L'ora di Fedora 16

Nuova release per la distribuzione Linux "sponsorizzata" da Red Hat. Si punta maggiormente su virtualizzazione e cloud computing

Roma – Red Hat rilascia Fedora 16 , nuova versione del sistema operativo conosciuta con il nome in codice “Verne” e dedicata al Dennis Ritchie, creatore del linguaggio C che contribuì anche alla nascita di Unix e scomparso da poco .

Fedora 16 utilizza il nuovo Kernel Linux 3.1 per migliorare ulteriormente le performance e allargare la compatibilità hardware, tra processori ARM e supporto al file system BTRSF. GRUB 2, boot loader più malleabile e maggiormente compatibile con architetture non x86, viene ora adottato come boot loader di default anche qui, in alternativa a GRUB Legacy.

Il sistema include l’update dell’interfaccia grafica KDE 4.7.2 e degli ambienti desktop più leggeri come LXDE e Xfce, ma quello utilizzato in maniera predefinita è comunque GNOME 3.2.1. La nuova GNOME Shell punta a migliorare l’accessibilità e strizza l’occhio ai tablet introducendo la possibilità di ampliare i metodi di input tramite una tastiera virtuale (eekboard) completamente personalizzabile.

Tra le altre caratteristiche della distribuzione Red Hat si segnala il supporto ai linguaggi Ada e D2, l’aggiornamento a Perl 5.14, oltre all’arrivo di ulteriori strumenti per cloud computing (OpenStack, Pacemaker-cloud, Aeolus Conductor ecc) e virtualizzazione (Virt-manage). Il numero di account utente possibili in un solo sistema operativo ora parte direttamente da 1000, mentre nelle precedenti versioni questo valore si fermava a 500.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • nwservice scrive:
    contenuto legge 1861/2007
    La legge 1861/2007 dice: "E' consentita la libera pubblicazione attraverso la rete internet, a titolo gratuito, di immagini e musiche a bassa risoluzione o degradate, per uso didattico o scientifico e solo nel caso in cui tale utilizzo nonsia a scopo di lucro. Con decreto del Ministro per i beni e le attivita` culturali, sentitiil Ministro della pubblica istruzione e il Ministro delluniversita` e della ricerca, previoparere delle Commissioni parlamentari competenti, sono definiti i limiti alluso didatticoo scientifico di cui al presente comma".
    • Wolf01 scrive:
      Re: contenuto legge 1861/2007
      "[...]uso didattico o scientifico e solo nel caso in cui tale utilizzo <b
      non </b
      sia a scopo di lucro."Se avessi letto meglio: la legge lo consente solo se NON È a scopo di lucro, e la SIAE ha già detto che comunque non è questo il caso in cui agisce.La SIAE agisce quando il sito È a scopo di lucro, basta anche semplicemente avere adsense per tentare di ripagarsi l'hosting che diventa a scopo di lucro, quindi già si è fuori dalla copertura della legge e la SIAE può metterci sopra le grinfie.
  • nwservice scrive:
    legge 1861/2007
    Volevo far notare che in Italia esiste la libertà di parola e di opinione e quindi anche della condivisione. La Siae non può fungere da "santa inquisizione", fortunatamente il medioevo è finito. La siae è sempre stata un ostacolo allo sviluppo economico dell'arte in questo paese. Inoltre esiste una legge che pochi conoscono: legge 1861/2007, la maggior parte dei siti possono rientrare in questa legge (sito a scopo promozionale e didattico)
  • Wolf01 scrive:
    A quando come la GEMA?
    Ok, ci lamentiamo (giustamente) della SIAE, ma c'è la "SIAE" tedesca che sembra essere ancora peggio: http://entertainment.slashdot.org/story/11/11/14/0248208/german-copyright-group-to-collect-from-creative-commons-event"They claim that behind pseudonyms some of their artists may be hidden and produce things that they would not earn anything from. According to German law, you are required to prove that an artist is not with GEMA."Scioccante.
    • Guybrush Fuorisede scrive:
      Re: A quando come la GEMA?
      - Scritto da: Wolf01
      Ok, ci lamentiamo (giustamente) della SIAE, ma
      c'è la "SIAE" tedesca che sembra essere ancora
      peggio:
      http://entertainment.slashdot.org/story/11/11/14/0

      "They claim that behind pseudonyms some of their
      artists may be hidden and produce things that
      they would not earn anything from. According to
      German law, you are required to prove that an
      artist is not with
      GEMA."

      Scioccante.Mica tanto, basta rispondergli per le rime con una "autocertificazione" firmata di ogni partecipante che dichiara di non essere iscritto alla GeMa.A quel punto sta a loro dimostrare che qualcuna di quelle persone è un iscritto alla GEMA che sta tentando di non pagare il dovuto e solo lui sarà oggetto di eventuali azioni legali.Se accadeva in Italia si doveva comunque pagare la SIAE perché gli spettacoli pagano una tassa che la SIAE riscuote per conto dello stato.GT
  • mjfox scrive:
    Domanda banale
    Ma in Chiesa si dovrebbe pagare la SIAE? C'è chi al proprio matrimonio fa eseguire anche brani protetti da copyright (es. Fratello Sole Sorella Luna di Baglioni) ma non ho mai visto nessuno pagare l'obolo.
    • Guybrush scrive:
      Re: Domanda banale
      - Scritto da: mjfox
      Ma in Chiesa si dovrebbe pagare la SIAE? C'è chi
      al proprio matrimonio fa eseguire anche brani
      protetti da copyright (es. Fratello Sole Sorella
      Luna di Baglioni) ma non ho mai visto nessuno
      pagare
      l'obolo.Tecnicamente parlando hanno violato la legge.Poi... anche senza il matrimonio, Fratello Sole il testo NON è sotto copyright, che è scaduto da circa 700 anni, ma la musica si.Anche li' tuttavia bisognerebbe vedere se la melodia proposta coincide con quella "baglioniana" o è una variazione sul tema (nuova opera).E, dulcis in fundo, occorrerebbe valutare caso per caso se si tratta di plagio, piuttosto che di violazione di copyright.Abbastanza da guadagnarsi l'inferno post mortem (nel lungo periodo) e un brusco calo di vendite ad opera dei fedeli XXXXXXXti (nel breve).GT
  • Penosi scrive:
    Parassiti
    Alla SIAE sono solo dei parassiti. Quando la smetteranno con queste ca..ate? Che pensino alle cose serie!
  • Lukanon scrive:
    lol
    Notate come la signora a proprio piacimento passi dal legalese/corporatese al "Non mi pare che ci si possa inoltrare in minuzie e dettagli"
    PI: Mettiamo il caso di un'app distribuita gratuitamente
    sull'Android Market che effettuano webclipping offrendo
    agli utenti come servizio la possibilità di vedere trailer
    trovati sui rispettivi siti: deve pagare anch'essa?
    SE: Non mi pare che ci si possa inoltrare in minuzie e
    dettagli. Chi intende mettersi in regola può contattare
    la SIAE facendo la sua richiesta e ottiene sempre una
    risposta."traduzione legalese -
    italiano: "Android che è sta roba? Oddio mi sono persa qualcosa, non ho visto il tg1 delle 20 ieri sera"
    Punto Informatico: Se i produttori dell'Anica già pagano
    per utilizzare quella musica non significa che quella musica
    è retribuita due volte per lo stesso utilizzo?
    Stefania Ercolani: Ricordo che la licenza di cui si dibatte
    riguarda solo la musica nei trailer e non i video che presentano
    i film. I produttori pagano per la sincronizzazione della colonna
    sonora ma ai compositori deve essere pagato un compenso separato.
    In termini generali, uno dei principi su cui si fonda il diritto
    d'autore (e non solo in Italia, ma nell'intero Occidente) è quello
    per cui ad ogni nuova e diversa utilizzazione di un'opera, vanno
    corrisposti i relativi diritti. Per esempio, se acquisto un CD,
    nel prezzo è considerata anche la quota per diritto d'autore; ma
    questo non consente di utilizzare lo stesso CD trasmettendolo
    attraverso una radio oppure in discoteca. Idem per un DVD, i cui
    diritti sono corrisposti per la visione domestica. Ogni utilizzo
    è distinto e indipendente dal precedente.
    Nel caso della musica nei trailer è la stessa cosa: la musica
    inserita nel video (sia esso promozionale o di altra natura) è
    utilizzata da un sito web, e sono quindi gli utilizzatori (cioè
    i titolari del sito) a dover corrispondere i diritti così
    come - vedi gli esempi precedenti - sono le emittenti o i proprietari
    di discoteche a pagare per le musiche che trasmettono o diffondono.traduzione legalese -
    italiano: "Sì"
  • jfk scrive:
    petisione per legge popolare
    Vogliamo raccogliere un bel po' di firme per una proposta di legge da presentare in parlamente? Vediamo se anche questa fa la fine di quella sul parlamento pulito...
    • sbrotfl scrive:
      Re: petisione per legge popolare
      - Scritto da: jfk
      Vogliamo raccogliere un bel po' di firme per una
      proposta di legge da presentare in parlamente?
      Vediamo se anche questa fa la fine di quella sul
      parlamento
      pulito...Quelle sono cose che funzionano solo nei paesi democratici...
  • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
    Pensierino
    Affermare che ...la musica è soggetta a logorio... [yt]Csi4BT3CCK8[/yt]P-)
  • Robot Rock scrive:
    Better free than with chains!
    Check out il lato oscuro della telefonia. http://www.searcheeze.com/it/p/Tsubai/robot-rock-everything-you-need-to-know-on-android-daily Everything you need to know on Android. Daily.
  • Giuseppe Garibaldi scrive:
    lol, ma pure il titolo è obbligatorio a PI?
    Salve, volendo un po scoprire l 'acqua calda:ma se io scarico il trailer, tolgo l 'audio, ci metto musica di jamendo, carico di nuovo.... profit????U mad siae?
  • iupiter scrive:
    sia..ma vai...
    si sempre con le cose semplici all'italiana...se un trailer e' su un sito non a scopo di lucro e il film e' a scopo di lucro non si paga ma se il trailer e' su un sito a scopo di lucro e il film non a scopo di lucro si paga solo nei week-end. Se invece il trailer e' su un sito non a scopo di lucro e il film non e' a scopo di lucro pagano solo i bambini con la merenda...sia..ma XXXXXXXXXXXX tu e tutte le leggi italiane imbecilloidi
  • M S scrive:
    ladri
    L'utente paga l'equo compenso, il proprietario del sito paga la licenza, google paga un'altra licenza. A mio avviso si sta facendo pagare tre volte per la stessa cosa, e qualcuno dovrebbe portare la siae in tribunale.
  • Gianni de Angelis scrive:
    Mamma che schifo !!!
    Sia la SIAE (ma questo lo sapevamo tutti)... è solo un ENTE non solo inutile ma proprio dannoso da abolire subito.... ma anche il fatto che NON è più possibile vedere SOLO i titoli delle discussioni !!! Era la cosa più carina che avevate.... ed è sparita !!!
    • Undertaker scrive:
      Re: Mamma che schifo !!!
      - Scritto da: Gianni de Angelis
      Sia la SIAE (ma questo lo sapevamo tutti)... è
      solo un ENTE non solo inutile ma proprio dannoso
      da abolire subito.... devo quotarti
      ma anche il fatto che NON è
      più possibile vedere SOLO i titoli delle
      discussioni !!! Era la cosa più carina che
      avevate.... ed è sparita
      !!!difatti questo nuovo formato per i messaggi fa veramente schifo, tornate a quello precedente !
      • sbrotfl scrive:
        Re: Mamma che schifo !!!
        - Scritto da: Undertaker
        - Scritto da: Gianni de Angelis

        Sia la SIAE (ma questo lo sapevamo tutti)... è

        solo un ENTE non solo inutile ma proprio dannoso

        da abolire subito....
        devo quotarti


        ma anche il fatto che NON è

        più possibile vedere SOLO i titoli delle

        discussioni !!! Era la cosa più carina che

        avevate.... ed è sparita
        !!!

        difatti questo nuovo formato per i messaggi fa
        veramente schifo, tornate a quello precedente
        !Per non parlare degli articoli con all'interno parole come feisbuck, tvuitter ecc... che vengono regolarmente bloccati dal proxy aziendale :D... almeno prima si potevano leggere almeno i commenti.. ora bisogna passare per forza dal'articolo...
  • salvatore scrive:
    altri video
    Non è stato risposto all'ultima ed importante domanda:è un discorso da estendere a tutti i video contenenti musica tutelata dalla SIAE?Se pubblico in embedding video degli spot pubblicitari ed ho gli annunci adsense sul mio sito (personale, non commerciale, 40 -50 visite al giorno) sarei soggetto alla SIAE ?
    • G,G scrive:
      Re: altri video

      Se pubblico in embedding video degli spot
      pubblicitari ed ho gli annunci adsense sul mio
      sito (personale, non commerciale, 40 -50 visite
      al giorno) sarei soggetto alla SIAE
      ?Per ora si stanno occupando solo dei trailer, il che non gli impedisce in futuro di occuparsi di qualsiasi altra "cosa" (video o altro) che abbia al suo interno contenuti protetti da loro. Per quanto riguarda il tuo sito è un sito commerciale in quanto ne trai un vantaggio economico, e purtroppo il pagamento richiesto dalla siae è forfettario, quindi devi pagare 1800 euro/anno esattamente come farà il sito che ha millemila accessi al minuto.
  • NO siae scrive:
    La siae e i trailer, che brutto film
    <b
    La siae e i trailer, che brutto film </b
    http://espresso.repubblica.it/dettaglio/la-siae-e-i-trailer-che-brutto-film/2165257
    • 17ca368053 scrive:
      Re: La siae e i trailer, che brutto film
      - Scritto da: NO siae
      <b
      La siae e i trailer, che brutto film
      </b


      http://espresso.repubblica.it/dettaglio/la-siae-e-L'avvocato Fulvio Sarzana contesta un altro aspetto della "tassa-trailer": la Siae vuole applicare la licenza anche a chi "embedda" un video da Youtube. Embeddare (dall'inglese embed, inserire) significa far visualizzare un video su una pagina web copiando poche righe di codice. Fisicamente il video rimane sui server di YouTube. Ma viene ospitato sulle pagine del nuovo sito, come se ne facesse parte. "YouTube ha già stipulato un accordo con Siae, quindi per tutti i video pubblicati su quella piattaforma è già stata pagata una licenza. Ma se quello stesso video viene ri-pubblicato su un altro sito, i diritti vanno pagati una seconda volta. Insomma, il doppio diritto d'autore" continua l'avvocato Sarzana.a questo punto youtube potrebbe intelligentemente chiedere alla siae uno sconto per i video che vengono riprodotti in modo embedded su altri siti (tanto per curiosità e per veder la risposta)
  • cognome scrive:
    Risposte boriose
    Mi sembra che le risposte del signor vattelapesca (non vale proprio la pena ricordarsene il nome) siano parecchio presuntuose, e rasentano il limite.Quale limite?Ma quello della libertà individuale, ovviamente.Dire che una canzone è soggetta a LOGORIO mi fa sbellicare dalle risate.Quale logorio, signor XXXXXXXXX?Quello del vinile? Ma il vinile non esiste piu da un pezzo!Le musiche di Mozart o Canon di Pachelbel le ascolto molto volentieri (e di tanti altri), molto piu di "Albachiara" di avvinazzato e drogato Rossi.Casomai sono gli artisti o presunti tali che si consumano con la droga e l'alcol. La musica è musica: quella vera.Voi ci tenete cosi tanto al costro posto di lavoro, che fate riunioni su come fare per mantenerlo, forti del fatto che lo stato e esponenti di esso vi foraggiano a spese degli italiani.Siete solo parassiti inutili, senza nessun progetto, passivi.Destinati a soccombere e a fare numero nelle liste di collocamento insieme a tutti gli altri, me compreso.Arrivederci.
    • cognome scrive:
      Re: Risposte boriose
      intendevo: benvenuti insieme a me nella lista dei disoccupati, non in quella degli XXXXXXX.Auguro a tutti voi e alle vostre famiglie, un bel fallimento e un lunghissimo periodo di disoccupazione.
  • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
    BOICOTTARE la siae
    <b
    BOICOTTARE la siae </b
    è un dovere morale di ogni cittadino italiano.NON bisogna comprare più nulla che possa direttamente o indirettamente far arrivare anche un solo centesimo alla siae !!!P-)
    • ryuu jin scrive:
      Re: BOICOTTARE la siae
      - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT
      <b
      BOICOTTARE la siae </b
      è un
      dovere morale di ogni cittadino
      italiano.

      NON bisogna comprare più nulla che possa
      direttamente o indirettamente far arrivare anche
      un solo centesimo alla siae
      !!!

      P-)Sai che significa? Non puoi acquistare più un hard disk esterno, un pacco di cd vergini... ad esempio? r.
      • G,G scrive:
        Re: BOICOTTARE la siae

        Sai che significa? Non puoi acquistare più un
        hard disk esterno, un pacco di cd vergini... ad
        esempio?
        Welcome to U.E. ormai faccio i miei acquisti informatici prevalentemente all'estero, questo è solo un motivo in più, la mia speranza è che aumentando questo flusso si rendano conto che fa male alla bilancia economica del paese e si rivedano!!!PLEASE BUY OUTSIDE FROM ITALY!!!!
        • Tharos scrive:
          Re: BOICOTTARE la siae
          E se uno compra un CD musicale all'estero, quindi senza bollino SIAE, sapere che questo sia al pari di una copia pirata secondo questi parassiti, a mio parere rasenta il ridicolo.A parte ciò, sono anni che non compro più nulla in italia, sempre UK o Lussemburgo per cd vergini e originali, giochi per console e cose simili. E si risparmia tanto, almeno il 15% su tutto e si aiuta la SIAE a sparire dalla circolazione.
          • gerry scrive:
            Re: BOICOTTARE la siae
            - Scritto da: Tharos
            E se uno compra un CD musicale all'estero, quindi
            senza bollino SIAE, sapere che questo sia al pari
            di una copia pirata secondo questi parassiti, a
            mio parere rasenta il
            ridicolo.Non è vero. Non è una copia pirata, l'unico effetto che ha è che non lo puoi vendere in Italia.
        • AMEN scrive:
          Re: BOICOTTARE la siae
          - Scritto da: G,G
          PLEASE BUY OUTSIDE FROM ITALY!!!!Ogni tanto facciamo acquisti di gruppo (GAS) di materiale informatico, tipo 2000 dvd, 3000 cd, 40 HD, ecc, ecc. In questa maniera ci ripaghiamo tranquillamente le spese di spedizione (ci fanno pure ingenti sconti sulla quantità).Altrimenti a che cosa servono gli accordi di Schengen? Libera circolazione di persone e oggetti....
          • Undertaker scrive:
            Re: BOICOTTARE la siae
            - Scritto da: AMEN
            Ogni tanto facciamo acquisti di gruppo (GAS) di
            materiale informatico, tipo 2000 dvd, 3000 cd, 40
            Altrimenti a che cosa servono gli accordi di
            Schengen? Libera circolazione di persone e
            oggetti....servono a Romania e Bulgaria per sbarazzarsi degli zingari e della feccia delle loro galere. Se provi a comprare qualcosa all'estero te lo bloccano in dogana per una vita e devi pagare il gabelliere di turno.
          • AMEN scrive:
            Re: BOICOTTARE la siae
            - Scritto da: Undertaker
            Se provi a comprare qualcosa all'estero te lo
            bloccano in dogana per una vita e devi pagare il
            gabelliere di turno.Mai sucXXXXX. E compriamo dal Lussemburgo....
          • Funz scrive:
            Re: BOICOTTARE la siae
            - Scritto da: Undertaker
            - Scritto da: AMEN

            Ogni tanto facciamo acquisti di gruppo (GAS) di

            materiale informatico, tipo 2000 dvd, 3000 cd,
            40

            Altrimenti a che cosa servono gli accordi di

            Schengen? Libera circolazione di persone e

            oggetti....

            servono a Romania e Bulgaria per sbarazzarsi
            degli zingari e della feccia delle loro galere.Scommetto che voti Lega...
            Se provi a comprare qualcosa all'estero te lo
            bloccano in dogana per una vita e devi pagare il
            gabelliere di
            turno....e si vede
      • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
        Re: BOICOTTARE la siae


        BOICOTTARE la siae è un dovere morale

        di ogni cittadino italiano.

        NON bisogna comprare più nulla che possa

        direttamente o indirettamente far arrivare anche

        un solo centesimo alla siae !!!
        Sai che significa? Non puoi acquistare più un
        hard disk esterno, un pacco di cd vergini...... in Italia 8-) ABOLIRE IL COPYRIGHT P-)
      • AMEN scrive:
        Re: BOICOTTARE la siae
        - Scritto da: ryuu jin

        Sai che significa? Non puoi acquistare più un
        hard disk esterno, un pacco di cd vergini... ad
        esempio?
        Don't you know NIERLE??
  • Daniele Albrizio scrive:
    I social network devono pagare
    Da quel che dice la siae deduco che i social network devono pagare per i trailer con musica pubblicato dal singolo ragazzino in quanto sulla stessa pagina c'e' della pubblicita' del social network stesso e quindi il social network guadagna dal fatto che gli amici del ragazzino vanno a vedere la sua pagina per vedere il trailer e quindi anche la pubblicita' del social network. Poi e' evidente che far pagare una cosa che prima non si pagava ha delle influenze sulla sua diffusione: dire che la siae non ostacoli la diffusione dei trailer e' come dire che l'acqua e' solida.
    • Daniele Albrizio scrive:
      Re: I social network devono pagare
      E poi dire che qualcuno ne ha un guadagno e quindi si puo' chiedere una corresponsione (all'americana) sa molto di taglieggiamento se non si e' detto niente e tollerato per 3 anni di gran sucXXXXX dei social network.
  • cotton scrive:
    come volevasi dimostrare
    Hanno (o ha) fatto la XXXXXXX ora si arrampicano sugli specchi.... a breve il ritorno sui propri passi .... e se fossimo in un paese civilizzato ci sarebbe pure qualche testa che cade.... ma qui la testa che ha pensato a sta idiozia è solo destinata a fare carriera (magari come futuro amministratore delle ferrovie ?)
  • Lammy scrive:
    Una sola domanda
    L'unica domanda per la sig.ra SIAE (domanda seria, non cazzara o ironica).Basata sulla risposta alla prima (unica domanda rilevante)Punto Informatico: Se i produttori dell'Anica già pagano per utilizzare quella musica non significa che quella musica è retribuita due volte per lo stesso utilizzo?Stefania Ercolani: Ricordo che la licenza di cui si dibatte riguarda solo la musica nei trailer e non i video che presentano i film. I produttori pagano per la sincronizzazione della colonna sonora ma ai compositori deve essere pagato un compenso separato. In termini generali, uno dei principi su cui si fonda il diritto d'autore (e non solo in Italia, ma nell'intero Occidente) è quello per cui ad ogni nuova e diversa utilizzazione di un'opera, vanno corrisposti i relativi diritti. Per esempio, se acquisto un CD, nel prezzo è considerata anche la quota per diritto d'autore; ma questo non consente di utilizzare lo stesso CD trasmettendolo attraverso una radio oppure in discoteca. Idem per un DVD, i cui diritti sono corrisposti per la visione domestica. Ogni utilizzo è distinto e indipendente dal precedente.Nel caso della musica nei trailer è la stessa cosa: la musica inserita nel video (sia esso promozionale o di altra natura) è utilizzata da un sito web, e sono quindi gli utilizzatori (cioè i titolari del sito) a dover corrispondere i diritti così come - vedi gli esempi precedenti - sono le emittenti o i proprietari di discoteche a pagare per le musiche che trasmettono o diffondono.Controdomanda proposta: allora l'editore ha pagato i diritti di sincronizzazione della colonna sonora per i trailer cinematografici per il loro "utilizzo". Per quale utilizzo specifico (rotazione TV? chioschi? rotazione in sala?) In che modo la pubblicazione dei trailer web costituisce un utilizzo "diverso"? Quale è l'utilizzo già coperto? Quali altri utilizzi "diversi" non sono coperti?Sarò puntiglioso ma la sostanza legale è tutta qui. I diritti sono già pagati (diritti globali).Comunque gli andrà male. 1800 Euro all'anno - più IVA!! - (anche fossero per 2000 ore di trailer) sono talmente sproporzionati rispetto al ritorno economico pubblicitario che auspico i trailer spariranno da ogni sito italiano di appassionati di cinema. dura ma vera realtà.
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: Una sola domanda
      - Scritto da: Lammy
      L'unica domanda per la sig.ra SIAE (domanda
      seria, non cazzara o
      ironica).
      Basata sulla risposta alla prima (unica domanda
      rilevante)


      Punto Informatico: Se i produttori dell'Anica già
      pagano per utilizzare quella musica non significa
      che quella musica è retribuita due volte per lo
      stesso
      utilizzo?

      Stefania Ercolani: Ricordo che la licenza di cui
      si dibatte riguarda solo la musica nei trailer e
      non i video che presentano i film. I produttori
      pagano per la sincronizzazione della colonna
      sonora ma ai compositori deve essere pagato un
      compenso separato. In termini generali, uno dei
      principi su cui si fonda il diritto d'autore (e
      non solo in Italia, ma nell'intero Occidente) è
      quello per cui ad ogni nuova e diversa
      utilizzazione di un'opera, vanno corrisposti i
      relativi diritti. Per esempio, se acquisto un CD,
      nel prezzo è considerata anche la quota per
      diritto d'autore; ma questo non consente di
      utilizzare lo stesso CD trasmettendolo attraverso
      una radio oppure in discoteca. Idem per un DVD, i
      cui diritti sono corrisposti per la visione
      domestica. Ogni utilizzo è distinto e
      indipendente dal
      precedente.
      Nel caso della musica nei trailer è la stessa
      cosa: la musica inserita nel video (sia esso
      promozionale o di altra natura) è utilizzata da
      un sito web, e sono quindi gli utilizzatori (cioè
      i titolari del sito) a dover corrispondere i
      diritti così come - vedi gli esempi precedenti -
      sono le emittenti o i proprietari di discoteche a
      pagare per le musiche che trasmettono o
      diffondono.

      Controdomanda proposta: allora l'editore ha
      pagato i diritti di sincronizzazione della
      colonna sonora per i trailer cinematografici per
      il loro "utilizzo". Per quale utilizzo specifico
      (rotazione TV? chioschi? rotazione in sala?) In
      che modo la pubblicazione dei trailer web
      costituisce un utilizzo "diverso"? Quale è
      l'utilizzo già coperto? Quali altri utilizzi
      "diversi" non sono
      coperti?

      Sarò puntiglioso ma la sostanza legale è tutta
      qui. I diritti sono già pagati (diritti
      globali).
      Comunque gli andrà male. 1800 Euro all'anno - più
      IVA!! - (anche fossero per 2000 ore di trailer)
      sono talmente sproporzionati rispetto al ritorno
      economico pubblicitario che auspico i trailer
      spariranno da ogni sito italiano di appassionati
      di cinema. dura ma vera
      realtà.Secondo me loro dicono che siccome il trailer viene usato per altri scopi da parte di soggetti esterni che hanno fini commerciali e quindi guadagnano con le musiche del trailer, allora pure loro devono pagare.
      • FinalCut scrive:
        Re: Una sola domanda
        - Scritto da: Dottor Stranamore
        Secondo me loro dicono che siccome il trailer
        viene usato per altri scopi da parte di soggetti
        esterni che hanno fini commerciali e quindi
        guadagnano con le musiche del trailer, allora
        pure loro devono
        pagare.Allora che il mercato assapori la sola medicina necessaria contro la follia di SIAE...Che spariscano tutti i trailer sul web in Italia... vediamo se poi a soffrirne di più sarà il cinema o il piccolo indotto come i siti a tema.(apple)(linux)
        • Talking Head scrive:
          Re: Una sola domanda

          Che spariscano tutti i trailer sul web in
          Italia... vediamo se poi a soffrirne di più sarà
          il cinema o il piccolo indotto come i siti a
          tema.Non succederà così. Succederà il classico orrore legato al diritto d'autore.La SIAE manderà (ha già mandato) le lettere ai siti più grossi, con ampi fatturati, che pagheranno perché i 2k euro annui son trascurabili. I siti più piccoli faranno gli gnorri e continueranno senza pagare. La SIAE, sapendo che i soldi non li prenderebbe comunque, non dirà niente, creando ulteriore disuguaglianza di trattamento e soggettività nell'applicazione e quindi il conseguente solito clima di reato diffuso.
        • AMEN scrive:
          Re: Una sola domanda
          - Scritto da: FinalCut
          Che spariscano tutti i trailer sul web in
          Italia... vediamo se poi a soffrirne di più sarà
          il cinema o il piccolo indotto come i siti a
          tema.
          Sono sparite nel nulla le aziende italiane che producevano supporti fisici cd/dvd a causa dell'equo compenso.Non mi sembra siano successe manifestazioni di piazza, interrogazioni parlamentari, ecc, ecchttp://www.repubblica.it/spettacoli-e-cultura/2011/11/07/news/l_ultima_fabbrica_di_cd_italiana_a_rischio_chiusura_gli_operai_chiedono_aiuto_a_vasco_rossi-24435252/
  • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
    Il Diavolo si nasconde nei dettagli
    <i
    ...Non mi pare che ci si possa inoltrare in minuzie e dettagli... </i
    E' cosa nota che il Diavolo si nasconde nei dettagli... <b
    ABOLIRE IL COPYRIGHT </b
    P-)
  • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
    1 fiorino
    <i
    ...Ogni utilizzo è distinto e indipendente dal precedente... </i
    [yt]oODisCdWnf8[/yt]Unica soluzione: <b
    ABOLIRE IL COPYRIGHT </b
    P-)
  • Luco, giudice di linea mancato scrive:
    32 persone rispondono a SIAE
    http://massicadenti.altervista.org/rispostesiae.pdf-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 novembre 2011 17.00-----------------------------------------------------------
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: 32 persone rispondono a SIAE
      - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
      http://massicadenti.altervista.org/rispostesiae.pdSei tu massicadenti?
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: 32 persone rispondono a SIAE
        - Scritto da: Dottor Stranamore
        - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato


        http://massicadenti.altervista.org/rispostesiae.pd

        Sei tu massicadenti?Lo conosco.
        • dont feed the troll/dovella scrive:
          Re: 32 persone rispondono a SIAE
          - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
          - Scritto da: Dottor Stranamore

          - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato





          http://massicadenti.altervista.org/rispostesiae.pd



          Sei tu massicadenti?

          Lo conosco.Ma tu che lo conosci, sai per caso se nei primi anni 2mila frequentava qualche chatroom pubblica?Perchè seocndo me l'ho ocnosciuto una decina di anni fa.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: 32 persone rispondono a SIAE
            Nel 1999, sul newsgroup it.comp.emulatori, c'era un certo massi cadenti (era il moderatore, spesso si firmava <b
            massi "babbo natale" cadenti </b
            )Era un mito, all'epoca. Non mi stupirebbe che fosse lui.
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: 32 persone rispondono a SIAE
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

            - Scritto da: Dottor Stranamore


            - Scritto da: Luco, giudice di linea
            mancato









            http://massicadenti.altervista.org/rispostesiae.pd





            Sei tu massicadenti?



            Lo conosco.

            Ma tu che lo conosci, sai per caso se nei primi
            anni 2mila frequentava qualche chatroom
            pubblica?
            Perchè seocndo me l'ho ocnosciuto una decina di
            anni
            fa.era quello che mandava mail in continuazione a mediaset per togliere la pubblicità dai cartoni animati che era stata messa dopo una direttiva europea (ma molti non lo sapevano e dicevano che era una violazione della Mammì). Là probabilmente alla terza l'avevano già filtrato.
        • Dottor Stranamore scrive:
          Re: 32 persone rispondono a SIAE
          - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
          - Scritto da: Dottor Stranamore

          - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato





          http://massicadenti.altervista.org/rispostesiae.pd



          Sei tu massicadenti?

          Lo conosco.condoglianze, un abbraccio forte
    • dont feed the troll/dovella scrive:
      Re: 32 persone rispondono a SIAE
      - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
      http://massicadenti.altervista.org/rispostesiae.pd
      --------------------------------------------------
      Modificato dall' autore il 10 novembre 2011 17.00
      --------------------------------------------------Ma quale onore, sono uno dei citati!!!
    • sbrotfl scrive:
      Re: 32 persone rispondono a SIAE
      - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
      http://massicadenti.altervista.org/rispostesiae.pd
      --------------------------------------------------
      Modificato dall' autore il 10 novembre 2011 17.00
      --------------------------------------------------E i diritti d'autore sulle risposte? Non si pagano? :D
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: 32 persone rispondono a SIAE
        - Scritto da: sbrotfl
        - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato


        http://massicadenti.altervista.org/rispostesiae.pd


        --------------------------------------------------

        Modificato dall' autore il 10 novembre 2011
        17.00


        --------------------------------------------------

        E i diritti d'autore sulle risposte? Non si
        pagano?
        :DAlmeno per quanto riguarda i nostri commenti, sono su un forum pubblico.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: 32 persone rispondono a SIAE
        - Scritto da: sbrotfl
        E i diritti d'autore sulle risposte? Non si
        pagano? :DLeggi l'ultima pagina
        • sbrotfl scrive:
          Re: 32 persone rispondono a SIAE
          - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
          - Scritto da: sbrotfl

          E i diritti d'autore sulle risposte? Non si

          pagano? :D

          Leggi l'ultima pagina*Si ritira da solo nell'angolino buio a leccarsi le ferite* :'(
  • il solito bene informato scrive:
    chiedere alla SIAE
    <i
    Chi intende mettersi in regola può contattare la SIAE facendo la sua richiesta e ottiene sempre una risposta. </i
    risposta automatica al telefono"benvenuti all'ufficio informazioni SIAE.Sì, <b
    devi </b
    pagare.Arrivederci. <i
    *click* </i
    "-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 novembre 2011 16.58-----------------------------------------------------------
    • sbrotfl scrive:
      Re: chiedere alla SIAE
      - Scritto da: il solito bene informato
      <i
      Chi intende mettersi in regola può
      contattare la SIAE facendo la sua richiesta e
      ottiene sempre una risposta. </i



      risposta automatica al telefono

      "benvenuti all'ufficio informazioni SIAE.
      Sì, <b
      devi </b
      pagare.
      Arrivederci. <i
      *click* </i
      "
      --------------------------------------------------
      Modificato dall' autore il 10 novembre 2011 16.58
      --------------------------------------------------AHAHAHAHAHAHAFANTASTICA!
  • G,G scrive:
    Domande Per la siae, cena per L. A. :-)
    Qualche post più sopra Luca Annunziata, proponeva di trovare 5 domande da porre alla Siae:
    nb: non si può fare 100 domande e sperare di avere risposta, se volete
    potete selezionarne 5 al massimo (e noi ce ne mettiamo altre 5 vicino)Credo che potrebbe essere un esperimento Molto costruttivo, a differenza di molti post distruttivi in questi 3D.Tra i vari post in mezzo a molto rumore ( anche mio :-) ) e accuse varie, ci sono già un po' di spunti interessanti sulle eventuali domande da porre, Direi che per quanto riguarda la questione attuale su chi deve o non deve pagare per i trailer anche se le risposte non sono state chiare nello specifico è chiara la posizione della siae: se hai un sito anche con un solo banner, anche con un solo trailer, anche visitato solo dai tuoi amici più stretti devi pagare 1800/anno. Quindi fare domande in questa direzione lo vedrei principalmente come uno spreco (ne abbiamo solo 5).A mio avviso era molto interessante la questione posta da talking head sull'iniquità del pagamento forfettario che porterebbe alla chiusura di tutti i piccoli blog, la questione che avevo posto io su ciò che la SIAE "potrebbe" legalmente fare, e quella posta da ruppolo sul funzionamento degli dei diritti negli spot pubblicitari in televisione.Proporrei di partire da questo post per trovare il modo migliore di porre queste (o altre) domande. Ps. per Luca Annunziata è ancora valida la proposta?PPs. se si Buon Appetito! ;-)
    • G,G scrive:
      Re: Domande Per la siae, cena per L. A. :-)
      Proposte di domande:1) L'utilizzo di un tariffario unico prestabilito non è equo, in quanto un piccolo blog potrebbe dover chiudere o essere costretto a rimanere nell'illegalità, mentre per un grande sito la stessa tariffa sarebbe una spesa irrisoria. Il vostro metodo di riscossione, quindi, snatura il mercato rendendo più difficile l'entrata di nuovi competitor. Avete riflettuto su questa questione? Non ritenete che con un tariffario variabile ad esempio in base al numero delle visualizzazioni riuscireste al contempo ad ottenere un risultato più equo e a consentire la regolarizzazione a tutti, magari senza variare o addirittura aumentando le vostre entrate?2) Fino a poco tempo fa non avevate posto il problema del pagamento dei diritti dei trailer ospitati nei siti commerciali, questo diritto vi spettava e ora state chiedendo che venga rispettato (almeno secondo la vostra posizione). Il diritto d'autore però non riguarda solo i trailer e non riguarda solo le attività commerciali, la neutralità tecnologica fa si che non vi siano differenze tra siti, blog, pagine o profili su sui social network (tutti questi sono "luoghi" di comunicazione). Dato che il limite trailer+attività commerciale l'avete posto voi (e con validità retroattiva) quali sono esattamente i limiti entro cui legalmente non potete richiedere un esborso monetario? Da cosa è vincolato il vostro raggio d'azione? Avete progetti per estendere questa campagna a video diversi dai trailer o a contesti diversi dai siti commerciali?3) Quando uno spot va in onda sulle TV nazionali, a pagare per i diritti dello stesso è l'inserzionista e non l'editore, i siti web solitamente non si trovano nella posizione di poter richiedere agli autori dei trailer il pagamento per i diritti degli stessi, considerando che i trailer servono come pubblicità per i film non sarebbe più corretto chiedere l'esborso dei diritti agli autori dei film pubblicizzati? Secondo quali motivazioni avete scelto di far pagare gli editori e non gli inserzionisti?
  • GBJack scrive:
    La posizione dell'ANICA e degli autori
    Segnalo sul tema la discussionee le posizioni dell'ANICAnonche degli autori che la SIAE dovrebbe tutelare che non sembrano dello stesso parere.http://www.anica.it/online/index.php/news/341-primi-commenti-alla-posizione-siae-sui-trailer-online.html poi la risposta data alla domanda:PI: Bisogna pagare anche se in un trailer di un brano è contenuto un estratto inferiore ai 40 secondi?Non fà chiarezza e confondo ancor più la questione
    • pignolo scrive:
      Re: La posizione dell'ANICA e degli autori
      - Scritto da: GBJack
      poi la risposta data alla domanda:
      PI: Bisogna pagare anche se in un trailer di un
      brano è contenuto un estratto inferiore ai 40
      secondi?
      Non fà chiarezza e confondo ancor più la questioneA questo punto credo che evitino di chiarire apposta per non suggerire l'ovvia contromossa: pubblicare esclusivamente trailer più brevi di 40 secondi...
  • arturo sempreduro scrive:
    basta
    Basterbbe una settimana senza andare al cinema ne acquistare cd o dvd, come si cacherebbero sotto.
    • dont feed the troll/dovella scrive:
      Re: basta
      - Scritto da: arturo sempreduro
      Basterbbe una settimana senza andare al cinema
      ne acquistare cd o dvd, come si cacherebbero
      sotto.Sono almeno 6 mesi che non vado al cinemae diversi anni che non ocmpro nè cd nè dvd.Nemmeno vuoti.
    • Mela avvelenata scrive:
      Re: basta
      - Scritto da: arturo sempreduro
      Basterbbe una settimana senza andare al cinema
      ne acquistare cd o dvd, come si cacherebbero
      sotto.Seeeeeeeee, una settimana. Questi resisterebbero PER ANNI, proprio come gli scarafaggi. Occorre la disinfestazione...
  • dont feed the troll/dovella scrive:
    Re: Un piccolo sforzo
    - Scritto da: sbrotfl
    - Scritto da: dont feed the troll/dovella

    - Scritto da: sbrotfl


    - Scritto da: dont feed the
    troll/dovella





    Ad ogni modo, in questo particolare


    contesto,


    era



    interessante l'opinione

    dell'intevistatore


    per



    capire il tono delle sue



    domande.



    Ora è evidente,almeno per me, che
    le

    risposte



    erano elusive, poco
    chiarificatrici,
    e

    poco,


    in



    sostanza, utili a scovare una

    qualsivoglia



    giustificazione nel comportamento
    SIAE,


    pertanto



    mi domandavo come mai
    l'intervistatore

    le


    avesse



    accettate di così buon grado, se
    per

    scelta



    professionale o per valutazione



    differente.





    Per il semplice fatto che sono state
    fatte

    via


    mail... e ti è già stato detto


    sopra.



    Quindi se io ti insulto via mail, o ti
    rispondo

    XXXXXXXte insultando la tua intelligenza, via

    mail, a te sta

    bene.
    Non ci sono stati insulti.
    Tu hai detto "



    Ora è evidente,almeno per me, che
    le

    risposte



    erano elusive, poco
    chiarificatrici,
    e

    poco,


    in



    sostanza, utili a scovare una

    qualsivoglia



    giustificazione nel comportamento
    SIAE,


    pertanto



    mi domandavo come mai
    l'intervistatore

    le


    avesse



    accettate di così buon grado, se
    per

    scelta



    professionale o per valutazione



    differente.
    "
    Non mi sembra ci siano stati insulti... ma
    casomai risposte che non ti soddisfano... è
    diversoSembra che non soddisfino solo me.


    Ok, prendiamo atto.

    Se ti do del cog...ne su un forum va bene lo

    stesso, o te lo devo scrivere in

    MP?




    Comunque nessuno ti ha fatto niente...



    Perchè, che mi dovevano fare?

    un lavoretto di bocca?
    Sei tu che parlavi di popolo represso ecc...
    questi discorsi sono giusti in un certo
    contesto... ma qua nessuno ti ha sottomesso,
    umiliato o che ne
    so...Non hai capito il discorso.



    se vuoi


    sapere l'opinione dell'intervistatore
    gliela


    chiedi nei commenti con tono civile...



    Ti risulta che io sia mai stato incivile?
    Beh... proseguiamo
    Proseguiamo un capslock.Se per incivile intendi che non sono una pecora, allora sono incivile, e rendiamo grazie a DIo per questo.Se per incivile intendi che non rispetto gli altri, la tua è una smeplice menzogna. Per di + consapevole, quindi in malefede.


    l'articolo


    non è un opinione!



    il problema è che seconodo la mia
    modestissima

    opinione è una

    me(lma).

    A proposito di civiltà!Quindi per te civiltà è pensarla tutti allo stesso modo?


    Ora questo non per criticare Tamburrino, ma
    sarò

    libero di reputarlo (l'atricolo) tale, o

    no?

    No.Buona schiavitù, allora.
    • sbrotfl scrive:
      Re: Un piccolo sforzo
      - Scritto da: dont feed the troll/dovella
      - Scritto da: sbrotfl

      - Scritto da: dont feed the troll/dovella


      - Scritto da: sbrotfl



      - Scritto da: dont feed the

      troll/dovella







      Ad ogni modo, in questo
      particolare



      contesto,



      era




      interessante l'opinione


      dell'intevistatore



      per




      capire il tono delle sue




      domande.




      Ora è evidente,almeno per me,
      che

      le


      risposte




      erano elusive, poco

      chiarificatrici,

      e


      poco,



      in




      sostanza, utili a scovare una


      qualsivoglia




      giustificazione nel
      comportamento

      SIAE,



      pertanto




      mi domandavo come mai

      l'intervistatore


      le



      avesse




      accettate di così buon grado,
      se

      per


      scelta




      professionale o per
      valutazione




      differente.







      Per il semplice fatto che sono
      state

      fatte


      via



      mail... e ti è già stato detto



      sopra.





      Quindi se io ti insulto via mail, o ti

      rispondo


      XXXXXXXte insultando la tua
      intelligenza,
      via


      mail, a te sta


      bene.

      Non ci sono stati insulti.

      Tu hai detto "




      Ora è evidente,almeno per me,
      che

      le


      risposte




      erano elusive, poco

      chiarificatrici,

      e


      poco,



      in




      sostanza, utili a scovare una


      qualsivoglia




      giustificazione nel
      comportamento

      SIAE,



      pertanto




      mi domandavo come mai

      l'intervistatore


      le



      avesse




      accettate di così buon grado,
      se

      per


      scelta




      professionale o per
      valutazione




      differente.

      "

      Non mi sembra ci siano stati insulti... ma

      casomai risposte che non ti soddisfano... è

      diverso

      Sembra che non soddisfino solo me.




      Ok, prendiamo atto.


      Se ti do del cog...ne su un forum va
      bene
      lo


      stesso, o te lo devo scrivere in


      MP?






      Comunque nessuno ti ha fatto
      niente...





      Perchè, che mi dovevano fare?


      un lavoretto di bocca?


      Sei tu che parlavi di popolo represso ecc...

      questi discorsi sono giusti in un certo

      contesto... ma qua nessuno ti ha sottomesso,

      umiliato o che ne

      so...

      Non hai capito il discorso.





      se vuoi



      sapere l'opinione
      dell'intervistatore

      gliela



      chiedi nei commenti con tono
      civile...





      Ti risulta che io sia mai stato
      incivile?

      Beh... proseguiamo



      Proseguiamo un capslock.Il proseguiamo era per collegarmi al discorso della melma... infatti ti sei risposto da solo con quella frase
      Se per incivile intendi che non sono una pecora,
      allora sono incivile, e rendiamo grazie a DIo per
      questo.Perchè? Nessuno ti ha detto qualcosa per le tue idee... che sono o meno condivisibili... ci si stà lamentando per COME le hai esposte...che è ben diverso se permetti
      Se per incivile intendi che non rispetto gli
      altri, la tua è una smeplice menzogna. Per di +
      consapevole, quindi in
      malefede.




      l'articolo



      non è un opinione!





      il problema è che seconodo la mia

      modestissima


      opinione è una


      me(lma).



      A proposito di civiltà!

      Quindi per te civiltà è pensarla tutti allo
      stesso
      modo?No. Ma esporre le proprie idee civilmente cioè senza insultare o simili... dire che un articolo è melma non è civile




      Ora questo non per criticare
      Tamburrino,
      ma

      sarò


      libero di reputarlo (l'atricolo) tale, o


      no?



      No.

      Buona schiavitù, allora.Ovviamente la parte in cui spiegavo il perchè del "no" te la sei dimenticata... ma guarda te ste dimenticanze! Diamo la colpa all'età va...
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: Un piccolo sforzo
        - Scritto da: sbrotfl
        - Scritto da: dont feed the troll/dovella

        Proseguiamo un capslock.

        Il proseguiamo era per collegarmi al discorso
        della melma... infatti ti sei risposto da solo
        con quella
        frase


        Se per incivile intendi che non sono una
        pecora,

        allora sono incivile, e rendiamo grazie a
        DIo
        per

        questo.

        Perchè? Nessuno ti ha detto qualcosa per le tue
        idee... che sono o meno condivisibili... ci si
        stà lamentando per COME le hai esposte...che è
        ben diverso se
        permettiE come le avrò mai esposte?Con fermezza, ironica sguaiatezza.Non ho scritto "Tamburrino è uno str...o", quello sarebbe incivile.




        l'articolo




        non è un opinione!







        il problema è che seconodo la mia


        modestissima



        opinione è una



        me(lma).





        A proposito di civiltà!



        Quindi per te civiltà è pensarla tutti allo

        stesso

        modo?

        No. Ma esporre le proprie idee civilmente cioè
        senza insultare o simili... dire che un articolo
        è melma non è civile
        E perchè mai?







        Ora questo non per criticare

        Tamburrino,

        ma


        sarò



        libero di reputarlo (l'atricolo)
        tale,
        o



        no?





        No.



        Buona schiavitù, allora.
        Ovviamente la parte in cui spiegavo il perchè del
        "no" te la sei dimenticata... Non me la sono dimenticata, l'ho trovata inconclusiva e inconcludente.Era espressivamente + potente tagliare corto.
        Diamo la colpa all'età
        va...Mi stai dando del vecchio rinXXXXXXXXto?A parte che non sarò nato negli anni 80, ma non ho nemmeno 50 anni come ruppolo, ma non è un po' incivile da parte tua???
        • sbrotfl scrive:
          Re: Un piccolo sforzo
          - Scritto da: dont feed the troll/dovella
          - Scritto da: sbrotfl

          - Scritto da: dont feed the troll/dovella



          Proseguiamo un capslock.



          Il proseguiamo era per collegarmi al discorso

          della melma... infatti ti sei risposto da
          solo

          con quella

          frase




          Se per incivile intendi che non sono una

          pecora,


          allora sono incivile, e rendiamo grazie
          a

          DIo

          per


          questo.



          Perchè? Nessuno ti ha detto qualcosa per le
          tue

          idee... che sono o meno condivisibili... ci
          si

          stà lamentando per COME le hai esposte...che
          è

          ben diverso se

          permetti

          E come le avrò mai esposte?
          Con fermezza, ironica sguaiatezza.

          Non ho scritto "Tamburrino è uno str...o", quello
          sarebbe
          incivile.







          l'articolo





          non è un opinione!









          il problema è che seconodo la
          mia



          modestissima




          opinione è una




          me(lma).







          A proposito di civiltà!





          Quindi per te civiltà è pensarla tutti
          allo


          stesso


          modo?



          No. Ma esporre le proprie idee civilmente
          cioè

          senza insultare o simili... dire che un
          articolo

          è melma non è civile



          E perchè mai?











          Ora questo non per criticare


          Tamburrino,


          ma



          sarò




          libero di reputarlo
          (l'atricolo)

          tale,

          o




          no?







          No.





          Buona schiavitù, allora.

          Ovviamente la parte in cui spiegavo il
          perchè
          del

          "no" te la sei dimenticata...

          Non me la sono dimenticata, l'ho trovata
          inconclusiva e
          inconcludente.
          Era espressivamente + potente tagliare corto.Dire che "Non sei libero di dire che è melma perchè non è costruttivo"(tagliando corto...visto che ti piace tanto tagliare) è inconclusivo?

          Diamo la colpa all'età

          va...

          Mi stai dando del vecchio rinXXXXXXXXto?
          A parte che non sarò nato negli anni 80, ma non
          ho nemmeno 50 anni come ruppolo, ma non è un po'
          incivile da parte
          tua???Affatto! Ho dato colpa all'età per evitare di pensare che l'hai dimenticata per rigirare il "No." a tuo vantaggio... evidentemente preferisci la seconda...
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Un piccolo sforzo
            - Scritto da: sbrotfl
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            Dire che "Non sei libero di dire che è melma
            perchè non è
            costruttivo"
            (tagliando corto...visto che ti piace tanto
            tagliare) è
            inconclusivo?E inconcludente.


            Diamo la colpa all'età


            va...



            Mi stai dando del vecchio rinXXXXXXXXto?

            A parte che non sarò nato negli anni 80, ma
            non

            ho nemmeno 50 anni come ruppolo, ma non è un
            po'

            incivile da parte

            tua???

            Affatto! Ho dato colpa all'età per evitare di
            pensare che l'hai dimenticata per rigirare il
            "No." a tuo vantaggio... evidentemente preferisci
            la
            seconda...Quindi se io ti do del demente per non darti del cretino mi dovresti dire grazie?Ah la logica...Ps.non ti do nè del demente, nè del cretino, era per farti capire che la tua giustificazione era "inconcludente".
          • sbrotfl scrive:
            Re: Un piccolo sforzo
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: sbrotfl

            - Scritto da: dont feed the troll/dovella


            Dire che "Non sei libero di dire che è melma

            perchè non è

            costruttivo"

            (tagliando corto...visto che ti piace tanto

            tagliare) è

            inconclusivo?

            E inconcludente.




            Diamo la colpa all'età



            va...





            Mi stai dando del vecchio rinXXXXXXXXto?


            A parte che non sarò nato negli anni
            80,
            ma

            non


            ho nemmeno 50 anni come ruppolo, ma non
            è
            un

            po'


            incivile da parte


            tua???



            Affatto! Ho dato colpa all'età per evitare di

            pensare che l'hai dimenticata per rigirare il

            "No." a tuo vantaggio... evidentemente
            preferisci

            la

            seconda...

            Quindi se io ti do del demente per non darti del
            cretino mi dovresti dire
            grazie?
            Ah la logica...

            Ps.
            non ti do nè del demente, nè del cretino, era per
            farti capire che la tua giustificazione era
            "inconcludente".Vabbè ho capito che non si va da nessuna parte... ciao.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Un piccolo sforzo
            - Scritto da: sbrotfl

            Vabbè ho capito che non si va da nessuna parte...
            ciao.Si può andare al bar a prendere un bianco.Anzi un bianco per me che sono old, è una cocacola ligth per te che sei gggiovane.
          • sbrotfl scrive:
            Re: Un piccolo sforzo
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: sbrotfl




            Vabbè ho capito che non si va da nessuna
            parte...

            ciao.

            Si può andare al bar a prendere un bianco.
            Anzi un bianco per me che sono old, è una
            cocacola ligth per te che sei
            gggiovane.Birra per tutti no? :D
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Un piccolo sforzo
            - Scritto da: sbrotfl
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            - Scritto da: sbrotfl







            Vabbè ho capito che non si va da nessuna

            parte...


            ciao.



            Si può andare al bar a prendere un bianco.

            Anzi un bianco per me che sono old, è una

            cocacola ligth per te che sei

            gggiovane.
            Birra per tutti no? :DSe hai + di 18 anni si.
          • sbrotfl scrive:
            Re: Un piccolo sforzo
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: sbrotfl

            - Scritto da: dont feed the troll/dovella


            - Scritto da: sbrotfl










            Vabbè ho capito che non si va da
            nessuna


            parte...



            ciao.





            Si può andare al bar a prendere un
            bianco.


            Anzi un bianco per me che sono old, è
            una


            cocacola ligth per te che sei


            gggiovane.

            Birra per tutti no? :D

            Se hai + di 18 anni si.Purtroppo si :S
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Un piccolo sforzo
            - Scritto da: sbrotfl
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            - Scritto da: sbrotfl


            - Scritto da: dont feed the
            troll/dovella



            - Scritto da: sbrotfl













            Vabbè ho capito che non si va
            da

            nessuna



            parte...




            ciao.







            Si può andare al bar a prendere un

            bianco.



            Anzi un bianco per me che sono
            old,
            è

            una



            cocacola ligth per te che sei



            gggiovane.


            Birra per tutti no? :D



            Se hai + di 18 anni si.

            Purtroppo si :SSei nato il 30 febbraio 2014? (cit.)
          • sbrotfl scrive:
            Re: Un piccolo sforzo
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: sbrotfl

            - Scritto da: dont feed the troll/dovella


            - Scritto da: sbrotfl



            - Scritto da: dont feed the

            troll/dovella




            - Scritto da: sbrotfl
















            Vabbè ho capito che non
            si
            va

            da


            nessuna




            parte...





            ciao.









            Si può andare al bar a
            prendere
            un


            bianco.




            Anzi un bianco per me che sono

            old,

            è


            una




            cocacola ligth per te che sei




            gggiovane.



            Birra per tutti no? :D





            Se hai + di 18 anni si.



            Purtroppo si :S

            Sei nato il 30 febbraio 2014? (cit.)LOL?
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Un piccolo sforzo
            - Scritto da: sbrotfl
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            - Scritto da: sbrotfl


            - Scritto da: dont feed the
            troll/dovella



            - Scritto da: sbrotfl




            - Scritto da: dont feed the


            troll/dovella





            - Scritto da: sbrotfl



















            Vabbè ho capito che
            non

            si

            va


            da



            nessuna





            parte...






            ciao.











            Si può andare al bar a

            prendere

            un



            bianco.





            Anzi un bianco per me
            che
            sono


            old,


            è



            una





            cocacola ligth per te
            che
            sei





            gggiovane.




            Birra per tutti no? :D







            Se hai + di 18 anni si.





            Purtroppo si :S



            Sei nato il 30 febbraio 2014? (cit.)

            LOL?Ma no oggi un tizio mi chiedeva su PI se fossi nato in una specifica data, perchè lo Sherlock Holmes de noartri pensava di sapere chi sono.Il tutto in base a quello che avevo scritto.Come se fossi l'unico sul pianeta a scrivere come scrivo.
  • giorgio rossi scrive:
    povera siae
    Dipendesse da me chiuderei tutti questi enti nel mondo inutili come la siae che guadagnano alle spalle degli Autori, e che fanno gli Sceriffi
  • Luca scrive:
    arrighi.luca@alice.it
    il classico ente vecchio e inutile che cerca di raschiare il barile x campare....togliete tutti i promo video di musica e video e smettete di comprare cd...vediamo poi dopo se finalmente cominciano a lavorare seriamente...
  • dont feed the troll/dovella scrive:
    Domanda successiva.
    Gentile SIAE,volendo dare per buono quanto da voi preteso per i trailer on line, la richiesta si applica anche alle sale cinematografiche e alle televisioni? E se no, come mai?
    • krane scrive:
      Re: Domanda successiva.
      - Scritto da: dont feed the troll/dovella
      Gentile SIAE,
      volendo dare per buono quanto da voi preteso per
      i trailer on line, la richiesta si applica anche
      alle sale cinematografiche e alle televisioni? E
      se no, come mai?Ma lo spot antipirateria che davano al cinema aveva qualche musichetta ?
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: Domanda successiva.
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: dont feed the troll/dovella

        Gentile SIAE,


        volendo dare per buono quanto da voi preteso
        per

        i trailer on line, la richiesta si applica
        anche

        alle sale cinematografiche e alle
        televisioni?
        E

        se no, come mai?

        Ma lo spot antipirateria che davano al cinema
        aveva qualche musichetta
        ?Certo, lo ricordo distintamente.Chi era l'autore del brano?Siae ha pagato alla Siae?Quanto è stato remunerato l'autore, per ogni passaggio in ogni singola sala cinematografica?
        • krane scrive:
          Re: Domanda successiva.
          - Scritto da: dont feed the troll/dovella
          - Scritto da: krane

          - Scritto da: dont feed the troll/dovella


          Gentile SIAE,




          volendo dare per buono quanto da voi
          preteso

          per


          i trailer on line, la richiesta si
          applica

          anche


          alle sale cinematografiche e alle

          televisioni?

          E


          se no, come mai?



          Ma lo spot antipirateria che davano al cinema

          aveva qualche musichetta

          ?

          Certo, lo ricordo distintamente.
          Chi era l'autore del brano?
          Siae ha pagato alla Siae?
          Quanto è stato remunerato l'autore, per ogni
          passaggio in ogni singola sala
          cinematografica?E come si puo' denunciare alla siae se non l'avesse pagato ?(rotfl)(rotfl)
          • sbrotfl scrive:
            Re: Domanda successiva.
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: dont feed the
            troll/dovella



            Gentile SIAE,






            volendo dare per buono quanto da
            voi

            preteso


            per



            i trailer on line, la richiesta si

            applica


            anche



            alle sale cinematografiche e alle


            televisioni?


            E



            se no, come mai?





            Ma lo spot antipirateria che davano al
            cinema


            aveva qualche musichetta


            ?



            Certo, lo ricordo distintamente.

            Chi era l'autore del brano?

            Siae ha pagato alla Siae?

            Quanto è stato remunerato l'autore, per ogni

            passaggio in ogni singola sala

            cinematografica?

            E come si puo' denunciare alla siae se non
            l'avesse pagato
            ?
            (rotfl)(rotfl)Beh...di per se non è solo la siae che riceve i soldi... in teoria (e sottolineo IN TEORIA) i soldi dovrebbe riceverli anche produttore, eventuale casa discografica (se non si trattava di una musichetta scritta apposta per lo spot) ecc... quindi una denuncia non alla siae ma alle "autorità" ci starebbe anche...
          • krane scrive:
            Re: Domanda successiva.
            - Scritto da: sbrotfl
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: dont feed the troll/dovella


            - Scritto da: krane



            - Scritto da: dont feed the

            troll/dovella




            Gentile SIAE,








            volendo dare per buono quanto
            da

            voi


            preteso



            per




            i trailer on line, la
            richiesta
            si


            applica



            anche




            alle sale cinematografiche e
            alle



            televisioni?



            E




            se no, come mai?







            Ma lo spot antipirateria che
            davano
            al

            cinema



            aveva qualche musichetta



            ?





            Certo, lo ricordo distintamente.


            Chi era l'autore del brano?


            Siae ha pagato alla Siae?


            Quanto è stato remunerato l'autore, per
            ogni


            passaggio in ogni singola sala


            cinematografica?



            E come si puo' denunciare alla siae se non

            l'avesse pagato

            ?

            (rotfl)(rotfl)

            Beh...di per se non è solo la siae che riceve i
            soldi... in teoria (e sottolineo IN TEORIA) i
            soldi dovrebbe riceverli anche produttore,
            eventuale casa discografica (se non si trattava
            di una musichetta scritta apposta per lo spot)
            ecc... quindi una denuncia non alla siae ma alle
            "autorità" ci starebbe anche...E che ci facciamo ancora qua ??? Facciamola :)
    • Osvy scrive:
      Re: Domanda successiva.
      - Scritto da: dont feed the troll/dovella
      Gentile SIAE,

      volendo dare per buono quanto da voi preteso per
      i trailer on line, la richiesta si applica anche
      alle sale cinematografiche e alle televisioni? E
      se no, come mai?"Ovviamente" si, nell'articolo precedente (o in altri sull'argomento non ricordo bene) era indicato che la questione riguardava anche i gestori, e che alcune delle loro associazioni avevano già fatto degli accordi con la SIAE (il che non vuole dire che sia "giusto", solo che chi fa le cose per lavoro e non per hobby non può certo chiudere la sala per protesta... :-) ). ciao
  • worm scrive:
    basta
    siae bastaaaaaaaaaa mollateci, non vi rendete conto di essere obsoleti?
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: basta
      - Scritto da: worm
      siae bastaaaaaaaaaa mollateci, non vi rendete
      conto di essere
      obsoleti?eh bella la vita! Si apriva un sito, si metteva la pubblicità un paio di trailer e si campava di rendita.Ma la pacchia è finita.
      • sbrotfl scrive:
        Re: basta
        - Scritto da: Dottor Stranamore
        - Scritto da: worm

        siae bastaaaaaaaaaa mollateci, non vi rendete

        conto di essere

        obsoleti?

        eh bella la vita! Si apriva un sito, si metteva
        la pubblicità un paio di trailer e si campava di
        rendita.
        Ma la pacchia è finita.Si campava di rendita? Ma che hai fumato? Casomai è la SIAE che campa di rendita con i prodotti altrui
        • Dottor Stranamore scrive:
          Re: basta
          - Scritto da: sbrotfl
          - Scritto da: Dottor Stranamore

          - Scritto da: worm


          siae bastaaaaaaaaaa mollateci, non vi
          rendete


          conto di essere


          obsoleti?



          eh bella la vita! Si apriva un sito, si
          metteva

          la pubblicità un paio di trailer e si
          campava
          di

          rendita.

          Ma la pacchia è finita.

          Si campava di rendita? Ma che hai fumato? Casomai
          è la SIAE che campa di rendita con i prodotti
          altruiTi è stato sradicato il senso dell'umorismo?
          • sbrotfl scrive:
            Re: basta
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: sbrotfl

            - Scritto da: Dottor Stranamore


            - Scritto da: worm



            siae bastaaaaaaaaaa mollateci, non
            vi

            rendete



            conto di essere



            obsoleti?





            eh bella la vita! Si apriva un sito, si

            metteva


            la pubblicità un paio di trailer e si

            campava

            di


            rendita.


            Ma la pacchia è finita.



            Si campava di rendita? Ma che hai fumato?
            Casomai

            è la SIAE che campa di rendita con i prodotti

            altrui

            Ti è stato sradicato il senso dell'umorismo?Beh leggendo gli altri tuoi post ( o dei tuoi vari cloni...non so) non mi sorprenderei se stessi parlando sul serio :D
      • giovanni scrive:
        Re: basta
        la XXXXXXXta del secolo
        • sbrotfl scrive:
          Re: basta
          - Scritto da: giovanni
          la XXXXXXXta del secoloAllora non sono l'unio a non aver capito che era ironico :D
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: basta
            - Scritto da: sbrotfl
            - Scritto da: giovanni

            la XXXXXXXta del secolo

            Allora non sono l'unio a non aver capito che era
            ironico
            :DFra l'altro guarda cosa deve leggere uno che vuole mettere la pubblicità sul sito:http://www.giorgiotave.it/forum/problemi-fiscali-del-web/4683-profilo-iva-di-google-adsense-tm-sintesi.html
  • Dottor Stranamore scrive:
    Domande da fare
    La RAI viene pagata per mandare in onda le pubblicità.La RAI paga la SIAE per le musiche presenti nelle pubblicità?Se non paga perché dovrebbe farlo chi ha un sito Internet?Quando una casa di produzione apre un canale youtube con i trailer che è possibile incorporare nel sito non indica da nessuna parte che ci sono dei diritti da pagare. Senza condizioni di licenza scritte da nessuna parte come si fa a pretendere un compenso?Specie perché non esistono regole oggettive visto che bisogna contattarvi anche per sapere se il materiale che viene inserito è coperto o non coperto dalla SIAE e quanto bisogna pagare.
    • Luca Annunziata scrive:
      Re: Domande da fare
      credo proprio che RAI paghi SIAE...
      • Dottor Stranamore scrive:
        Re: Domande da fare
        - Scritto da: Luca Annunziata
        credo proprio che RAI paghi SIAE...La RAI so che non paga a forfait, ma in base al tempo. Cioè se un gruppo iscritto alla SIAE canta loro pagano il tempo d'esecuzione.Quindi bisogna vedere se pagano per le musiche anche quando va in onda la pubblicità. Non è così scontato.
        • Luca Annunziata scrive:
          Re: Domande da fare
          la pubblicità dura N secondi, in quel caso probabilmente paga l'inserzionista
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: Domande da fare
            - Scritto da: Luca Annunziata
            la pubblicità dura N secondi, in quel caso
            probabilmente paga
            l'inserzionistaMa l'inserzionista pagherà i diritti SIAE all'autore/produttore a forfait, non credo che lo paghi per ogni messa in onda.
          • Osvy scrive:
            Re: Domande da fare
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: Luca Annunziata

            la pubblicità dura N secondi, in quel caso

            probabilmente paga

            l'inserzionista

            Ma l'inserzionista pagherà i diritti SIAE
            all'autore/produttore a forfait, non credo che lo
            paghi per ogni messa in onda.Ho un parente che aveva un amico (non è colpa mia se è così...), mi diceva sto parente che questo amico aveva "fatto il colpo", interpretava uno spot comico in pubblicità TV, ricordo benissimo quale ma non cito per questione di "riservatezza" (era un salumificio), e secondo il mio parente ogni volta che lo spot passava, l'amico riscuoteva (però mi sembra strano, sarà stato un accordo del loro contratto immagino; in generale penso che si riscuota "una tantum", uno gira lo spot, becca il convenuto e cede tutti i diritti d'uso. Diversamente sai la ditta quanti XXXXXX ogni volta che volesse "cambiare" la programmazione o riusare diversamente lo spot). Diciamo che non credo di avere risposto alla tuas domanda ;-). ciao
          • Giampi scrive:
            Re: Domande da fare
            Se non erro la Ferilli é in causa con l'azienda di cui era testimonial perché avevano mandato in onda lo spot piú volte di quanto concordato, e quindi voleva essere pagata di più. Credo peró dipenda dal singolo contratto.
        • gerry scrive:
          Re: Domande da fare
          - Scritto da: Dottor Stranamore
          Quindi bisogna vedere se pagano per le musiche
          anche quando va in onda la pubblicità. Non è così
          scontato.Non ho prove ma non ci metterei la mano sul fuoco.Secondo me pagano anche per gli spot.
  • ruppolo scrive:
    Pago io o paghi tu?
    Qualsiasi pubblicazione, giornale, radio, tv, siti web, ha un costo di produzione e distribuzione.CHI PAGA?Facciamo un semplice esempio, RAI 1 manda in onda uno spot e il TG1.Chi paga lo spot?Chi paga il TG1?Risposte:Lo spot lo paga l'inserzionista;Il TG1 lo paga RAI1Chiarito chi paga cosa, l'inserzionista del trailer (ovvero chi deve pubblicizzare il film) deve pagare la RAI o i vari siti web dove vuole pubblicare. Eventuali diritti su cose non sue, come la musica, SE LI PAGA LUI.Non credo infatti che la colonna sonora degli spot pubblicitari di pasta e detersivi li paghi la RAI (per fare un esempio).Quindi cara SIAE, anche se il tuo orecchio non vuole sentire la parola "pubblicità", mi spiace per te, i trailer sono pubblicità.Invito tutti i responsabili dei siti che hanno trailer di farsi pagare per la loro pubblicazione, o toglierli. Questa è la giusta risposta alla provocazione della SIAE.Ah, dimenticavo: quanto farsi pagare? 1800 euro all'anno, ovviamente. La par condicio prima di tutto.
    • xxx scrive:
      Re: Pago io o paghi tu?
      WOW 0_0 ... una delle rare volte che dici cose sensate XD ... stesso ragionamento che avevo fatto appena uscita la notizia. Qua la siae sta chiedendo soldi per fare pubblicità agli autori, come se appunto fosse la Barilla a vendere i suoi spot alla RAI e non a pagare per lo spazio RAI...Proprio per questo mi chiedo come mai l'industria stessa dei contenuti non prenda posizione, visto che a mio modesto parere sono solamente danneggiati da questa manovra.
    • sbrotfl scrive:
      Re: Pago io o paghi tu?
      - Scritto da: ruppolo
      Qualsiasi pubblicazione, giornale, radio, tv,
      siti web, ha un costo di produzione e
      distribuzione.

      CHI PAGA?

      Facciamo un semplice esempio, RAI 1 manda in onda
      uno spot e il
      TG1.
      Chi paga lo spot?
      Chi paga il TG1?
      Risposte:
      Lo spot lo paga l'inserzionista;
      Il TG1 lo paga RAI1

      Chiarito chi paga cosa, l'inserzionista del
      trailer (ovvero chi deve pubblicizzare il film)
      deve pagare la RAI o i vari siti web dove vuole
      pubblicare. Eventuali diritti su cose non sue,
      come la musica, SE LI PAGA
      LUI.
      Non credo infatti che la colonna sonora degli
      spot pubblicitari di pasta e detersivi li paghi
      la RAI (per fare un
      esempio).

      Quindi cara SIAE, anche se il tuo orecchio non
      vuole sentire la parola "pubblicità", mi spiace
      per te, i trailer sono
      pubblicità.

      Invito tutti i responsabili dei siti che hanno
      trailer di farsi pagare per la loro
      pubblicazione, o toglierli. Questa è la giusta
      risposta alla provocazione della
      SIAE.

      Ah, dimenticavo: quanto farsi pagare? 1800 euro
      all'anno, ovviamente. La par condicio prima di
      tutto.Molto giusto!Sicuro di star bene? :D
    • dont feed the troll/dovella scrive:
      Re: Pago io o paghi tu?
      Oh hanno hackerato il profilo di ruppolo.
    • panda rossa scrive:
      Re: Pago io o paghi tu?
      - Scritto da: ruppolo
      Qualsiasi pubblicazione, giornale, radio, tv,
      siti web, ha un costo di produzione e
      distribuzione.

      CHI PAGA?Il committente. Come per qualunque altra cosa.P.S. quale sarebbe il costo di distribuzione?
      Facciamo un semplice esempio, RAI 1 manda in onda
      uno spot e il
      TG1.
      Chi paga lo spot?
      Chi paga il TG1?
      Risposte:
      Lo spot lo paga l'inserzionista;
      Il TG1 lo paga RAI1Perfetto.Ma sei ruppolo?
      Chiarito chi paga cosa, l'inserzionista del
      trailer (ovvero chi deve pubblicizzare il film)
      deve pagare la RAI o i vari siti web dove vuole
      pubblicare. Eventuali diritti su cose non sue,
      come la musica, SE LI PAGA
      LUI.
      Non credo infatti che la colonna sonora degli
      spot pubblicitari di pasta e detersivi li paghi
      la RAI (per fare un esempio).No. La rai riceve l'audiovisivo dello spot e lo manda in onda come da accordi col committente.Al massimo si puo' rifiutare di mandarlo in onda se il contenuto e' o appare in contrasto con leggi e consuetudini.Poi c'e' il garante che talvolta blocca le pubblicita' ingannevoli (per questo M$ non trova mai spazio negli spot televisivi)
      Quindi cara SIAE, anche se il tuo orecchio non
      vuole sentire la parola "pubblicità", mi spiace
      per te, i trailer sono
      pubblicità.Non c'e' proprio da spiacersi: la siae non lo merita.
      Invito tutti i responsabili dei siti che hanno
      trailer di farsi pagare per la loro
      pubblicazione, o toglierli. Questa è la giusta
      risposta alla provocazione della
      SIAE.

      Ah, dimenticavo: quanto farsi pagare? 1800 euro
      all'anno, ovviamente. La par condicio prima di
      tutto.Io mi farei pagare 1800 euro all'anno fino a 70 anni dopo la morte del webmaster. Anticipati, possibilmente.
    • ziovax scrive:
      Re: Pago io o paghi tu?
      - Scritto da: ruppolo
      Qualsiasi pubblicazione, giornale, radio, tv,
      siti web, ha un costo di produzione e
      distribuzione.

      CHI PAGA?

      Facciamo un semplice esempio, RAI 1 manda in onda
      uno spot e il
      TG1.
      Chi paga lo spot?
      Chi paga il TG1?
      Risposte:
      Lo spot lo paga l'inserzionista;
      Il TG1 lo paga RAI1

      Chiarito chi paga cosa, l'inserzionista del
      trailer (ovvero chi deve pubblicizzare il film)
      deve pagare la RAI o i vari siti web dove vuole
      pubblicare. Eventuali diritti su cose non sue,
      come la musica, SE LI PAGA
      LUI.
      Non credo infatti che la colonna sonora degli
      spot pubblicitari di pasta e detersivi li paghi
      la RAI (per fare un
      esempio).

      Quindi cara SIAE, anche se il tuo orecchio non
      vuole sentire la parola "pubblicità", mi spiace
      per te, i trailer sono
      pubblicità.

      Invito tutti i responsabili dei siti che hanno
      trailer di farsi pagare per la loro
      pubblicazione, o toglierli. Questa è la giusta
      risposta alla provocazione della
      SIAE.

      Ah, dimenticavo: quanto farsi pagare? 1800 euro
      all'anno, ovviamente. La par condicio prima di
      tutto.Hai ragione, il problema è che la siae non chiede 1800 euro per ridistribuirlo ai detentori dei diritti, ma perché è piena di buffi fino al collo e raschia tutto il possibile per non sparire.
    • Paolo scrive:
      Re: Pago io o paghi tu?
      - Scritto da: ruppolo
      Facciamo un semplice esempio, RAI 1 manda in onda
      uno spot e il
      TG1.
      Chi paga lo spot?
      Chi paga il TG1?
      Risposte:
      Lo spot lo paga l'inserzionista;
      Il TG1 lo paga RAI1Io sono d'accordo con te, però non so se hai notato il presupposto per cui SIAE ti chiede i soldi: per la SIAE il trailer è il CONTENUTO (il TG1 nel tuo esempio che trasmette a sbafo musica fatta da altri), mentre gli spot sono quelli tuoi con cui ti ricopri d'oro sfruttando indebitamente il contenuto del trailer. ;)
  • C= key scrive:
    Terza domanda
    Gentile SIAENel mio sito ho impostato come sottofondo audio una registrazione di "4'33''" di John Cage. Ecco i doverosi riferimenti su wikipedia: http://it.wikipedia.org/wiki/4%2733%22 e una clip su youtube: http://www.youtube.com/watch?v=gN2zcLBr_VM per conoscenza.Vorrei sapere a quanto ammonta il corrispettivo per regolarizzare tale pubblicazione.
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: Terza domanda
      - Scritto da: C= key
      Gentile SIAE

      Nel mio sito ho impostato come sottofondo audio
      una registrazione di "4'33''" di John Cage. Ecco
      i doverosi riferimenti su wikipedia:
      http://it.wikipedia.org/wiki/4%2733%22 e una
      clip su youtube:
      http://www.youtube.com/watch?v=gN2zcLBr_VM per
      conoscenza.

      Vorrei sapere a quanto ammonta il corrispettivo
      per regolarizzare tale
      pubblicazione.Devi dire se è un sito commerciale o no, se hai la pubblicità ecc...
      • yup scrive:
        Re: Terza domanda
        Giá qualcuno piú sopra ha sollevato il dubbio. Chi stabilisce qual'é un sito commerciale ?Conta che la SIAE non ha diritto di fare leggi né interpretare leggi. Dovrebbe spiegarci in base alla legislazione italiana qual'é un sito commerciale.
    • jaro scrive:
      Re: Terza domanda
      - Scritto da: C= key
      Gentile SIAE

      Nel mio sito ho impostato come sottofondo audio
      una registrazione di "4'33''" di John Cage.

      Vorrei sapere a quanto ammonta il corrispettivo
      per regolarizzare tale
      pubblicazione.Bella. Ma io la imposterei diversamente.Gentile SIAELa maggior parte dei siti Internet, commerciali e non, usano come sottofondo musicale "4'33''" di John Cage. Inoltre, tutti i moderni sistemi operativi offrono uno strumento per impostare quella particolare composizione come sottofondo predefinito di qualsiasi sito (sul mio si chiama "Escludi audio"). Com'è che non vi è ancora venuto in mente di pretendere il pagamento dei diritti?
  • Talking Head scrive:
    I due punti più assurdi:
    - che su questa cosa non sono ancora intervenuti i veri danneggiati dalla proposta SIAE, ovvero i produttori cinematografici. Si sono difatti visti scavalcati, all'interno di un mercato verticalmente integrato: la proposta SIAE è esattamente uguale ad una maggiore richiesta per i trailer, ma al di fuori di ogni discussione contrattuale. Se la SIAE crede che per distribuire il trailer su internet dovrei pagare di più, se ne discute nel contratto e non si chiede il pizzo ai miei acquirenti.- che nessuno faccia notare come una flat sia assolutamente non equa e un chiaro abuso di posizione dominante. Un piccolo blog con due banner potrebbe dover chiudere o rimanere nell'illegalità, manipolando chiaramente il mercato verso i grandi siti commerciali. Questo nonostante in caso di una piccola tassa sui profitti o proporzionale alle visualizzazioni il blog potrebbe rimanere in vita e portare soldi alla SIAE.La domanda che farei al portavoce SIAE è: quando una posizione monopolistica è lesiva del mercato, facendo chiudere piccole aziende che prima erano in profitto e non offrendo un servizio che pur porterebbe profitto al monopolista se offerto a prezzo concorrenziale, il suo carattere distorsivo è palese. Visto che la normativa italiana è chiara in proposito, l'esistenza della SIAE a quali spinte politiche la dobbiamo? Chi dobbiamo smettere di votare se vogliamo che la SIAE sparisca dalla faccia della terra?
    • Luca Annunziata scrive:
      Re: I due punti più assurdi:
      ottima osservazione
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: I due punti più assurdi:
      - Scritto da: Talking Head
      Chi
      dobbiamo smettere di votare se vogliamo che la
      SIAE sparisca dalla faccia della
      terra?haha un altro che crede ancora nella democrazia haha(rotfl)(rotfl)(rotfl)haha
      • Talking Head scrive:
        Re: I due punti più assurdi:
        - Scritto da: Dottor Stranamore
        - Scritto da: Talking Head

        Chi

        dobbiamo smettere di votare se vogliamo che
        la

        SIAE sparisca dalla faccia della

        terra?

        haha un altro che crede ancora nella democrazia
        haha
        (rotfl)(rotfl)(rotfl)
        hahaNono, per carità... era solo che dopo tutta la sviolinata su "non bisogna essere provocatori con la domanda", il finale corretto mi sembrava fuori luogo.Avrei scritto più qualcosa "Perché non dovremmo radere al suolo la SIAE con i forconi e le torce", ma rimanere all'interno della sovranità democratica e del monopolio del potere coercitivo da parte dello stato mi è sembrato formalmente doveroso, per quanto assurdo :)
  • Esaltatore Di Sapidita scrive:
    Gabelle medievali 2.0
    Vi riporto l'esperienza diretta con i dinosauri della siae.Ho realizzato una monografia aziendale con un sottofondo musicale di un compositore che vendeva i propri pezzi su internet senza richiedere diritti di autore. Cioè una volta acquistato il brano potevi utilizzarlo in assoluta libertà per il tuo progetto, seguendo ovviamente la licenza di utilizzo.Mi servivano diversi dvd per la suddetta monografia. Il duplicatore mi ha chiesto la liberatoria siae per eseguire il lavoro. Il lavoro era urgentissimo, ho fatto la richiesta alla siae e sono riuscito a perdere due mesi prima di ricevere i loro inutili bollini. Fra le altre cose le comunicazioni avvenivano solo tramite fax.Puro medioevo digitale, parassiti doc
  • WLBTK scrive:
    Questo non è un articolo..
    ...è un comunicato stampa fatto dalla siae. Concordo con il concetto che non sempre l'intervista non è fatta dal vivo e non sempre si può incalzare con le domande ma, e fatevelo dire, questa intervista è veramente vergognosa, non è da PI e sopratutto non è da Prima news. Non ci sono risposte soddisfacenti, molte sono sul vago e le domande sono poco incisive(ma quello è soggettivo IMHO). Non la chiamerei intervista ma "comunicato stampa da parte della siae".PS 1)Io non so fare interviste, ma neanche voi se prendiamo in esame questo articoloPS 2)Le domande che si potevano fare le hanno già fatte altri utenti sopraPS 3)Non è per criticare, ma leggo PI da tanti anni e questo è il peggior articolo che io abbia mai letto qui
    • Luca Annunziata scrive:
      Re: Questo non è un articolo..
      il peggior articolo, addirittura!ripeto, se le risposte non piacciono non è colpa di chi ha fatto le domande.. ;)
      • WLBTK scrive:
        Re: Questo non è un articolo..
        Vero, ma è compito del giornalista farsi dare risposte chiare e concise, che coinvolgano gli aspetti interessanti. Non limitarsi a riportare quello che rispondono come vogliono loro. Altrimenti tanto vale mettere un redirect ai comunicati stampa del loro sito e bona, il risultato è lo stesso ma si evita di perdere tempo.PS Accettare le critiche è un buon punto di partenza per una testa online, e a vedere le risposte agli altri utenti, non lo state facendo affatto
        • Luca Annunziata scrive:
          Re: Questo non è un articolo..
          non è vero, in un cs ci metti quello che vuoise io ti chiedo qualcosa oltre il cs e tu non rispondi è di per sé una notiziavoi volete che le notizie dicano quello che vi piacema non funziona cosìanche io vorrei che si parlasse meglio di alcuni sport in tv, ma tant'è...
        • Dottor Stranamore scrive:
          Re: Questo non è un articolo..
          - Scritto da: WLBTK
          Vero, ma è compito del giornalista farsi dare
          risposte chiare e concise, che coinvolgano gli
          aspetti interessanti. Non limitarsi a riportare
          quello che rispondono come vogliono loro.Certo che deve riportare quello che rispondono! Cosa fa si inventa lui le risposte? Oppure gli punta una pistola finché non rispondono come piace a lui?Al massimo può poi commentare la risposta dell'intervistato ritenendola insoddisfacente.
          • WLBTK scrive:
            Re: Questo non è un articolo..
            Anche questo è vero fino in parte. Va riportata la risposta, ma se non è coerente con la domanda proposta, va fatto notare. Se io ti chiedo "come stai?" e tu mi rispondi "oggi è bello il tempo" la riporto la risposta, ma il passo logico seguente è "si, è bello il tempo, ma non mi hai detto come stai". Si perderà un giorno in più(dato che l'intervista è stata fatta via email no?), ma diventa più seria l'intervista. Se quando glielo fai notare che non sta rispondendo alla domanda, ti risponde ancora con un altro argomento, si interpreta da sola la cosa(e quindi va riportato anche il secondo tentativo e la seconda risposta)
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Questo non è un articolo..
            contenuto non disponibile
      • Paolo scrive:
        Re: Questo non è un articolo..
        - Scritto da: Luca Annunziata
        il peggior articolo, addirittura!

        ripeto, se le risposte non piacciono non è colpa
        di chi ha fatto le domande.. ;)Io non sono cattivo come il commentatore precedente, ma alla prossima intervista con la SIAE potreste esplorare un po' il concetto che ha la SIAE del contenuto?E' chiaro che per SIAE la musica contenuta nel trailer è il Contenuto (con la C maiuscola) e tutto il resto, video del trailer + pagina in cui è ospitato + spot presenti nella pagina, è ciò che trae vantaggio dalla presenza del Contenuto. Eppure questa è una visione molto simplicistica e decisamente discutibile. Potremmo ad esempio sostenere che il video è il contenuto e la musica ne trae vantaggio, per cui SIAE dovrebbe prelevare soldi dal musicista e destinarli al produttore del video. Oppure, caso molto più reale, è il blogger di turno che col duro lavoro attira persone sul suo sito e pubblicizza sia il video che la musica, al che dovrebbero essere questi a pagare il blogger. La SIAE, in palese posizione dominante, decide unilateralmente chi deve pagare e chi deve essere remunerato.
        • Luca Annunziata scrive:
          Re: Questo non è un articolo..
          hai ragione, sono perfettamente d'accordoma, come mette in luce la domanda fatta da Claudio, il concetto di promozione pare non rientrare nel novero delle considerazioni fatte da SIAE
    • dont feed the troll/dovella scrive:
      Re: Questo non è un articolo..
      - Scritto da: WLBTK
      PS 3)
      Non è per criticare, ma leggo PI da tanti anni e
      questo è il peggior articolo che io abbia mai
      letto
      quiE' perchè non lo leggi spesso. :P
  • dont feed the troll/dovella scrive:
    Domanda provocatoria
    Gentile Siae,quando vado al cinema e pago il biglietto per vedere un film, nel prezzo del biglietto è compreso anche l'audio, o quello lo devo pagare a parte?
    • Luca Annunziata scrive:
      Re: Domanda provocatoria
      questa è inutilmente provocatoria... oltre che mal posta e pretestuosa ;)
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: Domanda provocatoria
        - Scritto da: Luca Annunziata
        questa è inutilmente provocatoria... oltre che
        mal posta e pretestuosa
        ;)però fa ridere e mette in risalto la contradizione + forte di tutto l'ambaradan secondo me.
      • Dottor Stranamore scrive:
        Re: Domanda provocatoria
        - Scritto da: Luca Annunziata
        questa è inutilmente provocatoria... oltre che
        mal posta e pretestuosa
        ;)Chiedile se in altri paesi d'europa succede qualcosa d'analogo.
  • dont feed the troll/dovella scrive:
    Seconda domanda
    Gentile Siae,il diritto d'autore e il copyright vengono riconosciuti in tutto l'occidente, e probabilmente non solo, le risulta che in qualche altro paese europeo o occidentale ci sia una richiesta simile alla vostra per i siti "commerciali" che pubblicano materiale pubblicitario cinematografico?
    • Luca Annunziata scrive:
      Re: Seconda domanda
      questa mi piace :)
    • Claudio Tamburrino scrive:
      Re: Seconda domanda
      Anche a me piace, e ci avevo pensato. Ma mi sembrava una provocazione un po' fine a se stessa: negli Stati Uniti, per esempio, mi sembra proprio che siano le case cinematografiche a rilasciare con licenza gratuita i trailer. Poi avevo pensato che la stessa risposta mi poteva essere data con le prime due domande che cercano di spingerla a parlare dei trailer come pubblicità.
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: Seconda domanda
        - Scritto da: Claudio Tamburrino
        Anche a me piace, e ci avevo pensato. Ma mi
        sembrava una provocazione un po' fine a se
        stessa: negli Stati Uniti, per esempio, mi sembra
        proprio che siano le case cinematografiche a
        rilasciare con licenza gratuita i trailer. E sai per caso come rilasciano i trailer per il mercato italiano?Certo che è una provocazione! Se tu ti nascondi dietro il "la fanno tutti in occidente",allora vediamo chi lo fa per davvero.
        • attonito scrive:
          Re: Seconda domanda
          - Scritto da: dont feed the troll/dovella
          - Scritto da: Claudio Tamburrino

          Anche a me piace, e ci avevo pensato. Ma mi

          sembrava una provocazione un po' fine a se

          stessa: negli Stati Uniti, per esempio, mi
          sembra

          proprio che siano le case cinematografiche a

          rilasciare con licenza gratuita i trailer.

          E sai per caso come rilasciano i trailer per il
          mercato
          italiano?

          Certo che è una provocazione! Se tu ti nascondi
          dietro il "la fanno tutti in occidente",allora
          vediamo chi lo fa per
          davvero.se non lo hai ancora capito, questo e' PI, non REPORT.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Seconda domanda
            - Scritto da: attonito
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            - Scritto da: Claudio Tamburrino


            Anche a me piace, e ci avevo pensato.
            Ma
            mi


            sembrava una provocazione un po' fine a
            se


            stessa: negli Stati Uniti, per esempio,
            mi

            sembra


            proprio che siano le case
            cinematografiche
            a


            rilasciare con licenza gratuita i
            trailer.




            E sai per caso come rilasciano i trailer per
            il

            mercato

            italiano?



            Certo che è una provocazione! Se tu ti
            nascondi

            dietro il "la fanno tutti in
            occidente",allora

            vediamo chi lo fa per

            davvero.

            se non lo hai ancora capito, questo e' PI, non
            REPORT.e quello che sto cercando di capire è perchè non si possono assomigliare di +.Ps. Ocio ti banno l'ip.
          • attonito scrive:
            Re: Seconda domanda
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: attonito

            - Scritto da: dont feed the troll/dovella


            - Scritto da: Claudio Tamburrino



            Anche a me piace, e ci avevo
            pensato.

            Ma

            mi



            sembrava una provocazione un po'
            fine
            a

            se



            stessa: negli Stati Uniti, per
            esempio,

            mi


            sembra



            proprio che siano le case

            cinematografiche

            a



            rilasciare con licenza gratuita i

            trailer.







            E sai per caso come rilasciano i
            trailer
            per

            il


            mercato


            italiano?





            Certo che è una provocazione! Se tu ti

            nascondi


            dietro il "la fanno tutti in

            occidente",allora


            vediamo chi lo fa per


            davvero.



            se non lo hai ancora capito, questo e' PI,
            non

            REPORT.

            e quello che sto cercando di capire è perchè non
            si possono assomigliare di +.per risponderti dovrei esprimere le mie opiioni che verrebbero tacciate di dietrologia e relativo cancellamento del post, ma tanto vale...Spero che tu voglia dire "perche PI non assomiglia di piu a REPORT" non viceversa, cazzarola!A. questione di tempo. REPORT prepare le inchieste (non interviste: inchieste) con mesi di anticipo girando mezza italia. Tamburrino -per sua stessa ammissione- manda la mail con la lista di domande e riceve la lista di risposte, mentre REPORT usa il metodo "ORIANA FALLACI" con telecamera e registratore, cosi l-intervistato no npuo arrampicarsi sugli specchi "sono stato male intepretato" epalle varie.B. mancanza di passione. Ho mandato le domande ho avuto le risposte. risposte ridicole. e chi se ne frega, per quello che mi pagano basta e avanza, mando il pezzo in redazione e torno su google a cercare un altro articolo inglese da tradurre.C. sedere da parare/quieto vivere. perche far XXXXXXXre i potenti/partner commerciali/clienti/possibili clienti? statte bono e segui l'onda.
            Ps. Ocio ti banno l'ip.mi hanno "sbannato" 10 minuti fa.
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: Seconda domanda
            sei in grado di dimostrare che tutto quello che fa report sia inattaccabile?e quando a report non concedono le interviste? quello è una conseguenza di un certo modo di fare giornalismo...
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Seconda domanda
            - Scritto da: Luca Annunziata
            sei in grado di dimostrare che tutto quello che
            fa report sia
            inattaccabile?
            e quando a report non concedono le interviste?
            quello è una conseguenza di un certo modo di fare
            giornalismo...Vabbè mo Luca, tutto quello che vuoi, per carità, ma non mi venire a raccontare che sei mejo te.
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: Seconda domanda
            io non sono meglio o peggionon esiste, a mio avviso, in questo campo meglio e peggioesistono approcci diversi, ognuno con i suoi risultati (e un certo pubblico)
          • attonito scrive:
            Re: Seconda domanda
            - Scritto da: Luca Annunziata
            sei in grado di dimostrare che tutto quello che
            fa report sia inattaccabile?e voi?
            e quando a report non concedono le interviste?ok, luca, dicci almeno UNO che vi abbia mai negato una intervista....
            quello è una conseguenza di un certo modo di fare
            giornalismo...questi post con critiche, insulti, preseperilXXXX e quantaltro e- una conseguneza del VOSTRO modo di fare giornalismo.Ma perche predete sempre secchiate di XXXXX al posto di applausi? no ve la ponete mai questa domanda? siamo solo tutti solo e soltanto beceri trolloni cattivi ed ignoranti o magari, sotto sotto, in fondo in fondo, magari poca poca, ma avete pure voi delle responsabilita'?Siamo semore noi a non capire mentre voi siete perfetti? dai, cavolo, un minimo di onesta intellettuale!perche le due interviste di tambirrino alla siae appaiono (ho detto APPAIONO non ho detto SONO) una serie di leccaculismi? perche' gli articoli (e qui non si scappa) di maruccia contengono due volte si e una no errori e cappele di traduzione?Fatevi un esamino di coscienza.Ed ora, una GROSSO FAVORE TI CHIEDO:, se devi rispondere con le solite battutine sceme svicolatorie, preferisco che tu non risponda del tutto.
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: Seconda domanda
            sei certo che TUTTI dicano male di noi?hai mai notato che sono sempre gli stessi 3 o 4 nomi a scrivere le stesse cose? :)
          • attonito scrive:
            Re: Seconda domanda
            - Scritto da: Luca Annunziata
            sei certo che TUTTI dicano male di noi?
            hai mai notato che sono sempre gli stessi 3 o 4
            nomi a scrivere le stesse cose?
            :)ma (e qui una bestemmia) ti avevo chiesto di non dare risposte svicolatorie!
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: Seconda domanda
            è la verità, e lo saitutti preferiscono pensare di essere parte della maggioranza, la verità spesso li contraddice
          • attonito scrive:
            Re: Seconda domanda
            - Scritto da: Luca "Saponetta" Annunziata
            è la verità, e lo sai
            tutti preferiscono pensare di essere parte della
            maggioranza, la verità spesso li contraddiceok, sono una minoranza, sono il presidente e unico membro del club degli "arrabbiati contro PI".Ora, appurato questo: o rispondi a tono o ti stai zitto.
          • Gabriele scrive:
            Re: Seconda domanda
            - Scritto da: Luca Annunziata
            è la verità, e lo sai
            tutti preferiscono pensare di essere parte della
            maggioranza, la verità spesso li
            contraddiceMi aggiungo a chi chiede ulteriori approfondimenti con l'impegno di non farvi prendere ancora in giro dalla SIAE :)Abbiate il coraggio di far notare alla rappresentante della SIAE che non può svicolare parlando di "dettagli"; ma come fate a non XXXXXXXrvi quando vi risponde "guarda su Wiki" riguardo l'embedding?Sinceramente, sono tanti anni (credo una decina) che leggo P.I. ed un paio di volte avevate pure pubblicato un articolo dietro mio suggerimento (argomento spam e phishing), ma ho poco tempo per commentare; stavolta ho letto quasi tutti i commenti e devo dirti che è ora di finirla con "interviste" del genere, specie in differita (via email capisco che non sia il massimo). Perché non prendete spunto dalle domande ora riproposte dai vs lettori ed organizzate una bella diretta video? ;)buon lavoro!Gabrieleps: se un banner pubblicitario da voi mostrato contiene brani di autori registrati alla SIAE, chi paga? ;)
          • attonito scrive:
            Re: Seconda domanda
            - Scritto da: Luca Annunziata
            sei certo che TUTTI dicano male di noi?
            hai mai notato che sono sempre gli stessi 3 o 4
            nomi a scrivere le stesse cose?
            :)A. prenderere i due articoli di tamburrino sulla siaeB. Detto N il numero dei singoli postatori, detto K il numero dei postatori critici nei confronti dell'articolo, K/N tende a 1.
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: Seconda domanda
            fai il conto, aspetto :)
          • attonito scrive:
            Re: Seconda domanda
            - Scritto da: Luca Annunziata
            fai il conto, aspetto :)fatto.al momento in questo articolo solo yupattonitoquotopier paolodont feed the troll/dovellabasitoMirco LuceWLBTKesprimono critiche sull'articolo in quanto tale, per cui il mio calcolo N/K tente a 1 non corrispode al vero. Luca preparati perche ora sto per dire una cosa che tu non hai mai detto, caso mai fattela spiegare: "IO HO SBAGLIATO"
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: Seconda domanda
            ahah, quanto poco mi conosci... :)
          • attonito scrive:
            Re: Seconda domanda
            - Scritto da: Luca Annunziata
            ahah, quanto poco mi conosci... :)Ti conosco per quanto me lo permette quello che leggo da anni su PI e questo non ha giocato a tuo favore, magari di persona sei tutt'altro, ma io posso giudicare solo da quello che leggo.Fammi leggere un post dove riconosci un tuo errore (no, i "corretto, grazie" non contano), hai visto mai che corregga qualche valutazione.
        • Claudio Tamburrino scrive:
          Re: Seconda domanda
          Intendevo che reputavo le prime due domande poter essere la medesima provocazione sul tema^^In Italia, a quanto pare, sembra che la questione sia regolata dal famoso accordo recentemente firmato da SIAE con Agis, mentre i diritti delle case cinematografiche (dice più volte la Ercolani) non arrivano a permetter loro di dare permessi relativi alle riproduzioni diverse da quelle per cui hanno espressamente pagato. Questo almeno mi sembra esser stato chiarito. Comunque questa domanda me la segno;-)
    • fagotto scrive:
      Re: Seconda domanda
      Quando la standardizzazione e il consenso internazionale fanno comodo agli interessi di turno, sono portati come esempio di buon senso e vivere civile.Quando ci si inventa qualcosa che il resto del mondo non avrebbe sognato nemmeno con 41 di febbre, ecco che si parla di "innovazione", "audace novità" o "sentiero del futuro"Coerenza, ma quando mai?
  • unaDuraLezione scrive:
    Attrezzi mentali per tagliare legno
    contenuto non disponibile
  • georgio scrive:
    minuzie e frattaglie
    "Non mi pare che ci si possa inoltrare in minuzie e dettagli"e quindi devo chiamare la Siae per ogni questione? e se la Siae tratta me e altri siti in modo diverso, visto che ne risponde a livello individuale, non c'è problema perchè questo risiede nella discrezionalità del soggetto Siae? (ente pubblico o privato?)
  • dont feed the troll/dovella scrive:
    Prima Domanda
    Gentile Siae,nelle sue risposte ha ripetutamente posto l'accento sul fatto che la vostra richiesta di "regolarizzazione" riguardi i soli siti commerciali.Cosa intenedete per siti commerciali: siti il cui acXXXXX è vincolato al pagamento di una sorta di iscrizione? siti dediti a qualche forma di commercio on line, o + banalmente, qualsiasi sito che abbia almeno un banner pubblicitario? In quest'ultimo caso, non trovate che un banner, potrebbe solo essere un modo per ripagare le spese di tenuta del sito che diversamente sarebbero a carico del titolare proprio in funzione della natura non commerciale del sito stesso?
    • Luca Annunziata scrive:
      Re: Prima Domanda
      per la legge, se c'è banner è a scopo di lucronon conta che tu lo faccia per ripagarti lo spazio web, è tecnicamente a scopo di lucroanzi, dovresti pure avere la piva ecc ;)
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: Prima Domanda
        - Scritto da: Luca Annunziata
        per la legge, se c'è banner è a scopo di lucro
        non conta che tu lo faccia per ripagarti lo
        spazio web, è tecnicamente a scopo di
        lucro
        anzi, dovresti pure avere la piva ecc ;)D'accordo, ma domandandolo alla SIAE si evidenzia come la giustificazione "morale" di colpire gli uni rispetto agli altri se ne va a farsi benedire.Il fatto che uno ponga una domanda non vuol dire che non conosca la risposta, ma magari vuole solo che la risposta la dia l'altro.
        • Luca Annunziata scrive:
          Re: Prima Domanda
          e se non ti dà la risposta che vuoi?non è tanto o solo la domanda che conta: se la risposta è evasiva o incompleta, questo al pubblico dice comunque qualcosanon è compito del giornalista digerire, il giornalista fa da tramitel'unico caso in cui il giornalista digerisce per il lettore è quando scrive editoriali e commenti, non certo le interviste (altrimenti inquina la notizia con il suo punto di vista)
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Prima Domanda
            - Scritto da: Luca Annunziata
            e se non ti dà la risposta che vuoi?Che tutti vedano che non mi ha voluto rispondere.E che sia chiaro che non ha voluto, e non che si sia distratto.Questa è la notizia.L'opinione è il motivo che immaginiamo per cui non l'abbia data. e Quella puoi anche non scriverla.
            non è tanto o solo la domanda che conta: se la
            risposta è evasiva o incompleta, questo al
            pubblico dice comunque
            qualcosaSono assolutamente d'accordo.
            non è compito del giornalista digeriredigerire no, ma rendere digeribile a tutti sì.
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: Prima Domanda
            è quanto c'è in questa e in molte altre interviste: domande utili, alcune anche prese dagli spunti offerti dai commenti, e risposte "al naturale", senza "additivi"tra l'altro, non tutti i temi si offrono a botta e risposta, e non tutti gli intervistati: è una cosa complicata, e non tutti ne colgono le sfumature, sappiate che è molto più complicato di quanto si creda :)
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Prima Domanda
            - Scritto da: Luca Annunziata
            è quanto c'è in questa e in molte altre
            intervisteSpero di non offendere nessuno non condividendo questa opinione.
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: Prima Domanda
            la tua opinione è tale, e non è un problemail problema è quando l'opinione diventa giudizio, o illazione :)
  • attonito scrive:
    Re: Re: Chi ha scritto le domande?

    Luca annunziata
    tu dai per scontato di saper fare le interviste, o di sapere come si
    svolgonoLuca, il problema e' che voi di PI date l'impressione di essere nella stessa situazione: non sapete come farle. E se lo sapete, perche non le fate?
    non sempre è così, non tutti accettano tutte le domande, non sempre si
    svolge dal vivo (per ragioni di tempo, impegni altrui e propri)Luca, PI e' "donna moderna" o una rivista di informatica?Avete "abbassato il tiro" di anno in anno, svilendo la testata fino a ridurla ad un sito di gossip e di pubblicita': la cosa puo' starci ma poi no vi lamentete se vi critichiamo: questa e- una Procedura MERD-IN---
    MERD-OUT, quello che ci date, ricevete.
    fare le interviste è una cosa difficileSorrideCi vorrebbero persone giuste o almeno una divesta mentalita', effettivamente.PS: bannare gli ip non serve....
    • dont feed the troll/dovella scrive:
      Re: Re: Chi ha scritto le domande?
      - Scritto da: attonito
      PS: bannare gli ip non serve....Non credo abbiano mai bannato ip.
      • attonito scrive:
        Re: Re: Chi ha scritto le domande?
        - Scritto da: dont feed the troll/dovella
        - Scritto da: attonito


        PS: bannare gli ip non serve....

        Non credo abbiano mai bannato ip.Credi male, dont feed the troll/dovella, credi male.
    • Luca Annunziata scrive:
      Re: Re: Chi ha scritto le domande?
      se credi che altri facciano meglio, leggi altrovese credi che tu sappia fare meglio, chiedi una intervista a siae e svolgila :)
      • attonito scrive:
        Re: Re: Chi ha scritto le domande?
        - Scritto da: Luca Annunziata
        se credi che altri facciano meglio, leggi altrove
        se credi che tu sappia fare meglio, chiedi una
        intervista a siae e svolgila
        :)Cogliere le critiche per tentare di migliorarsi proprio proprio zero, eh?Ma capisco che non puoi cambiare, non perche non VUOI, ma perche non PUOI. So i giri li' alla edizioni master, e da un certo punto di vista, capisco che devi proteggere il tuo posto di lavoro. (tutto detto seriamente, da dopo l'"eh?" in poi.)Leggi e poi cancella, come al solito.
        • Luca Annunziata scrive:
          Re: Re: Chi ha scritto le domande?
          tu non ricordi o non sai che EM ha avuto e ha tuttora un contenzioso aperto sui bollini siae...non c'è niente da fare, sei prevenuto :)
          • attonito scrive:
            Re: Re: Chi ha scritto le domande?
            - Scritto da: Luca Annunziata
            tu non ricordi o non sai che EM ha avuto e ha
            tuttora un contenzioso aperto sui bollini
            siae...e questo che c'entra? se non e' la solita tattica di saltare di palo in frasca per tentare di confondere l'interlocitore, mi spieghi che senso ha la frase? ah, forse che dato che siete in contenzioso non potete essere schierati con siae?
            non c'è niente da fare, sei prevenuto :)e tu tieni bordone ad una serie di articoli mediocri e ti evireresti piuttosto di dire "ok ho sbagliato".PS: continuerai ancora per molto con la tattica del ban IP?
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: Re: Chi ha scritto le domande?
            nel tuo mondo è vero tutto e il contrario di tuttoamen
          • attonito scrive:
            Re: Re: Chi ha scritto le domande?
            - Scritto da: Luca Annunziata
            nel tuo mondo è vero tutto e il contrario di tutto
            amensei piu sgusciante di una saponetta bagnata, mi fai venire in mente... come si chiamanva il leone rosa di Hanna e Barbera... ah si.Sei Luca "svicolone" Annunziata. "Svicolo tutto a mancina!". Ricordi d'infanzia, eh...Per il ban dell'IP, ti rocordo che e' una mossa ridicola ed inutile.
  • attonito scrive:
    Re: Chi ha scritto le domande ?
    - Scritto da: Luca Annunziata
    non parlare, agisci
    non dare per scontata la cattiva fede, sii
    fiducioso

    decido io dove si va a cena? :)

    nb: non si può fare 100 domande e sperare di
    avere risposta, se volete potete selezionarne 5
    al massimo (e noi ce ne mettiamo altre 5
    vicino)sarebbe sufficente che l'intervistatore INCALZASSE l'intervistato per avere una risposta coerente alla domanda.Quando si leggono interviste di questo tenore:domanda: quale e' il tuo piatto preferito?risposta: domani vado dal parrucchiere.non puoi pretendere che non ci girino le palle se l'intervistatore non batte ciglio.
    • Luca Annunziata scrive:
      Re: Chi ha scritto le domande ?
      tu dai per scontato di saper fare le interviste, o di sapere come si svolgononon sempre è così, non tutti accettano tutte le domande, non sempre si svolge dal vivo (per ragioni di tempo, impegni altrui e propri)fare le interviste è una cosa difficile :)
  • eleirbag scrive:
    SIAE In linea...
    ... con tutto quello che c'è di peggio in Italia,praticamente tutto e per primi noi italiani.Almeno sono coerenti, in termini di paradossia pagamento(dei sudditi logicamente), con quantofa, ha fatto, e farà il governo attuale/passato/futuro.Forse almeno la Coerenza è l'unica cosa genuina cheancora la SIAE conserva. Ma si dai che si paghi dipiù, ci sia più depessione economica e morale, e chesi vada sempre più verso un modello "non più sostenibile".Mi sa che comunque nel futuro ne vedremo ancora dipeggiori... altrimenti che coerenza sarebbe!
  • quota scrive:
    domanda
    "La musica è soggetta a logorio più si utilizza più bisogna corrispondere il dovuto importo agli autori"logorio -
    logoramento = ProXXXXX distruttivo dovuto al consumarsi di un materiale per l'uso, la vecchiezza ecc.La Sig.ra dovrebbe imparare ad usare di più wikipedia o se troppo complesso accendere un computer un dizionario cartaceo, la musica difficilmente può logorarsi soprattutto nell'epoca comtemparanea, abbiamo tutt'ora sinfonie di Mozart o Beethoven solo per citarne 2 che sono tutto tranne che deteriorate anche avendo centinaia di anni, per darle informazioni che può capire addirittura Baglioni con Piccolo grande amore è ancora ben lungi dal deteriorasi.Purtroppo solo la politica e tutto ciò che ruola intorno ad essa riesce a "logorare" un popolo che ormai di poetico non ha più nulla.
    • Ema scrive:
      Re: domanda
      Probabilmente per logorio intendeva che la maggior parte della musica prodotta oggi è destinata a scomparire nel dimenticatoio in breve tempo, quindi vogliono fare più profitto possibile in fretta prima che passi di moda (e purtroppo si deve parlare proprio di moda per molta musica attuale, non di arte...).Per quanto riguarda l'intervista credo sia quasi impossibile ottenere risposte a questioni spinose da parte di "questa gente"; certo l'intervistatore poteva porre domande maggiormente "imbarazzanti", ma, se l'intervista si è svolta tramite mail o chat, credete proprio che Ercolani avrebbe risposto puntualmente? Già spesso svicolano dal vivo, figuratevi da remoto... In più, come giustamente chiedete, da remoto è impossibile incalzare una persona, ed è pure impossibile farla cadere in contraddizione sulle risposte visto che ha tutto il tempo di riflettere e decidere come e quando rispondere. Forse, e questo è un appunto alla redazione, si potrebbero inserire nell'articolo le domande a cui la Sig.ra non ha voluto rispondere con la dicitura "no comment" oppure indicandone l'esplicito rifiuto a rispondervi.
  • attonito scrive:
    Attenzione T-1000!
    Ragazzi, prepariamoci perche tra un po passa luca e taglia i post...
    • dont feed the troll/dovella scrive:
      Re: Attenzione T-1000!
      - Scritto da: attonito
      Ragazzi, prepariamoci perche tra un po passa luca
      e taglia i
      post...Sicuro sarà una strage.
      • attonito scrive:
        Re: Attenzione T-1000!
        - Scritto da: dont feed the troll/dovella
        - Scritto da: attonito

        Ragazzi, prepariamoci perche tra un po passa
        luca

        e taglia i

        post...

        Sicuro sarà una strage.T-1000 in avvicinamento! Evaquare, evaquare, evaquare! spostate le donne e i bambini, coprite il fianco destro, preparate le mitraglatriti pesanti e i lanciarazzi! Innestate le cariche di prossimita'! Sta arrivavando, fuoco appena oltre il perimetro!!!!
        • dont feed the troll/dovella scrive:
          Re: Attenzione T-1000!
          - Scritto da: attonito
          - Scritto da: dont feed the troll/dovella

          - Scritto da: attonito


          Ragazzi, prepariamoci perche tra un po
          passa

          luca


          e taglia i


          post...



          Sicuro sarà una strage.

          T-1000 in avvicinamento! Evaquare, evaquare,
          evaquare! Nel senso che ci dobbiamo XXXXXX sotto?
          • attonito scrive:
            Re: Attenzione T-1000!
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: attonito

            - Scritto da: dont feed the troll/dovella


            - Scritto da: attonito



            Ragazzi, prepariamoci perche tra
            un
            po

            passa


            luca



            e taglia i



            post...





            Sicuro sarà una strage.



            T-1000 in avvicinamento! Evaquare, evaquare,

            evaquare!

            Nel senso che ci dobbiamo XXXXXX sotto?hai svilito un bella battuta, sigh....
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Attenzione T-1000!
            - Scritto da: attonito
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            - Scritto da: attonito


            - Scritto da: dont feed the
            troll/dovella



            - Scritto da: attonito




            Ragazzi, prepariamoci perche
            tra

            un

            po


            passa



            luca




            e taglia i




            post...







            Sicuro sarà una strage.





            T-1000 in avvicinamento! Evaquare,
            evaquare,


            evaquare!



            Nel senso che ci dobbiamo XXXXXX sotto?

            hai svilito un bella battuta, sigh....Eh io il terrore lo gestisco così, con del sarcasmo volgarotto.
          • attonito scrive:
            Re: Attenzione T-1000!


            hai svilito un bella battuta, sigh....

            Eh io il terrore lo gestisco così, con del
            sarcasmo volgarotto.ti perdono.
    • attonito scrive:
      Re: Attenzione T-1000!
      - Scritto da: attonito
      Ragazzi, prepariamoci perche tra un po passa luca
      e taglia i post...azz e' arrivato! Si salvi chi puo'!
  • dont feed the troll/dovella scrive:
    OH cmq
    se non avete "giornalisti" con abbastanza coraggio da fare le domande giuste, potete chiedere a me, lo faccio gratis.
    • attonito scrive:
      Re: OH cmq
      - Scritto da: dont feed the troll/dovella
      se non avete "giornalisti" con abbastanza
      coraggio da fare le domande giuste, potete
      chiedere a me, lo faccio
      gratis.giornalisti? BWHWAHWAHWAHWAHWAHWAHW. Giornalisti.... ;) bella, questa.
    • krane scrive:
      Re: OH cmq
      - Scritto da: dont feed the troll/dovella
      se non avete "giornalisti" con abbastanza
      coraggio da fare le domande giuste, potete
      chiedere a me, lo faccio gratis.Apri un blog no ?
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: OH cmq
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: dont feed the troll/dovella

        se non avete "giornalisti" con abbastanza

        coraggio da fare le domande giuste, potete

        chiedere a me, lo faccio gratis.

        Apri un blog no ?Eh ma come blogger, mica la Ercolani mi concede una intervista.Come inviato di Punto informatico invece sì.
        • attonito scrive:
          Re: OH cmq
          - Scritto da: dont feed the troll/dovella
          - Scritto da: krane

          - Scritto da: dont feed the troll/dovella


          se non avete "giornalisti" con
          abbastanza


          coraggio da fare le domande giuste,
          potete


          chiedere a me, lo faccio gratis.



          Apri un blog no ?

          Eh ma come blogger, mica la Ercolani mi concede
          una
          intervista.
          Come inviato di Punto informatico invece sì.penso sia piu dignitoso pulire i pavimenti in un XXXXXXXX....
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: OH cmq
            - Scritto da: attonito
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: dont feed the
            troll/dovella



            se non avete "giornalisti" con

            abbastanza



            coraggio da fare le domande giuste,

            potete



            chiedere a me, lo faccio gratis.





            Apri un blog no ?



            Eh ma come blogger, mica la Ercolani mi
            concede

            una

            intervista.

            Come inviato di Punto informatico invece sì.

            penso sia piu dignitoso pulire i pavimenti in un
            XXXXXXXX....Fare il dirigente SIAE o l'inviato di pi?
          • krane scrive:
            Re: OH cmq
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: attonito

            - Scritto da: dont feed the troll/dovella


            - Scritto da: krane



            - Scritto da: dont feed the

            troll/dovella




            se non avete "giornalisti" con


            abbastanza




            coraggio da fare le domande
            giuste,


            potete




            chiedere a me, lo faccio
            gratis.







            Apri un blog no ?





            Eh ma come blogger, mica la Ercolani mi

            concede


            una


            intervista.


            Come inviato di Punto informatico
            invece
            sì.



            penso sia piu dignitoso pulire i pavimenti
            in
            un

            XXXXXXXX....

            Fare il dirigente SIAE o l'inviato di pi?( Io non ho detto niente eh... Io non sto ancora dicendo niente... Che poi si si accusa di dare contro la redazione... Devo resistere e continuare a non dire niente... )
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: OH cmq
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            - Scritto da: attonito


            - Scritto da: dont feed the
            troll/dovella



            - Scritto da: krane




            - Scritto da: dont feed the


            troll/dovella





            se non avete
            "giornalisti"
            con



            abbastanza





            coraggio da fare le
            domande

            giuste,



            potete





            chiedere a me, lo faccio

            gratis.









            Apri un blog no ?







            Eh ma come blogger, mica la
            Ercolani
            mi


            concede



            una



            intervista.



            Come inviato di Punto informatico

            invece

            sì.





            penso sia piu dignitoso pulire i
            pavimenti

            in

            un


            XXXXXXXX....



            Fare il dirigente SIAE o l'inviato di pi?


            ( Io non ho detto niente eh... Io non sto ancora
            dicendo niente... Che poi si si accusa di dare
            contro la redazione... Devo resistere e
            continuare a non dire niente...
            )Tanto braseranno via tutto, considerando quanto sono aperti ale critiche.
          • krane scrive:
            Re: OH cmq
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: dont feed the troll/dovella


            - Scritto da: attonito



            - Scritto da: dont feed the

            troll/dovella




            - Scritto da: krane





            - Scritto da: dont feed
            the



            troll/dovella






            se non avete

            "giornalisti"

            con




            abbastanza






            coraggio da fare le

            domande


            giuste,




            potete






            chiedere a me, lo
            faccio


            gratis.











            Apri un blog no ?









            Eh ma come blogger, mica la

            Ercolani

            mi



            concede




            una




            intervista.




            Come inviato di Punto
            informatico


            invece


            sì.







            penso sia piu dignitoso pulire i

            pavimenti


            in


            un



            XXXXXXXX....





            Fare il dirigente SIAE o l'inviato di
            pi?





            ( Io non ho detto niente eh... Io non sto
            ancora

            dicendo niente... Che poi si si accusa di
            dare

            contro la redazione... Devo resistere e

            continuare a non dire niente...

            )


            Tanto braseranno via tutto, considerando quanto
            sono aperti ale
            critiche.Ci facciamo un free forum ? :D (cacchio l'ho detto !! )
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: OH cmq
            - Scritto da: krane

            Ci facciamo un free forum ? :D (cacchio l'ho
            detto !!
            )Come quello dei videotecari? :D :D :D :DLo sai, per me va bene.Chiunque sia interessato si faccia vivo che ci organizziamo.
          • attonito scrive:
            Re: OH cmq
            - Scritto da: krane
            Ci facciamo un free forum ? :D (cacchio l'ho
            detto !!
            )lo avevi GIA' detto e io ti ho risposto che sei un genio, ricordi?
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: OH cmq
            - Scritto da: attonito
            - Scritto da: krane

            Ci facciamo un free forum ? :D (cacchio
            l'ho

            detto !!

            )

            lo avevi GIA' detto e io ti ho risposto che sei
            un genio,
            ricordi?quindi siamo già in 3.
          • krane scrive:
            Re: OH cmq
            - Scritto da: attonito
            - Scritto da: krane

            Ci facciamo un free forum ? :D (cacchio
            l'ho

            detto !!

            )
            lo avevi GIA' detto e io ti ho risposto che sei
            un genio, ricordi?Si, scusami, ma avrei bisogno di almeno un altro tecnico :)Senno' tocca fare tutto a me :)Cerchiamo ancora accoliti :)
          • Osvy scrive:
            Re: OH cmq
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            Tanto braseranno via tutto, considerando quanto
            sono aperti ale critiche.Queste non sono critiche, dai ;-)Ovvio che taglieranno
          • Osvy scrive:
            Re: OH cmq
            - Scritto da: krane
            ( Io non ho detto niente eh... Io non sto ancora
            dicendo niente... Che poi si si accusa di dare
            contro la redazione... Devo resistere e
            continuare a non dire niente...
            ):-)non ce l'hai fatta...
          • krane scrive:
            Re: OH cmq
            - Scritto da: Osvy
            - Scritto da: krane

            ( Io non ho detto niente eh... Io non sto ancora

            dicendo niente... Che poi si si accusa di dare

            contro la redazione... Devo resistere e

            continuare a non dire niente...

            )
            :-)
            non ce l'hai fatta...A solito :D
    • Osvy scrive:
      Re: OH cmq
      - Scritto da: dont feed the troll/dovella
      se non avete "giornalisti" con abbastanza
      coraggio da fare le domande giuste, potete
      chiedere a me, lo faccio gratis.Potresti comunque postarle qui(magari in altro tread..)
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: OH cmq
        - Scritto da: Osvy
        - Scritto da: dont feed the troll/dovella

        se non avete "giornalisti" con abbastanza

        coraggio da fare le domande giuste, potete

        chiedere a me, lo faccio gratis.

        Potresti comunque postarle qui
        (magari in altro tread..)Si e poi chi mi risponde, 'sto bel paio di medaglioni?
  • ego scrive:
    Domanda
    Ma Stefania Ercolani e un bot o una forma di vita senziente?
  • Mirco Luce scrive:
    OT X REDAZIONE - DA NON PERDERE
    REDAZIONE non potete perdervi questa!!! Bug che affligge tutti i più recenti os Ms ma non Xp e 2003 e per di più sfrutta porte CHIUSE...http://technet.microsoft.com/en-us/security/bulletin/ms11-083byeee
    • panda rossa scrive:
      Re: OT X REDAZIONE - DA NON PERDERE
      - Scritto da: Mirco Luce
      REDAZIONE non potete perdervi questa!!! Bug che
      affligge tutti i più recenti os Ms ma non Xp e
      2003 e per di più sfrutta porte
      CHIUSE...

      http://technet.microsoft.com/en-us/security/bullet
      E la notizia quale sarebbe?Prima regola del giornalismo: cane che morde uomo non fa notizia.
      • Mirco Luce scrive:
        Re: OT X REDAZIONE - DA NON PERDERE
        beh, bug basato su invio pacchetti frogiati ad-hoc su porta chiusa è come dire 'canarino morde uomo' :D
        • bubba scrive:
          Re: OT X REDAZIONE - DA NON PERDERE
          - Scritto da: Mirco Luce
          beh, bug basato su invio pacchetti frogiati
          ad-hoc su porta chiusa è come dire 'canarino
          morde uomo'
          :Dbeh considerando che l'icmp NON ha porte... cmq la notizia e' gustosa.. cioe' un DoS da msg ICMP malformati era qualcosa che NON si vedeva da ANNI :) [aka i tempi del ping of death = attorno al 1998(!) o ,in parte, quello dello Smurf]
    • Osvy scrive:
      Re: OT X REDAZIONE - DA NON PERDERE
      - Scritto da: Mirco Luce
      REDAZIONE non potete perdervi questa!!! Bug che
      affligge tutti i più recenti os Ms ma non Xp e
      2003 e per di più sfrutta porte
      CHIUSE...

      http://technet.microsoft.com/en-us/security/bulletc'è la patch?
    • Mirco Luce scrive:
      Re: OT X REDAZIONE - DA NON PERDERE
      sì la patch c'è
      • Luca Annunziata scrive:
        Re: OT X REDAZIONE - DA NON PERDERE
        dov'è la patch? cmq avevo letto qualcosa, mi pare ne parli anche attivissimo stamani, l'abbiam segnata tra le cose del giorno
      • panda rossa scrive:
        Re: OT X REDAZIONE - DA NON PERDERE
        - Scritto da: Mirco Luce
        sì la patch c'èAllora questa e' la notizia!Uomo che morde cane fa notizia.M$ che rilascia una patch in tempi ragionevoli fa notizia.
      • Osvy scrive:
        Re: OT X REDAZIONE - DA NON PERDERE
        - Scritto da: Mirco Luce
        sì la patch c'èok, allora sarà nel gruppo che mi ha installato WinUpdate martedì sera
    • Luca Annunziata scrive:
      Re: OT X REDAZIONE - DA NON PERDERE
      ho controllato: ne abbiamo già parlato, e c'è segnato sul pezzo del patch tuesday ;)
    • pignolo scrive:
      Re: OT X REDAZIONE - DA NON PERDERE
      Secondo me come notizia è più interessante questa:http://attivissimo.blogspot.com/2011/11/mascherare-le-foto-non-serve-piu-il.htmlRispettare la privacy censurando una foto non è più così semplice al giorno d'oggi...
    • uuujjjkkk scrive:
      Re: OT X REDAZIONE - DA NON PERDERE
      la cosa bella è che il codice eseguibile da remoto girerebbe a ring 0 (visto che l'integer overflow è nello stack tcp/ip) :D
  • dont feed the troll/dovella scrive:
    Un piccolo sforzo
    Le domande questa volta invece di essere completamente prone, erano solo sdraiate. Un piccolo passo in avanti.Di fatti, le risposte sono state + stortorose e hanno evidenziato maggiormente non solo l'incoerenza della gabella SIAE, ma anche l'impreparazione della sua dirigenza.Speriamo che ci sia un terzo round, dove finalmente potremo leggere una intervista degna di questo nome.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 novembre 2011 10.29-----------------------------------------------------------
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: Un piccolo sforzo
      - Scritto da: dont feed the troll/dovella
      Le domande questa volta invece di essere
      completamente prone, erano solo sdraiate. Un
      piccolo passo in
      avanti.

      Di fatti, le risposte sono state + stortorose e
      hanno evidenziato maggiormente non solo
      l'incoerenza della gabella SIAE, ma anche
      l'impreparazione della sua
      dirigenza.

      Speriamo che ci sia un terzo round, dove
      finalmente potremo leggere una intervista degna
      di questo
      nome.Per caso sei nato il 17 dicembre del 1980?
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: Un piccolo sforzo
        - Scritto da: Dottor Stranamore
        Per caso sei nato il 17 dicembre del 1980?Ahimè sono decisamente + vecchio.Ti ricordo qualcuno?
        • Dottor Stranamore scrive:
          Re: Un piccolo sforzo
          - Scritto da: dont feed the troll/dovella
          - Scritto da: Dottor Stranamore


          Per caso sei nato il 17 dicembre del 1980?

          Ahimè sono decisamente + vecchio.

          Ti ricordo qualcuno?Sì ok allora sei un altro.
    • Pier Paolo scrive:
      Re: Un piccolo sforzo
      Confermo, il giornalista mi sembra troppo indulgente, sembrano le intervista del TG4 agli esponenti del PdL.Suvvia, alla risposta qui non si vuole "ufficialmente bandire" bisognava replicare con un qualcosa del tipo "Ma é ovvio che per chi ha piccoli blog anche con advertising ma che non generano introiti da potersi permettere la licenza dovranno chiudere i battenti" oppure "come mai visto che parla tanto del resto del mondo occidentale, nel resto del mondo occidentale questa licenza per la pubblicazione di trailer non esiste"?Suvvia un pò di impegno e determinazione, i vostri lettori vogliono leggere interviste serie con delle risposte alle loro domande, non comunicati stampa della SIAE.
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: Un piccolo sforzo
        - Scritto da: Pier Paolo
        Confermo, il giornalista mi sembra troppo
        indulgente, sembrano le intervista del TG4 agli
        esponenti del
        PdL.
        Suvvia, alla risposta qui non si vuole
        "ufficialmente bandire" bisognava replicare con
        un qualcosa del tipo "Ma é ovvio che per chi ha
        piccoli blog anche con advertising ma che non
        generano introiti da potersi permettere la
        licenza dovranno chiudere i battenti" oppure
        "come mai visto che parla tanto del resto del
        mondo occidentale, nel resto del mondo
        occidentale questa licenza per la pubblicazione
        di trailer non
        esiste"?
        Credo che queste obiezioni siano venute in mente a tutti, tranne che a Tamburrino.Addirittura io avrei reagito all'insulto, quando la Ercolani mi invitava a consultare wikipedia.
        • attonito scrive:
          Re: Un piccolo sforzo

          Credo che queste obiezioni siano venute in mente
          a tutti, tranne che a
          Tamburrino.

          Addirittura io avrei reagito all'insulto, quando
          la Ercolani mi invitava a consultare
          wikipedia.Non si sputa nel piatto dove si mangia, sarebbe coraggioso ma imprudente.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Un piccolo sforzo
            - Scritto da: attonito

            Credo che queste obiezioni siano venute in
            mente

            a tutti, tranne che a

            Tamburrino.



            Addirittura io avrei reagito all'insulto,
            quando

            la Ercolani mi invitava a consultare

            wikipedia.

            Non si sputa nel piatto dove si mangia, sarebbe
            coraggioso ma
            imprudente.E ho capito, ma non è che pur di svicolare mi devi insultare.Al massimo mi chiedi, "fuori onda", di farmi un'altra domanda.
      • attonito scrive:
        Re: Un piccolo sforzo
        - Scritto da: Pier Paolo
        Confermo, il giornalista mi sembra troppo
        indulgente, sembrano le intervista del TG4 agli
        esponenti del
        PdL.
        Suvvia, alla risposta qui non si vuole
        "ufficialmente bandire" bisognava replicare con
        un qualcosa del tipo "Ma é ovvio che per chi ha
        piccoli blog anche con advertising ma che non
        generano introiti da potersi permettere la
        licenza dovranno chiudere i battenti" oppure
        "come mai visto che parla tanto del resto del
        mondo occidentale, nel resto del mondo
        occidentale questa licenza per la pubblicazione
        di trailer non
        esiste"?

        Suvvia un pò di impegno e determinazione, i
        vostri lettori vogliono leggere interviste serie
        con delle risposte alle loro domande, non
        comunicati stampa della
        SIAE.scorri indietro di queche giorno e vedrai un altro articolo-XXXXXta sempre sullo stesso argomento, sempre dallo stesso autore.
      • Luca Annunziata scrive:
        Re: Un piccolo sforzo
        per la legge, che poi si può eventualmente cambiare ma al momento è così, se c'è il banner è a scopo di lucro: le leggi non si interpretano in questo modo, sono così e basta ;)
        • di passaggio scrive:
          Re: Un piccolo sforzo
          Si, peccato che la maggior parte dei siti guadagnino con i banner poche decine di euro al mese.Ed io con un guadagno di 200 euro di banner l'anno, devo versarne 1800 alla SIAE?Ma sono fuori?
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: Un piccolo sforzo
            la legge è leggese deve cambiare, è altro discorso...
          • di passaggio scrive:
            Re: Un piccolo sforzo
            Ho diversi siti, con guadagni che vanno da nullo a patetico, ma in questo momento sono molto contento di non averne nemmeno uno che tratti di cinema o che abbia trailer.E dopo questo, sicuramente non ne metterò uno in piedi.
          • FinalCut scrive:
            Re: Un piccolo sforzo
            - Scritto da: Luca Annunziata
            la legge è legge
            se deve cambiare, è altro discorso...Luca, un buon punto sarebbe proprio iniziare un colloquio con SIAE e fargli capire l'assurdità della cosa.. se anche ANICA è preoccupata non credi sia cosa buona e giusta dire a qualcuno che sbaglia che sta sbagliando e sta facendo del male all'intero settore? No? sempre proni al potere?http://www.anica.it/online/index.php/news/341-primi-commenti-alla-posizione-siae-sui-trailer-online.html(apple)(linux)
    • Mirco Luce scrive:
      Re: Un piccolo sforzo
      e Tamburrino ha pure un "Master in gestione della proprietà intellettuale" (fonte linkedin)110e lode magari...
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: Un piccolo sforzo
        - Scritto da: Mirco Luce
        e Tamburrino ha pure un "Master in gestione della
        proprietà intellettuale" (fonte
        linkedin)

        110e lode magari...Ah beh con stage magari fatto in SIAE.Questo spiegherebbe molte cose.
        • Claudio Tamburrino scrive:
          Re: Un piccolo sforzo
          Ma spiegherebbe cosa, scusa?Ho un Master pagato come lo pagano tutti i giovani italiani: in parte con il supporto della famiglia, in parte chiedendo un prestito e rimborsandolo facendo due lavori.Cacchio uno si impegna nei limiti dei mezzi che ha (non intervista telefonica, ma scritta, per esempio) e si finisce per essere attaccati inutilmente sul personale.Poi è assurdo: chi mi accusa di non aver fatto le domande giuste continua a tornare sui pochi punti chiariti, come i trailer muti, i link e la pubblicazione di video sulla propria pagina facebook...quando SIAE ha in più occasione specificato che si parla della colonna sonora (ve lo traduco: NO, per un trailer muto non si paga, neanche per uno che contiene canzoni non tutelate da SIAE) e di pagine commerciali (TRADUZIONE: spammate FB come se non ci fosse domani. Ma se lo fate dalla pagina aziendale, fate un po' di attenzione).Oppure a chiedere cose a cui la SIAE ha già fatto intendere di non poter/voler rispondere, o perché attinente a casi specifici, o perché tariffe e "sconti" devono essere ancora definiti.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Un piccolo sforzo
            - Scritto da: Claudio Tamburrino
            Ma spiegherebbe cosa, scusa?Spiegherebbe come mai hai assimilato parte di quella cultura aziendale o come mai non dai di matto di fronte a certe risposte che insultano l'intelligenza di chi le legge.Miiiiii come siamo sensibili, l'ho già spiegato a Luca, io non ci vedo affatto malafede.Ti dirò di +, ho notato, e l'ho scritto, un miglioramento rispetto alla intervista precedente, tanto da far alzare il tono delle risposte.Detto questo, a te, come essere umano pensante, sembrano risposte soddisfacenti?Esaustivamente chiarificatrici?Rispettose dell'interlocutore o dei lettori?Ti sembra che l'atteggiamento della SIAE risulti + giustificabile dopo queste interviste?Che le ragioni addotte abbiano + fondamento?Infine, ti offende così tanto che non siano piacute le tue domande?
          • Claudio Tamburrino scrive:
            Re: Un piccolo sforzo
            Io non mi offendo normalmente nonostante i commenti siano più spesso utilizzati come posto per mettere alla berlina il lavoro altrui invece di costruire un dibattito interessante. Nel caso specifico il suo "spiegherebbe tante cose" sembrava insinuare "cose" in maniera ben più furbetta e più bassa di un "mentalità aziendale". Alla fine io ho fatto dei sacrifici per specializzarmi e se tu avessi detto una cosa del genere non lo avrei accettato.Per il resto sono un giornalista, non un opinionista, quindi i commenti sulle risposte più o meno soddisfacenti o elusive di SIAE li lascio a voi. Io spero quanto meno di aver aggiunto qualcosa alla discussione in maniera costruttiva.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 novembre 2011 12.01-----------------------------------------------------------
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Un piccolo sforzo
            - Scritto da: Claudio Tamburrino
            Io non mi offendo normalmente nonostante i
            commenti siano più spesso utilizzati come posto
            per mettere alla berlina il lavoro altrui invece
            di costruire un dibattito interessante.Pubblicare qualcosa, significa esporlo al pubblico.Se tu pubblichi un articolo il minimo che ti possa succedere è che qualcuno lo critichi. Non solo non ci vedo nulla di strano o di sbagliato, mi pare il sale della nuova comunicazione 2.0Altrimenti potreste chiudere la sezione commenti e aprire una fan page su facebook, in cui i vostri "amici" possono pubblicarvi in bacheca solo complimenti.Tra l'altro, a me sembra molto interessante la discussione, in cui è evidente che a molti di noi non sta bene non solo un atteggiamento inquisitorio epunitivo della SIAE contro qualsiasi attività in rete, ma nemmeno l'atteggiamento della sua dirigenza quando cerca di giustificarlo.Quantomeno è indice del fatto che la "cittadinanza" (non l'utenza) almeno in parte non è del tutto lobotomizzata e piegata alle logiche di potere.
            Nel caso
            specifico il suo "spiegherebbe tante cose"
            sembrava insinuare "cose" in maniera ben più
            furbetta e più bassa di un "mentalità aziendale".Oh my God, ma scusa in che modo?In che modo avrei insinuato pastette tra te e la SIAE?Solo perchè, qualora tu avessi fatto uno stage in SIAE, allora si sarebbe spiegato il tuo modo di porre domande?E perchè interpretare le mie parole come "passaggio di danari sottobanco", piuttosto che la + ovvia interpretazione che ti ho testè fornito?Non capisco, e ti dirò di +, mi dispiace.Qui ho sempre creduto di poter parlare in libertà e simpaticamente come al bar, ma se qualcuno si offende, allora devo ricredermi.

            Per il resto sono un giornalista, non un
            opinionista, quindi i commenti sulle risposte più
            o meno soddisfacenti o elusive di SIAE li lascio
            a voi.Io ti avevo chiesto la tua opinione come esser eumano pensante, non come giornalista o opinionista.Poi se reputi di non volermela dare, amen.
          • Claudio Tamburrino scrive:
            Re: Un piccolo sforzo
            Era la cosa più logica da pensare dal momento che qua mi hanno dato a due articoli di distanza "pagato da Apple" e "Microsoft supporter peggio di Emilio Fede con B"...ma se non intendevi quello tutto a posto, l'importante è chiarire ;-)Le critiche, d'altronde, ripeto che sono bene accette se non vanno sul personale.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 novembre 2011 12.18-----------------------------------------------------------
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Un piccolo sforzo
            - Scritto da: Claudio Tamburrino
            Era la cosa più logica da pensare dal momento che
            qua mi hanno dato a due articoli di distanza
            "pagato da Apple" e "Microsoft supporter peggio
            di Emilio Fede con B"...ma se non intendevi
            quello tutto a posto, l'importante è chiarire
            ;-)Speriamo che sia davvero chiarito.Ad ogni modo dire che sei "pagato da Apple" è scorretto, convengo con te.Dire invece che uno è un "microsoft supporter" è invece banalmente una opinione + o meno corrispondente al vero ma non giudica minimamente la tua etica professionale.Se qualcuno dicesse "Tamburrino pagato da SIAE" direbbe una castroneria, anzi commetterebbe un reato, ma se qualcuno dice che l'intevista sembrava un comunicato stampa SIAE è banalmente una opinione.
          • attonito scrive:
            Re: Un piccolo sforzo

            Se qualcuno dicesse "Tamburrino pagato da SIAE"
            direbbe una castroneria, anzi commetterebbe un
            reatoNon se mettesse il punto di domanda alla fine.Se non lo hai notato, e' una tattica classica su PI fare titoli con punti di domanda.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Un piccolo sforzo
            - Scritto da: attonito

            Se qualcuno dicesse "Tamburrino pagato da
            SIAE"

            direbbe una castroneria, anzi commetterebbe
            un

            reato

            Non se mettesse il punto di domanda alla fine.Credo sarebbe un reato lo stesso.Se scrivo "Zio è parco?" (con le dovute sostituzioni di carattere) con il punto interrogativo, non è una bestemmia?
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: Un piccolo sforzo
            esatto... ma, ahimé, in italia sono tutti commissari tecnici della nazionale e giornalisti e esperti di diritto dell'informazione :)
          • attonito scrive:
            Re: Un piccolo sforzo
            - Scritto da: Luca Annunziata
            esatto... ma, ahimé, in italia sono tutti
            commissari tecnici della nazionale e giornalisti
            e esperti di diritto dell'informazione
            :)http://punto-informatico.it/3330006/PI/News/adobe-dice-basta-flash-mobile.aspxhttp://punto-informatico.it/3329488/PI/News/usa-quanto-vale-copyright.aspxhttp://punto-informatico.it/3325170/PI/News/fine-dei-captcha-vicina.aspxhttp://punto-informatico.it/3329539/PI/News/microsoft-android-cade-anche-huawei.aspxhttp://punto-informatico.it/3320514/PI/News/economia-digitale-piu-pil-tutti.aspxhttp://punto-informatico.it/3293669/PI/News/pirateria-peggio.aspxscusa andavo di fretta, il homepage ho trovato solo questi.
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: Un piccolo sforzo
            io indico la luna e tu guardi il ditonon è il punto interrogativo il problema, ma la tua convinzione di saperne più degli altri (o di me) in questo settorese sai, manda un CV, proponiti all'editore: magari mi soffi il posto, magari no
          • attonito scrive:
            Re: Un piccolo sforzo
            - Scritto da: Luca Annunziata
            io indico la luna e tu guardi il dito
            non è il punto interrogativo il problema, ma la
            tua convinzione di saperne più degli altri (o di
            me) in questo settoreio so solo che da un titolo mi aspetto un testo indicativo con certezza di cosa si parla e non forse ma chissa: sul corriere della sera non ricordo titoli di testa con punti di domanda mentre su PI sono una moda. Luca, affronta la realta': i titoli non sono il tuo forte.
            se sai, manda un CV, proponiti all'editore:
            magari mi soffi il posto, magari nocome detto altrove, preferirei pulire i pavimenti in un XXXXXXXX, e' piu dignitoso che essere associato a PI ora come e' adesso, anni fa ci avevo fatto un pensiero a proporre dei pezzi, ma ora... no.Seriamente: sarebbe bello che voi accettaste un microgrammo di critica all'anno e la utilizzaste per migliorare ma non lo fate, non lo avete fatto e non lo farete.PS: I miei pezzi hanno MAI avuto punti di domanda nel titolo e mai li avranno, mi piace pensare che i miei lettori meritino di capire al volo di cosa parlero' nel testo.
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: Un piccolo sforzo
            quali pezzi, dove? :)ah, i titoli non li faccio (solo) io
          • attonito scrive:
            Re: Un piccolo sforzo
            - Scritto da: Luca Annunziata
            quali pezzi, dove? :)non intendo farmi identificare con nome e cognome, devi fare a fidarti: ma se sei piu' comodo a considerarmi un bugiardo patologico con manie di grandezza, fai pure.
            ah, i titoli non li faccio (solo) ioStrano, perche mesi fa dicevi di NON essere tu il titolista invece oggi fai una parziale ammissione. Spero tu non mentissi a suo tempo e che hai cominciato solo relativamente da breve a realizzare i titoli...
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: Un piccolo sforzo
            credo proprio di aver detto che non faccio tutto io, qualche volta mi capita di fare anche i titoli altre no :)troppo facile però buttare il sasso e nascondere la mano, devi mostrarci quello che fai: è questione di giocare alla pari :)
          • attonito scrive:
            Re: Un piccolo sforzo
            - Scritto da: Luca Annunziata
            credo proprio di aver detto che non faccio tutto
            io, qualche volta mi capita di fare anche i
            titoli altre no
            :)

            troppo facile però buttare il sasso e nascondere
            la mano, devi mostrarci quello che fai: è
            questione di giocare alla pari
            :)BWWWAHWAHWAHWAHWAHWAHWAHHWAHWA Giocare alla pari? giocare alla pari?!?!?!ma se sei il lider maximo dello svicolomanto ahahahaha dai!!!!!Pensa che sono un bugiardo e morta li'.
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: Un piccolo sforzo
            certo, va proprio così...ma se io ti chiamassi a rispondere di queste tue illazioni in tribunale?sei consapevole di quello che fai, scrivi e dici? :)
          • attonito scrive:
            Re: Un piccolo sforzo
            - Scritto da: Luca Annunziata
            certo, va proprio così...

            ma se io ti chiamassi a rispondere di queste tue
            illazioni in
            tribunale?
            sei consapevole di quello che fai, scrivi e dici?
            :)certo certo, passiamo alla minaccia legale.Se fossimo stati in un regime sovietico avresti invece detto che sono pazzo e che devo essere internato per il mio bene in una clinica di igene mentale, come no.
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: Un piccolo sforzo
            non ti ho minacciato, stavo argomentandonon mi interessa, e non credo sarebbe proficuo
          • uuujjjkkk scrive:
            Re: Un piccolo sforzo
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            Se scrivo "Zio è parco?" (con le dovute
            sostituzioni di carattere) con il punto
            interrogativo, non è una
            bestemmia?per la legge italiana non è una bestemmia
          • quoto scrive:
            Re: Un piccolo sforzo
            - Scritto da: Claudio Tamburrino
            Per il resto sono un giornalista, non un
            opinionista, quindi i commenti sulle risposte più
            o meno soddisfacenti o elusive di SIAE li lascio
            a voi.Molto corretto, anzi spero che anche l'intervistata abbia avuto ritorni e "critiche" sulle risposte e magari il link a questi commenti. Perchè in caso contrario si sarebbe trattato di un comunicato stampa banalissimo.Meglio riportare le considerazioni personali, eventualmente sotto "note del redattore, ndr", perchè solo in quel modo si può migliorare l'articolo.Se io domando (via mail) e dall'altra parte c'è qualcuno che risponde in modo ambiguo, beh devo farglielo notare perchè magari non si è accorto che sta dando una sensazione negativa al lettore.Oppure basta scriverlo alla fine dell'articolo.Anche secondo me avete migliorato le interviste, si tratta solo di insistere ancora un pochino per arrivare all'ottimo.In genere si pretende di più da chi si segue con costanza, mentre per altre testate non si perde nemmeno tempo per scrivere questi commenti.La sezione di commenti alle notizie è sempre da leggere perchè fonte di nuovi spunti e migliorie, anche quando sono scomode o solo critiche.Quindi avanti così e cercate di miglioratevi ancora mi racomando.
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: Un piccolo sforzo
            non funziona cosìquando venne lanciato Panorama, decenni fa ormai, il motto era: i fatti separati dalle opinioniè una mentalità che alcuni ancora professano, non molti invero, ma è una mentalità che ti permette di fare il tuo lavoro in modo onesto ed etico ancheil problema è che siete abituati, siamo abituati, in italia a vedere considerazioni personali mischiate con i fattiquesto però fa anche sì che si giudichi un giornalista, una testata, schierati: e quindi io non sopporto travaglio, tu non sopporti giannini, l'altro non sopporta belpietro, battista ecc...non deve funzionare così: ci sono le notizie, ci sono le opinioni, devono stare SEPARATEse io penso che il diritto d'autore sia il male assoluto, e lo dico negli editoriali che firmo, tu lo sai; se, allo stesso tempo, mi pongo neutrale nel raccontare i fatti e riportare le opinioni degli stakeholder, tu puoi avere al contempo informazione oltre all'opinione
          • quoto scrive:
            Re: Un piccolo sforzo
            Cosa vuoi che ti dica... a forza di andare con lo zoppo si impara a zoppicare come dice un detto popolare...Troppe abitudini sbagliate :(
          • Deus Ex scrive:
            Re: Un piccolo sforzo
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            Detto questo, a te, come essere umano pensante,
            sembrano risposte
            soddisfacenti?
            Esaustivamente chiarificatrici?
            Rispettose dell'interlocutore o dei lettori?
            Ti sembra che l'atteggiamento della SIAE risulti
            + giustificabile dopo queste
            interviste?
            Che le ragioni addotte abbiano + fondamento?

            Infine, ti offende così tanto che non siano
            piacute le tue
            domande?Le risposte possono anche non piacergli, a titolo personale, ma cosa c'entra? Lui fa le domande eh...Io capisco la critica, preferibilmente costruttiva, ma ogni tanto ci si potrebbe anche mettere nei panni degli altri.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Un piccolo sforzo
            - Scritto da: Deus Ex
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella


            Detto questo, a te, come essere umano
            pensante,

            sembrano risposte

            soddisfacenti?

            Esaustivamente chiarificatrici?

            Rispettose dell'interlocutore o dei lettori?

            Ti sembra che l'atteggiamento della SIAE
            risulti

            + giustificabile dopo queste

            interviste?

            Che le ragioni addotte abbiano + fondamento?



            Infine, ti offende così tanto che non siano

            piacute le tue

            domande?

            Le risposte possono anche non piacergli, a titolo
            personale, ma cosa c'entra?
            A me interessa.
            Lui fa le domande eh...per ottenere delle risposte, eh
            Io capisco la critica, preferibilmente
            costruttiva, ma ogni tanto ci si potrebbe anche
            mettere nei panni degli
            altri.Ma qualcuno nei panni miei, nostri, di una utenza regolarmente privata di diritti, libertà e danari ci si mette mai?
          • attonito scrive:
            Re: Un piccolo sforzo

            Ma qualcuno nei panni miei, nostri, di una utenza
            regolarmente privata di diritti, libertà e danari
            ci si mette mai?togli il puntoi interrogativo ed avrai la risposta
          • sbrotfl scrive:
            Re: Un piccolo sforzo
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: Deus Ex

            - Scritto da: dont feed the troll/dovella




            Detto questo, a te, come essere umano

            pensante,


            sembrano risposte


            soddisfacenti?


            Esaustivamente chiarificatrici?


            Rispettose dell'interlocutore o dei
            lettori?


            Ti sembra che l'atteggiamento della SIAE

            risulti


            + giustificabile dopo queste


            interviste?


            Che le ragioni addotte abbiano +
            fondamento?





            Infine, ti offende così tanto che non
            siano


            piacute le tue


            domande?



            Le risposte possono anche non piacergli, a
            titolo

            personale, ma cosa c'entra?


            A me interessa.Cosa te ne frega di quello che pensa Tamburrino?Leggi le risposte e fatti le tue opinioni... o deve pensare lui per te?

            Lui fa le domande eh...

            per ottenere delle risposte, eh


            Io capisco la critica, preferibilmente

            costruttiva, ma ogni tanto ci si potrebbe
            anche

            mettere nei panni degli

            altri.

            Ma qualcuno nei panni miei, nostri, di una utenza
            regolarmente privata di diritti, libertà e danari
            ci si mette
            mai?Hai ragione... ma in questo caso non c'entra nulla col discorso...
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Un piccolo sforzo
            - Scritto da: sbrotfl
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            - Scritto da: Deus Ex


            - Scritto da: dont feed the
            troll/dovella






            Detto questo, a te, come essere
            umano


            pensante,



            sembrano risposte



            soddisfacenti?



            Esaustivamente chiarificatrici?



            Rispettose dell'interlocutore o dei

            lettori?



            Ti sembra che l'atteggiamento
            della
            SIAE


            risulti



            + giustificabile dopo queste



            interviste?



            Che le ragioni addotte abbiano +

            fondamento?







            Infine, ti offende così tanto che
            non

            siano



            piacute le tue



            domande?





            Le risposte possono anche non
            piacergli,
            a

            titolo


            personale, ma cosa c'entra?




            A me interessa.

            Cosa te ne frega di quello che pensa Tamburrino?E' una persona come le altre, anzi con tanto di Master conseguito con tanti sacrifici, reputo la sua opinione interessante.E' un crimine?
            Leggi le risposte e fatti le tue opinioni... o
            deve pensare lui per
            te?
            Mi pare evidente che la mia opinione me la sono formata, e pure prima delle interviste alla signora Ercolani.Ora metto a confronto la mia opinone con quella degli altri, innanzitutto perchè non ne ho paura, e in seocndo luogo perchè sono pronto a raffinarla sentendo anche le altre opinioni.Tu non fai così?


            Lui fa le domande eh...



            per ottenere delle risposte, eh




            Io capisco la critica, preferibilmente


            costruttiva, ma ogni tanto ci si
            potrebbe

            anche


            mettere nei panni degli


            altri.



            Ma qualcuno nei panni miei, nostri, di una
            utenza

            regolarmente privata di diritti, libertà e
            danari

            ci si mette

            mai?

            Hai ragione... ma in questo caso non c'entra
            nulla col
            discorso...C'entra e come!Qua ogni volta che si fa una critica (anzi, non solo qua) c'è sempre pronto qualcuno a rimbrottare "e ma il lavoro degli altri", "e ma immedesimati in lui", e ma che capslock! rispondo io.Tutti dobbiamo essere comprensivi verso gli altri, va benissimo, finché gli altri sono comprensivi verso di me, soprattutto quando io rappresento la massa e gli altri i singoli.Ad ogni modo, in questo particolare contesto, era interessante l'opinione dell'intevistatore per capire il tono delle sue domande.Ora è evidente,almeno per me, che le risposte erano elusive, poco chiarificatrici, e poco, in sostanza, utili a scovare una qualsivoglia giustificazione nel comportamento SIAE, pertanto mi domandavo come mai l'intervistatore le avesse accettate di così buon grado, se per scelta professionale o per valutazione differente.
          • sbrotfl scrive:
            Re: Un piccolo sforzo
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: sbrotfl

            - Scritto da: dont feed the troll/dovella


            - Scritto da: Deus Ex



            - Scritto da: dont feed the

            troll/dovella








            Detto questo, a te, come
            essere

            umano



            pensante,




            sembrano risposte




            soddisfacenti?




            Esaustivamente
            chiarificatrici?




            Rispettose dell'interlocutore
            o
            dei


            lettori?




            Ti sembra che l'atteggiamento

            della

            SIAE



            risulti




            + giustificabile dopo queste




            interviste?




            Che le ragioni addotte
            abbiano
            +


            fondamento?









            Infine, ti offende così tanto
            che

            non


            siano




            piacute le tue




            domande?







            Le risposte possono anche non

            piacergli,

            a


            titolo



            personale, ma cosa c'entra?






            A me interessa.



            Cosa te ne frega di quello che pensa
            Tamburrino?

            E' una persona come le altre, anzi con tanto di
            Master conseguito con tanti sacrifici, reputo la
            sua opinione
            interessante.
            E' un crimine?


            Leggi le risposte e fatti le tue opinioni...
            o

            deve pensare lui per

            te?


            Mi pare evidente che la mia opinione me la sono
            formata, e pure prima delle interviste alla
            signora
            Ercolani.
            Ora metto a confronto la mia opinone con quella
            degli altri, innanzitutto perchè non ne ho paura,
            e in seocndo luogo perchè sono pronto a
            raffinarla sentendo anche le altre
            opinioni.
            Tu non fai così?




            Lui fa le domande eh...





            per ottenere delle risposte, eh






            Io capisco la critica,
            preferibilmente



            costruttiva, ma ogni tanto ci si

            potrebbe


            anche



            mettere nei panni degli



            altri.





            Ma qualcuno nei panni miei, nostri, di
            una

            utenza


            regolarmente privata di diritti,
            libertà
            e

            danari


            ci si mette


            mai?



            Hai ragione... ma in questo caso non c'entra

            nulla col

            discorso...

            C'entra e come!
            Qua ogni volta che si fa una critica (anzi, non
            solo qua) c'è sempre pronto qualcuno a
            rimbrottare "e ma il lavoro degli altri", "e ma
            immedesimati in lui", e ma che capslock! rispondo
            io.

            Tutti dobbiamo essere comprensivi verso gli
            altri, va benissimo, finché gli altri sono
            comprensivi verso di me, soprattutto quando io
            rappresento la massa e gli altri i
            singoli.

            Ad ogni modo, in questo particolare contesto, era
            interessante l'opinione dell'intevistatore per
            capire il tono delle sue
            domande.
            Ora è evidente,almeno per me, che le risposte
            erano elusive, poco chiarificatrici, e poco, in
            sostanza, utili a scovare una qualsivoglia
            giustificazione nel comportamento SIAE, pertanto
            mi domandavo come mai l'intervistatore le avesse
            accettate di così buon grado, se per scelta
            professionale o per valutazione
            differente.Per il semplice fatto che sono state fatte via mail... e ti è già stato detto sopra.Comunque nessuno ti ha fatto niente... se vuoi sapere l'opinione dell'intervistatore gliela chiedi nei commenti con tono civile... l'articolo non è un opinione! Nell'articolo deve esserci scritto "Ho chiesto queste cose e mi hanno risposto con quest'altre. Punto." Senno' andiamo a finire a fare come emilio fede con B... tu fai l'articolo e mi dici i fatti chiaramente. Io mi faccio le mie opinioni e se voglio sapere le tue te le chiedo... ma dopo!
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Un piccolo sforzo
            - Scritto da: sbrotfl
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            Ad ogni modo, in questo particolare
            contesto,
            era

            interessante l'opinione dell'intevistatore
            per

            capire il tono delle sue

            domande.

            Ora è evidente,almeno per me, che le risposte

            erano elusive, poco chiarificatrici, e poco,
            in

            sostanza, utili a scovare una qualsivoglia

            giustificazione nel comportamento SIAE,
            pertanto

            mi domandavo come mai l'intervistatore le
            avesse

            accettate di così buon grado, se per scelta

            professionale o per valutazione

            differente.

            Per il semplice fatto che sono state fatte via
            mail... e ti è già stato detto
            sopra.Quindi se io ti insulto via mail, o ti rispondo XXXXXXXte insultando la tua intelligenza, via mail, a te sta bene.Ok, prendiamo atto.Se ti do del cog...ne su un forum va bene lo stesso, o te lo devo scrivere in MP?
            Comunque nessuno ti ha fatto niente...Perchè, che mi dovevano fare?un lavoretto di bocca?
            se vuoi
            sapere l'opinione dell'intervistatore gliela
            chiedi nei commenti con tono civile...Ti risulta che io sia mai stato incivile?
            l'articolo
            non è un opinione!il problema è che seconodo la mia modestissima opinione è una me(lma).Ora questo non per criticare Tamburrino, ma sarò libero di reputarlo (l'atricolo) tale, o no?Ma te che vuoi?Che vuoi rappresentare?
          • sbrotfl scrive:
            Re: Un piccolo sforzo
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: sbrotfl

            - Scritto da: dont feed the troll/dovella



            Ad ogni modo, in questo particolare

            contesto,

            era


            interessante l'opinione
            dell'intevistatore

            per


            capire il tono delle sue


            domande.


            Ora è evidente,almeno per me, che le
            risposte


            erano elusive, poco chiarificatrici, e
            poco,

            in


            sostanza, utili a scovare una
            qualsivoglia


            giustificazione nel comportamento SIAE,

            pertanto


            mi domandavo come mai l'intervistatore
            le

            avesse


            accettate di così buon grado, se per
            scelta


            professionale o per valutazione


            differente.



            Per il semplice fatto che sono state fatte
            via

            mail... e ti è già stato detto

            sopra.

            Quindi se io ti insulto via mail, o ti rispondo
            XXXXXXXte insultando la tua intelligenza, via
            mail, a te sta
            bene.Non ci sono stati insulti.Tu hai detto "


            Ora è evidente,almeno per me, che le
            risposte


            erano elusive, poco chiarificatrici, e
            poco,

            in


            sostanza, utili a scovare una
            qualsivoglia


            giustificazione nel comportamento SIAE,

            pertanto


            mi domandavo come mai l'intervistatore
            le

            avesse


            accettate di così buon grado, se per
            scelta


            professionale o per valutazione


            differente."Non mi sembra ci siano stati insulti... ma casomai risposte che non ti soddisfano... è diverso
            Ok, prendiamo atto.
            Se ti do del cog...ne su un forum va bene lo
            stesso, o te lo devo scrivere in
            MP?


            Comunque nessuno ti ha fatto niente...

            Perchè, che mi dovevano fare?
            un lavoretto di bocca?Sei tu che parlavi di popolo represso ecc... questi discorsi sono giusti in un certo contesto... ma qua nessuno ti ha sottomesso, umiliato o che ne so...

            se vuoi

            sapere l'opinione dell'intervistatore gliela

            chiedi nei commenti con tono civile...

            Ti risulta che io sia mai stato incivile?Beh... proseguiamo

            l'articolo

            non è un opinione!

            il problema è che seconodo la mia modestissima
            opinione è una
            me(lma).A proposito di civiltà!
            Ora questo non per criticare Tamburrino, ma sarò
            libero di reputarlo (l'atricolo) tale, o
            no?No. A meno che la tua critica non sia costruttiva...reputarlo melma non è costruttivo.
            Ma te che vuoi?
            Che vuoi rappresentare?Sinceramente non me ne frega nulla ne di Tamburrino ne di Annunziata e non rappresento nessuno di loro... anzi spesso li ho criticati pure io... ma stavolta devo ammettere che hanno ragione.
  • attonito scrive:
    PI - SIAE seconda puntata
    E vai a riproporre il minuetto di domanda praparata - risposta preparata.La prima volta disgusta, la seconda annoia.
  • CHKDSK scrive:
    Tutto si commenta da solo
    La signora Ercolani riesce (quasi) con abilità a eseguire un'arrampicata sugli specchi notevole. Ora pongo io alla signora una domanda: perché io privato devo pagare il pizzo a un ente (quasi) pubblico composto dai privati, in favore del privilegio (oramai perpetuo) del copyright considerando che esso oramai ha superato ogni logica della sua nascita? Dove sta scritto che un ente statale imponga il pagamento del pizzo secondo regole che si scrive da se con interpretazioni estensive o riduttive in base a quanto riesce ad estorcere ai privati? Ma non vi basta rubare il c.d. "equo compenso" sui supporti fisici quali CD e Hard disk? Tra l'altro ora esteso anche ad apparecchi quali telefonini, lettori mp3 e via discorrendo? Ma lo sapete che avete una bella faccia tosta a cercar di convincere la gente che è un vostro diritto estorcere denaro per dei trailer?E' tempo che questo ente INUTILE e PARASSITA sia ABOLITO così come ogni altro luogo dove il corporativismo direttamente o indirettamente riesce ad oliare gli ingranaggi della politica per ottenere trattamenti di favore ergo PRIVILEGI a danno della collettività.Evolvetevi o MORITE, parassiti.
  • basito scrive:
    sarebbe un'intervista?
    perche' non si e' posta nessuna domanda sul concetto di diritto di cronaca nel caso in cui la testata sia regolamente registrata?perche' non si e' chiesto se sono disposti a inventarsi qualche nuova gabola nel caso le case cinematograiche inizino a produrre short trailer da meno di 40 secondi esclusivamente per aggirare questa intelligentissima legge ialiota?Se io inglobo nela stessa pagina piu' trailer da meno di 40 secondi cosa succede?Se io embeddo un trailer muto e poi alla fine della riproduzione, youtube giustamente mi suggerisce automaticamente dei video con colonna sonora, cosa succede? devo pagare l'obolo lo stesso?ci sono un sacco di siti che automaticamente embeddano i contenuti senza dare la possibilita' di pubblicare il link crudo (es facebook). come vi comprotate nel caso sia la piattaforma stessa a rielaborare il concenuto senza dar eil controllo all'utente?Quanto prendono di stipendio al mese quelli della siae?
    • G,G scrive:
      Re: sarebbe un'intervista?

      ci sono un sacco di siti che automaticamente
      embeddano i contenuti senza dare la possibilita'
      di pubblicare il link crudo (es facebook). come
      vi comprotate nel caso sia la piattaforma stessa
      a rielaborare il concenuto senza dar eil
      controllo
      all'utente?Questa domanda è __fondametale__ ma la porrei in un altro modo, a me non interessa sapere cosa intende fare la siae (fino a ieri potevano -stando a quanto asseriscono- chiedere i diritti per i trailer ma non l'anno fatto) ma cosa potenzialmente potrebbe fare, e credo che in base alle norme attuali loro potrebbero chiedere il pagamento a chi arricchisce le proprie pagine sui social network con contenuti sotto la loro protezione. Il fatto che ne trae beneficio è ovvio: "pubblicando filmati con contenuti protetti l'utente ottiene un beneficio personale in termini di popolarità (basta un mi piace) sfruttando a tale scopo un diritto che non gli appartiene e di cui noi (siae) siamo i detrattori". Secondo questa logica chiunque ha una pagina FB potrebbe essere costretto a pagare retroattivamente 1800/anno. Il punto è che anche in questo caso penso che dal punto strettamente legale avrebbero ragione!
  • panda rossa scrive:
    Ma per leggere le risposte siae...
    Ma per leggere le risposte siae, o eventualmente ripubblicarle in qualche blog, articolo o altro, c'e' da pagare qualche cosa?Perche' e' tipico dello sciacallo defecare sulle carogne affinche' altri non se ne cibino.
  • yup scrive:
    Chi ha scritto le domande ?
    Chi ha scritto le domande, PI o se le é scritte da sola la Ercolani ?Piú che una intervista sembra un comunicato stampa della SIAE su tutto quello che si deve pagare.Complimenti per il coraggioso giornalismo.
    • sbrotfl scrive:
      Re: Chi ha scritto le domande ?
      - Scritto da: yup
      Chi ha scritto le domande, PI o se le é scritte
      da sola la Ercolani
      ?

      Piú che una intervista sembra un comunicato
      stampa della SIAE su tutto quello che si deve
      pagare.

      Complimenti per il coraggioso giornalismo.No beh...stavolta mi sembrano fatte bene... sono le risposte che mi lasciano perplesso...
      • hermanhesse scrive:
        Re: Chi ha scritto le domande ?
        In effetti le domande sono poste bene.È la fumosita della Ercolani che mi sembra vergognosa. Bisogna vedere caso per caso? Telefonare alla SIAE?Cara Ercolani, non so per quanto durerete, ma sarà un periodo molto breve.
        • sks ss ss scrive:
          Re: Chi ha scritto le domande ?

          Cara Ercolani, non so per quanto durerete, ma
          sarà un periodo molto
          breve.Purtroppo sappiamo bene che non sarà così.Questi parassiti esistono dal 1882!Volete indebolire la SIAE? Smettetere di consumare è sempre la migliore strada. Se non potete smettere, riducete.Fissate le uscite al cinema come massimo di due volte all'anno.Non comprate mp3, cd, dvd, libri.Non andate a concerti a meno che non siano gruppi indipendenti (che in ogni caso non sono sicuro che non debbano versare un obolo alla SIAE).Evitate di frequentare locali dove ci sia musica o diffusione di contenuti su schermo.Ridurre il potere della SIAE è solo una scelta nelle nostre mani. Se aspettate che venga delegittimata dal governo potete aspettare una vita e nulla cambierà, anzi nel frattempo la SIAE si rafforzerà.Ridurre i consumi apporta svariati benefici, sia di carattere etico che economico. Se continuiamo a seguire il gregge in nome della comodità o della figosità allora non lamentiamoci.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Chi ha scritto le domande ?
            - Scritto da: sks ss ss
            Fissate le uscite al cinema come massimo di due
            volte
            all'anno.Come se ci fossero più di 2 film all'anno che valgano i soldi del biglietto (spropositato)
          • 17ca368053 scrive:
            Re: Chi ha scritto le domande ?

            Non andate a concerti a meno che non siano gruppi
            indipendenti (che in ogni caso non sono sicuro
            che non debbano versare un obolo alla
            SIAE).nei concerti di pizzica non si paga il tributo alla siaehttp://forum.pizzicata.it/viewtopic.php?f=47&t=792
      • yup scrive:
        Re: Chi ha scritto le domande ?
        Certo non ha l'aria finta e preconfezionata dell'intervista per i cento anni dell'IBM di qualche giorno fa. Ma almeno chiedere come mai si sono svegliati tardi chiedendo pagamenti pregressi ? In questo modo le vittime non hanno avuto scelta, sono stati costretti a pagare.Poi il fatto di chiedere pagamenti a tappeto ? Chi controlla se i diritti d'autore sono scaduti o no ? Chi pubblica il probabilmente trailer neanche sa chi é l'autore della colonna sonora. Hanno mai ridato indietro i soldi pagati per errore in questi casi ?Che percentuale di quei soldi andrá agli autori e quanto servirá per pagare il funzionamento della SIAE?
    • pignolo scrive:
      Re: Chi ha scritto le domande ?
      Beh ma se alla domanda "Bisogna pagare anche se in un trailer di un brano è contenuto un estratto inferiore ai 40 secondi?" si risponde con un "Cerchiamo di non fare confusione..." e si svicola parlando di altro...non è certo colpa di chi fa le domande...
      • attonito scrive:
        Re: Chi ha scritto le domande ?
        - Scritto da: pignolo
        Beh ma se alla domanda "Bisogna pagare anche se
        in un trailer di un brano è contenuto un estratto
        inferiore ai 40 secondi?" si risponde con un
        "Cerchiamo di non fare confusione..." e si
        svicola parlando di
        altro...
        non è certo colpa di chi fa le domande...Dire "mi scusi lei non ha risposto alla domanda, io le ho chiesto X, la prego di rispondere puntualmente" e' effettivamente troppo difficile.
        • quoto scrive:
          Re: Chi ha scritto le domande ?
          Non uscirà mai un'intervista del genere, sono tutte decise a tavolino.La risposta a quella domanda poteva essere: "Si, vogliamo i soldi da tutti anche per chi linka il trailer su Facebook per la fidanzata o per farlo vedere alla nipotina."Invece l'intervista sembra tutta scritta e corretta. Se alla domanda non si ottiene la risposta, beh allora si rifà subito dopo con toni un po' più diretti, oppure si cestina la risposta.Loro vogliono i soldi? Bene, smetterò di vedere e comprare film/canzoni italiane. Come ho smesso anni fa di comprare cd e dvd appena è stata introdotta la tassa (inutile) sui supporti fisici.Solo così la capiranno e la finiranno, altrimenti chiuderanno come hanno fatto le fabbriche in Italia.
      • Pier Paolo scrive:
        Re: Chi ha scritto le domande ?
        - Scritto da: pignolo
        non è certo colpa di chi fa le domande...E colpa sua se non fa notare che non ha risposto alla domanda e preferisce continuare con delle altre, se no a che serve il giornalista se l'intervistato può sempre raggirare la domanda per non rispondere?
    • Luca Annunziata scrive:
      Re: Chi ha scritto le domande ?
      se non siete soddisfatti, proponente e selezionate altre domande: possiamo sempre girarle a SIAEma non sottovalutate la complessità di fare interviste, non è semplicemente trovare la domanda giusta... ;)
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: Chi ha scritto le domande ?
        - Scritto da: Luca Annunziata
        se non siete soddisfatti,"Se"? stai ancora a chiederti se non siamo soddisfatti?Ti pare che qualcuno possa ritenersi soddisfatto, qui?No dai, sinceramente.
        proponente e
        selezionate altre domande: possiamo sempre
        girarle a
        SIAEEh ci credo.Cmq, avrai le tue domande.Poi ci scommetto una cena che non gliele girerai manco morto alla SIAE.

        ma non sottovalutate la complessità di fare
        interviste, non è semplicemente trovare la
        domanda giusta...
        ;)Qui ha ragione.Quando ha invitato a consultare wikipedia avrei offeso pesantemente l'intervistata, e quando ha svicoltato sulla durata dei trailer, o sul fatto che gli autori del film avessero già pagato per i diritti sulle musiche le sarei semplicemente scoppiato a ridere in faccia.
        • Luca Annunziata scrive:
          Re: Chi ha scritto le domande ?
          non parlare, agiscinon dare per scontata la cattiva fede, sii fiduciosodecido io dove si va a cena? :)nb: non si può fare 100 domande e sperare di avere risposta, se volete potete selezionarne 5 al massimo (e noi ce ne mettiamo altre 5 vicino)
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Chi ha scritto le domande ?
            - Scritto da: Luca Annunziata
            non parlare, agisci
            non dare per scontata la cattiva fede, sii
            fiducioso
            Guarda che io non ho mai detto, scritto e pensato che ci sia della malafede.Non metterti sulla difensiva.
            decido io dove si va a cena? :)
            Se vinco io, decido io.
            nb: non si può fare 100 domande e sperare di
            avere risposta, se volete potete selezionarne 5
            al massimo (e noi ce ne mettiamo altre 5
            vicino)Ok, dammene il tempo però, a me non mi pagano per stare in redazione a scrivere domande, in teoria sono in ufficio a fare altro.
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: Chi ha scritto le domande ?
            ci mancherebbe, ma non farlo da solo coinvolgi anche altrise no che roba è? :)
      • yup scrive:
        Re: Chi ha scritto le domande ?
        - Scritto da: Luca Annunziata
        se non siete soddisfatti, proponente e
        selezionate altre domande: possiamo sempre
        girarle a
        SIAE

        ma non sottovalutate la complessità di fare
        interviste, non è semplicemente trovare la
        domanda giusta...
        ;)Benissimo. Ercolani ha scritto: <i
        SE: Sulla distinzione tra redirect ed embedding inviterei a consultare almeno Wikipedia. </i
        Io non voglio sapere di wikipedia. Qual'é il riferimento normativo. In base a cosa loro stabiliscono che pubblicando un link i contenuti sono inseriti invece di essere solo una indicazione ? C'é una legge o una sentenza ? Loro sono privati, non possono mica stabilire loro qual'é la legge. Né possono stabilire loro l'interpretazione della legge. A proposito delle colonne sonore con licenza CC o diritti scaduti vedi le domande nel post sopra.
      • quoto scrive:
        Re: Chi ha scritto le domande ?
        Rispetto il vostro lavoro e quanto avete fatto per far rispondere il personaggio SIAE intervistato, ma secondo me avreste dovuto essere un po' più "attivi".Il senso dell'intervista è (credo): facciamo il punto su questa nuova normativa che rischia di far chiudere o limitare i contenuti oggi distribuiti sul web.Quindi se alla domanda non viene data una risposta, oppure se il senso di tutta l'intervista risulta poco chiaro, secondo me ne risente l'intera redazione e non solo chi ha scritto l'articolo.Per me è scontata la buona fede, altrimenti non avreste nemmeno fatto l'articolo o lo avreste passato come news.Fare interviste è molto difficile solo se ci sono interessi di mezzo. Un intervistatore serio avrebbe fatto notare ai lettori e all'intervistato stesso che la domanda non ha ricevuto risposta, oppure gli avrebbe fatto notare quanto sia anomala la loro "visione" della musica e di Internet in generale, equiparata a quella del 1900 visto che l'associazione è nata in quel periodo.Faccio un esempio così mi spiego meglio, spero venga preso come critica costruttiva."PI: Mettiamo il caso di un'app distribuita gratuitamente sull'Android Market che effettuano webclipping offrendo agli utenti come servizio la possibilità di vedere trailer trovati sui rispettivi siti: deve pagare anch'essa?""SE: Non mi pare che ci si possa inoltrare in minuzie e dettagli. Chi intende mettersi in regola può contattare la SIAE facendo la sua richiesta e ottiene sempre una risposta."Ma che risposta è? Le App in giro ci sono, e se queste sono equiparabili all'embedding del sito, allora la risposta è che è vietato farle se non paghi la licenza. Cosa vuol dire "se uno vuole mettersi in regola"? I cittadini DEVONO rispettare le leggi altrimenti sarebbe anarchia.Quindi la nuova domanda avrebbe dovuto essere qualcosa del tipo: "Abbiamo capito il suo punto di vista e possiamo comprendere che la cosa sia complessa da analizzare, ma il caso è estremamente semplice e ci potrebbe spiegare perchè non ci può dare una risposta più dettagliata? Può contattare i suoi colleghi se non è al corrente di tutti i cavilli legali. Altrimenti noi pubblicheremo che non ha voluto rispondere alla domanda."Questo è fare giornalismo, perchè vi immedesimereste nei lettori e quindi aumentereste il valore dell'articolo.Spero di non essere stato frainteso... magari andrà meglio nella prossima intervista :)
        • Luca Annunziata scrive:
          Re: Chi ha scritto le domande ?
          sei confuso su come si facciano queste cose: ma non è colpa tua, bensì del malcostume italico di certi individui che fanno i giornalistinoi cerchiamo di tenere le nostre opinioni separate dai fatti: se io domando una cosa a te, e tu non rispondi, io scrivo esattamente quello che mi hai riferito, e lascio che sia chi legge a giudicarenon faccio il censore, non faccio il maestro d'asilo, non faccio il capopopolo: io faccio da tramite tra una notizia e il lettore, cercando di informare e non di formarel'opinione si forma tramite l'informazione, non tramite il giornalista
          • G,G scrive:
            Re: Chi ha scritto le domande ?

            noi cerchiamo di tenere le nostre opinioni
            separate dai fatti: se io domando una cosa a te,
            e tu non rispondi, io scrivo esattamente quello
            che mi hai riferito, e lascio che sia chi legge a
            giudicareSi ma un discorso è se io ti chiedo "quanti anni hai?" e tu mi rispondi "pochi" un altro è l'abitudine italiana per cui è normale che a tale domanda la risposta data sia "rosso", nel qual caso riporre la domanda chiarendo che si era interessati ad quantità sarebbe una buona regola!
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: Chi ha scritto le domande ?
            non è così semplicefacciamo un esempio, mettiamo che io sia un'agenzia ipotetica che deve tassare tutti coloro i quali usano la parola "cioé" nelle frasi pronunciate in pubblicoa questo punto sorge spontanea la domanda: cos'è pubblico?risposta: le volte in cui sei in mezzo alla genteè una risposta che non spiega, e mi dice due cose: la prima è che non vuoi rispondere alla domanda, la seconda è che forse non vuoi darmi una definizione rigorosa di pubblico perché non ce l'hai nemmeno tu - se riproponessi la domanda, che otterrei?sono queste le "raffinatezze" di fare informazione: se io mi dedicassi a digerire le informazioni per te, starei svolgendo un altro compito, e finirei pure per rischiare di farti credere quello che penso e non quello che é (o, peggio, lo potrei fare deliberatamente)PS: il fatto stesso che io debbia spiegare tutto questo è figlio della "cultura dominante" in Italia, che propone la faziosità come merito e non come difetto del giornalista...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 novembre 2011 14.48-----------------------------------------------------------
          • G,G scrive:
            Re: Chi ha scritto le domande ?

            a questo punto sorge spontanea la domanda: cos'è
            pubblico?

            risposta: le volte in cui sei in mezzo alla gente

            è una risposta che non spiega, e mi dice due
            cose: la prima è che non vuoi rispondere alla
            domanda, la seconda è che forse non vuoi darmi
            una definizione rigorosa di pubblico perché non
            ce l'hai nemmeno tu - se riproponessi la domanda,
            che
            otterrei?
            il motivo per cui esiste questo articolo dovrebbe essere far chiarezza, una risposta non chiara impedisce alle persone di poter "vivere" secondo la legge, visto che poi loro ti dicono hai detto "cioé" con 3 persone presenti e devi pagare, sarebbe corretto che loro esplicitino esattamente, perché la confusione gioca solo a favore loro, nelle situazioni dubbie ci sarà chi pagherà quando non era necessario perché erano presenti solo due persone, e chi basandosi sul fatto che fin ora non è mai stato richiesto il pagamento con la presenza di tre persone utilizzerà quella parola liberamente in quel contesto ritenendo di non dover pagare e sarà obbligato al pagamento in futuro.
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: Chi ha scritto le domande ?
            appunto... ;)
      • G,G scrive:
        Re: Chi ha scritto le domande ?
        Una domanda che mi piacerebbe porre è "Quale la differenza _legale_ tra trailer e altri video contenti musica e tra scopo commerciale e non commerciale?", non mi risulta che se faccio una festa non ha scopo commerciale in cui invito 3000 (pochissime per l'audience di un qualunque sito web) persone la siae non pretenda il pagamento, (In pratica il loro problema è la riproduzione del materiale coperto da copyright, non il guadagno che se ne trae e il fatto che pretendano una quota fissa da chi ha introiti di 100/anno e da chi ne ha 10000000 ne è la prova) Non mi risulta che vi sia una differenza tra trailer e altri video. Mi sembra invece che i siti "sotto attacco" dalla siae siano visti dalla stessa come "soldi facili"! Sarebbe _fondamentale_ che nella risposta siano circoscritti perfettamente i limiti entro cui si può e non si può embeddare un video in un proprio sito senza che la Siae ne oggi ne mai possa riscontrare un irregolarità nel mio sito. Anche perché non sono soddisfatti dalla rimozione dei contenuti, ma pretendono la retroattività del pagamento!Chi ha un sito in cui riporta qualche video da YT potrebbe ritrovarsi a dover pagare 1800 dall'oggi al domani. Se ho un sito con dei banner il cui scopo è farmi ottenere una birra gratis di tanto in tanto è chiaro che ci guadagno, ma è un reale scopo commerciale?Grazie!
      • Dinox PC scrive:
        Re: Chi ha scritto le domande ?
        Posso proporre anche io una domanda?La Ercolani dice: "Per esempio, se acquisto un CD, nel prezzo è considerata anche la quota per diritto d'autore; ma questo non consente di utilizzare lo stesso CD trasmettendolo attraverso una radio oppure in discoteca. Idem per un DVD, i cui diritti sono corrisposti per la visione domestica. Ogni utilizzo è distinto e indipendente dal precedente."Ok, bene. Ma allora se io compro quel CD per questioni professionali (si legga per usarlo in discoteca) perché non mi sconti quanto pagato alla SIAE dal prezzo di acquisto del CD? Ovviamente lo stesso varrebbe anche per tutti gli altri utilizzi molteplici.
        • dont feed the troll/dovella scrive:
          Re: Chi ha scritto le domande ?
          - Scritto da: Dinox PC
          Posso proporre anche io una domanda?

          La Ercolani dice: "Per esempio, se acquisto un
          CD, nel prezzo è considerata anche la quota per
          diritto d'autore; ma questo non consente di
          utilizzare lo stesso CD trasmettendolo attraverso
          una radio oppure in discoteca. Idem per un DVD, i
          cui diritti sono corrisposti per la visione
          domestica. Ogni utilizzo è distinto e
          indipendente dal
          precedente."

          Ok, bene. Ma allora se io compro quel CD per
          questioni professionali (si legga per usarlo in
          discoteca) perché non mi sconti quanto pagato
          alla SIAE dal prezzo di acquisto del CD?
          Ovviamente lo stesso varrebbe anche per tutti gli
          altri utilizzi
          molteplici.Volendo fare l'avvocato del diavolo:quello che paghi alla SIAE per l'utilizzo professionale è per i diritti in quell'ambito.Quello che hai pagato acquistando il CD è relativo alla copia e all'uso personale che ne potresti fare. Anche se poi non eserciti il diritto di mettere quel Cd nello stereo della macchina, cmq quel diritto ce lo hai.Ps.Lo so che è 'na fesseria, ma è così che ti risponderebbero.
      • Pier Paolo scrive:
        Re: Chi ha scritto le domande ?

        ma non sottovalutate la complessità di fare
        interviste, non è semplicemente trovare la
        domanda giusta...Eh, bisogna anche lottare per avere la risposta... se no che senso ha, se bisogna stabilire le cose a tavolino?
      • 17ca368053 scrive:
        Re: Chi ha scritto le domande ?
        - Scritto da: Luca Annunziata
        se non siete soddisfatti, proponente e
        selezionate altre domande: possiamo sempre
        girarle a
        SIAE

        ma non sottovalutate la complessità di fare
        interviste, non è semplicemente trovare la
        domanda giusta...
        ;)ahahahah non ce n'è bisogno, basta vedere come sia arrampica sugli specchi, se l'obiettivo era farle fare una figura di m****a in modo elegante ci siete riusciti visto che nei commenti questo si nota :)scavare troppo l'avrebbe fatta chiudere a riccio :)
    • attonito scrive:
      Re: Chi ha scritto le domande ?
      - Scritto da: yup
      Chi ha scritto le domande, PI o se le é scritte
      da sola la Ercolani ?Ciccio di Nonna Papera mi sembra un candidato piu' credibile.
    • Claudio Tamburrino scrive:
      Re: Chi ha scritto le domande ?
      Purtroppo, e penso che si noti dalla forma, non si tratta di domande poste dal vivo, ma via email.Questo comporta che non si può incalzare, ma che ci si debba per forza affidare alla volontà dell'intervistato di chiarire le sue ragioni. Personalmente ritengo che non tutto sia stato chiarito, ma come promesso ho continuato a seguire la questione, ho aggiunto qualcosa a quello ottenuto da tutti gli altri articoli scritti in materia e ho cercato di portare all'attenzione della SIAE quanto meno le problematiche più grandi...almeno a giudicare anche dai vostri precedenti commenti e da notifiche arrivate via email a PI. Sul resto è anche difficile parlare, dal momento che SIAE stessa ha detto che sta ripensando tariffe e "minutaggio" consentito dalla licenza e che per altre questioni bisogna vedere caso per caso.
      • carlo2002 scrive:
        Re: Chi ha scritto le domande ?
        Articolo apprezzabile e domande ben poste. Il tutto evidenzia in modo molto chiaro come ragiona la siae.Che poi non ha tutti i torti a ragionare così visto che il sistema glielo permette.Per noi il copyright è obsoleto e andrebbe abolito, per loro è una fonte di guadagno e lo perpetuano.E' solo una questione di punti di vista e di potere.Semplicemente loro vincono perchè hanno più potere.
      • quoto scrive:
        Re: Chi ha scritto le domande ?
        Rispondo a questa tua osservazione e spero non venga presa nel modo sbagliato.L'ho già scritto nel post sopra, ad ogni modo se c'erano queste difficoltà bastava segnalare la cosa, sempre via mail, e dire che la risposta non è stata fornita, quindi la pubblicazione sul sito sarebbe stata "E' stato scelto di non dare una risposta a questa domanda".Invece se non si fanno commenti, si da per scontato che la risposta sia stata data e sia pure valida.Esempio banalissimo che chiarisce il concetto.Domanda: A che ora ci troviamo questa sera?Risposta: Non voglio addentrarmi nei dettagli, la giornata è fatta di 24 ore e in un anno ci sono 365 giorni. Non posso prevedere tutto, quindi telefonate alla mia segretaria.Nota del redattore: La risposta non è stata sufficiente a coprire i dubbi espressi nella domanda. Abbiamo rifatto la stessa domanda ma senza sucXXXXX.
        • Luca Annunziata scrive:
          Re: Chi ha scritto le domande ?
          io non commento l'intervista, io faccio domande e pubblico risposteè tecnicamente errato commentare le risposte, o orientare l'intervista a posterioriio faccio domande che ritengo utili, e pubblico le risposte: tu leggi e giudichi
          • Deus Ex scrive:
            Re: Chi ha scritto le domande ?
            In questo caso concordo con Luca Annunziata. Sarà che siamo abituati ai talk show politici, che spesso non hanno lo scopo di informare, ma quello di indirizzare l'opinione pubblica, e per questo fatichiamo ad apprezzare un'intervista più "tradizionale".Oltre tutto il mezzo (la mail) non aiuta, ma è comprensibilissimo.E per certo la signora/ina della Siae, almeno per quanto mi riguarda, non ne esce troppo bene, anzi.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Chi ha scritto le domande ?
            - Scritto da: Luca Annunziata
            io faccio domande che ritengo utili, e pubblico
            le risposte: tu leggi e
            giudichiSe giudichi male, Luca si XXXXXXX :D :D :D :D
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: Chi ha scritto le domande ?
            no, il problema è spostare la questione: se non ti piacciono le risposte, non te la puoi prendere con chi ha fatto le domandese non ti piacciono le domande, puoi proporne altre: ma c'è modo e modo ;) non è che si sia evitato certi argomenti, abbiamo provato una strada (anche se sappiamo non sia l'unica)
          • quoto scrive:
            Re: Chi ha scritto le domande ?
            Ok ok... mica volevo alzare un polverone, solo che pensavo fosse corretto porre l'attenzione verso noi e loro del fatto che non hanno risposto alle domande in maniera corretta.Magari (ragiono per assurdo) avrebbe riformulato una risposta diversa.Ma forse anche altri l'hanno pensata come me visto tutti i commenti... :)
      • Paolo scrive:
        Re: Chi ha scritto le domande ?
        - Scritto da: Claudio Tamburrino
        Purtroppo, e penso che si noti dalla forma, non
        si tratta di domande poste dal vivo, ma via email.Pensavo si fosse svolta "almeno" per telefono. Avreste dovuto metterlo bene in evidenza (sarebbe andato a vostro favore nelle critiche verso domande e risposte).
Chiudi i commenti