Mercato smartphone in calo nel primo trimestre

Mercato smartphone in calo nel primo trimestre

Le consegne di smartphone sono diminuite nel primo trimestre, a causa della carenza di componenti, del lockdown in Cina e della guerra in Ucraina.
Le consegne di smartphone sono diminuite nel primo trimestre, a causa della carenza di componenti, del lockdown in Cina e della guerra in Ucraina.

IDC ha pubblicato i dati sulle consegne di smartphone nel primo trimestre 2022, evidenziando un calo dell’8,9% rispetto allo stesso periodo del 2021. Anche Counterpoint Research e Canalys hanno rilevato percentuali negative. Tutte le società di analisi concordano sulle principali cause: scarsità di componenti, lockdown in Cina e guerra in Ucraina. Samsung guida la top 5 dei produttori, ma il risultato migliore è quello di Apple.

Mercato smartphone in declino per primo trimestre

Secondo IDC, nel primo trimestre 2022 sono stati consegnati 314,1 milioni di smartphone (-8,9% rispetto al primo trimestre 2021). La società di analisi aveva previsto un leggero calo, dovuto soprattutto alle forniture e ai problemi logistici, ma il dato è risultato peggiore a causa di due eventi inattesi, ovvero il lockdown in alcune città cinesi e l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia.

IDC top 5 produttori smartphone

Le chiusure delle attività commerciali in Cina hanno ovviamente influito sulle vendite dei prodotti locali. Infatti Xiaomi, Oppo e Vivo sono i produttori con i dati peggiori: -17,8%, -26,8% e -27,7%, rispettivamente. Samsung ha perso solo l’1,2%, mantenendo la vetta della classifica, mentre Apple ha guadagnato il 2,2%, grazie al successo della serie iPhone 13.

I dati di Counterpoint Research e Canalys sono leggermente diversi: 328,3 milioni (-7%) e 311,2 milioni (-11%) di smartphone consegnati, rispettivamente. La top 5 dei produttori mondiali è identica a quella di IDC, anche se con percentuali differenti. La guerra in Ucraina ha causato un impatto negativo sull’economia mondiale con incrementi dei costi dell’energia. Probabile quindi che il calo delle consegne prosegua anche nel secondo trimestre.

Fonte: IDC
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 2 mag 2022
Link copiato negli appunti