Marcia indietro sul DRM adottato da Sony BMG

Uno dei produttori DRM per Sony BMG è in ritirata e modifica il software: i suoi effetti collaterali verranno spiegati al momento dell'installazione. Intanto aumentano le denunce a carico della multinazionale della musica


Roma – Il polverone sollevato dallo scandalo Sony BMG , ritenuta colpevole di avere segretamente installato software malevolo sui computer dei clienti, non accenna a diminuire. Mentre in Canada i consumatori hanno già messo in piedi la quarta class action contro la multinazionale della musica, la tempesta di polemiche ha travolto anche l’azienda produttrice di MediaMax, l’anomalo DRM incriminato.

SunnComm ha infatti risposto alle crescenti pressioni dei legali di EFF ed ha finalmente accettato di modificare il processo d’installazione di MediaMax. Al più presto, SunComm rilascerà una nuova versione del software, aggiornata per evitare spiacevolissime complicazioni.

“I clienti”, dichiara il CEO Kevin Clement, “verranno notificati della presenza di MediaMax all’inserimento del CD protetto e potranno decidere di non installarlo”. Un po’ come accade nel settore farmaceutico, dove ogni medicinale reca indicazioni come usare con cautela, può avere effetti collaterali . Gli anglofoni definiscono questo stratagemma, pensato per evitare assunzioni di responsabilità, con un unico termine: disclaimer .

“Siamo felici di lavorare a contatto con EFF”, aggiunge Clement, “e vogliamo assicurarci che i consumatori siano al corrente delle vulnerabilità insite in MediaMax”. “Come azienda software”, conclude il responsabile di SunComm, “siamo tenuti a seguire alti requisiti di serietà, sicurezza e qualità per i nostri prodotti”.

La software house, finita indirettamente nel mirino dei consumatori, ha inoltre pubblicato una lista di CD in commercio che utilizzano il software, un rootkit in grado di mettere a repentaglio la sicurezza e l’integrità del sistema ospite. Molti di questi album sono firmati da gruppi e cantanti di rilievo internazionale, come Santana, Britney Spears e Maroon 5.

Kurt Opsahl, membro dell’organico giuridico di EFF, si è detto molto soddisfatto dal comportamento di SunComm. “Accogliamo l’iniziativa con molto apprezzamento”, ha detto Opsahl, “anche se continuiamo a non essere d’accordo con tutto ciò che riguarda i DRM e la protezione dei contenuti”.

Tommaso Lombardi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Praticamente
    E' un WebGtalk (per ricalcare il nome WebMessenger)
  • Anonimo scrive:
    spamming forever...
    temo.... temo molto
  • Anonimo scrive:
    La situazione
    ICQ non ha bisogno di commenti.MSN domina in un po' tutto il mondo.AOL è molto utilizzato in America e Australia.Yahoo ha una diffuzione a chiazze, un po' in america, un po' in europa, un po' altrove.I suddetti client, tutti e quattro, sono diventati dei terrificanti BLOATWARE. L'unico che funziona bene, contempla client molto leggeri e funziona a meraviglia è Jabber. Forse bisognerebbe dire FUNZIONAVA, perchè se ci mette le mani sopra Google, come ha fatto, quanto scommettete che a breve il client per Jabber più diffuso sarà quello di Google e che anch'essa, in poco tempo, trasformerà il suo programma di chat in un minotauro digitale tipo MSN che ciuccia 22 MB di ram per scrivere 3 cazzate? (anonimo) W Miranda, W GAIM, W Trillian, W Kopete! (idea)
    • arlon scrive:
      Re: La situazione
      difatti io uso GAIM.. cohe straconsigliohttp://gaim.sourceforge.net/
      • pikappa scrive:
        Re: La situazione
        - Scritto da: arlon
        difatti io uso GAIM.. cohe straconsiglio

        http://gaim.sourceforge.net/AdiumX invece per chi usa mac os xhttp://adiumx.com
    • MeDevil scrive:
      Re: La situazione
      - Scritto da: Anonimo
      ICQ non ha bisogno di commenti.
      MSN domina in un po' tutto il mondo.
      AOL è molto utilizzato in America e Australia.
      Yahoo ha una diffuzione a chiazze, un po' in
      america, un po' in europa, un po' altrove.


      I suddetti client, tutti e quattro, sono
      diventati dei terrificanti BLOATWARE.

      L'unico che funziona bene, contempla client molto
      leggeri e funziona a meraviglia è Jabber. Forse
      bisognerebbe dire FUNZIONAVA, perchè se ci mette
      le mani sopra Google, come ha fatto, quanto
      scommettete che a breve il client per Jabber più
      diffuso sarà quello di Google e che anch'essa, in
      poco tempo, trasformerà il suo programma di chat
      in un minotauro digitale tipo MSN che ciuccia 22
      MB di ram per scrivere 3 cazzate? (anonimo)

      W Miranda, W GAIM, W Trillian, W Kopete! (idea)
      Ritorniamo tutti quanti a chattare su irc, anzi su IRCLab.net, è meglio!Saluti, MeDevil
      • francescor82 scrive:
        Re: La situazione
        - Scritto da: MeDevil
        Ritorniamo tutti quanti a chattare su irc, anzi
        su IRCLab.net, è meglio!

        Saluti, MeDevilCon Gaim puoi chattare anche su IRC. :D
        • MeDevil scrive:
          Re: La situazione
          - Scritto da: francescor82
          - Scritto da: MeDevil

          Ritorniamo tutti quanti a chattare su irc, anzi

          su IRCLab.net, è meglio!



          Saluti, MeDevil

          Con Gaim puoi chattare anche su IRC. :D Ecco allora vieni pure a trovarci, nn te ne pentirai :DSaluti, MeDevil
    • Anonimo scrive:
      Re: La situazione
      Non credo proprio che cambieranno jabber facendo un'implementazione personale.Hanno scelto jabber proprio perché è un protocollo aperto e ci sono già tanti client che lo supportano.Per il voip hanno da poco fornito una libreria opensource per mettere a tutti i client di integrarla.
    • Anonimo scrive:
      Re: La situazione
      miranda forever!
      • Sgabbio scrive:
        Re: La situazione
        speriamo che esca presto la versione 2 di gaim :D
        • DKDIB scrive:
          Re: La situazione
          Sgabbio wrote:
          speriamo che esca presto la versione 2 di gaim :DIo spero invece che esca presto la major release successiva alla 2.0, visto che in quest'utlimo hanno "solo" ottimizzato il codice.Nella successiva, invece, dovrebbe arrivare le tanto agognate funzionalita' di videoconferenza.
          • Anonimo scrive:
            Re: La situazione
            E se arriva la videoconferenza... MSN può andare a quel paese.Già ora lo uso pochissimo, e solo per connettermi con quegli amici che hanno la webcam.Comunque, vorrei segnalare OpenWengo (www.openwengo.com) che è un Sw VOIP, ma che ha anche funzionalità di Chat, Videoconferenza ed altro.Supporta SIP ed ha il tunneling HTTP come skype.In questi giorni hanno anche fatto uscire una estensione per Firefox.Nicola Ottomano
          • Anonimo scrive:
            Re: La situazione
            Di quale estenzione parli? Potrebbe essere interessante ;-)
            In questi giorni hanno anche fatto uscire una
            estensione per Firefox.

            Nicola Ottomano
    • Anonimo scrive:
      Re: La situazione
      - Scritto da: Anonimo
      W Miranda, W GAIM, W Trillian, W Kopete! (idea)
      per macosx consiglio AdiumX+growl. Spaziale.==================================Modificato dall'autore il 08/02/2006 14.42.49
      • Anonimo scrive:
        Re: La situazione
        quotogodzilla non loggato
        • Anonimo scrive:
          Re: La situazione
          io uso ancora il bisonte msn, mi piacerebbe usare uno dei sw sopra elencati, ho però "bisogno" della webcam...con quale di questi sw (gaim, trillian, miranda...) si può usare la webcam?
          • francescor82 scrive:
            Re: La situazione
            Prova aMSN versione 0.95, a me appare l'icona della webcam ma non l'ho mai provata.
          • Anonimo scrive:
            Re: La situazione
            - Scritto da: francescor82
            Prova aMSN versione 0.95, a me appare l'icona
            della webcam ma non l'ho mai provata.grazie...
    • Akiro scrive:
      Re: La situazione

      ICQ non ha bisogno di commenti.è stato il primo ammore, ed il primo ammore non si scorda mai.
  • Qfwfq scrive:
    http://calendar.google.com
    Quando sarà on-line il calendar ne resterete di stucco!
    • Anonimo scrive:
      Re: http://calendar.google.com
      magariiiiii.... sarebbe l'ideale!!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: http://calendar.google.com
        Ma di che parlate? Ho seguitoil link, ma mi compare la classica pagina di google suggest (finalmente anche in italiano), ma nulla di particolare (visto che si tratta di una loro vecchia tecnologia) e soprattutto nulla a che spartire con calendari.- Scritto da: Anonimo
        magariiiiii.... sarebbe l'ideale!!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: http://calendar.google.com
          Pardon, mi correggo, ciòche avevo intravisto era la semplice chace del browser, nulla a che fare con google suggest, e allora a cosa avrebbe dovuto portare questo link?- Scritto da: Anonimo
          Ma di che parlate?
          Ho seguitoil link, ma mi compare la classica
          pagina di google suggest (finalmente anche in
          italiano), ma nulla di particolare (visto che si
          tratta di una loro vecchia tecnologia) e
          soprattutto nulla a che spartire con calendari.

          - Scritto da: Anonimo

          magariiiiii.... sarebbe l'ideale!!!!!
          • Qfwfq scrive:
            Re: http://calendar.google.com
            - Scritto da: Anonimo
            Pardon, mi correggo, ciòche avevo intravisto era
            la semplice chace del browser, nulla a che fare
            con google suggest, e allora a cosa avrebbe
            dovuto portare questo link?...significa che il DNS é attivo (da un pezzo), ma il servizio non é ancora pubblico, per cui si viene reindirizzati alla home.
          • Anonimo scrive:
            Re: http://calendar.google.com
            Ok, però non mi hai ancora detto cosa avrebbe di fenomenale questo loro nuovo servizio, dove è possibile leggere qualche informazione a riguardo?
            ...significa che il DNS é attivo (da un pezzo),
            ma il servizio non é ancora pubblico, per cui si
            viene reindirizzati alla home.
    • Anonimo scrive:
      Re: http://calendar.google.com
      - Scritto da: Qfwfq
      Quando sarà on-line il calendar ne resterete di
      stucco!Attendiamo tutti trepidanti.
    • Anonimo scrive:
      Re: http://calendar.google.com
      - Scritto da: Qfwfq
      Quando sarà on-line il calendar ne resterete di
      stucco!In base a quali basi puoi dire questa cosa? Rumors?Visto quello che hanno fatto fino ad ora non stento a credere che questo fantomatico calendar potrebbe essere qualcosa di semplice, utile ed intuitivo ma la tua frase è proprio campata per aria...Andrea
Chiudi i commenti