Meta nel mirino di un milione di hacker: lo studio

Meta nel mirino di un milione di hacker: lo studio

Una ricerca condotta da NordVPN analizza un fenomeno particolare: coloro che desiderano diventare hacker di Meta (ex gruppo Facebook).
Una ricerca condotta da NordVPN analizza un fenomeno particolare: coloro che desiderano diventare hacker di Meta (ex gruppo Facebook).

A quanto pare, in molti desiderano acquisire le competenze di un hacker per prendere poi di mira Meta. Per chi non ne fosse a conoscenza, si tratta del gruppo guidato da Mark Zuckerberg e che controlla piattaforme come Facebook, Instagram e WhatsApp. È il risultato di un recente studio condotto da NordVPN, prendendo in considerazione le ricerche più popolari su Google per il termine “hack”.

Diventare un hacker e colpire Meta

Il 70% circa delle query inviate (1.387.020) comprende infatti riferimento a uno di questi social o app. A livello geografico, i paesi in cui si è registrato il maggior numero di richieste sono India, Messico e Brasile, come si può apprezzare dall’immagine allegata di seguito. Questo il commento di Adrianus Warmenhoven, esperto di sicurezza informatica al servizio della software house, che pone l’accento su come non siano da sottovalutare i rischi per la privacy associati a questo tipo di attività.

Per quanto innocue possano sembrare queste ricerche, potrebbero finire per violare la privacy di qualcuno. Una persona può assumere il controllo dell’account social del proprio ex, oppure un imprenditore potrebbe danneggiare le operazioni della concorrenza, per non parlare del fatto che molti hacker ricordano di aver avviato la propria “carriera” da quelle stesse ricerche su Google. Oggi è possibile fare molti danni hackerando gli account social di una persona. Ad esempio, Facebook è il secondo social media più usato per accedere a siti di terze parti. Una volta ottenuti, gli account Facebook possono aprire le porte a quei negozi online che detengono i dati delle carte di credito e anche di più.

I dieci paesi con il maggior volume di ricerche su come violare i sistemi di Meta

Oggi è possibile sottoscrivere un abbonamento biennale a NordVPN con il 65% di sconto e ottenere tre mesi gratis di accesso al servizio. Oltre alla Virtual Private Network sono inclusi la protezione dai malware di Threat Protection e il blocco automatico sia dei tracker sia delle inserzioni pubblicitarie. Da segnalare inoltre la possibilità di richiedere un rimborso completo della cifra entro 30 giorni, se non soddisfatti.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: NordVPN
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 20 set 2022
Link copiato negli appunti