Microsoft: Deucalio è il nuovo modello AI di Copilot

Microsoft: Deucalio è il nuovo modello AI di Copilot

Microsoft ha presentato un nuovo look per Copilot AI e una nuova funzione di generazione di immagini AI tramite il modello Deucalion
Microsoft: Deucalio è il nuovo modello AI di Copilot
Microsoft ha presentato un nuovo look per Copilot AI e una nuova funzione di generazione di immagini AI tramite il modello Deucalion

Copilot, precedentemente noto come Bing Chat, si rifà il look. La nuova versione del servizio di ricerca e chatbot di Microsoft offre ora agli utenti la possibilità di creare e modificare immagini con l’intelligenza artificiale, grazie al suo nuovo modello AI, Deucalion. Per promuovere il suo nuovo servizio, Microsoft ha realizzato uno spot video che verrà trasmesso durante il Super Bowl, uno degli eventi sportivi più popolari al mondo.

Copilot, più di una semplice ricerca

Il nuovo Copilot si presenta con un design più pulito e minimalista, con una pagina web che mostra un carosello di immagini generate dall’intelligenza artificiale come esempi di ciò che gli utenti possono realizzare con il servizio. Inoltre, il sito web fornisce alcuni prompt o istruzioni che gli utenti possono digitare per generare le immagini desiderate.

Il nuovo Copilot è accessibile a tutti gli utenti tramite il sito web e l’app Copilot sugli app store iOS e Android. Tuttavia, le funzioni di generazione di immagini AI sono al momento disponibili solo in inglese in alcuni paesi, come gli Stati Uniti, il Regno Unito, l’Australia, l’India e la Nuova Zelanda.

Lo spot video di Microsoft mostra anche che Copilot può fare molto di più che generare immagini. Può anche creare codice per videogiochi open world 3D e storyboard per sceneggiature cinematografiche. Il messaggio del colosso di Redmond è chiaro: Copilot può fare molto di più di una semplice ricerca. Può creare contenuti e persino software!

Copilot, un alleato per il settore dell’intrattenimento

Microsoft ha scelto di enfatizzare le capacità di Copilot nel settore dell’intrattenimento, nonostante le polemiche e le critiche suscitate. Molti professionisti del cinema, della TV, della musica e dei videogiochi, temono di perdere opportunità di lavoro a causa dell’intelligenza artificiale. Microsoft ha voluto dimostrare che Copilot non è una minaccia, ma un alleato, che può facilitare e migliorare il processo creativo degli autori emergenti.

Microsoft ha inoltre annunciato che le funzioni di generazione e modifica di immagini sono basate sul suo generatore artistico Designer AI. Si tratta di un modello AI simile a quello di OpenAI, DALL-E 3, che è stato integrato nel chatbot ChatGPT.

La nuova funzione Designer consente di creare e modificare immagini direttamente nella chat di Copilot. Si possono personalizzare colori, sfocature ed effetti, il tutto gratuitamente. Gli abbonati Pro possono anche ridimensionare e rigenerare le immagini.

Inoltre, Microsoft prevede di integrare presto in Copilot anche Designer GPT, un tool che offrirà agli utenti Pro una tela immersiva dedicata. All’interno di questo spazio sarà possibile visualizzare al meglio le proprie idee creative generate tramite l’intelligenza artificiale.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 8 feb 2024
Link copiato negli appunti