171002.html
      • Anonimo scrive:
        Re: x la redazione: su newsbytes non c'e`nulla!
        - Scritto da: Cucaracha
        Te l'ho trovato iO:
        http://www.newsbytes.com/news/01/171002.html?There was a situation where an unauthorized user could access some customer data throughan unpublished URL that was never intendedfor outside use,? Desler said. ?While sensitiveinformation such as credit card numbers wasnever exposed, we regret if there wasthe compromise of any customer data.?ok graziePino SilvestreE forza Micro$ooooft tanta voglia di crescereeeeee
  • Anonimo scrive:
    Bisogna essere proprio utenti wintel!!!
    Per non capire che Microsoft e tutti i suoi prodotti schifosi servono solo a far arricchire Bill Gates e Steve Ballmer. Ma quando gli utenti wintel si sveglieranno e cominceranno a capire che:1.Microsoft non ha inventato i pc2.Microsoft non ha inventato internet3.Microsoft non ha inventato il sistema operativo4.Microsoft non ha inventato l'informatica5.Intel non è una sussidiaria di Microsoft6.CI SONO DELLE OTTIME, STABILI, MIGLIORI ALTERNATIVE A MICROSOFT. 7.per giocare usata la playstation di Sony o della Nintendo..
    • Anonimo scrive:
      Re: Bisogna essere proprio utenti wintel!!!
      - Scritto da: salva
      Per non capire che Microsoft e tutti i suoi
      prodotti schifosi servono solo a far
      arricchire
      Bill Gates e Steve Ballmer. Ma quando gli
      utenti wintel si sveglieranno e cominceranno
      a capire che:
      1.Microsoft non ha inventato i pc
      2.Microsoft non ha inventato internet
      3.Microsoft non ha inventato il sistema
      operativo
      4.Microsoft non ha inventato l'informatica
      5.Intel non è una sussidiaria di Microsoft
      6.CI SONO DELLE OTTIME, STABILI, MIGLIORI
      ALTERNATIVE A MICROSOFT.
      7.per giocare usata la playstation di Sony o
      della Nintendo..ma va a cagare
    • Anonimo scrive:
      A quello della X..
      ..complimenti per gli argomenti intelligenti che hai portato in questo forum!Potresti dirci perche` non sei d'accordo in maniera civile, no?Ciao!
  • Anonimo scrive:
    Ma bravi!
    Per fortuna dopo un ora !! Tutto il tempo per svuotare tutto!!! Grandi! In buone mani!
  • Anonimo scrive:
    W I SOSTENITORI M$
    Altro motivo in più per sostenere che M$ è nettamente superiore a Linux. CERTO NEL CAMPO DEI BUCHI !!!!!!!!!!!! WWWWW BILLL
  • Anonimo scrive:
    Desler e' stato censurato!!!
    "....A confermare la vulnerabilità dei sistemi è stato il portavoce Microsoft Jim Desler che ha sottolineato come quanto accaduto sia dovuto ad un errore umano. "Ha aggiunto Desler nella versione non tagliata:"Invece le migliaia di bug che infestano tutti i nostri packages sono invece opera del fato. Inevitabili dunque e di cui non ci assumiamo la responsabilita'".
    • Anonimo scrive:
      Re: Desler e' stato censurato!!!
      - Scritto da: Hermex
      "....A confermare la vulnerabilità dei
      sistemi è stato il portavoce Microsoft Jim
      Desler che ha sottolineato come quanto
      accaduto sia dovuto ad un errore umano. "

      Ha aggiunto Desler nella versione non
      tagliata:
      "Invece le migliaia di bug che infestano
      tutti i nostri packages sono invece opera
      del fato. Inevitabili dunque e di cui non ci
      assumiamo la responsabilita'".Non sanno piu` dove attaccarsi.. ma come cavolo li fanno i test? Con tutti i miliardi che hanno, hanno sicuramente le risorse per testare bene qualunque cosa.. invece..
      • Anonimo scrive:
        Re: Desler e' stato censurato!!!

        Non sanno piu` dove attaccarsi.. ma come
        cavolo li fanno i test? Con tutti i miliardi
        che hanno, hanno sicuramente le risorse per
        testare bene qualunque cosa.. invece..Che gli frega. Tanto il test lo facciamo noi.Leggi la notizia flash su M$ che entra nel Peer2Peer. Aveva avviato un progetto per farlo internamente 2 anni fa. Ma non ci sono riusciti.Ora si presentano alla porta di una aziendina che ce l'ha fatta, con un assegno da 51 milioni di $.E cosi' anche M$ avra' il P2P da integrare nella piattaforma .NETChiunque non abbia gli occhi foderati di CD di WinME vede bene che in M$ lavorano degli incompetenti e incapaci.
  • Anonimo scrive:
    ao parla come magni,che caxxo vuol dire questo....
    "una negligenza nel seguire le nostre misure operative standard che avrebbero attivato la giusta sicurezza per questo applicativo interno".
  • Anonimo scrive:
    Non riesce a non sorprendersi???
    "Non riesco a non sorprendermi - ha dichiarato Lamo - che un'azienda con così vasta esperienza nelle aree della privacy e della sicurezza dell'utente sia finita nel fare una cosa del genere"Ma questo è veramente un hacker? Lo sa, vero, che sta parlando della Microsoft? ^______^Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Non riesce a non sorprendersi???

      Ma questo è veramente un hacker? Lo sa,
      vero, che sta parlando della Microsoft?Intendeva.. non riesce a non sorprendersi che Microsof si sia attivata immediatamente....Probabilmente, la traduzione.....
    • Anonimo scrive:
      Re: Non riesce a non sorprendersi???
      - Scritto da: MaurizioB

      Ma questo è veramente un hacker? Lo sa,
      vero, che sta parlando della Microsoft?
      ^______^

      Salutiproprio perchè sta parlando della MS, visto che come casa produtrice di SW per il web ed altro ( che si fa pagare profumatamente) dovrebbe avere come primo obiettivo, quello di garantire la sicurezza di chi accede ai suoi siti e a chi usa i suoi prodotti.Ma come ogni buon SW House che si rispetti si predica bene e poi si assumono idioti per programmare, e gestire i propri sistemi (pagandoli 4 lire).E' inutile assumere grandi geni della programmazione e della progettazione, se chi poi fa il lavoro sporco (codifica) e un perfetto idiota.la MS sta veramente esagerando.
  • Anonimo scrive:
    allora ilmuro.it e' giustificato !!!!
    se scazza m$ ........:-))))M$: braccia rubate all'agricoltura ( con tutto il rispetto per gli agricoltori)
    • Anonimo scrive:
      Re: allora ilmuro.it e' giustificato !!!!
      - Scritto da: samu

      se scazza m$ ........

      :-))))

      M$: braccia rubate all'agricoltura ( con
      tutto il rispetto per gli agricoltori)Sono un agricoltore e mi sento profondamente offeso !!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: sugli agricoltori e M$
      Se gli agricoltori seminassero come alla M$ programmano moriremmo di fame
  • Anonimo scrive:
    HAHAHAHAHAHHA
    Vedi Titolo
  • Anonimo scrive:
    ma basta... da domani cambio server
    va bene: mi avete convinto.Tre anni fa quando ho informatizzato la mia azienda non mi sono fidato dei miei informatici (due baldi giovani linuxiani) e ho premuto perché usassero solo server NT (in realtà ero anche consigliato da un mio amico ingegnere elettronico).Ora seguo da qualche mese PI e mi rendo conto che i prodotti MicroSoft fanno buchi da tutte le parti. Finchè si trattava dei siti di aziende per lo più sconosciute, credevo che fosse veritiera la difesa di Microsoft in quanto al fatto che fossero server configurati male.Ma ora che anche i loro stessi siti dimostrano queste inaudite deficienze mi sono definitivamente ricreduto.E pensare che ho preso in giro i fanatici linuxiani io stesso su questo forum...
    • Anonimo scrive:
      Re: ma basta... da domani cambio server
      Non è così semplice, tutti i sistemi operativi sono mega bucati.Sta all'amministratore chiudere i buchi conosciuti e seguire gli alert continuamente.In questo caso poi non era neanche un buco del server ma propio una cattiva architettura del server web (visto che si parla di url)
    • Anonimo scrive:
      Re: ma basta... da domani cambio server
      Beh anche con Linux se nn sei un maghetto devi stare attento... ma usa debian se vuoi fare un server molto (nn 100% cmq) sicuro! Con un firewall ben configurato pass MD5, i permessi giusti e un buon Intrusion Detection come Snort e vai tranqui ;-) Ricompila il kernel e lo patchi con LIDS o Openwall e vaiiii!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: ma basta... da domani cambio server
        - Scritto da: ^Devil^
        Beh anche con Linux se nn sei un maghetto
        devi stare attento... ma usa debian se vuoi
        fare un server molto (nn 100% cmq) sicuro!ah: cmq non al 100%...
        Con un firewall ben configurato pass MD5, i
        permessi giusti e un buon Intrusion
        Detection come Snort e vai tranqui ;-)
        Ricompila il kernel e lo patchi con LIDS o
        Openwall e vaiiii!!!che per parlare come mangiamo, CHE COSA vuol dire ?Info ?Urls ?
        • Anonimo scrive:
          Re: ma basta... da domani cambio server
          Ma è proprio perchè non tutti sanno COSA VUOL DIRE che devono informarsi prima di entrare nella rete.E qui sta una delle più notevoli deficenze M$: l'eccessiva facilità che pregiudica anche i loro stessi programmatori (M$ è stata violata varie volte da pirati in genere armati di Linux, nell'ultima sono stati visti i sorgenti di office. Non solo ma anche i server DNS
          • Anonimo scrive:
            Re: ma basta... da domani cambio server
            - Scritto da: BSD_like
            da pirati in
            genere armati di Linux,
            usa Linux: M$ era stanca dei continui fermi
            provocati da pirati armati di UNIX/Linux).
            L'eccessiva facilità è la causa principale
            della perdita di performance e sicurezza dei
            o.s. win*.scusa ma che CAZ**PITA stai dicendo ? Linux == pirati ?? ma siamo fuori ?questa e' diffamazione bella e buona ..chi te l'ha detto ?
          • Anonimo scrive:
            Re: ma basta... da domani cambio server

            scusa ma che CAZ**PITA stai dicendo ? Linux
            == pirati ?? ma siamo fuori ?
            questa e' diffamazione bella e buona ..
            chi te l'ha detto ?Questa è una classica affermazione che non è univoca.Cioè, non tutti quelli che usano Linux sono pirati. Ma tutti i pirati, probailmente, usano *nix.Questo, ovviamente, ha motivi molto pratici. Con Microzoz non riesci a "trafficare" bene con lo strato di rete, mentre Linux, oltre che di standard permettere di manipolare molto in dettaglio questi pacchetti, offre una quantità di SW praticamente illimitata in questo genere di cose.Quindi Pirati=*nix è giusto quasi al 100%, ma certo non è giusto *nix=pirati.....
          • Anonimo scrive:
            Re: ma basta... da domani cambio server
            Grazie.
          • Anonimo scrive:
            Re: ma basta... da domani cambio server
            1)Linux non vuol dire pirati; ma le ottime performance dell'o.s. e la sua flessibilità, fanno si che sia lo strumento (l'o.s.) più usato dai pirati informatici.2)gli o.s. usati generalmente per attacare un sito, o più in generale sono o.s. UNIX, anzi se l'attacco è "professionale" (cioè eseguito da un hacker professionale) è esclusivamente UNIX.Ciò non significa che il mondo UNIX/Linux sia sinonimo di pirati (personalmente alcune volte scannerizzo reti, e non ho mai provato ad attaccarne nessuna, con Linux o con altri UNIX).Sei pregato di non riportare conclusioni che non ho mai scritto (nel post non c'è nessuna affermazione del tipo Linux=pirateria), prima di scrivere una risposta, basta riflettere, senza scrivere immediatamente: magari poi le cose appaiono diverse da come si immagginano un attimo prima!
      • Anonimo scrive:
        Re: ma basta... da domani cambio server

        Beh anche con Linux se nn sei un maghetto
        devi stare attento... sono d'accordo, ma qui mi pare che ci sia una disparità nel volume di notizie negative senza confronto tra sistemi MicroSoft e Unix
        fare un server molto (nn 100% cmq) sicuro!
        Con un firewall ben configurato pass MD5, i
        permessi giusti e un buon Intrusion
        Detection come Snort e vai tranqui ;-)
        Ricompila il kernel e lo patchi con LIDS o
        Openwall e vaiiii!!!confesso che non ci ho capito molto, ma i miei due infomatici (che citavo prima) usano linux da mattina a sera (anzi a mattina, visto che anche la notte dicono di non fare altro) sui loro computer personali in ufficio e non vogliono saperne di - come lo chiamano loro - winsoz...se la dovrebbero cavare...
        • Anonimo scrive:
          Re: ma basta... da domani cambio server
          - Scritto da: Angelo Aldini
          confesso che non ci ho capito molto, ma i
          miei due infomatici (che citavo prima) usano
          linux da mattina a sera (anzi a mattina,
          visto che anche la notte dicono di non fare
          altro) sui loro computer personali in
          ufficio e non vogliono saperne di - come lo
          chiamano loro - winsoz...
          se la dovrebbero cavare...Puoi dirmi, se li conosci, i loro nick name ?
          • Anonimo scrive:
            Re: ma basta... da domani cambio server

            Puoi dirmi, se li conosci, i loro nick name ?non penso che sia giusto nel rispetto della loro privacy. posso segnalargli il tuo post (anche se PI me lo hanno fatto conoscere loro) e se intendono risponderti lo faranno...
          • Anonimo scrive:
            Re: ma basta... da domani cambio server
            - Scritto da: Angelo Aldini

            Puoi dirmi, se li conosci, i loro nick
            name ?
            non penso che sia giusto nel rispetto della
            loro privacy. posso segnalargli il tuo post
            (anche se PI me lo hanno fatto conoscere
            loro) e se intendono risponderti lo
            faranno...Si, infatti ti chiedevo solo i nick, ma se scrivono da queste parti se fosse gente conosciuta (da me & amici) ci saremmo gia' beccati :)
    • Anonimo scrive:
      Re: ma basta... da domani cambia testa e meglio
      - Scritto da: Angelo Aldini
      va bene: mi avete convinto.

      Tre anni fa quando ho informatizzato la mia
      azienda non mi sono fidato dei miei
      informatici (due baldi giovani linuxiani) e(buoni quelli prendi dei professionisti non smanettoni)
      ho premuto perché usassero solo server NT
      (in realtà ero anche consigliato da un mio
      amico ingegnere elettronico).(perche è inteliggente)

      Ora seguo da qualche mese PI e mi rendo
      conto che i prodotti MicroSoft fanno buchi
      da tutte le parti. Finchè si trattava dei
      siti di aziende per lo più sconosciute,
      credevo che fosse veritiera la difesa di
      Microsoft in quanto al fatto che fossero
      server configurati male.

      Ma ora che anche i loro stessi siti
      dimostrano queste inaudite deficienze mi
      sono definitivamente ricreduto.

      E pensare che ho preso in giro i fanatici
      linuxiani io stesso su questo forum...bravo sei il solito personaggio che installato un server web (di qualsiasi tipo) pensa di lasciarlo allo stato brado tanto e come HAL si configura e programma da solo.Tu sei l'emblema del pressapochismo che viaggia sul web e nel mondo della progr. pensi di risolvere i problemi ipotetici di sicurezza cambiando SO e web server, probabilmente li risolverai ma perche dovrai per forza assumere un sistemista con le palle che te lo gestisca. (visto che pensando che winnt e iis sono semplici da gestire lo fai in proprio oppure ai assunto un sistemista della CEPU WEB)Secondo te se un programmatore mette nella direttori web in cui ci sono le pagine ASP il database MDB che contiene i dati dei clienti, e poi un utente fortunato scrivendo www.fhfhfh.it/clienti.mdb riesce a scaricarsi il db, la colpa deve essere del web server, bravo invece di passare il tempo per siti porno studia leggi , e non postare più stronzate.
      • Anonimo scrive:
        Re: ma basta... da domani cambia testa e meglio
        - Scritto da: fesso

        E pensare che ho preso in giro i fanatici

        linuxiani io stesso su questo forum...C'e' sempre tempo per il pentimento... Giu' sui ceci :)
        bravo sei il solito personaggio che
        installato un server web (di qualsiasi tipo)
        pensa di lasciarlo allo stato brado tanto e
        come HAL si configura e programma da solo.
        Tu sei l'emblema del pressapochismo che
        viaggia sul web e nel mondo della progr. [...cut]Questo seppellimento pero' mi sembra un po' eccessivo. Credo sia solo, lui come chi l'ha consigliato, il figlio della falsa sicurezza fornita da windows: in fondo e' proprio quello che tenta di fare il S.O.: dare sicurezza al luser in modo che creda di poter fare quello che desidera, e che la macchina faccia il resto.Spero che molti se ne rendano conto al piu' presto, anche sbattendoci la faccia in questo modo.
        • Anonimo scrive:
          Re: ma basta... da domani cambia testa e meglio
          - Scritto da: Gray

          Questo seppellimento pero' mi sembra un po'
          eccessivo. l'unica cosa su cui non sono concordealtro che questo ci vorrebbe altro
          Credo sia solo, lui come chi l'ha
          consigliato, il figlio della falsa sicurezza
          fornita da windows: in fondo e' proprio
          quello che tenta di fare il S.O.: dare
          sicurezza al luser in modo che creda di
          poter fare quello che desidera, e che la
          macchina faccia il resto.

          Spero che molti se ne rendano conto al piu'
          presto, anche sbattendoci la faccia in
          questo modo.ok non ho altro da diresono già sui ceci a programmare per winzoz :))ma a casa studio linuz.
        • Anonimo scrive:
          Re: ma basta... da domani cambia testa e meglio

          Questo seppellimento pero' mi sembra un po'
          eccessivo. Credo sia solo, lui come chi l'ha
          consigliato, il figlio della falsa sicurezza
          fornita da windows: in fondo e' proprio
          quello che tenta di fare il S.O.: dare
          sicurezza al luser in modo che creda di
          poter fare quello che desidera, e che la
          macchina faccia il resto.

          Spero che molti se ne rendano conto al piu'
          presto, anche sbattendoci la faccia in
          questo modo.bhe, in fondo cos'e successo ??? dopo un'ora dicono loro (ma chissa da quando era aperto) e stato tutto risolto (gia li immagino che riavviano il system)...e in fondo le informazioni riguardavano solo nome, cognome e indirizzo (non le carte di credito, perche si sa queste informazioni vengono tenute in database diversi)...che sara mai ??? perche la gente si preocupa tanto ??? come diceva qualcuno un po di giorni fa su un'altro thread "voglio i dati personali di bill"...in fondo, perche si dovrbbe preocupare...c'e solo il nome, e l'indirizzooo...voi, si voi alla M$...cambiate mestiere...e lasciate stare le cose fanta-thriller come .net...la vita sarebbe migliore per tutti...
      • Anonimo scrive:
        Re: ma basta... da domani cambia testa e meglio
        Che indubbiamente, bisogna essere bravi a gestire l'o.s. e l'applicativo (in questo caso iis) è vero, com'è altrettanto vero che non esiste nessun applicativo che non sia afflitto da bug. Anzi devo correggermi: nel mondo UNIX e Open Source, esiste un server mail :QMail, che finora, da quando è stato creato e reso disponibile, circa 3 anni, non è stato mai afflitto da bug (il suo creatore ha posto un premio di 1000 dollari per chi riesce a trovare un bug, e finora sono rimasti nella sua tasca). Si, lo so, una rondine non fa primavera; però nel mondo win* non c'è un'altro applicativo che possa vantare ciò: significherà qualcosa no?I win* non hanno mai avuto dall'ist. governativo USA addetto al rilascio delle certificazioni per la sicurezza, il livello 4 di sicurezza in rete (solo in locale, ed M$ gioca su ciò dicendo che l'ist. gli ha rilasciato anche ai suoi o.s. ormai la certificazione 4 (la max.) di sicurezza, eludendo che è solo in locale; e pure con un basso punteggio); viceversa ogni UNIX lo vanta, ed OpenBSD è in testa come punteggio!Se si vuole poi approfondire si nota che l'unico o.s. a non avere da 4 anni bug d'installazione in rete è OpenBSD, uno UNIX Open Source.Quindi è vero che la sola installazione di un'o.s. diverso non garantisce di default la sicurezza, ma bisogna vedere quale sistema è più insicuro e quale meno, è lì la differenza!E finora Linux è in generale più sicuro (o meno insicuro) di win*; ma certamente bisogna poi anche e soprattutto saperlo gestire.
        • Anonimo scrive:
          Re: ma basta... da domani cambia testa e meglio
          - Scritto da: BSD_like
          Che indubbiamente, bisogna essere bravi a
          gestire l'o.s. e l'applicativo (in questo
          caso iis) è vero, com'è altrettanto vero che
          non esiste nessun applicativo che non sia
          afflitto da bug. Anzi devo correggermi: nel
          mondo UNIX e Open Source, esiste un server
          mail :QMail, che finora, da quando è stato
          creato e reso disponibile, circa 3 anni, non
          è stato mai afflitto da bug (il suo creatore
          ha posto un premio di 1000 dollari per chi
          riesce a trovare un bug, e finora sono
          rimasti nella sua tasca).Hmmm non è una taglia sui bug generici, ma solo sugli exploit. resta il fatto che rimane il server di posta più sicuro sul mercato...Si badi anche qui: purchè lo si sappia configurare...
          I win* non hanno mai avuto dall'ist.
          governativo USA addetto al rilascio delle
          certificazioni per la sicurezza, il livello
          4 di sicurezza in rete (solo in locale, ed
          M$ gioca su ciò dicendo che l'ist. gli ha
          rilasciato anche ai suoi o.s. ormai la
          certificazione 4 (la max.) di sicurezza,
          eludendo che è solo in locale; e pure con un
          basso punteggio); viceversa ogni UNIX lo
          vanta, ed OpenBSD è in testa come punteggio!
          Se si vuole poi approfondire si nota che
          l'unico o.s. a non avere da 4 anni bug
          d'installazione in rete è OpenBSD, uno UNIX
          Open Source.Ahimè... ultimamente è uscito il bug dell'OpenSSH.. e non è più così .. però concordo pienamente con l'analisi...
          • Anonimo scrive:
            Re: ma basta... da domani cambia testa e meglio
            Ah, già purtroppo è vero: la perfezione non è di questo mondo!Comunque circa 4 anni li ha fatti, chi sa, molto probabilmente per vedere il successivo bug di rete in OpenBSD dovremmo aspettarne 8......
          • Anonimo scrive:
            Re: ma basta... da domani cambia testa e meglio
            - Scritto da: BSD_like
            Ah, già purtroppo è vero: la perfezione non
            è di questo mondo!
            Comunque circa 4 anni li ha fatti, chi sa,
            molto probabilmente per vedere il successivo
            bug di rete in OpenBSD dovremmo aspettarne
            8......Spero che tu abbia ragione... anche se le mie valutazioni son più pessimistiche.. personalmente trovo che la qualità del lavoro fatto dal team di OpenBSD sia in lieve calo, da un annetto a questa parte. Spero solamente che ci sia una ripresa...OpenBSD è la dimostrazione perfettamente efficiente di quanto sia inutile e idiota la non-disclosure policy in termini di sicurezza...Ma stiamo cadendo nell'OT.. :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: ma basta... da domani cambio server
      ma si tanto che ci vuole? un quarto d'ora venti minuti al massimo, il tempo di trovare i cavi mettere in piedi tutto e poi contattare le case madri di software e chiedere la versione linux (che ovviamente è almente affidabile che si installa via telefono) Acc mi sa che con i fusi orari ti ci vorrà forse un'oretta ....
      • Anonimo scrive:
        Re: ma basta... da domani cambio server

        ma si tanto che ci vuole? un quarto d'ora
        venti minuti al massimo, il tempo di trovare
        i cavi mettere in piedi tutto e poi
        contattare le case madri di software e
        chiedere la versione linux (che ovviamente è
        almente affidabile che si installa via
        telefono) sono cosciente che la cosa sarà impegnativa, ma oramai sono convinto che sarà un investimento come un altro. E caleranno anche i costi di gestione.Comunque vada non penso che perderò qualcosa da questa scelta: la situazione può soltanto migliorare.A prop: i miei tecnici sono già al lavoro. Il server di posta con un programma che si chiama Qmail - credo - è già al lavoro e funziona egregiamente.L'unica cosa che resta per ora è la base di dati su Microsoft SQL Server. Ma i progetti futuri saranno basati su un database opensource o quantomeno uno che giri su UNIX.
        • Anonimo scrive:
          Re: ma basta... da domani cambio server
          Senti Angelo Ardini non so perchè ma mi dà di fake. Mi dà di nome inventato da un convintone linuxiano in attesa solo di denigrare winzoz. Anch'io ho installato sul mio pc linux ma non per questo sento la necessità di denigrare a tutti i costi MS visto che , e lo sappiamo benissimo, le shellette linux non è che siano tanto difficili da bucare... a buon intenditor poche parole.
          • Anonimo scrive:
            Re: ma basta... da domani cambio server
            Sicuramente molto meno di win*. Se poi lo confronti con OpenBSD, win* fa ridere nel confronto in termini di sicurezza. Si lo so che il confronto è ingiusto, poichè i BSD non sono orientati per nulla al desktop ed ovviamente sono sup. (lo sono rispetto ad ogni o.s. in fatto di performance, ma non si pongono neanche il problema facilità: e le differenze si vedono).Con ciò ritengo Linux un progetto più riuscito dei BSD, perchè includendo un'oggettiva facilità (quella che da di più i win* è pericolosa), riesce ad avere performance alte.
          • Anonimo scrive:
            Re: ma basta... da domani cambio server

            Senti Angelo Ardini non so perchè ma mi dà
            di fake. Mi dà di nome inventato da un
            convintone linuxiano in attesa solo dipuoi pensare che nelle mie parole ci fosse malafede, non è cosi'.comunque credi quello che ti pare.sono abituato a non postare mai i miei dati personali per gli stessi motivi per cui credo che tu non lo faccia; angelo aldini è molto simile al mio nome vero ma non lo è.ti posso solo dire che a 44 anni ho un'impresa di medie dimensioni che non lavora nel campo dei computer, ma li usiamo ovviamente;per il groupware e la comunicazione abbiamo 5 server: uno per il Web e la posta, un file server, uno con NT e Oracle che tiene le basi di dati e uno per applicazioni interne tra cui Microsoft Project e la base dati dell'emeroteca.mi dispiace, ma mi noia darti ulteriori informazioni.comunque ripeto: non voglio certo obbligarti a credermi; io ho solo espresso la mia visione delle cose in un forum pubblico e anonimo. sta a te decidere cosa farne delle mie parole.
          • Anonimo scrive:
            Re: ma basta... da domani cambio server
            - Scritto da: yO
            le
            shellette linux non è che siano tanto
            difficili da bucare... a buon intenditor
            poche parole.Forse, ma non dal primo virus scritto in Basic che passa...
    • Anonimo scrive:
      Re: ma basta... da domani cambio server
      Al di la di tutti i consigli e commenti se fai bene o no, chi gioirà veramente sarà il tuo conto in banca! Anche la Ford ha deciso per Linux!!!!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: ma basta... da domani cambio server
      Se nella tua azienda decidi di cambiare i server dalla mattina alla sera solo perche' hai mangiato pesante significa che la tua azienda e' a poco piu' grande di un salumiere.
      • Anonimo scrive:
        Re: ma basta... da domani cambio server

        Se nella tua azienda decidi di cambiare i
        server dalla mattina alla sera solo perche'
        hai mangiato pesante significa che la tua
        azienda e' a poco piu' grande di un
        salumiere.eccone un altro che trae conclusioni senza neppure conoscermi. ma tu cosa ne sai del mio lavoro e della mia azienda?e poi non ho deciso dalla sera alla mattina: sono mesi che leggo notizie come questa e sono cosciente che il passaggio di piattaforma non sarà né banale, né rapido, né indolore.ma ho maturato l'idea che alla fine ne avrò guadagnato.
    • Anonimo scrive:
      Re: ma basta... da domani cambio server
      Bravo! Un incapace in meno su piattaforma Windows.Ora però ti toccherà fare quello che fino ad oggi non hai fatto: pagarti un sistemista capace.- Scritto da: Angelo Aldini
      va bene: mi avete convinto.

      Tre anni fa quando ho informatizzato la mia
      azienda non mi sono fidato dei miei
      informatici (due baldi giovani linuxiani) e
      ho premuto perché usassero solo server NT
      (in realtà ero anche consigliato da un mio
      amico ingegnere elettronico).

      Ora seguo da qualche mese PI e mi rendo
      conto che i prodotti MicroSoft fanno buchi
      da tutte le parti. Finchè si trattava dei
      siti di aziende per lo più sconosciute,
      credevo che fosse veritiera la difesa di
      Microsoft in quanto al fatto che fossero
      server configurati male.

      Ma ora che anche i loro stessi siti
      dimostrano queste inaudite deficienze mi
      sono definitivamente ricreduto.

      E pensare che ho preso in giro i fanatici
      linuxiani io stesso su questo forum...
      • Anonimo scrive:
        Re: ma basta... da domani cambio server
        - Scritto da: Darth Vader
        Bravo! Un incapace in meno su piattaforma
        Windows.innanzitutto non capisco come tu ti permetta di darmi dell'incapace: io non sono né un sistemista nè mi occupo dei computer direttamente anche se - come avrai capito visto che leggo PI - sono appassionato di tecnologia.Se fossi un incapace non avrei 40 dipendenti in una media impresa a 15 anni dalla sua fondazione. E nel mio lavoro sono abbastanza stimato.Comunque non mi piace certo venire a fare il vanaglorioso in un forum come questo, per di più con uno che si fa chiamare Darth Vader e magari nella vita reale è un povero sfigato [senza offesa, ma il tuo nome è un po' pretenzioso].
        Ora però ti toccherà fare quello che fino ad
        oggi non hai fatto: pagarti un sistemista
        capace.penso che i miei ragazzi siano più che capaci. finora hanno sempre fatto un ottimo lavoro e su piattaforme che non adoravano.credo che, date le loro competenze, la situazione possa solo migliorare.
Chiudi i commenti