Ma una busta non è spam

Se lo chiede un lettore dopo aver letto di un servizio di Poste Italiane. Ma l'invio di pubblicità e materiali promozionali su supporto fisico è del tutto legittimo


Roma – Gentile Redazione, sono da anni un attento lettore del vostro quotidiano e vorrei porvi una domanda molto semplice. Perchè lo spamming via e-mail è illegale mentre la medesima attività su carta fisica è un business? Poste Italiane offre un servizio a pagamento che consente l’invio automatico, su larga scala, di messaggi tra loro identici e non richiesti; non si tratta forse di spamming?

Perché la mia cassetta delle lettere (quella fisica, quella di legno, giù, in portineria) si può riempire di inutile spazzatura (il cui smaltimento, peraltro, non è gratuito come un click) senza che il garante sulla privacy abbia nulla da ridire?

Forse sono un po’ in controtendenza, ma credo che, ancora una volta, si stia demonizzando il “media Internet” per le sue oscure e dannose controindicazioni, perdendo completamente di vista quelli che dovrebbero essere oggettivi parametri di valutazione e confronto con ciò che da sempre avviene nel “mondo fisico”.

Per concludere, ricordo che mia nonna, 30 anni fa, si lamentava della continua pubblicità non richiesta che si trovava in casella, stigmatizzando con la tipica frase di chi è sopravvissuto a 2 guerre mondiali: “quanto inutile spreco di denaro!”.

Grazie per l’attenzione e cordiali saluti,
Alberto C.

Gentile Alberto
il servizio offerto dalle Poste trascende esplicitamente il trattamento dei dati da parte delle società clienti; non solo, trattandosi di un servizio fondato sulla posta tradizionale, come già chiarito dal Garante, non si può parlare di spam, ossia di abuso dei dati personali ai fini dell’inoltro di una comunicazione elettronica con finalità commerciali.
Il servizio è del tutto legittimo, dunque, sebbene questo non cancelli il fastidio che molti provano nel dover avere a che fare con tanta pubblicità fisica, il cui invio è peraltro assai più costoso per chi lo pratica di quanto non sia la spedizione in massa di email, quelle sì, spesso, abusive.
Ciao, a presto, la Redazione

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Roba da ricchi
    Iniziamo a dar da mangiare a chi non ne ha, questi sono sogni ancora da folli, la gente vorrebbe cose normali, magari la speranza di una pensione decente, per non fare la fame dopo una vita di lavoro.Francesco
  • Anonimo scrive:
    Chi avrà accesso a queste tecnologie?
    Anche oggi ci sono tecnologie meravigliose che cambiano la vita.... solo che spesso la cambiano solo ai ricchi.Come diceva H.Ford: C'è vero progresso quando i benefici derivanti da una tecnologia sono accessibili a tutti Hai un tumore? Se paghi guarisci.Hai perso un braccio? Se hai soldi te ne mettiamo uno nuovo fiammante.Hai un male misterioso? Paga, così vedrai che scopriamo cosa hai.Io aggiungerei che ci sarà vero progresso quando anche noi ci evolveremo fisicamente e moralmente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi avrà accesso a queste tecnologie


      Come diceva H.Ford:
      C'è vero progresso quando i benefici
      derivanti da una tecnologia sono accessibili a
      tutti60 anni fa un auto era un lusso, ora un auto l'hanno in pochi (in genere in casa si hanno almeno 2 auto e più).
      Hai un tumore? Se paghi guarisci.
      Hai perso un braccio? Se hai soldi te ne mettiamo
      uno nuovo fiammante.
      Hai un male misterioso? Paga, così vedrai che
      scopriamo cosa hai.anche adesso e' cosi in molti casi, prova a fare un esame (possono passare mesi..... oppure clinica privata)
  • BillTorvalds scrive:
    Questo è il problema...
    - Scritto da: avvelenato

    Non è certo tecnologica la rivoluzione di cui
    abbiamo prioritariamente bisogno.Che dire, da incorniciare assolutamente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Questo è il problema...


      Non è certo tecnologica la rivoluzione di cui

      abbiamo prioritariamente bisogno.

      Che dire, da incorniciare assolutamente. E invece, ANCHE di molta tecnologia abbiamo bisogno.Tutte le mutazioni sociali della storia dell'uomo sono state iniziate e spinte dalle scoperte e dalle innovazioni.Le chiacchiere e le guerre non hanno mai dato impulso nuovo alla società.La tecnologia non è solo creazione di nuovi oggetti, ma più che altro di una nuova società.
      • Anonimo scrive:
        Re: Questo è il problema...

        Tutte le mutazioni sociali della storia dell'uomo
        sono state iniziate e spinte dalle scoperte e
        dalle innovazioni.

        Le chiacchiere e le guerre non hanno mai dato
        impulso nuovo alla società.Tu non hai mai aperto un libro di storia vero?
      • avvelenato scrive:
        Re: Questo è il problema...
        - Scritto da: Anonimo


        Non è certo tecnologica la rivoluzione di cui


        abbiamo prioritariamente bisogno.



        Che dire, da incorniciare assolutamente.

        E invece, ANCHE di molta tecnologia abbiamo
        bisogno.
        Tutte le mutazioni sociali della storia dell'uomo
        sono state iniziate e spinte dalle scoperte e
        dalle innovazioni.

        Le chiacchiere e le guerre non hanno mai dato
        impulso nuovo alla società.

        La tecnologia non è solo creazione di nuovi
        oggetti, ma più che altro di una nuova società.confondi causa con effetti. Le tecnologie sono state la Risposta, non la causa, e solo in un caso questa risposta ha innescato un circolo virtuoso (parlo ovviamente della rivoluzione industriale)
  • Anonimo scrive:
    Totale perdita del senso della realta'
    ecco di cosa sta parlando il sig. Kurz.Se potessi gli consiglierei di costruire delle nanosonde che ricostruiscano il funzionamento di cervelli danneggiati come il suo - allora forse la sua idea avrebbe senso e forse finiremmo di sentire tcno-idiozie come queste.
  • Solvalou scrive:
    Io mi fido di kurzweil ma...
    ... fino ad un certo punto.Ho presente i suoi prodotti.Per esempio il K2000R suonava in modo fantastico, e se vogliamo ancora unico, per certi versi.Per cambiare le pile della memoria tampone pero' bisognava smontarlo dal rack e scuoterlo vigorosamente (imprecando) ;)
  • napodano scrive:
    glielo dica a Paparazzinger
    le brillanti previsioni di questo signore non tengono conto del potente rigurgito nazional-popolar-cattolic-conservator-medioevale che sta appena nascendo.Altro che borg: qui ci va bene se non ci obbligano a pregare sei volte al giorno la Madonna per sconfiggere uragani e terroristi..
    • pippo75 scrive:
      Re: glielo dica a Paparazzinger

      Altro che borg: qui ci va bene se non ci
      obbligano a pregare sei volte al giorno la
      Madonna per sconfiggere uragani e terroristi..Anticipo la parte religiosa: date a cesare quel che e' di cesareciao
    • Anonimo scrive:
      Re: glielo dica a Paparazzinger
      Guarda che cattolico non vuol dire rimbecillito, come tu nella tua supponenza da superuomo pretendi.Scendi dall'altarino, se li detesti o dobbiamo iniziare ad accenderti sotto qualche candela così ti senti più grande ?
      • Anonimo scrive:
        Re: glielo dica a Paparazzinger
        Non vorrà dire rimbecillito ma superstizioso ignorante e bigotto sì. Poi se il talento dell' intelligenza viene sprecato perchè seminato su un cumulo di libri da seminario non è colpa nostra.
  • Anonimo scrive:
    La storia degli animali clonati...
    ...mi lascia perplesso... che li clonano, gia' grandi belli e paffuti ?Che puttanata, ma per favore....
    • Anonimo scrive:
      Re: La storia degli animali clonati...
      - Scritto da: Anonimo
      ...mi lascia perplesso... che li clonano, gia'
      grandi belli e paffuti ?

      Che puttanata, ma per favore....Non hai capito un cazzo, si produce carne direttamente, senza passare per gli animali.
  • Anonimo scrive:
    Ma chi e' questo tizio?
    Ho letto il curriculum di questo tizio.Praticamente e' un ricercatore con una posizione molto prestigiosa, che non ha scoperto niente di innovativo o importante, ma ha un sacco di appoggi politici e si e' beccato una marea di premi e medaglie e soldi. Ha scritto parecchi libri su cose che non esistono tipo la macchina spirituale, o l'uomo macchina.In pratica e' uno scrittore dalla fervida fantasia che dice di essere uno scienziato, e puo' farlo perché e' ammanicato bene.Che schifo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma chi e' questo tizio?
      - Scritto da: Anonimo
      Ho letto il curriculum di questo tizio.
      Praticamente e' un ricercatore con una posizione
      molto prestigiosa, che non ha scoperto niente di
      innovativo o importante, eh? Ma sai chi è?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma chi e' questo tizio?
        lui non lo sa, io neanche, tu sembra di si
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma chi e' questo tizio?
        Ha sfruttato commercialmente l'OCR e altre tecnologie importanti.Essenzialmente e' un imprenditore.E' citato anche come divulgatore scientifico.Certo che dai titoli dei suoi libri sembra piu' uno stregone che un divulgatore scientifico.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma chi e' questo tizio?
          - Scritto da: Anonimo
          Ha sfruttato commercialmente l'OCR e altre
          tecnologie importanti.
          Essenzialmente e' un imprenditore.

          E' citato anche come divulgatore scientifico.

          Certo che dai titoli dei suoi libri sembra piu'
          uno stregone che un divulgatore scientifico.
          Un po' come Asimov (che per lo meno ha avuto il buon gusto di fare il romanziere - in qualità di suo fan, ringrazio sentitamente)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma chi e' questo tizio?
            ehm... Asimov era uno scienziato VERO, non era un fanfarone qualsiasi
          • avvelenato scrive:
            Re: Ma chi e' questo tizio?
            - Scritto da: Anonimo
            ehm... Asimov era uno scienziato VERO, non era un
            fanfarone qualsiasiquesto è un fanfarone?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma chi e' questo tizio?
            E' uno dei tanti che usa la sfera di cristallo ma poi ci applica un' etichetta di scientificità.Sono 30 anni che se ne legge nelle riviste popolari di divulgazione scientifica e sono tutti tizi smentiti dai fatti.Ma poi che gliene frega... tanto fra sei mesi nessuno manco si ricorderà che ha detto e nel frattempo avrà venduto tanti bei libri, interviste e conferenze.
  • Anonimo scrive:
    Bene!!!
    Ho sempre sognato di vincere a Wimbledon ... Il problema, semmai, sarà la Bertè!!! :D
  • Anonimo scrive:
    Cose di questo genere?
    http://ars.userfriendly.org/cartoons/?id=20000129http://ars.userfriendly.org/cartoons/?id=20000131http://ars.userfriendly.org/cartoons/?id=20000205ehttp://ars.userfriendly.org/cartoons/?id=20000207e successive fino all'11 febbraio 2000
  • Anonimo scrive:
    Sempre le solite cose!
    Ma per chi le fanno ste previsioni?Previsioni simili si leggevano sulla rivista Selezione dal Reader's Digest all'incirca nel 70: Nel 2000 non ci saranno più malattie, i poveri non esisteranno più perchè la forza di trazione dei paesi industrializzati, con le nuove fantastiche tecnologie porterà benessere anche al terzo mondo e vivremo tutti 120 anni.Mi sembra che le cose non siano proprio andate così.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sempre le solite cose!
      Un po' come un qualsiasi numero di focus.. :(
    • Anonimo scrive:
      Re: Sempre le solite cose!
      - Scritto da: Anonimo
      Ma per chi le fanno ste previsioni?[CUT]
      Mi sembra che le cose non siano proprio andate
      così.Infatti credo che sia più probabile un futuro alla William Gibson, a "La notte che bruciammo Chrome", visto che finora le tecnologie avanzate sono sempre andate a beneficio di pochi rispetto alla massa degli abitanti della Terra :(
  • Anonimo scrive:
    invece ha ragione
    ogni tecnologia o novita' puo' essere positiva o negativa.anche con un semplice coltello si puo' uccidere un altro essere umano oppure tagliare una bistecca.si possono costruire centrali nucleari o bombe atomiche con la stessa tecnologia.e cosi' sara' per i nanocosi, i robot e la genetica. potranno salvarci o distruggerci. dipende solo da noi. come diceva il buon dottore, se la conoscenza crea dei problemi non e' con l'ignoranza che li potremo risolvere.e in tutta franchezza se l'umanita' e' tanto imbecille merita l'estinzione. :
    • alexmario scrive:
      Re: invece ha ragione
      - Scritto da: Anonimo
      ogni tecnologia o novita' puo' essere positiva o
      negativa.
      anche con un semplice coltello si puo' uccidere
      un altro essere umano oppure tagliare una
      bistecca.
      si possono costruire centrali nucleari o bombe
      atomiche con la stessa tecnologia.
      e cosi' sara' per i nanocosi, i robot e la
      genetica. potranno salvarci o distruggerci.
      dipende solo da noi. come diceva il buon dottore,
      se la conoscenza crea dei problemi non e' con
      l'ignoranza che li potremo risolvere.
      e in tutta franchezza se l'umanita' e' tanto
      imbecille merita l'estinzione. :Concordo.Inoltre vorrei ricordare che tuttora degli uomini vivono con cuore artificiale che permette loro di arrivare ad un trapianto.Oppure il fantastico marchingegno meccanico che permette al quore di battere.Pensiamo ai disabili e a tutti coloro che comunque sono borg tuttoggi, perché le loro vite sono legate a macchine come sedie a rotelle, polmoni artificiali o altro.Come vedere non serve guardare nel futuro.Poi pensate a voi stessi, pensatevi senza auto o moto che sia, e pensate a cosa sareste o cosa potreste fare.La mia opinione è che la situazione naturale dell'uomo sia quella di vivere con la tecnologia.Come per le api di costruire l'alveare e per i leoni di starsene in panciolle sotto le stelle.
      • Anonimo scrive:
        Re: invece ha ragione

        Oppure il fantastico marchingegno meccanico che
        permette al quore di battere.ha squola non tanno insegniatto ke quore si skrive qome quoio e quoko e non kome cuadro e cuello?:)
  • Santos-Dumont scrive:
    Come disse Data...
    La resistenza NON è inutile Si tenga le nanosonde, mr. Kurt Weill.
    • Anonimo scrive:
      Re: Come disse Data...
      - Scritto da: Santos-Dumont
      La resistenza NON è inutile
      Si tenga le nanosonde, mr. Kurt Weill.e' perche'? e se, per esempio, ti salvassero da una trombosi cerebrale? vorresti resistere in quel caso? o sei come quelli che oggi dicono no alla clonazione terapeutica e domani faranno la fila per goderne i vantaggi dimenticando improvvisamente tutte le loro obiezioni etiche solo perche' ne avranno bisogno.
      • Santos-Dumont scrive:
        Re: Come disse Data...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Santos-Dumont

        La resistenza NON è inutile

        Si tenga le nanosonde, mr. Kurt Weill.

        e' perche'? e se, per esempio, ti salvassero da
        una trombosi cerebrale? vorresti resistere in
        quel caso? o sei come quelli che oggi dicono no
        alla clonazione terapeutica e domani faranno la
        fila per goderne i vantaggi dimenticando
        improvvisamente tutte le loro obiezioni etiche
        solo perche' ne avranno bisogno.Meglio morire umano che vivere il doppio ma mezzo macchina, o tutto macchina...Da parte mia condivido le preoccupazioni di Bill Joy (http://www.wired.com/wired/archive/8.04/joy.html) e non mi esalto per ogni novità tecnologica; al contrario ritengo ogni nuova tecnologia una minaccia fino a prova contraria (http://en.wikipedia.org/wiki/Precautionary_Principle).==================================Modificato dall'autore il 27/09/2005 4.56.15
        • Anonimo scrive:
          Re: Come disse Data...


          Meglio morire umano che vivere il doppio ma mezzo
          macchina, o tutto macchina...e se la persona non muore e rimane conscente ma deve rimanere paralizzata un letto per anni interi.Senza muovere braccia, gambe, senza parlare, senaz giare la testa, muovendo solo gli occhi ( parlo di un caso vero che conosco, non immaginario ).Forse meglio rischiare con questi aggeggi.
          • Santos-Dumont scrive:
            Re: Come disse Data...
            - Scritto da: Anonimo




            Meglio morire umano che vivere il doppio ma
            mezzo

            macchina, o tutto macchina...

            e se la persona non muore e rimane conscente ma
            deve rimanere paralizzata un letto per anni
            interi.
            Senza muovere braccia, gambe, senza parlare,
            senaz giare la testa, muovendo solo gli occhi (
            parlo di un caso vero che conosco, non
            immaginario ).

            Forse meglio rischiare con questi aggeggi.
            Se c'è speranza di recupero senza "naniti" ok, altrimenti eutanasia (su richiesta dell'interessato, of course).
          • Anonimo scrive:
            Re: Come disse Data...




            Forse meglio rischiare con questi aggeggi.



            Se c'è speranza di recupero senza "naniti" ok,
            altrimenti eutanasia (su richiesta
            dell'interessato, of course).e se l'interessato non può parlare (stato vegetale).
        • Anonimo scrive:
          Re: Come disse Data...
          - Scritto da: Santos-Dumont
          Meglio morire umano che vivere il doppio ma mezzo
          macchina, o tutto macchina...Perché ritieni che un essere umano diventi qualcos'altro una volta che il suo corpo è in parte o in tutto sostituito da parti meccaniche/elettroniche/quellocheè?Forse un umano diventa meno umano quando perde un braccio, o entrambe le gambe o di lui rimane integro solo il cervello?Poi ognuno naturalmente sceglie, ma penso che se tu fossi condannato ad una vita sulla sedia a rotelle e sapessi che le nano-sonde possono permetterti di riutilizzare le gambe... magari proprio le _tue_, la penseresti in modo piuttosto differente.La tecnologià non è né buona né cattiva... si lascia semplicemente usare, come una penna, un foglio di carta o questo forum di PI... al software del forum mica interessa se vuoi postare un messaggio d'amore o di odio, un messaggio di tolleranza o un messaggio razzista... si lascia semplicemente scrivere. Tocca a chi è coscente e auto-coscente decidere come usarlo.
          • partygiano scrive:
            Re: Come disse Data...

            La tecnologià non è né buona né cattiva... purtroppo l' esperienza insegna che la tecnologia viene sempre più spesso utilizzata in modo cattivo.lodevole la ricerca sui tumori, molto meno l' impegno di diminuire l' inquinamento (vera causa di tumori).quel kurzweil vede solo una faccia della medaglia....
          • pippo75 scrive:
            Re: Come disse Data...

            purtroppo l' esperienza insegna che la tecnologia
            viene sempre più spesso utilizzata in modo
            cattivo.
            lodevole la ricerca sui tumori, molto meno l'
            impegno di diminuire l' inquinamento (vera causa
            di tumori).50 anni fa di appendice si moriva, oggi quasi mai (almeo nei paesi cosidetti avanzati...........).Pensa a tutti i macchinari per le cure, a tutti gli arti artificiali creati (protesi di arti , valvole cardiache, denti,......).c'e' un uso anche distruttivo, ma c'e' un uso positivo.ciao
          • Santos-Dumont scrive:
            Re: Come disse Data...
            - Scritto da: Wakko Warner
            - Scritto da: Santos-Dumont

            Meglio morire umano che vivere il doppio ma
            mezzo

            macchina, o tutto macchina...

            Perché ritieni che un essere umano diventi
            qualcos'altro una volta che il suo corpo è in
            parte o in tutto sostituito da parti
            meccaniche/elettroniche/quellocheè?
            Forse un umano diventa meno umano quando perde un
            braccio, o entrambe le gambe o di lui rimane
            integro solo il cervello?
            Poi ognuno naturalmente sceglie, ma penso che se
            tu fossi condannato ad una vita sulla sedia a
            rotelle e sapessi che le nano-sonde possono
            permetterti di riutilizzare le gambe... magari
            proprio le _tue_, la penseresti in modo piuttosto
            differente.
            La tecnologià non è né buona né cattiva... si
            lascia semplicemente usare, come una penna, un
            foglio di carta o questo forum di PI... al
            software del forum mica interessa se vuoi postare
            un messaggio d'amore o di odio, un messaggio di
            tolleranza o un messaggio razzista... si lascia
            semplicemente scrivere. Tocca a chi è coscente e
            auto-coscente decidere come usarlo.Mi dispiace Wakko ma non sono minimamente d'accordo. La tecnologia non si presta a classificazioni morali ed ha conseguenze indipendenti da ciò che noi si voglia o meno fare con essa. Tu confondi il messaggio veicolato dalla tecnologia con quest'ultima, sono due cose completamente differenti. Per non perdermi in disquisizioni cito in casi simili una frase di Maslow: "Se l'unico strumento di cui disponete é un martello, tenderete a trattare tutto come se fosse un chiodo". Forse non ti rendi conto di come siamo cambiati da quando abbiamo esteso il nostro sistema nervoso attraverso la comunicazione istantanea.Prima di imbarcarci in progetti tanto rischiosi, dovremmo dare retta a Joy (che tra l'altro nel suo famoso intervento ha solo scalfito la superficie del problema), ci sono tecnologie che anche solo a sperimentarle non esiste ritorno. Cosa ti rende tanto sicuro, ad esempio, che saremo in grado di produrre "cosi" nanotecnologici tanto intelligenti da porre rimedio a una malattia invalidante ma non capaci di automodificarsi e diventare qualcosa di più minaccioso? Io questa domanda me la pongo e francamente mi turba.
        • Anonimo scrive:
          Re: Come disse Data...

          Meglio morire umano che vivere il doppio ma mezzo
          macchina, o tutto macchina...quindi penso che non avrai otturazioni o ponti in bocca, meglio restare senza dentioppure se con gli anni ti viene una forte artrite meglio rimanere paralizzato e con forti dolori che una protesi all'anca o al ginocchioe naturalmente in caso di malattie, niente antibiotici o trasfusioni.
          • Santos-Dumont scrive:
            Re: Come disse Data...
            - Scritto da: Anonimo


            Meglio morire umano che vivere il doppio ma
            mezzo

            macchina, o tutto macchina...

            quindi penso che non avrai otturazioni o ponti in
            bocca, meglio restare senza denti
            oppure se con gli anni ti viene una forte artrite
            meglio rimanere paralizzato e con forti dolori
            che una protesi all'anca o al ginocchio
            e naturalmente in caso di malattie, niente
            antibiotici o trasfusioni.
            Chiariamo una cosa: io non sono luddita. Il che comunque non implica accettare sempre e comunque qualsiasi forma di tecnologia, che tanto più é evoluta e più pesantemente incide sulla nostra natura. Fino ad oggi abbiamo goduto di un relativo privilegio, nel senso che gli effetti delle tecnologie li abbiamo in gran parte subiti senza renderci conto di tutte le implicazioni, anzi illudendoci che l'etica di un mezzo dipendesse dal suo uso. Purtroppo (o per fortuna) sono già quarant'anni che McLuhan ci ha chiaramente mostrato come le tecnologie abbiano effetti propri indipendenti dal "messaggio" che trasportano, e se un'otturazione al dente ha un impatto minimo sul sottoscritto non altrettanto si può dire delle nanotecnologie preconizzate da Kurzweil (e se é per questo, anche il "sistema nervoso globale" che stiamo usando ci ha già modificato radicalmente, anche se preferiamo ignorarlo).
          • Anonimo scrive:
            Re: Come disse Data...


            Chiariamo una cosa: io non sono luddita.però dall'icona che ti sei scelto un pò retrò lo è...di certo non sembri un geek
          • Santos-Dumont scrive:
            Re: Come disse Data...
            - Scritto da: Anonimo




            Chiariamo una cosa: io non sono luddita.

            però dall'icona che ti sei scelto un pò retrò lo
            è...
            di certo non sembri un geekL'avatar é l'ultimo aereo progettato e costruito da Santos-Dumont, il Demoiselle (http://liberatocr.sites.uol.com.br/), é lí per coerenza con il nickname e perché personalmente mi ispira un senso di libertà.
    • paolo scrive:
      Re: Come disse Data...
      - Scritto da: Santos-Dumont
      La resistenza NON è inutile
      Si tenga le nanosonde, mr. Kurt Weill.disse anche: ;)
      • Santos-Dumont scrive:
        Re: Come disse Data...
        - Scritto da: paolo

        - Scritto da: Santos-Dumont

        La resistenza NON è inutile

        Si tenga le nanosonde, mr. Kurt Weill.


        disse anche:
        ;)Si, prima di rimettere le cose al loro posto!La parte migliore del film è Picard che che spiezza in due la Regina Borg (quel che ne resta).
        • Anonimo scrive:
          Re: Come disse Data...

          Si, prima di rimettere le cose al loro posto!
          La parte migliore del film è Picard che che
          spiezza in due la Regina Borg (quel che ne
          resta).uhm, mi sa che hai visto la versione porno di quel film... :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Come disse Data...
            Ma che esagerati. Il fatto è che vi manca prospettiva storica: le stesse obiezieni che ora ci sono alle nanosonde riparatrici ci sono state quando uscì la pennicillina. Molto spesso i medici dell'esercito americano erano costretti a mentire ai soldati perchè questi la ritenevano innaturale, poco umana ma poi, si abituarono e ne salvò decine di migliaia. Io penso che sia facile parlare quando siamo in perfetta salute ma se aveste (NON LO AUGURO A NESSUNO SIA INTESO)un tumore che vi sta mangiando da dentro? Pochi mesi fa è morto un mio carissimo amico; aveva solo 42 anni, era un grande sportivo, campione di rally con un fisico eccezionale ed aveva una moglie ed un figlio di quattro anni. Dopo poco tempo il tumore lo aveva "scavato" da dentro, era solo l'ombra di sè stesso e soffriva dolori lancinanti che solo la morfina poteva attenuare: cosa pensate che avrebbe scelto?Il mio migliore amico è caduto dal motorino ed ora è completamente paralizzato dalla terza vertebra in giù con un bambino di un anno: pensate che ci penserebbe un pò su?Esistono sofferenze inimmaginabili finchè non tocca a noi oppure a qualcuno vicino ed è abbastanza naturale che chi è giovane pensi che non toccherà mai a lui (ripeto non lo auguro a nessuno) ma almeno la libertà di scelta sulla cura dovete concederla.A proposito la citazione esatta è : popolazione 9 miliardi....tutti borg.
          • Anonimo scrive:
            Re: Come disse Data...
            porti mica sfiga? ;) :D :) P.S. SCHERZO!!!
          • Santos-Dumont scrive:
            Re: Come disse Data...
            - Scritto da: Anonimo
            Ma che esagerati. Il fatto è che vi manca
            prospettiva storica: le stesse obiezieni che ora
            ci sono alle nanosonde riparatrici ci sono state
            quando uscì la pennicillina. Molto spesso i
            medici dell'esercito americano erano costretti a
            mentire ai soldati perchè questi la ritenevano
            innaturale, poco umana ma poi, si abituarono e ne
            salvò decine di migliaia. Io penso che sia facile
            parlare quando siamo in perfetta salute ma se
            aveste (NON LO AUGURO A NESSUNO SIA INTESO)un
            tumore che vi sta mangiando da dentro? Pochi mesi
            fa è morto un mio carissimo amico; aveva solo 42
            anni, era un grande sportivo, campione di rally
            con un fisico eccezionale ed aveva una moglie ed
            un figlio di quattro anni. Dopo poco tempo il
            tumore lo aveva "scavato" da dentro, era solo
            l'ombra di sè stesso e soffriva dolori lancinanti
            che solo la morfina poteva attenuare: cosa
            pensate che avrebbe scelto?
            Il mio migliore amico è caduto dal motorino ed
            ora è completamente paralizzato dalla terza
            vertebra in giù con un bambino di un anno:
            pensate che ci penserebbe un pò su?
            Esistono sofferenze inimmaginabili finchè non
            tocca a noi oppure a qualcuno vicino ed è
            abbastanza naturale che chi è giovane pensi che
            non toccherà mai a lui (ripeto non lo auguro a
            nessuno) ma almeno la libertà di scelta sulla
            cura dovete concederla.
            A proposito la citazione esatta è : popolazione 9
            miliardi....tutti borg.Premesso che quando entrano in gioco fatti personali é molto difficile mantenere la discussione sul binario dell'obbiettività, qui non si discute sulla penicellina (e sugli sfracelli prodotti dagli antibiotici si potrebbe argomentare a lungo) ma su una tecnologia ben specifica che può avere conseguenze imprevedibili e potenzialmente catastrofiche. Ti invito a leggere l'intervento di Bill Joy sulle implicazioni nello sviluppo delle nanotecnologie (qui in italiano: http://www.ecn.org/contropotere/primitivismo/Bill_Joy__perche_il_futuro_non_ha_bisogno_di_noi.htm)
          • Anonimo scrive:
            Re: Come disse Data...
            - Scritto da: Santos-Dumont
            - Scritto da: Anonimo

            Ma che esagerati. Il fatto è che vi manca

            prospettiva storica: le stesse obiezieni che ora

            ci sono alle nanosonde riparatrici ci sono state

            quando uscì la pennicillina. Molto spesso i

            medici dell'esercito americano erano costretti a

            mentire ai soldati perchè questi la ritenevano

            innaturale, poco umana ma poi, si abituarono e
            ne

            salvò decine di migliaia. Io penso che sia
            facile

            parlare quando siamo in perfetta salute ma se

            aveste (NON LO AUGURO A NESSUNO SIA INTESO)un

            tumore che vi sta mangiando da dentro? Pochi
            mesi

            fa è morto un mio carissimo amico; aveva solo 42

            anni, era un grande sportivo, campione di rally

            con un fisico eccezionale ed aveva una moglie ed

            un figlio di quattro anni. Dopo poco tempo il

            tumore lo aveva "scavato" da dentro, era solo

            l'ombra di sè stesso e soffriva dolori
            lancinanti

            che solo la morfina poteva attenuare: cosa

            pensate che avrebbe scelto?

            Il mio migliore amico è caduto dal motorino ed

            ora è completamente paralizzato dalla terza

            vertebra in giù con un bambino di un anno:

            pensate che ci penserebbe un pò su?

            Esistono sofferenze inimmaginabili finchè non

            tocca a noi oppure a qualcuno vicino ed è

            abbastanza naturale che chi è giovane pensi che

            non toccherà mai a lui (ripeto non lo auguro a

            nessuno) ma almeno la libertà di scelta sulla

            cura dovete concederla.

            A proposito la citazione esatta è : popolazione
            9

            miliardi....tutti borg.

            Premesso che quando entrano in gioco fatti
            personali é molto difficile mantenere la
            discussione sul binario dell'obbiettività, qui
            non si discute sulla penicellina (e sugli
            sfracelli prodotti dagli antibiotici si potrebbe
            argomentare a lungo) ma su una tecnologia ben
            specifica che può avere conseguenze imprevedibili
            e potenzialmente catastrofiche. Ti invito a
            leggere l'intervento di Bill Joy sulle
            implicazioni nello sviluppo delle nanotecnologie
            (qui in italiano:
            http://www.ecn.org/contropotere/primitivismo/Bill_Hanno detto lo stesso di tutte le invenzioni: ai primi tempi dei treni si diceva che per l'uomo era nocivo andare oltre i 30 allora.
          • Santos-Dumont scrive:
            Re: Come disse Data...
            - Scritto da: Anonimo
            Hanno detto lo stesso di tutte le invenzioni: ai
            primi tempi dei treni si diceva che per l'uomo
            era nocivo andare oltre i 30 allora.Infatti era "nocivo", ma non nel senso che intendevano loro.La velocità introdotta dal treno ha modificato il concetto di distanza, che a sua volta ha avuto conseguenze sulla struttura sociale, delle cittá, etc.Questo mezzo, come molti altri, ha distrutto certe strutture sociali e individuali per generarne altre.Se un semplice mezzo di trasporto può avere effetti simili, inutile che ti stia a dire l'impatto che possono avere la biotecnologia, la nanotecnologia, etc.Finora siamo stati schiavi dei media (intesi come tecnologia in generale) perché non avevamo i mezzi per intenderne gli effetti. Da decenni ormai abbiamo gli strumenti di analisi (perlomeno che io sappia dall'epoca di McLuhan, anni '60, anche se lui ascrive alcune brillanti intuizioni persino ai greci e a Shakespeare), non usarli è indicazione manifesta di malafede politica e intellettuale (o di secondi fini non a portata delle masse, vedi un po' tu...)
          • Anonimo scrive:
            Re: Come disse Data...
            - Scritto da: Santos-Dumont
            - Scritto da: Anonimo

            Hanno detto lo stesso di tutte le

            invenzioni: ai primi tempi dei treni si

            diceva che per l'uomo era nocivo

            andare oltre i 30 allora.
            Infatti era "nocivo", ma non nel senso che
            intendevano loro.
            La velocità introdotta dal treno ha
            modificato il concetto di distanza, che
            a sua volta ha avuto conseguenze sulla
            struttura sociale, delle cittá, etc.Ma chi puo' dire se e' "nocivo" questo ?? C'e' stato un cambiamento, e' vero, ma chi puo' dire che e' stato positivo o negativo ?
            Questo mezzo, come molti altri, ha distrutto
            certe strutture sociali e individuali per
            generarne altre.
            Se un semplice mezzo di trasporto può avere
            effetti simili, inutile che ti stia a dire
            l'impatto che possono avere la
            biotecnologia, la nanotecnologia, etc.
            Finora siamo stati schiavi dei media
            (intesi come tecnologia in generale)
            perché non avevamo i mezzi per
            intenderne gli effetti. Da decenni
            ormai abbiamo gli strumenti di
            analisi (perlomeno che io sappia
            dall'epoca di McLuhan, anni '60,
            anche se lui ascrive alcune brillanti
            intuizioni persino ai greci e a
            Shakespeare), non usarli è
            indicazione manifesta di malafede politica e
            intellettuale (o di secondi fini non a portata
            delle masse, vedi un po' tu...)Come hai detto tu i mezzi filosofici per tentare di prevedere li abbiamo fin dall'antichita, ma c'e' un problema fondamentale: essendo noi protagonisti della storia e non avendo altri esempi simili... Non possiamo pensare di prevedere quello che accade a fronte ad un'idea in grado di cambiare la societa'.Ad esempio le Bombe atomiche hanno fermato la 2' guerra mondiale, ma avrebbero anche potuto portare ad un'acuirsi del conflitto.Pultroppo siamo l'unica specie evoluta del pianeta e non disponiamo di sufficenti basi per prevedere in modo psicostorico quello che accadra' in base a cio' che siccede adesso. Forse se avessimo trovato 4 / 5 specie aliene con evoluzione parallela con cui poter discutere di storia potremmo farci un'idea piu' precisa e generica e forse potremmo fare previsioni piu' a ragion veduta.
          • Santos-Dumont scrive:
            Re: Come disse Data...
            - Scritto da: Anonimo

            Si, prima di rimettere le cose al loro posto!

            La parte migliore del film è Picard che che

            spiezza in due la Regina Borg (quel che ne

            resta).

            uhm, mi sa che hai visto la versione porno di
            quel film... :)In realta voleva spezzarle le gambette, ma dopo che il fluido refrigerante le aveva dissolto ogni parte organica rimanevano solo il cranio e la colonna vertebrale (in acciaio, ricordi?)Per gli amanti della precisione: Picard le ha rotto la schiena.
          • Anonimo scrive:
            Re: Come disse Data...
            ancora + precisione Picard ha un cuore artificiale se nn lo sapessi^^ .
          • Anonimo scrive:
            Re: Come disse Data...
            - Scritto da: Anonimo
            ancora + precisione Picard ha un cuore
            artificiale se nn lo sapessi^^ .Sara' per quello che riesce a picchiare i guerrieri klingon a 2 alla volta ??? (newbie)
          • Santos-Dumont scrive:
            Re: Come disse Data...
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo


            ancora + precisione Picard ha un cuore

            artificiale se nn lo sapessi^^ .

            Sara' per quello che riesce a picchiare i
            guerrieri klingon a 2 alla volta ??? (newbie)No, ci riesce perché nella vita é taH paghtaHbe'! :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Come disse Data...
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo


            ancora + precisione Picard ha un cuore

            artificiale se nn lo sapessi^^ .

            Sara' per quello che riesce a picchiare i
            guerrieri klingon a 2 alla volta ??? (newbie)Non erano Klingon....
          • Anonimo scrive:
            Re: Come disse Data...
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            ancora + precisione Picard ha un cuore


            artificiale se nn lo sapessi^^ .

            Sara' per quello che riesce a picchiare i

            guerrieri klingon a 2 alla volta ??? (newbie)
            Non erano Klingon....Ed erano in 3, lo so parlavo di una puntata.
          • Santos-Dumont scrive:
            Re: Come disse Data...
            - Scritto da: Anonimo
            ancora + precisione Picard ha un cuore
            artificiale se nn lo sapessi^^ .Certo, cosa c'entra con l'assimilazione Borg? (cylon)Ah, ho capito, devo tornare a usare mia moglie come bestia da soma primitiva per arare il mio campo... Se è qui che vuoi andare a parare, caschi male. Chissà perchè mi si attribuisce un tratto (il rifiuto di OGNI tecnologia) che non mi si addice affatto. Non ho mai affermato che bandirei qualsiasi tecnologia, ho solo espresso il mio timore per lo sviluppo e l'adozione delle nanotecnologie: non testati preventivamente su popolazioni campione, incontrollati e probabilmente lasciati all'arbitrio di multinazionali che di certo non hanno a cuore il benessere della razza umana (se non in termini di mandria da allevare e sfruttare).
      • Xile scrive:
        Re: Come disse Data...
        I Borg oltretutto sono collettivi e non hanno un personalità singola
        • Anonimo scrive:
          Re: Come disse Data...
          - Scritto da: Xile
          I Borg oltretutto sono comunisti e non hanno una
          personalità singola
          • Anonimo scrive:
            Re: Come disse Data...


            I Borg oltretutto sono comunisti, non hanno una

            personalità singola e mangiano i bambini
          • Santos-Dumont scrive:
            Re: Come disse Data...
            - Scritto da: Anonimo


            I Borg oltretutto sono comunisti, non hanno
            una


            personalità singola e mangiano i bambiniMa che parole grosse, mangiarsi i bambini... Diciamo che li assimilano, ok? (cylon)
    • The_Stinger scrive:
      Re: Come disse Data...
      - Scritto da: Santos-Dumont
      La resistenza NON è inutile
      Si tenga le nanosonde, mr. Kurt Weill.E si dedichi a pratiche che fanno già ora tutto quello che fanno le sue tecnologie, gratis ed in modo naturale.ReikiProgrammazione Neuro LinguisticaOmega (Roy Martina)http://www.roymartina.com/ (in olandese ancora per poco, si spera)Metamedicinahttp://www.ilgiardinodeilibri.it/libro.php?lid=1861
  • Anonimo scrive:
    Futuro alla Deus Ex!!!
    Il Tizio molto probabilmente non si sbaglia sulla crescita della tecnologia futura, ma il futuro non sarà affatto radioso come pensa lui.Probabilmente, nell'arco di 30-40 anni, perderemo le garanzie democratiche.Sarà un processo molto lento, ma inesorabile.In soli quattro anni, dall' 11 settembre 2001, sono state approvate delle leggi terrificanti ( patriot act su tutte negli Usa, in Italia invece ci ha pensato il nostro Silvio, con leggi di un altro tipo però ).La Strategia della tensione globale messa in atto per terrorizzare le masse, farà in modo che il potere si concentri sempre di più nelle mani di pochi e esclusivi potentati economici!! Il Dio Denaro ci manderà all'inferno.Nei prossimi decenni è prevista anche una spaventosa crisi economica, che farà inginocchiare il sistema.L'unione di questi elementi, porterà a pericolose turbolenze e alla nascita di movimenti populisti reazionari.L'ignoranza della gente aumenta sempre di più, e ormai nelle nuove generazioni si vedono solo arroganza e svogliatezza.L'Occidente industrializzato sta producendo un massa di infelici, una massa omologata e sostanzialmente impotente.Ma presto i giovani di oggi si svegliaranno, o meglio saranno costretti, prima che la Caduta li travolga.Benevenuti nel Medioevo ipertecnologico, benvenuti nel Futuro.......Per quanto riguarda l'11 settembre, fatevi un giro su www.luogocomune.net, cè un bel filmatino in italiano.Per la serie, ma chi cavolo cè dietro veramente!!( Deus Ex, per chi non lo sapesse, è un bellissimo videogioco cyberpunk che ritrae un triste futuro )G.B
    • Anonimo scrive:
      Re: Futuro alla Deus Ex!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Il Tizio molto probabilmente non si sbaglia sulla
      crescita della tecnologia futura, ma il futuro
      non sarà affatto radioso come pensa
      lui.Probabilmente, nell'arco di 30-40 anni,
      perderemo le garanzie democratiche.Sarà un
      processo molto lento, ma inesorabile.In soli
      quattro anni, dall' 11 settembre 2001, sono state
      approvate delle leggi terrificanti ( patriot act
      su tutte negli Usa, in Italia invece ci ha
      pensato il nostro Silvio, con leggi di un altro
      tipo però ).La Strategia della tensione globale
      messa in atto per terrorizzare le masse, farà in
      modo che il potere si concentri sempre di più
      nelle mani di pochi e esclusivi potentati
      economici!! Il Dio Denaro ci manderà
      all'inferno.Nei prossimi decenni è prevista anche
      una spaventosa crisi economica, che farà
      inginocchiare il sistema.L'unione di questi
      elementi, porterà a pericolose turbolenze e alla
      nascita di movimenti populisti
      reazionari.L'ignoranza della gente aumenta sempre
      di più, e ormai nelle nuove generazioni si vedono
      solo arroganza e svogliatezza.L'Occidente
      industrializzato sta producendo un massa di
      infelici, una massa omologata e sostanzialmente
      impotente.Hai ragione! Andiamo a prendere lezioni da qualche talebano; loro sanno cosa fare in questi casi.
      • Solvalou scrive:
        Re: Futuro alla Deus Ex!!!
        I talebani fan parte del teatrino. Al qaeda fa parte del teatrino. Come le BR hanno danneggiato la sinistra, i neofascisti la destra, loro hanno danneggiato il loro movimento islamico che, se ne fosse stato buono altri trent'anni aveva la maggioranza demografica dell'europa e poteva vincere senza colpo ferire. Sveglia.
    • Anonimo scrive:
      Re: Futuro alla Deus Ex!!!

      ( Deus Ex, per chi non lo sapesse, è un
      bellissimo videogioco cyberpunk che ritrae un
      triste futuro )Wow!! Ce l'ho!! L'ho trovato in regalo con una rivista!Stasera lo installo!!
  • Anonimo scrive:
    Evviva! Saremo borg...
    ... dal corpo quasi indistruttibile, il cervello potenziato ma col DRM. Evvai!
    • Anonimo scrive:
      Re: Evviva! Saremo borg...
      mi sa che il DRM te lo sogni anche la nottecome il babau- Scritto da: Anonimo
      ... dal corpo quasi indistruttibile, il cervello
      potenziato ma col DRM. Evvai!
      • Anonimo scrive:
        Re: Evviva! Saremo borg...
        - Scritto da: Anonimo
        mi sa che il DRM te lo sogni anche la notte
        come il babau
        - Scritto da: Anonimo

        ... dal corpo quasi indistruttibile, il cervello

        potenziato ma col DRM. Evvai!Ah ah ah ... "Guarda che se non mangi tutta la pappa chiamo Jack Valenti che ti porta il DRM!!!"Un bambino cresciuto così... da grande vi denuncia tutti!!! :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Evviva! Saremo borg...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          mi sa che il DRM te lo sogni anche la notte

          come il babau

          - Scritto da: Anonimo


          ... dal corpo quasi indistruttibile, il
          cervello


          potenziato ma col DRM. Evvai!

          Ah ah ah ... "Guarda che se non mangi tutta la
          pappa chiamo Jack Valenti che ti porta il DRM!!!"
          Un bambino cresciuto così... da grande vi
          denuncia tutti!!! :)Comincia da me. Eccoti l'IP 127.0.0.1 :D .
    • Anonimo scrive:
      Re: Evviva! Saremo borg...
      - Scritto da: Anonimo
      ... dal corpo quasi indistruttibileSeeee indistruttibile... guarda Bjorn Borg che fine ha fatto!
      • Anonimo scrive:
        Re: Evviva! Saremo borg...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ... dal corpo quasi indistruttibile

        Seeee indistruttibile... guarda Bjorn Borg che
        fine ha fatto!Perfino un borg non è progettato per resistere ai colpi d'anca di una tamarra allupata come la Loredana.
        • Anonimo scrive:
          Re: Evviva! Saremo borg...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          ... dal corpo quasi indistruttibile



          Seeee indistruttibile... guarda Bjorn Borg che

          fine ha fatto!
          Perfino un borg non è progettato per resistere ai
          colpi d'anca di una tamarra allupata come la
          Loredana.Loredana-vi-denuncio-tutti per caso? :| .
Chiudi i commenti