Lo Zune Phone si chiama Windows Phone 7

A Redmond fanno sul serio: dicono addio alla familiare interfaccia di Windows Mobile 6 e lanciano un nuovo paradigma. Che integra contenuti provenienti da Xbox, Zune e Bing: ma non solo
A Redmond fanno sul serio: dicono addio alla familiare interfaccia di Windows Mobile 6 e lanciano un nuovo paradigma. Che integra contenuti provenienti da Xbox, Zune e Bing: ma non solo

Microsoft ha presentato al Mobile World Congress di Barcellona la nuova generazione di dispositivi Windows Phone: si chiamerà Windows Phone 7 Series , e punta a riscrivere da zero l’esperienza di Redmond nel settore per recuperare il terreno ceduto negli ultimi anni.

“In un mercato affollato di cellulari con formati simili e che fanno tutti la stesse cose, ho chiesto al nostro team di fornire un nuovo tipo di esperienza mobile. Crediamo che Windows Phone 7 Series sia un telefono che rappresenta realmente il dinamismo della vita delle persone e il loro bisogno di essere collegate alle altre persone” ha spiegato il CEO di Microsoft Steve Ballmer. “È il più grande lancio che facciamo nel settore della telefonia – ha sottolineato con orgoglio – e penso che tutti si fermeranno stupiti”.

Annunciato per imminente, atteso da tempo, il nuovo OS mobile fa intuire la nuova impostazione tenuta da Redmond, più consumer oriented . Per esempio questa volta Microsoft ha voluto occuparsi non solo del sistema operativo ma dell’intero prodotto, dal design (definito nel corso della presentazione “accattivante” e “olistico”) al touch screen.

Fin dalla schermata principale, d’altronde, sembra allontanarsi dal classico modello Windows con la barra e il pulsante start, ricordando più da vicino la user experience di Zune HD player .

La schermata iniziale sarà formata da sezioni aggiornate dinamicamente che mostrano direttamente agli utenti i contenuti in tempo reale, discostandosi così dalla tradizione di icone statiche che fungono da passaggio intermedio per l’applicazione. In un esempio portato nel corso della presentazione viene creata una sezione dedicata ad un amico nella pagina iniziale, in cui l’utente può disporre di una visuale chiara e aggiornata relativa ai post e alle immagini più recenti del proprio contatto.

La caratteristica fondamentale sembra però costituita dalla multimedialità : il dispositivo riunirà in un telefono cellulare alcuni contenuti Xbox LIVE, i contenuti video e musicali di Zune, avrà un occhio di riguardo nei confronti dei social network e avrà un tasto dedicato a Bing.

Il tutto sarà organizzato in Hub , i centri di attività che uniranno in una singola visuale contenuti correlati su specifici temi. Dovrebbero riflettere le attività più importanti per gli utenti: Persone ( in cui sono raccolti i servizi di social networing, e in particolare la possibilità di effettuare e monitorare gli aggiornamenti Facebook e Windows Live), Immagini, Giochi (in cui si offre un’integrazione ufficiale a Xbox Live online game), Musica e Video (costituito dal meglio di Zune e una radio FM integrata), Marketplace (il mercato delle applicazioni) e Office (con accesso alla suite per ufficio di Microsoft, OneNote, SharePoint e Workspace).

Microsoft ha già individuato i partner con cui collaborare nella produzione: fra gli operatori di telefonia mobile AT&T, Deutsche Telekom AG, Orange, Sprint, Vodafone, Telecom Italia e Verizon Wireless; fra i produttori Dell, HTC, HP, LG, Samsung, Sony Ericsson, Toshiba e Qualcomm.

I primi telefoni Windows Phone 7 Series dovrebbero essere disponibili a partire dalle feste natalizie del 2010. High Tech Computer (HTC), il più grande produttore di smartphone operanti con Windows Mobile e Android Mobile, ha in previsione di lanciare i nuovi apparecchi con Windows Phone 7 nel quarto trimestre di quest’anno. Un progetto, dunque, che appare avere tempi un po’ lunghi rispetto ai ritmi del settore mobile.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti