Malware, la minaccia più diffusa: come proteggersi

Malware, la minaccia più diffusa: come proteggersi

Secondo il report trimestrale di CTIR, i commodity malware hanno superato i ransomware come minaccia più diffusa negli ultimi 3 mesi.
Secondo il report trimestrale di CTIR, i commodity malware hanno superato i ransomware come minaccia più diffusa negli ultimi 3 mesi.

Ransomware? No: i cybercriminali preferiscono i commodity malware. È quanto emerge dal report trimestrale di Cisco Talos Incident Response (CTIR). La “medaglia d’oro” di principale minaccia in rete negli ultimi tre mesi, quindi, spetta di diritto ai commodity malware, ossia quelle tipologie di malware che non hanno personalizzazione e possono essere reperiti senza particolari problemi nel dark web – come Emotet e Trickbot, ma l’elenco è lunghissimo.

L’arretramento dei ransomware è probabilmente dovuto a diversi fattori, tra cui lo smantellamento di diversi gruppi ransomware, ma anche la preoccupante ripresa di trojan veicolati tramite e-mail. In particolare, tra i protagonisti dell’ultimo report troviamo il RAT Remcos, l’infostealer Vidar, Redline Stealer e Qakbot (Qbot), noto trojan bancario che nelle ultime settimane ha distribuito una gran varietà di payload. La vittima principale di questi attacchi resta il settore delle telecomunicazioni, già al primo posto nel quarto trimestre del 2021 e nel primo trimestre del 2022. Seguono a stretto giro i settori dell’istruzione e dell’assistenza sanitaria.

Come proteggersi dalla minaccia malware e ransomware

I malware sono minacce che, in ogni caso, possono colpire chiunque, in qualsiasi momento. Perciò è fondamentale proteggere i propri dispositivi attraverso adeguati strumenti e comportamenti in rete corretti. Ad esempio installando un buon antivirus: tra i migliori ti consigliamo Norton 360 Deluxe, una soluzione a 360° per le esigenze di tutti. La sicurezza contro spyware, virus, malware e ransomware è garantita dall’innovativa tecnologia che utilizza l’intelligenza artificiale e l’apprendimento automatico. Cosa significa? Che Norton monitora le minacce online in tutto il mondo per proteggere dispositivi – fino a cinque tra PC, Mac, smartphone e tablet –, ma anche informazioni private e finanziarie.

Incluse nel prezzo, in promozione a 34,99 euro sottoscrivendo il primo anno di abbonamento, Norton 360 Deluxe offre una serie di utilissime funzionalità. Tra queste un Firewall per PC e Mac che monitora il traffico di rete inviato e ricevuto, un Password Manager per conservare le credenziali di accesso, una Secure VPN per navigare in completa privacy e la funzione “Dark Web Monitoring” che scansiona regolarmente il dark web alla ricerca di data breach in cui potremmo essere potenzialmente coinvolti. Inoltre, Norton è l’unico antivirus che propone il servizio “100% Promessa Protezione Virus”. Nel momento in cui sottoscrivi un abbonamento, un esperto Norton è a tua disposizione per aiutarti a tenere il tuo dispositivo libero da virus. Altrimenti sarai rimborsato.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 2 ago 2022
Link copiato negli appunti