Malwarebytes: malware in aumento anche su Mac

Malwarebytes: malware in aumento anche su Mac

Malwarebytes ha pubblicato un report che evidenzia lo stato dell'evoluzione dei malware su macOS durante tutto il 2023 da poco trascorso.
Malwarebytes: malware in aumento anche su Mac
Malwarebytes ha pubblicato un report che evidenzia lo stato dell'evoluzione dei malware su macOS durante tutto il 2023 da poco trascorso.

Malwarebytes, la nota azienda specializzata in soluzioni per la sicurezza informatica, ha pubblicato il suo report di inizio 2024 che va a mettere in evidenza lo stato di evoluzione dei malware e di altre minacce di sicurezza anche per i Mac.

Malwarebytes: i malware sono l’11% delle minacce su macOS

Dal report si evince in primo luogo che il ramsonware è in forte crescita, infatti nel corso del 2023 è stata la tipologia di cybercrime più diffusa, con un incremento del 68%. Questa tipologia di attacco malware ha come obiettivo principale il settore business e consiste nell’installazione di software abusivo che blocca la macchina infettata o ne cifra i file, rendendoli inaccessibili, allo scopo di richiedere un riscatto per lo sblocco.

Gli Stati Uniti sono il paese che subisce il maggior numero di attacchi, circa il 45% del totale, mentre l’Italia, unitamente a Germania e Canada, si attesta attorno al 4% del totale.

Come anticipato, il report evidenzia altresì una sempre maggiore diffusione di malware per macOS, in special modo a causa dell’ingrandirsi della quota di mercato di Apple nell’ambito dei computer aziendali, rendendo quindi i Mac obiettivi ancor più interessanti per i cybercriminali.

Nel 2023 i danni maggiori li ha provocati Atomic Stealer, un malware capace di rubare le password di iCloud, alcuni file tra cui i cookies, e le informazioni relative alle carte di credito salvate nei browser.

Solitamente su macOS i malware vengono installati tramite pubblicità malevola o mediante finte notifiche di aggiornamento di Safari e altri browser che traggono in inganno l’utente e lo portano a infettare il proprio computer in modo del tutto inconsapevole.

I malware sono l’11% sul totale delle minacce rilevate su macOS, mentre il 30% riguardano adware o PUP (potentially unwanted programs).

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione nel rispetto del codice etico. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.
Fonte: 9to5Mac
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 7 feb 2024
Link copiato negli appunti