Microsoft cova lo Zune Phone?

Voci non confermate sostengono che durante il prossimo MWC Redmond si prenderà parte della scena con la presentazione di tre nuovi smartphone e un nuovo sistema operativo in un colpo solo. Il tutto condito da chip NVIDIA

Roma- Se lo Zune Phone esiste o potrà mai vedere la luce sul mercato, nel corso della prossima Mobile World Conference si avrà modo di osservare all’opera la risposta di Microsoft alla lenta ma inesorabile erosione di quote di mercato da parte di iPhone. È quanto sostiene l’ultimo chiacchiericcio ufficioso che precede la conferenza delle prossime settimane (15-18 febbraio), scaturito dal blog in lingua spagnola MuyComputer e in seguito ripreso da Gizmodo .

Secondo i suddetti rumor, più che una piattaforma tecnologica autonoma lo Zune Phone dovrebbe essere una funzionalità integrata nel sistema operativo Windows Mobile 7 , anch’esso in via di presentazione durante il MWC come cuore pulsante di tre diversi smartphone completi del software multimediale integrato nell’omonima serie di player commercializzati da Redmond.

Le caratteristiche hardware dei dispositivi comprenderebbero uno schermo con risoluzione da 480 x 272 pixel, uscita HDMI e la potente piattaforma Tegra di NVIDIA già impiegata sui lettori Zune HD . Oltre a confermare la partnership tra Redmond e la produttrice delle GeForce, i presunti smartphone in via di presentazione al MWC dovrebbero sancire l’inizio di un coinvolgimento ancora più diretto di Microsoft nel mercato dei dispositivi mobile e, di conseguenza, l’inasprimento della guerra commerciale a suon di interfacce grafiche tra Redmond e Cupertino (e Mountain View).

In anticipo sull’MWC – e questi non sono rumor – è stato poi presentato un dispositivo mobile che non si fa notare per le sue particolari doti velocistiche e di UI, quanto piuttosto per la vocazione all’ecosostenibilità e all’uso di una tecnologia meno avulsa dall’ambiente che lo circonda .

Basato sull’ultima versione disponibile del sistema operativo Windows Mobile (la 6.5.3), SE Aspen di Sony Ericsson è l’ultimo prodotto della linea Greenheart e offre pieno supporto alla tecnologia Quad-band in versione americana (850/900/2100 GHz) ed europea (900/2100 GHz), schermo QVGA (240 x 320 pixel) da 2,4 pollici, connettività WiFi e Bluetooth, mini-tastiera QWERTY, videocamera da 3,2 megapixel, connessione micro-USB per sincronizzare i dati e caricare la batteria. Completa il quadro la scheda di memoria microSD da 4 GB.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Le Chuck scrive:
    Mizzica! + Istruzioni per ubuntu karmic
    Veramente bello!Per farlo funzionare su ubuntu, bisogna cancellare dalla directory lib nel tgz tutti i file che iniziano per gst, vale a direcd DIRECTORY_DI_SONGBIRD/lib && rm libgst*
  • napodano scrive:
    supporto ipod
    il supporto ipod c'è attraverso un'estensione. basta andare nel menu delle estensioni, cercare "ipod" e scaricarla. però non posso dire se funziona perché, fortunatamente, non ho un ipod
  • FoxMulder scrive:
    Grazie ottimo
    E ottima recensione :D
Chiudi i commenti