MacBook Pro da 14 e 16 pollici con chip M2 nel 2023

MacBook Pro da 14 e 16 pollici con chip M2 nel 2023

In base alle ultime indiscrezioni, Apple avrebbe deciso di posticipare il lancio dei MacBook Pro da 14 e 16 pollici con chip M2 nel mese di marzo 2023.
In base alle ultime indiscrezioni, Apple avrebbe deciso di posticipare il lancio dei MacBook Pro da 14 e 16 pollici con chip M2 nel mese di marzo 2023.
Guarda 14 foto Guarda 14 foto

Gli utenti che aspettavano il lancio entro fine anno dei nuovi MacBook Pro da 14 e 16 pollici rimarranno delusi. Secondo il noto Mark Gurman, Apple ha deciso di posticipare l’annuncio dei modelli con chip M2 al primo trimestre 2023. La previsione è in linea con quella fatta a fine agosto dall’analista Ming-Chi Kuo.

MacBook Pro a marzo con macOS Ventura 13.3

Gurman sottolinea che Apple ha raramente presentato nuovi prodotti nei mesi di gennaio e febbraio, quindi è probabile che il lancio dei MacBook da 14 e 16 pollici con processori M2 Pro e M2 Max avverrà nella prima metà di marzo, insieme a macOS Ventura 13.3.

Il giornalista di Bloomberg aveva più volte ipotizzato il debutto dei nuovi modelli in autunno, ma le recenti dichiarazioni dei dirigenti Apple hanno escluso questa possibilità. Commentando i risultati trimestrali, il CEO Tim Cook ha comunicato che la linea dei prodotti è già stabilita per le festività natalizie, mentre il Chief Financial Officer Luca Maestri ha evidenziato che le entrate derivanti dalle vendite dei Mac diminuiranno nel prossimo trimestre fiscale.

Gli attuali MacBook da 14 e 16 pollici con chip M1 sono stati annunciati ad ottobre 2021. Per quelli con chip M2 si dovrà attendere almeno cinque mesi. Gli utenti potranno però acquistare modelli decisamente più potenti. Il processore M2 Max integrerà una CPU a 12 core e una GPU a 38 core. Sono inoltre previsti nuovi Mac mini e Mac Pro. Le uniche novità attese per fine anno sono iOS 16.2 e iPadOS 16.2.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Fonte: Bloomberg
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 30 ott 2022
Link copiato negli appunti