Malware su cloud: cosa sono e come difendersi

Malware su cloud: cosa sono e come difendersi

Malware su cloud? Una minaccia in grande crescita negli ultimi anni, che troppo spesso viene sottovalutata dagli utenti.
Malware su cloud? Una minaccia in grande crescita negli ultimi anni, che troppo spesso viene sottovalutata dagli utenti.

I malware sono in continua evoluzione e, sotto questo punto di vista, non c’è da meravigliarsi se il settore cloud è diventata la nuova frontiera per i criminali informatici.

Anzi, a dirla tutta, le prime avvisaglie in tal senso non sono recenti: correva l’anno 2011 quando è apparso il trojan SpyEye, ospitato nei bucket di Amazon Simple Storage Service. In tutti questi anni, i casi non hanno fatto altro che aumentare a dismisura.

In tal senso però, va fatta una netta divisione. Esistono malware cloud che utilizzano tale ambiente per comandare una controparte sui computer delle vittime ed esiste un’altra tipologia che sfrutta tale ambiente per sfruttarne le risorse.

Di fatto, per i comuni utenti, anche servizi alquanto diffusi di cloud per uso personale possono essere a rischio, a meno dell’utilizzo di piattaforme con crittografia avanzata come NordLocker.

A livello professionala poi, ambienti come AWS, Azure e Google Cloud Platform risultano potenzialmente a rischio, con agenti malevoli che sfruttano tale posizione per dare il via a campagne di attacchi DDoS.

I malware su cloud non sono una novità: ecco come evitare l’infezione

Così come in locale, anche su cloud questi agenti malevoli possono essere rilevati ed eliminati.

In tal senso, la già citata crittografia risulta essenziale. Questa permette di proteggere il traffico dati in entrata/uscita su un ambiente cloud, rendendo molto più difficile la vita ai criminali informatici.

Sistemi come l’autenticazione a due fattori per gli utenti che si collegano al cloud, l’utilizzo di password complesse e l’adozione di un antivirus di alto livello, sono altri passaggi pressoché d’obbligo.

Un sistema come Norton 360 Premium, con tante utility per la sicurezza informatica, si rivela come lo strumento ideale per contrastare questo tipo di pericolo (e non solo).

Non si tratta di un semplice antivirus, ma di un pacchetto completo che include anche una VPN integrata, un password manager e un sistema per monitorare il Dark Web.

Una suite che, tra le altre cose, è attualmente disponibile in promozione. Con il 52% di sconto infatti, è possibile ottenere tutta la protezione di Norton 360 Premium pagando appena 49,99 euro all’anno.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 28 ott 2022
Link copiato negli appunti