Microsoft Edge: più dettagli nel Task Manager

Microsoft Edge: più dettagli nel Task Manager

Gli utenti Insider che usano Microsoft Edge 94 in Windows 11 possono vedere il dettaglio dei singoli processi del browser nel Task Manager.
Gli utenti Insider che usano Microsoft Edge 94 in Windows 11 possono vedere il dettaglio dei singoli processi del browser nel Task Manager.

Microsoft ha annunciato un'importante novità in arrivo per Edge 94. Questa versione del browser mostrerà in maniera più chiara nel Task Manager (Gestione attività) i singoli processi in esecuzione, consentendo agli utenti di vedere maggiori dettagli sul consumo delle risorse e quindi di identificare eventuali problemi. Al momento, le modifiche sono disponibili per gli iscritti al programma Insider di Windows 11.

Microsoft Edge: informazioni chiare nel Task Manager

Edge, come tutti i browser moderni, utilizza un'architettura multi-processo. Questa soluzione permette di incrementare la sicurezza e soprattutto la stabilità (il crash di un singolo processo non provoca il crash dell'intero browser). Attualmente, quando l'utente apre il Task Manager in Windows 10 o 11, viene mostrato un elenco di processi, tutti con nome Microsoft Edge.

Microsoft Edge - Task Manager

Gli utenti Insider che usano Edge 94 in Windows 11 vedranno questa schermata:

Microsoft Edge 94 - Task Manager

Per i processi Browser, GPU e Crashpad sono visualizzati il nome descrittivo e l'icona associata. Per i processi relativi a utility, plug-in ed estensioni sono mostrati il tipo di processo e il nome del servizio, plug-in o estensione. Infine, per i processi Renderer (quelli correlati alle pagine web) sono visualizzati il nome del sito aperto nella scheda e l'URL del subframe (usati per i banner pubblicitari).

Per gli elementi associati al singolo processo (singola riga) viene indicato l'uso delle risorse. Un freccia accanto alla riga indica invece che più elementi condividono lo stesso processo. In questo caso l'uso delle risorse viene mostrato solo per il primo elemento. Quando l'utente clicca su “Termina attività” nel menu contestuale, i processi Browser, Renderer e Crashpad verranno chiusi. Per i processi relativi a estensioni e plug-in comparirà un messaggio di errore, mentre i processi GPU e utility verranno chiusi e riavviati.

Gli utenti possono vedere l'elenco dei processi di Edge nella schermata “Gestione attività del browser”. Lo stesso livello di dettaglio sarà disponibile nel Task Manager.

Fonte: Microsoft
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

13 10 2021
Link copiato negli appunti