Microsoft Copilot: disponibile anche l'app per iOS

Microsoft Copilot: disponibile anche l'app per iOS

Microsoft ha rilasciato l'app Copilot per iOS e iPadOS che permette agli utenti di usare i modelli GPT-4 e DALL-E 3 senza pagare nulla.
Microsoft Copilot: disponibile anche l'app per iOS
Microsoft ha rilasciato l'app Copilot per iOS e iPadOS che permette agli utenti di usare i modelli GPT-4 e DALL-E 3 senza pagare nulla.

A distanza di pochi giorni dalla versione per Android (disponibile anche in Italia), Microsoft ha rilasciato anche Copilot per iOS. L’app può essere scaricata dallo store di Apple e istallata sia su iPhone che su iPad.

Microsoft Copilot per iOS e iPadOS

L’assistente IA è ancora accessibile tramite Edge e Bing Chat, ma la nuova app offre un’esperienza standalone, quindi senza le altre funzionalità del browser e del motore di ricerca. Si tratta in pratica dell’alternativa all’app ChatGPT di OpenAI. Copilot per iOS e iPadOS permette agli utenti di sfruttare i modelli GPT-4 (alcuni possono accedere anche a GPT-4 Turbo) e DALL-E 3 per eseguire numerose attività.

Grazie al Large Language Model (LLM) è possibile chiedere informazioni, scrivere email, riassumere testi complessi, ottenere traduzioni e svolgere altri compiti semplicemente inserendo una richiesta (prompt) in linguaggio naturale. Il modello text-to-image, usato da Image Creator, consente invece di generare immagini di elevata qualità. Oltre all’input testuale sono disponibili l’input vocale e il caricamento delle immagini dal dispositivo mobile.

Microsoft specifica che l’app è ottimizzata per iPad, quindi l’interfaccia sfrutta le maggiori dimensioni del tablet. I requisiti software minimi sono iOS 15 e iPadOS 15, gli stessi delle app Edge e Bing. Gli utenti che hanno un iPhone o un iPad non compatibile con queste versioni dei sistemi operativi possono accedere all’assistente tramite il sito dedicato.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 30 dic 2023
Link copiato negli appunti