McVeigh morto, sfruttato per un trojan

L'uomo è stato ucciso nei giorni scorsi con una iniezione letale negli Stati Uniti. Ma con il suo nome circola un file che contiene SubSeven, noto codice troiano che prende possesso del computer che lo scarica. Tutti i dettagli


San Francisco (USA) – A volte i trojan ritornano, anche se sono noti, anzi notissimi, e hanno già provocato sufficienti danni. Questo è il caso del codicillo diffuso in queste ore sulla rete sotto le mentite spoglie di un video relativo all’esecuzione di Timothy McVeigh, l’attentatore di Oklahoma City giustiziato nei giorni scorsi.

A quanto pare, subito dopo l’iniezione letale con cui McVeigh è stato ucciso, sulla Rete ha iniziato a circolare un messaggio che invita gli utenti a recarsi su un certo sito per vedere il video dell’esecuzione, un video sul quale si è lungamente dibattuto prima dell’esecuzione perché c’era chi voleva trasmettere l’esecuzione in diretta web.

Chi si fosse recato sulla pagina indicata, che è già stata rimossa, avrebbe trovato il “file del video”. Se lo avesse scaricato, l’utente si sarebbe ritrovato con SubSeven nel computer. Gli esperti che si sono occupati della cosa, compresi quelli di Securityfocus.com, hanno confermato che non è possibile stabilire quanti sono gli utenti “caduti nella trappola” nei pochi giorni di vita del “trucco”.

Va detto che SubSeven è un troiano già noto da tempo e gli antivirus più aggiornati dovrebbero essere in grado di bloccarlo. Un firewall ben configurato, inoltre, è certamente in grado di intercettare qualsiasi traffico in uscita generato dal troian.

Lo scorso marzo una nuova versione del codice troiano si era affacciata sulla rete. La versione 2.2 era considerata, dagli esperti di X-Force, più insidiosa della precedente.

Subseven consente a chi lo gestisce di “prendere possesso” del computer della propria vittima, permettendo all’autore di sniffare le password, di ascoltare attraverso il microfono, di vedere attraverso la webcam, di copiare file e via dicendo.

La nuova versione del trojan horse (“cavallo di Troia”), inoltre, sembra essere più semplice da utilizzare, offre una migliore interfaccia e gira anche su Windows NT e 2000.


Subseven è un codice più diffuso di quel BackOrifice di cui molto si è parlato. Il motivo di questa diffusione è che il suo autore, “Mobman”, fin dal febbraio 1999 continua a starci dietro, a diffonderlo e aggiornarlo, al contrario di quanto avviene con BackOrifice.

Il “software” è formato, come in tutti questi codici, da due parti distinte. Il “client” risiede sul computer che lo gestisce mentre il “server” deve essere inserito dall’aggressore sulla macchina dell’utente-vittima.

Una volta “dentro”, il server può consentire non solo di catturare file, brani audio e immagini riservati ma anche di trasformare il computer dell’utente in una macchina per lanciare attacchi Denial of Service di tipo distribuito (DDoS). Si tratta, come noto, di aggressioni verso un singolo target in Rete realizzate mediante l’invio di una moltitudine di pacchetti e di richieste dal più alto numero possibile di computer connessi ad Internet.

Online, Punto Informatico ha individuato nei mesi scorsi alcuni siti che pubblicizzano la versione 2.2 beta 2 di Subseven che consentirebbe, nell’ordine, di: accedere al file manager, a windows manager, individuare qualsiasi file sul computer-vittima, aprire qualsiasi applicativo, gestire i plug-in di sistema, verificare lo stato della connessione, inviare messaggi, sniffare tutti i dati in rubrica e su programmi di instant messaging come ICQ.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    letto su it.comp.musica.mp3 (moderated)
    mp3pro = sfrutta una replica dello spettro per risparmiare spazio,decente per bassi bitrate, non puo' ambire a sostituire mp3mpc = il migliore fra i codec lossy, si distingue dagli altri per nonessere un frequency encoder, ma un subbandwma = schifezza partorita dalla microsoft, anch'essa risparmia spazio epuo' incorporare protezioni sulla copiaogg, aac = formati in via di sviluppo, buoni qualitativamente ma ancoracon problematiche assortite
  • Anonimo scrive:
    Qualche dubbio
    Che se vogliono spiare una ditta specifica siano in grado di farlo e' ovvio, ma filtrate tutto!!Dico, vi rendete conto di che mole di dati si tratta??Filtrare tutto quello che passa su una linea ottica transoceanica poi mi sembra impossibile, soprattutto se si tratta pure di dati criptati con qualche PGP-like.Avranno anche calcolatori potenti, ma cavolo archiviare un flusso di dati simile, decripparne la parte criptata analizzare il contenuto e fare azioni di conseguenza e' un po' troppo anche per loro.Ciao
  • Anonimo scrive:
    MP3PRO Software...
    ... ciao a tutti...Ho provato RCA MP3PRO AUDIO PLAYER/ENCODER ...... e ne sono rimasto abbastanza entusiasta ...... ma purtroppo è solo una DEMO e non è possibile trovare una versione free... o comunque, in qualche modo, completa... ^_^Sapete se ci sono programmi interamente agibili, anche con metodi, diciamo così non ortodossi? ^_^Fatemi sapere possibilmente scrivendo a dragonslord@inwind.it purtroppo leggo molto saltuariamente punto informatico...Grazie a chiunque abbia la voglia, l'accortezza e la cortesia di rispondermi...... un saluto ... DragonsLord
    • Anonimo scrive:
      Re: MP3PRO Software...
      - Scritto da: DragonsLord
      ... ciao a tutti...

      Ho provato RCA MP3PRO AUDIO PLAYER/ENCODER
      ...

      ... e ne sono rimasto abbastanza entusiasta
      ...

      ... ma purtroppo è solo una DEMO e non è
      possibile trovare una versione free... o
      comunque, in qualche modo, completa... ^_^

      Sapete se ci sono programmi interamente
      agibili, anche con metodi, diciamo così non
      ortodossi? ^_^

      Fatemi sapere possibilmente scrivendo a
      dragonslord@inwind.it purtroppo leggo molto
      saltuariamente punto informatico...

      Grazie a chiunque abbia la voglia,
      l'accortezza e la cortesia di rispondermi...

      ... un saluto ... DragonsLordScaricati il + agile mp+ fa già da un anno quello che che promette mp3pro! Basta che cerchi sui vari ng!
  • Anonimo scrive:
    per chi gli piace la musica islandese...
    per chi come me ha apprezzato la musica islandese negli ultimi 10 anni......un regalino fatto da 12 mp3andate suwww.kazaa.come ricercate "vespertine"...
    • Anonimo scrive:
      Re: per chi gli piace la musica islandese...
      forse se cercassero Bjork, correrebbero menorischi :) :)bai- Scritto da: tippy
      per chi come me ha apprezzato la musica
      islandese negli ultimi 10 anni...
      ...un regalino fatto da 12 mp3
      andate su
      www.kazaa.com
      e ricercate "vespertine"...
  • Anonimo scrive:
    IL DEMO PARTE BENE GARANTISCE DJ CON CUFFIE :)
    Ho messo un mp3 da me rippata a 192 in wav poi ho fatto l'mp3pro con il demo e ho ottenuto il rip a 64kbps ascoltandolo con il win amp e' uscito fuori una merda insomma ha perso qualita', ma ascoltandolo con il player mp3pro la riproduzione era fedele all'originale, inoltre ho riportato l'mp3 64kbps in wav per sentire anche se la decodifica era ottima, infatti e' uscita una decodifica fedele al wav del 192, stesse frequenze. Insomma ho risparmiato 6 mb e la qualita è identica! unica pecca che l'encoding e il decoding avviene 1:1 cioe' dura quanto dura la canzone. Aspettero con ansia la versione completa e spero che il winamp supporti l'mp3pro!
    • Anonimo scrive:
      Re: IL DEMO PARTE BENE GARANTISCE DJ CON CUFFIE :)
      Che CPU hai?
    • Anonimo scrive:
      Re: IL DEMO PARTE BENE GARANTISCE DJ CON CUFFIE :
      - Scritto da: iDC-R0x
      Ho messo un mp3 da me rippata a 192 in wav
      poi ho fatto l'mp3pro con il demo e ho
      ottenuto il rip a 64kbps ascoltandolo con il
      win amp e' uscito fuori una merda insomma ha
      perso qualita', ma ascoltandolo con il
      player mp3pro la riproduzione era fedele
      all'originale, inoltre ho riportato l'mp3
      64kbps in wav per sentire anche se la
      decodifica era ottima, infatti e' uscita una
      decodifica fedele al wav del 192, stesse
      frequenze. Insomma ho risparmiato 6 mb e la
      qualita è identica! unica pecca che
      l'encoding e il decoding avviene 1:1 cioe'
      dura quanto dura la canzone. Aspettero con
      ansia la versione completa e spero che il
      winamp supporti l'mp3pro!Confermo a pieno, il player che uso sotto linux (XMMS) li riproduce uguale al player incluseo nella demo di Mp3Pro.ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: IL DEMO PARTE BENE GARANTISCE DJ CON CUFFIE :)
      Guarda,se garantisci te che sei Dj con cuffie...2 sò le cose...- O cambi cuffie- O ti fai vedere dal medico,e non solo per le orecchie,ma anche x gli occhi,visto che affermi "stesse frequenze"...Nn so cosa tu avessi fumato durante i tuoi "test",cmq ti posso assicurare che un wav da un file a 192 kbps nn può avere le stesse frequenze di un wav da un mp3pro a 64kbps.E tantomeno,i 2 file codificati nn possono avere la stessa qualità,questo xkè l'SMR usato nell'mp3pro è in pratica un sistema che "si inventa" le alte frequenze...a 64 kbps puoi dirmi che raggiungi i 100 kbps di un mp3,ma che raggiungi i 192...manco se lo codifichi con lo Xing in Joint Stereo un mp3 nn ti viene così penoso.L'mp3pro,a mio vedere,nn andrà da nessuna parte.Encoder come l'MpegPlus sono molto piu avanzati,ed offrono una qualità maggiore.E quando uscirà il Lame 3.00,gli encoder/decoder mp3pro,wma,e mp3-ISO,FhG e company potranno rimetterseli da dove gli sono usciti.Un ultimo consiglio:prima di garantire,informati.
      • Anonimo scrive:
        Re: IL DEMO PARTE BENE GARANTISCE DJ CON CUFFIE :)
        Lame 4.00,non 3.00 :DPrenditi la 3.91...fai una codifica a 128 come dio comanda e confrontala con i 64 kbps dell'mp3pro..Ti aspetto su idc.
  • Anonimo scrive:
    Aspettate la release finale di Ogg Vorbis..
    Alta qualita' in formato open e royalty-free..che volere di piu'?
    • Anonimo scrive:
      Re: Aspettate la release finale di Ogg Vorbis..
      - Scritto da: *.*
      Alta qualita' in formato open e
      royalty-free..
      che volere di piu'?Perfettamente daccordo!!!Linux Rulez, Open Source Rulez, GNU Rulez!
      • Anonimo scrive:
        Re: Aspettate la release finale di Ogg Vorbis..
        - Scritto da: Gugle
        - Scritto da: *.*

        Alta qualita' in formato open e

        royalty-free..

        che volere di piu'?

        Perfettamente daccordo!!!

        Linux Rulez, Open Source Rulez, GNU Rulez!Qualunque Os nasca o crepi sara portabile anche nelle mutande ovviamente se uno crea un lettore per tale formato e garantisce che fra 10 anni le canzoni , le regisreazioni che uno ha le potra sentire anche fra + di 10 anni
        • Anonimo scrive:
          Re: Aspettate la release finale di Ogg Vorbis..
          - Scritto da: Anonimous
          Qualunque Os nasca o crepi sara portabile
          anche nelle mutande ovviamente se uno crea
          un lettore per tale formato e garantisce che
          fra 10 anni le canzoni , le regisreazioni
          che uno ha le potra sentire anche fra + di
          10 anniIl bello dei software aperti e' proprio questo...voglio vedere tra 10-15 anni come la mettiamo col WMA, o l'AAC e compagnia bella..
          • Anonimo scrive:
            intanto di ogg non se ne vedono da nessuna parte
            né in winmx, né in Morpheus né in gnucleus...da nessuna parte si trova un file OGG.Quindi... può essere quanto fico volete... ma io non ho trovato NESSUNO che usi il fantastico OGG.Standard vuol dire anche questo.Purtroppo però, ho cercato anche WMA sotto gnucleus... e non finiva più di ritornarmi risultati... la tristezza è che questi STUPIDI non si rendono conto che sono tutti protetti!!! Se io faccio il play di questi schifosi WMA, mi chiede l'e-mail e si collega da qualche parte.Al che io fermo tutto e addio.NON USATE IL WMA!!!! Mi raccomando!!!!!!!Se usate il wma, non usate quello del mediaplayer, usate quello recensito su PI!!! (WMA-8)mi raccomando!!!!...bla bla

            fra 10 anni le canzoni , le regisreazioni

            che uno ha le potra sentire anche fra +
            di

            10 anni
            Il bello dei software aperti e' proprio
            questo...
            voglio vedere tra 10-15 anni come la
            mettiamo col WMA, o l'AAC e compagnia
            bella..
  • Anonimo scrive:
    mi sembra che non si senta molto bene
    ho appena convertito un file da wav a mp3pro, ma non mi sembra che la qualità si uguale a 128 con mp3 normali. puodarsi che non sia ancora il momento.per il momento è meglio aspettare che si possa codificarli con un bitrate un pò maggioreciao ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: mi sembra che non si senta molto bene
      Allora forse non hai capito il concetto... a parita' di bitrate QUINDI MENO ROBA CHE PASSA IN RETE = TEMPI DI CONNESSIONE INFERIORI (a meno che abbiate tutti l'adsl e allora ditelo subito e basta!) si sente meglio... giusto???Volete la Qualita' con la Q maiuscola? Compratevi i SACD Super Audio Cd (SaCd), un formato per l'audio digitale patrocinato da Sony e Philips. Si tratta di un sistema basato su una conversione da analogico a digitale Delta Sigma a 1 bit con frequenza di campionamento di 2,8224 MHz, ben 64 volte superiore a quella del Cd audio, e risposta in frequenza fino a 100kHz.Ah, dimenticavo... vatti a leggere i prezzi, sia del player che dei supporti...- Scritto da: buzz82
      ho appena convertito un file da wav a
      mp3pro, ma non mi sembra che la qualità si
      uguale a 128 con mp3 normali. puodarsi che
      non sia ancora il momento.
      per il momento è meglio aspettare che si
      possa codificarli con un bitrate un pò
      maggiore

      ciao ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: mi sembra che non si senta molto bene

        Volete la Qualita' con la Q maiuscola?
        Compratevi i SACD Super Audio Cd (SaCd), un
        formato per l'audio digitale patrocinato da
        Sony e Philips. Si tratta di un sistema
        basato su una conversione da analogico a
        digitale Delta Sigma a 1 bit con frequenza
        di campionamento di 2,8224 MHz, ben 64 volte
        superiore a quella del Cd audio, e risposta
        in frequenza fino a 100kHz.
        Ah, dimenticavo... vatti a leggere i prezzi,
        sia del player che dei supporti...Vuoi dirci tu qualche prezzo?? (Senza polemica da parte mia)
  • Anonimo scrive:
    Concludendo
    L'encoder Mp3 si deve acquistare e non e' libero ma proprietario. Chi comprime in Mp3 spesso pirata il software.Un'alternativa e' il Wma, anch'esso proprietario, che non si acquista ma si trova direttamente in XP o si scarica gratis dalla rete.Ma che cazzo volete?
    • Anonimo scrive:
      Re: Concludendo
      Beh certo..Quello che dici è logico se compri un prodotto com windows o l'Office Xp.Farei prima a registrarmi un audiocatalist oppure ad usare uno dei tanti programmi di encoding per linux !!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Concludendo
        Certo, sei libero di fare quello che vuoi, pero' audio catalist costa 30$ e non c'e' per linux.Mp3 essendo proprietario si dovrebbe pagare anche sotto linux.Wma invece non si paga.- Scritto da: Zooba
        Beh certo..
        Quello che dici è logico se compri un
        prodotto com windows o l'Office Xp.
        Farei prima a registrarmi un audiocatalist
        oppure ad usare uno dei tanti programmi di
        encoding per linux !!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Concludendo

          Wma invece non si paga.Però il wma è un formato che prevede meccanismi di protezione e di limitazione nel numero di riproduzioni possibili.
          • Anonimo scrive:
            Re: Concludendo
            - Scritto da: DYD666

            Wma invece non si paga.

            Però il wma è un formato che prevede
            meccanismi di protezione e di limitazione
            nel numero di riproduzioni possibili.per quanto ne so, basta settare wmp e le canzoni in wma le ascolti e le duplichi quante volte vuoi senza alcuna protezione di sorta.saluti
          • Anonimo scrive:
            Re: Concludendo
            - Scritto da: DYD666

            Wma invece non si paga.

            Però il wma è un formato che prevede
            meccanismi di protezione e di limitazione
            nel numero di riproduzioni possibili.inseriti dall'autore che non vuole che tu dia in giro milioni di copie del suo brano...che stronzi questi autori eh?scusami, ma io la vedo come una cosa necessaria per far sopravvivere la musica digitale, che altrimenti verra' mangiata dalle major.Copiare illegalmente la musica e' reato. Punto.Possiamo discutere quanto vuoi della fondatezza o della giustizia di questa legge, ma ora e' cosi'.Se una cosa e' sotto copyright, neh proteggetela come volete.Se volete essere liberi da vincoli di sorta, non ascoltate musica sotto copyright, invece di sopiarla illegalmente e far vincere alle major cause miliardarie con le quali finanziano progetti di repressione.Affamarli e' l'unica risposta.ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Concludendo

      L'encoder Mp3 si deve acquistare e non e'
      libero ma proprietario.Non è del tutto vero. Ci sono diversi encodermp3 gratuiti, anche parecchi perfino open.Lame, gogo, notlame etc.
      Un'alternativa e' il Wma, anch'esso
      proprietario, che non si acquista ma si
      trova direttamente in XP o si scarica gratis
      dalla rete.E' orrido, encoda lentamente, non è open, èMicrosoft. Che vorreste di meno? ;-)))
      • Anonimo scrive:
        Re: Concludendo
        - Scritto da: Manicure
        Non è del tutto vero. Ci sono diversi encoder
        mp3 gratuiti, anche parecchi perfino open.
        Lame, gogo, notlame etc.
        E' orrido, encoda lentamente, non è open, è
        Microsoft. Che vorreste di meno? ;-)))Pero' il codec della Fraunhofer e' il migliore ed e' meglio avere un Mp3 vero che un mp3 farlocco.Abbiamo fatto dei test con un Wav, con una certa varieta' di frequenze. I tempi sono stati:Mp3Pro 23 SecondiWMA 17 SecondiMp3 13 SecondiAbbiamo usato il Codec Fraunhofer per l'Mp3.Quello che ne e' risultato e' che:L'Mp3 a 64 e' peggio di un Wma a 64L'Mp3Pro a 64 e' molto simile ad un Mp3 a 128, come giustamente dice la Fraunhofer.Il tutto analizzato giusto qualche oretta fa in uno studio professionale.Quindi che e' orrido lo dici tu, se non e' Open e' meglio.. la roba Open non e' all'altezza della roba commerciale.Una domanda, che CPU hai?
        • Anonimo scrive:
          Re: Concludendo
          - Scritto da: aLeX
          Quindi che e' orrido lo dici tu, se non e'
          Open e' meglio.. la roba Open non e'
          all'altezza della roba commerciale.???E' ovvio che ti sei lasciato strumentalizzare dalla società che ti circonda...rifletti su quello che hai detto... sia ben inteso, non sull'afermazione:"la roba Open non e' all'altezza della roba commerciale"ma proprio su:"se non e' Open e' meglio"spero che tu conosca o capisca veramente la filosofia Open Sorce, perchè se non fosse cosi' tu non ti meriteresti veramente di fruire del lavoro che volenterosi hanno e stanno facendo per l'intera comunità... che vergogna, mi viene da vomitare perdonami.
          • Anonimo scrive:
            Re: Concludendo
            - Scritto da: fiX
            spero che tu conosca o capisca veramente la
            filosofia Open Sorce, perchè se non fosse
            cosi' tu non ti meriteresti veramente di
            fruire del lavoro che volenterosi hanno e
            stanno facendo per l'intera comunità... che
            vergogna, mi viene da vomitare perdonami... e infatti i software specializzati che mi danno da mangiare non sono Open Source, che con tutto il rispetto che ho per i volenterosi, durano poco.
          • Anonimo scrive:
            Re: Concludendo
            - Scritto da: aLeX
            .. e infatti i software specializzati che mi
            danno da mangiare non sono Open Source, che
            con tutto il rispetto che ho per i
            volenterosi, durano poco.Per quello che riguarda la mia carriera lavorativa, io guadagno (molto più che con il software a pagamento) proprio con l'installazione e l'utilizzo di software Open Source, ma pensa te.Come cambia il mondo appena si apre la porta di casa eh? :-)Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Concludendo
            - Scritto da: fiX
            Per quello che riguarda la mia carriera
            lavorativa, io guadagno (molto più che con
            il software a pagamento) proprio con
            l'installazione e l'utilizzo di software
            Open Source, ma pensa te.

            Come cambia il mondo appena si apre la porta
            di casa eh? :-)

            CiaoBeh.. allora stai attento che se gli utonti diventeranno utenti ti ritroverai senza lavoro.Visto che il mondo non e' solo come lo vedo io, hai qualcosa di opensource che possa soddisfare le esigenze degli utenti, che come me, lavorano nella grafica, piu' precisamente 3D e compositing?Grazie
          • Anonimo scrive:
            Re: Concludendo

            Beh.. allora stai attento che se gli utonti
            diventeranno utenti ti ritroverai senza
            lavoro.mmmm, mai sentito parlare di PRADA? non vorrei che i cosiddetti da TE "utonti" sentendo le tue parole possano offendersi, non so se capisci.
            Visto che il mondo non e' solo come lo vedo
            io, hai qualcosa di opensource che possa
            soddisfare le esigenze degli utenti, che
            come me, lavorano nella grafica, piu'
            precisamente 3D e compositing?mmmm, il mio era un discorso generale con mentalità da amministratore di sistema che trova soluzioni informatiche più performanti, più sicure e soprattutto più stabili proprio grazie dal tuo odiato Open Source (mi vien da ridere quando leggo di persone che odiano l'Open Source... è come dire che uno odia l'oro che altri caritatevoli gli donano... che compassione)... poi è ovvio che in questi discorsi in cui esistono attriti la gente come te cerchi di trovare spazi e circostanze specifiche e di nicchia...per intenderci se uno ha bisogno di fare CAD, è ovvio che la risposta è AutoCAD o chi per esso fa grafica 3D raytracing o radiosity (anche se il Blender non è affatto Male)... Ma non hai capito quello che volevo dire facendomi esempi di nicchia... sei un utente? Perfetto, allora continua a fare l'utente e ad usare i programmi che ti danno... non vedo dove sia il problema e soprattutto dove nasca il tuo odio verso l'Open Source... spero che Stallman non oda mai discorsi del genere, gli recherebbe solo tanta angoscia.Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Concludendo
            Non Odio Opensource!!!! Ho solo detto che per quanto mi riguarda le soluzioni OpenSource sono insoddisfacenti.Sono registrato da 3 anni a Blender, conosco gli viluppatori e alcune funzioni, come ad esempio lo smoothing angle, le ho fatte mettere io. Blender e' carino ma non e' professionale. Ho anche acquistato 3 distribuzioni linux e 1 FreeBSD in tutti questi anni.Non mettermi in bocca parole che non ho detto.. vai a rileggere.
          • Anonimo scrive:
            Re: Concludendo
            - Scritto da: aLeX
            Non Odio Opensource!!!! Ho solo detto che
            per quanto mi riguarda le soluzioni
            OpenSource sono insoddisfacenti.
            Sono registrato da 3 anni a Blender, conosco
            gli viluppatori e alcune funzioni, come ad
            esempio lo smoothing angle, le ho fatte
            mettere io. Blender e' carino ma non e'
            professionale.
            Ho anche acquistato 3 distribuzioni linux e
            1 FreeBSD in tutti questi anni.Su questo perfettamente daccordo e niente da ridire, è pacifico.Ciao
  • Anonimo scrive:
    MP3 MP3pro e chi + ne ha + ne metta
    Mi intrometto...tutti i vari formati di compressione perdono in qualità giusto?? è normale che non avremo mai una qualità uguale al cd ma avremo un qualcosa di accettabile, è normale che un super appassionato storca il naso difronte a un mp3 o ad un wma, alla massa non frega niente se mp3 si "mangia" gli alta o non si senta la spazialità, alla massa interessa la musica e basta se poi uno vuole la qualità con la A maisucola si compra il cd anche xchè finchè non inventeranno (sempre se è possibile) un formato in grado garantire appieno questa qualità resteremo sempre al punto di partenza, cioè una qualità "orecchiabile".
    • Anonimo scrive:
      Agli audiofili non vanno bene nemmeno i CD...
      Senza contare che per gli audiofili fa già schifo il CD... Non dimentichiamoci che i veri patiti della musica con la M maiuscola ascoltano solo vinile e per loro il campionamento a 16 bit e 44.000 Hz dei CD è già un'eresia: dicono che il suono è metallico...Quindi non stiamo nemmeno a parlare di audiofili quando si aprla di formati audio compressi: a loro non vanno bene nemmeno i WAV! :-)))- Scritto da: ferro780
      Mi intrometto...

      tutti i vari formati di compressione perdono
      in qualità giusto?? è normale che non avremo
      mai una qualità uguale al cd ma avremo un
      qualcosa di accettabile, è normale che un
      super appassionato storca il naso difronte a
      un mp3 o ad un wma, alla massa non frega
      niente se mp3 si "mangia" gli alta o non si
      senta la spazialità, alla massa interessa la
      musica e basta se poi uno vuole la qualità
      con la A maisucola si compra il cd anche
      xchè finchè non inventeranno (sempre se è
      possibile) un formato in grado garantire
      appieno questa qualità resteremo sempre al
      punto di partenza, cioè una qualità
      "orecchiabile".
      • Anonimo scrive:
        gli audiofili vogliono i 20 bit
        ma poi in tutta la mia vita non ho mai visto e sentito un cd a 20 bit...ma esistono??????e poi c'è bisogno di qualità sublimi solo con certi tipi di musica... non di certo per ascoltare musica normale.comunque la filosofia degli mp3 è quella di permettere una più ampia diffusione della musica in rete senza perdere troppa qualità.
    • Anonimo scrive:
      Re: MP3 MP3pro e chi + ne ha + ne metta

      tutti i vari formati di compressione perdono
      in qualità giusto?? No, esistono anche formati di compressionelostless.
      è normale che non avremo
      mai una qualità uguale al cdGuarda che il CD non è il MASSIMO della qualità!Solo per fare un esempio, il DAT ha una qualitàmigliore. Resta il fatto che l'orecchio umanonon è in grado di distinguere l'originale dalsuono campionato a 48KHz, quindi, CD, DAT o WAV,che che ne dicano i presuntuosetti "audiofili",non cambia. Se qualcuno si ostina a dire checambia, fai una bella prova a doppio cieco:unaventina di canzoni, in WAV a 44KHz e in CD esfida qualcuno a distinguere l'"originale" dalcampionato. Se vuoi un consiglio (e ti vuoidivertire) punatci qualche soldo, è tuo di sicuro.
      ma avremo un
      qualcosa di accettabile, è normale che un
      super appassionato storca il naso difronte a
      un mp3 o ad un wma, Il modello pcicoacustico dell'MP3 prevede chevengano soppresse le frequenze non udibili. Oil superappassionato è superman o, stai certo,la sua è solo prevenzione. Di nuovo, sfidachiunque con un buon impianto stereo e 20 canzoniin formato WAV e in formato Mp3 a 256 Kbps/44KHzencodate con un buon encoder (LAME, GoGo oFreunofer). Sappimi dire, e buon divertimento!
      possibile) un formato in grado garantire
      appieno questa qualità resteremo sempre al
      punto di partenza, cioè una qualità
      "orecchiabile".Sono daccordo. Le speculazioni di chi "odia" perprincipio i formati compressi sono sterili. E'la stessa gente che poi registra le strasmissioniradio dal satellite, grida al miracolo della buonaqualità e non si rende conto che i satelliti usanocome gli mp3 la codifica MPeg ;-)
  • Anonimo scrive:
    chi è più fico di ZIP?
    ragazzi, help me.Sicuramente qualcuno sa tutto sui formati di compressione.Chi è migliore di ZIP? (per PC, oppure cross-platforms!)L'unico altro che conosco è RAR, e poi i vecchi LHA e ARJ.Altro?Se me lo dite, please, datemi anche il perché e magari un riferimentino on-line... thanx!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: chi è più fico di ZIP?
      il formato ACE già è meglio dello zip come qualità di compressione!www.winace.com- Scritto da: Pappapronta

      ragazzi, help me.
      Sicuramente qualcuno sa tutto sui formati di
      compressione.
      Chi è migliore di ZIP? (per PC, oppure
      cross-platforms!)

      L'unico altro che conosco è RAR, e poi i
      vecchi LHA e ARJ.

      Altro?

      Se me lo dite, please, datemi anche il
      perché e magari un riferimentino on-line...
      thanx!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: chi è più fico di ZIP?
      Come rapporto di compressione, RAR, seguito aruota da ACE. ACE, però, è incredibilmentepiù veloce. WinAce apre ZIP, Tar.Gz, ARJ, ZIP,JAR e diversa altra robina. Forse meglio ancoradi Ace c'è BunZip, ma non so se esiste perWindows (per Linux c'è)
      • Anonimo scrive:
        Re: chi è più fico di ZIP?

        JAR e diversa altra robina. Forse meglio
        ancora
        di Ace c'è BunZip, ma non so se esiste per
        Windows (per Linux c'è)Per Windows il migliore e' PowerArchiver, gestiscetutti i formati (zip, rar e ace compresi ma non solo) ed e' freeware (a differenza di WinAce)
    • Anonimo scrive:
      Re: chi è più fico di ZIP?
      si puo' rispondere solo sapendo cosa devi comprimere.se parliamo di file di testo l'accoppiata tar+gzip o tar+bzip2 e' imbattibile.Se parliamo di immagini a toni continui (tipo un immagine di un paesaggio a 24 o+ bit) jpeg e' un'ottima scelta, anche se lossy.Un immagine a due colori la comprimi alla grande con RLE.boh.. se parliamo di un utilizzo normale forse l'algoritmo di rar e' il migliore, anche se molto lento in compressione, ma molto veloce in decompressione.Se invece vuoi comprimere gli eseguibili lasciandoli tali prova a dare un'occhiata a AspAck.ciao- Scritto da: Pappapronta

      ragazzi, help me.
      Sicuramente qualcuno sa tutto sui formati di
      compressione.
      Chi è migliore di ZIP? (per PC, oppure
      cross-platforms!)

      L'unico altro che conosco è RAR, e poi i
      vecchi LHA e ARJ.

      Altro?

      Se me lo dite, please, datemi anche il
      perché e magari un riferimentino on-line...
      thanx!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: chi è più fico di ZIP?
      - Scritto da: Pappapronta

      ragazzi, help me.
      Sicuramente qualcuno sa tutto sui formati di
      compressione.
      Chi è migliore di ZIP? (per PC, oppure
      cross-platforms!)

      L'unico altro che conosco è RAR, e poi i
      vecchi LHA e ARJ.

      Altro?

      Se me lo dite, please, datemi anche il
      perché e magari un riferimentino on-line...
      thanx!!!!!!a) bzip2b) Perche' comprime veramente tanto, ma lentamentec) http://www.freshmeat.netCiao
  • Anonimo scrive:
    Conclusioni...
    E' presto ma vanno date...1) In questo forum c'è una sorprendente quantità di tecnici del suono. Sono persone che a casa hanno una sala di registrazione e che ascoltano musica di altissssssima qualità. 2) La gente ottusa concepisce microsoft e le sue tecnologie ancora sulla cresta dell'onda, quando bisogna ricordare alcune sconfitte nette o che verranno:.asp -
    php.wma -
    mp3.+++ --
    divx.access -
    mysql.per nn parlare del mercato server su cui si appresta a scendere ben al di sotto del linux.Vorrei ricordare inoltre le nefandezze legate a microsoft accusata dai servizi segreti di Francia, Germania e Cina. Per poi scoprire alcuni legami con Echelon.3) Il software libero nn è una moda. E' una filosofia che va a contrastare l'america e la globalizzazione. Ci sono aree del mondo in cui nn è possibile acquistare prodotti come windows anche a solo scopo educativo. Se volete lasciarli morire di fame e ignoranza come vogliono fate pure!
  • Anonimo scrive:
    MP3Pro: nulla per audiofili ..
    MP3Pro non e' nulla di speciale.Il neofita crede sempre che si possa comprimere all'infinito con perdite di qualita' trascurabili.(tra qualche anno avremo forse canzoni di 3min che stanno in 1KByte ? :-) )La realta' e' che per una qualita' audio trasparente (indistinguibile dal CD usando una scheda audio professionale, amplificatore e casse professionali) ci vogliono almeno 128-256kbit.AAC (MP4) riesce a raggiungere "statistical transparency" (ovvero nella maggior parte dei casi non ri riesce a distinuguere dall'originale) encodando a 128kbit.Con l'mp3 ci vogliono circa 256Kbit per andare sul sicuro.Dunque forse formati futuri riusciranno ad encodare in 64kbit file audio di qualita' paragonabile agli MP3 a 128kbit.Pero' SCORDATEVI che in 64kbit si riesca ad encodare materiale audio di qualita' CD.Forse e ripeto FORSE, in un futuro usando il SAOL (che e' una sorta di linguaggio che riesce a decomporre un brano nelle sue strutture (tipo: separare la batteria, la voce ecc)) si riuscira' ad ottenere la qualita' CD anche in 64Kbit.I formati attuali pero' sono sempre basati sulle DCT (discrete cosine transform) dunque hanno oramai raggiunto le proprie limitazioni.Vedremo se i maghi del SAOL riusciranno a stupirci un giorno.Fatto sta che riuscire a sentire (tramite un'algoritmo) le singole note all'interno di accordi dove ci sono altri 5 strumenti che suonano e' attualmente impossibile.E non e' neanche detto che la cosa sia effettivamente fattibile.Dunque per gli audiofili: AAC a
    =128kbit , MP3 a
    =192kbit oppure usate shorten (ca 1:2 SENZA perdita di qualita') oppure APT-X (www.aptx.com) (1:4 pero' lossy)Tutto il resto che leggete sono frottole.pero' come diceva l'altro utente:per sentire gli unz unz unz ... sulle casse di un PC vanno bene anche gli MP3Pro a 64kbit.:-)
    • Anonimo scrive:
      Re: MP3Pro: nulla per audiofili ..

      La realta' e' che per una qualita' audio
      trasparente (indistinguibile dal CD usando
      una scheda audio professionale,
      amplificatore e casse professionali) ci
      vogliono almeno 128-256kbit.

      Tutto il resto che leggete sono frottole.Sai qual'è il fatto?IO credo questo: mp3 sta alla musica come la radio all'inizio stava alle cassette. O come le cassette copiate stavano al cd.Ovvio che la qualità non è uguale,ma io non mi faccio tutto un album...Se voglio l'album evidentemente mi paice l'artista e spendo pure la mezza piotta.Resta il fatto che se volessimo l'audio perfetto dovremmo accontentarci di40Mb di wav...
    • Anonimo scrive:
      Re: MP3Pro: nulla per audiofili ..
      Concordo pienamente.Con un Mp3 a 192kbps iniziamo a ragionare, anchese a quel punto non so piu' quanto sia merito del mio lettore harman e quanto del codec. ;)Come ho gia' scritto, gli AAC sono davvero impressionanti.Personalmente preferisco ATRAC-R di sony che e' davvero una favola, anche se siamo su un altro campo. (Deduco che comprima 1:4/1:5, visto che un minidisc tiene circa 150 mb).- Scritto da: Lossy sux
      MP3Pro non e' nulla di speciale.
      Il neofita crede sempre che si possa
      comprimere all'infinito con perdite di
      qualita' trascurabili.
      (tra qualche anno avremo forse canzoni di
      3min che stanno in 1KByte ? :-) )

      La realta' e' che per una qualita' audio
      trasparente (indistinguibile dal CD usando
      una scheda audio professionale,
      amplificatore e casse professionali) ci
      vogliono almeno 128-256kbit.

      AAC (MP4) riesce a raggiungere "statistical
      transparency" (ovvero nella maggior parte
      dei casi non ri riesce a distinuguere
      dall'originale) encodando a 128kbit.

      Con l'mp3 ci vogliono circa 256Kbit per
      andare sul sicuro.

      Dunque forse formati futuri riusciranno ad
      encodare in 64kbit file audio di qualita'
      paragonabile agli MP3 a 128kbit.
      Pero' SCORDATEVI che in 64kbit si riesca ad
      encodare materiale audio di qualita' CD.
      Forse e ripeto FORSE, in un futuro usando il
      SAOL (che e' una sorta di linguaggio che
      riesce a decomporre un brano nelle sue
      strutture (tipo: separare la batteria, la
      voce ecc)) si riuscira' ad ottenere la
      qualita' CD anche in 64Kbit.
      I formati attuali pero' sono sempre basati
      sulle DCT (discrete cosine transform) dunque
      hanno oramai raggiunto le proprie
      limitazioni.

      Vedremo se i maghi del SAOL riusciranno a
      stupirci un giorno.
      Fatto sta che riuscire a sentire (tramite
      un'algoritmo) le singole note all'interno di
      accordi dove ci sono altri 5 strumenti che
      suonano e' attualmente impossibile.
      E non e' neanche detto che la cosa sia
      effettivamente fattibile.

      Dunque per gli audiofili: AAC a
      =128kbit ,
      MP3 a
      =192kbit oppure usate shorten (ca
      1:2 SENZA perdita di qualita') oppure APT-X
      (www.aptx.com) (1:4 pero' lossy)

      Tutto il resto che leggete sono frottole.

      pero' come diceva l'altro utente:
      per sentire gli unz unz unz ... sulle casse
      di un PC vanno bene anche gli MP3Pro a
      64kbit.
      :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: MP3Pro: nulla per audiofili ..
      - Scritto da: Lossy sux
      MP3Pro non e' nulla di speciale.
      Il neofita crede sempre che si possa
      comprimere all'infinito con perdite di
      qualita' trascurabili.
      (tra qualche anno avremo forse canzoni di
      3min che stanno in 1KByte ? :-) )Magari, ma impossibile senza perdita di qualità.
      La realta' e' che per una qualita' audio
      trasparente (indistinguibile dal CD usando
      una scheda audio professionale,
      amplificatore e casse professionali) ci
      vogliono almeno 128-256kbit.Se andate sul newsgroup it.comp.musica.mp3 troverete decine di persone che smanettano con gli mp3 da anni e che potranno confermare quello che dico: oltre al bitrate, c'e' da tenere conto anche dell'encoder che viene utilizzato. Ad esempio AudioCatalyst forse il più usato, è pieno di artifacts e clipping, e può andar bene per frequenze fino a 128-160Kbps. Da 192Kbps sono consigliati Fraunhofer e LAME, e a 320Kbps molti, me compreso concordano che LAME 3.88 è il migliore. E' lento che si spacca, questo è vero, ma restituisce un audio quasi simile all'originale (20-20KHz contro 20-17KHz). Gli altri ad alte frequenze tagliano molto di più. A basse cambia tutto e a 128Kbps ad esempio può andar bene anche un AudioCatalyst ( e ve lo dice uno che per quasi due anni era cieco e usava solo AudioCatalyst).Considerate che Aerosmith - I don't want to miss a thing, con AudioCatalyst e qualità pessima come frequenze, convertendo a 128Kbps ci impiego 6 secondi, e a 320Kbps 10 secondi. Con LAME 3.88 a 320Kbps e miglior mp3 come frequenze, ci impiego 35 secondi. Intendo da wav a mp3, perche' da cda a mp3 lo sconsiglio sempre.Naturalmente non possiedo una carretta di pc: Athlon Thunderbird 1,2GHz FSB 266, MB 266, 512Mb RAM, IBM 40Gb ATA100, WinME.
      Dunque forse formati futuri riusciranno ad
      encodare in 64kbit file audio di qualita'
      paragonabile agli MP3 a 128kbit.Per quanto riguarda i formati futuri, da quello che mi dice un amico giapponese appassionato di musica, pare che l'atrac 3 della sony sia il migliore in assoluto. peccato sia MOLTO proprietario. Io finora non sono riuscito a trovare codec in rete per questo formato da e per wav/mp3/atrac3.
  • Anonimo scrive:
    sdsd
    dsds
  • Anonimo scrive:
    in effetti... mpc batte tutti.
    Se devo dirla tutta, non mi è mai interessata seriamente la compressione audio mp3 perchè non porta a risultati eccellenti, ma ho fatto diverse esperienze con OGG e compagnia bella. seguendo alcuni post precedenti ho visitato i siti di mpc/mp+ e devo dire che è un formato di compressione che non ha nulla a che fare con mp3.I file risultantio non sono più piccoli di mp3 ma la differenza, anche se per ora ho fatto solo 2/3 prove, si sente.Dal mio punto di vista non cerco basse qualità audio in cambo di file piccoli: cerco altissima qualità audio in spazi ragionevoli.Ve lo consiglio anche io.
    • Anonimo scrive:
      Re: in effetti... mpc batte tutti.
      - Scritto da: Vittorio
      Dal mio punto di vista non cerco basse
      qualità audio in cambo di file piccoli:
      cerco altissima qualità audio in spazi
      ragionevoli.Son curioso: per farne che?
      • Anonimo scrive:
        Re: in effetti... mpc batte tutti.
        Magari x ascoltarla? che ne dici?- Scritto da: debrando
        - Scritto da: Vittorio


        Dal mio punto di vista non cerco basse

        qualità audio in cambo di file piccoli:

        cerco altissima qualità audio in spazi

        ragionevoli.

        Son curioso: per farne che?
  • Anonimo scrive:
    Quanti codec simil-MP3 esistono?
    Ragazzi, perché non tentiamo di fare un censimento di tutti i codec audio simili all'MP3/Mp3Pro che esistono in giro?Dunque, io comincio con quelli che conosco io... Sarei felice se ognuno aggiungesse i propri...MP3/MP3ProOgg VorbisVQFWMAReal AudioMPC/MPC+Ok, a voi! ;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Quanti codec simil-MP3 esistono?
      AAC.Semplicemente fantastico, il migliore che abbia mai sentito!AC3Credo sia utilizzato nei DVD. Cmq e' proprietario dolby e supporta 5.1 canali in streaming a 640kbps.- Scritto da: Marilù
      Ragazzi, perché non tentiamo di fare un
      censimento di tutti i codec audio simili
      all'MP3/Mp3Pro che esistono in giro?
      Dunque, io comincio con quelli che conosco
      io... Sarei felice se ognuno aggiungesse i
      propri...

      MP3/MP3Pro
      Ogg Vorbis
      VQF
      WMA
      Real Audio
      MPC/MPC+

      Ok, a voi! ;-)
      • Anonimo scrive:
        Re: Quanti codec simil-MP3 esistono?
        - Scritto da: M$Rulez
        AAC.
        Semplicemente fantastico, il migliore che
        abbia mai sentito!

        AC3
        Credo sia utilizzato nei DVD. Cmq e'
        proprietario dolby e supporta 5.1 canali in
        streaming a 640kbps.L'AC3 non è un formato di compressione: i DVD sono compressi in mpeg 2 e l'AC3 è solamente lo standard dolby per i 5 + 1 canali.

        - Scritto da: Marilù

        Ragazzi, perché non tentiamo di fare un

        censimento di tutti i codec audio simili

        all'MP3/Mp3Pro che esistono in giro?

        Dunque, io comincio con quelli che conosco

        io... Sarei felice se ognuno aggiungesse i

        propri...



        MP3/MP3Pro

        Ogg Vorbis

        VQF

        WMA

        Real Audio

        MPC/MPC+



        Ok, a voi! ;-)
        • Anonimo scrive:
          Re: Quanti codec simil-MP3 esistono?
          non corretto: AC3 sta per Audio Compression 3. AC3 è un formato di cmpressione lossy, "come" mp3- Scritto da: chiarimento


          - Scritto da: M$Rulez

          AAC.

          Semplicemente fantastico, il migliore che

          abbia mai sentito!



          AC3

          Credo sia utilizzato nei DVD. Cmq e'

          proprietario dolby e supporta 5.1 canali
          in

          streaming a 640kbps.

          L'AC3 non è un formato di compressione: i
          DVD sono compressi in mpeg 2 e l'AC3 è
          solamente lo standard dolby per i 5 + 1
          canali.




          - Scritto da: Marilù


          Ragazzi, perché non tentiamo di fare un


          censimento di tutti i codec audio
          simili


          all'MP3/Mp3Pro che esistono in giro?


          Dunque, io comincio con quelli che
          conosco


          io... Sarei felice se ognuno
          aggiungesse i


          propri...





          MP3/MP3Pro


          Ogg Vorbis


          VQF


          WMA


          Real Audio


          MPC/MPC+





          Ok, a voi! ;-)
  • Anonimo scrive:
    spettri a confronto
    ecco a confronto diversi tipi di formati audio tra cui mp3pro ogg wmahttp://fastforward.iwarp.com/peacefulspecview.html
  • Anonimo scrive:
    rimedio parziale per ascoltatori mp3
    ho letto tutti i post ed ho letto tante critiche al formato mp3-mp3 pro...vorrei consigliarvi però un buon programmino (un plug-in che io uso con win amp,ma è stato creato anche per affiancare diversi altri programmi),tra l'altro anche di piccole dimensioni, che permette un sostanziale miglioramento della qualità audio, almeno per me che non sono un audiofilo ;-)ecco il link: http://www.fxsound.com
  • Anonimo scrive:
    Avete tutti gli orecchi foderati di prosciutto!!
    ...certo che avete dei gusti...... Capisco il formato Mp3 per applicazione Web, come preascolto di un provino...ma gioire della qualita' di un MP3...tanto da farci compilation....bah... e' proprio vero...la buona musica e' finita...
    • Anonimo scrive:
      Re: Avete tutti gli orecchi foderati di prosciutto!!
      prova ad ascoltare un mpc/mp+.vai su questo linkwww.bluesights.com/mpplus e scarica l' mppbox. io non trovo differenza con i file wav originali.prova a smentirmi! :)ciaolory- Scritto da: u.d.s.
      ...certo che avete dei gusti...... Capisco
      il formato Mp3 per applicazione Web, come
      preascolto di un provino...ma gioire della
      qualita' di un MP3...tanto da farci
      compilation....bah... e' proprio vero...la
      buona musica e' finita...
      • Anonimo scrive:
        Re: Avete tutti gli orecchi foderati di prosciutto!!
        Sarei curioso di sapere su quale impianto stereo hai fatto la brova. Se poi ascolti musica sul PC, allora parliamo di niente.Ciao.- Scritto da: lory

        prova ad ascoltare un mpc/mp+.
        vai su questo link
        www.bluesights.com/mpplus
        e scarica l' mppbox. io non trovo
        differenza con i file wav originali.
        prova a smentirmi! :)
        ciao
        lory

        - Scritto da: u.d.s.

        ...certo che avete dei gusti...... Capisco

        il formato Mp3 per applicazione Web, come

        preascolto di un provino...ma gioire della

        qualita' di un MP3...tanto da farci

        compilation....bah... e' proprio vero...la

        buona musica e' finita...

        • Anonimo scrive:
          Re: Avete tutti gli orecchi foderati di prosciutto!!
          ascolto con soundblaster platinume cuffie AKG(non è prooprio un impiantino da PC....)ciao- Scritto da: Vera HIFI
          Sarei curioso di sapere su quale impianto
          stereo hai fatto la brova. Se poi ascolti
          musica sul PC, allora parliamo di niente.
          Ciao.

          - Scritto da: lory



          prova ad ascoltare un mpc/mp+.

          vai su questo link

          www.bluesights.com/mpplus

          e scarica l' mppbox. io non trovo

          differenza con i file wav originali.

          prova a smentirmi! :)

          ciao

          lory



          - Scritto da: u.d.s.


          ...certo che avete dei gusti......
          Capisco


          il formato Mp3 per applicazione Web,
          come


          preascolto di un provino...ma gioire
          della


          qualita' di un MP3...tanto da farci


          compilation....bah... e' proprio
          vero...la


          buona musica e' finita...


        • Anonimo scrive:
          Re: Avete tutti gli orecchi foderati di prosciutto!!
          - Scritto da: Vera HIFI
          Sarei curioso di sapere su quale impianto
          stereo hai fatto la brova. Se poi ascolti
          musica sul PC, allora parliamo di niente.
          Ciao.Bravo!E' proprio questo il punto, la gente ascoltala musica come ascolta la partita sullaradiolina portatile.Io non sono un grande audiofilo ma ricordateche sound-blaster + casse da pc = suonodi uno stereo sonoko portatile da 50 carte.Il problema di base secondo me sta nel fatto chei più ascoltano "tuz tuz" o canzonettesimilari (magari mentre bollono la pasta).L' *ascolto* è una attività, proprio come vedereun film. Chi la vive così non usa questi formaticompressi o magari si, in macchina ad esempiosono utilissimi (con il cambia cd ;-))ma stiamo attenti ad usare FORMATI NONPROPRIETARI alrimento da oggi a domani citroveremo a dover mettere la Microsoft-cardda lire 50000 (ehhmm euro ;-)nel lettore per poter sentire la musica.Vi ho avvisati, vi prego non trascinatemi nella schiavitù!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Avete tutti gli orecchi foderati di prosciutto!!

            Il problema di base secondo me sta nel fatto
            che
            i più ascoltano "tuz tuz" o canzonette
            similari (magari mentre bollono la pasta).credo anch'io che questo sia uno dei motivi.infatti l'mp3 tende a enfatizzare le frequenze basse e a tagliare le alte. le canzonette tunzettare, guardacaso, hanno una gran quantità di toni bassi; ascoltando queste, la gente non si rende conto della perdita di qualità.di solito per confrontare la qualità di due encoder mi concentravo sui piatti della batteria e su eventuali echi e riverberi; l'encoder di bassa qualità, solitamente rendeva questi suoni brutti, quasi "robotici".probabilemnte la gente per poter capire la differenza di qualità audio, dovrebbe prima venir educata un po' alla buona musica...
          • Anonimo scrive:
            Re: distrarsi è peccato?
            Scusate, io ascolto la musica per distrarmi,e buttare su un CD contenente tutti i miei albume metterlo con i brani casuali mi diverte e stupiscenon poco. Lo faccio con leggerezza, forse qualche strumentomi sfugge, oppure non distinguo la qualità, buona o cattiva, delle corde di una chitarra classica.Mi dispiace per i puristi della musica, ma lagente può vivere anche di gioie più semplici.Che facciamo? portiamo pazienza cercando di vedere il lato positivo delle cose?Mi sembra una buona idea.Buon ascolto a tutti!
          • Anonimo scrive:
            Grande Orecchio, Grande Saggio!
            Sante parole, le tue!Io amo la musica, spazio tra tutti i generi, e nel mio impianto HI-FI ho speso fin troppo.Ciononostante, ho tre Gb sull'HD di MIEI album in MP3, per l'ascolto casuale di sottofondo quando lavoro, e per fare le compilation sui riscrivibile del Tanky.Francamente ritengo che la qualita' attuale degli MP3 sia piu' che accettabile, per gli usi che ne vengono fatti, e quindi punterei piu' sul ridurre la dimensione (dimezzare i files vuol dire MOLTO con l'attuale costo della Flash per i lettori portatili) piu' che generare files a qualita' stratosferica che mai e poi mai sarebbe apprezzata su un walkmen o su di un PC.Dite poi quel che vi pare, ma l'emissione EM sul retro del PC stesso (causa soprattutto le altre periferiche) e' tale da impedire un ascolto ad alta fedelta', e quindi mi sembra un po' fanatico chi comprime MP+ a 320kbit. Forse con un Platinum con uscite anteriori (sperando che il segnale arrivi sino al pannello in digitale) la situazione migliora, ma ne vale poi la pena? A questo punto non e' meglio mettere il CD sul vecchio lettore esterno HI-FI? :)
          • Anonimo scrive:
            Re: distrarsi è peccato?
            Nonostante il fatto che io abbia scritto piùrighe rimarcando la bassa qualità di riproduzionedi qualsiasi sistema per pc il punto in topicresta quello sui formati da usare e la miaopinione è con i formati non proprietari.Detto questo concordo sul fatto che ognunosente la musica come vuole basta chenon pretenda di giudicare la bontà di diversialgoritmi di compressione (bit rate scarso aparte) ascoltando musica da una ridicolaschedina audio per pc con collegati i "diffusori"da computer perchè a quel punto il formatousato non ha alcuna influenza.
            Che facciamo? portiamo pazienza cercando di
            vedere il lato positivo delle cose?Volentieri, basta avere le idee chiare ;-)Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Avete tutti gli orecchi foderati di prosciutto!!
            - Scritto da: FaBio


            - Scritto da: Vera HIFI

            Sarei curioso di sapere su quale impianto

            stereo hai fatto la brova. Se poi ascolti

            musica sul PC, allora parliamo di niente.

            Ciao.

            Bravo!
            E' proprio questo il punto, la gente ascolta
            la musica come ascolta la partita sulla
            radiolina portatile.
            Io non sono un grande audiofilo ma ricordate
            che sound-blaster + casse da pc = suono
            di uno stereo sonoko portatile da 50 carte.Tu hai pienamente ragione. Io non sono un audiofilo solo per un motivo: non mi posso permettere uno stereo da 30'000'000!!!Penso quindi che una codifica mp3 a 192 Kbps su un normale stereo che si aggira attorno al milione di lire e con una scheda audio abbordabile tipo la SBLive, non sia molto diversa dalla qualità di un cd.Ovviamente con impianti molto più sofisticati il discorso cambia.
          • Anonimo scrive:
            Re: Avete tutti gli orecchi foderati di prosciutto!!
            Ma vi rendete conto? Ora siamo qui a discutere della "scarsa" qualità di un mp3... "ci vuole almeno un ampli valvolare da 40.000.000", "il lettore di super mega ultra cd da 50 milioni di mhz" e fino a ieri ci bastava la nostra musica su cassettina, registrata dalla radio, o il fruscio del vinile rovinato. Se registro un mp3 normale a 44 kbit ottengo la stessa qualità della cassetta. Io mi scarico gli mp3 e con la mia Sb Live e le mie casse irradio mi sento la musica divinamente.Io sono abituato a sentirla bene: ho uno stereo technics che fa da home teatre e la differenza con le casse del computer si sente ma è poca, anche quando ascolto le mie compilation fatte con gli mp3. Beh, certo, il subwoofer delle casse del computer produce suoni molto meno morbidi e i satelliti hanno qualche pecca, ma si sente lo stesso molto bene.Capita, è vero, con le chitarre soprattutto, di sentire quei rumori metallici con mp3 minori di 128 kbit. Sono fastidiosi, è vero, ma se la stessa canzone è compressa a 192 o 256 kbit sfido chiunque a sentire la differenza con il cd.Visto che probabilmente la codifica del'mp3 pro è simile a quella del wma a 64 kbit la qualità è oscena... Quindi, per concludere, comprimiamo in mp3 pro con lo stesso bit/rate.
          • Anonimo scrive:
            Re: Avete tutti gli orecchi foderati di prosciutto!!
            - Scritto da: Friz
            ma se la stessa canzone è compressa a 192 o
            256 kbit sfido chiunque a sentire la
            differenza con il cd.Ma sono solo io il pirla che rippa TUTTE le dai cd originali con il plexy40max a 320kbps simple stereo? :-))AAAAAAAAH che bello.
          • Anonimo scrive:
            opzioni d'ascolto
            - Scritto da: FaBio


            - Scritto da: Vera HIFI

            Sarei curioso di sapere su quale impianto

            stereo hai fatto la brova. Se poi ascolti

            musica sul PC, allora parliamo di niente.

            Ciao.

            Bravo!
            E' proprio questo il punto, la gente ascolta
            la musica come ascolta la partita sulla
            radiolina portatile.
            Io non sono un grande audiofilo ma ricordate
            che sound-blaster + casse da pc = suono
            di uno stereo sonoko portatile da 50 carte.Ma sounblaster live+uscita di linea sul mio ampli di casa, che diferenza mi fa?E' un'entrata come un'altra, pure digitale.E comunque anche con l'analogico del mio lettore cd di casa JVC, entro comunque nell'ampli allo stesso modo.Quindi?Vuoi parlarmi di fibre ottiche e simili?allora sei un fanatico.
            Il problema di base secondo me sta nel fatto
            che
            i più ascoltano "tuz tuz" o canzonette
            similari (magari mentre bollono la pasta).:-)con questo sono d'accordo ...comunque molta musica "rumorosa" mi piace... se per te la qualità si misura sul genere ... la tua scienza assomiglia molto di più ad una religione ... ovvero NON è scienza.
            L' *ascolto* è una attività, proprio come
            vedere
            un film.Su quest'ultima cosa non posso che darti ragione.odio chi pensa alla musica come ad un semplice sottofondo, che la abbassa per non dare fastidio ... ma allora fai a meno di ascoltarla!tsk!peccato che questo articolo sia vecchio ...:-)
  • Anonimo scrive:
    mpc è 20 volte meglio! mp3Pro non ha senso
    se l'utente finale cerca la qualità, non la trova sicuramente in mp3, nè penso la possa trovare in mp3Pro. Ormai è da molti chiaro che il miglior encoding si ha con mpc.se qualcuno non lo conoscese, ecco 2 link:http://www.bluesights.com/mpplushttp://www.stud.uni-hannover.de/user/73884/audiocoder_eng.html
    • Anonimo scrive:
      Re: mpc è 20 volte meglio! mp3Pro non ha senso
      - Scritto da: mark
      se l'utente finale cerca la qualità, non la
      trova sicuramente in mp3, nè penso la possa
      trovare in mp3Pro. Ormai è da molti chiaro
      che il miglior encoding si ha con mpc.

      se qualcuno non lo conoscese, ecco 2 link:
      http://www.bluesights.com/mpplus
      http://www.stud.uni-hannover.de/user/73884/auQuindi un file da 4 mega in Mp3 si riduce a 200K in Mp+!!!ehehe.. la vedo dura.Ho scaricato un confronto acustico e differenza non ne sento. La differenza e' che l'Mp3 e' compresso a 160k e l'Mp+ a 184k.Ho scaricato anche un esempio POP, e anche qui Mp3 e' compresso a 160k e Mp+ a 170k.Benvengano comunque altri formati.
  • Anonimo scrive:
    Ma fatemi il piacere ahah
    "perché se è vero che l'utente rimarrà libero di utilizzare codec e ripper di terze parti, molti esperti del settore sono convinti che la maggior parte finirà per "accontentarsi" degli strumenti messi a disposizione da Windows."Domandina: quanti di voi utilizzano Windows Media Player per farsi i propri CD Audio con il mirabolante tool di masterizzazione incluso? O quanti encodano WMA con quel cesso? Se la situazione è così oggi, credo che non basterà mettere un cess-encoder di serie nell'S.O. per far si che la gente te lo usi... magari se fosse libero da sistemi anti-copyright si potrebbe anche usare... ma così...!
    • Anonimo scrive:
      d'accordo ma non troppo
      Sono parecchio d'accordo con te... (a parte il fatto che AudioCatalyst ultimamente ha aggiornato ZERO il suo software... e il cddb non rende più come qualche mese fa...) - MAio ho notato che nella ditta in cui lavoro, 6 persone usano windows media player e fanno l'encoding sul loro computer e poi si "chiedono come mai" non funziona su quelli degli altri.Non masterizzano niente, ma si sentono già dei furboni. La gente, la massa di cui parlano gli addetti al merketing è questa. Se si rendesse facile come per me e per te masterizzare, allora i loro timori diverrebbero realtà. Non sono tutte cazzate. Tra l'altro mi sembra sciocco pensare che su PI si mettano a scrivere stronzate, così, senza pensarci un attimo.Quello che scrivono potrà si essere opinabile... ma di solito le considerazioni espresse hanno comunque già delle basi per ragionarci sopra da diversi punti di vista.IMHO- Scritto da: Maxesse
      Domandina: quanti di voi utilizzano Windows
      Media Player per farsi i propri CD Audio con
      il mirabolante tool di masterizzazione
      incluso? O quanti encodano WMA con quel
      cesso? Se la situazione è così oggi, credo
      che non basterà mettere un cess-encoder di
      serie nell'S.O. per far si che la gente te
      lo usi... magari se fosse libero da sistemi
      anti-copyright si potrebbe anche usare... ma
      così...!
      • Anonimo scrive:
        Re: d'accordo ma non troppo
        - Scritto da: Susbalerdo Fobelli

        .......MA
        io ho notato che nella ditta in cui lavoro,
        6 persone usano windows media player e fanno
        l'encoding sul loro computer e poi si
        "chiedono come mai" non funziona su quelli
        degli altri.
        Caspio!!!!!! Il lavoro ferve nella tua Ditta!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma fatemi il piacere ahah
      - Scritto da: Maxesse
      "perché se è vero che l'utente rimarrà
      libero di utilizzare codec e ripper di terze
      parti, molti esperti del settore sono
      convinti che la maggior parte finirà per
      "accontentarsi" degli strumenti messi a
      disposizione da Windows."

      Domandina: quanti di voi utilizzano Windows
      Media Player per farsi i propri CD Audio con
      il mirabolante tool di masterizzazione
      incluso? O quanti encodano WMA con quel
      cesso? Se la situazione è così oggi, credo
      che non basterà mettere un cess-encoder di
      serie nell'S.O. per far si che la gente te
      lo usi... magari se fosse libero da sistemi
      anti-copyright si potrebbe anche usare... ma
      così...!Dai.. apriamo un altro capitolo su quella schifezza di Paint incluso in windows che paragonato Gimp e' una chiavica.E poi pure su Wordpad che paragonato a Emacs fa ridere. Ma chi si credono di essere questi della MS.
  • Anonimo scrive:
    Anche OggVorbis è molto buono..
    Proprio ieri ho finito di convertire i miei 2 GB di mp3 in formato .ogg, la qualità è ottima (chiaramente si nota da differenza codificando .wav =
    .ogg). Ho installato il plugin per winamp e tutto va benone ;-)Certo se veramente è così buono questo mp3pro (finito di scrivere qua vado a scaricare il programmino di cui si parla nell'articolo), dovrò riconvertire tutto :-((
    • Anonimo scrive:
      Re: Anche OggVorbis è molto buono..

      Certo se veramente è così buono questo
      mp3pro (finito di scrivere qua vado a
      scaricare il programmino di cui si parla
      nell'articolo), dovrò riconvertire tuttoRicordati che non essendo algoritmi di compressione "esatti", ad ogni riconversione perdi delle informazioni, ovvero qualità!
  • Anonimo scrive:
    Finalmente + album in 1 cd...
    Era ora che qualcuno si svegliasse per fare ridurre le dimensioni. Non so + dove mettere gli album di cd che scarico dalla rete. Insomma sino ad oggi ci sono stati quei 10/12 album in formato accettabile a 192k...Con questo formato si riuscirà a farne entrare anche 20...Grazie a tutti...Al rogo le case discografiche che vogliono colonizzare la musica e mtv.W gli artisti e chi fa musica per far provare delle emozioni alle persone.
    • Anonimo scrive:
      Re: Finalmente + album in 1 cd...
      C'è Il WMA di Microsoft che è superiore sia a mp3 e a mp3Pro per quello che vogliono farci credere sia per grandezza file che qualità.Inoltre con Windows Media Player 7.x, non molti lo sanno, ma si può benissimo masterizzare un CD audio proprio con gli WMA ad altissima qualità.- Scritto da: Zooba
      Era ora che qualcuno si svegliasse per fare
      ridurre le dimensioni. Non so + dove mettere
      gli album di cd che scarico dalla rete.
      Insomma sino ad oggi ci sono stati quei
      10/12 album in formato accettabile a 192k...
      Con questo formato si riuscirà a farne
      entrare anche 20...
      Grazie a tutti...

      Al rogo le case discografiche che vogliono
      colonizzare la musica e mtv.
      W gli artisti e chi fa musica per far
      provare delle emozioni alle persone.
      • Anonimo scrive:
        Re: Finalmente + album in 1 cd...
        - Scritto da: FreeJ@ck
        C'è Il WMA di Microsoft che è superiore sia
        a mp3 e a mp3Pro per quello che vogliono
        farci credere sia per grandezza file che
        qualità.

        Inoltre con Windows Media Player 7.x, non
        molti lo sanno, ma si può benissimo
        masterizzare un CD audio proprio con gli WMA
        ad altissima qualità.


        - Scritto da: Zooba

        Era ora che qualcuno si svegliasse per
        fare

        ridurre le dimensioni. Non so + dove
        mettere

        gli album di cd che scarico dalla rete.

        Insomma sino ad oggi ci sono stati quei

        10/12 album in formato accettabile a
        192k...

        Con questo formato si riuscirà a farne

        entrare anche 20...

        Grazie a tutti...



        Al rogo le case discografiche che vogliono

        colonizzare la musica e mtv.

        W gli artisti e chi fa musica per far

        provare delle emozioni alle persone.

        Ahh Windows Media Player, il nuovo softwere di masterizzazione!!Forse volevi dire che li converte in wav o in cdda??In un cd audio i WMA non ce li schiaffi come non ci schiaffi un MP3.Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Finalmente + album in 1 cd...
        - Scritto da: FreeJ@ck
        C'è Il WMA di Microsoft che è superiore sia
        a mp3 e a mp3Pro per quello che vogliono
        farci credere sia per grandezza file che
        qualità.E' più che evidente che ti sei perso i tanti post fatti nel tempo sui formati di compressione audio... se li avessi letti, avresti scoperto che sia gli mp3 che i wma fanno abbastanza schifo al di sotto dei 192. Si, certo, possono essere anche "accettabili" a 128, ma la compressione si sente, eccome!Parlo con cognizione di causa perchè le prove le ho fatte personalmente con WMA, MP3 e RA ed abbiamo dato i "giudizi" in tre persone diverse... Se non ci credi, prova anche tu a comprimere un WMA e un MP3 a 192, poi analizzali con un buon programma per l'analisi dello spettro, e vedrai che belle sorprese! Ci sono tagli a go-go che neanche immagini!E' ovvio che per fare delle prove non puoi prendere un pezzo dei Sepultura... :-)Ciao,Giacomo
        • Anonimo scrive:
          Re: Finalmente + album in 1 cd...
          Mi correggo. La frase:
          prova anche tu a comprimere
          un WMA e un MP3 a 192va letta come:"prova anche tu a comprimere un WAV in WMA e MP3, entrambi a 192"Ciao,Giacomo
        • Anonimo scrive:
          Re: Finalmente + album in 1 cd...
          ...[]
          Se non ci credi, prova anche tu a comprimere
          un WMA e un MP3 a 192, poi analizzali con un
          buon programma per l'analisi dello spettro,
          e vedrai che belle sorprese! Ci sono tagli a
          go-go che neanche immagini![]...mmmhh?!?!?Allora vediamo;mp3 = file compressofile compresso = "tagli a go-go"mmmhh?!?!?mah, per me è tutto regolare... Cosa volevi dire?Come czazo credevi che venivano compressi i file audio?saluti
        • Anonimo scrive:
          Re: Finalmente... Grande Giacomino!!
          Finalmente uno che usa un po' di metodo scientifico!Grande Giacomino!Ma siamo sempre meno.
      • Anonimo scrive:
        Re: Finalmente + album in 1 cd...

        WMA e' un formato proprietario creato col
        preciso intento di far guadagnare soldi alle
        case discografiche.
        ma perche' mp3 e' libero?qui si parlava di qualita' e dimensione del filee wma e' piu' compatto e si sente meglio di un mp3..cosa c'entra il fatto che sia proprietario?perche' mp3 non e' proprietario?
        Come al solito gli utenti pagano, agli
        artisti restano le briciole e le
        multinazionali si beccano il "grosso".
        retoricapiove, governo ladro...
        Allora, da bravo schiavo di Microsoft, quale
        mi sembra di capire da questo commento, se
        vuoi usare WMA preparati a metterti una mano
        sulla coscienza e una sul portafoglio...
        catastrofist!quando dovra' pagare vedrai che smettera' di usare wma...mp3 e' famosissimo non perche' e' il migliore, ma perche' su napster le canzoni sono in quel formato.se su napster ci fossero state le wav compresse con rar, oggi rar sarebbe famosissimo.
        un uomo libero.
        o un ladro?perche' per la legge italiana (anche se probabilmente ingiusta) se tu hai mai scaricato anche un solo mp3 sotto copyright, sei accomunabile ad un ladro..Dite di non usare wma perche' e' un formato proprietario, ma poi magari scaricate tutti da napster roba piu' che proprietaria....se questa e' liberta' e coerenza...bella li'
        • Anonimo scrive:
          Re: Finalmente + album in 1 cd...
          WMA e' un piccolo tassello di un progetto molto piu' grosso, che non avete ancora capito.Accorti...
          • Anonimo scrive:
            Re: Finalmente + album in 1 cd...
            - Scritto da: FreeMan
            WMA e' un piccolo tassello di un progetto
            molto piu' grosso, che non avete ancora
            capito.

            Accorti...
            Grazie della tua preoccupazione, ma wma e' solo un altro formato in un mare di formati.Ti ripeto il concetto.La gente comune non si preoccupa del formato, ma della sua fruibilita'.Mp3 ha vinto perche' ne hanno parlato i telegiornali.E perche' su napster si scarica aggratis.Anche real audio poteva essere un candidato per il file sharing, non e' stato usato probabilmente solo per ragioni politiche.Perche' se e' vero che non esiste una societa' dietro al formato MP3 (opposta chesso' a Real),non si puo' certo dire che l'uso che si e' fatto dell'mp3 sia stato dei piu' nobili.Siamo tutti d'accordo che la musica costa troppo, ma essere liberi vuol dire prima di tutto rispettare le liberta' altrui, che possono anche essere quelle del musicista che vuole farsi pagare per la musica che produce.E allora, se esorti a boicottare wma perche' e' proprietario, dovresti anche esortare a non ascoltare/scaricare piu' tutta la musica prodotta e distribuita sotto copyright e a pagamento, proprio perche' proprietaria e controllata/imposta dalle major.Tutto quaCoerenzabai bai
          • Anonimo scrive:
            Re: Finalmente + album in 1 cd...
            - Scritto da: FreeMan
            WMA e' un piccolo tassello di un progetto
            molto piu' grosso, che non avete ancora
            capito.

            Accorti...
            Esatto.Io credo di avere capito.Ed è per questo che mi sto buttando su Linux.Qualsiasi altro sistema va bene, per carità.Credo che l'argomento sia OT, ma se qualconofa un reply espongo le mie opinioni in proposito.Saluti.
        • Anonimo scrive:
          Re: Finalmente + album in 1 cd...

          se su napster ci fossero state le wav
          compresse con rar, oggi rar sarebbe
          famosissimo.Non sai di cosa stai parlando, tu non hai maineppure provato a comprimere con rar o zipun file wav oppure non hai neppure osservato il risultato. Nell'ignoranza è più facile perdere la propria libertà.
          • Anonimo scrive:
            Re: Finalmente + album in 1 cd...
            - Scritto da: huffman


            se su napster ci fossero state le wav

            compresse con rar, oggi rar sarebbe

            famosissimo.

            Non sai di cosa stai parlando, tu non hai mai
            neppure provato a comprimere con rar o zip
            un file wav oppure non hai neppure osservato
            il risultato. Nell'ignoranza è più facile
            perdere la propria libertà.E tu non sai astrarre...per questo ti leghi al significato delle parole e non al senso del discorso.Ti stai attaccando a un cavillo, ma il senso della frase o non l'hai capito (e allora sei tu che non sai di cosa parli) o fai finta di non capirlo (e allora quello poco libero non sono certo io).byez
    • Anonimo scrive:
      Re: Finalmente + album in 1 cd...
      - Scritto da: Zooba

      W gli artisti e chi fa musica per far
      provare delle emozioni alle persone.
      Attenzione però che per far provare emozioni la musica deve essere ben riprodotta e MP3 Mp3pro o qualsiasi altro formato compresso non possono dare una qualità accettabileCarlo
      • Anonimo scrive:
        Re: Finalmente + album in 1 cd...
        - Scritto da: carloaudiofilo


        - Scritto da: Zooba


        W gli artisti e chi fa musica per far

        provare delle emozioni alle persone.


        Attenzione però che per far provare emozioni
        la musica deve essere ben riprodotta e MP3
        Mp3pro o qualsiasi altro formato compresso
        non possono dare una qualità accettabile
        Carlo ... nonostante siano un ottimo compromesso dimensione/qualità se non vuoi scaricarti 80 mb di wav/aiff/sdII.Rimane comunque vero che se vuoi la qualità perfetta ti compri il cd.
      • Anonimo scrive:
        Re: Finalmente + album in 1 cd...

        Attenzione però che per far provare emozioni
        la musica deve essere ben riprodotta e MP3
        Mp3pro o qualsiasi altro formato compresso
        non possono dare una qualità accettabile
        Carlo Non accettabile? Per te forse.Personalmente mi da emozione una cosa che stimola in me certe corde a livello emotivo. Non importa se lo sento da una audiocassetta o da una VHS mono. Direi che un file Mp3 ha una qualità + che accettabile per i non puristi del suono, quindi per la stragrande maggioranza delle persone a cui piace sentire musica, semplicemente.
      • Anonimo scrive:
        Re: Finalmente + album in 1 cd...
        in giro c'è chi continua a dire che gli mp3 hanno una qualità molto scarsa.io li scarico da anni, ne ho quasi 6000.. e posso assicurarvi che con una buona soundblaster creative (live player mp3), un impianto di casse decente (con 4 satelliti e sub) e regolando bene i settaggi degli equalizzatori il suono è di ottima qualità.. anche se paragonato a un normale cd.ovvio.. se uno ne ascolta uno a 96kbit con le due casse del computer da 1 watt... vabbè.- Scritto da: carloaudiofilo


        - Scritto da: Zooba


        W gli artisti e chi fa musica per far

        provare delle emozioni alle persone.


        Attenzione però che per far provare emozioni
        la musica deve essere ben riprodotta e MP3
        Mp3pro o qualsiasi altro formato compresso
        non possono dare una qualità accettabile
        Carlo
        • Anonimo scrive:
          Re: Finalmente + album in 1 cd...
          ..Perche' tu credi veramente che la tua misera sound blaster sia una scheda con caratteristiche professionali...e quindi in grado di darti un riferimento per capire quello che ascolti???Credo che di Audio , e dico audio non musica... tu sei un po a digiuno....forse non ci lavori,e non capisci i problemi di una qualsiasi registrazione e riproduzione audio.comunque visitati un po di siti.http://motu.como piu' semplicemente http://midiware.com e cercati un po' di informazioni su schede audio
          • Anonimo scrive:
            Re: Finalmente + album in 1 cd...
            Guarda, io ci lavoro con l'audio da 7 anni e produco musica con Protools, logic audio e interfacce 888, monitor yamaha ns-10, insomma tutti gli standard pro audio.CONVENGO SUL FATTO che un mp3 non rappresenta perfettamente l'immagine musicale originale, e che la alta qualità sonora rimane un mito per i più, però devi ammettere che per la maggior parte della gente (me compreso quando giro in macchina), la qualità di un mp3 è più che sufficiente.Non andrò mai dalle case discografiche a fare i vinili da un mp3, ma per un ascolto normale la qualità è più che sufficiente.Volendo guardare il pelo nell'uovo allora, per un orecchio non allenato, sentire la differenza di qualità fra una 888 e una digi001 (entrambe interfacce audio di fascia rispettivamente alta e medio/bassa), non è cosa facile, il punto è dire: a cosa la userò? se devo ascoltarci la radio, tanto vale prendere lo stereo della kenwood, se devo farci musica allora si fa sul serio, anche perchè sai che chi ascolterà il tuo pezzo vorrà dei riscontri qualitativamente alti. Se fai musica saprai che un pezzo può essere il più bello del mondo ma se il mixaggio e la qualità sono scarsi finisce nel cestino all'istante...Ciao- Scritto da: O cd o nulla


            ..Perche' tu credi veramente che la tua
            misera sound blaster sia una scheda con
            caratteristiche professionali...e quindi in
            grado di darti un riferimento per capire
            quello che ascolti???

            Credo che di Audio , e dico audio non
            musica... tu sei un po a digiuno....forse
            non ci lavori,e non capisci i problemi di
            una qualsiasi registrazione e riproduzione
            audio.
            comunque visitati un po di siti.
            http://motu.com
            o piu' semplicemente http://midiware.com e
            cercati un po' di informazioni su schede
            audio
          • Anonimo scrive:
            Re: Finalmente + album in 1 cd...
            ...Anche io faccio musica da 20...e l'audio digitale l'ho visto nascere...Ero dimostratore per Roland Italy,ho Protools e preferisco Apogee ma queste sono cose che non interessano ai comuni mortali.Se ho calcato la mano e' stato solo per far capire che lMp3 , o anche il Minidisc, o qualunque cosa comprima i dati non restituira' mai la qualita sonora di un originale......... C'e' da dire che parecchi ascoltano su cassetta al ferro da 1500 lire e sono del tutto soddisfatti....Benissimo.... ma non possono dire che ascoltano alta fedelta'Ciao - Scritto da: Maxesse
            Guarda, io ci lavoro con l'audio da 7 anni e
            produco musica con Protools, logic audio e
            interfacce 888, monitor yamaha ns-10,
            insomma tutti gli standard pro audio.
            CONVENGO SUL FATTO che un mp3 non
            rappresenta perfettamente l'immagine
            musicale originale, e che la alta qualità
            sonora rimane un mito per i più, però devi
            ammettere che per la maggior parte della
            gente (me compreso quando giro in macchina),
            la qualità di un mp3 è più che sufficiente.
            Non andrò mai dalle case discografiche a
            fare i vinili da un mp3, ma per un ascolto
            normale la qualità è più che sufficiente.
            Volendo guardare il pelo nell'uovo allora,
            per un orecchio non allenato, sentire la
            differenza di qualità fra una 888 e una
            digi001 (entrambe interfacce audio di fascia
            rispettivamente alta e medio/bassa), non è
            cosa facile, il punto è dire: a cosa la
            userò? se devo ascoltarci la radio, tanto
            vale prendere lo stereo della kenwood, se
            devo farci musica allora si fa sul serio,
            anche perchè sai che chi ascolterà il tuo
            pezzo vorrà dei riscontri qualitativamente
            alti. Se fai musica saprai che un pezzo può
            essere il più bello del mondo ma se il
            mixaggio e la qualità sono scarsi finisce
            nel cestino all'istante...
            Ciao


            - Scritto da: O cd o nulla





            ..Perche' tu credi veramente che la tua

            misera sound blaster sia una scheda con

            caratteristiche professionali...e quindi
            in

            grado di darti un riferimento per capire

            quello che ascolti???



            Credo che di Audio , e dico audio non

            musica... tu sei un po a digiuno....forse

            non ci lavori,e non capisci i problemi di

            una qualsiasi registrazione e riproduzione

            audio.

            comunque visitati un po di siti.

            http://motu.com

            o piu' semplicemente http://midiware.com
            e

            cercati un po' di informazioni su schede

            audio
          • Anonimo scrive:
            L'abbiamo capito! (era: "Re: Finalmente + album")
            - Scritto da: O cd o niente
            [...]lMp3 , o anche il Minidisc, o qualunque
            cosa comprima i dati non restituira' mai la
            qualita sonora di un originale.....Sì, ma che importa? Per come la maggior parte delle persone ascolta la musica, è molto + conveniente un formato che "perda" qualcosa ma che faccia risparmiare il 90% dello spazio.
            .... C'e' da dire che parecchi ascoltano su
            cassetta al ferro da 1500 lire e sono del
            tutto soddisfatti....Benissimo.... ma non
            possono dire che ascoltano alta fedelta'Certo che no. Tutti (o quasi) quelli che hanno degli MP3 sanno che non sono identici agli originali ma, se continuano ad utilizzare questo formato, è perché lo ritengono adeguato alle loro esigenze.L'importante, secondo me, è capire che ci si sta accontentando di qualcosa di leggermente peggiore del CD.Ma questo "leggermente peggiore" spesso va benissimo (ad esempio, per l'ascolto di musica sul PC, in macchina o con un walkman).Considera ancora che: non paghi niente (o quasi!) per gli encoder e per i player; le canzoni si trovano su Internet e stanno uscendo anche molti dispositivi (portatili e non) in grado di leggere Mp3; i pc sono diventati potenti a tal punto che per l'encoding di una canzone ci si mette meno del tempo della canzone stessa (quando avevo i miei primi MP3, il mio 486/100 non riusciva a decodificarli in tempo reale e la codifica durava circa 5 volte il tempo della canzone!!).Insomma, come resistere?Ciao, mARCOs.
    • Anonimo scrive:
      Re: Finalmente + album in 1 cd...
      vista la qualita' di merda dell mp3 te li potresti mettere in Culo !!!- Scritto da: Zooba
      Era ora che qualcuno si svegliasse per fare
      ridurre le dimensioni. Non so + dove mettere
      gli album di cd che scarico dalla rete.
      Insomma sino ad oggi ci sono stati quei
      10/12 album in formato accettabile a 192k...
      Con questo formato si riuscirà a farne
      entrare anche 20...
      Grazie a tutti...

      Al rogo le case discografiche che vogliono
      colonizzare la musica e mtv.
      W gli artisti e chi fa musica per far
      provare delle emozioni alle persone.
Chiudi i commenti