Megaupload, in arrivo le prove a stelle e strisce

Le autorità statunitensi dovranno consegnare tutto il materiale incriminante all'avvocato di Kim Dotcom Ira Rothken. Mentre il boss del file hosting tornerà in libertà perché ritenuto non a rischio fuga prima del processo d'estradizione

Roma – Avranno tre settimane di tempo per consegnare alla difesa tutto il materiale utile a contrastare la richiesta d’estradizione negli Stati Uniti per i vertici del mega impero del file hosting. Le autorità statunitensi dovranno così fornire ai legali di Megaupload non soltanto le copie del materiale sequestrato al boss Kim Dotcom, ma anche l’intero pacchetto di prove raccolte dal Federal Bureau of Investigation (FBI) contro il noto cyberlocker .

A protestare in aula era stato lo stesso avvocato di Dotcom Ira Rothken: numerosi hard disk strappati al founder di Megaupload sarebbero stati spediti negli Stati Uniti senza alcuna approvazione da parte del giudice neozelandese . In sostanza, le autorità di Washington sono state accusate di voler prendere tempo per evitare la preparazione di una trincea legale a difesa di Dotcom e soci.

Il giudice Harvey ha ora smontato la tesi della pubblica accusa, secondo la quale i vertici di Megaupload non potrebbero usufruire – trattandosi di una richiesta d’estradizione – del diritto di consultazione del materiale incriminante. Stando alle argomentazioni della corte neozelandese, un meccanismo giudiziario (e non amministrativo) deve per forza prevedere un bilanciamento per la trasparenza nelle due parti in causa.

Una buona notizia per Kim Dotcom, diventata splendida per quanto ulteriormente stabilito dal giudice Harvey. Il boss di Megaupload potrà infatti tornare nella sua villa da 30 milioni di dollari, senza la classica cavigliera elettronica per il monitoraggio costante dei suoi movimenti . La corte neozelandese ha così respinto la possibilità che Dotcom salti sul primo aereo privato per sfuggire al suo destino legale.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • rior scrive:
    SUBITO DISTRO LINUX
    l'unico modo per salvare questo notebook dal futuro incerto e garantigli una distro linux custom...magari qualcosa che si basa su mint così da essere piu' user frieldy
  • collione scrive:
    [OT] la disfatta di oracle
    http://www.theverge.com/2012/5/31/3055620/oracle-java-api-not-covered-copyright-lawnon nascondo la mia soddisfazione per la sconfitta di oracle e la vittoria della libertà di fare impresa e scrivere software, creando software interoperabili che supportano le medesime api
    • MacGeek scrive:
      Re: [OT] la disfatta di oracle
      Certo che ormai Oracle è il MALE quasi quanto M$...Sta sempre dalla parte dei cattivi.
      • maxsix scrive:
        Re: [OT] la disfatta di oracle
        - Scritto da: MacGeek
        Certo che ormai Oracle è il MALE quasi quanto
        M$...
        Sta sempre dalla parte dei cattivi.Si anche in America's cup ha rotto i maroni.Rivoglio la coppa in Nuova Zelanda.Rivoglio i barconi super tecnologici, non quella schifezza di catamaraniRivoglio Cino Ricci alle 3 di mattinaRivoglio le lunghe attese perché non c'è vento e lo conseguenti 20000 birre aspettando.Oracle sparisci.
  • Findi scrive:
    secondo energico tonfo!
    chi scommette a favore?
  • maxsix scrive:
    Esercizi di riscaldamento
    Che google stia sviluppando con la loro potenza economica, con i bambaccioni coreani e 4 nerd creduloni l'alternativa a lol android?D'altronde Motorola é li che aspetta.
  • erik_ilross o scrive:
    bah
    secondo me i problemi principali sono due:- le applicazioni web non offrono la stessa esperienza d'uso delle applicazioni desktop, ma proprio zero, anzi, manco pò u k.a.z.z.- la banda qua fa veramente pena, cioè ok tutto sulla nuvola, ma un film? io fatico a vedere 3minuti di video su youtubee poi ci sono altri problemi minori- e se non mi va la rete i miei file dove stanno? (cioè forse risolvibile con uno storage veloce di 10-20 giga perennemente in sync con i dati più usati, un trasparent proxy online-offline)- i giochi (quelli web fan pena e poi non c'è un mame che giri nel browser)- il prezzo, per quello che fanno son troppo cari per poco più ci si comprano macchine ben più potenti e molto meno limitate.- il fatto che con due lire puoi prenderci un vecchio eee installarci chromius os vanilla e zack ti sei fatto il tuo chrome book con un quarto del prezzo. (poi ci giochi due giorni, poi lo pialli e rimetti debian quando ti accorgi che ti serve: libreoffice, vlc, mame, firefox, skype)my two cents
    • Dodge scrive:
      Re: bah
      - Scritto da: erik_ilross o
      secondo me i problemi principali sono due:
      - le applicazioni web non offrono la stessa
      esperienza d'uso delle applicazioni desktop,Colpa degli standard attuali del web, che Google vorrebbe cambiare a sua immagine e convenienza.
      - la banda qua fa veramente pena, cioè ok tutto
      sulla nuvola, ma un film? io fatico a vedere
      3minuti di video su
      youtubePensa che qua diversi stolti dicevano di lasciare perdere il DTT, perché bastava la rete per vedere i film... e tu hai problemi a vedere 3 min di YT!Per me che sono in città, invece, le cose vanno meglio e riesco a vedere Mediaset Premium in HD sia su digitale terrestre, sia su Premium Play (via internet).Dipende sempre dalla zona!
      - e se non mi va la rete i miei file dove stanno?iCloud di Apple e SkyDrive di Microsoft hanno una concezione del cloud per cui i dati sono *contemporaneamente* su cloud e in locale.Meglio loro di Google su questo punto.
      - i giochi (quelli web fan pena e poi non c'è un
      mame che giri nel
      browser)Passo perché non sono informato, ma guarda STEAM.
      - il prezzo, per quello che fanno son troppo cariVero, meglio un iPad.
      - il fatto che con due lire puoi prenderci un
      vecchio eee installarci chromius os vanilla e
      zack ti sei fatto il tuo chrome book con un
      quarto del prezzo.I netbook hanno già fallito!
      • Rover scrive:
        Re: bah
        I netbook sono superati, soprattutto perchè hanno continuato a montare proXXXXXri superati.Ma ne hanno venduti parecchi. Google di questi non ne vende neppure l1%
      • nome e cognome scrive:
        Re: bah

        I netbook hanno già fallito!I netbook hanno fatto fare un sacco di soldi a chi li ha prodotti... e ora si stanno trasformando in ultrabook e faranno fare un altro sacco di soldi.
        • Licenza poetica scrive:
          Re: bah
          - Scritto da: nome e cognome

          I netbook hanno già fallito!

          I netbook hanno fatto fare un sacco di soldi a
          chi li ha prodotti... e ora si stanno
          trasformando in ultrabook e faranno fare un altro
          sacco di
          soldi.Non so che film tu abbia visto, ma i netbook hanno aumentato solo le quantità vendute, riducendo il margine di vendita.Chi vendeva netbook non ha fatto un sacco di soldi, ha solo tamponato in un periodo di vacche magre grazie ad una bolla che è esplosa in breve tempo.
  • James Kirk scrive:
    Perdita di tempo
    Non capisco perchè Google continui a sprecare risorse in un progetto senza ne capo ne coda. Se avesse dedicato il tempo perso per chrome OS a sviluppare meglio Android per i tablet saremmo tutti più contenti.
  • trollolo scrive:
    Non ci siamo proprio
    Stavolta non ci siamo proprio. La loro idea sarebbe di usare le app del cloud (tipo google documents) al posto delle "vecchie" applicazioni GUI based. Ma come usabilita sono troppo indietro le browser app. E mi stupisce che google non capisca una cosa del genere.
  • kyoha scrive:
    Prezzo
    L'unico vero difetto è il prezzo. Se costasse intorno ai 200 dollari lo comprerei volentieri (il portatile ovviamente). Non capisco con quale criterio Samsung e Google decidano i prezzi. Credono davvero che le vendite andranno meglio presentando dei prodotti non troppo diversi dai vecchie e aumentandone il costo? Chi sono i loro responsabili del marketing? Dei cerebrolesi?
    • Dodge scrive:
      Re: Prezzo
      - Scritto da: kyoha
      L'unico vero difetto è il prezzo. Se costasse
      intorno ai 200 dollari lo comprerei volentieri
      (il portatile ovviamente).A quel prezzo ti prendi un iPad usato e va pure meglio...
      • kaiserxol scrive:
        Re: Prezzo
        Ma cosa cavolo c'entra l'iPad? Mi paragoni un pc con 4 gb di ram ed ssd....ad un tablet??O.o
        • napodano scrive:
          Re: Prezzo
          considerando che con l'OS che si ritrova non puo' fare praticamente nulla che non faccia un iPad, in fin dei conti è un paragone che ci puo' stare
  • ah beh certo scrive:
    SUPER-FAIL
    <i
    "Intel Celeron dual-core da 1,3GHz, 16GB di storage locale (SSD), 4GB di RAM. Il prezzo parte <b
    da 449 dollari </b
    " </i
    (rotfl)Tra si e no gliene darei 200.E la prima cosa che farei sarebbe formattarlo per installargli una Debian.Un inutile super-fail.(rotfl)
  • ugo scrive:
    Ma con quei prezzi...
    Ma con quei prezzi cosa speravano di ottenere? Se devo prendere un chromebook a 400-500 euro tanto vale che prenda un pc normalissimo, che tra l'altro ha una disponibilità di software di gran lunga maggiore!Se i chromebook costassero meno (MOLTO MENO) allora il discorso sarebbe diverso!
    • Dodge scrive:
      Re: Ma con quei prezzi...
      - Scritto da: ugo
      Ma con quei prezzi cosa speravano di ottenere? Se
      devo prendere un chromebook a 400-500 euro tanto
      vale che prenda un pc normalissimoPerò costa la metà di un macbook.
  • TheQ. scrive:
    boh....
    4 Gb e 1.6 GHz?! preistoria di cinque anni fa. Ma lo sanno che nei negozi cari vengono I5 da 2.3 GHz quad core a 479 con 6 Gb di ram e scheda video da 1 Gb?!Lo sanno che siamo ai Sandy Bridge?!
    • Indovina Indovinell o scrive:
      Re: boh....
      - Scritto da: TheQ.
      4 Gb e 1.6 GHz?! preistoria di cinque anni fa. Ma
      lo sanno che nei negozi cari vengono I5 da 2.3
      GHz quad core a 479 con 6 Gb di ram e scheda
      video da 1
      Gb?!

      Lo sanno che siamo ai Sandy Bridge?!Ammettilo, stai facendo l'imitazione dell'utonto medio :D Tipo quelli che pensano che con quelle specifiche non possa girare un browser come Chrome e che la potenza della scheda video si misura in Gb di RAM (rotfl)
      • nome e cognome scrive:
        Re: boh....

        Ammettilo, stai facendo l'imitazione dell'utonto
        medio :D Tipo quelli che pensano che con quelle
        specifiche non possa girare un browser come
        Chrome e che la potenza della scheda video si
        misura in Gb di RAM
        (rotfl)Il browser ci gira anche ma poi? E poi ammettilo, stai facendo il macaco che ritiene che 499 sia il minimo indispensabile per un dispositivo elettronico indipendentemente da quello che fa.
  • Metal_neo scrive:
    OS scarno e poca spinta commerciale
    Ho provato ChromeOS ma era troppo essenziale. In pratica era un OS che lanciava Chrome e basta. File manager tropo base ed offline il portatile diventava inutile (niente PDF, mp3 o video. Infatti mi sono convinto a prendermi un tablet). Sembra che la prossima versione prometta meglio ma ancora non mi esprimo. Anche perché con gli obbiettivi che vogliono raggiungere, tanto vale modificare una versione di Android per i netbook.O ancora meglio una versione di Linux e poi adattarla alle proprie esigenze integrando i propri servizi o con le modifiche opportune.Inoltre i chromebook sono poco o niente publicizzati e pochi ne sono a conoscenza.
    • Indovina Indovinell o scrive:
      Re: OS scarno e poca spinta commerciale
      - Scritto da: Metal_neo
      Ho provato ChromeOS ma era troppo essenziale. In
      pratica era un OS che lanciava Chrome e basta.Secondo te, perché si chiama Chrome...OS? :
    • maxsix scrive:
      Re: OS scarno e poca spinta commerciale
      - Scritto da: Metal_neo
      Ho provato ChromeOS ma era troppo essenziale. In
      pratica era un OS che lanciava Chrome e basta.
      File manager tropo base ed offline il portatile
      diventava inutile (niente PDF, mp3 o video.
      Infatti mi sono convinto a prendermi un tablet).
      Sembra che la prossima versione prometta meglio
      ma ancora non mi esprimo. Anche perché con gli
      obbiettivi che vogliono raggiungere, tanto vale
      modificare una versione di Android per i
      netbook.Nah, non ci credono nemmeno loro.Sanno di aver tra le mani un XXXXX di OS e cercano il più possibile di sfruttare l'onda finchè muore.Nel frattempo sviluppano (o provano) a creare un alternativa.
      O ancora meglio una versione di Linux e poi
      adattarla alle proprie esigenze integrando i
      propri servizi o con le modifiche
      opportune.Che è la stessa cosa di lolAndrocoso.
      Inoltre i chromebook sono poco o niente
      publicizzati e pochi ne sono a
      conoscenza.Vai tu a spiegare a migliaia di persone che chrome OS è un XXXXX attualmente in sviluppo e che non funziona praticamente niente che non sia un browser e un client di posta.Meglio avere quei 2-300 boccaloni nerdiani, più facile gestirli e raccontarli sante XXXXXXcciate.
  • iRoby scrive:
    Con Ubuntu
    Secondo me con Ubuntu fanno faville.L'ultima la 12.04, all'inizio mi aveva fatto storcere il naso.Ma poi ho trovato tanti tutorial su Internet per personalizzarla alla grande.C'è il menù a tendina classico con tutte le applicazioni.Ci sono tweak all'interfaccia ed al comportamento.Un sacco di applicazioni.Hanno funzionato al primo colpo perfino stampanti laser GDI come la Samsung MP 1915.Insomma veramente una bella distro. La sto usando per dilettarmi a programmare con i framework php Simfony e Yii con il server LAMP locale.Con Ubuntu fai molto più che con ChromeOS puro.
    • Magutt scrive:
      Re: Con Ubuntu
      - Scritto da: iRoby
      Secondo me con Ubuntu fanno faville.

      L'ultima la 12.04, all'inizio mi aveva fatto
      storcere il
      naso.
      Ma poi ho trovato tanti tutorial su Internet per
      personalizzarla alla
      grande.

      C'è il menù a tendina classico con tutte le
      applicazioni.
      Ci sono tweak all'interfaccia ed al comportamento.

      Un sacco di applicazioni.
      Hanno funzionato al primo colpo perfino stampanti
      laser GDI come la Samsung MP
      1915.

      Insomma veramente una bella distro. La sto usando
      per dilettarmi a programmare con i framework php
      Simfony e Yii con il server LAMP
      locale.

      Con Ubuntu fai molto più che con ChromeOS puro.:D))))Qui su PI vedo tanta spocchia che non ho mai visto altrove.Eri ignorante del SO Ubuntu, ma era colpa di Ubuntu e storcevi il naso.Poi "si sono fatti trovare" i tutorial e hai capito che è una bella distro.E ora, probabilmente con lo stesso metro, giudichi ChromeOS.Chissà, magari "si faranno trovare" i tutorial di ChromeOS e diventerà magicamente un portento.E' mai possibile che quelli che credono di essere smanettoni non riescono a capire che per ogni cosa c'è la giusta applicazione? Non ce n'è una sola che serve per tutto con migliaia di possibilità che non verranno mai utilizzate.Ti pare che un colosso come Google si metta a fare un SO solo così per farsi sbeffeggiare da pseudosmanettoni in Italia e non invece per far funzionare computer con determinati scopi?
      • ah beh certo scrive:
        Re: Con Ubuntu
        Tutto giusto, ma trascuri un piccolo particolare: così com'è chromeos è PAUROSAMENTE INUTILE.Un EPIC FAIL che potrà competere solo con buzz e, a breve, g+.
        • Magutt scrive:
          Re: Con Ubuntu
          Per un caso (personale) che ha fallito, ce ne sono tanti che funzionano.E poi molto dipende da come è stato pensato e sviluppato il progetto. Comunque, il fatto che ci siano problemi, non significa che in futuro non verranno risolti e il mondo cloud possa funzionare.Stiamo parlando di "pionieri" (ora mi aspetto le battute), ma il cloud è senza dubbio UNA soluzione. Non l'unica, ma a mio parere credibile.Se infatti dici che le "tue" multinazionali ci stanno ancora provando, è evidente che credono ancora nei vantaggi.Anche i primi cellulari o i telefoni portatili inizialmente erano ingombranti, avevano grandi problemi, costavano una follia, sia come apparecchio che come tariffe, e succedeva che spesso non potevi telefonare per mancanza di "campo". Allora si sprecavano le gags dei comici che prendevano in giro i possessori dei cellulari.Anche oggi non si è raggiunta la perfezione, anche se possiamo dire che il sistema funziona alla grande.Oggi pochissimi rinunciano al cellulare.In merito al "pc gradito", permettimi questo termine, tutto è relativo.A parte che il desktop è personalizzabile anche nel cloud e in particolare su questi pc, è assurdo che un utente possa rendere "impossibile" la migrazione verso una determinata tecnologia, soprattuto se la migrazione significa alla lunga riduzione dei costi. E' ovvio che se c'è una precisa ragione per cui deve essere utilizzato localmente un determinato software, in quella postazione ci sarà un pc tradizionale. Però prova a pensare i vantaggi negli uffici dove il lavoro è più ripetitivo e non necessità di particolari strumenti, come la raccolta ordini in un ufficio commerciale, un call center, la pubblica amministrazione. Di esempi se ne trovano a iosa.Certo se si considera solo il proprio orticello, e non si guarda oltre, non si evolve nulla.
          • Lammy scrive:
            Re: Con Ubuntu
            Grazie per la risposta.Un progetto di implementazione thin-client, a mio parere, non va confuso con altri usi delle architetture distribuite o cloud. Il thin-client é l'estremizzazione, supportata dal cloud. Un ritorno al passato del "terminale stupido" collegato via porta seriale o twinax (qualcuno ricorda il twinax)?L'obiettivo dei progetti era di introdurre la piattaforma thin come piattaforma principale, con gli ovvii vantaggi di costi e gestione IT che hai anche tu evidenziato.I progetti sono di fatto falliti. Quelli che ho citato sono i fatti che ho riscontrato. E questi fallimenti contano e sono visibili anche ai concorrenti e partner.Osservo poi che, oltre ai problemi tecnologici, il maggior ostacolo è stato, come ho detto, il rifiuto da parte degli utenti. Siccome gli utenti non sono macchine, e con la loro postazione producono contenuti e valore per l'azienda, non si può prescindere da un fattore di stimolo alla produttività e accettazione.Sono d'accordo che per usi limitati (ripetitivi?) un thin-client sia ok, ma in una grande azienda ci sono decine di dipartimenti e centinaia di usi diversi. HR, strategia, ricerca, sviluppo, controllo qualità, marketing, progettazione, produzione, manutenzione, business plannig, alleanza esterne, IT, acquisti, vendite. Fornendo a tutti la stessa scatoletta... insomma, i progetti thin client sono FALLITI e in un caso completamente abbandonati.Purtroppo nei casi specifici, a mio parere, l'orticello è proprio l'IT, che non può pensare solo alla "figata" di avere tutti i client virtuali, senza considerare che dall'altra parte del filo ci sono utenti con i più disparati bisogni.cordialmente
          • Magutt scrive:
            Re: Con Ubuntu
            - Scritto da: Lammy
            Grazie per la risposta.
            Un progetto di implementazione thin-client, a mio
            parere, non va confuso con altri usi delle
            architetture distribuite o cloud. Il thin-client
            é l'estremizzazione, supportata dal cloud. Un
            ritorno al passato del "terminale stupido"
            collegato via porta seriale o twinax (qualcuno
            ricorda il
            twinax)?Caspita se ricordo il twinax! :)Sono d'accordo, ma oggi ci sono tante proposte che consentono di adottare soluzioni miste.

            L'obiettivo dei progetti era di introdurre la
            piattaforma thin come piattaforma principale, con
            gli ovvii vantaggi di costi e gestione IT che hai
            anche tu
            evidenziato.
            I progetti sono di fatto falliti. Quelli che ho
            citato sono i fatti che ho riscontrato. E questi
            fallimenti contano e sono visibili anche ai
            concorrenti e
            partner.Quindi sono tornati al vecchio sistema?

            Osservo poi che, oltre ai problemi tecnologici,
            il maggior ostacolo è stato, come ho detto, il
            rifiuto da parte degli utenti. Siccome gli utenti
            non sono macchine, e con la loro postazione
            producono contenuti e valore per l'azienda, non
            si può prescindere da un fattore di stimolo alla
            produttività e
            accettazione.L'esperienza lavorativa di ognuno di noi è limitata a tre o quattro decenni, ma abbastanza per vedere che qualsiasi cambiamento che presuppone di studiare, quindi aggiungere un lavoro in più, è rifiutata dalla stragrande maggioranza degli utenti.Quindi dipende da chi ha la responsabilità del progetto fare le valutazioni adeguato per prevenire il rifiuto degli utenti. Se così non fosse stato in passato, sulle scrivanie ci sarebbe ancora la calcolatrice a manovella e la macchina da scrivere.E se nei casi in questione fosse mancata un'adeguata formazione?
            Sono d'accordo che per usi limitati (ripetitivi?)
            un thin-client sia ok, ma in una grande azienda
            ci sono decine di dipartimenti e centinaia di usi
            diversi. HR, strategia, ricerca, sviluppo,
            controllo qualità, marketing, progettazione,
            produzione, manutenzione, business plannig,
            alleanza esterne, IT, acquisti, vendite. Fornendo
            a tutti la stessa scatoletta... insomma, i
            progetti thin client sono FALLITI e in un caso
            completamente
            abbandonati.Ma io non ho detto che tutto va buttato e sostituito da questi prodotti e dalla tecnologia cloud. Per alcune aziende la soluzione potrebbe essere l'ideale e per altre assolutamente inutile e per altre ancora potrebbe andar bene una soluzione mista. Personalmente sono molto flessibile, non faccio il tifoso come la maggioranza degli utenti che se non mi piace una soluzione, questa è per forza una ciofeca e chi la usa un idiota. Questa è roba da tifosi di calcio.

            Purtroppo nei casi specifici, a mio parere,
            l'orticello è proprio l'IT, che non può pensare
            solo alla "figata" di avere tutti i client
            virtuali, senza considerare che dall'altra parte
            del filo ci sono utenti con i più disparati
            bisogni.

            cordialmenteIo non so come ti sia stata imposta la soluzione del thin client, ma nei mie commenti, come ho appena scritto sopra, non ho mai scritto "tutto" da nessuna parte.
        • ah beh certo scrive:
          Re: Con Ubuntu
          Io concordo con ciò che dici ma considera che gli thin client già esistono e da anni; e funzionano meglio di quella ciofeca di chromeos.Ciò che intendo come paurosamente inutile è proprio chromeos.In ambito aziendale fortunatamente esistono aziende che sanno fare davvero thin client come citrix o vmware.In ambito aziendale chromeos non esiste e non esisterà mai.In ambito "casalingo" invece, che è l'obiettivo di google, è proprio inutile un os come quello e, secondo me, sarà un flop totale.
          • Magutt scrive:
            Re: Con Ubuntu
            Io praticamente sono nato con IBM, quindi il passaggio dai terminali stupidi agli emulatori pc o thin client l'ho vissuta. Poi sono passato ad altro.In genere non sono drastico come molti qui sulle possibilità offerte dalla tecnologia. Le vedo come delle opportunità. Io ne vedo, magari mi sbaglio. Vedremo nel futuro.
      • AMEN scrive:
        Re: Con Ubuntu
        - Scritto da: Magutt
        Ti pare che un colosso come Google si metta a
        fare un SO solo così per farsi sbeffeggiare da
        pseudosmanettoni in Italia e non invece per far
        funzionare computer con determinati scopi?Si, per farci soldi.Ti danno hw obsoleto 4 anni fa e te lo fanno pagare come nuovo di zecca.A casa mia si chiama: far soldiMa non sempre la gente ci casca, e infatti il primo giro gli è andato malissimo...
        • panda rossa scrive:
          Re: Con Ubuntu
          - Scritto da: AMEN
          - Scritto da: Magutt


          Ti pare che un colosso come Google si metta a

          fare un SO solo così per farsi sbeffeggiare
          da

          pseudosmanettoni in Italia e non invece per
          far

          funzionare computer con determinati scopi?

          Si, per farci soldi.
          Ti danno hw obsoleto 4 anni fa e te lo fanno
          pagare come nuovo di
          zecca.
          A casa mia si chiama: far soldi
          Ma non sempre la gente ci casca, e infatti il
          primo giro gli è andato
          malissimo...Al prossimo giro ci appicicheranno una mela sopra, e andra' molto meglio.
        • Magutt scrive:
          Re: Con Ubuntu
          Perchè se proponi componenti più recenti non fai soldi?Chi l'ha detto che è roba vecchia?
    • ogekury scrive:
      Re: Con Ubuntu
      - Scritto da: iRoby
      Secondo me con Ubuntu fanno faville.

      L'ultima la 12.04, all'inizio mi aveva fatto
      storcere il
      naso.
      Ma poi ho trovato tanti tutorial su Internet per
      personalizzarla alla
      grande.

      C'è il menù a tendina classico con tutte le
      applicazioni.
      Ci sono tweak all'interfaccia ed al comportamento.

      Un sacco di applicazioni.
      Hanno funzionato al primo colpo perfino stampanti
      laser GDI come la Samsung MP
      1915.

      Insomma veramente una bella distro. La sto usando
      per dilettarmi a programmare con i framework php
      Simfony e Yii con il server LAMP
      locale.

      Con Ubuntu fai molto più che con ChromeOS puro.E sti XXXXX??
  • Pinco Panco scrive:
    thin client + SSD = not so thin...
    Come da oggetto, ecco quale è il problema. Occorre coraggio, Google. Prima parlano di un sistema con boot istantaneo perchè senza disco, poi che fanno: ci (ri)aggiungono il disco (con il relativo costo)!?A sto punto tanto valeva metterci su un SSD vero (da almeno 30-60Gb) + Ubuntu, no?
  • Emoticon scrive:
    Chromebox
    Ma tipo sul Chromebox posso metterci quello che voglio? Cioè, se lo formatto ci posso piazzare una distribuzione Linux e usarlo come HTPC??A verlo è proprio bello!
  • Flavio scrive:
    Mah
    Sarà da vedere con windows 8 visto che vuole che l'account utente sia registrato su internet per poter accedere alle stesse funzioni su più computer. Anche quello sarà internet-centrico. A sto punto cosa sciegliere?? Per me se proprio devo avere windows il mio caro XP!
    • Emoticon scrive:
      Re: Mah
      Bhe dai, veramente sostieni che Xp è meglio di 7???
      • pinco pallino scrive:
        Re: Mah
        Il filemanager sicuramente si, così come il modo con cui si possono condividere directory in rete.
        • Dodge scrive:
          Re: Mah
          - Scritto da: pinco pallino
          Il filemanager sicuramente si, così come il modo
          con cui si possono condividere directory in
          rete.Microsoft dovrebbe fare una cosa molto semplice (a dirsi):riorganizzare totalmente le preferenze di sistema.Su Seven, forse pure più che su XP, il Pannello di Controllo è una vera giungla di impostazioni messe quasi a caso.Con la casellina di ricerca si fa un po' prima, ma sempre caotico resta.Lasciamo invece perdere il file manager, che non si sa bene come, mostra indirizzi diversi (inglese e italiano) a seconda di dove lo si guardi. Semplicemente assurdo.
          • ah beh certo scrive:
            Re: Mah
            - Scritto da: Dodge
            Su Seven, forse pure più che su XP, il Pannello
            di Controllo è una vera giungla di impostazioni
            messe quasi a
            caso.
            A me sembra chiarissimo il pannello di controllo di 7....su Vista si che era un vero delirio!
            Lasciamo invece perdere il file manager, che non
            si sa bene come, mostra indirizzi diversi
            (inglese e italiano) a seconda di dove lo si
            guardi. Semplicemente
            assurdo.Vero, è proprio per cose come questa che mi rifiuto di usare OS n italiano.
          • Dodge scrive:
            Re: Mah
            - Scritto da: ah beh certo
            - Scritto da: Dodge

            Su Seven, forse pure più che su XP, il
            Pannello

            di Controllo è una vera giungla di
            impostazioni

            messe quasi a

            caso.



            A me sembra chiarissimo il pannello di controllo
            di 7Io uso Mac e Windows: se hai la possibilità, prova a confrontareSystem Preferences con Pannello di Controllo!
            ....su Vista si che era un vero
            delirio!Non ho avuto il piacere, se non di rado.


            Lasciamo invece perdere il file manager, che
            non

            si sa bene come, mostra indirizzi diversi

            (inglese e italiano) a seconda di dove lo si

            guardi. Semplicemente

            assurdo.

            Vero, è proprio per cose come questa che mi
            rifiuto di usare OS n
            italiano.Lascio pure OSX in inglese, per evitare rogne.Peccato che Windows non abbia il multilingua di default.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Mah
            - Scritto da: Dodge
            - Scritto da: ah beh certo

            - Scritto da: Dodge


            Su Seven, forse pure più che su XP, il

            Pannello


            di Controllo è una vera giungla di

            impostazioni


            messe quasi a


            caso.






            A me sembra chiarissimo il pannello di
            controllo

            di 7
            Io uso Mac e Windows: se hai la possibilità,
            prova a
            confrontare
            System Preferences con Pannello di Controllo!


            ....su Vista si che era un vero

            delirio!
            Non ho avuto il piacere, se non di rado.




            Lasciamo invece perdere il file
            manager,
            che

            non


            si sa bene come, mostra indirizzi
            diversi


            (inglese e italiano) a seconda di dove
            lo
            si


            guardi. Semplicemente


            assurdo.



            Vero, è proprio per cose come questa che mi

            rifiuto di usare OS n

            italiano.
            Lascio pure OSX in inglese, per evitare rogne.
            Peccato che Windows non abbia il multilingua di
            default.E' multi lingua, ma per il cambio d'interfaccia devi pagare.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Mah
            - Scritto da: Dodge
            Lasciamo invece perdere il file manager, che non
            si sa bene come, mostra indirizzi diversi
            (inglese e italiano) a seconda di dove lo si
            guardi. Semplicemente
            assurdo.Me la spieghi?
          • ah beh certo scrive:
            Re: Mah
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: Dodge


            Lasciamo invece perdere il file manager, che
            non

            si sa bene come, mostra indirizzi diversi

            (inglese e italiano) a seconda di dove lo si

            guardi. Semplicemente

            assurdo.

            Me la spieghi?Ci provo io (vado a memoria perché non ho il sistema in italiano):se vai in certe cartelle di sistema, nella barra degli indirizzi del file manager la traduzione appare corretta (i.e. "Musica").Se nella barra degli indirizzi entri in modalità di editing ti appare non più il folder "relativo" ma il path "assoluto" e il nome della cartella non è più "Musica" ma "Music".Almeno era più o meno così in sVista in 7 non so se e come è cambiato ma di sicuro problemi simili a quello descritto ci sono ancora...
          • Dodge scrive:
            Re: Mah

            Ci provo io (vado a memoria perché non ho il
            sistema in
            italiano):
            se vai in certe cartelle di sistema, nella barra
            degli indirizzi del file manager la traduzione
            appare corretta (i.e.
            "Musica").
            Se nella barra degli indirizzi entri in modalità
            di editing ti appare non più il folder "relativo"
            ma il path "assoluto" e il nome della cartella
            non è più "Musica" ma
            "Music".

            Almeno era più o meno così in sVista in 7 non so
            se e come è cambiato ma di sicuro problemi simili
            a quello descritto ci sono
            ancora...Esattamente quel che intendevo.Semplicemente folle come cosa.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Mah
            - Scritto da: Dodge

            Ci provo io (vado a memoria perché non ho il

            sistema in

            italiano):

            se vai in certe cartelle di sistema, nella
            barra

            degli indirizzi del file manager la
            traduzione

            appare corretta (i.e.

            "Musica").

            Se nella barra degli indirizzi entri in
            modalità

            di editing ti appare non più il folder
            "relativo"

            ma il path "assoluto" e il nome della
            cartella

            non è più "Musica" ma

            "Music".



            Almeno era più o meno così in sVista in 7
            non
            so

            se e come è cambiato ma di sicuro problemi
            simili

            a quello descritto ci sono

            ancora...
            Esattamente quel che intendevo.
            Semplicemente folle come cosa.Ma su 7 sono Library, non cartelle! Una library raggruppa più cartelle e non ha un path. Puoi avere una library di nome Pippo che raggruppa la cartelle Topolino e Paperino.In generale le cartelle possono avere un nome multiplo localizzato.
          • ah beh certo scrive:
            Re: Mah
            - Scritto da: Zucca Vuota

            Ma su 7 sono Library, non cartelle! Una library
            raggruppa più cartelle e non ha un path. Puoi
            avere una library di nome Pippo che raggruppa la
            cartelle Topolino e
            Paperino.
            Io mi riferisco proprio alle cartelle; la library Musica (predefinita) contiene di default solo la cartella Musica (cartella di sistema).Poi le library nemmeno le vedo perché le disabilito via registry.
        • Zucca Vuota scrive:
          Re: Mah
          - Scritto da: pinco pallino
          Il filemanager sicuramente si, così come il modo
          con cui si possono condividere directory in
          rete.Non mi sembra molto diverso da prima.
  • Emoticon scrive:
    Utilità?
    Non capisco l'utilità di questi dispositivi..... o meglio la capirei se avessero prezzi moooolto più bassi, ma costano quanto un notebook praticamente, quindi perchè prendere questo?C'è qualcosa che mi sfugge?
    • stelvio scrive:
      Re: Utilità?
      neanche io riesco a giustificare il prezzo, sopratutto del modello notebook: un proXXXXXre da 40 euro, un ssd da 50, un monitor economico... boh!?
    • Magutt scrive:
      Re: Utilità?
      Se qualcuno pensa a questo prodotto per un uso tradizionale del pc, è evidente che il prodotto non ha nessuna utilità.Il prodotto segue la filosofia cloud, tutto è in internet. Quindi si rivolge a chi ha quella determinata esigenza.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Utilità?
        - Scritto da: Magutt
        Se qualcuno pensa a questo prodotto per un uso
        tradizionale del pc, è evidente che il prodotto
        non ha nessuna
        utilità.
        Il prodotto segue la filosofia cloud, tutto è in
        internet. Quindi si rivolge a chi ha quella
        determinata
        esigenza.non una persona normale in italia...
      • napodano scrive:
        Re: Utilità?
        sì ma perché dovrei comprarmi un PC del genere, che mi limita, allo stesso prezzo di uno che non mi limita?se proprio ho tutta questa necessità di avere i miei file online, penso che ormai ci siano alternative cloud abbastanza efficienti a lavorare direttamente su file che si trovano onlinea questo punto le caratteristiche hardware di questo computer sono addirittura troppo elevate per quello che si propone di faree comunque, dato che pare che nessuno li voglia questi PC, probabilmente noi italiani siamo in buona compagnia quanto ad "arretratezza"-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 31 maggio 2012 09.01-----------------------------------------------------------
        • Magutt scrive:
          Re: Utilità?
          Io ho bisogno di una auto con 4 posti comodi, perchè normalmente devo portare 4 persone.Il mio amico ha preso la Smart, perchè deve circolare spesso in città, dove gli spazi sono limitati e anche perchè su quell'auto ci viaggerà solo lui e al massimo chi "rimorchia".Un altro mio amico s'è comprato una Porsche Roadster, perchè deve fare il figo con le donne.Tre esigenze diverse, tre auto diverse.Escluso la Porsche, fra la mia auto 4 posti e la smart la differenza di prezzo è minima.
          • sviluppa mucche scrive:
            Re: Utilità?
            - Scritto da: Magutt
            Io ho bisogno di una auto con 4 posti comodi,
            perchè normalmente devo portare 4
            persone.
            Il mio amico ha preso la Smart, perchè deve
            circolare spesso in città, dove gli spazi sono
            limitati e anche perchè su quell'auto ci viaggerà
            solo lui e al massimo chi
            "rimorchia".
            Un altro mio amico s'è comprato una Porsche
            Roadster, perchè deve fare il figo con le
            donne.
            Tre esigenze diverse, tre auto diverse.
            Escluso la Porsche, fra la mia auto 4 posti e la
            smart la differenza di prezzo è
            minima.paragone insensato: a parità di prezzo, pur rinunciando a due posti, una smart offre vantaggi di consumi (=risparmio) e di parcheggio. Un Cromebook, a parità di prezzo, che vantaggi offre? Nessuno...
          • Magutt scrive:
            Re: Utilità?
            Dal ragionamento che fai, oltre a non aver capito una XXXXX di quello che ho scritto, penso che il tuo nick ti rappresenta magnificamente.Non ho fatto paragoni, ma ho specificato che ci sono esigenze diverse.Se io ho bisogno di 4 posti, della Smart me ne faccio una XXXXX e oltrettutto la Panda costa almeno 1000 euro meno della Smart.Vai, vai a vedere se le mucche si sviluppano.
          • Emoticon scrive:
            Re: Utilità?
            - Scritto da: Magutt
            Dal ragionamento che fai, oltre a non aver capito
            una XXXXX di quello che ho scritto, penso che il
            tuo nick ti rappresenta
            magnificamente.
            Non ho fatto paragoni, ma ho specificato che ci
            sono esigenze
            diverse.
            Se io ho bisogno di 4 posti, della Smart me ne
            faccio una XXXXX e oltrettutto la Panda costa
            almeno 1000 euro meno della
            Smart.
            Vai, vai a vedere se le mucche si sviluppano.SI, ma con un notebook normale fai esattamante le stesse cose che fai con uno di questi aggeggi e fai anche molto di più.... quindi, ripeto la domanda: che esigenze soddisfa questo che non soddisfa un notebook normale??
          • Magutt scrive:
            Re: Utilità?
            Non so cosa dirvi. L'ho scritto e riscritto più volte più indietro e più sotto.Io ci vedo una logica, ma non obbligo nessuno a vederla.
          • Emoticon scrive:
            Re: Utilità?
            - Scritto da: Magutt
            Non so cosa dirvi.
            L'ho scritto e riscritto più volte più indietro e
            più
            sotto.
            Io ci vedo una logica, ma non obbligo nessuno a
            vederla.No caro mio, adesso rispondi sinteticamente alla semplice domanda posta, senza paragoni assurdi e giri di parole:Cosa offre in più questo aggeggio rispetto ad un normale notebook?Spiega sinteticamente perchè uno dovfrebbe spendere uguale per avere un prodotto che fa meno.Devi rispondere ovviamente solo se credi veramente a quello che stai dicendo, perchè se parli a vanvera allora non rispondere.
          • Magutt scrive:
            Re: Utilità?
            Prego?C'è l'happy hour in corso?
          • Emoticon scrive:
            Re: Utilità?
            - Scritto da: Magutt
            Non so cosa dirvi.
            L'ho scritto e riscritto più volte più indietro e
            più
            sotto.
            Io ci vedo una logica, ma non obbligo nessuno a
            vederla.Probabilmente sei un troll. La logica di spendere uguale per avere un device che fa meno??Perchè siamo d'accordo vero che quello cha fa questo device, può farlo anche un normalissimo notebook, giusto? Ma invece quello che fa un normalissimo notebook, questo NON lo fa.
          • Magutt scrive:
            Re: Utilità?
            Fammi capire, se un utente su un forum ha opinioni diverse dalle mie è per forza un troll? Funziona così qui?Sai come si calcolano i costi di produzione?Sai come si determinano i prezzi tenendo conto delle previsioni di vendita di numeri inferiori rispetto a normali notebook o pc?
          • sviluppa mucche scrive:
            Re: Utilità?
            - Scritto da: Magutt
            Non so cosa dirvi. ovvio...
            L'ho scritto e riscritto più volte più indietro e
            più sotto.ma che vai cianciando? Tu hai scritto: "Il prodotto segue la filosofia cloud, tutto è in internet. Quindi si rivolge a chi ha quella determinata esigenza."Noi ti stiamo dicendo che pui fare tutto cloud, tutto su internet, anche con un qualunque altro notebook, senza spendere di più, ma avendo "anche" la possibilità di fare altro...Ergo la domanda alla quale tu non vuoi rispondereè: perché spendere gli stessi soldi per un prodotto che fa di meno?
          • Magutt scrive:
            Re: Utilità?
            Stai facendo happy hour con quell'altro?
          • sviluppa mucche scrive:
            Re: Utilità?
            - Scritto da: Magutt
            Stai facendo happy hour con quell'altro?se non hai nulla da dire puoi anche startene zitto
          • sviluppa mucche scrive:
            Re: Utilità?
            - Scritto da: Magutt
            Dal ragionamento che fai, oltre a non aver capito
            una XXXXX di quello che ho scritto,quello che hai scritto è chiarissimo, solo che è insensato. il fatto che tu passi alle offese personali anziché ribattere alla mia domanda la dice lunga su quanto tu non abbia le idee chiare.sta benissimo che le esigenze siano diverse ma se a parità di prezzo e di caratteristiche, un prodotto mi soddisfa due esigenze, e un'altro ne soddisfa una sola, va da sé che quello che ne soddisfa una sola è destinato a soccombere... a parità di prezzo la smart mi offre delle caratteristiche diverse che determinati vantaggi per chi deve soddisfare certe esigenzea parità di prezzo, un chromebook non mi offre nulla di più di un normale notebook, col quale posso fare le stesse cose e molte altre di più
          • Magutt scrive:
            Re: Utilità?
            Il discorso è ESIGENZE.La Smart non risponde alla mia ESIGENZA fondamentale: 4 posti.Delle prestazione e del prezzo della Smart non me ne importa nulla.Non è l'auto che risolve le mie esigenze, ma va benissimo al mio amico.
          • Emoticon scrive:
            Re: Utilità?
            - Scritto da: Magutt
            Il discorso è ESIGENZE.
            La Smart non risponde alla mia ESIGENZA
            fondamentale: 4
            posti.
            Delle prestazione e del prezzo della Smart non me
            ne importa
            nulla.
            Non è l'auto che risolve le mie esigenze, ma va
            benissimo al mio
            amico.E perchè mai due device che fanno la stessa cosa, uno corrisponde alle tue esigenze e l'altro no??? In questa caso, il Device A fa più cose rispetto a Device B, compresa l'unica cosa che fa Device B , e tuttavia Device A non corrisponde alle tue esigenze....
          • sviluppa mucche scrive:
            Re: Utilità?
            - Scritto da: Magutt
            Il discorso è ESIGENZE.
            La Smart non risponde alla mia ESIGENZA
            fondamentale: 4 posti.
            Delle prestazione e del prezzo della Smart non me
            ne importa nulla.
            Non è l'auto che risolve le mie esigenze, ma va
            benissimo al mio amico.un notebook "normale" risponde all'esigenza di fare tutto in rete, basta volerlo, quindi dov'è il vantaggio di un chromebook?1) non fa nulla più degli altri (anzi, fa meno)2) non costa di meno
      • Axel scrive:
        Re: Utilità?
        - Scritto da: Magutt
        Se qualcuno pensa a questo prodotto per un uso
        tradizionale del pc, è evidente che il prodotto
        non ha nessuna
        utilità.
        Il prodotto segue la filosofia cloud, tutto è in
        internet. Quindi si rivolge a chi ha quella
        determinata
        esigenza.PC normale = costo 330 $ + lavoro nella nuvola + lavoro offline ChromeOS = costo 330 $ + lavoro nella nuvoladunque chi ha l'esigenza di lavorare con dati sulla nuvola è soddisfatto da ENTRAMBI i prodotti che sono poi al medesimo prezzo.Dal punto di vista dell'utente non vi è alcuna ragione valida per preferire un ChromeOS ad un iMac o Windows7 o Ubuntu... dunque perchè comprarlo? E INFATTI IL MERCATO LO RIFIUTA! ;)
        • AMEN scrive:
          Re: Utilità?
          - Scritto da: Axel

          PC normale = costo 330 $ + lavoro nella nuvola +
          lavoro offline

          ChromeOS = costo 330 $ + lavoro nella nuvola
          Il problema è che con 330 euro ti danno dell'hw che puoi incartarci la cioccolata...
          • sviluppa mucche scrive:
            Re: Utilità?
            - Scritto da: AMEN
            - Scritto da: Axel



            PC normale = costo 330 $ + lavoro nella
            nuvola
            +

            lavoro offline



            ChromeOS = costo 330 $ + lavoro nella nuvola


            Il problema è che con 330 euro ti danno dell'hw
            che puoi incartarci la
            cioccolata...in entrambi i casi... quindi non c'è ragione di preferire il chromebook alla luce di questa tua considerazione
        • Magutt scrive:
          Re: Utilità?
          C'è invece, l'ho spiegato più sopra.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 31 maggio 2012 16.12-----------------------------------------------------------
      • sviluppa mucche scrive:
        Re: Utilità?
        - Scritto da: Magutt
        Se qualcuno pensa a questo prodotto per un uso
        tradizionale del pc, è evidente che il prodotto
        non ha nessuna
        utilità.
        Il prodotto segue la filosofia cloud, tutto è in
        internet. Quindi si rivolge a chi ha quella
        determinata esigenza....che al momento non ha nessuno (o se ce l'ha, può metterla in atto anche con un notebook tradizionale, così spende uguale ma ha doppia scelta)
        • Magutt scrive:
          Re: Utilità?
          E tu che ne sai?L'esigenza c'è eccome, non ce l'hai tu, ma spero per te che non sei così presuntuoso e arrogante di pensare di essere tutti.
          • sviluppa mucche scrive:
            Re: Utilità?
            - Scritto da: Magutt
            E tu che ne sai?
            L'esigenza c'è eccome, non ce l'hai tu, ma spero
            per te che non sei così presuntuoso e arrogante
            di pensare di essere tutti.Ripeto: se anche hai questa esigenza, la puoi realizzare "allo stesso prezzo" con un notebook "normale", riservandoti la possibilità di scelta... ergo i chromebook sono inutili
    • Dodge scrive:
      Re: Utilità?
      - Scritto da: Emoticon
      Non capisco l'utilità di questi dispositivi.....
      o meglio la capirei se avessero prezzi moooolto
      più bassi, ma costano quanto un notebook
      praticamente, quindi perchè prendere
      questo?Perché così potresti passare più informazioni a Google sulla tua vita.Ora gli passi solo email, contatti da mac/pc, magari qualche foto e la tua posizione dallo smartphone beta-droid.Da domani potrai passargli anche tutti i dati del tuo lavoro/studio: vuoi mettere? Li renderai contentissimi...
      C'è qualcosa che mi sfugge?Assolutamente nulla ti può sfuggire. :)Questi portatili non hanno alcun senso oggi, se non per chi li vende.Anzi, nemmeno per loro, dato che poi nessuno li acquista.
      • Magutt scrive:
        Re: Utilità?
        - Scritto da: Dodge
        - Scritto da: Emoticon

        Non capisco l'utilità di questi
        dispositivi.....imi...


        C'è qualcosa che mi sfugge?
        Assolutamente nulla ti può sfuggire. :)
        Questi portatili non hanno alcun senso oggi, se
        non per chi li
        vende.
        Anzi, nemmeno per loro, dato che poi nessuno li
        acquista.Di grazia, e allora perchè li produrrebbero?
        • Emoticon scrive:
          Re: Utilità?
          - Scritto da: Magutt
          - Scritto da: Dodge

          - Scritto da: Emoticon


          Non capisco l'utilità di questi

          dispositivi.....
          imi...




          C'è qualcosa che mi sfugge?

          Assolutamente nulla ti può sfuggire. :)

          Questi portatili non hanno alcun senso oggi, se

          non per chi li

          vende.

          Anzi, nemmeno per loro, dato che poi nessuno li

          acquista.
          Di grazia, e allora perchè li produrrebbero?Ma che ragionamento è?? E parli anche di logica....Anche lo zune la Microsoft lo ha prodotto e infatti era utilissimo e tutto lo hanno comprato.....
        • sviluppa mucche scrive:
          Re: Utilità?
          - Scritto da: Magutt

          Questi portatili non hanno alcun senso oggi, se

          non per chi li vende.

          Anzi, nemmeno per loro, dato che poi nessuno li

          acquista.

          Di grazia, e allora perchè li produrrebbero?Per lo stesos motivo per cui MS ha prodotto per anni lo Zune o per qualche mese il Kin?Per lo stesso motivo per cui Google ha sviluppato, e poi uccisi, Wave e Buzz?Perché anche la prima serie di chromebook è stata un flop?Perché non tutto quello che si produce è necessariamente un sucXXXXX?
          • Magutt scrive:
            Re: Utilità?
            Loop...Di grazia, e allora perchè li produrrebbero un'altra volta?p.s.: se a te il prodotto non interessa, perchè ti scaldi tanto?
          • Emoticon scrive:
            Re: Utilità?
            - Scritto da: Magutt
            Loop...

            Di grazia, e allora perchè li produrrebbero
            un'altra
            volta?

            p.s.: se a te il prodotto non interessa, perchè
            ti scaldi
            tanto?Mi scaldo? io semmai "mi scaldo" perchè stai cianciando e ancora non hai detto quali esigenze soddisfa, che un notebook non sia in grado di soddisfare.
          • sviluppa mucche scrive:
            Re: Utilità?
            - Scritto da: Magutt
            Loop...

            Di grazia, e allora perchè li produrrebbero
            un'altra volta?per lo stesso motivo per cui hanno prodotto zilioni di flop
            p.s.: se a te il prodotto non interessa, perchè
            ti scaldi tanto?io mica mi scaldo, né tantomeno per il prodotto: rispondo solo a certe f3ss3ri3 che disinformano la gente
Chiudi i commenti