Londra, 132 licenziati per abuso del PC

E' accaduto ai dipendenti della pubblica amministrazione inglese. I datori di lavoro vogliono assicurarsi la massima produttività: reti sociali e navigazione sconsiderata fanno perdere tempo e denaro

Londra – Quasi duecento milioni di euro al giorno in più potrebbero rimpinguare le casse della pubblica amministrazione inglese, se solo gli impiegati statali non fossero dei perditempo assuefatti alle tecnologie di rete e al bighellonaggio online.

Sui dipendenti inglesi, avverte un’indagine di The Guardian , negli ultimi tre anni si sono abbattuti licenziamenti, richiami e sanzioni disciplinari: le cattive abitudini degli impiegati pubblici davanti allo schermo sono diventate un’urgenza da arginare.

I dati, relativi a 65 istituzioni, tracciano un quadro dettagliato del dipendente abbandonato davanti al monitor. Oltre alla passione per il portalone di social networking Facebook, che sottrae agli impiegati 143 preziosi minuti di produttività al mese, i dipendenti statali inglesi trascorrono il tempo dedicandosi a trastulli online più tradizionali: intramontabile l’attenta consultazione di materiale pornografico , con tanto di commenti tra colleghi; un must anche l’utilizzo improprio dell’email, strumento di seduzione e veicolo di messaggi goliardici , offensivi o di nuovo pornografici .

Queste le motivazioni che hanno indotto le istituzioni britanniche a un severo giro di vite nei confronti dei dipendenti. C’è chi bandisce l’utilizzo di determinati siti e li filtra a monte della rete aziendale, c’è chi addirittura procede al licenziamento in tronco, per evidente violazione delle linee guida che regolano la vita sul posto di lavoro. Del resto, spiega un rappresentante della Local Government Association , le istituzioni devono assicurare che “i dipendenti lavorino per i contribuenti, cioè per coloro che gli assicurano lo stipendio”.

Sono 1722 gli impiegati statali del Regno Unito che negli ultimi tre anni hanno ricevuto sanzioni disciplinari dovute all’uso improprio di Internet e delle email: 132 sono stati licenziati, una quarantina si sono dimessi dall’incarico, altri hanno ricevuto avvertimenti formali o hanno subito penalizzazioni nella loro carriera. Solo il ministero della giustizia inglese ha allontanato trenta dipendenti: l’uso personale di Internet deve essere autorizzato da un dirigente. Nemmeno le forze dell’ordine sembrano attenersi alla rigida disciplina che dovrebbe vigere sul posto di lavoro: la polizia dell’Hertfordshire si è trovata costretta a punire una schiera di poliziotti che avevano fatto circolare un video che poco si confaceva al loro ruolo di austeri tutori della legge.

La piaga che più sembra affliggere la pubblica amministrazione oltremanica è il social networking : lanciano l’allarme i sindacati, che sottolineano come i lavoratori non siano in grado di autodisciplinarsi imponendo un limite alle poco produttive pratiche di relazione mediate dalla rete. Ma proprio a tale proposito è intervenuto Cary Cooper, professore di psicologia del lavoro della Lancaster University: il Regno Unito è fra i paesi del primo mondo che costringono i loro dipendenti agli orari di lavoro più estenuanti. Questa cultura del lavoro, spiega il professore, induce i dipendenti a confondere sfera lavorativa e sfera privata e li costringe ad “utilizzare i computer messi a disposizione in ufficio per organizzare la loro vita personale”.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • macuser scrive:
    Meglio la next gen in HD
    io vado contro tendenza (rispetto ai vs commenti)...Preferisco al Nintendo la X360 e la PS3 poichè amo il realismo grafico che solo queste più potenti console consentono .. e poi, armato di proiettore DLP a 720p, posso godere di una maggiore definizione che peraltro "sfrutto" anche con un parco titoli personale, in continua crescita, di oltre una cinquantina di film in HD DVD e Blu Ray...Che me ne faccio del Wii ??La giocabilità e il divertimento ?? Personalmente li ho trovati in X360 e PS3 i cui giochi , i gusti sono gusti, a me piacciono di più.
  • Categorico scrive:
    Effetto Halo 3 e Guitar Hero 3
    Halo 3 ha trascinato le vendite di XBox 360 e l'effetto è stato amplificato da Guitar Hero 3 (disponibile anche per Wii, PS2 e PS3, ma in questo periodo sta vendendo più di tutte la versione per XBox360).Però questo balzo si sta esaurendo e già adesso Wii sta riallungando le distanze.Per questo Natale l'incognita è l'ultimo restyling della PS2, la grande vecchia fino allo scorso anno ha sempre stracciato XBox360, soprattutto a Natale, solo Halo 3 ha per poche settimane portato in testa XBox360 nelle vendite settimanali: riuscirà anche questo Natale a fare il colpaccio?Avremo Wii in testa alle vendite natalizie e PS2 seconda?O addirittura viceversa, ora che l'effetto novità non c'è più?Ma terminato l'effetto novità, Wii gode di un fortissimo effetto passaparola e ha molte probabilità di restare in testa alle vendite e forse anche di battere i record dello scorso Natale, quando la produzione, non ancora a regime, non era riuscita a soddisfare tutte le offerte.Intanto io aspetto che Wii scenda un po' di prezzo e poi forse me la compro anch'io, ma, non l'avrei mai detto, mio padre, 76 anni, mai stato videogiocatore, ogni volta che vede la pubblicità mi fa domande su Wii: non bastasse il successo plebiscitario fra i figli degli amici, ora Nintendo conquista anche i nonni e i mancati nonni (finora sono stato accuorto e non ci sono in giro marmocchi di nome Oooops! e col mio cognome :p ), questo è un altro segno inequivocabile di un successo che solo i fanboys e i cervelloni delle console concorrenti faticano a comprendere.
  • Ken Shiro scrive:
    Wii
    nintendo merita il suo successo, ha capito che le console servono per divertirsi e non per sbavare nel monitor ammirando la grafica, per quello ci sono già i pc
    • Lollo scrive:
      Re: Wii
      - Scritto da: Ken Shiro
      nintendo merita il suo successo, ha capito che le
      console servono per divertirsi e non per sbavare
      nel monitor ammirando la grafica, per quello ci
      sono già i
      pcSi peccato che il Wii vende solo per Wii Sports. A quasi un anno dall'uscita è ancora l'unica vera Killer Application...
      • Hai ragione scrive:
        Re: Wii
        Sì Mario Galaxy infatti è stato decretato da tutti un insuccesso..http://wii.ign.com/articles/833/833298p4.html = voto 9.7/10http://www.gametrailers.com/game/2660.html?id=2660 = voto 9.8/10http://www.neoseeker.com/Games/Products/Wii/super_mario_galaxy = voto 4.9/5http://www.eurogamer.net/article.php?article_id=86873&page=2 = voto 10/10Wii Play, Wario Ware, Mario Party, Metroid, Zelda TP, e i prossimi Mario Kart e Smash Bros Brawl non sono nulla in confronto ai titoli XBOX360... che sono precisamente... ahem... Halo? Aspetta aspetta lo so.. Gear of Wars! Certo.. e poi mmm... Bè già questi non sono mica pochi in due anni!
        • mmaaxx scrive:
          Re: Wii


          Wii Play, Wario Ware, Mario Party, Metroid, Zelda
          TP, e i prossimi Mario Kart e Smash Bros Brawl
          non sono nulla in confronto ai titoli XBOX360...
          che sono precisamente... ahem... Halo? Aspetta
          aspetta lo so.. Gear of Wars! Certo.. e poi
          mmm... Bè già questi non sono mica pochi in due
          anni!certo che se uno non conosce i titoli validi per una console non può proprio parlare...Io non paragono xbox360 a wii, è una cosa stupida secondo me. La prima ha una potenza di calcolo enorme e la seconda è più coinvolgente (ma devo ammettere che in molti titoli il sistema di controllo è tutt'altro che utile)Comunque tutte e 2 hanno un parco titoli stupefacente, per il wii li hai citati tu,per l'xbox360 ci sono oltre ad halo e gears:Call of duty 4 che è il miglior gioco di guerra mai prodottofight night che ancora oggi rimane ineguagliato (aspetto il nuovo :p non vedo l'ora)conan che è uno degli hack'n'slash più divertenti degli ultimi tempijust cause, un gioco che non è il massimo come grafica, ma che mi è piaciuto moltissimo per la sua varietà nelle missioni...l'elenco è lunghissimo, dipende dai gusti, non solo dalle caratteristiche tecniche
Chiudi i commenti