McAfee: Microsoft collabori con noi

Dopo la promessa di Microsoft di dare pieno accesso al kernel di Vista ai produttori di antivirus, McAfee ribadisce: BigM continua a non rispettare i dettami dell'antitrust europeo e a non cooperare con i.. partner

Roma – Pochi giorni fa Microsoft ha annunciato che apporterà degli adeguamenti a Windows Vista con lo scopo di accogliere le richieste della Commissione Europea e di talune società di sicurezza. In particolare, il big di Redmond si è impegnato a fornire ai produttori di software per la sicurezza, come McAfee e Symantec , delle API che consentiranno loro di bypassare il controverso meccanismo di protezione PatchGuard del kernel di Vista.

Immediata la risposta di McAfee , che in un comunicato non solo sostiene che Microsoft continua a non rispettare gli accordi presi con l’Unione Europea, ma evita di fornire ai suoi concorrenti informazioni vitali su Vista.

“Abbiamo ricevuto un documento da Microsoft l’altroieri che conteneva il software development kit (SDK) solo per Windows Security Center. Continuiamo ad avere domande relativamente a tale documento e abbiamo chiesto a Microsoft degli incontri e/o ulteriori chiarimenti su quanto ci hanno inviato. Ad oggi, non abbiamo ricevuto alcun tipo di collaborazione da Microsoft e nessuna risposta sulle ripetute richieste di McAfee di rivedere tali informazioni”, ha dichiarato Siobhan MacDermott, vice president Worldwide Corporate Communications di McAfee.

“Contrariamente a quanto afferma pubblicamente, – ha aggiunto MacDermott – Microsoft non ha collaborato con i principali fornitori di sicurezza. Infatti, non abbiamo ricevuto nulla da Microsoft relativamente a PatchGuard. Dal punto di vista di McAfee, non è assolutamente accettabile che Microsoft aspetti fino al rilascio di una service pack e non ci offra accesso al kernel fino a dopo il lancio di Vista. Esortiamo Microsoft a dare tale accesso ai fornitori di sicurezza il più velocemente possibile, e di non aspettare fino all’ultimo, in modo da permetterci di offrire ai nostri clienti la miglior protezione possibile”.

Steve Ballmer, CEO di Microsoft, sostiene che la propria azienda “ha fatto di tutto per venire incontro ai propri partner”. Il boss del colosso di Redmond ritiene infatti che le API forniscano ai produttori di software per la sicurezza lo stesso livello di accesso al kernel che hanno oggi con Windows XP. Oltre a questo, permetteranno loro di sostituire il Windows Security Center con un proprio centro di controllo della sicurezza.

Ballmer non ha però specificato quando Microsoft rilascerà le promesse interfacce di programmazione né ha fornito dettagli tecnici sulle stesse. Il timore di McAfee e altri vendor di sicurezza è che, per il lancio di Vista, non potranno ancora disporre di prodotti capaci di garantire piena protezione anche sotto questo sistema operativo.

Nel frattempo la Commissione Europea ha tenuto a precisare che le recenti promesse su Vista non esimono Microsoft dall’adempiere in pieno ai suoi obblighi nei confronti dell’antitrust comunitario.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • acik scrive:
    Wind
    Anni fa ho sottoscritto la loro flat lelefonica.50 mila lire al mese per navigare no limit.Dopo un po' mi scrivono per avvertirmi che mi toglieranno l' offerta....L' ultima bolletta, oltre a contenere le 50mila, contiene altre 100mila per le ore di connessione.Dopo le mie proteste riesco a ottenere una bolletta corretta: 50mila dovute, piu' 200mila per le ore di connessione.Tutti gli operatori con cui ho parlato mi hanno sempre detto che ho ragione, ma la Wind ha continuato a scrivermi che vuole quei soldi.Quando si e' presentata una ditta di recupero crediti, mi sono rotto. Su consiglio della ditta di recupero crediti ho pagato per evitare ulteriori more, salvo poi chiedere il rimborso.QUALE E' IL RISULTATO ????CHE ANCORA OGGI LA WIND MI STA CHIEDENFO QUEI SOLDI !!!
  • Michele. Russo scrive:
    Relax 15
    Ho stipulato la relax 15 e mi sono visto addebitare di due mesi di telefono 541,72 gran parte di collegamenti internet
    • Fabrizio Lilliu scrive:
      Re: Relax 15
      Anche io ho questo contratto e mi hanno addebitato 330 euro di cui 200 per connessioni wap che avrei fato per mesi ogni giorno della settimana per 24 volte al giorno di connessioni di 40-50 min. Io NON MANGIO, NON DORMO, NON LAVORO, NAVIGO SOLO SU WAP....- Scritto da: Michele. Russo
      Ho stipulato la relax 15 e mi sono visto
      addebitare di due mesi di telefono 541,72 gran
      parte di collegamenti
      internet
  • saba977 scrive:
    BASTA TIM
    Oggi per lennesima volta mi sono sentito schiavo di una operatrice che niente centra col servizio assistenza.TIM, che scandalo! poveri operatori messi li solo per adempiere un lavoro cuscinetto! Nessuno sa niente e livello di preparazione pari ad un terzo di quello che viene effettivamente domandato!E non dimentichiamoci di quando riattaccano il telefono perchè non sanno rispondere!Tutto questo solo una premessa a quello che sto per dirvi.Ieri sera (07-03-07) ho navigato 3 minuti su internet, volevo vedere il risultato di alcune partite! 26 Euro di traffico mi sono stati addebitati. ma non è possibile. E' uno scandalo! l'unica risposta è stata quella : ti dovevi informare prima, MA CHI PUO' IMMAGINARE UNA COSA DEL GENERE!Altra segnalazione, a settembre mi è stata attivata una tariffa exlusive (sti 2 exlusive e scusate il francesismo) ... i sistemi di Tim messi su mercato ma ancora non funzionanti mi hanno provocato un disagio di ben tre mesi. La tariffa propostami e la tariffa che avevo in uso non si fasavano tra loro e questo portava a scalarmi dalla carta di credito una cifra che invece io non dovevo pagare. ho seganlato il problema alla tim! pensate nessun rimborso .. la risposta è stata al massimo vi possiamo dare traffico telefonico (in bonus) per la cifra da rimborsare!!! ragazzi tra un po arriva VOIP ... e i palmari .. che finalmente toglieranno sto monopolio di quelle industrie telefoniche che da anni ci salassano!!!!
  • NICHI2003 scrive:
    bollette strtosferiche di tim
    GENTILI SIGNORI E SIGNORE VORREI SAPERE SE CON LOFFERTA TIM EXCLUSIVE DI TIM DEVO PAGARE LA PENALE PER LA CESSAZIONE DI CONTRATTO A SEGUITO DEL DECRETO BERSANI. POTETE FARMI SAPERE QUALCOSA.GRAZIE NICOLA ZICHELLA Postato da NICOLA ZICHELLA | 5 Marzo 2007, 00:17 Gentili signori e signore del sito i vostri soldi,mi chiamo Nicola Zichella mi trovo attualmente a Bucarest Romania sono un utente abbonato di tim con contratto da 10 anni, da un anno a questa parte ho segnalato continuamente a tim che il servizio telefonico 4915 non funziona, e che non fornisce i dati aggiornati di consumo con questo disservizio che si protrae da quando sno state commercializate le promozioni tim webfacile tutto relax e maxi alice mail lo sfortunato utente non puo controllare il proprio traffico telefonico. La terza bolletta stratosferica che ricevo alche ho deciso di dare la disdetta del contratto, la tim oltre ad avere torto al mille per mille sul servizio 4915 vuole addebitarmi anche la penale di euro 500 per la cessazione della promozione o offerta TIM EXCLUSIVE con il decreto Bersani che e e entrato in vigore.COMPORTAMENTI SCORRETTI DI TIM Lettera inviata per posta elettronica al ministro Bersani, mi mandaraitre e ballaro codacons, generazioneattiva e timEgregio MINISTRO Bersani lo scrivente Nicola Zichella utente abbonato di tim con contratto da 10 anni vi segnala che da quando sono state commercializzate le promozioni tutto relax, webfacile e webtime di tim maxi alice mail per errori informatici amministrativi e servizo 4915 che non da mai dati aggionati sul consumo dellutente dobbiamo subire bollette stratosferiche nonostante la buona volonta di controllare il traffico. Come mai la tim non informa lutente quando la promozione pacchetto termina? come mai il servizio 4915 di tim per gli abbonati con contratto non permette di controllare agli utenti il proprio traffico su base giornaliera? non mi sembra onesto da parte di un azienda come tim. Ho inviato tutte le segnalazioni anche alla Dottoressa Anna Bartolini del forum del Corriere della Sera la quale mi ha consigliato di rivolgermi al CORECOM della regione Lazio . Tramite mio avvocato legale abbiamo inviato a mezzo raccomandata la segnalazion al corecom per ottenere il rimborso della bolletta di 871 euro relativa al 1 bimestre 2007. Dopo aver inviato la segnalazione al CORECOM della Regione Lazio sempre a mezzo raccomandata ho inviato la disdetta della mia utenza telefonica alla TIM. Nel mese di agosto 2006 la tim improvvisamente disabilita la linea per la navigazione senza alcun preavviso. Loperatore dice che quando ce un eccesso di dati la tim a scopo cautelativo disabilita la linea, questo e successo a moltissimi utenti tim nei mesi di luglio e agosto spaventati, ho fatto una ricerca sui forum della telefonia e ho visto che le vittime sono state numerosissime riguardo la disattivazione della linea. Mi chiedo se la tim vuole bene ai suoi utenti quando termina la promozione del pacchetto webfacile, webtime, o maxi alice mail dovrebbe innanzitutto rendere il servizio 4915 efficiente e funzionale, avvisare tramite sms che lutente ha raggiunto il limite stabilito dalla promozione. Questo non viene fatto, nonostante tutte le mie segnalazioni da un anno a questa parte anche a quotidiani nulla e cambiato tutto come prima. Queste cose nel nord Europa non succedono come mai si permette alla tim di comportarsi in questa maniera verso gli utenti abbonati. La tim nel mese di luglio e agosto 2006 innvece di spaventare gli utenti abbonati per sospetto eccesso del consumo del traffico dati avrebe dovuto avvisare lutente. Molti imprenditori del nord Italia hanno esposto denuncia alla TIM per questo disservizio che e stato creato. Con il decreto Bersani dopo tutte le batoste prese dalla TIM , gli utenti che in questi giorni hanno inviato disdetta alla tim devono ancora pagare la penale di recissione contratto? Chi ci puo dare una risposta?I gestori di telefonia onesti del nord europa scrivono nella fattura dellutente che esiste un numero telefonico dove essi possono controllare il proprio traffico. I gestori di telefonia mobile come ad esempio nel Regno Unito non possono permettersi di disabilitare la linea senza preavviso e poi dire ce un sospetto di frode spaventando gli utenti. Tutto e stato segnalato al CORECOM su questi comportamenti scorretti da parte del gestore di telefonia mobile di tim.distinti salutiNicola Zichellatel 3209285385mio sito webnzico@inwind.itwww.poliziaineuropa.com Postato da NICOLA ZICHELLA | 5 Marzo 2007, 13:04 Vorrei capire una cosa ma la tim quando fa i conti amministrativi nelle fatture degli utenti abbonati per le varie promozioni quali navigazione internet tramite rete gprs chi verifica i loro errori amministrativi o informatici come e successo a me nella bolletta del 4 bimestre 2006 dove nella fattura hanno dapprima scritto una somma da pagare in euro successivamente dopo 4 mesi mi hanno rimborsato senza darmi nessuna spiegazione nonostante le mie segnalazioni? Stessa cosa si e verificata per la bolletta del 1 bimestre 2007 tuttora resto in attesa ma con grosso punto interrogativo e mi sorge ancora un dubbio i conti amministrativi tim chi li verifica? siamo sempre noi utenti a pagare il danno di errori amministrativi. A questo punto noi utenti ci sentiamo davvero vulnerabili a qualsiasi fattura stratosferica.
  • Conciliatore scrive:
    Reclamare verso Tim
    Ho letto le varie contestazioni per probabili, non avendo letto le carte non posso che giudicarle così, vessazionni o scorrettezze commerciali di tim e vi ho notato subito un macroscopico errore (non si offeda nessuno, so bene che certe cose le si fa in buona fede) ovvero le contestazioni sono avvenute solo oralmente, senza nessuna conferma per iscritto.E se la Tim cestinasse il Vostro reclamo oppure lo giudicasse arbitrariamente infondato... cosa rimerrebbe in mano al cliente... nulla. E da questo nulla potrebbero partire soluzioni più drastiche... denunce, querele, citazioni? Sicuramente no.In questi casi è opportuno, se la PRIMA telefonata al call center non produce gli effetti sperati, inviare subito una contestazione, in caso di disservizio o fatturazione anomala, oppure una diffida (è il caso dei due palmari treo) ad adempiere correttamente al contratto, PER ISCRITTO IN BUSTA CON FINESTRELLA TRAMITE RACCOMANDATA CON RICEVUTA DI RITORNO ALL'INDIRIZZO SPECIFICATO SUL CONTRATTO (è inutile e dannoso che metta un indirizzo perchè può cambiare da contratto a contratto e potrebbe essere variato più avanti, sbagliare l'indirizzo a cui mandare la contestazione equivale a NON inviare la contestazione).Passati 30 giorni dalla ricezione da parte dell'operatore se non si ha avuto risposta o si è ricevuto una risposta negativa nel frattempo, si possono attuare le contromisure quali disdetta del contratto per inadempienza o richiesta di conciliazione (obbligatoria prima di adire vie giudiziali), poi si potrà passare alle vie legali "pesanti".Saltare o sbagliare questi passaggi significa compromettersi anche si si ha ragione.Se qualcuno ha domande può mandarmele all'indirizzo info@novacommunications.itIl Conciliatore Telecom e Tim per la Lombardia
    • Anonimo scrive:
      un consiglio
      volevo sapere siccome ho fatto un contratto con tim circa 1 anno fa (tim tutto relax con cell)volevo sapere se si puo disdireil contratto senza pagare penale... perche ho sentito dire ke il ministro ha fatto abolire le penali da pagare per disdire il contratto prima del tempo ...ps pure con le adsl si puo' fare mi sapreste dire se si puo fare anche con il contratto tim?grazie per le risposte
  • Anonimo scrive:
    TIM FA SCHIFO
    Con Tim mi sono sempre trovato male. Sono passato a Vodafone e al confronto è il paradiso.
  • Anonimo scrive:
    tim bolletta 4000 euro
    penso che il titolo si commenta da solo senza un minimo avviso ne da tim ne dalla banca emittente la carta di credito che me la addebitato senza battere ciglio ma dico se il mio limite e di 1500 euro mensili come fanno ad addebitarmi 4000 euro, chiaramente io non ho fatto il traffico
    • Anonimo scrive:
      Re: tim bolletta 4000 euro
      Come hai risolto con la CC? Hai pensato che la TIM col suo errore ti ha bloccato l'uso della CC? Ci sono i presupposti per una denuncia penale!
      • Anonimo scrive:
        Re: tim bolletta 4000 euro
        :@Allora, sono in disputa con la cc sull'addebito effetuato nonostante abbia revocato l'ordine permanente, smarrito la carta di credito, quindi risulta bloccata .L'addebito è stato inserito lo stesso.La tim e sorda vista la cifra l'operatore del 119 non puo fare niente solo segnalazioni ad oggi non sono stato contattato da nessun operatore, l'unico che e' riuscito a parlare con telecom e' stata un associazioni consumatori alla quale mi sono rivolto disperato, ottenedo che la tim ha ammesso il palese errore, rininserendomi a detta loro l'accredito della cifra ma ad oggi solo sulla carta visto che l'addebito risulta ancora non mi resta che aspettare fiducioso fino al momento che mi scaleranno l'importo dal conto corrento, dopo procedero' per vie legali.
  • Enjoy with Us scrive:
    Sono tutti uguali
    Anche Tele2 ha una fatturazione che fa schifo, se uno sottoscrive un contratto flat immagina che nella bolletta ci sia la voce "Canone Senza pensieri del mese di XX" = 18.90, "Canone ADSL del mese di XX" = 18.90.Vi posso assicurare che sono 6 mesi di proteste fax raccomandate e altro, ma nella mia bolletta compaiono tutt'altre voci, Tipo Traffico (senza riferimento al mese) e di importo ben superiore al concordato.
  • Armonia scrive:
    sono mesi che cerco..
    di avere un tabulato da TIM per chiusura contratto mi sono vista addebbitare oltre 100 e aspettato 5 mesi per la portatilità del numero.Lettere della GE RI per la riscossione minacce telefonate fax che non gli arrivano sono stata ad un centro TIM anche allora non si leggeva il documento mandata una raccomandata con ricevuta di riorno ho fatto personalmente le fotocopie tutto tace ma chi ci difende da tutto questo??La legge non è UGUALE PER TUTTI!! C'è chi può truffare con il consenso dello stato se non ci si unisce tutti insieme sarà sempre peggio.
  • Anonimo scrive:
    Re: Prepariamoci
    Il fatto che sia un'azienda italiana non giustifica che debba sempre sbagliare (e guarda caso sempre a suo vantaggio). Anzi il fatto che sia italiana mi fa pensare che dietro ci son un manipolo di manager ladri! I fatti ce lo indicano chiaramente ogni giorno ad ogni livello. Di manager ed imprenditori seri in Italia ce ne sono pochi. Allora tanto vale che le aziende falliscano e ben vengano i manager esteri se sanno fare meglio! E l'ora di finirla di difendere le italiche aziende e i ladri che ci sono dentro! PS. Mai avuto un problema di fatturazione da WIND e VODA! Con TIM ogni volta c'è qualcosa che non va!
  • Anonimo scrive:
    [OT-soliti discorsi] - censura? ma!?
    rinuncio a capire: se si da dei ladri (fatto vero) si viene censuratihttp://punto-informatico.it/pm.aspx?id=1708750&m_id=1710672&r=PIma se si da dei ladri no:http://punto-informatico.it/pms.aspx?id=1708750&m_id=1709992&r=PInon capisco il metro di giudizio, e oramai sono stanco di dover gridare "censura!" ogni volta.vado a postare su http://punto-informatico.it/pt.aspx?id=1708710&r=PIdove tutto è permesso, si può insultare, sparare c*zzate e via discorrendo senza il timore di taglio d'opinione.complimenti al moderatore.
  • Anonimo scrive:
    Tim tribù con 250mb...volatilizzati.
    Colpa mia.dovevo immaginarlo.fatto stà che mi serviva un telefono nuovo, dato che il glorioso 3210 esalò l'ultimo suo respiro lavorando.Dal commesso TIM ricevo il solito fiume di dati, complimenti per la scelta e "l'opportunità di avere fantastiche promozioni" , tutti discorsi che il mio astio verso i markettari mi permette allegramente di sorvolare e di NON credere.una delle poche informazioni utili però era il fatto che entro dicembre 2006 (era febbraio) avevo a disposizione gratuitamente l'utilizzo della [skifo]Tv (mai cagata neanche di striscio) e ben 250mb di traffico verso internet...Interessato a ciò ho iniziato ad utilizzare quei mega a disposizione, soprattutto per informarmi, google news su cellulare funziona abbastanza bene...ovviamente (dato che alla tim manderei una mininuke come premio "Ditta idiota d'Italia") ad ogni connessione e navigazione controllavo poi la rimanenza di mb, telefonando direttamente al 4916, opzione 3 (se non erro), che immancabilmente mi confermava che "Lei ha Xmb di traffico gratuito da utilizzare fino al 31 dicembre 2006" , dove X era maggiore di 200;Tutto bene fino al 26 maggio, giorno in cui mi arriva un messaggio: "Gentile cliente La informiamo che dal 29/5/06 naviga gratis sul portale WAP di TIM e paga solo uno scatto all'accesso di 0,20E i.incl. Info su 119.tim.it" :con "naviga gratis sul portale WAP di TIM" intendeva proprio quello, cioè se provavo ad andare su google o su qualsiasi altro sito esterno a TIM i soldi mi venivano scalati a ritmo veloce!Ho fatto le prove, inoltre con mio sconforto l'opzione 3 del 4916 non riportava più nulla dei miei rimanenti 180mb!VOLATILIZZATI!mi hanno cambiato tariffazione, mi hanno succhiato il traffico (che usavo, e se ne sono accorti) e mi pigliano pure per il culo con "naviga gratis sul portale" ????non ho più usato nulla dei se[r]vizi tim, non ho più navigato.(Vorrei insultare TIM, ma ho fatto troppa fatica per scrivere tutto ciò, pertanto lo faccio nel prossimo post)spero ci sia qualche dipendente TIM all'ascolto, e spero proprio che si vergogni di lavorare per una ditta di truffe , ladra oltretutto.Spero inoltre che TIM venga fatta a pezzi e venduta al primo che passa, perchè tanto non cambia nulla e anzi, può solo migliorare in mano estere.Acidi saluti(amiga)
    • Anonimo scrive:
      Tim tribù...post rabbioso...
      allora, detto tutto ciò,spero proprio che quella banda di ladri schifosi che viene comunemente chiamata TIM sparisca e affondo sotto il peso di tutta la m*rda che la gente gli tira,servizi da schifo, copertura RIDICOLA,prezzi esosi...anche un fottuto sms da 160 caratteri (!) te lo fanno pagare come se stassero facendo un sforzo immane, quasi un piacere, a consegnare uno stramaleteddo stream da meno di 200char!I loro lerci ripetitori glieli abbiamo pagati SVARIATE volte oramai, da questo l'attributo LADRI associato ai papponi che la controllano.se l'innovazione che si vantano tanto di aver introdotto è la tv ((rotfl)) sul telefonino (ve li vedete voi un mare di deficenti guardarsi il reality o la partita sul cell? no, perchè è proprio da cerebrolesi...), fanno meglio a darsi all'ippica perchè di invenzioni del genere NOI utenti non ce ne frega un cazzo, ci basta che il servizio sia DECENTE, ma soprattutto ad un prezzo ONESTO .TIM, vafarlaincùeo!
  • Anonimo scrive:
    Vergognoso
    Tanto per cominciare, la brava Enrica Garzilli ha ottenuto giustizia solo perche' si e' lamentata mettendola giu' dura con TIM.Gli utenti dovrebbero imparare a non subire il regime di TELECOM e alzare la testa come ha fatto lei, chiamando, isistendo, urlando. Come ha fatto lei, dal suo blog in poi.http://orientalia4all.net/post/tim-tutto-relax-internet-parte-ihttp://orientalia4all.net/post/orientalia4allnet-e-tim-tutto-relax-internet-parte-iihttp://orientalia4all.net/post/tim-offerta-tutto-relax-internet-e-il-conto-parte-iiiPerche', domando io, i consumatori sono rappresentati da associazioni inette e non in grado di far valere i diritti elementari degli utenti?Perche' Tim non riesce a fare una nota di credito in meno di sei mesi? Che ci vuole?
  • stubosky scrive:
    RELAX???
    Questa la mia storia:a dicembre dello scorso anno ho attivato attivo una delle diverse opzioni "Relax" (nome a dir poco ironico letto col senno di poi).Il pagamento del canone avviene con carta di credito (VISA) che, sfortunatamente, a luglio 2006 scade.Nonostante la carta sia stata rinnovata automaticamente dalla banca, e nonostante nella modulistica dei contratti sia esplicitamente prevista l'autorizzazione da parte di TIM a trasferire l'obbligazione sulla nuova , qualcosa si blocca... ed inizia il mio nervosismo.A fine settembre ricevo una prima fattura da 300 Euro da Telecom (NB Telecom e non TIM) con una causale alquanto criptica "CORRISP. RECES. ANTIC. UM"Chiamo il 187 e questi "vengono giù dal fico". Dopo aver parlato con un'operatrice prima ed un presunto responsabile poi, quest'ultimo disconosce la paternità della fattura e mi suggerisce (SIC) di rivolgermi a polizia o carabinieri per presentare denuncia contro ignoti.Nel dubbio chiamo anche il 119 ed è peggio che andar di notte. Oltre a non saper nulla della fattura vengo trattato con la consueta indisponenza da parte dell'operatore di turno.Al termine del quarto o quinto palleggio di responsabilità tra 187 e 119 (ancora non ho capito se il problema è legato al cellulare o alla linea di casa) mi suggeriscono di prendere contatto con un fantomatico servizio Trilly (4220), un nuovo customer care congiunto Telecom/TIM attivo nella mia zona di residenza.Con mia profondo stupore, gli operatori riescono a trovare a terminale la fattura incriminata (perché gli altri non ne sono stati in grado?) ed iniziano ad indagare. Nel giro di un paio di giorni, identificano la causa e inoltrano una segnalazione agli uffici competenti.Tutto bene? Macche!!! Nel frattempo infatti scopro che il "parto" è stato gemellare e che la fattura ha una "sorellina": stesso identico importo, stessa causale criptica, diverso numero di protocollo.Il nervosismo incomincia a diventare intolleranza: nel dubbio mando una diffida via fax ai signori di Telecom invitandoli a ripristinare le condizioni contrattuali nei termini legali (5 giorni)e ad evitare qualsiasi addebito di somme non dovute sulla mia carta.Come non detto: per curiosità chiamo la banca che mi informa che, sì, effettivamente ad inizio mese, Setefi (l'ente gestore) ha respinto un tentativo di addebito di 460 Euro da parte di Telecom (i 300 di una fattura più 160 come corrispettivo delle quota residua non ancora pagata). ... con mio stupore (e per la prima volta un filo di divertimento) qualcuno ha tentato di prelevare quasi 500 euro dalla stessa identica carta sulle quale non più tardi una settimana prima sono stati negati addebiti da 10 Euro.Il tempo passa (oltre 3 settimane) e ancora tutto tace. Io nel frattempo continuo ad inoltrare solleciti tramite il 4220 (uno ogni 5 giorni) e questi pazientemente prendono nota..Forse ho esagerato coi solleciti, perché al 17 ottobre, chiamo nuovamente il 4220 è scopro che Trilly è stato disattivato (scusate è colpa mia!!! Ho rotto troppo le scatole e Telecom se l'è legata al dito chiudendo l'unico servizio degno di tale nome. Apro e chiudo una parentesi nella parentesi: Trilly era talmente conosciuto che un'operatrice del 119 ha pensato che la stessi prendendo in giro quando gliene ho parlato e mi ha quasi mandato al diavolo).Nient'altro? Ahhh sì: negli ultimi due giorni, dopo aver minacciato di trasferire l'utenza ad altro operatore sono stato contattato da due signorine. La prima mi ha chiesto alcuni documenti per poter provvedere alla riattivazione della tariffa e mi ha promesso 50 euro di credito bonus a compensazione del danno subito, poiché per ragioni assolutamente ignote non sarebbe possibile per Telecom ricalcolare e stornare i miei consumi degli ultimi 15 giorni (ridicolo nel ridicolo, nonostante tutto, la tariffa relax è stata attiva sul mio cellulare fino ad inizio ottobre).La seconda mi ha detto che i documenti richiestimi dalla collega il giorno prima sono assolutamente insufficienti, mi ha invitato ad integrarli quanto prima in modo che lei possa riattivare il servizio e con le sue manine sante ricalcolare i consumi effettivi. Dulcis in fundo: poiché è carico del cliente dimostrare la buona fede, devo chiedere alla banca una dichiarazione scritta in cui si attesta che il blocco degli addebiti non è dipeso dalla mia volontà.DIO QUANTO E' LIBERATORIO FARE OUTING!!! :-)
  • Anonimo scrive:
    A me han rubato 330 euro, leggete come..
    Hanno addebitato due volte 330 euro di un pagamen to online di due bollette, insomma 660 invece di 330. Il sito 187 non ri porta traccia del pagamento, la carta di credito si. Telecom dice che cartasi ha sbagliato, cartasi mi ha riso in faccia. Sul sito 187 è assolutamente invisibile il doppio pagamento... è organizzato bene il sistema. Sto cercando di recuperare quei soldi da febbraio, mi hanno trattato da cretino, mi hanno preso in giro, mi hanno fatto perdere tempo. Ora ho rinunciato e ho segnalato un illecito addebito a cartasi ma sono fuori tempo massimo per la segnalazione e non so come finirà. Se avete usato il 187 per pagare le vostre bollette controllate il resoconto della vostra carta di credito perché telecom non sa gestire queste transazioni. Aprirò un sito dedicato a questa vicenda; fate attenzione, sono dei cialtroni.Flavio F.
    • Anonimo scrive:
      Re: A me han rubato 330 euro, leggete co
      hai sbagliato da subitocon cartasì è tutto automatico, tu potevi denunciare l'addebito non dovuto all'emmissione dell'estratto conto, quindi ancor prima di pagare.a me è capitato da poco per un addebito della Hertz (in Australia!) non dovuto. Ho chiamato subito cartasi e se la sono vista loro...il mese dopo hanno stornato il tutto nell'estratto conto successivo.
    • Anonimo scrive:
      Re: A me han rubato 330 euro, leggete co

      Ora ho rinunciato e ho segnalato un
      illecito addebito a cartasi ma sono fuori tempo
      massimo per la segnalazione e non so come finirà.
      Flavio F.Dico ma... sei matto?!?!Invia subito una raccomandata a/r a Telecom e a Cartasì, spiegando i fatti (allega copia dell'estratto conto) intimando di restutirti quanto indebitamente prelevato, e avverti che decorsi inutilmente 30 giorni farai causa!!!!Mai rinunciare a far valere i propri diritti!ciao,Filippo
      • Anonimo scrive:
        Re: A me han rubato 330 euro, leggete co
        E soprattutto misura bene le parole che metterai nel sito. Una sola fuori posto e quelli di 330 euro tene mangiano a volontà perchè sotto quell'aspetto sono svizzeri
  • Anonimo scrive:
    3345,05
    Fattura di 3455,05 Euro che solo dopo quotidiani fax, chiamate all'800988119 e altre insistenze e una minaccia legale sono riuscito a farmi stornare dalla CC. Ma per 8 giorni l'errore della TIM mi ha bloccato la CC, chi mi ripaga del danno?
    • Anonimo scrive:
      Re: 3345,05
      :@- Scritto da:
      Fattura di 3455,05 Euro che solo dopo quotidiani
      fax, chiamate all'800988119 e altre insistenze e
      una minaccia legale sono riuscito a farmi
      stornare dalla CC. Ma per 8 giorni l'errore della
      TIM mi ha bloccato la CC, chi mi ripaga del
      danno?
      • Conciliatore scrive:
        Re: 3345,05
        Nessuno se non puoi giustificare il danno (spese, problemi gravi, etc etc) ed in ogni caso per 8 giorni il danno è talmente basso che non conviene una causa
  • gbonomini scrive:
    Fattura gonfiata - di nuovo il GPRS
    Ecco il mio contributo:A marzo la TIM mi propone di sottoscrivere la tariffa 7su7 Restaintim, tariffa Business per abbonamenti che prevede un telefono a noleggio gratuito e altri 2 telefoni a noleggio scontato decidiamo di prenderli comunque.Sulla confezione dei telefoni viene proposta la promozione Prova TIM UMTS che prevede 1000 MB di traffico GPRS incluso e altre amenità.Aderisco per provare e nel mese a disposizione riesco a consumare circa 500 Mb.Arriva il conto telefonico del 3° bimestre un po più alto del solito. Non ci faccio caso e consumo qualche altro MB nel bimestre successivo, sicuro che non supero 10-15 MB e sapendo che la tariffa al Kbyte corrisponde a 0,0035 Euro dovrei aver consumato circa 50 euro.Arriva la fattura del 4° bimestre con 1.600 euro di addebito per traffico GPRS sul mio numero.A questo punto sospendo il pagamento tramite banca e il 14 luglio decido di inviare un fax di richiesta di verifica riguardante l'addebito esagerato precisando che ho sospeso il pagamento e ho pagato la tassa di concessione governativa per non essere tartassato da cartelle esattoriali. Penso che da bravo consumatore ho diritto di sospendere un pagamento finchè non mi vengano date maggiori informazioni riguardo un addebito secondo me ingiustificato.Nessuno risponde per circa un mese, a metà agosto chiamo il call center e mi dicono che la verifica sta procedendo ma che servirà ancora un mese per avere notizie, mi chiedono di pagare il conto pena la sospensione del servizio (ricatto) e che comunque terminata la verifica mi sarà riaccreditato l'importo.Pago (sbagliando) e nessuno si fa più sentire fino ai primi di settembre. Giorno nel quale mi informano che vi è stata un'anomalia e che provvederanno al ricalcolo per riaccreditarmi l'importo eccessivo. Nel frattempo provvedo a richiedere un report di traffico tramite fax con richiesta di invio tramite email urgentemente. Passano altri 15-20 giorni senza nessun contatto da parte loro, richiamo io e chiedo che fine ha fatto il report. Il report, mi dicono loro, va chiesto con un loro modulo e con allegato il documento di identità. Invio il modulo e la copia del documento. Aspetto e poi richiamano loro. Il 15 di ottobre mi chiamano e mi riconoscono un accredito di 8 (otto) euro sulla fattura del 5° bimestre (fin'ora avevamo parlato del 4° bimestre), chiedo chiarimenti e loro mi dicono che è così e basta, e che se voglio posso esporre reclamo e chiedere il report, gli dico che il report l'ho già richiesto e loro precisano che va mandata anche la visura camerale e che va fatto un reclamo specifico per avere un report regresso. Sto pensando di lasciare tutto quanto a un legale.Guardatevi da tim!
    • Anonimo scrive:
      Re: Fattura gonfiata - di nuovo il GPRS
      Ragazzi basta farvi fregare da telecom , il TuttoRelax e quando vi staccate da telecom, ovviamente vi inculano un mese di abbonamento, perchè sul contratto c' era scritto qualcosa ( ma voi il contratto nemmeno lo avete firmato magari!!) ma finalmente liberi. Fuck TELECOM . Fuck TIM
    • Anonimo scrive:
      Re: Fattura gonfiata - di nuovo il GPRS
      7su7 Restaintim ???7su7 Prendiloinculodatim
    • Anonimo scrive:
      Re: Fattura gonfiata - di nuovo il GPRS
      Io non pagavao, garantito.E se vogliono sospendermi il servizio, auguri: disdico immediatamente abbonamento e passo a 3, per fargli venire un attacco di bile ( Tim odia 3 ai massimi livelli....)SalutiE fatti furbo, per la prossima volta che vorranno fregarti.
  • Anonimo scrive:
    scaduto l'anno...
    a me è capitato che pur avendo un decina di euro di credito (su un cell che uso poco), essendo trascorso un anno dall'ultima ricarica, TIM abbia bloccato il cellulare imponendomi una scadenza per la ricarica. Caricato il minimo taglio il cell ha ripreso a funzionare.Probabilmente cio' capita anche con altri gestori.
    • Anonimo scrive:
      Re: scaduto l'anno...
      La tim anzi ...telecom italia con tutto quello che si legge....in varie sedi....dalle barzellette, ai telegiornali, alle bollette degli utenti, ai tribunali dove essa prende l'avv. Ruffolo per fronteggiare gli utenti tuttorelax, MEGLIO EVITARE DI FINANZIARLA IN OGNI MODO. Passate parola.
    • Anonimo scrive:
      Re: scaduto l'anno...
      - Scritto da:
      a me è capitato che pur avendo un decina di euro
      di credito (su un cell che uso poco), essendo
      trascorso un anno dall'ultima ricarica, TIM abbia
      bloccato il cellulare imponendomi una scadenza
      per la ricarica. Caricato il minimo taglio il
      cell ha ripreso a
      funzionare.

      Probabilmente cio' capita anche con altri gestori.Ovvio, è scritto sul contratto (basterebbe leggerli, i contratti!)
      • Anonimo scrive:
        Re: scaduto l'anno...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        a me è capitato che pur avendo un decina di
        euro


        di credito (su un cell che uso poco), essendo

        trascorso un anno dall'ultima ricarica, TIM
        abbia

        bloccato il cellulare imponendomi una scadenza

        per la ricarica. Caricato il minimo taglio il

        cell ha ripreso a

        funzionare.



        Probabilmente cio' capita anche con altri
        gestori.

        Ovvio, è scritto sul contratto (basterebbe
        leggerli, i
        contratti!)gia', ma bisogna vedere quanto è legale. Io avevo una decina di euro sulla scheda che magicamente erano spariti, dove sarebbero andati a finire se non avessi ricaricato? forse c'e' scritto sul contratto.
        • Anonimo scrive:
          Re: scaduto l'anno...
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          a me è capitato che pur avendo un decina di

          euro




          di credito (su un cell che uso poco), essendo


          trascorso un anno dall'ultima ricarica, TIM

          abbia


          bloccato il cellulare imponendomi una scadenza


          per la ricarica. Caricato il minimo taglio il


          cell ha ripreso a


          funzionare.





          Probabilmente cio' capita anche con altri

          gestori.



          Ovvio, è scritto sul contratto (basterebbe

          leggerli, i

          contratti!)


          gia', ma bisogna vedere quanto è legale.
          Io avevo una decina di euro sulla scheda che
          magicamente erano spariti, dove sarebbero andati
          a finire se non avessi ricaricato? forse c'e'
          scritto sul
          contratto.Al credito non hanno fatto nulla, sono le sim prepagate che vanno caricate una volta l'anno se non lo fai dopo un mese la sim viene bloccata e va poi riattivata. Il credito non viene toccato è li a tua disposizione. Lo fanno tutti gli operatori è una delle condizioni di servizio per le prepagate.
  • aghost scrive:
    E la sim prepagata che va a debito?
    tim, come del resto quasi tutti i gestori telefonici, ogni giorno ne inventa una per succhiare quattrini all'utente bue, nell'inerzia totale delle aurhority che dovrebbero vegliare su questi comportamenti al limite della truffaUno dei più infami è proprio quello descritto da un utente: la carta prepagata "che va a debito". Esaurito il bonus di navigazione/dati la sim, silenziosamente e senza alcun tipo di avviso (che carini, ci mandano decine di sms spazzatura ma in questo caso zitti zitti), inizia a rosicchiare il credito telefonico residuo alla modica cifra di 6 euro a mb(!) e, quando l'ha azzerato, va sotto, cioé a debito!C'è gente che si è "magicamente" ritrovata sotto di centinaia o migliaia di euro! E' il massimo della perversione per un servizio prepagato!Ci sono cascati a migliaia: chi protesta e ha tempo e voglia di resistere al muro di gomma dei call center alla fine viene rimborsato ma tutti gli altri? Quanti milioni di euro fruttano ai gestori questi espedienti?http://aghost.wordpress.com/2006/08/18/cliente-bue-le-%e2%80%9cprepagate%e2%80%9d-che-vanno-a-debito/
    • Anonimo scrive:
      Re: E la sim prepagata che va a debito?
      ciao sono un operatore del 119,posso confermare tutto quello che dici ma posso anche tranquillizzarti che tutti e dico tutti i reclami di persone che si ritrovano anche con un solo centesimo sottocredito vengono istantaneamente riportati alla condizione originale.ciao ;)
      • aghost scrive:
        Re: E la sim prepagata che va a debito?
        - Scritto da:
        ciao sono un operatore del 119,posso confermare
        tutto quello che dici ma posso anche
        tranquillizzarti che tutti e dico tutti i reclami
        di persone che si ritrovano anche con un solo
        centesimo sottocredito vengono istantaneamente
        riportati alla condizione
        originale.
        ciao ;)ti ringrazio per la precisazione, ma perchè uno deve reclamare la riparazione di un torto assurdo?Semplicemente la sim prepagata NON PUO' e NON DEVE ANDARE A DEBITO! Punto!quanti miliardi incassa tim (solo di interessi) con queste furberie indecenti?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 ottobre 2006 15.48-----------------------------------------------------------
        • sovietbear scrive:
          Re: E la sim prepagata che va a debito?
          certo riallineato pagando il credito negativo..a me è successo una volta...e ho dovuto prima ricaricare per importo mancante-:(
          • aghost scrive:
            Re: E la sim prepagata che va a debito?
            - Scritto da: sovietbear
            certo riallineato pagando il credito negativo..a
            me è successo una volta...e ho dovuto prima
            ricaricare per importo
            mancante-:(come volevasi dimostrare...riepto la domanda: quanti miliardi scippa tim agli utenti con queste furberie indecenti?http://www.aghost.wordpress.com/
  • Anonimo scrive:
    gli addebiti
    Ci sono capitato anche io, sono riuscito a risolvere il problema con qualche telefonata, ma che spavento che mi era preso, notai un saldo negativo nel mio credito di oltre 200 euro. Il punto è: se una carta sim è una prepagata/ricaricabile, gli addebiti non devono andare oltre il credito ivi presente e all'esaurirsi del credito deve esaurirsi anche la fornitura della connessione.Fin quando la tim non cambia metodo di tariffazione, capiteranno sempre più incidenti di questo tipo.
  • Anonimo scrive:
    Fanno molto bene i blogger...
    ...a fare da cassa di risonanza!L'opinione degli utenti che accettano queste offerte (e poi se la pigliano in saccoccia) vale oro per consumatori e utenti che, come dice la seconda lettera, ci penseranno bene prima di aderire a un'altra promozione.
  • Anonimo scrive:
    Grazie TIM!
    Sono un cliente Tim con abb. da più di 9 anni, mai attivato le stranezze che ogni tanto si inventano, fino al febbraio del 2005 (01/02), quando decisi di attivare una MaxiTim Web Facile. L'offerta la conoscete tutti: 400MB di traffico al mese da consumare in qualsiasi ora entro i 30gg. dall'attivazione e con rinnovo automatico alla scadenza. Fin qui tutto ok!! Conoscendo i soggetti fornitori del servizio, prima di utilizzarla, mi sono procurato un programmino (Internet Connection Counter) per tenere sotto controllo il traffico. Tale programma mi creava un report per ogni connessione calcolando praticamente tutto: tempi, traffico ecc.. ecc.., oltre ad avvisarmi quando mi avvicinavo intorno ai 350MB consumati.Per venire al punto, in 4 mesi di offerta attiva, ho consumato in totale circa 450MB (direte: che fesso!!!) ripartito nei 4 mesi, pur avendo a disposizione ben 1600MB.- Mi viene fatturato nel 3° Bim. un ACCREDITO di 2.009,28 (ovvero, soldoni che mi dovevano dare senza motivo), chiaramente la fattura non mi è stata mai recapitata e mai, giustamente, mi sono stati dati questi soldi inquanto c'era stato un problema nel calcolo del traffico GPRS;- Mi viene fatturato nel 4° Bim. un ADDEBITO di 2.952,52 (ovvero, soldoni che io dovevo dare senza motivo), anche in questo caso la fattura non mi è stata mai recapitata (l'ho visionata solo online) ed il 119, al mio contatto telefonico, giustamente e molto cordialmente, mi diceva che non dovevo pagare quella fattura perche c'erano stati dei problemi di addebito del traffico GPRS e che, gli uffici amministrativi, stavano provvedendo al ricalcolo.In tutti questi mesi, per la precisione 9 MESI, quasi ogni settimana ho contattato il 119 per poter essere ricontattato dagli uffici amministrativi, purtroppo, niente da fare.... A settembre mi è regolarmente arrivata la bolletta relativa al 5° Bim, che ho provveduto a saldare.Oggi, mi viene recapitato dal mio postino un pacco, contenente le fatture con relativo traffico del 3° e 4° Bim. TIM, circa 150-200 pagg., e un bollettino di pagamento scritto a mano di 943,24. Praticamente, le "grandi" menti degli uffici amministrativi della TIM, hanno fatto una sottrazione 2.952,52 - 2.009,28, ottenendo l'importo sopra indicato come saldo della fattura.. Invece di correggere l'errore che era quello di cancellare tutto il traffico GPRS ingiustamente addebitato e accreditato, perchè attiva l'ozione MaxiTim Web Facile, hanno fatto in 9 mesi una sottrazione, chiedendomi 943,24. Ho deciso di non concedergli più tempo per potersi rifare, penso che 9 mesi siano stati sufficienti.... domani faccio avviare dal mio avvocato una citazione per truffa, mettendone a conoscenza tutte le autorità di controllo preposte, le associazioni varie, ed i mezzi di stampa e televisione. Il fatturato un'azienda seria non lo fa così ... scusatemi per lo sfogo!!!http://forum.azpoint.net/index.php?s=bbbaf29d063bf6eeb57e956f10c6fcc2&showtopic=396&st=0&#entry2872
    • Anonimo scrive:
      Re: Grazie TIM!

      domani faccio avviare dal mio
      avvocato una citazione per truffaevita di perdere tempo e soldi: la truffa non c'entra nulla, ti porterebbe solo a beccarti una controquerela.evita anche l'avvocato, (per ora) non serve: manda loro una raccomandata a/r di costituzione in mora, intimando di farti avere entro 30gg la fattura corretta, avvisando che in difetto adirai le vie legali.E' sufficiente (per ora) per metterti con le spalle coperte.ciao,Filippo
    • Anonimo scrive:
      Re: Grazie TIM!
      E FAI BENISSIMO !- Scritto da:
      Sono un cliente Tim con abb. da più di 9 anni,
      mai attivato le stranezze che ogni tanto si
      inventano, fino al febbraio del 2005 (01/02),
      quando decisi di attivare una MaxiTim Web Facile.

      L'offerta la conoscete tutti: 400MB di traffico
      al mese da consumare in qualsiasi ora entro i
      30gg. dall'attivazione e con rinnovo automatico
      alla scadenza. Fin qui tutto ok!! Conoscendo i
      soggetti fornitori del servizio, prima di
      utilizzarla, mi sono procurato un programmino
      (Internet Connection Counter) per tenere sotto
      controllo il traffico.

      Tale programma mi creava un report per ogni
      connessione calcolando praticamente tutto: tempi,
      traffico ecc.. ecc.., oltre ad avvisarmi quando
      mi avvicinavo intorno ai 350MB
      consumati.
      Per venire al punto, in 4 mesi di offerta attiva,
      ho consumato in totale circa 450MB (direte: che
      fesso!!!) ripartito nei 4 mesi, pur avendo a
      disposizione ben
      1600MB.
      - Mi viene fatturato nel 3° Bim. un ACCREDITO di
      2.009,28 (ovvero, soldoni che mi dovevano dare
      senza motivo), chiaramente la fattura non mi è
      stata mai recapitata e mai, giustamente, mi sono
      stati dati questi soldi inquanto c'era stato un
      problema nel calcolo del traffico
      GPRS;
      - Mi viene fatturato nel 4° Bim. un ADDEBITO di
      2.952,52 (ovvero, soldoni che io dovevo dare
      senza motivo), anche in questo caso la fattura
      non mi è stata mai recapitata (l'ho visionata
      solo online) ed il 119, al mio contatto
      telefonico, giustamente e molto cordialmente, mi
      diceva che non dovevo pagare quella fattura
      perche c'erano stati dei problemi di addebito del
      traffico GPRS e che, gli uffici amministrativi,
      stavano provvedendo al
      ricalcolo.
      In tutti questi mesi, per la precisione 9 MESI,
      quasi ogni settimana ho contattato il 119 per
      poter essere ricontattato dagli uffici
      amministrativi, purtroppo, niente da fare.... A
      settembre mi è regolarmente arrivata la bolletta
      relativa al 5° Bim, che ho provveduto a
      saldare.
      Oggi, mi viene recapitato dal mio postino un
      pacco, contenente le fatture con relativo
      traffico del 3° e 4° Bim. TIM, circa 150-200
      pagg., e un bollettino di pagamento scritto a
      mano di 943,24. Praticamente, le "grandi" menti
      degli uffici amministrativi della TIM, hanno
      fatto una sottrazione 2.952,52 - 2.009,28,
      ottenendo l'importo sopra indicato come saldo
      della fattura.. Invece di correggere l'errore che
      era quello di cancellare tutto il traffico GPRS
      ingiustamente addebitato e accreditato, perchè
      attiva l'ozione MaxiTim Web Facile, hanno fatto
      in 9 mesi una sottrazione, chiedendomi 943,24.
      Ho deciso di non concedergli più tempo per
      potersi rifare, penso che 9 mesi siano stati
      sufficienti.... domani faccio avviare dal mio
      avvocato una citazione per truffa, mettendone a
      conoscenza tutte le autorità di controllo
      preposte, le associazioni varie, ed i mezzi di
      stampa e
      televisione.
      Il fatturato un'azienda seria non lo fa
      così ... scusatemi per lo
      sfogo!!!

      http://forum.azpoint.net/index.php?s=bbbaf29d063bf
Chiudi i commenti