Manifestazione pro Software Libero, un bene comune

Confermato l'annuncio dell'evento campano

Napoli – Si terrà venerdì 15 giugno dalle 9 alle 19 presso Santa Maria La Nova (Napoli) una manifestazione a sostegno della proposta di legge con cui si vuole introdurre il software libero nella pubblica amministrazione. La manifestazione, organizzata da una rete di associazioni della società civile, “intende divulgare la cultura del software libero”, specifica una nota.

La mattinata sarà dedicata a seminari e approfondimenti su vari temi tra cui “Retrocomputing: non c’è bisogno delle directx 10 per divertirsi!” e “Free Anonymous Internet: Wireless libera con Tor”, con inerventi tecnici su OpenOffice, Linux e portatili, emulazione software, trusted computing e altro ancora.

“Il pomeriggio – spiega la nota – sarà dedicato al dibattito sulla proposta di legge del consigliere Scala; che se approvata porterebbe la Campania, prima regione del Sud, nel novero delle regioni “virtuose” di cui fanno già parte Trentino Alto Adige, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia e Umbria”. A parlarne saranno rappresentanti istituzionali, docenti universitari ed esponenti del mondo open source.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • GSTSCLSrsAE ahNtRU scrive:
    XScKtEyxXrsqFRGvlY
    http://solumedrol.pw/#4654 medrol,
  • mdOYFyEPxKl XRLRybba scrive:
    jENmMvKSfrg
    http://buydiamox.nu/#8864 acetazolamide, http://doxycyclinehydrochloride100mg.tk/#6005 read full report, http://buy-zimulti.ga/#3223 acomplia 20mg rimonabant,
  • wScfluUytRz EBHuEXU scrive:
    pzSyyAPGnOcQ
    http://paycheckloans.ml/#9191 cash, http://buyerythromycin.pw/#3871 buy erythromycin,
  • DeesfnKKgDz vwfGxlxN scrive:
    BznFdZcCqyf
    http://benadryl.ga/#7328 benadryl,
  • DNQBKaKAehe hVjzcia scrive:
    Re: testimonianza
    http://lexaprogenericfor.com/lexapro-cost.html#7588 lexapro price,
  • aoDXDshGD scrive:
    VeUZLGzBOPdYw
    http://propranololla.com/cheap-propranolol.html#5437 propranolol 20 mg,
  • aVXtnIBsPxX Ghaik scrive:
    dYkYsYrtWmRHRRRZm
    http://compare-antidepressants.com/price-of-celexa.html#7312 price of celexa,
  • vQbXMPvIrnc iEqa scrive:
    cupPLgDoR
    http://diabetesremediesnow.info#7114 actos,
  • tilnZDVyrkk kjBhk scrive:
    VkZeYRsIHfkBqPuQ
    http://buy-zofran.com/#9800 zofran,
  • justice scrive:
    Re: testimonianza
    e scusate l'italiano. lo so, è pessimo. ero un po' stanco quella volta, avevo preparato tutto il post e poi perdendolo ho dovuto riscriverlo di fretta. non pensiate che gli adolescenti si esprimano così :P
  • biuly scrive:
    Link ai difensori del Porno Internet
    A tutti voi che difendete la libertà del porno in internet e del sesso al di sotto di qualunque età eccovi un link e spero vi aiuti, perchè tra voi ci sono casi disperatihttp://www.noallapornodipendenza.it/index.htm
    • Sgabbio scrive:
      Re: Link ai difensori del Porno Internet
      Spammer
    • Beccamorto scrive:
      Re: Link ai difensori del Porno Internet
      Sei affetto da pornofobia, ma non ti crucciare, un buon psicologo, o meglio ancora una qualificata operatrice del settore, avrebbero ancora ottime speranze di guarirti.Ma affrettati, non tergiversare, potrebbe cronicizzarsi e trasformarti in uno zitellone bacchettone, a quel punto la cura sarebbe molto più difficile e meno efficace! :p :D
      • biuly scrive:
        Re: Link ai difensori del Porno Internet
        Se vi fate le pippe dalla mattina alla sera davanti ad un pc non vi dovete nascondere dietro la scusa che siete moderni e non siete dei bigotti o non siete affetti da pornofobia, avete solo qualche squilibrio a livello sessuale ed è meglio curarlo con l'astinenza altrimenti ogni ragazza che vedete in giro vi fate delle fantasie stile sito porno e questo mi spiace dirvelo ma non è normale. Leggete attentamente il mio link precedente e rendetevi conto di che cosa succede ai difensori del porno e alle loro mogli e fatevi un'idea seria del problema. Il porno non è una conquista è una sconfitta della civiltà. Voi che lo difendete state solo arrampicandovi sugli specchi, perchè lo sapete benissimo che non vi è nulla di positivo nella pornografia. Bye Bye
  • biuly scrive:
    Spero che oscurino tutti i siti pedofili
    Dipendesse da me oscurerei anche la pornografia internet, non porta niente alla civiltà, fa solo aumentare la depravazione della gente dando un'idea assolutamente materialistica del sesso e del rapporto a due. Le cagate di chi difende la libertà di vedere quello che vuole non mi farebbero nè caldo nè freddo. Cos'è avete paura di vivere senza vedere una tetta ? Spiegatemi qual'è questo bisogno di vedere la pornografia che sembra sia vitale per alcuni di voi ? Tanto le risposte le conosco "io guardo quello che voglio nessuno mi deve dire niente..... bla bla bla".Questo per comunicarvi che non tutti la pensano come voi... bye bye
    • Sgabbio scrive:
      Re: Spero che oscurino tutti i siti pedofili
      Bella trollata :DE Meno male che non dipende da te, altrimenti torneremo indietro di 70 anni fa........poi equiparare le pedofilia alla pornografia come cose a vietare mi lascia perplesso....-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 novembre 2007 14.43-----------------------------------------------------------
    • fiertel91 scrive:
      Re: Spero che oscurino tutti i siti pedofili
      allora mi accodo: d'ora in poi niente sesso! solo procreazione assistita! il piacere non ha mai portato niente alla società! no alla fornicazione!(il mio post è deliberatamente ironico :|)
  • FLAVIO scrive:
    RISPOSTA A " L'ITALIA SCEGLIE LA REPRESS
    E' SBAGLIATISSIMO CHE L'ITALIA SCELGA LA REPRESSIONE !! ANZI IN ITALIA SIAMO GIA' TROPPO AVANTI.... E' ASSOLOUTAMENTE GIUSTISSIMO CHE VENGANO REISTITUITE DI NUOVO LE PURGHE E MAGARI CONSENTITE LE MANIFESTAZIONI CON PIU' MANIFESTANTI AFFINCHE' CON MINORI SPRECHI DI TEMPO E DI DENARI SE NE BECCHI IL PIU' POSSIBILE. I DIRITTI SONO QUELLI DI VIVERE IN SANTA PACE TUTTI QUANTI A MAGGIOR RAGIONE I BAMBINI, E CHI LI TOCCA VENGA IMMEDIATAMENTE , NO REPRESSO , MA DETENUTO E CONFINATO INSIEME A I SUOI SIMILI AFFINCHE' SI SFOGHINO TRA LORO SENZA LASCIANDO IN PACE CHI HA DIRITTO ALLA VITA ED ALLA SERENITA.TROPPA LIBERTA' PORTA A TROPPO GARANTISMO ANCHE A CHI NON LO MERITA
    • Brontoleus scrive:
      Re: RISPOSTA A " L'ITALIA SCEGLIE LA REPRESS
      Il tuo urlare si commenta da solo.------------2+2 fa 5. E' così perché è così. Godai Yusaku l'ha detto! Tutti a prostrarsi ai suoi piedi! E se provate a dimostrare scientificamente che si sbaglia FARNETICATE!(questa firma resterà finché ci sarà sul forum anche una sola persona che sosterrà una tesi senza dimostrarla con metodi scientifici)
  • Carlo scrive:
    "L'italia sceglie la repressione..."
    Sta cosa dell'Italia che sceglie la repressione, mi fa venire in mente le critiche contro la repressione poliziesca degli anni '70 per cui negli anni '90 e fino ad ora nelle nostre città si è scatenato l'allarme sicurezza. A quando la paura di mandare in giro per internet i nostri bambini con la stessa angoscia con cui non si mandano al parco la sera?
    • Klaus scrive:
      Re: "L'italia sceglie la repressione..."
      allora la pedofilia nn si dovrebbe reprimere?Hai ragione , si dovrebbe ANNIENTARE...Che schifo... sto vedendo commenti di gente che senza cervello...e senza attributi...e' una vergogna...
  • Wakko Warner scrive:
    Re: Censura, strumenti tecnici per aggirarla
    x Sbaul
    Indubbiamente non ti manca lo stile nello scrivere, e la lucidità
    di pensiero, quindi stima... non posso che essere d'accordo con
    quello che dici... Questo è niente.
    il problema fondamentale è la sopravvivenza del genere...non puoi Il problema fondamentale è la libertà degli individui. La specie non esiste e tantomeno ha dei diritti, esistono solo i singoli individui e i loro diritti.
    dare la libertà a delle persone che non la vogliono, che non
    saprebbero gestirla, che non ne apprezzarebbero il significato
    intrinseco, sarebbero perle per i porci.Ovviamente chi non è interessato ad avere gli strumenti per uscire dal branco di pecore di cui fa parte non li cerca nemmeno. Non è a loro che mi rivolgo ma a chi ai propri diritti ci tiene.
    Lo stato fascista che tanto odi è solo quella colla maleodorante
    che tiene insieme una massa di stolti che non hanno idea di cosa
    voglia dire ragionare con la propria testa e si fanno guidare da
    uno stato fascista per paura di dover fare i conti con la propria
    pochezza...Ognuno ha il diritto di vivere come gli pare, chi vuole fare la vita della pecora seguendo il gregge è libero di continuare a farlo. Quando il pastore deciderà che è ora di tosarli o ammazzarli non vengano a lamentarsi.Nonostante la gran parte delle persone sia ben disposta a vivere nella gabbia dorata che lo Stato gli sta preparando ci sono anche individui che, come il sottoscritto, questa cosa non l'accettano. A loro mi rivolgo.
    Hai idea di cosa succederebbe se ogni singola persona di punto in
    bianco avesse la libertà di cui parli? si bloccherebbero tutti
    senza avere la minima idea di cosa poterne fare, perchè una massa
    senza una direzione è una massa morta, sarebbe il caos... forse Non credo proprio. Il fatto di poter scegliere non significa per forza scegliere malamente né significa "bloccarsi".
    dormivo alle lezioni di storia, e non ricordo alcuna massa di
    gente che in modo libero e autonomo abbia preso ad autogovernarsi,
    mi puoi dare una rinfrescata? Cosa potrebbero farne delle povere ePensi che i governi siano sempre esistiti?
    vecchie comari della libertà di opinione? Sarebberò in grado di Quello che se ne farebbero loro non mi interessa. Come ti dicevo sarebbero perfettamente liberi di decidere di non farsene proprio nulla.
    capire che vivono solo in un grande pascolo dove per tutta la vita
    vengono munte senza sosta?Probabilmente se lo capissero cambierebbero molte cose.
    Secondo il mio parere la democrazia in cui tutti aspiriamo è solo
    uno stato limite non raggiungibile fisicamente a causa della
    natura umana... in ultima analisi democrazia e libertà non
    coincidono affatto, ci sarà sempre una minoranza come te... forse
    me... con il sacrosanto bisogno di andare oltre i normali schemi e
    sperare che le cose, che già vanno abbastanza bene, vadano ancora
    meglio.Non ho mai detto che la democrazia sia il metodo di governo perfetto, anzi, alla lunga si trasforma in dittatura, esattamente come sta avvenendo e come fu previsto secoli orsono da Platone.Non esiste ancora la forma di governo che mi auguro e non c'è un termine per definirla perché non è mai esistita. Questa forma di governo si basa sul rispetto _assoluto_ della libertà individuale. Non ci potranno essere referendum atti a limitare la libertà altrui, non ci sarà mai più una maggioranza che decide per una minoranza dicendo "si ma tanto sono una minoranza". Queste sono le brutture che avvengono nelle dittature e nella democrazia, non possono avvenire nella forma di governo che mette L'INDIVIDUO e non l'invenzione che è la "società" al centro di tutto.La società non esiste, è un'invenzione. Chi dice "è per il bene della società" sta mentendo perché non c'è nulla di simile alla "società" nel mondo reale, solo singoli individui con i loro bisogni, i loro sogni, i loro desideri. Crimini orrendi contro gli individui si sono consumati e si stanno consumando per il presunto "bene della società". Chi parla a nome della società in realtà non sta parlando di nulla, sta solo riempiendosi la bocca di aria e di scuse per fare violenza contro qualcuno (la minoranza).Paradossalmente, ottenendo un governo che fa il bene dei singoli individui (ovvero ne rispetta le scelte, gli stili di vita, gli ideali, ecc) sta anche facendo il bene di TUTTI QUANTI.Questa forma di governo non è mai esistita, non è anarchia (anche se gli assomiglia) perché non permette ad un individuo di fare il male di un altro individuo, nemmeno quando questo individuo è solo nel mezzo del branco.Benjamin Franklin, un personaggio storico che merita tutto il mio rispetto, ha definito la democrazia "un agnello e due lupi che decidono cosa avere per cena" mentre disse "la libertà è l'agnello ben armato che contesta il voto".
    La libertà è una strada per pochi, goditela tu che lo sai.E a quei pochi mi rivolgo.
  • jean-luc scrive:
    SIAMO UNA REPUBBLICA DELLE BANANE!
    SIAMO UNA REPUBBLICA DELLE BANANE!O meglio siamo come la Cina: dahttp://www.beppegrillo.it/2006/11/porno_fioroni.htmlGentiloni non è da meno, si è visto.Vedo in questa pagina dei post forcaioli. Ai loro autori vorrei dire: sono d'accordo con voi sui pedofili al 100%, ma adoperare mezzi da barzelletta per oscurare siti internet (che tecnicamente è proprio impossibile da oscurare con efficacia) non serve a nulla, tranne che a farci ridere dietro in tutto il momdo.Qualsiasi utente appena appena avanzato sa che ci sono molti modi per aggirare tali oscuramenti fasulli, e se non lo sa li può apprendere con Google. A meno che non si voglia introdurre la dittatura, come a Pechino. In un regime dittatoriale, la paura di finire in galera senza processo è sufficiente a rendere efficaci questi metodi di oscuramento fasulli. E' questo che vogliamo? Trasformare l'Italia in una dittatura cinese, come vorrebbe l'ineffabile ministro Fioroni?
    • Brontoleus scrive:
      Re: SIAMO UNA REPUBBLICA DELLE BANANE!
      - Scritto da: jean-luc
      A meno che non si voglia introdurre la dittatura,
      come a Pechino. In un regime dittatoriale, la
      paura di finire in galera senza processo è
      sufficiente a rendere efficaci questi metodi di
      oscuramento fasulli. Mi domando, cara Silvia, che cosa posso insegnarti dalle mura di Regina Coeli. Fra le mura della "16 bis", dove fa un caldo atroce. Siamo in sei disperati, e fuori si vive il gelo. Che posso insegnarti, mi chiedo, perché è a te, devi saperlo, è a te che il mio cuore più spesso vola.Silvia, ti ho sempre nel cuore... e non riesco mai a dirti un miliardesimo di quanto vorrei.[...] Che dirti, ballerina? Ci volevano le manette per scoprire che ci volevamo così bene? E allora ben vengano anche quelle...[...] Il venerdì una mano attraversa le inferriate e ti passa ruvide lenzuola. Due volte al giorno un mestolo ti passa patate, o brodo, pane... Questo "Centro di Terapia Intensiva" ha di "intensivo" soltanto l'assenza di tutto...[...] Immagina di essere preso alla gola all'improvviso, rientrando a casa. Ma non da briganti, ma da uomini che tu, fino a ieri, consideravi rispettabili: l'essenza stessa del rispetto; e da questi uomini, ammanettato, esposto alla gogna, misurato, spalmato di nero sui polpastrelli, privato di tutto. Dopo di che, costretto ad ascoltare di te cose inaudite, irripetibili. [...] E' domenica, e come ogni carcerato, debbo ammazzare il tempo. La domenica è terribile: c'è chi addomestica pidocchi...[...] Oggi vivo accanto a gente che attende fino a tre, cinque anni un processo. E' la vergogna del carcere preventivo, che va fatta conoscere. E' la medioevale procedura dell'arresto, della carcerazione senza prove, per semplice chiamata di un folle o di un criminale o di un pentito, che va cancellata dall'universo del nostro diritto. Lettere di Enzo Tortora dal carcere alla figlia Silvia, 1983 (trascritto da "La storia siamo noi")Questo scriveva il grande Enzo Tortora, vittima (in tutti i sensi) di uno dei più gravi errori giudiziari dell'Italia repubblicana, ben 24 anni fa.Ma da quello che lui scrisse, nessuno sembra aver imparato nulla: la situazione nelle carceri è rimasta la stessa se non peggio, i metodi di arresto e carcerazione preventiva sono peggiorati e diventati ancora più mediatici di prima, i tempi dei processi si sono allungati ancora di più.
      E' questo che vogliamo? Trasformare l'Italia in
      una dittatura cinese, come vorrebbe l'ineffabile
      ministro Fioroni?Forse non ti sei accorto che l'Italia è già ad un passo da quel livello. La nostra è una dittatura travestita da democrazia. Ma il potere è in mano a poche caste potenti e intoccabili (politici, magistrati, chiesa, vari personaggi pubblici più o meno ignobili). Le altre caste vengono continuamente vessate dalle 4 caste principali.La mafia fa da collante tra le 4 caste e finge di essere dalla parte del resto del popolo, ovviamente finge soltanto visto che è così collusa con le 4 caste da essere di fatto un tutt'uno con esse.------------2+2 fa 5. E' così perché è così. Godai Yusaku l'ha detto! Tutti a prostrarsi ai suoi piedi! E se provate a dimostrare scientificamente che si sbaglia FARNETICATE!(questa firma resterà finché ci sarà sul forum anche una sola persona che sosterrà una tesi senza dimostrarla con metodi scientifici)
      • jean-luc scrive:
        Re: SIAMO UNA REPUBBLICA DELLE BANANE!
        "Forse non ti sei accorto che l'Italia è già ad un passo da quel livello."Purtroppo me ne sono accorto benissimo! Ma vedo che parecchi non se ne sono accorti...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 giugno 2007 16.00-----------------------------------------------------------
  • Sbaul scrive:
    Re: Censura, strumenti tecnici per aggirarla
    Indubbiamente non ti manca lo stile nello scrivere, e la lucidità di pensiero, quindi stima... non posso che essere d'accordo con quello che dici... il problema fondamentale è la sopravvivenza del genere...non puoi dare la libertà a delle persone che non la vogliono, che non saprebbero gestirla, che non ne apprezzarebbero il significato intrinseco, sarebbero perle per i porci. Lo stato fascista che tanto odi è solo quella colla maleodorante che tiene insieme una massa di stolti che non hanno idea di cosa voglia dire ragionare con la propria testa e si fanno guidare da uno stato fascista per paura di dover fare i conti con la propria pochezza...Hai idea di cosa succederebbe se ogni singola persona di punto in bianco avesse la libertà di cui parli? si bloccherebbero tutti senza avere la minima idea di cosa poterne fare, perchè una massa senza una direzione è una massa morta, sarebbe il caos... forse dormivo alle lezioni di storia, e non ricordo alcuna massa di gente che in modo libero e autonomo abbia preso ad autogovernarsi, mi puoi dare una rinfrescata? Cosa potrebbero farne delle povere e vecchie comari della libertà di opinione? Sarebberò in grado di capire che vivono solo in un grande pascolo dove per tutta la vita vengono munte senza sosta?Secondo il mio parere la democrazia in cui tutti aspiriamo è solo uno stato limite non raggiungibile fisicamente a causa della natura umana... in ultima analisi democrazia e libertà non coincidono affatto, ci sarà sempre una minoranza come te... forse me... con il sacrosanto bisogno di andare oltre i normali schemi e sperare che le cose, che già vanno abbastanza bene, vadano ancora meglio.La libertà è una strada per pochi, goditela tu che lo sai.Sbaul
  • Brontoleus scrive:
    Re: Censura, strumenti tecnici per aggirarla
    Scritto da:
    Il primo "mezzo tecnico" per bypassare il DNS poisonning
    è usare UN PROPRIO DNS!E' un sistema che funziona ma lascia il traffico in chiaro, l'unico sistema veramente anonimo e assolutamente irrintracciabile è usare TOR+Privoxy. Il resto sono sistemi che permettono di raggiungere lo scopo (visitare un sito) ma non offrono altrettante garanzie di sicurezza, sebbene risultino per forza di cose decisamente più veloci e più semplici da usare.X Wakko: Ti ho risposto qui http://www.piforum.it/b.aspx?i=2021105 ma a questo punto copio anche qui la risposta:Mi sembra un ottimo post. Perché la redazione non lo pubblica nel numero di domani? Senza censure ovviamente, altrimenti ne cade l'utilità.Aggiungerei solo che non sono certo solo certi siti a essere stati censurati ma che nel calderone sono presenti anche moltissimi siti di scommesse online operanti regolarmente all'interno della Unione Europea e che accettano scommesse dagli utenti italiani. Si credeva che con il trattato di Schengen (http://it.wikipedia.org/wiki/Trattato_di_Schengen) avesse liberalizzato la circolazione di beni e servizi (quindi anche le scommesse) ma evidentemente per l'AAMS (che ricordiamo è un monopolio, un monopolio nel 2007!!) non è così. Questa ha costretto i provider a forkare i DNS verso una pagina informativa che avvisa dell'impossibilità di raggiungere il sito dall'Italia.Ovviamente basta openDNS per riuscire ad accedervi regolarmente (e legalmente, checché ne dica l'Italia).------------2+2 fa 5. E' così perché è così. Godai Yusaku l'ha detto! Tutti a prostrarsi ai suoi piedi! E se provate a dimostrare scientificamente che si sbaglia FARNETICATE!(questa firma resterà finché ci sarà sul forum anche una sola persona che sosterrà una tesi senza dimostrarla con metodi scientifici)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 17 giugno 2007 15.37-----------------------------------------------------------
  • Wakko Warner scrive:
    Re: Censura, strumenti tecnici per aggirarla
    La mia guida vuole aiutare chi di PC ci capisce poco o nulla. Difficile che queste persone sappiano installarsi un proprio DNS. Inoltre questo non ripara all'alterazione delle tabelle di routing imposte da alcuni provider.Chi sa installarsi e configurarsi un DNS server probabilmente non ha bisogno della mia guida.
  • Non authenticat scrive:
    Re: Censura, strumenti tecnici per aggirarla
    Wakko porcaccia miseria!Il primo "mezzo tecnico" per bypassare il DNS poisonning è usare UN PROPRIO DNS!Oltretutto è semplice da installare (il DNS) è presente il servizio in tutti i più diffusi O.S. e consuma poche risorse! Inoltre la rete nel suo complesso ne risulta più efficiente!Vorrei capire per quale motivo ci si debba ostinare a volere risolvere un problema (DNS) con altro (proxy e altri ammenicoli) che non sia il DNS stesso!Fammi capire te lo ha ordinato il dottore (se si vorrei sapere chi lo ha "laureato" tale) di usare il DNS di un provider anzichè il tuo?Oltre tutto corri il "rischio" (si fa per dire) che il TUO dns sia (dato che tenderà a mettere in cache i nomi che TU usi) sia molto più efficiente di quello del provider stesso per l'uso che tu ne fai!Tieni conto oltretutto che, a differenza del DNS di un provider, il tuo non ha (se non hai domini tuoi) "zone" da gestire o comunque ne avrebbe infinitamente meno di quelle che ha un ISP!!!Ad un DNS tuo basta fare la cache dei root servers per funzionare e d essere "efficiente"... Fare funzionare la rete per quello che è (o dovrebbe essere) e per come è stata "pensata" è il modo migliore per rendere inutili le patetiche smanie "censorie" degli incompetenti nostrani!
  • stargate scrive:
    in nomine puellula veritas lux amort
    Se la natura disapprovasse le nostre inclinazioni non ce le ispirerebbe http://www.pnvd.nl/
  • Peppino Impastato scrive:
    i soliti ignoranti
    http://notizie.tiscali.it/articoli/cronaca/07/06/15/sito_love_boy_attivo.htmlOvviamente chi scrive non sa che anonymouse è solo un proxy, non ha nessuna relazione con i siti che l'utente gli fa processare e non ospita un bel nulla, e che il sito incriminato non ha cambiato indirizzo.Ovviamente il prossimo passo sarà inserire in blacklist anonymouse, vista l'ignoranza di certi soggetti sul funzionamento delle reti.
  • Non authenticat scrive:
    ancora su opendns!!!
    "ehy, non trattarmi come un ebete eh? Allora io uso Open DNS, che mi ha permesso di vedere il sito durante la censura via DNS" Caro "sgabbio" ho la sensazione che tu voglia (nonostante il nik) rimanere in gabbia!il MIO DNS risponde così alla query:;; QUESTION SECTION:;www.ibid.net. IN ANY;; ANSWER SECTION:www.ibid.net. 333 IN A 82.98.86.178;; AUTHORITY SECTION:ibid.net. 172533 IN NS ns2.sedoparking.com.ibid.net. 172533 IN NS ns1.sedoparking.com.;; ADDITIONAL SECTION:ns1.sedoparking.com. 142454 IN A 212.227.86.6ns2.sedoparking.com. 142454 IN A 87.106.54.143 OPENDNS invece risponde:;; QUESTION SECTION:;www.ibid.net. IN ANY;; ANSWER SECTION:www.ibid.net. 86192 IN NS ns2.sedoparking.com.www.ibid.net. 86192 IN NS ns1.sedoparking.com.;; Query time: 48 msec;; SERVER: 208.67.222.222#53(208.67.222.222)Pregasi notare l'ip del DNS opendns!Come vedi opendns non risponde con l'IP 82.98.86.178 del sito!Ergo qualcuno "sbaglia" (non il mio DNS dato che mi permette di raggiungere il sito) o peggio "mente"...Non so e non voglio neppure sapere se ci sia MALAFEDE ma di sicure c'è un problema!Se credi è comunque facile fare una prova anche senza DNS:basta che tu metta l'IP 82.98.86.178 e il nome www.ibid.net nel tuo file host!e vedrai che accedi senza bisogno di proxy!Concludendo:1) Un conto è "fidarsi" e un conto è controllare in proprio un servizio.2) Il controllo e la conoscenza sono l'unica cosa che ti rende libero, i "liberatori" hanno la spiacevole tendenza ad avere le loro idee (giuste o sbagliate che siano) che forse o non sempre coincidono con le tue!3) Non solo non ti sto dando dell'ebete al contrario ti sto invitando ad usare la TUA intelligenza, il TUO libero arbitrio e le TUE conoscenze (sia che tu le abbia sia che tu tele debba formare) per farne l'arma principale per difendere la TUA libertà.Non credere MAI a chi ti offre la lbertà su un piatto d'argento con un biglietto di prima classe!Ti conviene molto di più ascoltare quelli che ti fanno vedere i problemi per quello che sono senza nascondere le difficoltà... si lo so.. sono più "antipatici"... ma non ti chiederanno mai di "fidarti" alla cieca!Saluti e cerca di "sgabbiarti" davvero non aspettare che ti regalino la chiave per uscire dal "gabbio"! :)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 16 giugno 2007 14.07-----------------------------------------------------------
    • Brontoleus scrive:
      Re: ancora su opendns!!!
      - Scritto da: Non authenticat
      il MIO DNS risponde così alla query:
      ;; QUESTION SECTION:
      ;www.ibid.net. IN ANYHai fatto la verifica con il dominio sbagliato.Il link corretto è www.ib l d.net ( IBLD = I nternational B oy L ove D ay) e non www.ibid.netPer la cronaca ho verificato e OpenDNS, di www.ibld.net, mi riporta l'IP valido (81.2.190.133).
      Ergo qualcuno "sbaglia" (non il mio DNS dato che
      mi permette di raggiungere il sito) o peggio
      "mente"...
      Non so e non voglio neppure sapere se ci sia
      MALAFEDE ma di sicure c'è un
      problema!

      Se credi è comunque facile fare una prova anche
      senza
      DNS:
      basta che tu metta l'IP 82.98.86.178 e il
      nome www.ibid.net nel tuo file
      host!Al limite 81.2.190.133 e www.ib l d.net
      e vedrai che accedi senza bisogno di proxy!Sì ma hanno già detto che la volontà è impedire il route dell'IP. Io continuo a consigliare (e usare) TOR, se poi vi volete esporre e andare a spiegare a certi imbecilli che vi rompono i coglioni svegliandovi alle 5 di mattina perché avete visitato quel sito, accomodatevi pure...Con TOR si è irrintracciabili (e in culo al pretazzo e ai PM in cerca di notorietà) perché il tutto viaggia criptato e attraverso decine di nodi e nessuno, nemmeno sniffando il vostro traffico, è in grado di capire cosa state visitando, col sistema del DNS o del proxy invece no.------------2+2 fa 5. E' così perché è così. Godai Yusaku l'ha detto! Tutti a prostrarsi ai suoi piedi! E se provate a dimostrare scientificamente che si sbaglia FARNETICATE!(questa firma resterà finché ci sarà sul forum anche una sola persona che sosterrà una tesi senza dimostrarla con metodi scientifici)
  • X-Mortal scrive:
    PAZZI DEBOSCIATI
    x zerouno
    Mi sà di no...OVVIO CHE LA RISPOSTA E NO: QUI STIAMO PARLANDO DI PEDOFILI, IL LORO SCHIFOSISSIMO AFFETTO è ESPRESSIONE DI UN IMPULSO PARAFILIACO DI ATTRAZIONE VERSO I CORPI ACERBI DEI BAMBINI..La "persona" qui non esiste, è solo una illusione creata dalle loro menti malate. Questi sono dei luridi pazzi debosciati e basta..
  • Herbrand scrive:
    Un punto di vista scientifico
    Tratto da un forum in cui si parlava contro i matrimoni precoci:Far equivalere le mestruazioni con la maturità femminile è un fraintendimento. Ci sono ancora molte persone in Occidente che credono a questo. Ad ogni modo, la maggior parte delle ragazze che cominciano ad avere mestruazioni non hanno caratteristiche sessuali pienamente sviluppate. I loro seni non hanno ancora smesso di crescere, il loro ventre non è completamente maturato e spesso il grasso sui loro fianchi necessario per un ciclo stabile non è ancora sufficiente. Spesso una ragazza non è in grado di concepire nel primo mese o persino nei primi due anni dopo la prima mestruazione. L'inizio del menses è parte del processo di maturazione fisica ma non implica il termine di esso.Ragazze che hanno rapporti sessuali non protetti e che entrano in uno stato di gravidanza prima di essere completamente maturate fisicamente corrono considerevoli rischi. Questi rischi sono tanto più gravi quando la ragazza è giovane. Questo è tipicamente il caso di ragazze sotto i dodici anni. -le ragazze che partoriscono da 10 a 14 hanni hanno 5 volte le possibilità di morire rispetto a quelle dai 20 ai 24 anni, quelle dai 15 ai 19 due volte tanto; -la Fistula è un problema più comune per le ragazze madri, causando problemi durante il parto nel caso in cui il bacino e il canale vaginale non siano sufficientemente sviluppati (l'articolo medico riporta descrizioni visivamente impressionanti e truculente delle conseguenze, che vi risparmio); -ricerche hanno mostrato che giovani adolescenti hanno maggiori possibilità di parti prematuri rispetto a persone dai 20 e i 34 anni.Vedi anche questo documento: www.icrw.org/docs/childmarriage0803.pdfFemmine di dieci-dodice anni non sono adulti maturi, anche se avessero avuto le loro mestruazioni. Non sono maturi intellettualmente, fisicamente o emozionalmente; sono bambini. Se sono soggetti a rapporti sessuali e gravidanza possono correre considerevoli rischi.I bambini non dovrebbero fare sesso. Non hanno un impulso sessuale e non sono sessualmente attraenti per la maggior parte degli adulti. C'è un motivo per cui una femmina di 20 anni è chiamata "una donna" e una di 9 è chiamata "una bambina".
    • Brontoleus scrive:
      Re: Un punto di vista scientifico
      - Scritto da: Herbrand
      Far equivalere le mestruazioni con la maturità
      femminile è un fraintendimento.Esistono due fasi dello sviluppo sessuale.La primaria e la secondaria.La primaria inizia circa a 8 anni per le femmine e circa a 10 per i maschi, concludendosi circa un anno dopo per entrambi (il "circa" è perché non esistono individui uguali, ho citato le età MEDIE ma ogni persona è differente). Questa include lo sviluppo genitale, che comporta l'inizio delle mestruazioni per le femmine e le prime eiaculazioni per i maschi. Dal momento in cui tale fase si conclude l'individuo è sviluppato a livello genitale, il che significa che è, almeno potenzialmente, in grado di procreare. Per i maschi questo non costituisce alcun problema particolare, per le femmine il discorso è teorico fino allo sviluppo dell'utero, ma nulla vieta comunque il prelievo dell'ovulo e lo sviluppo del feto al di fuori del corpo della donna (che è DONNA già in quanto ha le mestruazioni).A questa prima fase segue lo sviluppo sessuale secondario, che dura circa 3 anni dalla fine dello sviluppo sessuale primario e include per le donne la crescita del seno, la crescita dei peli in area pubica e lo sviluppo completo dell'utero, per gli uomini l'abbassamento della voce e la crescita dei peli prima sul pube e poi sul resto del corpo.
      Ragazze che hanno rapporti sessuali non protetti
      e che entrano in uno stato di gravidanza prima di
      essere completamente maturate fisicamente corrono
      considerevoli rischi. Questi rischi sono tanto
      più gravi quando la ragazza è giovane. Questo è
      tipicamente il caso di ragazze sotto i dodici
      anni.

      -le ragazze che partoriscono da 10 a 14
      hanni hanno 5 volte le possibilità di morire
      rispetto a quelle dai 20 ai 24 anni, quelle dai
      15 ai 19 due volte
      tanto;Già in un post precedente dissi "portare avanti la gravidanza è un altro discorso" ma la fecondazione avviene regolarmente quindi l'individuo dal punto di vista genitale è sviluppato (e quindi, per tornare al nostro discorso, un individuo genitalmente sviluppato è perfettamente in grado di avere rapporti sessuali).
      -la Fistula è un problema più comune per le
      ragazze madri, causando problemi durante il parto
      nel caso in cui il bacino e il canale vaginale
      non siano sufficientemente sviluppati (l'articolo
      medico riporta descrizioni visivamente
      impressionanti e truculente delle conseguenze,
      che vi risparmio);Plurale maiestatis, mancanza di citare la fonte o fonte inaffidabile tipo TGCOM... Il modo di scrivere è alla Frassi, spero di sbagliarmi...E se invece stai scrivendo tu, perché usi il plurale? A nome di chi stai scrivendo? Tu scrivi solo a nome tuo.
      -ricerche hanno mostrato che giovani
      adolescenti hanno maggiori possibilità di parti
      prematuri rispetto a persone dai 20 e i 34
      anni.Citare la fonte di queste ricerche...
      Vedi anche questo documento:
      www.icrw.org/docs/childmarriage0803.pdfGià questo basta a farmelo definire inaffidabile:"Child Marriage is a Human Rights ViolationChild marriage is any marriage that occurs before the age of 18 ."Con buona pace dei e delle 16enni e 17enni che contraggono regolarmente matrimonio (magari "riparatore") sia davanti all'altare che davanti al sindaco o all'ufficiale di stato civile...
      Femmine di dieci-dodice anni non sono adulti
      maturi, anche se avessero avuto le loro
      mestruazioni.Sono in grado di avere rapporti sessuali
      Non sono maturi intellettualmente,Non è detto (dipende dal QI)
      fisicamenteLa parte genitale è matura
      o emozionalmente;Non è detto (dipende dal QI)
      sono bambini.Vai a chiamare "bambina" una 12enne poi se sei ancora vivo torna qui a raccontarlo
      Se
      sono soggetti a rapporti sessuali e gravidanza
      possono correre considerevoli rischi.I rapporti sessuali in sé non comportano rischi (a patto di prendere le dovute precauzioni), le gravidanze potrebbero, non è detto però, dipende anche dal fisico della persona, non esiste uno standard per definire le tappe.
      I bambini non dovrebbero fare sesso.Perché?
      Non hanno un impulso sessualeE' falso. Solo nella cultura sessuofobico-cattolica si è diffuso questo mito, che alla fine è andato per farlo credere anche ai bambini stessi come una sorta di autoconvincimento.In tutte culture in cui il sesso non è visto come tabù i bambini hanno dimostrato impulsi sessuali anche superiori agli stessi adulti.Nella nostra cultura un bambino che si tocca (ed è perfettamente normale che lo faccia visto che scopre che toccandosi in certe zone del corpo prova più piacere che toccandosi in altre zone) viene redarguito, minacciato, gli si dice che quello che fa non sta bene. Allo stesso modo un bambino che naturalmente espone la sua nudità (i bambini sono esibizionisti per natura) viene coperto dai genitori e redarguito, se non punito.Tutto questo è sessuofobia.E se vuoi una prova: http://www.youtube.com/watch?v=Sf_mXUk-jcI
      e non sono sessualmente attraenti per la maggior parte
      degli adulti.E' falso anche questo, la dimostrazione è che in spettacoli come Miss Italia le ragazze sono sempre più giovani. Negare questo vuol dire negare l'evidenza.Tutti gli adulti hanno tutte le pulsioni possibili, in percentuali diverse per ogni individuo, ma nessuna percentuale è 100% e nessuna percentuale è 0%. Si tratta di capirlo e di farci i conti, possibilmente senza violare le leggi.
      C'è un motivo per cui una femmina di 20 anni è
      chiamata "una donna" e una di 9 è chiamata "una
      bambina".E' un motivo prettamente culturale, in giapponese viene chiamata shoujo dalle elementari in poi (cioè a 5 anni) o al massimo dalla fine delle elementari (cioè a 11 anni visto che lì le elementari sono 6 anni).------------2+2 fa 5. E' così perché è così. Godai Yusaku l'ha detto! Tutti a prostrarsi ai suoi piedi! E se provate a dimostrare scientificamente che si sbaglia FARNETICATE!(questa firma resterà finché ci sarà sul forum anche una sola persona che sosterrà una tesi senza dimostrarla con metodi scientifici)
    • Herbrand scrive:
      Re: Un punto di vista scientifico

      (che è DONNA già in quanto ha le mestruazioni).Il mio non è un problema di definizione. Il fatto che un qualunque essere umano di sesso femminile sia in grado di procreare non appena ha la prima mestruazione non implica che dovrebbe, per i motivi sopra esposti.
      Citare la fonte di queste ricerche...La fonte era questa pagina del Vermont Department of Health:http://healthvermont.gov/La pagina era:www.state.vt.us/health/lowbirth.htmma è stata con il tempo spostata o rimossa. Una breve ricerca sull'argomento mi ha portato a queste pagine:http://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/001562.htmehttp://en.wikipedia.org/wiki/Premature_birth#FactorsSono d'accordo che proibire tutti i matrimoni al di sotto dei 18 oggi sia esagerato, anche in quanto studi hanno mostrato che l'età media delle mestruazioni (che comunque non restano indice della maturità gestazionale complessiva della donna) si è abbassata con il tempo.Resta il fatto che non si può attaccare una sogli arbitraria giocando al ribasso, perché lo stesso giochino si può fare se questa fosse 16 o 17 anni. Un compromesso deve esserci.
      ...Sono in grado di avere rapporti sessuali...
      ...Non è detto...
      ...dipende dal QI...Parli di potenzialità, di condizionali, di eccezioni. La realtà è che non si può discernere caso per caso. L'educazione sessuale è un argomento delicato, e nell'ottica di tutelare il maggior numero possibile di bambini è opportuno porre questa soglia sufficientemente in alto.
      E' falso. Solo nella cultura sessuofobico-cattolicaSei tu ad essere ossessionato, tutte le culture proteggono i minori con lo scopo che questi da adulti contribuiscano alla società avendo figli a loro volta, non solo quella Cattolica. La mia fidanzata è una ragazza cinese, e tutt'ora in Cina i giovani credono che non avere figli sia la cosa peggiore che possano fare ai propri genitori.Accusare di sessuofobia soltanto chi desidera che i propri figli vivano una sessualità sana ed ordinata è rivoltante e malato.Sposarsi ed avere una famiglia è un obiettivo da cui beneficia l'intera società, usare il sesso soltanto per piacere non lo è - anche se resta legittimo. In fondo non si può costringere la gente a non comportarsi in maniera egoistica.Il vostro ignorare ogni forma di etica e regolazione societaria degli istinti sessuali è relativismo e nichilismo, a cui mi oppongo in quanto dannosi alla società.
      E' un motivo prettamente culturale, in giapponese viene
      chiamata shoujo dalle elementari in poi (cioè a 5 anni) o
      al massimo dalla fine delle elementari (cioè a 11 anni
      visto che lì le elementari sono 6 anni).Conosco e amo il Giappone, paese che ho visitato molte volte; 日本語 も  話します、 日 本 に 四かい  に 行きまし た。ほんとう  に 日本語 が  好き です。So anche che gli uomini Giapponesi sono purtroppo tra quelli più proni alla pedofilia, ma del resto la loro cultura non ha visto se non tardivamente un approccio al diritto e alla difesa del singolo come in Occidente.
    • zerouno scrive:
      Re: Un punto di vista scientifico
      ...Accusare di sessuofobia soltanto chi desidera che i propri figli vivano una sessualità sana ed ordinata è rivoltante e malato.Sposarsi ed avere una famiglia è un obiettivo da cui beneficia l'intera società, usare il sesso soltanto per piacere non lo è - anche se resta legittimo. In fondo non si può costringere la gente a non comportarsi in maniera egoistica... Quoto alla stragrande !!!!!!!!
    • Sgabbio scrive:
      Re: Un punto di vista scientifico
      Sembra una roba uscita dal Vaticano Oo
    • T.A. scrive:
      Re: Un punto di vista scientifico
      - Scritto da: Herbrand
      I bambini non dovrebbero fare sesso. Non hanno un
      impulso sessualeQuesta e' una tremenda cazzata. Qualunque psicologodell'eta' evolutiva ti dira' proprio il contrario,ossia che ANCHE I BAMBINI HANNO UNA VITA SESSUALE.
      e non sono sessualmente
      attraenti per la maggior parte degli adulti.
      C'è un motivo per cui una femmina di 20 anni è
      chiamata "una donna" e una di 9 è chiamata "una
      bambina".Si', ma il motivo e' culturale e non fisiologico,tanto e' vero che esistono societa' umane "normali"dove il matrimonio a 9 anni e' considerato giusto.Padronissimo di pensare (come me) che il sesso trapreadolescenti e adulti non sia giusto, ma da li'ad affermare falsita' scioentifiche per corroborarela tua idea (come hanno fatto i nazisti, per esempio)ne passa ...
  • Sladek scrive:
    Non vedo, dunque non esiste.
    Da quando in qua non vedere e' uguale a non esiste ?Censurare un sito non elimina il problema.Come invece pare che pensino i ns politici, il moige, i babbi al 99.99% ed i commentatori "che schifo che schifo".
  • Brontoleus scrive:
    Censurato
    CdO.------------2+2 fa 5. E' così perché è così. Godai Yusaku l'ha detto! Tutti a prostrarsi ai suoi piedi! E se provate a dimostrare scientificamente che si sbaglia FARNETICATE!(questa firma resterà finché ci sarà sul forum anche una sola persona che sosterrà una tesi senza dimostrarla con metodi scientifici)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 giugno 2007 04.56-----------------------------------------------------------
  • dadou scrive:
    x Wacco
    ciao Wacco, con il nuovo sito non so piu' come scrivere risposte sotto alla tua, il pulsante lo vedo solamente sopra al post iniziale....comincio ad invecchiare...io avevo 12 anni. la ragazza 19 ed io ora ne ho 52sono passati esattamente 40 anni (sigh!), devo editare il post?
    • Wakko Warner scrive:
      Re: x Wacco
      In questo caso ti ringrazio per la tua testimonianza.Non è necessario editare o cancellare nulla.
    • dadou scrive:
      Re: x Wacco
      approfitto della tua paventta conoscenza legale per chiederti una cosa:quale sarebbela situazione legale attuale di una ragazza che si trovasse nella stess asituazione?cosa preved l'articolo che hai citato nel tuo posto ormai editato? è penalericordo che ai tempi non ci ponemmo neanche il problema, fu una cosa nata così mentre credo che una ragazza di 19 anni oggi si porrebbe seri dubbi prima di fare una cosa del genere
    • Wakko Warner scrive:
      Re: x Wacco

      approfitto della tua paventta conoscenza legale per chiederti una
      cosa:Non sono un legale.
      quale sarebbela situazione legale attuale di una ragazza che si
      trovasse nella stess asituazione?
      cosa preved l'articolo che hai citato nel tuo posto ormai editato? è
      penalepuoi leggerti la legge in questione qui:http://isd.olografix.org/faq/cod_pen.htmLa pena massima è di 10 anni. Quella minima non lo so, immagino 5 a meno di altre attenuanti.
      ricordo che ai tempi non ci ponemmo neanche il problema, fu una
      cosa nata così mentre credo che una ragazza di 19 anni oggi si
      porrebbe seri dubbi prima di fare una cosa del genereÈ naturale che vada come dici. Nessuno immagina che da una situazione come quella da te descritta ci possa essere qualcuno che ha stabilito che è violenza. Ma purtroppo la realtà è questa.Immagino che una ragazza di 19 anni oggi continui a non porsi il problema, se lo porrà quando verrà a sapere da qualcun altro che la legge la considera una criminale. E a quel punto sarà troppo tardi. Di questo si può ringraziare la fobia diffusa che si sta cercando di propagandare (anche attraverso la censura perché non hanno altri modi per sostenere le loro folli tesi se non l'ignoranza) come "difesa dei minori".
    • Wakko Warner scrive:
      Re: x Wacco
      Se posso farti una domanda personale...Che genere di rapporto c'era fra te e questa ragazza?Era una tua amica? Come l'hai conosciuta?
    • Brontoleus scrive:
      Re: x Wacco
      Sono curioso anch'io, mi associo alle domande di Wakko------------2+2 fa 5. E' così perché è così. Godai Yusaku l'ha detto! Tutti a prostrarsi ai suoi piedi! E se provate a dimostrare scientificamente che si sbaglia FARNETICATE!(questa firma resterà finché ci sarà sul forum anche una sola persona che sosterrà una tesi senza dimostrarla con metodi scientifici)
  • dadou scrive:
    età rapporti
    a parte il fatto che non sono d'accordo con l'oscuramento del sito dietro richiesta di una associazione cattolica per principio, io infatti sono anticattolico antipapale mangiapretiio il primo rapporto lo ho avuto a 12 anni con una ragazza di 19 (fortunello eh...), ed ora ho una vita sessuale sanissima ho una famiglia e cresco i miei bambini come tutti gli altri padri...io non ero ocnsapevole di quello che stava succedendo fino in fondo, ma non perchè ero troppo piccolo ma perchè fu una esperienza incredibile (pensate alla vostra prima volta...)e fui trasportato dall'istinto, lei era leggermente pu' consapevole di me ma neanche tanto, anche per lei fu puro istinto. seocndo questi cattolici ed icanoni che stanno passando qui lei era un pedofila ed io un bambino sfruttato.dato che il problema è etico ma và comunque scritta una regolazione e tutte le situazioni sono diverse io vedrei di buon occhi questa regoletta qui:max età del partner più grande in caso di rapporti con minori consenzienti: 25 annietà minima del minore: 12 anni previa perizia psichiatrica per determinare se il minore comprendeva il significato delle proprie azioni e non c'era plagioPS: io le scopate migliori della mia vita le ho fatte a 35 anni con delle 18-20enni (credo pero' che sia giusto mettere nella regola sopra il limite di 25)credo che questo sia dovuto al diverso modo di vivere l'atto sessuale da parte di maschi e femmine.sono convinto che non sarebbe cambiato niente se fossero state con una 17enne spigliata come ne ho conosciute quando ne avevo 20 pure io.
    • Wakko Warner scrive:
      Re: età rapporti
      [CUT]Edit: Post mio inutile.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 giugno 2007 17.34-----------------------------------------------------------
    • Sgabbio scrive:
      Re: età rapporti
      Questa cosa è illimunante grazie per il tuo contributo ^^
    • Brontoleus scrive:
      Re: età rapporti
      - Scritto da: dadou
      max età del partner più grande in caso di
      rapporti con minori consenzienti: 25 anniNon sono d'accordo, la differenza di autorità e di "possibilità di fascino" che può avere un 30enne o un 40enne (ma anche un 50enne o un 60enne) non imparentato è anche inferiore a quella di un 25enne. Quindi vuol dire che se è stato dato il consenso a un/una 40enne il minore è ancora più attratto da lui/lei che non se fosse un/una 25enne, visto che la barriera temporal-culturale da superare è maggiore e solo una "voglia" più forte la può superare, senza contare che spesso, a meno che il/la minore non sia gerontofilo/a per natura, è difficile che il/la minore cerchi rapporti con persone COSI' in là negli anni.Tuttavia, proprio per questo, io non imporrei un limite d'età. Esistono già queste barriere "naturali", perché introdurne un'altra? Solo per complicare le cose a chi le vuole (consapevolmente, volontariamente e consciamente) superare?
      età minima del minore: 12 anni previa perizia
      psichiatrica per determinare se il minore
      comprendeva il significato delle proprie azioni e
      non c'era plagioDella perizia preventiva, quello che chiamo scherzosamente il "patentino per il sesso", ne parlo da anni, ma l'età minima è incompatibile col bisogno della perizia. O si fa l'età minima o si fa la perizia. Tutt'al più si può fissare un'età massima (che io lascerei agli attuali 14 anni) per chi non ha mai fatto l'esame, e al limite ai 16 anni per chi l'ha fatto e non l'ha superato (fermo restante che può sempre rifarlo prima).Questi esami dovrebbero essere anonimi (senza bisogno di informare le famiglie) e gratuiti (o al massimo pagati per cifre simboliche che il/la minore sia in grado di permettersi).L'esame dovrebbe essere di tre tipi:- visita medica per valutare la maturità fisica (non necessariamente lo sviluppo completo, ma almeno la possibilità di avere rapporti senza ricevere traumi, quindi fimosi e altro per i maschi e elasticità ridotta della vagina per le femmine dovrebbero essere motivi di allarme)- conoscenza tramite test vero/falso sui metodi di contraccezione e protezione dalle MST- colloquio con psicologo/a PREPARATO/A e il cui scopo sia solamente accertare la maturità psicologica del/della minore, senza inculcargli pregiudizi. Sarà quest'ultimo a rilasciare il "patentino" dopo aver ancora raccomandato il/la minore sulle MST e avergli dato una confezione di preservativi (così almeno per le prime volte non avranno le scuse che non se li possono permettere).Questo test non ha limite di età verso il basso (ovvio che il/la minore deve passarli tutti e 3 quindi per passarlo la maturità psicologica deve averla). Verso l'alto, un limite va fissato comunque, come detto propongo 14 anni per chi non l'ha mai fatto e 16 per chi avendolo fatto in precedenza non l'ha mai passato. In quel momento è come se lo passassero automaticamente, devono solo andare a ritirare il "patentino".La legge andrebbe modificata in questo modo:- è violenza (ed è equiparata a tale) qualunque rapporto con chi non ha il "patentino" *E* qualunque rapporto con chi, pur avendolo, dichiara (e dopo opportuni esami e/o processo la cosa viene accertata) di essere stato/a violentato/a- nei confronti di chi ha violentato una persona che non ha il patentino, il procedimento comincia dopo la denuncia da parte dei tutori del/della minore, o di pubblico ufficiale (insegnante, assistente sociale eccetera) che viene a conoscenza del fatto (altrimenti le violenze intrafamiliari non sarebbero punite)- nei confronti di chi ha violentato una persona che ha il patentino o comunque di persona sopra i 16 anni, il procedimento penale comincia solo se è quest'ultimo a sporgere denuncia (quindi eventualmente fosse minore, anche se sotto i 14 anni, è necessaria la conferma di questo, indipendentemente da cosa possono dire i suoi tutori). In mancanza di denuncia testimoniaria scritta e videoregistrata il procedimento penale non può avere luogo- tutte le persone condannate o con procedimenti pendenti per reati sessuali riguardanti rapporti SENZA violenza o coercizione o abuso di autorità o consensi estorti/mancanti, cioè tutte le persone condannate per il 609quater senza altre circostanze o altri articoli, vengono immediatamente scarcerate e la loro fedina penale ritorna immacolata o comunque come prima del procedimento- tutte le persone condannate o con procedimenti pendenti per detenzione o diffusione gratuita di materiale pedopornografico vengono immediatamente scarcerate e la loro fedina penale ritorna immacolata o comunque come prima del procedimento, fatti salvi i casi in cui abbiano condanne e sia stato provata la vendita, l'acquisto o la produzione di tale materialeQuesto in un mondo ideale.
      PS: io le scopate migliori della mia vita le ho
      fatte a 35 anni con delle 18-20enni (credo pero'
      che sia giusto mettere nella regola sopra il
      limite di 25)Solo perché tu da 12enne l'hai fatto con una 25enne? E se era 26enne? Definire un'età ha ben poco senso in queste cose, la maturità da una parte e l'abuso di autorità dall'altro non sono delle tappe drastiche che avvengono da un giorno a un altro, e se anche per assurdo fosse così, non succede certo lo stesso momento per tutta l'umanità...
      credo che questo sia dovuto al diverso modo di
      vivere l'atto sessuale da parte di maschi e
      femmine.Ci sono Paesi che dividono l'età del consenso a seconda se la persona è maschio o femmina, e a seconda se il rapporto è tra un maschio e una femmina, tra due maschi o tra due femmine. Francamente mi paiono inutili complicazioni che comunque non prevederebbero tutte le possibilità (il sesso è infinito), ad esempio un'ammucchiata con 2 maschi e 2 femmine di cui un maschio e una femmina minorenni che comporterebbero?
      sono convinto che non sarebbe cambiato niente se
      fossero state con una 17enne spigliata come ne ho
      conosciute quando ne avevo 20 pure io.Ma anche no. Il mondo è bello perché è vario, cercare di imbrigliarlo in dei rigidi schemi è un'operazione destinata inevitabilmente a fallire.------------2+2 fa 5. E' così perché è così. Godai Yusaku l'ha detto! Tutti a prostrarsi ai suoi piedi! E se provate a dimostrare scientificamente che si sbaglia FARNETICATE!(questa firma resterà finché ci sarà sul forum anche una sola persona che sosterrà una tesi senza dimostrarla con metodi scientifici)
    • giacomo scrive:
      Re: età rapporti
      TU SEI UN INGNORANTE. UNO COME TE , PER PRINCIPIO, DOPO QUELLO CHE HAI SCRITTO, DOVREBBE ESSERE RINCHIUSO. PER FORUTNA SEI SOLO UN DEFICENTE LIBERO DI SPARLARE. NON HAI CAPITO NIENTE E RACCONTI IL TUO PRIMO RAPPORTO CON UNA SGUALDRINETTA 7 ANNI PIU' GRANDE DI TE MENTRE TU NE AVEVI 12. MA VERGOGNATI; OLTRE A NON CAPIRE CHE SI STA' CERCANDO DI ANNINETARE SUL NASCERE FORME "ORGOGOGLIOSE" DI DEPRAVAZIONE, PARLI COME SE FOSSI AL BAR CON IN TUOI AMICI IGNORANTI. MA TACI CHE FAI MEGLIO.
    • Wakko Warner scrive:
      Re: età rapporti
      x giacomo"TU SEI UN INGNORANTE ."Già... :| (rotfl)
  • Dave scrive:
    tratto dal sito...
    Sono d'accordo con la storia di libertà di opinione, eccetera... Ma cito solo questa cosa, che ho letto in quel sondaggio sulla personalità dei frequentatori del sito in questione:The age at which should boys have theright to express their own sexualityAny*: 131Less than six: 6Six: 5Seven: 3Eight: 9Nine: 4Ten: 19Eleven: 4Twelve: 35Thirteen: 17Fourteen: 13Fifteen: 12Sixteen: 9Seventeen: 218 or older: 8
    • Wakko Warner scrive:
      Re: tratto dal sito...
      Anche io sono d'accordo con l'abbassare l'AOC a 12 anni, perché è a quel punto in cui la NATURA l'ha fissato per rapporti "veri e propri".Tuttavia sono anche d'accordo con chi la eliminerebbe del tutto decidendo, piuttosto, che vada condannata la violenza quando si presenta e non in base ad un'età scelta in modo artificioso.Quindi?
    • Dave scrive:
      Re: tratto dal sito...
      a parte che non conosco nessun libro di biologia, o di medicina, in cui si indica che a 12 anni si possono avere rapporti "veri e propri"... Io penso che l'errore è proprio porsi questo problema!!! Prima di tutto, anche a 18 anni si puo' avere un rapporto non voluto ma indotto, seppure 18 anni sia un'età abbastanza adulta, e quindi sono d'accordo ad analizzare ogni caso singolarmente, ma 12 anni mi sembra bassissima come età... Pensate un quarantenne con un/una dodicenne: siete davvero convinti che il/la ragazzino/a sia CONSAPEVOLE del rapporto instaurato con il proprio compagno?
    • Wakko Warner scrive:
      Re: tratto dal sito...

      a parte che non conosco nessun libro di biologia, o di medicina, in
      cui si indica che a 12 anni si possono avere rapporti "veri e
      propri"... Io mi riferisco al fatto che a 12 anni il corpo è perfettamente attrezzato per avere rapporti sessuali. Nelle bambine questo avviene anche prima, i maschi incominciano ad ejaculare a circa 11 anni... poi ovviamente dipende da persona a persona.Non sto dicendo che sia giusto avere un rapporto completo con una persona di quell'età. Semplicemente che la natura ci "attrezza" per tali rapporti più o meno a quell'età (un po' prima in genere).
      Io penso che l'errore è proprio porsi questo problema!!! Prima di Io invece no.
      tutto, anche a 18 anni si puo' avere un rapporto non voluto ma
      indotto, seppure 18 anni sia un'età abbastanza adulta, e quindi
      sono d'accordo ad analizzare ogni caso singolarmente,In altre parole stai affermando che i rapporti a 18 anni dovrebbero essere sottoposti a qualche genere di comitato etico che stabilisca il livello di "preparazione" dei due partecipanti? (newbie)
      ma 12 anni mi sembra bassissima come età...Dipende.
      Pensate un quarantenne con un/una dodicenne: siete davvero Perché pensare ad un 40enne? Pensa invece ad un 15enne.
      convinti che il/la ragazzino/a sia CONSAPEVOLE del rapporto
      instaurato con il proprio compagno?Non potrebbe esserlo?
    • Sgabbio scrive:
      Re: tratto dal sito...
      Wakko, non credo che Dave intendesse che un 18, dovrebbe far sesso solo sotto L'OK di un qualche comitato, ma credo che parlasse del fatto che anche una persona 18 potrebbe essere indotta ad avere un rapporto non voluto. Non credo che intendesse il plagio.
    • Wakko Warner scrive:
      Re: tratto dal sito...

      ma credo che parlasse del fatto che anche una persona 18 potrebbe
      essere indotta ad avere un rapporto non voluto.Questo può accadere a chiunque, indipendentemente dall'età.Ed è illegale. Lo è anche nel caso dei minori.
    • doc scrive:
      Re: tratto dal sito...
      Ah beh allora anche a 15 sei fisicamente in grado di guidare una macchina...ma non te la danno sai xkè??...ti manca la testa.Non puoi lasciare una scelta del genere a un bambino non è neanche un adoloscente, verrebe usata soltanto da persone che vorrebero sfruttare la situazione,e potrebbero essere sia coetanei ma molto piu probabilemnte gente molto piu anziana.
    • Wakko Warner scrive:
      Re: tratto dal sito...

      Ah beh allora anche a 15 sei fisicamente in grado di
      guidare una macchina...E infatti negli Stati Uniti puoi prendere la patente a 16 anni. A 15 incominci le guide.
      ma non te la danno sai xkè??...ti manca la testa.I ragazzini italiani sono più stupidi di quelli statunitensi? Come vedi nemmeno su questo c'è accordo.
      Non puoi lasciare una scelta del genere a un
      bambino non è neanche un adoloscente, verrebe usata
      soltanto da persone che vorrebero sfruttare la
      situazione,e potrebbero essere sia coetanei ma
      molto piu probabilemnte gente molto piu anziana.Io invece preferisco lasciare la scelta ai diretti interessati anziché dare per scontata la violenza anche dove non c'è.Personalmente, come già detto, non farei sesso con un ragazzino, né tantomeno con un bambino, tuttavia posso capire che altri facciano scelte diverse e non necessariamente le ritengo cattive solo perché contrarie alla mia morale e alle mie scelte.Quando anziché di AOC si parlerà di fare le DOVUTE distinzioni fra caso e caso allora mi troverete d'accordo, mai prima.
    • Wakko Warner scrive:
      Re: tratto dal sito...
      Aggiungo una nota OT a quanto detto sopra.Paradossalmente, negli Stati Uniti, non puoi fare sesso con un minore di 18 anni (in alcuni Stati, in altri è 16), tuttavia un bambino di 9 anni è considerato penalmente responsabile per le proprie azioni. Ovvero si ritiene che un bambino di 9 anni sia perfettamente cosciente delle sue scelte ed azioni.Si è in altre parole venuta a creare una situazione paradossale in cui ci sono due scale di valori morali incompatibili fra di loro (se un bambino di 9 anni è responsabile delle proprie azioni significa ammettere che può scegliere e quindi che può anche scegliere di fare del sesso con chiunque) che tuttavia convivono nella stessa società.La ragione di questo tuttavia è molto semplice. Da un lato c'è il desiderio cieco di condannare i colpevoli senza se e senza ma che scusa qualunque azione. Dall'altro c'è una fobia verso il sesso diffusa, in altre parole si è verificato esattamente quanto previsto da questi signori http://it.wikipedia.org/wiki/La_legge_del_pudoreche poi non si discosta di molto da quanto succede e sta per succedere in Italia.
    • doc scrive:
      Re: tratto dal sito...
      Si ma a 12-13 anni sono dei bambini, come puoi pensare di lasciare la scelta a dei ragazzi il cui unico lavoro dovrebbe essere quello di divertirsi.Non dico però di negargli la possibilita...se incontrano un loro coetaneo con cui vogliono condividere questa esperienza non avrei nulla in contrario, ma un ventenne trentenne quarantenne etc che voglia provarci con un bambino(13 in giu, è un ATTIMINO sbagliato, non solo xkè va contro tutto quello che è normalmente morale ma anche xkè penso che debba essere una cosa da fare col primo amore non con "un quarantenne assatanato" (per fare un esempio)
    • Sgabbio scrive:
      Re: tratto dal sito...
      E se fosse un 17 enne ? :D12-13 non sono più bambini ma entrano nella categoria dei minorenni.
    • doc scrive:
      Re: tratto dal sito...
      se fossi un 17 sarrebbe una cosa strana ma diversa da un 13-12 non questione di essere minori ma di essere molto piu maturi
    • Wakko Warner scrive:
      Re: tratto dal sito...

      Si ma a 12-13 anni sono dei bambini, come puoi pensare di lasciare
      la scelta a dei ragazzi il cui unico lavoro dovrebbe essere quello
      di divertirsi.È molto semplice, io non considero le persone come degli "animaletti stupidi" nemmeno quando sono persone piccole né mi permetto di giudicare di default sbagliate scelte diverse dalla mia.Sono d'accordo con te quando dici che a 12 anni un bambino, quasi ragazzino, debba essere lasciato libero di divertirsi e vivere la propria vita come preferisce. Tuttavia mi pare che vuoi dare al sesso (che, bada bene, può esserci in molte forme diverse) dei significati negativi ed oscuri con cui non concordo.
      Non dico però di negargli la possibilita...se incontrano un loro
      coetaneo con cui vogliono condividere questa esperienza non avrei
      nulla in contrario,Tuttavia la legge queste distinzioni non le fa. Un 15enne che giochi al sesso (il che può anche significare il farsi una s*ga assieme) con un suo amico 12enne sta violando l'articolo 609 quater del codice penale e prevede svariati anni di galera.
      ma un ventenne trentenne quarantenne etc che voglia provarci con
      un bambino(13 in giu, è un ATTIMINO sbagliato, non solo xkè va
      contro tutto quello che è normalmente morale ma anche xkè penso Non sono d'accordo. Non tanto sul fatto che sarebbe meglio non farlo (ovvero cercare di evitare rapporti sessuali con persone così giovani)... ma sul fatto che la mia morale (o la tua, o quella della maggioranza) non possa essere usata per interferire nelle esperienze private di altre persone se questa non implica violenza. Se dovessimo stabilire che la morale della maggioranza è sufficiente a stabilire limiti a chi questa morale non la condivide allora potremmo tranquillamente giustificare anche leggi contro gli omosessuali.
      che debba essere una cosa da fare col primo amore non con "un
      quarantenne assatanato" (per fare un esempio)Questo è quello che pensi tu, ed in generale posso anche essere d'accordo con te, tuttavia, come ti dicevo sopra, non me la sento di condannare a priori chi non condivide questa idea/principio/scelta proprio perché non ritengo la mia morale superiore a quella di nessuno. Tantomeno credo che si debba fare ciò che si fa oggi, ovvero dare per scontata la violenza anche in rapporti in cui tale violenza non c'è mai stata. Questo è un modo facile per creare mostri, non per difendere qualcuno, ed è bene che la gente se ne renda conto.Il fatto poi che insista tanto su questo si deve semplicemente al fatto che, nella vita, ho avuto esperienze mie e personali che mi hanno fatto profondamente ricredere sui preconcetti che anche io avevo su queste tematiche e ho avuto modo di constatare che non tutti i "mostri" sono "mostri" allo stesso modo.
    • Dave scrive:
      Re: tratto dal sito...
      La mia era solo una critica al fatto che si pensa ad un dodicenne come una persona adulta capace in tutto e per tutto di intendere e volere... Dite quello che volete, ma non sono per niente d'accordo... Ci sono degli imbecilli a 20 anni, figuratevi a 12 anni quello che puo' passare nella testa di un bambino/bambina... Il limite di eta serve proprio a garantire ai giudici di non dover ricorrere all'analisi singola del caso, altrimenti significherebbe dover analizzare mille casi al giorno,per verificare l'effettiva volontà di un dodicenne/tredicenne/quattordicenne... di stare insieme ad una persona adulta!!!Per quanto riguarda il resto... Questa legge non copre persone quelle coppie in cui uno dei due è maggiorenne, e la differenza di età è poca (ad esempio 20 anni e 16 anni), ma ditemi voi quante persone hanno mai parlato di "plagio" in questi casi... il fatto è che non lo è, semplicemente.Nella natura dell'uomo e della donna effettivamente c'è, fisicamente, e fisiologicamente, un'età in cui si comincia ad essere sessualmente attivi, ma questa età spesso, anzi oserei dire sempre, non corrisponde, ma anticipa parecchio, l'età in cui si raggiunge una maturità psicologica per affrontare argomenti del genere.
    • Brontoleus scrive:
      Re: tratto dal sito...
      Per daveA 12 anni non si è bambini, non più che a 14 o a 18 almeno. I 12enni non si chiamano "bambini" tra loro. Gli insegnanti non li chiamano così. Se chiami (seriamente e non per scherzare) "bambino" o peggio ancora "bimbo" un 12enne, come minimo ti becchi un vaffa, nel peggiore dei casi un (giusto) calcio negli attributi.Non lo si è fisicamente: le femmine hanno completato da almeno 2-3 anni lo sviluppo primario (inizio delle mestruazioni) e sono in vista del traguardo di quello secondario (seno, glutei).I maschi hanno da un annetto completato quello primario (possibilità di eiaculare) e hanno iniziato quello secondario (peli, cambiamento della voce).Infine, a 12 anni, in seconda media, anche i più tardi arrivano a capire certe cose, in quanto il programma di scienze prevede esplicitamente lo studio della riproduzione nei mammiferi in generale e negli umani in particolare.Quindi le basi ci sono. La possibilità di capire di cosa si tratta anche. Quella di dare un consenso dipende dall'individuo, ci sono persone che non sono in grado di darlo consapevolmente a 30 anni, allo stesso tempo ci sono 12enni smaliziati/e in grado di darlo/a perfettamente.Inoltre mai sottovalutare le capacità psicologiche di un "bambino", ci sono bambini anche sotto i 10 anni con QI molto superiori alla media della loro età e talvolta anche superiore a molti adulti (es. Mozart), quindi fare di tutta l'erba un fascio è sempre sbagliato in questi casi.La violenza va punita, nessuno l'ha mai negato ed è sempre sbagliato. Ma la violenza è imposizione, è coercizione, è abuso di autorità, è approfittare di un'altra persona, è mancanza di consenso o un consenso estorto. Dove mancano tutti queste caratteristiche non si può parlare di violenza, e di conseguenza non si dovrebbe parlare di reato perché punire la mancanza di violenza è quanto di più stupido si possa fare.E poi tutto questo ragionamento va soprattutto nell'interesse dei bambini. Infatti chi ha subito condanne per NON aver usato violenza certamente una volta scontata la pena si farà molti meno scrupoli in futuro ad usare violenza, tanto se deve andare in galera in entrambi i casi penserà anche a nascondere tutte le prove e quindi a uccidere/occultare/distruggere il cadavere eccetera... ma sembra che nessuno voglia capirlo questo ovvio ragionamento.Se stai per rispondere che chi NON ha usato violenza deve comunque avere l'ergastolo, la pena di morte, la castrazione (fisica o chimica è ignobile allo stesso modo per me), oltre a non essere d'accordo, dimentichi una cosa fondamentale, la proporzione della pena rispetto al fatto commesso: se usassimo questi metodi aberranti con chi NON ha usato violenza, con chi l'ha usata che facciamo? E con chi ha fatto una strage? E perché ad esempio non condanniamo a morte o all'ergastolo il presidente degli Stati Uniti George W. Bush, visto che per colpa sua sono morte decine di migliaia di persone innocenti, anche bambini?Se infine mi stai per dire (come altri) che la butto in politica, beh discutere se è giusto che una legge ci sia è già fare politica. Discutere dei diritti e della libertà di esprimere le proprie opinioni (per quanto scomode possano essere) è già fare politica. Questa è la politica.------------2+2 fa 5. E' così perché è così. Godai Yusaku l'ha detto! Tutti a prostrarsi ai suoi piedi! E se provate a dimostrare scientificamente che si sbaglia FARNETICATE!(questa firma resterà finché ci sarà sul forum anche una sola persona che sosterrà una tesi senza dimostrarla con metodi scientifici)
  • Germano Blindo scrive:
    Censura no buonsenso sì
    Trimone di un barbaz non condannare un intero paese come la Thailandia per pedofilia, ma ti rendi conto che pure tu parli a occhio?
    • barbaz scrive:
      Re: Censura no buonsenso sì
      Scusa ho generalizzato.E' che ho ancora davanti a me la faccia di uno che ci andava "per villeggiatura" tutti gli anni, e mi fa schifo anche solo il ricordo.
  • barbaz scrive:
    Censura no buonsenso sì
    Cari ragazzi che discettate di censura o immagini, vi lascio il mio punto di vista: ho due bimbi piccoli, per la legge e il buonsenso IO ne sono responsabile, e IO decido per loro che iniziative pedofile come questa sono criminali e non adatte a loro.Di conseguenza la libertà di questi signori di propagandare come auspicabili le loro tendenze finisce subito contro la mia libertà di decidere quali esperienze siano accettabili per i miei figli, e io decido che per loro questo NON va.Per una strana coincidenza, il 99.99% (stima approx) dei genitori tende a pensarla alla mia stessa maniera; di conseguenza, essendo in democrazia, la maggioranza decide.Esistono poi anche persone che seguono i bambini, medici e psicologi, che anche loro hanno qualcosa da dire, e non è molto diverso da quello che trovate scritto sopra.Le immagini camuffate, le vostre discussioni sanno di accademia, di parlare tanto x non annoiarsi e vedere se si trova qualcuno per passare cinque minuti litigandoci insieme.Lo strumento della censura non mi pare sufficiente: basterebbe un reparto della polizia postale all'opera per attirare questi personaggi allo scoperto, dire ai loro familiari che le miglia sulla frequent flyer card sono tutti viaggi in Thailandia, e stramazzarli di multe da destinare al recupero delle loro vittime.Il fatto poi che esistano ancora dubbi nelle vostre email sul "se" intervenire è una cosa francamente penosa.
    • Wakko Warner scrive:
      Re: Censura no buonsenso sì

      ho due bimbi piccoliBene. E questo in che modo dovrebbe influenzare la vita di chiunque altro non la pensi come te?
    • barbaz scrive:
      Re: Censura no buonsenso sì
      La lettura veloce, caro wakko, inganna.Leggi fino in fondo, rileggi e medita.Qua non sto a difendere i diritti di chi mangia vegetariano, difendo i diritti dei miei figli, e francamente chi non la pensa come me riguardo ai diritti dei miei figli faccia sempre in modo di attraversare sulle strisce pedonali.Se poi pensi che qualsiasi orientamento sessuale vada difeso a priori, fammi sapere se difenderesti i diritti di chi ama fare sesso con i cadaveri, e per caso avesse intenzione di cominciare dal tuo (cadavere).
    • Sgabbio scrive:
      Re: Censura no buonsenso sì
      Cmq ti faccio presente che in quel luogo non propagandano il sesso con i bambini.... Occhio Per esempio il sito di del signor P che parlava dell'amore con i ragazzi, aveva detto una età precisa che era tra i 13 e 17 anni, questi sono minori è non bambini. Caso mai legalmente ci possono essere problemi se ti fai un 13 enne come dice AOC, ma per il resto i problemi dove sarebbero? Con questo non sto dicendo che sono favore alle organizzazioni criminali che producono materiale pedopornografico e affini ma sto dicendo che se un 30 enne sta con un minorenne (non bambino, o detto MINORENNE) scoppia lo scandalo e giù di storione che non stanno ne in cielo ne in terra.
    • dadou scrive:
      Re: Censura no buonsenso sì
      Parliamoci da papà a papà,io ho vissuto, come ho scritto sotto, una esperienza del genere, ti invito a leggere il mio post sootostante.io ucciderei per difendere i miei figli (una ne ha 9 l'altro 14) da un maniaco come da qualunque altra minaccia su questo ti capisco e ti condivido, come tutti i padri poi ho una paura matta per l'incolumità della mia bambina che mi sembra sempre indifesa di fronte alle bruttezze del mondo.la mia ragione pero' mi porta a credere che non poter discutere di questi argomenti sia una delle bruttezze da cui voglio difendere i miei bimbi, sono un inguaribile idealista attaccata ai prorpi principi, tra cui non spicca il cattolicesimo.te ne racconto un'altra, sempre personale:la generazione prima della nostra non parlava di queste cose, ricordo che da bambino quando chiesi a mio padre qualcosa sul sesso lui rispose: "chiedi ai tuoi amici".er auna frase tipica della culutra del tempo.Lui era un uomo d'affari che dirigeva un'azienda, non proprio uno sprovveduto.Ai suoi tempi non si parlava MAI di pedofilia, eppure i pedofili esistevano (e secondo me erano tutti preti..ma questo è un altro dicorso ed io sono di parte inquanto anticlericale) quindi dato che non ne parlavano il problema non esisteva, pensa a quanti bambini non sono stati recueperati dalle violenze che subirono dato che il pudore impediva di parlare dell'argomento e quanti pedofili nonsono stati fermati per lo stesso motivo (quelli che vannoconi bimbi di 9 anni). pensaci davvero.ora pensa a quello che hai scritto;vuoi davvero che questi non possano parlarne?vuoi davvero fare come mio padre e rispondere a costoro:"non fatemene sapere niente. non voglio sapere della vostra esistenza" ed accantonare il problema?oppure vorresti condannarli a priori tutti, comprese le ragazze come il mio primo amore?per la legge attuale la ragazza che mi ha fatto capire cosa è o non è il sesso (a differenza di mio padre che forse sarebbe stato piu' qualificato nel farlo) sarebbe andata in galera, gente che esprime idee come la tua sta facendo la stessa cosa che faceva mio padre nascondendo il problema.Ti hanno guistament efatto notare che un conto è un bimbo fino a 12 anni ed un conto è un ragazzino (io dico docici riferendomi a me medesimo, a quella età ho fatto sesso per la prima volta, ero completamente sviluppato ed ebbi un orgasmo completo senza che questo mi turbasse più di tanto, anzi mi fece capire tante cose che i miei genitori consideravano tabù, ciò non vuol dire che debba essere per forza dodici)
    • Brontoleus scrive:
      Re: Censura no buonsenso sì
      - Scritto da: barbaz
      Cari ragazzi che discettate di censura o
      immagini, vi lascio il mio punto di vista: ho due
      bimbi piccoli, per la legge e il buonsenso IO ne
      sono responsabile, e IO decido per loro che
      iniziative pedofile come questa sono criminali e
      non adatte a loro.Non sono tua proprietà privata, ma se vuoi far conto che lo sono, sei libero di insegnargli dell'uomo cattivo e quando li guarderai toccarsi spiegargli che queste sono cose brutte sporche e sbagliate. Se poi da grandi diventeranno dei maniaci (nel caso migliore) e non vivranno il sesso con naturalezza, sarà stata colpa tua.
      Lo strumento della censura non mi pare
      sufficiente: basterebbe un reparto della polizia
      postale all'opera per attirare questi personaggi
      allo scoperto, dire ai loro familiari che le
      miglia sulla frequent flyer card sono tutti
      viaggi in Thailandia, e stramazzarli di multe da
      destinare al recupero delle loro vittime.Quali vittime? Puoi dimostrarlo? Sai che chiunque faccia affemrazioni del genere senza avere le prove si becca come minimo una denuncia per diffamazione e dovrà pagare un CONGRUO risarcimento danni?
      Il fatto poi che esistano ancora dubbi nelle
      vostre email sul "se" intervenire è una cosa
      francamente penosa.Penoso è l'intervento di chi esordisce facendo la storia della propria vita al fine di giustificare le proprie posizioni sessuofobiche.------------2+2 fa 5. E' così perché è così. Godai Yusaku l'ha detto! Tutti a prostrarsi ai suoi piedi! E se provate a dimostrare scientificamente che si sbaglia FARNETICATE!(questa firma resterà finché ci sarà sul forum anche una sola persona che sosterrà una tesi senza dimostrarla con metodi scientifici)
    • Herbrand scrive:
      Re: Censura no buonsenso sì
      Gli apologisti della pedofilia hanno un punto di vista molto semplice, che definirei una forma distorta di liberalesimo: per costoro l'unica cosa che conta è il diritto dell'individuo, che può fare qualsiasi cosa che il suo egoismo gli suggerisca se questo non danneggia il prossimo.Naturalmente, per soddisfare la loro devianza sessuale pur mantenendosi formalmente rispettosi della libertà altrui, distorcono il significato di "ciò che danneggia il prossimo" nei seguenti modi:-affermano che ciò che danneggia il minore non è l'abuso in sè, ma la visione che la sua famiglia dà di esso;-si difendono dietro una presunta "libertà di scelta" del minore, ignorando il fatto che prima di una certa età, che per motivi GARANTISTI non può essere posta sotto una certa soglia, i bambini e gli adolescenti non sono in grado di comprendere completamente le conseguenze delle loro azioni;-affronta l'aspetto salutistico da un punto di vista strettamente materiale, ignorando le conseguenze psicologiche e umane che questo può avere su un bambino.A mio parere un liberalesimo migliore è quello che difende la società nel suo insieme prima dei suoi singoli appartenenti - la tutela delle giovani generazioni e l'auspicio di una sessualità _sana_ e _naturale_ dovrebbero essere tra i beni da tutelare.Semmai lo stato cessasse di tutelare questo, io ho tutto il diritto di proteggere i miei futuri figli, se ne avrò, e di (sor)vegliare su di loro, e lotterò per difendere questo diritto con tutto me stesso.Mi consola la consapevolezza che simili individui con ogni probabilità non troveranno una donna che voglia formare con lofo una famiglia.
    • Brontoleus scrive:
      Re: Censura no buonsenso sì
      Per Herbrand:I tuoi palesi copia e incolla senza nemmeno indicare le fonti (TGCOM o lo stesso Frassi, scommetto) puoi andarli a fare sul blog di Frassi che tanto lì ci vanno bene; se devi rispondere a qualcuno, o entri nel merito della discussione in corso, oppure almeno apri un nuovo thread, ma in quel caso non lamentarti se le tue stupidaggini vengono smontate una per una.------------2+2 fa 5. E' così perché è così. Godai Yusaku l'ha detto! Tutti a prostrarsi ai suoi piedi! E se provate a dimostrare scientificamente che si sbaglia FARNETICATE!(questa firma resterà finché ci sarà sul forum anche una sola persona che sosterrà una tesi senza dimostrarla con metodi scientifici)
    • Herbrand scrive:
      Re: Censura no buonsenso sì
      Il post sopra il tuo l'ho scritto di tasca _mia_._Constato_ che preferisci parlare di chi ha scritto il messaggio piuttosto che affrontare il contenuto dello stesso._Ribadisco_ la mia totale intolleranza verso posizioni apologiste della pedofilia di qualsiasi natura. Non so cosa sia questa candela blu di cui parli, ma se ha a che vedere con questa indegna e folle celebrazione indetta da gente malata, stai pur certo che distruggerò qualsiasi candela blu che vedrò in tal giorno e chiederò conto a chi l'ha accesa delle sue azioni.La società civile deve difendersi da questa barbarie, con le buone o con le cattive.
    • zerouno scrive:
      Re: Censura no buonsenso sì
      x HerbrandQuoto in pieno.(cylon)
    • Sgabbio scrive:
      Re: Censura no buonsenso sì
      Quindi vuoi entrare in casa d'altro a distruggere un oggetto di propietà per ignoranza ?Ti spiego che significa sta storia della candela blu, giusto per farti chiarire l'idea di questa cosa (che moige e giornali ovviamente si sono "dimenticati" di dire).S'invita la gente ad accendere una candela blu per le persone accusate ingiunstamente di abusi contro i bambini e di consequenza, di essersi trovati la vita rovinatà per il solo essere indagati. Questo significa. Non è un incitamento allo stupro e altre cose, come certa gente cerca di propagandare.
  • mp--------- scrive:
    mah...
    Che gusto c'è poi ad andare con i bambini!!! La censura non è opportuna, i divieti da sempre scatenato gli appetiti perversi della gente. C'è da chiedersi come mai taluni esseri umani si sentano in diritto di propagandare e di dibattere un orientamento sessuale che, fatte le dovute eccezioni, si basa fondamentalmente su una forma di violenza. Come può un bambino essere in grado di decidere consapevolmente se cedere o meno alle richieste di un adulto in materia di sesso? Diverso è il caso in cui un individuo maggiorenne instauri una relazione con un individuo minorenne ma sia almeno adolescente. Non ci dimentichiamo che fino a 50 anni fa erano diffussissimi, specie in Italia, i matrimoni tra lui ultra trentenne e lei 15enne. Riprovevoli oggi anche queste forme di accoppiamento ma negli anni passati ampiamente tollerate anzi auspicate nella maggior parte dei casi: una donna che superasse i venti anni senza aver trovato marito e dato alla luce dei figli poteva essere considerata "zitella" e spesso lasciata al proprio destino. Non poteva nemmeno ereditare dalla famiglia.
    • Sgabbio scrive:
      Re: mah...
      Un'altro che il sito non l'ha letto....... eppure il link per vederlo l'ho messo apposta.....
    • Wakko Warner scrive:
      Re: mah...
      Che gusto c'è poi ad andare con i bambini!!! LaPrendo a prestito il tuo ragionamento."Che gusto c'è poi ad andare con uno dello stesso sesso!!!"Ora ti è più chiaro?
      censura non è opportuna, i divieti da sempre
      scatenato gli appetiti perversi della gente. C'èNo. Dalla morale di qualcuno che la ritiene superiore a qualcun altro.Attraverso questa finta morale hanno perseguitato ebrei, omosessuali, le "streghe"... ora è solo cambiato l'obiettivo... ma lo scopo è il medesimo. Non ve ne rendete conto?
      da chiedersi come mai taluni esseri umani si
      sentano in diritto di propagandare e di dibattere
      un orientamento sessuale che, fatte le dovute
      eccezioni, si basa fondamentalmente su una forma
      di violenza.Questo lo dici tu.Come gli altri commetti l'errore di considerare la violenza come normalità. Lo fai perché sei succube della stampa che evidenzia solo questi casi.Giustamente dici "fatte le dovute eccezioni", eccezioni che però NON SI FANNO e si preferisce invece dare per scontata la violenza.
      Come può un bambino essere in grado
      di decidere consapevolmente se cedere o meno alle
      richieste di un adulto in materia di sesso?E di andare in bicicletta? Come può un bambino decidere? Quanti bambini muoiono a causa della bicicletta ogni anno? La vogliamo proibire?A me di fare sesso con un bambino non interessa una cippa, ma non condanno di default chi ha avuto queste esperienze... tranne quei casi, e sono convinto siano POCHISSIMI se comparati con il tutto, in cui questo non è avvenuto in modo naturale ma in modo forzato con l'inganno, la malafede od estorto con la violenza.Io semplicemente mi limito a fare PROPRIO le distinzioni che a parole dici... ma che poi saresti davvero disposto a fare anche sapendo di metterti contro tutti?
      Diverso è il caso in cui un individuo maggiorenne
      instauri una relazione con un individuo minorenne
      ma sia almeno adolescente. Non ci dimentichiamo
      che fino a 50 anni fa erano diffussissimi, specie
      in Italia, i matrimoni tra lui ultra trentenne e
      lei 15enne. Riprovevoli oggi anche queste forme
      di accoppiamento ma negli anni passati ampiamente
      tollerate anzi auspicate nella maggior parte dei
      casi: una donna che superasse i venti anni senza
      aver trovato marito e dato alla luce dei figli
      poteva essere considerata "zitella" e spesso
      lasciata al proprio destino. Non poteva nemmeno
      ereditare dalla
      famiglia.Sinceramente io ritengo che sesso e violenza dovrebbero essere tenuti ben separati l'uno dall'altro. La violenza NON è sesso... ma il sesso può diventare violenza. Ci sono diverse famiglie in cui vivere nudi in casa o in pubblico è la normalità... in queste famiglie, siccome si vive la cosa in modo naturale, non ci sono traumi di nessun tipo. Prendi un bambino qualsiasi e fallo stare nudo davanti ai suoi amici e se ne vergognerà a morte... questa è violenza.Il punto è che non si può stabilire che stare nudi assieme è violenza, tuttavia lo può diventare per taluni individui... ma questo non giustifica prese di posizione generaliste perché creano mostri lì dove non ci sono. Quello che ho SEMPRE detto io è molto semplice: si condanni la violenza lì dove c'è... non lì dove non c'è. Si facciano le opportune distinzioni.
    • Brontoleus scrive:
      Re: mah...
      C'è da chiedersi come mai taluni esseri umani si
      sentano in diritto di propagandare e di dibattere
      un orientamento sessuale che, fatte le dovute
      eccezioni, si basa fondamentalmente su una forma
      di violenza.Ma è proprio perché ci sono le dovute eccezioni che se ne deve parlare. La violenza va punita in ogni sua forma, ma se non c'è violenza che devi punire?
      Non ci dimentichiamo
      che fino a 50 anni fa erano diffussissimi, specie
      in Italia, i matrimoni tra lui ultra trentenne e
      lei 15enne.Anche lui ultra40enne e lei 13enne, ne conosco uno di questi casi; lui nel frattempo è morto, lei ora ha una sessantina d'anni, tra l'altro si sposarono perché lei rimase incinta e lo sapeva tutto il paese. Questo avveniva, in ITALIA, 50 anni fa. I figli di quella coppia sono stati 6, 4 femmine e 2 maschi, hanno oggi dai 36 ai 50 anni, stanno tutti bene, questi figli oggi sono tutti sposati e hanno avuto altri figli a loro volta.------------2+2 fa 5. E' così perché è così. Godai Yusaku l'ha detto! Tutti a prostrarsi ai suoi piedi! E se provate a dimostrare scientificamente che si sbaglia FARNETICATE!(questa firma resterà finché ci sarà sul forum anche una sola persona che sosterrà una tesi senza dimostrarla con metodi scientifici)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 giugno 2007 02.15-----------------------------------------------------------
    • Herbrand scrive:
      Re: mah...


      censura non è opportuna, i divieti da sempre

      scatenato gli appetiti perversi della gente. C'è
      No. Dalla morale di qualcuno che la ritiene superiore a
      qualcun altro.Qui il moralismo non c'entra niente, la religione non c'entra niente, è questione di umanità, empatia, rispetto per il prossimo - che te e quelli come te avete dimostrato di non avere.Il tuo relativismo poi, nel paragonare un rapporto sessuale ad una corsa in bicicletta è disgustoso.
    • Brontoleus scrive:
      Re: mah...
      Confermo quanto detto prima. Uno appena arrivato che si butta a giudicare e a criticare senza nemmeno conoscere quello di cui si parla.Addio troll, da adesso non ti rispondo più. So che non ti mancheranno i miei interventi, ma almeno eviterò di perdere tempo con uno come te. Non vale nemmeno la pena sprecare fiato e parole.PS Più sotto dici "Non so cosa sia questa candela blu di cui parli"... come volevasi dimostrare.------------2+2 fa 5. E' così perché è così. Godai Yusaku l'ha detto! Tutti a prostrarsi ai suoi piedi! E se provate a dimostrare scientificamente che si sbaglia FARNETICATE!(questa firma resterà finché ci sarà sul forum anche una sola persona che sosterrà una tesi senza dimostrarla con metodi scientifici)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 giugno 2007 15.13-----------------------------------------------------------
  • Sgabbio scrive:
    Re: Ho visto le immagini
    Per non parlare che poi le persone si possano fare una idea LEGGENDO gli eventuali contenuti del sito contestato.
  • m00f scrive:
    Al rogo
    Io li metterei tutti al rogo sti cazzo di porci maniaci, insieme a stupratori, magnacci e politici di comodo.Poi magari ci passa di mezzo anche la coppia (seria) di lei/lui maggiorenne e l'altro/a minorenne.
    • Wakko Warner scrive:
      Re: Al rogo
      - Scritto da: m00f
      Poi magari ci passa di mezzo anche la coppia
      (seria) di lei/lui maggiorenne e l'altro/a
      minorenne.È proprio quello di cui si parla qui. Non confondere le due cose.
  • pikkolo scrive:
    World of Ends
    Freenet, ipv6, e le altre darknet, ci libereranno dalla censura e dalla presunzione dei parlamentari
    • Wakko Warner scrive:
      Re: World of Ends
      In questo caso basta anche solo un proxy esterno.
    • Brontoleus scrive:
      Re: World of Ends
      Oppure TOR.------------2+2 fa 5. E' così perché è così. Godai Yusaku l'ha detto! Tutti a prostrarsi ai suoi piedi! E se provate a dimostrare scientificamente che si sbaglia FARNETICATE!(questa firma resterà finché ci sarà sul forum anche una sola persona che sosterrà una tesi senza dimostrarla con metodi scientifici)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 giugno 2007 03.20-----------------------------------------------------------
    • hamen scrive:
      Re: World of Ends
      - Scritto da: pikkolo
      Freenet, ipv6, e le altre darknet, ci libereranno
      dalla censura e dalla presunzione dei
      parlamentariEsattamente quello che pensavo!Non accetto la questione censura. Non accetto nemmenoi pedofili. Non accetto la Chiesa che mi fa la predicasui pedofili dopo quello visto su GoogleVideo/Santoro.I frequentatori di quel sito sono solo la parte piu'"ignorante" dell'orda di malati.Avete mai fatto un giro su Freenet?! E' diventata illoro mondo. Quello che non puo' stare su Internetsta su Freenet.Ho dovuto studiare il funzionamento del suo routingper l'universita'. Ho rinunciato dopo 2 settimane dicontinue false homepage che mi portavano a quei c**zodi siti di me**a...Il mondo si sta ammalando... Non ci salvera' certo lacensura...hamen
    • Non authenticat scrive:
      Re: World of Ends
      - Scritto da: pikkolo
      Freenet, ipv6, e le altre darknet, ci libereranno
      dalla censura e dalla presunzione dei
      parlamentariA te non ti salva nessuno! se non sai che ti basta installare un tuo DNS per evitare quel tipo di censura che hanno usato in questo caso!Ipv6, freenet e altro non ti possono salvare dalla censura e dalla ignoranza.Se tu usassi la rete per ciò che è non avresti alcuna censura già ora.. se invece non la conosci subisci quello che ti impongono.La libertà costa un minimo di sforzo (e questa non mi pare una novità).Senza quello sforzo la libertà non c'è ne ci sarà ne qui ne su freenet ne su "miracle-net"...Se non hai intenzione di capire che "liberarsi" dalla censura non presuppone l'attesa del messia liberatore non ti "libererai" per nulla... anche perchè lunico possibile "liberatore" sei proprio TU!
    • Sgabbio scrive:
      Re: World of Ends
      Se la censura è per IP, con un DNS tua riusciresti ad eluderla ?
    • Non authenticat scrive:
      Re: World of Ends
      "Se la censura è per IP, con un DNS tua riusciresti ad eluderla ?" Ma dato che NON LO È nel caso in questione che senso ha la domanda?Ma ti rispondo comunque.Ci sono ovviamente i proxy e i server addirittura con redirezione criptata....Ma rispondi tu ad una domanda perchè sparare col cannone ai moscerini?Anzi perchè non rendere la gente AUTONOMA con un proprio DNS la propria e-mail e i propri servizi (come vuole del resto la originaria impostazione della rete)?Che problema c'è?La perdita dell'ignoranza?La perdita dell'idea tutta da ridere che il mondo sia diviso tra i SERVER e i CLIENT invece che come è in realtà?La perdita dell'idea che per potere parlare occorrono GRANDI MEZZI?La perdta dell'idea che condivisione è un po più che "condividere" britney spears?La libertà non la regala nessuno!La libertà va difesa!La libertà è coscienza conoscenza e responsabilitàSenza di questo è inutile sperare in "salvatori" o "liberatori".USA e insegna a USARE ciò che ti è stato dato da gente che non ha aspettato il "salvatore"...
  • Utente FW scrive:
    Pedo
    faccio notare che dalla rete fastweb l'accesso al sito www.ibld.net è ancora consentito.....
    • gianni100 scrive:
      Re: Pedo
      Concordo, è un fatto molto grave questa censura.Perchè non avrei il diritto di visionare quei contenuti e farmi una mia opinione?Dovrebbero chiedere l'arresto di chi organizza l'evento e non la censura.
    • Wakko Warner scrive:
      Re: Pedo
      L'evento è un evento PRIVATO e consiste nell'accensione di una candela color blu il giorno 23 di giugno. In che modo questo viola una qualsiasi legge?
    • Sgabbio scrive:
      Re: Pedo
      Visto il simbolismo che sta dietro al gesto, mi sono comprato una candela blu... peccato che è una di quelle profumate
  • Valmont scrive:
    è un fatto molto grave
    Il fatto stesso di impedire a chi vive in Italia di accedere liberamente a delle informazioni, e di farsi un'idea, (come già successo per la censura di un sito di cui questo giornale riportò la notizia, dedicato alle sostanze psicoattive, ma chissà per quanti altri) il fatto di dover subire una censura e l'arroganza di uno Stato (non lo Stato, a dire il vero, che attraverso la Costituzione garantisce al possibilità ad ogni cittadino di pensare con la propria testa) che pretende di pensare al posto dei suoi cittadini, e di decidere che cosa i suoi cittadini possono o non possono leggere o pensare, ciò è molto grave e umiliante per la dignità di ogni cittadino, anche per chi condanna giustamente la pedofilia. Ripeto: q u e s t o è m o l t o g r a v e, per la vita civile nella nostra repubblica, a prescindere se sia approvabile o disapprovabile quello che c'è su quel sito. Ieri sera Rai Tre (non sono comunista ma guardo anche Rai Tre) ha trasnmesso un bel documentario sulla propaganda e la censura fascista in italia. Se le immagini fossero state a colori quello che vedevo e ascoltavo non sarebbe sembrato così lontano.
    • X-mortal scrive:
      Re: è un fatto molto grave
      I pedofili non possono pensare pubblicamente di abusare dei bambini, cosi come i nazi non possono pensare pubblicamente di ammazzare neri ed ebrei: si chiama apologia di reato
    • FIRETORNADO scrive:
      Re: è un fatto molto grave
      x valmont..quoto tutto....
    • Wakko Warner scrive:
      Re: è un fatto molto grave
      x X-mortalAbusare chi? Dove, su quel sito, si parla di abuso?Quale parte del testo "IBLD.net does not support or condone molestation, predation, or other illegal acts." ti è sfuggita?Forse tu puoi stabilire a priori che una relazione è abuso solo perché tu te la immagini così? Vedo che la televisione ha fatto un'ottima campagna di lavaggio del cervello.
    • freemind scrive:
      Re: è un fatto molto grave
      - Scritto da: Valmont
      Il fatto stesso di impedire a chi vive in Italia
      di accedere liberamente a delle informazioni, e
      di farsi un'idea, (come già successo per la
      censura di un sito di cui questo giornale riportò
      la notizia, dedicato alle sostanze psicoattive,
      ma chissà per quanti altri) il fatto di dover
      subire una censura e l'arroganza di uno Stato
      (non lo Stato, a dire il vero, che attraverso la
      Costituzione garantisce al possibilità ad ogni
      cittadino di pensare con la propria testa)infatti non è lo stato a volere bandire i pedofili e tutti i loro festini, sono solo i 58 milioni di italiani che vivono in questo paeseimparate a riconoscere la volontà del popolo anzichè nascondervi in scarne ideologie che non hanno riscontri con la realtàcensura si... censura no... intanto il popolo italiano nella sua stragrande maggioranza non vuole i pedofiliquesta è una realtà dinanzi la quale il tuo arrogante partito prima o poi dovrà piegarsi
    • Wakko Warner scrive:
      Re: è un fatto molto grave
      x freemindInteressante. Da quando in qua il volere della maggioranza può essere usato per interferire nella vita PRIVATA dei cittadini?Può il volere della maggioranza per esempio essere usato per impedire agli omosessuali (di cui faccio parte) di avere relazioni affettive e/o sessuali fra di loro? Certo, è stato fatto in passato... la crudeltà dell'uomo non conosce limiti... specie quando immagina di fare parte della così detta "maggioranza"... ma ciò non la rende una cosa giusta.Per quello che poi riguarda il resto dei tuoi sciocchi discorsi, ti ricordo che lo Stato sta decidendo PER TE costa TU puoi leggere. Lo Stato, in questo caso, ha deciso PER TE perché ti ritiene immaturo ed incapace di decidere con la tua testa.
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: è un fatto molto grave
      contenuto non disponibile
    • Wakko Warner scrive:
      Re: è un fatto molto grave
      x unaDuraLezioneChe tu ci creda o no, il legame che si può venire a stabilire fra un minore ed un adulto può essere forte tanto quanto quello fra due adulti omosessuali o etero.Quando c'è violenza o coercizione o inganno ovviamente ciò non avviene, tuttavia non è questo il caso.Tu riduci tutto all'aspetto sessuale, ma il sesso, in qualsiasi relazione degna di questo nome, è solo una delle tante componenti.L'inganno sta nel far credere che questo genere di relazioni (adulto-minore) sussistano solo per via del sesso... ma questo è falso e non ci vuole certo uno scienziato per capirlo, sarebbe come dire che la relazione fra due omosessuali è giustificata solo dal sesso... c'è ANCHE quello, ma non è la componente fondamentale... a meno di non dare per scontato, così come lo si da, di vivere in un mondo di mostri.L'inganno della TV e della stampa è proprio questo... ovvero quello di far credere di vivere in un mondo di maniaci. In TV e sulla stampa finiscono i casi di violenza, perché QUELLI fanno notizia. È come avere un enorme proiettore in una serata buia ed illuminare solo i fatti che ci tornano comodo tralasciando la NORMALITÀ che sta tutto attorno.Personalmente ho avuto forti amicizie con almeno 3 ragazzini e quindi so BENISSIMO ciò di cui parlo. Continuo a voler un sacco di bene a tutte e tre queste persone (oramai adulte)... e loro ne vogliono a me. Ho fatto di tutto per difenderli quando avevano bisogno di essere difesi, per istruirli, e per affrontare ASSIEME problemi a cui avrebbero dovuto fare fronte da soli, in un caso anche mettendomi contro la violenza dei suoi genitori perpetrata ai suoi danni anche quando le così dette "associazioni a difesa dei minori" mi dissero chiaramente che loro non potevano NULLA in quel caso particolare abbandonando il ragazzino a sé stesso.Tu dai per scontato di vivere in un mondo di mostri, lo fai perché sei succube della stampa e non ti rendi conto che invece, la violenza e i mostri esistono, ma sono una parte insignificante del tutto.Quando fra due persone, indipendentemente dalla loro età, c'è affetto... separarle è una VIOLENZA e causa INEVITABILMENTE danno.
    • Valmont scrive:
      Re: è un fatto molto grave
      x freemindin questo modo non si bandiscono i pedofili, ma la libertà di farsi un'idea indipendente, senza bersi tutto quello che viene dai proclami di politici e giornalisti. Se la maggioranza politica a cui ti richiami è creta in questo modo, uniformando l'informazione con la censura, è e sarà una maggioranza di burattini. Anche la pena di morte in Virginia è votata dalla stragrande maggiopranza delle persone, ciò non toglie che sia un abominio. L'opinione dei cittadini e la ragione delle leggi è mutevole, la pena di morte è definitiva. E' sbagliata per i colpevoli e ancora di più per gli innocenti. La malagiustizia è sempre possibile.
    • ale scrive:
      Re: è un fatto molto grave
      hai ragione. non doveva essere oscurato, gli italiani avevano il diritto di farsi una propria idea. Idea di quanto siano porci schifosi.
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: è un fatto molto grave
      contenuto non disponibile
    • Wakko Warner scrive:
      Re: è un fatto molto grave
      x aleIo per esempio sono giunto alla conclusione opposta alla tua.
    • Wakko Warner scrive:
      Re: è un fatto molto grave
      x unaDuraLezione
      Supponiamo (per eccesso) che ciò che dici è vero al 100%.Perché "per eccesso"? Io sto dicendo la verità.
      Tu scambiaresti la possibilità *rara* e *remota* che un bambino
      venga traumatizzato dalla mancanza di un rapporto sessuale con un
      adulto, con la possibilità assolutamente più consistente che il
      rapporto *sia* traumatizzante?Un rapporto è traumatizzante quando c'è violenza e coercizione. Non lo è nei casi in cui sia vissuto naturalmente. Fattelo spiegare dagli psicologi.
      Guarda che sul piatto ci sono proprio questi due elementi.No. Non ci sono. Ce li vuoi mettere tu perché così ti fa comodo.
      Ti sembra così *MOSTRUOSO* impedire a tutti i bambini di fare
      sesso con l'adulto? (ovviamente ripsonderai di sì, al che
      rilancio: quali danni subiscono i bambini dalla mancanza di
      rapporto sessuale? e sopratuttto di quanti bambini stimao parlando
      in percentuale rispetto a quelli che non si pongono nemmeno il
      problema perchè giocano con la playstation e con gli amici?)Si. Mi sembra così "mostruoso" considerare mostro chi non lo è e dare per scontata la violenza o il trauma. Così come mi sembra "mostruoso" che qualcuno esterno ai fatti stabilisca "di default" una presenza di violenza e di trauma che esiste solo nella sua mente.Personalmente l'aspetto sessuale al sottoscritto non importa nemmeno. Tuttavia NON condanno in nessun modo chi invece lo ritiene rilevante nella propria relazione.Io NON considero il sesso una violenza, tu evidentemente si. Rifletti sul perché.
      Lo sai che i bambini crescono e prima o poi raggiungono l'AOC?Certamente, quindi? L'AOC cambia da nazione a nazione. In Italia è fissato a 14. Negli Stati Uniti a 18. In Madagascar a 21. Come vedi è una scelta del tutto casuale, basata sul nulla. Su nessuna verità scientifica, tranne la morale di qualcuno. Mi spiace, ma sono convinto che non si possano fare leggi in questo modo.
      Quindi l'impedimento è *TEMPORANEO*, non è una condanna come
      invece lo sarebbe per un omosessuale a cui si vieti di stare con
      qualsiasi essere del suo stesso sesso.Impedimento che tuttavia è basato unicamente sulla paura di qualcuno, non sui fatti.
      Tu scambi un *PICCOLO* impedimento temporaneo, impedimento che si
      applica a un numero estremamente basso di bambini (visto che il
      99% di loro non si sognerebbe nemmeno di avere un rapporto del
      genere con adulti e pertanto non vengono impediti affatti da
      questa norma), con la quantità di traumi che ci sarebbero rendendo
      lecito tale rapporto.No. Questo è falso. La legge già punisce la violenza. Già punisce gli abusi. Qui si è stabilita in modo del tutto risibile un limite d'età per poter creare mostri, non per difendere nessuno.L'eliminazione dell'AOC, e il fatto di basarsi SUI FATTI piuttosto che su numeri estratti dal cappello non giustificherebbe né permetterebbe abusi di nessun tipo.
      Caro uacco, stai delirando.No. Tu lo stai facendo. Io fra l'altro mi chiamo "Wakko", scrivi il mio nome in modo corretto per cortesia.
      Io ti ho fatto un discorso di valutazione di due possibili traumi:
      quelli *presunti* dovuti all'impedire ai bambini di fare sesso con
      adulti e quelli dovuti al caso contrario.No. Tu hai fatto un discorso basato unicamente sulle tue convinzioni. Non sui fatti e sulla _realtà_.
    • non autenticato scrive:
      Re: è un fatto molto grave
      x freemindTutti a parole sono contro il divorzio e contro l'aborto, ma da quando è possibile divorziare e abortire tutti a usufruire di leggi fino al giorno prima assolutamente impopolari. Un conto, nonfreemind, è quello che i politici e i referenti dei politici dicono, nella propaganda politica e apertamente nei sondaggi, un conto è quel che fanno e votanoQualche esempio da un articolo di Barbara Romano su Libero. Vediamo Lega e Alleanza Nazionale, che fanno fuoco e fiamme per la sacra famiglia.Bossi 2 mogli. Calderoli 2 mogli (la seconda sposata con rito celtico) e una compagna. Castelli, una moglie in chiesa e laltra davanti al druido. Poi cè lUdc, lUnione democratico cristiana, dunque piena di separati e divorziati. Divorziato Casini, che ha avuto due figlie dalla prima moglie e ora vive con Azzurra. Divorziati lex segretario Follini e il vicecapogruppo Giuseppe Drago, mentre la vicesegretaria Erminia Mazzoni sta con un divorziato. DOnofrio ha avuto lannullamento dalla Sacra Rota. Fini ha sposato una divorziata. Lon. Enzo Raisi ha detto: Io vivo un pacs. Altro pacs inconfessato è quello tra Alessio Butti e la sua compagna Giovanna. Poi i due capigruppo: alla Camera, Ignazio La Russa, avvocato divorzista e divorziato, convive; al Senato, Altero Matteoli, è divorziato e risposato con lex assistente. Adolfo Urso è separato. Lunico big in regola è Alemanno: si era separato dalla moglie Isabella Rauti, ma poi son tornati insieme. Divorziati gli ex ministri Baldassarri (risposato) e Martinat (convivente). La Santanchè ha avuto le prime nozze annullate dalla Sacra Rota, poi ha convissuto a lungo.E Forza Italia? A parte il focoso Cavaliere, sono divorziati il capogruppo alla Camera Elio Vito e il vicecapogruppo Antonio Leone. Laltro vice, Paolo Romani, è già al secondo matrimonio: «e non è finita qui», minaccia. Gaetano Pecorella ha alle spalle una moglie e diverse convivenze. Divorziati anche Previti, Adornato, Vegas, Boniver. Libero cita tra gli irregolari persino Elisabetta Gardini, che ha un figlio e (dice Libero) convive con un regista. Frattini, separato e convivente, è in pieno Pacs. Risposàti pure Malan, DAlì e Gabriella Carlucci, mentre la Prestigiacomo ha sposato un divorziato. E al Family day c'era pure la Moratti col marito Gianmarco, pure lui divorziato.
    • zerouno scrive:
      Re: è un fatto molto grave
      x AnonimoNon puoi paragnare il divorsio e l'aborto alla pedofila.Il divorzio per molti (specialmente donne) è stato un toccasana.Prima ti sposavi e se eri fortunata tutto procedeva liscio, ma se non lo eri, se tuo marito era uno stronzo, magari pure alcolizzato, che ti riempiva di legnate tutte i giorni e tu dovevi stare zitta perchè altrimenti ancora botte.E non potevi fare nulla se non sopportare.L'aborto, invece, è un'argomento che riguarda la coscienza della persona (sempre donna) che deve affrontare la cosa.Cominciamo col dire che non è una passeggiata. Una donna che scieglie di abortire deve affrontare qualcosa, nel proprio io e non solo, che noi(maschi) non possiamo neanche immaginare e, con questa scelta, ci dovrà convivere per sempre.Però dico meno male che c'è questa possibilitàPensa a dover potare a termine una gravidanza ottenuta da uno stupro, oppure una gravidanza che può mettere il serio pericolo la persona o che il feto abbia delle gravi malformazioni o che ci siano buone probailità che nasca cerebroleso, un vegetale praticamente che ti dovrai sobbarcare tutta la vita.Perciò con queste leggi ci possiamo tranquillamente convivere.Ma la pedofilia, mi dispiace, non è paragonabile e non ci si può proprio convivere a cusa della sua natura.
    • pippo pappo scrive:
      Re: è un fatto molto grave
      trovo allucinante...che nessuno abbia pensato fra se'"perche vogliono uscurare un sito del genere?perche propio adesso?chi c'e' realmente dietro a sto sito?perche non di un altro tipo di dubbia fattura?perche quando si vuole colpire la liberta di espressione(tutta ..senza distinzioni!!)si punta solo a certi meccanismi?(gli ebrei mangiano i bambini,i comunisti mangiano i bambini,...i pedofili stuprano i bambini...)tutti,vi state accapigliando,per il motivo ,secondo me,che sta davanti al problema...e lo nasconde..VOGLIONO TOGLIERCI LA POSSIBILITA DI SAPERE DA NOI LE COSE IMPORTANTI,INTERNET E' LA NOSTRA ULTIMA POSSIBILITA',VOGLIONO TRASFORMARLA IN UN GIGANTESCO CONTENITORE DI CAZZATE...e lo faranno un passettino alla volta..
    • Sgabbio scrive:
      Re: è un fatto molto grave
      Pippo Pappo, è un ottima osservazione quella che fai, infatti si discute di questo, associazioni e stampa hanno parlato male di una manifestazione privata che consiste ad accendere un candela Blu è subito sono parti con organizzazioni criminali supreme che vogliono organizare un pedo pride per strade ecc ecc...La legge contro certi siti è fatto apposta per oscurare la rete. Sai che molti siti web condividono lo stesso ip? Quindi dopo questo oscuramento quandi altri siti rimarranno inraggiungibili normalmente ?
    • Wakko Warner scrive:
      Re: è un fatto molto grave
      x zerouno
      Non puoi paragnare il divorsio e l'aborto alla pedofila.Non lo sta facendo. Ha solo detto che spesso chi si erige a difesa di una determinata morale è lui per primo chi la viola.
      Il divorzio per molti (specialmente donne) è stato un toccasana.Perfettamente d'accordo.[CUT]Quoto quello che hai detto e che ho tagliato.
      Ma la pedofilia, mi dispiace, non è paragonabile e non ci si può
      proprio convivere a cusa della sua natura.Questo se dai un'accezione negativa al fenomeno. Se dai per scontato che un adulto che prova attrazione fisica verso un minore sia anche un matto patentato allora ovviamente è così. Nella maggior parte dei casi però non è così.La maggior parte di coloro che si ritengono/sanno di essere pedofili si astengono dal far sesso con i minori... non perché lo considerino sbagliato... ma perché sanno che in una società fobica come la nostra il ragazzino potrebbe poi sentirsi in colpa o starci male e NON è questo il loro obiettivo. Ma questo non è per il rapporto in sé, quanto per le scelte fatte dalla società.Quando ami una persona, indipendentemente dalla sua età, NON le vuoi fare del male.
    • Sgabbio scrive:
      Re: è un fatto molto grave
      Piccole precisazioni per evitare fraintendimenti:Minore non è sinonimo di bambino daresti del bambino ad un minore che a dai 13 - 17 ?Minore è la persona che non ha raggiunto la maggiore età secondo la legge. Molte associazioni che si ergono alla difesa dei BAMBINI, usano molto il Temine Minore per confondere le idee.AMERE non vuol dire necessariamente fare sesso, stesso discrorso con "l'amore" Avete mai scopato il vostro fratello/sorella perchè l'amate? I vostri genitori ?Dico questo solo per far rendere l'idea, sperando di non dare benzia sul fuoco.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 giugno 2007 14.18-----------------------------------------------------------
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: è un fatto molto grave
      contenuto non disponibile
    • Wakko Warner scrive:
      Re: è un fatto molto grave


      Perché "per eccesso"? Io sto dicendo la verità.
      stai dicendo la *TUA* verità.Certamente. Io al contrario tuo non parlo a nome di nessuno. Non impongo scelte a nessuno. Solo a me stesso.Sei TU quello che vuole restringere la libertà altrui per via delle TUE paure e delle TUE convinzioni, non io.

      Si. Mi sembra così "mostruoso"

      considerare mostro chi non lo è
      Finora non ho espresso giudizi su queste persone, mi sono limitato
      a dire che vietando il rapporto non si possono fare danni peggiori
      ai minori rispetto a permetterlo.Forse ti è sfuggito che io mi riferivo alla legge, non a te e alle tue convinzioni.
      Se danni se ne fanno, sono danni limitati nel tempo, visto che a
      breve il bambino ragigungerà l'AOC ( o forse tu ritieni che anche
      i neonati soffrano per la mancanza di un rapporto di coppia?)No. Non sono danni limitati nel tempo quando prendi una persona, la dividi da una persona a cui vuoi bene, fai credere alla persona che ami di esserti preso gioco di lei. Conosco il caso di un adulto che ha fatto sesso con un ragazzino ed è stato denunciato dai genitori. L'adulto in questione è stato in prigione nonostante il ragazzino abbia CHIARAMENTE e senza NESSUN DUBBIO affermato di essere stato LUI a volere il rapporto e di non esserne stato in alcun modo danneggiato.Questo è quello che si fa ora. Quello che tu credi o pensi o immagini è irrilevante.Cosa vuoi difendere tu? La tua morale o le persone?Quello che chiedo io, che ho SEMPRE chiesto io e che chiederò SEMPRE è proprio che si facciano le dovute distinzioni fra casi come quello citato sopra e casi in cui invece c'è violenza o abuso o inganno. Ti pare una richiesta tanto insensata?

      e dare per scontata la violenza o il trauma
      Come al solito, giri la frittata.No. Non lo faccio.
      Ho scritto chiaramente che faccio finta di prendere per buono ciò
      che hai scritto, ovvero che non ci sia alcun trauma nell'atto
      sessuale precoce.Già il fatto che ammetti di "fare finta di prendere per buono" implica che sei in malafede. Ovvero ammetti di dare per scontata la violenza in ogni caso e fingi che non sia così per potermi convincere che ciò che affermi lo dici chissà per quale altro principio.
      Eppure, nonostante faccia finta di prendere per buona questa tua
      ipotesi (la tua verità, quindi - a tuo parere la verità -
      assoluta) ti ho mostrato che il gioco *NON* vale la candela.Non hai dimostrato proprio nulla, se non appunto di essere in malafede.
      Questo perchè *VIETARE* il sesso fra adulto e bambino *NON* può
      provocare danni peggiori dell'annullamento dell'AOC.Falso. Dall'annullamento dell'AOC si eliminerebbe solo la scusa di creare mostri alla TV e alla stampa e si permetterebbe una discussione RAZIONALE e basata sui FATTI anziché una basata sui dogmi di chi è così convinto di avere ragione da "fingere" di credere a qualcun altro pur di girare i discorsi a proprio piacimento.
      Se vuoi dimostrarmi il contrario devi essere in grado di portarmi
      l'esempio di un bambino che è impazzito perchè ha dovuto aspettare
      fino all'età dell'AOC.Ti posso portare l'esempio del ragazzino di cui parlavo nel mio esempio. I genitori fecero DI TUTTO per allontanarlo dal sottoscritto, incluso il raccontargli MENZOGNE sul mio conto. Lui, conoscendomi decisamente meglio di loro, non credette ad una sola loro parola, tuttavia ricorda TUTT'ORA la sua adolescenza con tristezza per essere stato trattato come un oggetto dai propri genitori che pretendevano di decidere "per il suo bene" imbottendolo di pasticche su consiglio di taluni psicologi e raccontandogli che il suo migliore amico fosse in realtà un mostro.
      Soprattuto in Italia dove l'AOC mi sembra fatto bene, pensando a
      tutte le situazioni (ovvero tiene conto dei rapporti fra
      ragazzini).Fatto bene? In base a quali proprietà scientifiche affermi questo? Ah no... tu non ne hai bisogno... d'altra parte hai una morale superiore alla mia.

      Personalmente l'aspetto sessuale al sottoscritto non importa nemmeno.
      credi di essere Dio?
      Ci sono altre persone sul pianeta, sai?Io no, ma tu si. Sei TU che dai per scontato di sapere cosa queste altre persone vogliano.
      Io credo che impedire ai bambini di fare sesso anni con un partner
      maggiorenne è meglio di avere questa possibilità *E DARE
      INEVITABILMENTE PIU' OPPORTUNITA' E TENTAZIONE DI ABUSO*E allora continua a crederlo se ti fa piacere, ma la tua PAURA non può essere usata per criminalizzare chiunque.La legge poi parla CHIARO sulla violenza e sull'abuso, la legge sull'AOC è del tutto inutile da questo punto di vista... o credi che se non ci fosse ci sarebbe il via libera per approfittarsi di una persona (seppur minorenne)?
      O forse tu sostieni che l'abuso NON C'E' MAI?Chi l'ha mai affermato questo?Gli stupri esistono? Si vero? E allora perché non proibire il sesso fra adulti? O forse tu sostieni che l'abuso NON C'E' MAI?
      Se l'amore c'è come sostieni, non sparirà mica in quei 12 mesi, no?Certamente no. Tuttavia quando ami qualcuno può capitare, in modo del tutto NATURALE, di voler fare determinate esperienze PIACEVOLI con questa persona. Esattamente come capita in tutti i rapporti decenti. E questo NON può essere usato come discriminante per stabilire che qualcuno ha fatto violenza.C'è la violenza? Allora si condanna... non c'è? Allora non c'è AOC che tenga.
      E' ovvio che non li giustifichirebbe, ma è altrattanto ovvio che
      li *FACILITEREBBE*.C'è una legge che stabilisce che è illegale strappare gli occhi a qualcuno? No? Allora si sta FACILITANDO il fatto che questo accada secondo te?
      La realtà non sei tu.
      Ancora una volta, tu non sei Dio.E nemmeno tu.
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: è un fatto molto grave
      contenuto non disponibile
    • Sgabbio scrive:
      Re: è un fatto molto grave
      ancora con sta storia dei BAMBINI.... MINORI... MINORI, che è DIVERSO DA BAMBINO.
    • Wakko Warner scrive:
      Re: è un fatto molto grave

      Caro U accoSinceramente non mi va di parlare con chi, in malafede, "finge" che l'interlocutore stia dicendo la verità (ovvero da per scontato che menta), estrapola frasi dal loro contesto per dar loro altri significati e non ha nemmeno sufficiente rispetto da scrivere in modo corretto il suo nome nonostante glie lo sia stato fatto notare.È chiaro che ti poni ad un livello superiore al mio, in cui non ho la minima speranza di raggiungerti. Ogni tentativo di discussione civile è dunque un'inutile perdita di tempo. Sappi però che quando si giunge a questo punto, ovvero quando una delle due parti si ritiene tanto superiore all'altra da pensare di poterla ridicolizzare, censurare, umiliare... si giunge alla fine del dialogo e in genere questa è la premessa per un genere di dialogo non più basato sulle parole ma sulla violenza e sull'abuso.Se è questo quello che ti auguri, bé... diceva mia nonna: "ciò che si vuole non è mai troppo".Quello che vi augurate è la fine del dialogo. Molto civile, non c'è che dire... specie da chi si ritiene superiore in quanto a civiltà e morale a qualcun altro.
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: è un fatto molto grave
      contenuto non disponibile
    • Godai Yusaku scrive:
      Re: è un fatto molto grave
      X unduralezione
      Lo sai che i bambini crescono e prima o poi raggiungono l'AOC?Quindi l'impedimento è *TEMPORANEO*, non è una condanna come invece lo sarebbe per un omosessuale a cui si vieti di stare con qualsiasi essere del suo stesso sesso.Tu scambi un *PICCOLO* impedimento temporaneo, impedimento che si applica a un numero estremamente basso di bambini (visto che il 99% di loro non si sognerebbe nemmeno di avere un rapporto del genere con adulti e pertanto non vengono impediti affatti da questa norma), con la quantità di traumi che ci sarebbero rendendo lecito tale rapporto.Hai completamente toppato non si tratta di un impedimento *TEMPORANEO* ma *TOTALE* e *PER SEMPRE* perchè qui non parliamo di bambini..Se non si fosse ancora capito quello di cui Wakko e company stanno discutendo sono i "diritti a scopare" dei pedofili..Fine della storia-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 giugno 2007 17.44-----------------------------------------------------------
    • Sgabbio scrive:
      Re: è un fatto molto grave
      Godai, non ti vergogni di diffamare le persone qui? Pensi che siamo pedofili ?
    • dannato scrive:
      Re: è un fatto molto grave
      X unaDuraLezionesono uno che ha ricevuto danni dal non aver potuto fare sesso da piccolo, dove posso lasciare i miei dati? E poi mi credi?
    • Brontoleus scrive:
      Re: è un fatto molto grave
      Per "Una dura lezione" (la dovevano dare a te per insegnarti ad accendere il cervello prima di parlare di cose che non conosci...)Il reato di violenza sessuale, ossia non solo la violenza fisica ma anche la coercizione e la violenza psicologica che induce a dare un consenso non consapevole, è già punita con la reclusione da 7 a 14 anni di carcere dall'articolo 609bis del codice penale.Ricorrono le circostanze aggravanti aggravanti (art.609ter) se il fatto è commesso, tra le altre possibilità, in danno di minore di anni 14 ovvero in danno di minore di anni 16 se il colpevole è l'ascendente, il genitore anche adottivo, il tutore, l'insegnante o altra persona con cui il minore abbia una relazione di dipendenza.Quello di cui si parla è un'altra cosa e sarebbe l'articolo 609quater, "Atti sessuali con minore", che punisce con la reclusione da 6 a 12 anni chiunque AL DI FUORI DELLE IPOTESI PREVISTE NELL'ARTICOLO 609BIS compia atti sessuali con persona che al momento del fatto non ha compiuto gli anni 14, ovvero gli anni 16 se il colpevole è l'ascendente, il genitore anche adottivo, il tutore, l'insegnante o altra persona con cui il minore abbia una relazione di dipendenza.La legge è chiarissima in merito, "al di fuori delle ipotesi previste nell'articolo 609bis" significa "al di fuori della violenza o del consenso non consapevole/estorto sotto abuso di autorità, forza o minaccia". Cioè la legge punisce il rapporto ottenuto col consenso CONSAPEVOLE. Non lo dico io, lo dice la legge.Se così non fosse, e cioè se il consenso con un minore non fosse consapevole, non ci sarebbe stato bisogno di un articolo a parte. Bastava un comma alla fine del 609bis.Quindi è l'intero 609quater a dover essere abrogato. Le VIOLENZE o i consensi estorti o comunque non consapevoli continuerebbero (giustamente) ad essere perseguiti come avviene già oggi grazie all'articolo 609bis e 609ter.Quindi se la tesi è che il bambino non dà il consenso consapevolmente non c'è nemmeno bisogno del 609quater. Anzi col 609quater si rischia di dare una pena inferiore, visto che se il minore ha più di 10 anni (ma meno di 14) la pena è da 6 a 12 anni di carcere, mentre se viene riconosciuto che il consenso è stato estorto la pena va da 7 a 14 anni.------------2+2 fa 5. E' così perché è così. Godai Yusaku l'ha detto! Tutti a prostrarsi ai suoi piedi! E se provate a dimostrare scientificamente che si sbaglia FARNETICATE!(questa firma resterà finché ci sarà sul forum anche una sola persona che sosterrà una tesi senza dimostrarla con metodi scientifici)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 giugno 2007 02.04-----------------------------------------------------------
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: è un fatto molto grave
      contenuto non disponibile
    • zerouno scrive:
      Re: è un fatto molto grave
      x unaDuraLezioneMi sà di no...
    • Brontoleus scrive:
      Re: è un fatto molto grave
      Per "Una dura lezione"Ci avrei scommesso che mi attaccavi sul preambolo, ecco perché l'ho lasciato. Peccato perché ti sei dimostrato esattamente quello che mi aspettavo (e che dimostra quello che ho scritto nel preambolo), e cioè una persona vuota, senza argomenti, che sa di non aver niente da dire se non le solite quattro fesserie non supportate da dati scientifici e ragionamenti logici, e attacca per il gusto di attaccare.Pensi che io abbia perso tempo a scrivere quello che ho scritto? Beh, qualcun altro avrà letto e ci avrà riflettuto. Non avevo certo la pretesa di far riflettere uno come te, sarebbe stata un'impresa persa in partenza.------------2+2 fa 5. E' così perché è così. Godai Yusaku l'ha detto! Tutti a prostrarsi ai suoi piedi! E se provate a dimostrare scientificamente che si sbaglia FARNETICATE!(questa firma resterà finché ci sarà sul forum anche una sola persona che sosterrà una tesi senza dimostrarla con metodi scientifici)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 giugno 2007 13.41-----------------------------------------------------------
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: è un fatto molto grave
      contenuto non disponibile
    • Brontoleus scrive:
      Re: è un fatto molto grave
      E cosa vuoi, una percentuale o un numero?E relativa a quale periodo storico? Al presente?A quanto tempo è relativa? A un giorno, a un mese, a un anno, a un decennio, a un secolo?A dove si riferisce? Al Nord, al Centro, al Sud, all'Italia in generale, all'Europa, all'Occidente o al mondo intero? Alle città o alle province?Cosa intendi per "bambino"? Maschio o femmina? Di che età? E per "adulto" cosa intendi?E per "attività sessuale"?Così come l'hai scritta la domanda non può avere risposta, ma non perché non ve ne siano (come ti piacerebbe forse illuderti) ma perché non hai chiesto dati più specifici. Per risponderti seriamente bisogna circoscrivere la domanda, altrimenti per risponderti alla domanda così come l'hai posta si potrebbe sparare qualunque numero e non si avrebbero modi né per smentirla né per confermarla.------------2+2 fa 5. E' così perché è così. Godai Yusaku l'ha detto! Tutti a prostrarsi ai suoi piedi! E se provate a dimostrare scientificamente che si sbaglia FARNETICATE!(questa firma resterà finché ci sarà sul forum anche una sola persona che sosterrà una tesi senza dimostrarla con metodi scientifici)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 giugno 2007 14.54-----------------------------------------------------------
    • X-Mortal scrive:
      Re: è un fatto molto grave
      x zerouno
      Mi sà di no...OVVIO CHE LA RISPOSTA E' NO: QUI STIAMO PARLANDO DI PEDOFILI, IL LORO SCHIFOSISSIMO AFFETTO è ESPRESSIONE DI UN IMPULSO PARAFILIACO DI ATTRAZIONE VERSO I CORPI ACERBI DEI BAMBINI..La "persona" qui non esiste, è solo una illusione creata dalle loro menti malate. Questi sono dei luridi pazzi debosciati e basta..
    • dddd scrive:
      Re: è un fatto molto grave
      Mi sembra evidente che Wacco sia un deviato praticante.Lungi da me dirti cosa penso di chi la pensa come te, parlerei solo di Forca, e Pubblica Gogna con Linciaggio.Ti ricordo che la Costituzione Italiana, senza entrare neanche nell'ambito della legge Mammì, mette in primo piano la salvaguardia dei MINORI, e per fare questo ha il diritto di usare se è il caso CENSURA.La libertà di far comunicare tra loro bande di pericolosi deviati se ne fa a farsi fottere caro amico mio, ridicola e pericolosa, da reato penale la tua affermazione sull'amore dei minori, dovresti vivere in uno stato di anarchia totale più che in uno stato di diritto...e ti assicuro che anche là questi deviati sarebbero scartati, o meglio, fucilati.
    • GMT scrive:
      Re: è un fatto molto grave
      xdddd aka GodaiGodai ma pensi davvero di avere a che fare con gli stupidi?
    • Brontoleus scrive:
      Re: è un fatto molto grave
      Sarà un caso che "Una dura lezione" non ha risposto alle mie domande?Certe persone quando si rendono conto di essere ridicole cominciano a sparire... (tranne Godai, ma lui è un caso a parte)------------2+2 fa 5. E' così perché è così. Godai Yusaku l'ha detto! Tutti a prostrarsi ai suoi piedi! E se provate a dimostrare scientificamente che si sbaglia FARNETICATE!(questa firma resterà finché ci sarà sul forum anche una sola persona che sosterrà una tesi senza dimostrarla con metodi scientifici)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 17 giugno 2007 15.13-----------------------------------------------------------
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: è un fatto molto grave
      contenuto non disponibile
    • Brontoleus scrive:
      Re: è un fatto molto grave
      http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2019599&m=2019761#p2020194------------2+2 fa 5. E' così perché è così. Godai Yusaku l'ha detto! Tutti a prostrarsi ai suoi piedi! E se provate a dimostrare scientificamente che si sbaglia FARNETICATE!(questa firma resterà finché ci sarà sul forum anche una sola persona che sosterrà una tesi senza dimostrarla con metodi scientifici)
  • Domenico scrive:
    Incredibile
    Sono andato anche io sul sito, e vi giuro che non ho mai visto in vita mia una roba simile.Cioè non so se avete visto il sondaggio che c'è li, descrivo appieno la personalità di quegli individui... almeno l'80% di loro, si evince tranquillamente dal sondaggio, sono puri pedofili schifosi, il resto sono deviati ma recuperabili credo.Credo che forse se questo sito fosse stato fatto conoscere a più persone, senza essere censurato, molta altra gente potrebbe venire a conoscenza dei reconditi meandri perversi di queste persone, e si sa che se li conosci li eviti...Cmq a mio parere dovrebbero prendere gli IP di questi personaggi (come fanno col P2P, almeno si renderebbero utili...) e indagarli segretamente per coglierli con le mani nella marmellata e buttarli in gabbia A VITA.
    • Wakko Warner scrive:
      Re: Incredibile
      - Scritto da: Domenico
      Sono andato anche io sul sito, e vi giuro che non
      ho mai visto in vita mia una roba
      simile.E allora tornaci perché non hai capito un razzo.
    • Sgabbio scrive:
      Re: Incredibile
      ma io mi domando, capisco che l'inglese sia ostico... ma l'avete visto in 5 minuti oppure peggio, siente entrati con pregiudizzi vari ?
    • Godraicolsodoinkul scrive:
      Re: Incredibile
      sembra proprio che tu sul sito non ci sia stato coda di paglia?
    • Sgabbio scrive:
      Re: Incredibile
      è riferito a me oppure a quello che ha iniziato il topic?
    • Brontoleus scrive:
      Re: Incredibile
      X SgabbioVisto anche il suo nick :D penso si riferisca a chi ha aperto il thread...------------2+2 fa 5. E' così perché è così. Godai Yusaku l'ha detto! Tutti a prostrarsi ai suoi piedi! E se provate a dimostrare scientificamente che si sbaglia FARNETICATE!(questa firma resterà finché ci sarà sul forum anche una sola persona che sosterrà una tesi senza dimostrarla con metodi scientifici)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 giugno 2007 03.22-----------------------------------------------------------
  • LE REDOUTABLE scrive:
    ora ci sono entrato
    E spero che vengano impiccati per le palle[img]http://anonymouse.org/cgi-bin/anon-www.cgi/http://ibld.net/his_safehaven.jpg[/img]
    • Sgabbio scrive:
      Re: ora ci sono entrato
      Ti vengo incontro visto che quel sito di anonimizzazione on permette di fare gli hot link[img]http://img243.imageshack.us/img243/2402/hohohoboys2jn8.jpg[/img]Spiegami dove sta lo scabroso in questa immagine perchè sinceramente non la vedo....-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 giugno 2007 12.17-----------------------------------------------------------
    • zerouno scrive:
      Re: ora ci sono entrato
      x SgabbioTi dico subito che il sito non l'ho visto perchè sono al lavoro e non ho molto tempo.Però ti dico anche che la tecnica utilizzata da questi signori è proprio questa.Far sembrare al bimbo che tutto sia normale, bello, colorato e innocente.Il tutto per metterelo a proprio agio e poterlo plagiare.Poi, una volta raggiunto lo scopo, passa all'azione.
    • Wakko Warner scrive:
      Re: ora ci sono entrato
      x zerounoStai descrivendo una situazione che non ha nulla a che fare con i principi alla base del sito in questione.
    • Sgabbio scrive:
      Re: ora ci sono entrato
      ..... accidenti è una semplice immagine Oo Manco era una di quelle zozzerie che il crimine organizato vende.....
    • zerouno scrive:
      Re: ora ci sono entrato
      x SgabbioMi devo ripetere...Cosa della frase "Far sembrare al bimbo che tutto sia normale, bello, colorato e innocente." non ti è chiaro ?
    • Wakko Warner scrive:
      Re: ora ci sono entrato

      Della frase "Far sembrare al bimbo che tutto sia normale, bello,
      colorato e innocente." cosa non hai capito ?E se lo è?
      Certo, altrimenti non sarebbe pedofili.Strano, mi ricorda molto certe frasi che hanno usato prima con le streghe, poi con gli ebrei, poi con gli omosessuali...
      Anche in queso caso della frase "L'intenzione del sito non è
      quella di dare un'aria di rispettabilità alla cosa" cosa non hai
      capito ?Ripeto, quindi?
      No il gossip non mi intereassa.
      Basta andare su Google e cercare "Pedofilia"
      Un estratto da Wikipedia:
      ... Pratiche diffuse fra i pedofiliIn tal caso fatti una cultura:http://www.mhamic.org/Noterai che qualsiasi frase è giustificata con studi psicologici e seria critica.

      Potrei fare lo stesso ragionamento per gli etero.

      Cosa fa un etero dopotutto? Segue una pulsione sessuale molto

      forte che in alcuni casi sfocia in vera e propria violenza.

      O lo neghi?
      No non lo nego ci mancherebbe, e con questo ?E con questo lo dico io a te. Sei tu che volevi usare questa argomentazione per condannare i pedofili, non io.

      Molti più di quelli che immagini, e in gran parte di essi la violenza semplicemente non c'è.
      Guarda che anche l'adescamento di minori è un reato.Quindi? Questo forse dimostra qualcosa circa le tue tesi?A parte il fatto che l'adescamento sussiste solo se ci sono doppi scopi, ovvero quando c'è inganno.

      Vuoi condannare la violenza o semplicemente qualcosa perché a te, personalmente, fa schifo? Qual'è il tuo obiettivo? Il mio è il primo.
      Condannare un comportamento morboso e anomalo che porta alla violenza.Bene. Ora è chiaro che il tuo obiettivo è in realtà quello di condannare un comportamento che non approvi... non quello di condannare la violenza. In altre parole vuoi usare la legge per impedire a qualcuno di avere esperienze, non necessariamente negative, che a te, personalmente, fanno schifo.Ottima argomentazione, mi hai convinto.Edit: Aggiustato quoting-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 giugno 2007 15.20-----------------------------------------------------------
    • Wakko Warner scrive:
      Re: ora ci sono entrato
      x zerounoTaglio completamente il tuo post, perché non aggiunge né toglie nulla alla discussione se non rendere, per l'ennesima volta, chiaro che non sei davvero interessato ad affrontare la questione in maniera razionale ma piuttosto vuoi avere il diritto di perseguitare qualcuno non perché fa violenza, ma semplicemente perché ti sta sulle OO.Essendo questi tuoi dei gusti del tutto personali non intendo mettermi a discutere su di essi pur non condividendoli.Quello che volevo dire è semplicemente questo... ovvero che la scelta del tuo nick è davvero azzeccata.0 o 1Nella logica booleana non c'è spazio per il 0.8 o il 0.2 o il 0.5, una cosa può essere vera o falsa, giusta o sbagliata. Ed è lo stesso metro che cerchi di applicare nei tuoi discorsi.Hai stabilito che un determinato fenomeno sia sbagliato e non ti vuoi muovere di un millimetro da questa tua posizione, né accettare il fatto che fra 0 e 1 ci siano un'infinità di numeri reali che rappresentano realtà con sfumature e colori anche molto diversi.Quindi ottima scelta, il tuo nick ti rappresenta appieno... anche se naturalmente ti impedisce di guardare alla realtà per quello che è senza prima filtrarla con le tue convinzioni assolutiste.
    • zerouno scrive:
      Re: ora ci sono entrato
      x WakkoBe hai ragione, io non mi muovo di un millimetro dalle mie idee.Semplicemnte per me sono giuste e per te no.Perciò come non mi schiodo io è altrettanto vero che non ti schiodi tu.Del resto abbiamo già avuto degli scontri sull'argomento, ma non è cambiato nulla.E penso che non cambierà mai nulla.Io porterò avanti questa idea, come quelle sul divorzio e sull'aborto del resto.Con la stessa ostinazione con la quale porti aventi le tue.Non fare l'errore però di credere che non penso alle sfumature. E' solo che ci sono argomenti, e questo è uno di quelli, e non ce ne sono molti per la verità, su cui sono assolutista.Ti darei ragione se lo fossi su tutto il resto, ma non è cosi. Non mi conosci perciò non puoi ridurre il tutto in due parole.Al prossimo scontro... frontale ovviamente.
    • zerouno scrive:
      Re: ora ci sono entrato
      x BrontoleusQuando leggerò dai giornali, supportati da studi seri e riconosciuti da tutta la comunità scentifica e non di parte, che avere rapporti sessuali con un bambino sarà giudicato normale e non dannoso allora forse, dico forse,ammetterò di aver avuto torto.Ma fino ad allora... rimmarrò nella mia poco, a tuo parere, "intelligente" posizione.
    • zerouno scrive:
      Re: ora ci sono entrato
      x BrontoleusMa se non sono capace a barare neanche al monopoli !!!Cmq da quanto scrivi ci tieni proprio alla mia opinione eh.Prima mi dai praticamente dell'imbecille e poi giù fiumi di parole per argomentare la tua causa.Be ora basta.Senti... anzi leggi bene quello che stò per scriverti.Al solo pensiero che qualcuno possa fare sesso con un bimbo, mi da il voltastomaco. Sarà poco intelligente, fascista, retrogrado e tutto quello che ti pare.Ma è così e farò di tutto per contrastarvi su questo forum o su altri.Con qualunque mezzo a mia disposizione.Ribatterò colpo su colpo all'infinito.E ti dico anche che se dovessi, un domani, beccare uno di voi o uno dei tuoi amichetti che tanto difendi, ronzare intorno a mio figlio, spiegazioni psicologiche o meno, a ragione o meno, leggi o meno, lo stronco !Anche se dovessi passare un guaio. Lo stronco comunque.Penso di essere stato chiaro.Saluti A buon intenditor poche parole
    • zerouno scrive:
      Re: ora ci sono entrato
      Ma falla finita per favore !Per quanto riguarda la calugna, il discorso, a questo punto e visto ciò che dici della mia persona, vale anche per te.
  • LE REDOUTABLE scrive:
    babbo natale
    [img]http://anonymouse.org/cgi-bin/anon-www.cgi/http://ibld.net/hohohoboys2.jpg[/img]
  • Sgabbio scrive:
    Re: Ho visto le immagini
    io non ho visto ste cose Oo
  • LE REDOUTABLE scrive:
    Inverosimile
    Che dire? la notizia � talmente assurda che sembra inverosimile. Ma se siamo arrivati a questo punto qualcosa bisogma pur fare! Qui � in gioco uno dei valori fondanti della nostra civiltà: il rispetto per i bambini. Niente comprensione, nessuna giustificazione. Per chi propone e divulga queste iniziative ci vuole una sola cosa: LA GALERA.
    • Sgabbio scrive:
      Re: Inverosimile
      si vede che il sito non l'avete visto...... chi sa come mai questi qui che dicono questo, non l'hanno visto tale sito oscurato e non hanno nemmeno notato il topic che ho fatto sulla cosa..... mah
    • fred scrive:
      Re: Inverosimile
      avevo gia' visto il sito precedentemente usando un proxy (anche il route e' falsato), ho letto un po' qua e la svogliatamente ma non ho trovato dei motivi validi per il blocco;l'impressione e' che la decisione sia il classico risultato da isteria altrimenti ne avrebbero bloccati ben altri...
    • Herbrand scrive:
      Re: Inverosimile
      Sono d'accordo.Gli apologisti della pedofilia, che purtroppo strisciano anche in questo stesso forum, non si fanno troppi problemi a perdere un dibattito o a essere universalmente additati per i malati che sono: a loro interessa soprattutto la legittimazione che porta il dibattito, il riconoscimento indiretto che comporta essere un interlocultore.Con queste bestie non può esserci nessun dialogo, nessuna trattativa, nessun relativismo: sono malati e potenzialmente pericolosi per i NOSTRI FIGLI, e la società deve prendere provvedimenti per neutralizzarli.
    • Brontoleus scrive:
      Re: Inverosimile
      Per Hesbrand:Due soli post hai fatto, ma se le cazzate fossero state altrettante si poteva ammettere che tu fossi solo un ignorante che non sa nemmeno di cosa parla, invece sei un trollone della peggior specie.
    • Herbrand scrive:
      Re: Inverosimile
      Rispondere con attacchi personali non ti aiuterà, ne aggiunge nulla al dibattito.Il mio sdegno e il mio disgusto verso la pedofilia e i difensori di questa barbara pratica riflettono quella della stragrande maggioranza degli italiani.La prossima volta che rispondi argomenta invece di ricorrere ad ad-hominem e fallace logiche.
    • Sgabbio scrive:
      Re: Inverosimile
      a me sembra che tu stai diffamando delle persone che stanno espondendo questioni in maniera pacata
    • Brontoleus scrive:
      Re: Inverosimile
      Per HerbrandMa se non vuoi DISCUTERE della cosa che ci vieni a fare qui? Questo è un forum di DISCUSSIONE.Se vuoi soltanto esprimere la tua opinione senza che nessuno possa contraddirti allora vai a scrivere da qualche parte dove non c'è possibilità di replica.Se accetti di scrivere qui (ma il discorso vale per qualunque forum) devi anzitutto rispettare che ti si possa rispondere e quindi non puoi avere posizioni arroccate che non ti poni minimamente in DISCUSSIONE. Tanto per cominciare dovresti smettere di insultare chi scrive qui. Poi dovresti smettere di insultare chi vuole accendere una candela blu come simbolo visto che a te (e tantomeno ai tuoi bambini sempre che tu ne abbia) non fa niente di male.Poi dovresti venire qui, pacatamente e civilmente, senza insultare o attaccare i partecipanti del forum, e solo a quel punto ti verrà risposto con la stessa cortesia.Se sei qui per insultare esiste il forum dei troll, vattene là. Se vuoi insultare me, sono anche di là.------------2+2 fa 5. E' così perché è così. Godai Yusaku l'ha detto! Tutti a prostrarsi ai suoi piedi! E se provate a dimostrare scientificamente che si sbaglia FARNETICATE!(questa firma resterà finché ci sarà sul forum anche una sola persona che sosterrà una tesi senza dimostrarla con metodi scientifici)
    • Herbrand scrive:
      Re: Inverosimile
      Non ho altro da aggiungere, se non che sottoscrivo ogni mia singola parola, e sono convinto che moltissime altre persone troppo prese dalla vita e dalla loro famiglia per intervenire qui lo siano.Consiglio a tutti i pervertiti e pedofili di non organizzare mai una manifestazione pubblica in difesa delle loro malate pretese, perché non ne uscirebbero interi.
    • Sgabbio scrive:
      Re: Inverosimile
      quindi entri dentro alle case altrui per vedere se hanno una candela blu ?
    • zerouno scrive:
      Re: Inverosimile
      x SgabbioHerbrand ha detto "manifestazione PUBBLICA" non "PRIVATA".Perciò lui non potrà entrare a casa tua, ma la polizia si.(cylon)
    • Sgabbio scrive:
      Re: Inverosimile
      Infatti. Ma lui aveva anche detto che distruggerebbe ogni candela blu al 23 giugno :DInfatti poi non c'è nemmeno la manifestazione in piazza che la stampa a detto a toni allarmistici... Cmq io ho spiegato il gesto della candela blu :D
    • Brontoleus scrive:
      Re: Inverosimile
      Da quando in qua accendere una candela è reato?DRIIIIN"Chi è?""Polizia, abbiamo notato (come? con la vista a raggi x?) che lei ha acceso una candela blu""Sì è una candela azzurra alla citronella, è per via delle zanzare (mostro bubboni)""Ma lo sa che oggi è la giornata dell'orgoglio dei pedofili che accendono candele blu?""No non lo so ma mi vorrà impedire di accendere la candela per queste cose?""In effetti ha ragione, buona giornata""Buongiorno a lei"E senza un mandato di perquisizione (che non si ottiene se non in 48 ore) non possono entrare oltre la porta senza il mio consenso, tranne che per ricercare armi o droga ma devono avere le motivazioni per farlo altrimenti si denuncia al corpo concorrente (se è polizia si chiamano i carabinieri e viceversa)------------2+2 fa 5. E' così perché è così. Godai Yusaku l'ha detto! Tutti a prostrarsi ai suoi piedi! E se provate a dimostrare scientificamente che si sbaglia FARNETICATE!(questa firma resterà finché ci sarà sul forum anche una sola persona che sosterrà una tesi senza dimostrarla con metodi scientifici)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 giugno 2007 23.47-----------------------------------------------------------
  • Sgabbio scrive:
    Per chi vuol vedere il sito
    http://anonymouse.org/cgi-bin/anon-www.cgi/http://ibld.net/ibld.cgi#Qui per vedere il sito "oscurato" in italia.Faccio cmq presente che non ci sono immagini pedopornografiche o contenuti che inneggiano alla violenza verso i bambini.Questo cmq è un pericoloso precedente.....e Di Noto a detto le solite fregnacce.
    • Panarea scrive:
      Re: Per chi vuol vedere il sito
      In Italia si fà solo del buonismo strisciante, messo in atto dai soliti personaggi.Complimenti per gli "sforzi" della postale per non rendere visibile ciò che risulta scomodo.Ciò non rende il sito irraggiungibile:http://img440.imageshack.us/img440/5476/ibldrv6.jpghttp://img207.imageshack.us/img207/4382/ibldhomeph2.jpgSe i potenti mezzi di oscuramento del regime italiano sono questi, chi è veramente in cattiva fede non ha nulla da temere..
      • gianfranco zappella scrive:
        Re: Per chi vuol vedere il sito
        di solito non sono d'accordo con la censura in generale ma pubblicizzare un avvenimento del genere è aberrante. non capisco come si possa spostare l'attenzione sul concetto principale (festa pedofila)ad uno secondario come la libertà di espressione. d'accordissimo con la censura
    • Sgabbio scrive:
      Re: Per chi vuol vedere il sito
      Rincaliamo la dose...DAI!!! Non solo non sanno oscurare ma non si sbattono nemmeno a modificare gli avvisi, provate a vedere tale sito senza Open DNS ad esempio... e ringrazio un amico per la segnalazione :D[img]http://img242.imageshack.us/img242/3904/pedofiliamonopolidistatgj6.png[/img]Hmmm AAMS.... ? Cosa c'entrano i monopoli di stato? Non è che la pedofila è un monopolio dello stato italiano ?Comica sto poco sbattimento :D
    • Herbrand scrive:
      Re: Per chi vuol vedere il sito
      Quali sarebbero a tuo dire le "fregnacce" dette da Don Fortunato? Che la pedofilie sarebbe da combattere?Tu e il resto della feccia pedofila non meritate di far parte di questa società.
    • Herbrand scrive:
      Re: Per chi vuol vedere il sito
      - Scritto da: Sgabbio

      Questo cmq è un pericoloso precedente.....e Di
      Noto a detto le solite
      fregnacce.E quali sarebbero queste fregnacce? Che la pedofilia non può essere tollerata e bisogna combatterla?Voi apologisti della pedofilia non meritate di far parte di questa società! Sono disgustato!
    • Non authenticat scrive:
      Re: Per chi vuol vedere il sito
      - Scritto da: Sgabbio
      http://anonymouse.org/cgi-bin/anon-www.cgi/http://Sarebbe bene cominciare a dire che basta avere un proprio DNS (soluzione migliore per evitare il problema) o può usare uno non di un provider "compiacente e complice" di questa incredibile campagna di censura.Installare un proprio server DNS è una fregnaccia (cioè è facilissimo e non richiede risorse di sistema troppo rilevanti) e aumenta la robustezza della infrastruttura di rete nel suo complesso!Gli anonimizer vanno usati quando serve.Certo usare un DNS "non tarocco" non rende anonimi (ovviamente) ma ha diversi importanti effetti "collaterali" il primo è quello che ho detto sulla robustezza della rete nel suo complesso, il secondo è che eplicita la inutilità e stupidità dell'approccio censorio, il terzo è che esplicita la mia volonta di essere adulto e responsabile delle mie decisioni, io VOGLIO che si sappia che mi ritengo libero di decidere cosa vedere e non vedere e che questa decisione spetta esclusivamente a me e non a loro.Il mancato rispetto delle mie decisioni in merito (cosa vedere e cosa non vedere) è una grave violazione delle libertà garantite dalla costituzione.Diverso è il fatto che io o altri commettano reati o faccia atività illecite o pedofile, ne sarei in ogni caso responsabile in tutti i sensi.NON sono disposto a sopportare oltre questo clima in cui qualcuno pretende di potermi dire cosa posso o non posso vedere e VOGLIO che questo si sappia!Per questo ho deciso di non usare (per questi casi) "anonimizer" ma di rendere esplicito e visibile il mio dissenso.Tutto questo è parte (lo ripeto) dei miei diritti costituzionali!Se qualcuno ha qualcosa da obiettare si accomodi pure è giusto che sappia dove trovarmi!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 giugno 2007 13.25-----------------------------------------------------------
    • Non authenticat scrive:
      Re: Per chi vuol vedere il sito
      "Putroppo la censura non si basa solo su DNS ma anche sul IP del sito. Infatti io che uso Open DNS (ma anche un'altro DNS ALTERNATIVO che ora non ricordo il nome) non riuscivo più a vederlo. L'unica ed usare un proxy esterno all'italia." Stupidaggini!Si vede benissimo (non ho idea con open dns) basta che usi un DNS di cui sei certo IL MIO funziona benissimo!E poi RIPETOMettere su UN TUO DNS non ti costa nulla e FUNZIONA..Del proxy (per vedere quel sito) non ne hai alcun bisogno!Eper provartelo ti posto qui qualche riga dal sito stesso!Nessun filtro IP!" International BoyLoveDay, a rational examination of responsible boylove IBLD,ibld,International BoyLove Day,boy,boylove,boylover,boy-love boy love,boy-lover,boy lover,pedophilia,paedophilia,pedophile,paedophile,pederast,pederasty,man-boy love
      United Nations Universal Declaration of Human Rights, Article 19: Everyone has the right to freedom of opinion and expression; this right includes freedom to hold opinions without interference and to seek, receive and impart information and ideas through any media and regardless of frontiers. "Sveglia che il sole è già alto!
    • Sgabbio scrive:
      Re: Per chi vuol vedere il sito
      ehy, non trattarmi come un ebete eh? Allora io uso Open DNS, che mi ha permesso di vedere il sito durante la censura via DNS imposta dalla legge. Ma provando Senza il proxy usato, il sito non me lo carica propio. Ovviamente t'invito a provare personalmente :D
    • GMT scrive:
      Re: Per chi vuol vedere il sito
      x dddd aka GodaiMa come Godai, continui a postare alle 3 di notte? Ma non avevi detto che tu eri capace di spegnere il tuo PC?
    • Klaus scrive:
      Re: Per chi vuol vedere il sito
      - Scritto da: Sgabbio
      http://anonymouse.org/cgi-bin/anon-www.cgi/http://


      Qui per vedere il sito "oscurato" in italia.

      Faccio cmq presente che non ci sono immagini
      pedopornografiche o contenuti che inneggiano alla
      violenza verso i
      bambini.


      Questo cmq è un pericoloso precedente.....e Di
      Noto a detto le solite
      fregnacce.Pericoloso precedente?Quelli che si schierano a favore di questa manifestazione , quelli che vi partecipano , dovrebebro essere sterminati ed annientati...sono la vergogna dell' umanita'...Io lascerei fare questa manifestazione e poi li DEPORTEREI IN MASSA.Schifosi...
      • Sgabbio scrive:
        Re: Per chi vuol vedere il sito
        Furbo! Guarda che non fanno cortei in piazza, se ti fossi informato, la fantomatica manifestazione, consiste di accendere una candela blu in casa propia
    • Sgabbio scrive:
      Re: Per chi vuol vedere il sito
      Non diciamo baggianate!!! Prima di tutto il sito e stato oscurato andando contro pure suelle stesse leggi in materia di pedopornografia!!! Visto che quel sito non ha niente di pedopornografico!e da quanto l'oscuramento senza identificare se realmente c'è il reato a livello IP di un sito estero è sancito dalla costituzione?
    • Luca82 scrive:
      Re: Per chi vuol vedere il sito
      Censurare i pedofili è molto più di un semplice dovere. Non bisognerebbe fermarsi a questo....Comunque penso che sia una cosa a dir poco indecente e criminale che ci siano persone che vanno fiere di essere pedofili, di rovinare per sempre la vita a bambini innocenti. Quando ero un bambino una volta sono stato importunato da uno di questi "galantuomini" che ha cercato di mettermi le mani addosso. Sono scappato via terrorizzato. Questi "assassini" non meritano di godere dei diritti previsti nell'art. 21 della Costituzione. Meriterebbero solamente la pubblica gogna.Scusate le parole dure ma è vergognoso permettere a questi criminali di propagandare le loro idee.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Per chi vuol vedere il sito
        - Scritto da: Luca82
        Censurare i pedofili è molto più di un semplice
        dovere. Non bisognerebbe fermarsi a
        questo....Comunque penso che sia una cosa a dir
        poco indecente e criminale che ci siano persone
        che vanno fiere di essere pedofili, di rovinare
        per sempre la vita a bambini innocenti. Quando
        ero un bambino una volta sono stato importunato
        da uno di questi "galantuomini" che ha cercato di
        mettermi le mani addosso. Sono scappato via
        terrorizzato. Questi "assassini" non meritano di
        godere dei diritti previsti nell'art. 21 della
        Costituzione. Meriterebbero solamente la pubblica
        gogna.
        Scusate le parole dure ma è vergognoso permettere
        a questi criminali di propagandare le loro
        idee.Vergognati di aver scritto il post qui sopra. Vergognatene e basta. La parola "Costituzione" detta da te è un insulto. Quel "TUTTI" dell'articolo 21 include SOPRATTUTTO quelli che non la pensano come la maggioranza. Perché altrimenti non serve la libertà di espressione: quando c'era il fascismo chi era d'accordo col fascismo poteva dirlo e anzi era pure invitato a farlo. Era chi non era d'accordo con lo stato delle cose che non poteva esprimersi senza rischiare serie conseguenze.La Costituzione è stata una dura conquista dei nostri EROI "criminali" (perché andavano contro le leggi del loro tempo) partigiani antifascisti, che a te ha dato la possibilità di scrivere le fesserie qui sopra e alle persone intelligenti di poter dissentire da ciò che il popolo bue segue. Magari dando pure ragione a personaggi come Barbareschi, Frassi, Carlucci, Don Fortunato.Ripeto, vergognati di quello che hai scritto. I nostri eroi si stanno rivoltando nelle tombe. Loro hanno dato il loro sangue per permettere a tutti... compresi quelli come te, di dire la loro opinione.
Chiudi i commenti