Microsoft, esperimenti open source

BigM ha creato un gruppo di lavoro interno che avrà il compito di sperimentare alcuni dei concetti alla base del modello open. Obiettivo, portare una ventata d'aria fresca nel proprio sistema di sviluppo del software

Redmond (USA) – Negli ultimi anni Microsoft ha tentato di far suoi, riadattandoli, certi principi alla base del modello di sviluppo open source. L’ultimo esempio è dato dalla costituzione di un apposito gruppo interno, chiamato officelabs , che avrà il compito di sperimentare alcune delle metodologie utilizzate nello sviluppo del software aperto.

Come spiegato su ZDnet dalla nota giornalista americana Mary Jo Foley, BigM intende incoraggiare officelabs a sperimentare i concetti alla base della filosofia open source per snellire i propri processi di sviluppo, ottimizzare la gestione dei vari progetti e distribuire al meglio gli sviluppatori provenienti da varie divisioni.

In particolare, officelabs abbraccerà l’approccio release early, release often dell’open source, che prevede il frequente rilascio di versioni preliminari di un software in modo da raccogliere fin da subito il feedback di utenti e sviluppatori indipendenti. Questo modello, che rende i piani di sviluppo più flessibili e dinamici, è stato già parzialmente adottato da Microsoft nello sviluppo di alcuni dei suoi prodotti più recenti, tra i quali le applicazioni web di Windows Live.

Del modello open source il big di Redmond sembra anche apprezzare il modo in cui gli sviluppatori collaborano ad un progetto. Per tale ragione il codice dei software sviluppati da officelabs verrà condiviso con tutti i dipendenti dell’azienda , questo con l’intento di incoraggiare ognuno di loro a proporre modifiche e migliorie e ad apportare al progetto le proprie competenze.

Ciò che dell’open source Microsoft non sembra però disposta ad abbracciare – se si escludono pochi progetti di minore importanza – sono le sue licenze, una scelta che le impedisce di avvalersi della risorsa più potente a disposizione del modello aperto: la comunità.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Mi spiace ma non è vero. ...
    Mi spiace ma ciò che scrive ARS tecnica di Kunbuntu è falso.Ho usato parecchie versioni di KDE su diverse distribuzioni e non mi è mai capitato di vedere funzionare subito tutto al primo colpo come in kubuntu.Diciamola in un altro modo invece ... kubuntu è una distribuzione completamente FREE basata su KDE in diretta concorrenza con LINSPIRE e questo non va bene ... quindi è giusto dire che Kubuntu fa schifo ... giusto ?
  • Anonimo scrive:
    La cosa bella di Linux
    ... è che ci sono decine di distribuzioni diverse adatte a tutti i gusti. Se non vi piace Ubuntu con CNR usate Mepis. Se non vi piace Mepis usate altro. Insomma basta lamentarsi di CNR o non CNR.Il bello è poter scegliere.
    • Anonimo scrive:
      Re: La cosa bella di Linux
      Ma la cosa ancor più bella è che fanno a gara per allontanare da sè l'utente medio!
    • Anonimo scrive:
      Re: La cosa bella di Linux
      Mepis è Debian based quindi CNR andrebbe bene pure per lei. CNR supporta tutte le maggiori distro e dovrebbe andare bene con tutte le derivate.Poi sono d'accordo che se uno vuole lo usa oppure no. Ubuntu continua ad essere indipendente da CNR, è solo un servizio in più.
  • Anonimo scrive:
    Prossima fusione Freespire-Kubuntu?
    Questa collaborazione trova un senso, in termini di efficienza, soprattutto nella sinergia tra gli sviluppatori GNOME e KDE.Perciò sono pronto a scommettere che prima o poi Kubuntu e Freespire si fonderanno allo scopo di evitare inutili duplicati...
  • Anonimo scrive:
    Click and run
    L'utente clicca (manco sa perchè clikka) ed ecco il worm che parte!Alla larga!GRazie!
    • Anonimo scrive:
      Re: Click and run
      Invece con apt-get ti vedi un po' di arabo sparato alla velocità della luce nel terminale e dopo per motivi di dipendenze ti ritrovi con mezza roba disinstallata
      • Anonimo scrive:
        Re: Click and run
        - Scritto da:
        Invece con apt-get ti vedi un po' di arabo
        sparato alla velocità della luce nel terminale e
        dopo per motivi di dipendenze ti ritrovi con
        mezza roba disinstallataQuindi non l'hai mai provato, e' evidente. (rotfl)
        • Anonimo scrive:
          Re: Click and run
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Invece con apt-get ti vedi un po' di arabo

          sparato alla velocità della luce nel terminale e

          dopo per motivi di dipendenze ti ritrovi con

          mezza roba disinstallata

          Quindi non l'hai mai provato, e' evidente. (rotfl)Glie lo ha detto suo cuggino che lo ha visto usare dalla sorella! ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Click and run
        - Scritto da:
        Invece con apt-get ti vedi un po' di arabo
        sparato alla velocità della luce nel terminale e
        dopo per motivi di dipendenze ti ritrovi con
        mezza roba
        disinstallataCome è giusto che sia se non sai cosa installi!Appunto!L'uso della cervice (so che nel tuo caso si tratta di poca cosa) non può essere un optional! se non ne hai a sufficienza per installare controllare cosa fa un programma non ne hai a sufficienza per farlo girare in modo sensato!PUNTO.
  • Anonimo scrive:
    Ubuntu non è user friendly
    Nella distribuzione live non sono riuscito a montare l'hard disk. In cosa sarebbe user friendly?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ubuntu non è user friendly
      - Scritto da:
      Nella distribuzione live non sono riuscito a
      montare l'hard disk. In cosa sarebbe user
      friendly?(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Si sceglie gli amici meglio di windows...
    • Fidech scrive:
      Re: Ubuntu non è user friendly
      - Scritto da:
      Nella distribuzione live non sono riuscito a
      montare l'hard disk. In cosa sarebbe user
      friendly?Se non va a te non va a nessuno, perché sei la quintessenza dell'utente medio :DO metti altri dettagli o è meglio che vai a trollare da altre parti... ((troll))
      • Anonimo scrive:
        Re: Ubuntu non è user friendly
        - Scritto da: Fidech

        - Scritto da:

        Nella distribuzione live non sono riuscito a

        montare l'hard disk. In cosa sarebbe user

        friendly?

        Se non va a te non va a nessuno, perché sei laMai detto questo

        O metti altri dettagli o è meglio che vai a
        trollare da altre parti...
        ((troll))Scrivimi i comandi che usi tu per montare l'hard disk con ubuntu e ti dimostrerò che con il mio portatile non funziona. A te potrà andare benissimo ma ciò non toglie che ci voglia culo per vederla funzionare, altro che user friendly....
        • Anonimo scrive:
          Re: Ubuntu non è user friendly
          dimostrami di avere un laptop dicendo il modello ......dimostrami di avere un pò di cervello spiegando se si tratta dell'hd principale, usb o qualsivoglia e che file system usa
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            - Scritto da:
            dimostrami di avere un laptop dicendo il modello
            ......Toschiba Satellite A60

            dimostrami di avere un pò di cervello spiegando
            se si tratta dell'hd principale, usb o
            qualsivoglia e che file system
            usaL'hard disk principale NTFS
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            - Scritto da:
            L'hard disk principale NTFSNTFS ormai si monta anche in scrittura. Che errori dà quando tenti do montarla?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            L'hard disk principale NTFS

            NTFS ormai si monta anche in scrittura. Che
            errori dà quando tenti do
            montarla?Io monto solo le biondone (anonimo)(win)(win)
        • Anonimo scrive:
          Re: Ubuntu non è user friendly

          Scrivimi i comandi che usi tu per montare l'hard
          disk con ubuntu e ti dimostrerò che con il mio
          portatile non funziona . ovvero: "scrivi pure i comandi per farlo, che tanto io non li proverò sul mio portatile, che tanto linux non l'ho nemmeno visto in cartolina"
          A te potrà andare
          benissimo ma ciò non toglie che ci voglia culo
          per vederla funzionare, altro che user
          friendly....si bravo bravo,ciao, salutami l'admin.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            - Scritto da:

            Scrivimi i comandi che usi tu per montare l'hard

            disk con ubuntu e ti dimostrerò che con il
            mio

            portatile non funziona .

            ovvero: "scrivi pure i comandi per farlo, che
            tanto io non li proverò sul mio portatile, che
            tanto linux non l'ho nemmeno visto in
            cartolina" Non ti alterare solo perché ho osato offendere la tua divinità. Uso la distro live Knoppix e funziona benissimo. Ho usato ubuntu live e non riesco a "vedere" l'hard disk neanche usando i comandi via console che ho trovato su internet


            A te potrà andare

            benissimo ma ciò non toglie che ci voglia culo

            per vederla funzionare, altro che user

            friendly....

            si bravo bravo,
            ciao, salutami l'admin.Ora farò un sacrificio al dio GNU per chiedere il suo perdono.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            - Scritto da:
            - Scritto da:


            Scrivimi i comandi che usi tu per montare


            l'hard disk con ubuntu e ti dimostrerò


            che con il mio portatile non funziona .

            ovvero: "scrivi pure i comandi per farlo,

            che tanto io non li proverò sul mio

            portatile, che tanto linux non l'ho nemmeno

            visto in cartolina"
            Non ti alterare solo perché ho osato
            offendere la tua divinità. Ti hanno gia' chiesto 4 volte di postare gli errori che ti da'... L'hai mai visto un linux ?Sai che ti da' errori quando non riesci a montare qualche drive ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            - Scritto da:



            Scrivimi i comandi che usi tu per montare



            l'hard disk con ubuntu e ti dimostrerò



            che con il mio portatile non funziona .



            ovvero: "scrivi pure i comandi per farlo,


            che tanto io non li proverò sul mio


            portatile, che tanto linux non l'ho nemmeno


            visto in cartolina"


            Non ti alterare solo perché ho osato

            offendere la tua divinità.

            Ti hanno gia' chiesto 4 volte di postare gli
            errori che ti da'... L'hai mai visto un linux
            ?
            Sai che ti da' errori quando non riesci a montare
            qualche drive
            ?no non lo so
          • outkid scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Scrivimi i comandi che usi tu per montare
            l'hard


            disk con ubuntu e ti dimostrerò che con il

            mio


            portatile non funziona .



            ovvero: "scrivi pure i comandi per farlo, che

            tanto io non li proverò sul mio portatile, che

            tanto linux non l'ho nemmeno visto in

            cartolina"

            Non ti alterare solo perché ho osato offendere la
            tua divinità. Uso la distro live Knoppix e
            funziona benissimo. Ho usato ubuntu live e non
            riesco a "vedere" l'hard disk neanche usando i
            comandi via console che ho trovato su
            internet





            A te potrà andare


            benissimo ma ciò non toglie che ci voglia culo


            per vederla funzionare, altro che user


            friendly....



            si bravo bravo,

            ciao, salutami l'admin.

            Ora farò un sacrificio al dio GNU per chiedere il
            suo
            perdono.se non fosse per il dio gnu compileresti nemmeno un helloworld con una licenza visual studio da non so quanti miliardi.. quindi..
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            - Scritto da: outkid

            - Scritto da:



            - Scritto da:



            Scrivimi i comandi che usi tu per montare

            l'hard



            disk con ubuntu e ti dimostrerò che con
            il


            mio



            portatile non funziona .





            ovvero: "scrivi pure i comandi per farlo,
            che


            tanto io non li proverò sul mio portatile, che


            tanto linux non l'ho nemmeno visto in


            cartolina"



            Non ti alterare solo perché ho osato offendere
            la

            tua divinità. Uso la distro live Knoppix e

            funziona benissimo. Ho usato ubuntu live e non

            riesco a "vedere" l'hard disk neanche usando i

            comandi via console che ho trovato su

            internet








            A te potrà andare



            benissimo ma ciò non toglie che ci voglia
            culo



            per vederla funzionare, altro che user



            friendly....





            si bravo bravo,


            ciao, salutami l'admin.



            Ora farò un sacrificio al dio GNU per chiedere
            il

            suo

            perdono.
            se non fosse per il dio gnu compileresti nemmeno
            un helloworld con una licenza visual studio da
            non so quanti miliardi..
            quindi..Posso sacrificare il tuo mac nuovo di zecca per ingraziarmelo?(geek)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            - Scritto da: outkid

            - Scritto da:



            - Scritto da:



            Scrivimi i comandi che usi tu per montare

            l'hard



            disk con ubuntu e ti dimostrerò che con
            il


            mio



            portatile non funziona .





            ovvero: "scrivi pure i comandi per farlo,
            che


            tanto io non li proverò sul mio portatile, che


            tanto linux non l'ho nemmeno visto in


            cartolina"



            Non ti alterare solo perché ho osato offendere
            la

            tua divinità. Uso la distro live Knoppix e

            funziona benissimo. Ho usato ubuntu live e non

            riesco a "vedere" l'hard disk neanche usando i

            comandi via console che ho trovato su

            internet








            A te potrà andare



            benissimo ma ciò non toglie che ci voglia
            culo



            per vederla funzionare, altro che user



            friendly....





            si bravo bravo,


            ciao, salutami l'admin.



            Ora farò un sacrificio al dio GNU per chiedere
            il

            suo

            perdono.
            se non fosse per il dio gnu compileresti nemmeno
            un helloworld con una licenza visual studio da
            non so quanti miliardi..
            quindi..Ma di che parli ? Compilatori gratuiti esistevano anche prima del proselitismo open-source Linux/GNU.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly

            se non fosse per il dio gnu compileresti nemmeno
            un helloworld con una licenza visual studio da
            non so quanti miliardi..
            quindi..Vedi che sei ignorante? lo sai come si compila un programma .NET? Sei convinto esista solo VS? bravo bravo.. ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: Ubuntu non è user friendly
          - Scritto da:
          Scrivimi i comandi che usi tu per montare l'hard
          disk con ubuntu e ti dimostrerò che con il mio
          portatile non funziona. A te potrà andare
          benissimo ma ciò non toglie che ci voglia culo
          per vederla funzionare, altro che user
          friendly....Io entro in Risorse
          Computer, scelgo l'HD che voglio montare (sempre che non sia montato in automatico) e ci clicco 2 volte.Nessun comando.Saluti!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Scrivimi i comandi che usi tu per montare l'hard

            disk con ubuntu e ti dimostrerò che con il mio

            portatile non funziona. A te potrà andare

            benissimo ma ciò non toglie che ci voglia culo

            per vederla funzionare, altro che user

            friendly....

            Io entro in Risorse
            Computer, scelgo l'HD che
            voglio montare (sempre che non sia montato in
            automatico) e ci clicco 2
            volte.
            Nessun comando.

            Saluti!risorse computer? Sei sicuro di usare linux? comunque non funziona con la distro live (mi da un messaggio di errore).
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            Scrivimi i comandi che usi tu per montare
            l'hard


            disk con ubuntu e ti dimostrerò che con il mio


            portatile non funziona. A te potrà andare


            benissimo ma ciò non toglie che ci voglia culo


            per vederla funzionare, altro che user


            friendly....



            Io entro in Risorse
            Computer, scelgo l'HD che

            voglio montare (sempre che non sia montato in

            automatico) e ci clicco 2

            volte.

            Nessun comando.



            Saluti!

            risorse computer? Sei sicuro di usare linux?
            comunque non funziona con la distro live (mi da
            un messaggio di
            errore).Risorse
            Computer, non Risorse del computerSe hai la versione inglese:Places
            Computer.Dicci questo messaggio di errore, così ti aiutiamo a capire cosa non va.Cmq non ha ancora detto che HD è: se è interno o esterno, che partizione, NTFS, Fat, ext...Se resti sul vago nessuno ti può aiutare
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly

            Dicci questo messaggio di errore, così ti
            aiutiamo a capire cosa non
            va.
            Cmq non ha ancora detto che HD è: se è interno o
            esterno, che partizione, NTFS, Fat,
            ext...
            Se resti sul vago nessuno ti può aiutareL'hard disk è interno, unica partizione ntfs. Adesso non ricordo esattamente di che errore si trattava perché è successo qualche settimana fa
          • Fidech scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            Scrivimi i comandi che usi tu per montare
            l'hard


            disk con ubuntu e ti dimostrerò che con il mio


            portatile non funziona. A te potrà andare


            benissimo ma ciò non toglie che ci voglia culo


            per vederla funzionare, altro che user


            friendly....



            Io entro in Risorse
            Computer, scelgo l'HD che

            voglio montare (sempre che non sia montato in

            automatico) e ci clicco 2

            volte.

            Nessun comando.



            Saluti!

            risorse computer? Sei sicuro di usare linux?
            comunque non funziona con la distro live (mi da
            un messaggio di
            errore).Non stiamo usando lo stesso sistema mi sa...Che versione del live?Hai fatto il check per vedere che non sia rovinato il disco?E comunque se qualcuno usa Gnome per montare non vuol dire che non usa Linux.I sistemi GNU/Linux non sono solo grafica o terminale, ma entrambi.E se tu hai il disco rotto o quella versione del kernel non supporta il tuo disco non è colpa mia, di chi ti risponde o di Ubuntu...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            Ho usato kubuntu live ultima versione: niente. Ho usato knoppix live ultima versione: perfetto (senza bisogno di fare niente).Adesso non ricordo esattamente di che tipo di errore si trattava, dovrei riprendere in mano il tutto e verificare di nuovo.Comunque il fatto che abbia avuto questi problemi già non lo eleva al rango di user friendly, al contrario di knoppix.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            - Scritto da:
            Ho usato kubuntu live ultima versione: niente. Ho
            usato knoppix live ultima versione: perfetto
            (senza bisogno di fare
            niente).

            Adesso non ricordo esattamente di che tipo di
            errore si trattava, dovrei riprendere in mano il
            tutto e verificare di
            nuovo.

            Comunque il fatto che abbia avuto questi problemi
            già non lo eleva al rango di user friendly, al
            contrario di
            knoppix.Bhe se e' per quello a giudicare dai problemi sui forum l'unico OS user friendly e' OSX.
          • winaro_troll scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            peccato OSX non funzioni sui pc (cylon)(win)(win)(win)(win)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            - Scritto da: winaro_troll
            peccato OSX non funzioni sui pc (cylon)
            (win)(win)
            (win)(win)Forse e' segno che i pc sono mer.a, del resto i SO di home computer proprietari sono sempre stati il meglio.(amiga)(amiga)(amiga)(amiga)(amiga)(amiga)(amiga)(amiga)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            - Scritto da:

            - Scritto da: winaro_troll

            peccato OSX non funzioni sui pc (cylon)

            (win)(win)

            (win)(win)

            Forse e' segno che i pc sono mer.a, del resto i
            SO di home computer proprietari sono sempre stati
            il
            meglio.

            (amiga)(amiga)(amiga)(amiga)(amiga)(amiga)(amiga)(stra-aldilà-del-vero: certezza!soprattutto con i chip custom(amiga)(amiga)(amiga)(amiga)(amiga)(amiga)(amiga)(amiga)(amiga)(amiga)(apple)(già il discorso: HWqualsiasi+OS"qualsiasi" mi fa rabbrividire!)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            - Scritto da: winaro_troll
            peccato OSX non funzioni sui pc (cylon)
            (win)(win)
            (win)(win)Sicuro?Io sono su PC con MacOSX, e funziona a meraviglia! :p
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            - Scritto da:

            - Scritto da: winaro_troll

            peccato OSX non funzioni sui pc (cylon)

            (win)(win)

            (win)(win)

            Sicuro?
            Io sono su PC con MacOSX, e funziona a
            meraviglia!
            :pSarà un pò difficile che possa funzionare a meraviglia visto che gli ultimi crack tirati fuori dallo scagnozzo Apple sotto "nome da hacker" arrivavano fino ad un certo punto ma non davano un sistema al 100% funzionante, e comunque sopra quelle versioni non possono essere installati tutti gli aggiornamenti successivi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            - Scritto da:

            Sarà un pò difficile che possa funzionare a
            meraviglia visto che gli ultimi crack tirati
            fuori dallo scagnozzo Apple sotto "nome da
            hacker" arrivavano fino ad un certo punto ma non
            davano un sistema al 100% funzionante, e comunque
            sopra quelle versioni non possono essere
            installati tutti gli aggiornamenti
            successivi.Non l'hai provato, non puoi parlare di cose che non conosci.Ho verificato la compatibilità del mio HW, ho sostituito quello che non andava bene (fortunatamente molto poco) ed ho installato Mac OS dallo stesso DVD trovato nel mio Mac.Nessun crack, nulla di nulla, l'ho semplicemente installato e configurato.E vivo felice. :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            ubuntu non mi vede il raidperò anche xp SP2...comunque con il disco del driver lo vede e posso farci il boot.su ubuntu non so come fare in maniera "user friendly", ho compilato mapper e dmraid ma poi ho errore in installazione.... :( non ci perdo tempo, frullato
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            - Scritto da:
            Ho usato kubuntu live ultima versione: niente. Ho
            usato knoppix live ultima versione: perfetto
            (senza bisogno di fare
            niente).

            Adesso non ricordo esattamente di che tipo di
            errore si trattava, dovrei riprendere in mano il
            tutto e verificare di
            nuovo.

            Comunque il fatto che abbia avuto questi problemi
            già non lo eleva al rango di user friendly, al
            contrario di
            knoppix.A questo punto sono curiosissimo di sapere che versione di Ubuntu usavi e che errore ti dava! :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Ho usato kubuntu live ultima versione: niente.
            Ho

            usato knoppix live ultima versione: perfetto

            (senza bisogno di fare

            niente).



            Adesso non ricordo esattamente di che tipo di

            errore si trattava, dovrei riprendere in mano il

            tutto e verificare di

            nuovo.



            Comunque il fatto che abbia avuto questi
            problemi

            già non lo eleva al rango di user friendly, al

            contrario di

            knoppix.

            A questo punto sono curiosissimo di sapere che
            versione di Ubuntu usavi e che errore ti dava!
            :DSinceramente mi scoccio un pò a riprendere sto kubuntu (era l'ultima versione), non sono sicuro di avercelo neanche più il cd. Ma il punto è che con knoppix a parità di condizioni funzionava immediatamente, quindi tutta questo entusiasmo per ubuntu non ce lo vedo proprio....
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            - Scritto da:
            - Scritto da:



            - Scritto da:


            Ho usato kubuntu live ultima versione: niente.

            Ho


            usato knoppix live ultima versione: perfetto


            (senza bisogno di fare


            niente).





            Adesso non ricordo esattamente di che tipo di


            errore si trattava, dovrei riprendere in mano
            il


            tutto e verificare di


            nuovo.





            Comunque il fatto che abbia avuto questi

            problemi


            già non lo eleva al rango di user friendly, al


            contrario di


            knoppix.



            A questo punto sono curiosissimo di sapere che

            versione di Ubuntu usavi e che errore ti dava!

            :D

            Sinceramente mi scoccio un pò a riprendere sto
            kubuntu (era l'ultima versione), non sono sicuro
            di avercelo neanche più il cd. Ma il punto è che
            con knoppix a parità di condizioni funzionava
            immediatamente, quindi tutta questo entusiasmo
            per ubuntu non ce lo vedo
            proprio....Probabilmente knoppix sarà superiore come distro live. Ma come distro desktop installata Ubuntu è avanti anni luce.Non puoi giudicarla come distro live, perchè dà "il meglio" di se quando è installata.Installala e poi capirai perchè tanto entusiasmo ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            - Scritto da:

            Sinceramente mi scoccio un pò a riprendere sto

            kubuntu (era l'ultima versione), non sono sicuro

            di avercelo neanche più il cd. Ma il punto è che

            con knoppix a parità di condizioni funzionava

            immediatamente, quindi tutta questo entusiasmo

            per ubuntu non ce lo vedo

            proprio....

            Probabilmente knoppix sarà superiore come distro
            live. Ma come distro desktop installata Ubuntu è
            avanti anni
            luce.
            Non puoi giudicarla come distro live, perchè dà
            "il meglio" di se quando è
            installata.
            Installala e poi capirai perchè tanto entusiasmo
            ;)Difatti Ubuntu va installata, come live è piuttosto limitata, soprattutto con le partizioni. Tutto il guaio è lo script di autoconfigurazione del file /etc/fstab, in knoppix agisce live, in ubuntu agisce installata.Appunto, Ubuntu è indicata per installarsela, Knoppix per essere live, se poi si vogliono usare le cose al contrario non c'è problema, ma si sappia!Uff, è il terzo post antidisinformazione che faccio!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            - Scritto da: Fidech

            Non stiamo usando lo stesso sistema mi sa...

            Che versione del live?

            Hai fatto il check per vedere che non sia
            rovinato il
            disco?

            E comunque se qualcuno usa Gnome per montare non
            vuol dire che non usa
            Linux.

            I sistemi GNU/Linux non sono solo grafica o
            terminale, ma
            entrambi.

            E se tu hai il disco rotto o quella versione del
            kernel non supporta il tuo disco non è colpa mia,
            di chi ti risponde o di
            Ubuntu...Si si, e magari è il cambio dell'olio! :DNon è il kernel, è l'HD funziona benissimo, solo il file /etc/fstab non è stato modificato. Ubuntu funziona bene live, ma per queste cose puoi essere costretto a usare la shell (quando viene installata monta tutte le partizioni, tranquilli).Se devi lavorare live usa knoppix.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ubuntu non è user friendly
      probabilmente e' solo questione di kernel vecchio, stai usando l'ultima versione (6.10) ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ubuntu non è user friendly
        - Scritto da:
        probabilmente e' solo questione di kernel
        vecchio, stai usando l'ultima versione (6.10)
        ?A ridaglie col kernel!Non ha nessun problema, se sapesse usare la shell avrebbe montato tutto... È il file /etc/fstab. Ubuntu installata riconosce tutte le partizioni , live no, bisogna usare la shell o tenersi un file /etc/fstab su una chiavetta.Sennò si può usare knoppix e tagliare la testa al toro.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ubuntu non è user friendly
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          probabilmente e' solo questione di kernel

          vecchio, stai usando l'ultima versione (6.10)

          ?

          A ridaglie col kernel!
          Non ha nessun problema, se sapesse usare la shell
          avrebbe montato tutto... quindi confermi che non è user friendly...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            probabilmente e' solo questione di kernel


            vecchio, stai usando l'ultima versione (6.10)


            ?



            A ridaglie col kernel!

            Non ha nessun problema, se sapesse usare la
            shell

            avrebbe montato tutto...

            quindi confermi che non è user friendly...Azz, e ti fermi al primo periodo... allora stavolta mettero tutto prima del punto: Ubuntu va INSTALLATA, sennò per vedere le partizioni devi usà la shell, altrimenti puoi usare knoppix. Si, se la esegui live e vuoi vedere i dischi fissi non è user-friendly (come lo intendi tu). Non è una distribuzione pensata per un massiccio uso live, tutti gli strumenti sono unfriendly se li usi per scopi diversi da quelli per cui sono stati costruiti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:



            probabilmente e' solo questione di kernel



            vecchio, stai usando l'ultima versione
            (6.10)



            ?





            A ridaglie col kernel!


            Non ha nessun problema, se sapesse usare la

            shell


            avrebbe montato tutto...



            quindi confermi che non è user friendly...

            Azz, e ti fermi al primo periodo... allora
            stavolta mettero tutto prima del punto: Ubuntu va
            INSTALLATA, sennò per vedere le partizioni devi
            usà la shell, altrimenti puoi usare knoppix. Si,
            se la esegui live e vuoi vedere i dischi fissi
            non è user-friendly (come lo intendi tu). Non sentiamo cosa intendi tu per user friendly e cosa intendo invece io: secondo me oggi come oggi un sistema operativo che ti costringa a imparare una serie di comandi e di scriverli a mano sulla console (o shell o come la chiami) per farlo funzionare non è user friendly.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            - Scritto da:
            sentiamo cosa intendi tu per user friendly e cosa
            intendo invece io: secondo me oggi come oggi un
            sistema operativo che ti costringa a imparare una
            serie di comandi e di scriverli a mano sulla
            console (o shell o come la chiami) per farlo
            funzionare non è user
            friendly.Hai capito che hai torto e ti arrampichi sugli specchi.Se la Ubuntu viene INSTALLATA non devi scrivere nessun comando, e funziona anche meglio di Knoppix. Ed è estremamente user-friendly (nel senso che intendi tu!).Se ti serve lavorare con una live, usa Knoppix, che è stata concepita proprio per questo utilizzo.Non puoi dire che Ubuntu non è user-friendly, visto che non l'hai MAI usata al massimo delle sue potenzialità (cioè INSTALLATA ).Spero che stavolta il concetto sia chiaro...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            sentiamo cosa intendi tu per user friendly e
            cosa

            intendo invece io: secondo me oggi come oggi un

            sistema operativo che ti costringa a imparare
            una

            serie di comandi e di scriverli a mano sulla

            console (o shell o come la chiami) per farlo

            funzionare non è user

            friendly.

            Hai capito che hai torto e ti arrampichi sugli
            specchi.Veramente ho capito che avevo ragione a dire che non funzionava a dovere. Era così difficile scrivere quattro righe sul sito? Direi che montare l'hard disk è la prima cosa da rendere disponibile spiegando come si fa?!

            Se la Ubuntu viene INSTALLATA non devi
            scrivere nessun comando, e funziona anche meglio
            di Knoppix. Ed è estremamente user-friendly (nel
            senso che intendi
            tu!).Cosa intendi tu per user friendly?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            Se la Ubuntu viene INSTALLATA non devi

            scrivere nessun comando, e funziona anche meglio

            di Knoppix. Ed è estremamente user-friendly (nel

            senso che intendi

            tu!).
            NO. Questo avviene solo con gli HD che trova DURANTE la prima installazione.Se dopo aggiungi altri HD, tipo cassetti estraibili, SATA o IDE, NON li monta automaticamente, e siamo da capo con la riga di comando. Su tutte le distro che ho provato funziona così. Linux non è user friendly, neanche in cose così banali.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly

            NO. Questo avviene solo con gli HD che trova
            DURANTE la prima
            installazione.
            Se dopo aggiungi altri HD, tipo cassetti
            estraibili, SATA o IDE, NON li monta
            automaticamente, e siamo da capo con la riga di
            comando.non mi sembra si necessiti della riga di comando... sia su kde sia su gnome mi sembra ci sia uno strumento di gestione dei 'dispositivi di archiviazione' (per usare il lessico di kde).Mentre su impostazione di sistema

            amministrazione di sistema

            disk & filesystem(ora sono su kde) dovresti trovare gli sturmenti per gestire i dischi senza mettere mano a fstab (cosa che, personalmente, trovo più comoda)
            Su tutte le distro che ho provato
            funziona così. Linux non è user friendly, Dipende da chi intendi per user
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            - Scritto da:



            Se la Ubuntu viene INSTALLATA non devi


            scrivere nessun comando, e funziona anche
            meglio


            di Knoppix. Ed è estremamente user-friendly
            (nel


            senso che intendi


            tu!).



            NO. Questo avviene solo con gli HD che trova
            DURANTE la prima
            installazione.
            Se dopo aggiungi altri HD, tipo cassetti
            estraibili, SATA o IDE, NON li monta
            automaticamente, e siamo da capo con la riga di
            comando. Su tutte le distro che ho provato
            funziona così. Linux non è user friendly, neanche
            in cose così
            banali.Ah, vedo che qui ci sono anche degli esperti! :DI sistemi Ms rischiano di non trovare più la via di casa dopo l'aggiunta di un'altro drive. Con Win 2000 ho reinstallato su un altro hd, corretto le impostazioni sulla configurazione originale, poi ho tolto la nuova installazione.Molto, molto friendly, che amico de merde!Su linux si tratta di "copiare" una riga di /etc/fstab cambiando opportunamente l'indirizzo della periferica e il tipo di file system, ma è molto scomodo perchè si devono usare le dita!Ma che avete? La lebbra?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            - Scritto da:





            Se la Ubuntu viene INSTALLATA non
            devi



            scrivere nessun comando, e funziona anche

            meglio



            di Knoppix. Ed è estremamente user-friendly

            (nel



            senso che intendi



            tu!).






            NO. Questo avviene solo con gli HD che trova

            DURANTE la prima

            installazione.

            Se dopo aggiungi altri HD, tipo cassetti

            estraibili, SATA o IDE, NON li monta

            automaticamente, e siamo da capo con la riga di

            comando. Su tutte le distro che ho provato

            funziona così. Linux non è user friendly,
            neanche

            in cose così

            banali.

            Ah, vedo che qui ci sono anche degli esperti! :D

            I sistemi Ms rischiano di non trovare più la via
            di casa dopo l'aggiunta di un'altro drive. Con
            Win 2000 ho reinstallato su un altro hd, corretto
            le impostazioni sulla configurazione originale,
            poi ho tolto la nuova
            installazione.

            Molto, molto friendly, che amico de merde!

            Su linux si tratta di "copiare" una riga di
            /etc/fstab cambiando opportunamente l'indirizzo
            della periferica e il tipo di file system, ma è
            molto scomodo perchè si devono usare le
            dita!

            Ma che avete? La lebbra?Basta console e righe di comando. Basta comandi da imparare a memoria. Basta età della pietra. Comprendido?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            - Scritto da:
            Basta console e righe di comando. Basta comandi
            da imparare a memoria. Basta età della pietra.
            Comprendido?Basta solo con punto informatico, questa community fa schifo!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            - Scritto da:
            Basta console e righe di comando. Basta comandi
            da imparare a memoria. Basta età della pietra.
            Comprendido?La console permette un controllo che la GUI non permetterà MAI .Detto questo si può benissimo non editare fstab, esistono tool grafici per gestire gli HD e le partizioni.E quando io inserisco un HD nuovo, lo monta immediatamente. Dire che si deve reinstallare il sistema per montare un nuovo HD è una grandissima fesseria.Pura DISINFORMAZIONE.Smettetela di gettare fango su un SO solo perchè siete incapaci di usarlo. Utilizzate quello che preferite e vivete felici.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Basta console e righe di comando. Basta comandi

            da imparare a memoria. Basta età della pietra.

            Comprendido?

            La console permette un controllo che la GUI non
            permetterà
            MAI .

            Detto questo si può benissimo non editare fstab,
            esistono tool grafici per gestire gli HD e le
            partizioni.

            E quando io inserisco un HD nuovo, lo monta
            immediatamente. Dire che si deve reinstallare il
            sistema per montare un nuovo HD è una grandissima
            fesseria.
            Pura DISINFORMAZIONE.

            Smettetela di gettare fango su un SO solo perchè
            siete incapaci di usarlo. Utilizzate
            quello che preferite e vivete
            felici.ecco la giustificazione ultima dell'accolito della chiesa linuxiana: "non lo sai usare perché sei un incapace", mentre la verità è "non lo sai usare perché gli sviluppatori sono incapaci".
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            - Scritto da:
            - Scritto da:



            - Scritto da:




            Basta console e righe di comando. Basta
            comandi


            da imparare a memoria. Basta età della pietra.


            Comprendido?



            La console permette un controllo che la GUI non

            permetterà

            MAI .



            Detto questo si può benissimo non editare fstab,

            esistono tool grafici per gestire gli HD e le

            partizioni.



            E quando io inserisco un HD nuovo, lo monta

            immediatamente. Dire che si deve reinstallare il

            sistema per montare un nuovo HD è una
            grandissima

            fesseria.

            Pura DISINFORMAZIONE.



            Smettetela di gettare fango su un SO solo perchè

            siete incapaci di usarlo. Utilizzate

            quello che preferite e vivete

            felici.

            ecco la giustificazione ultima dell'accolito
            della chiesa linuxiana: "non lo sai usare perché
            sei un incapace", mentre la verità è "non lo sai
            usare perché gli sviluppatori sono
            incapaci".Ecco la stupidità dell'utonto windows pretende di usare "live" una distro fatta con altro scopo e si scorda che windows "live" non gira neppure a spinta! anzi NON ESISTE NEPPURE!torna a postare quando avrai una "distro" live di winzozz che ti permette di "vedere" qualcosa!Ne frattempo togliti dalle scatole che hai già trollato a sufficienza!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            - Scritto da:





            - Scritto da:






            Basta console e righe di comando. Basta

            comandi



            da imparare a memoria. Basta età della
            pietra.



            Comprendido?





            La console permette un controllo che la GUI
            non


            permetterà


            MAI .





            Detto questo si può benissimo non editare
            fstab,


            esistono tool grafici per gestire gli HD e le


            partizioni.





            E quando io inserisco un HD nuovo, lo monta


            immediatamente. Dire che si deve reinstallare
            il


            sistema per montare un nuovo HD è una

            grandissima


            fesseria.


            Pura DISINFORMAZIONE.





            Smettetela di gettare fango su un SO solo
            perchè


            siete incapaci di usarlo. Utilizzate


            quello che preferite e vivete


            felici.



            ecco la giustificazione ultima dell'accolito

            della chiesa linuxiana: "non lo sai usare perché

            sei un incapace", mentre la verità è "non lo sai

            usare perché gli sviluppatori sono

            incapaci".

            Ecco la stupidità dell'utonto windows pretende di
            usare "live" una distro fatta con altro scopo eAllora a che serve fare una distro live se poi funziona solo come millemila accorgimenti? Non la facciano e basta!
            si scorda che windows "live" non gira neppure a
            spinta! anzi NON ESISTE
            NEPPURE!
            torna a postare quando avrai una "distro" live di
            winzozz che ti permette di "vedere"
            qualcosa!Ecco, siccome Bill gates è il male possiamo pure continuare a sfornare robaccia che funziona previa lettura di tomi di 1000 pagine e consultazione di 1000 forum.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly

            Ecco, siccome Bill gates è il male possiamo pure
            continuare a sfornare robaccia che funziona
            previa lettura di tomi di 1000 pagine e
            consultazione di 1000
            forum.senti, se non vuoi imparare ad usare qualcosa,fai a meno.datti alla f*ga, comprati un cavallo, fa il giardiniere, fai quello che vuoi ma NON rompere le palle perchè "devi imparare" ...ho poverino, deve imparare lui! che pena! come mai potrà fare!pensa, 4 milioni di anni fa una scimmia scoprì che bastava imparare a fare una cosa per superare le altre scimmie.indovina cosa ne è uscita da quella scimmia...?oggi invece, nessuno vuole imparare , tutti vogliono la pappa pronta e fumante già servita in tavola...di questo passo vorrete il pc a domicilio perchè non avrete nemmeno le palle per andarvelo a comperare!quindi, ripeto: vuoi usarlo? impara come fare.non vuoi imparare ? fai a meno. Comperati una macchina da scrivere. e basta con ste lagne! :@
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            Quindi mi stai dicendo che è impossibile realizzare un sistema operativo linux che possa essere utilizzato senza la lettura di nessuna documentazione? Perché con windows e mac os è possibile farlo. Come mai con linux no?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            - Scritto da:
            Quindi mi stai dicendo che è impossibile
            realizzare un sistema operativo linux che possa
            essere utilizzato senza la lettura di nessuna
            documentazione? Perché con windows e mac os è
            possibile farlo. Come mai con linux
            no?Sei convinto di saper usare Win o Mac OS senza averlo imparato da nessuna parte?Lo sapevi già da prima di nascere?No, spiegami, perchè se così fosse saresti alla stregua di una divinità!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            - Scritto da:
            Quindi mi stai dicendo che è impossibile
            realizzare un sistema operativo linux che possa
            essere utilizzato senza la lettura di nessuna
            documentazione?no, io ti sto dicendo che "è impossibile usare un sistema operativo *qualsiasi* che possa essere utilizzato senza la lettura di nessuna documentazione."
            Perché con windows e mac os è
            possibile farlo. Come mai con linux
            no?nemmeno su mac o win è possibile farlo: vi danno l'illusione (e neanche tanto, prova a configurare certi aspetti della rete con win: da bestemmie turcogrecoromane) ma di fatto non è così.il computer NON É un elettrodomestico.segnatelo bene, tatuatelo o fatti 10'000 post-it ma cerca di capirlo, una volta per tutte. (e, tanto per essere chiari, il discorso sull'imparare vale per tutti gli aspetti della vita. ti metteresti mai a provare a casaccio sul motore della tua auto? ti metteresti a tagliare le rose senza esserne in grado? aggiusti un tubo che perde senza saperne nulla? etc etc etc)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            - Scritto da:
            - Scritto da:



            - Scritto da:




            Basta console e righe di comando. Basta
            comandi


            da imparare a memoria. Basta età della pietra.


            Comprendido?



            La console permette un controllo che la GUI non

            permetterà

            MAI .



            Detto questo si può benissimo non editare fstab,

            esistono tool grafici per gestire gli HD e le

            partizioni.



            E quando io inserisco un HD nuovo, lo monta

            immediatamente. Dire che si deve reinstallare il

            sistema per montare un nuovo HD è una
            grandissima

            fesseria.

            Pura DISINFORMAZIONE.



            Smettetela di gettare fango su un SO solo perchè

            siete incapaci di usarlo. Utilizzate

            quello che preferite e vivete

            felici.

            ecco la giustificazione ultima dell'accolito
            della chiesa linuxiana: "non lo sai usare perché
            sei un incapace", mentre la verità è "non lo sai
            usare perché gli sviluppatori sono
            incapaci".No, tu (generico) sei incapace perchè pretendi di saper usare linux per scienza infusa.Non ti documenti. Deve funzionare tutto e subito come dici tu, ovvero alla maniera di Win.E dai la colpa agli sviluppatori perchè non l'hanno fatto come dici TU.Se io non so fare una cosa su Win, non dico "a casa MS sono incapaci", mi documento ed imparo.Anche tu, quindi, impara invece di dare la colpa agli altri.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            Io, utente di win, monto solo le biondone.... (geek)(win)(win)(win)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ubuntu non è user friendly
            - Scritto da:


            Io, utente di win, monto solo le biondone....
            (geek)

            (win)(win)(win)AHAHAHAHAHAHAHAHAHDivertente... proprio divertente... :-o :-o :-o
    • Anonimo scrive:
      Re: Ubuntu non è user friendly
      - Scritto da:
      Nella distribuzione live non sono riuscito a
      montare l'hard disk. In cosa sarebbe user
      friendly?risposta alla zio bill:non sei riuscito quindi è probabile che sia colpa tua
    • Anonimo scrive:
      Re: Ubuntu non è user friendly
      - Scritto da:
      Nella distribuzione live non sono riuscito a
      montare l'hard disk. In cosa sarebbe user
      friendly?Concordo che non sia a livelli di Win, quanto ad amichevolezza per un utonto medio.Infatti, se è vero che è la prima distribuzione (ho installato la 6.10) che mi ha visto la scheda wireless (una acx111) installando i driver; è vero anche che per farla poi funzionare mi ci sono volute un bel po' di bestemmie e di letture di faq varie. :@Ancora adesso ogni tanto per attivarla all'avvio devo dare il comando iwconfig wlan0 ap 00:13:49:ecc.per obbligarla ad associarsi; altrimenti non vede il mio AP e tenta di associarsi ad un'altro piu' debole, boh? Mi ci sono rassegnato.(newbie)Non sono riuscito a capire se e dove si salvino le impostazioni di iwconfigIMHO un utonto medio e' difficile che abbia il tempo e soprattutto la voglia di imparare destreggiandosi tra i man di iwconfig, ifconfig e compagnia, e soprattutto utilizzare il terminale. (io ho vissuto anche l'era pre windows)Sono soddisfatto che ha visto subito le chiavette USB, e che riesco a stampare.Per la mia ati invece ho solo il supporto 2d e non ho le ottimizzazione per i filmati che vedo un po' sgranati.Comunque finalmente navigo usando con il mio router la mia scheda wifi e la 6.10 senza la rottura di di gromozom vari.(rotfl).
  • lele2 scrive:
    Polemiche inutili
    c'e chi dice che CNR non va bene perche' non e' open ma solo il clientse per questo anche sourceforge non e' opene comunque come dice la notizia CNR non sostituisce i repositoryprobabilmente verra usato per solo per distribuire software closed tipo codec o altro disponibile per linuxa me non sembra una brutta idea
    • Anonimo scrive:
      Re: Polemiche inutili
      - Scritto da: lele2
      c'e chi dice che CNR non va bene perche' non e'
      open ma solo il
      client
      se per questo anche sourceforge non e' open
      e comunque come dice la notizia CNR non
      sostituisce i
      repository
      probabilmente verra usato per solo per
      distribuire software closed tipo codec o altro
      disponibile per
      linux

      a me non sembra una brutta ideaFinalmente una persona che usa il buon senso.
    • Anonimo scrive:
      Re: Polemiche inutili
      Difendere GNU guardati l'intervento di Stallman a Napoli sottotitolato in italiano per capire che non sono poi così tutte polemiche inutili...http://freethinking.nalug.net/Ciao.
  • m00f scrive:
    Continua la mia battaglia
    Ma un c**zo di installer per i drivers lo volete fare???Installere i drv nvidia è impossibile, ho provato in mille modi seguendo mille guide diverse, dai blog ai forum, dal sito nvidia a quello ubuntu.Non c'è modo?!?Vabbè che sono niubbo ma le distro dovrebbe avvicinarsi a quelli niubbi che vengono dal mondo windoof
    • Anonimo scrive:
      Re: Continua la mia battaglia
      - Scritto da: m00f
      Ma un c**zo di installer per i drivers lo volete
      fare???

      Installere i drv nvidia è impossibile, ho provato
      in mille modi seguendo mille guide diverse, dai
      blog ai forum, dal sito nvidia a quello
      ubuntu.

      Non c'è modo?!?
      Vabbè che sono niubbo ma le distro dovrebbe
      avvicinarsi a quelli niubbi che vengono dal mondo
      windoofSu che distribuzione ?Su ubuntu sono 2 conandi
      • Anonimo scrive:
        Re: Continua la mia battaglia
        ricordati che ti servono i sorgenti del kernel e che devi disabilitare X server.
        • m00f scrive:
          Re: Continua la mia battaglia
          - Scritto da:
          ricordati che ti servono i sorgenti del kernel e
          che devi disabilitare X
          server.Ubuntu 6.10, ho scaricato i sorgenti, ho disabilitato X... e poi mi da errore sulla ricompilazione :'( e non posso andare avanti
          • pikappa scrive:
            Re: Continua la mia battaglia
            - Scritto da: m00f

            - Scritto da:

            ricordati che ti servono i sorgenti del kernel e

            che devi disabilitare X

            server.


            Ubuntu 6.10, ho scaricato i sorgenti, ho
            disabilitato X... e poi mi da errore sulla
            ricompilazione :'( e non posso andare
            avantiuhmm:sudo apt-get install nvidia-glxsudo nvidia-xconfig enablese lo volete fare da riga di comando, altrimenti il primo lo potete installare da synapticse poi state testando feisty(ubuntu 7.04) e volete installare anche compiz o beryl per gli effetti wow ;-)sudo nvidia-xconfig --compositesudo nvidia-xconfig --render-accelsudo nvidia-xconfig --allow-glx-with-compositesudo nvidia-xconfig --add-argb-glx-visuals
          • m00f scrive:
            Re: Continua la mia battaglia
            sudo apt-get install nvidia-glxsudo nvidia-xconfig enablefatto da synapticbut dont workvedo le finestre skattare e le pagina web su firefox apparire ad intervalli di 1 minuto mentre faccio scroll con il mouse :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Continua la mia battaglia
            Hai provato a estrarre la scheda video, e a metterla in freezer?Ho letto su qualche forum che con pinguino tutto funziona se è compatibile.Beh, una cosa giacciata coi pinguini va alla grande..
          • Anonimo scrive:
            Re: Continua la mia battaglia
            - Scritto da:
            Hai provato a estrarre la scheda video, e a
            metterla in
            freezer?
            Ho letto su qualche forum che con pinguino tutto
            funziona se è
            compatibile.
            Beh, una cosa giacciata coi pinguini va alla
            grande..(rotfl) rotolo
          • Anonimo scrive:
            Re: Continua la mia battaglia
            http://pollycoke.wordpress.com/2006/10/10/usare-linstaller-per-i-driver-nvidia-su-ubuntu/
          • pikappa scrive:
            Re: Continua la mia battaglia
            - Scritto da: m00f
            sudo apt-get install nvidia-glx
            sudo nvidia-xconfig enable

            fatto da synaptic
            but dont work
            vedo le finestre skattare e le pagina web su
            firefox apparire ad intervalli di 1 minuto mentre
            faccio scroll con il mouse
            :Dquesto lo hai fatto da terminale?sudo nvidia-xconfig enablein pratica l'unica cosa che manca di automatismo è questa, sostituire in /etc/X11/xorg.conf il driver nv con il driver nvidia, e questo lo fa il comando qui sopra, ma lo puoi anche fare a mano editando il file
          • m00f scrive:
            Re: Continua la mia battaglia
            fatto a mano ma non mi lascia salvare la modifica dicendo che il file è protetto
          • pikappa scrive:
            Re: Continua la mia battaglia
            - Scritto da: m00f
            fatto a mano ma non mi lascia salvare la modifica
            dicendo che il file è
            protettonon è window 8) stai usando un utente non amministratore, devi anteporre il comando sudo al comando per editare il filees:sudo nano /etc/X11/xorg.confps ovviamente essendo una modifica al driver devi riavviare il server X
          • m00f scrive:
            Re: Continua la mia battaglia
            uso sempre sudo davanti ai cmd : :non mi fa modificare :'(
          • Funz scrive:
            Re: Continua la mia battaglia
            - Scritto da: m00f
            fatto a mano ma non mi lascia salvare la modifica
            dicendo che il file è
            protettoMi sono perso quale file volevi modificare, suppongo xorg.conf... :)devi eseguirlo da amministratore: in KDE ci clicchi col tasto dx e scelgli "edita come root" (in gnome non saprei, sicuramente c'e' qualcosa del genere)Altrimenti (piu' veloce)usi sudo (sotto KDE)sudo kate /etc/X11/xorg.confoppure (sotto gnome)sudo gedit /etc/X11/xorg.conf
          • Anonimo scrive:
            Re: Continua la mia battaglia
            ti sei dimenticato:sudo kernel-rebuild
        • Anonimo scrive:
          Re: Continua la mia battaglia
          .. e che devi ricompilare tutto quanto.. poi disinstallare, reinstallare il sistema operativo, configurare le scheda audio, disabilitare le usb, ricompilare il kernel un paio di volte, disinstallare gimp, installare le gtk+ aggiornate, sudo sudo (ma non mollo), ricompilare il kernel, apt-get di tutto, ancora un giro di kernel, esegui 30 comandi da shell, bash bash, sudo, apt-get, bash, exit, kernel.A questo punto puoi installare i driver. Ma non sbagliare neanche un passaggio che sennò è la fine..
        • TADsince1995 scrive:
          Re: Continua la mia battaglia
          - Scritto da:
          ricordati che ti servono i sorgenti del kernel e
          che devi disabilitare X
          server.Bastano gli header, non è necessario avere tutti i sorgenti al completo.TAD
        • Anonimo scrive:
          Re: Continua la mia battaglia
          - Scritto da:
          ricordati che ti servono i sorgenti del kernel e
          che devi disabilitare X
          server.su debian like, e credo su molte altre distro, l'installer nvidia non serve (ovviamente se non vuoi la versione aggiornatissima) basta installare i pacchetti e lanciare il comando di configurazione (che ora mi sfugge). Bastainformati prima di parlare dai
      • Anonimo scrive:
        Re: Continua la mia battaglia
        Mi unisco alla tua battaglia, ma è come sbattere contro un muro di gomma. Ho provato linux tante volte negli ultimi 3 anni e la conclusione è sempre la stessa. Finchè è così, non arriverà mai nel segmento desktop. I linari sono più ottusi dei talebani. Non fanno che scaricare la colpa sulla mancanza di driver ufficiali, e si rifiutano di capire che il problema n°1 è la mancanza di un INSTALLER degno di questo nome. Finché linux sarà incentrato su quel sistema merdoso di pacchetti e repository, rimarrà dov'è. Poco importa se arrivasse in tutte le PA e grandi aziende. Da quegli uffici, non uscirebbe lo stesso mai.E' inutile spiegare ai linari perché un vero installer è la mancanza più grave, l'ho fatto e l'ho visto fare 1000 volte su molti forum. Basta vedere le solite risposte che sono arrivate anche qui.Come ho letto su un sito tedesco non di parte, linux non è user friendly e non ha l'obiettivo di esserlo.Quindi è inutile perderci tempo. Finché non cambia la filosofia di base si può solo sperare nei nuovi sistemi che nascono per essere desktop.
        • Anonimo scrive:
          Re: Continua la mia battaglia
          - Scritto da:
          Come ho letto su un sito tedesco non di parte,
          linux non è user friendly e non ha l'obiettivo di
          esserlo.Io invece ho letto che linux è user friendly, ma non idiot friendly... Ma che cosa ci vuole ad installare i driver nvidia su ubuntu? Apri Synaptic, selezioni i driver nvidia, clicca su Applica, lui ti dice guarda che installerò anche le dipendenze che sono questo, questo e quest'altro. Clicca su ok, aspetta che abbia scaricato ed installato tutto poi apri il file xorg.conf e al posto di "nv" scrivi "nvidia".Finito.
          • belze scrive:
            Re: Continua la mia battaglia
            a dire il vero abbiamo un italiano che fa un lavoro stupendo per i driver di schede grafiche, soprattutto Nvidia. Si chiama Alberto Milone e grazie al suo script scritto in pyton mi pare, che si chiama envy, è un giochetto da IDIOTI installare i driver, fa tutto il programma, è incredibile!Chi non l'ha ancora usato è perchè NON VOLEVA CERCARE, quindi NESSUNA SCUSA, hai ragione tu, linux è user friendly ma non idiot friendly, chiamatemi talebano, ma non so io come chiamerei chi quando ha la soluzione sotto mano non la usa e da la colpa algi altri di non darsi da fare per risolvere un problema che NON esiste.
          • m00f scrive:
            Re: Continua la mia battaglia
            quindi secondo te chi lavora 12 ore al giorno e torna a casa a tarda notte è un deficiente perchè non ha voglia di sbattersi per installare in driver?
          • Anonimo scrive:
            Re: Continua la mia battaglia
            - Scritto da: m00f
            quindi secondo te chi lavora 12 ore al giorno e
            torna a casa a tarda notte è un deficiente perchè
            non ha voglia di sbattersi per installare in
            driver?Sbattersi ad installare i driver? Ripeto (forse qualcosa non ti è ben chiaro): Apri Synaptic, selezioni i driver nvidia, clicca su Applica, lui ti dice guarda che installerò anche le dipendenze che sono questo, questo e quest'altro. Clicca su ok, aspetta che abbia scaricato ed installato tutto poi apri il file xorg.conf e al posto di "nv" scrivi "nvidia".Finito. L'ha fatto mio padre (66 anni, 5^ elementare) l'anno scorso sul suo pc...
    • Anonimo scrive:
      Re: Continua la mia battaglia
      Ma che distro usi? Io su dapper ho installato tutto da Synaptic ed ha funzionato tutto al primo colpo, su Mandriva ho installato quelli scaricati dal sito nvidia e anche lì tutto ok... Qual'è il problema?
    • Anonimo scrive:
      Re: Continua la mia battaglia

      Installere i drv nvidia è impossibile, ho provato
      in mille modi seguendo mille guide diverse, dai
      blog ai forum, dal sito nvidia a quello
      ubuntu.Dopo vi lamentate che linux non si diffonde... ma la gente non ha mica tempo da perdere per fare un'operazione che in altri os è automatica ed elementare.A più riprese ho installato diverse distro, ma ogni volta dopo qualche mese le ho buttate perchè c'era sempre qualche problema che alla fine diventata esasperante.OK se uno installa ubuntu e poi ci naviga, legge le email, scrive due testi, e fa solo quel che ti offre l'os, ma nel momento in cui ti ritrovi ad utilizzare periferiche varie, o hai necessità di questo o quel programma, le cose si complicano all'infinito.Esempio: volevo mettere un programma, sono andato sul sito, l'ho scaricato, faccio tutta la tiritera via console (come da istruzioni) ad un certo punto si ferma perchè manca la libreria X, cerco la libreria, la scarico, la installo, e si riblocca perchè manca la libreria Y, cerco anche questa, la scarico e installo, ok, poi tento di istallare le altre, ma a questo punto si è sputtanato tutto con queste mezze installazioni che non posso più procedere.Secondo voi è normale che uno deve stare 2 ore per cercare di installare un programma?Non sono mica tutti sysadmin.Altro esempio: stampante ad aghi che windows supporta nativamente, è stato impossibile installarla o farla stampare regolarmente, anche dopo decine di tentativi e guide trovate in giro (tutte sempre alla "carlona", tipo: "ho fatto così e così, mi funziona ma non so perchè").Tanto finchè non si raggiungerà un'usabilità mooolto maggiore di quella attuale linux rimarrà un sistema solo per esperti e gente che si può permettere di stare giorni a perder tempo.TN
      • Anonimo scrive:
        Re: Continua la mia battaglia
        - Scritto da:


        Installere i drv nvidia è impossibile, ho
        provato

        in mille modi seguendo mille guide diverse, dai

        blog ai forum, dal sito nvidia a quello

        ubuntu.


        Dopo vi lamentate che linux non si diffonde... ma
        la gente non ha mica tempo da perdere per fare
        un'operazione che in altri os è automatica ed
        elementare.

        A più riprese ho installato diverse distro, ma
        ogni volta dopo qualche mese le ho buttate perchè
        c'era sempre qualche problema che alla fine
        diventata
        esasperante.

        OK se uno installa ubuntu e poi ci naviga, legge
        le email, scrive due testi, e fa solo quel che ti
        offre l'os, ma nel momento in cui ti ritrovi ad
        utilizzare periferiche varie, o hai necessità di
        questo o quel programma, le cose si complicano
        all'infinito.

        Esempio: volevo mettere un programma, sono andato
        sul sito, l'ho scaricato, faccio tutta la
        tiritera via console (come da istruzioni) ad un
        certo punto si ferma perchè manca la libreria X,
        cerco la libreria, la scarico, la installo, e si
        riblocca perchè manca la libreria Y, cerco anche
        questa, la scarico e installo, ok, poi tento di
        istallare le altre, ma a questo punto si è
        sputtanato tutto con queste mezze installazioni
        che non posso più
        procedere.

        Secondo voi è normale che uno deve stare 2 ore
        per cercare di installare un
        programma?

        Non sono mica tutti sysadmin.

        Altro esempio: stampante ad aghi che windows
        supporta nativamente, è stato impossibile
        installarla o farla stampare regolarmente, anche
        dopo decine di tentativi e guide trovate in giro
        (tutte sempre alla "carlona", tipo: "ho fatto
        così e così, mi funziona ma non so
        perchè").

        Tanto finchè non si raggiungerà un'usabilità
        mooolto maggiore di quella attuale linux rimarrà
        un sistema solo per esperti e gente che si può
        permettere di stare giorni a perder
        tempo.

        TNQUOTO e confermo tutto alla grande.. pensa che su ubuntu ho sbattutto non so quante ore per cercare una soluzione driver per la mia HP DESKJET 2300 (stampante di 4 anni fa...).Risultato? Alla fine riuscivo a stampare ma le ultime 4 righe del foglio venivano sempre accorpate una sull'altra.Ovviamente sotto windows tutto ciò non accadeva, quindi è meglio specificarlo prima che si accendano gli animi dei linuxari convinti già sull'orlo di imprecare contro la stampante demoniaca e malfunzionante, toccati nel profondo da questo oltraggio nei confronti di quella CAGATA PAZZESCA di sistema operativo.
        • belze scrive:
          Re: Continua la mia battaglia
          a me risulta che la tua stampante sia supportata in maniera nativa da HPLIP, presente di default in qualsiasi distro linux...
          • Anonimo scrive:
            Re: Continua la mia battaglia
            - Scritto da: belze
            a me risulta che la tua stampante sia supportata
            in maniera nativa da HPLIP, presente di default
            in qualsiasi distro
            linux...cioè la sua stampante è supportata ma non funziona. Grande magia.
      • sgriso scrive:
        Re: Continua la mia battaglia

        Esempio: volevo mettere un programma, sono andato
        sul sito, l'ho scaricato, faccio tutta la
        tiritera via console (come da istruzioni) ad un
        certo punto si ferma perchè manca la libreria X,
        cerco la libreria, la scarico, la installo, e si
        riblocca perchè manca la libreria Y, cerco anche
        questa, la scarico e installo, ok, poi tento di
        istallare le altre, ma a questo punto si è
        sputtanato tutto con queste mezze installazioni
        che non posso più
        procedere.Ascolta ti rispondo solo a questo.. esistono diversi metodi per installare i programmi con ubuntu (dato che di ubuntu hai parlato tu..)1 - synaptic che fa tutto lui..2 - dpkg.. basta scaricare il pacchetto .deb e il gestore fa tutto.. anche risolvere le dipendenze..se poi ti vai a scaricare i tar.gz etc. allora ti vuoi proprio male..Tieni presente che non sono un espertone di linux e che uso ubuntu solo da pochi mesi, ma grazie al forum di ubuntu e a google bene o male ho imparato a districarmi anche in quello che sembra (e dico sembra) più difficile!
      • Funz scrive:
        Re: Continua la mia battaglia
        - Scritto da:


        Installere i drv nvidia è impossibile, ho
        provato

        in mille modi seguendo mille guide diverse, dai

        blog ai forum, dal sito nvidia a quello

        ubuntu.


        Dopo vi lamentate che linux non si diffonde... ma
        la gente non ha mica tempo da perdere per fare
        un'operazione che in altri os è automatica ed
        elementare.

        A più riprese ho installato diverse distro, ma
        ogni volta dopo qualche mese le ho buttate perchè
        c'era sempre qualche problema che alla fine
        diventata
        esasperante.

        OK se uno installa ubuntu e poi ci naviga, legge
        le email, scrive due testi, e fa solo quel che ti
        offre l'os, ma nel momento in cui ti ritrovi ad
        utilizzare periferiche varie, o hai necessità di
        questo o quel programma, le cose si complicano
        all'infinito.

        Esempio: volevo mettere un programma, sono andato
        sul sito, l'ho scaricato, faccio tutta la
        tiritera via console (come da istruzioni) ad un
        certo punto si ferma perchè manca la libreria X,
        cerco la libreria, la scarico, la installo, e si
        riblocca perchè manca la libreria Y, cerco anche
        questa, la scarico e installo, ok, poi tento di
        istallare le altre, ma a questo punto si è
        sputtanato tutto con queste mezze installazioni
        che non posso più
        procedere.

        Secondo voi è normale che uno deve stare 2 ore
        per cercare di installare un
        programma?

        Non sono mica tutti sysadmin.

        Altro esempio: stampante ad aghi che windows
        supporta nativamente, è stato impossibile
        installarla o farla stampare regolarmente, anche
        dopo decine di tentativi e guide trovate in giro
        (tutte sempre alla "carlona", tipo: "ho fatto
        così e così, mi funziona ma non so
        perchè").

        Tanto finchè non si raggiungerà un'usabilità
        mooolto maggiore di quella attuale linux rimarrà
        un sistema solo per esperti e gente che si può
        permettere di stare giorni a perder
        tempo.

        TNNon diciamo fesserie: installare sw su Linux e' facile come bere un bicchier d'acqua. Solo chi cerca di applicare la stessa logica degli installer di Windows si crea dei problemi, se usi il pachket manager della tua distribuzione installi e aggiorni tutto in un click (anche l'intero OS se vuoi).Tutte queste paranoie sulla difficolta' di installare SW su Linux sono semplici falsita'.Il discorso driver per stampanti e' un po' piu' complicato, colpa di alcuni produttori che non supportano Linux. Pero' non raccontiamo palle: a parte alcune marche di stampanti, i winmodem e alcuni modem ADSL USB ,tutto l'HW che trovi su un comune PC funziona sotto Linux senza problemi. Basta fare un briciolo di attenzione all'acquisto
        • Anonimo scrive:
          Re: Continua la mia battaglia
          - Scritto da: Funz

          - Scritto da:




          Installere i drv nvidia è impossibile, ho

          provato


          in mille modi seguendo mille guide diverse,
          dai


          blog ai forum, dal sito nvidia a quello


          ubuntu.





          Dopo vi lamentate che linux non si diffonde...
          ma

          la gente non ha mica tempo da perdere per fare

          un'operazione che in altri os è automatica ed

          elementare.



          A più riprese ho installato diverse distro, ma

          ogni volta dopo qualche mese le ho buttate
          perchè

          c'era sempre qualche problema che alla fine

          diventata

          esasperante.



          OK se uno installa ubuntu e poi ci naviga, legge

          le email, scrive due testi, e fa solo quel che
          ti

          offre l'os, ma nel momento in cui ti ritrovi ad

          utilizzare periferiche varie, o hai necessità di

          questo o quel programma, le cose si complicano

          all'infinito.



          Esempio: volevo mettere un programma, sono
          andato

          sul sito, l'ho scaricato, faccio tutta la

          tiritera via console (come da istruzioni) ad un

          certo punto si ferma perchè manca la libreria X,

          cerco la libreria, la scarico, la installo, e si

          riblocca perchè manca la libreria Y, cerco anche

          questa, la scarico e installo, ok, poi tento di

          istallare le altre, ma a questo punto si è

          sputtanato tutto con queste mezze installazioni

          che non posso più

          procedere.



          Secondo voi è normale che uno deve stare 2 ore

          per cercare di installare un

          programma?



          Non sono mica tutti sysadmin.



          Altro esempio: stampante ad aghi che windows

          supporta nativamente, è stato impossibile

          installarla o farla stampare regolarmente, anche

          dopo decine di tentativi e guide trovate in giro

          (tutte sempre alla "carlona", tipo: "ho fatto

          così e così, mi funziona ma non so

          perchè").



          Tanto finchè non si raggiungerà un'usabilità

          mooolto maggiore di quella attuale linux rimarrà

          un sistema solo per esperti e gente che si può

          permettere di stare giorni a perder

          tempo.



          TN

          Non diciamo fesserie: installare sw su Linux e'
          facile come bere un bicchier d'acqua.

          Solo chi cerca di applicare la stessa logica
          degli installer di Windows si crea dei problemi,
          se usi il pachket manager della tua distribuzione
          installi e aggiorni tutto in un click (anche
          l'intero OS se
          vuoi).
          Tutte queste paranoie sulla difficolta' di
          installare SW su Linux sono semplici
          falsita'.

          Il discorso driver per stampanti e' un po' piu'
          complicato, colpa di alcuni produttori che non
          supportano Linux.

          Pero' non raccontiamo palle: a parte alcune
          marche di stampanti, i winmodem e alcuni modem
          ADSL USB ,tutto l'HW che trovi su un comune PC
          funziona sotto Linux senza problemi. Basta fare
          un briciolo di attenzione
          all'acquistoChi dice falsità qui sei tu. Perchè secondo te in Windows non ci sono librerie,eh? Non ci sono strati di astrazione, vero ? La differenza è che Windows, ma anche OS X, offrono interfacce utenti funzionanti e standard per installazione e configurazione, cosa che Linux non ha. Linux è basato sul caos, anarchia allo stato puro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Continua la mia battaglia

            Chi dice falsità qui sei tu. Perchè secondo te in
            Windows non ci sono librerie,eh? Non ci sono
            strati di astrazione, vero ?librerie che vengono reistallate all'infinito da tutti i programmi ........
            La differenza è che Windows, ma anche OS X,
            offrono interfacce utenti funzionanti e standardatp è perfettamente funzionante e usato da moltissime distro ed è una delle cose che + apprezzo di linux ..... aggiornare l'intero sistema con un click ... che goduriacon win configuri 1% del configurabile il resto ti è imposto di default .... per questo diventi zombi in un attimo
            per installazione e configurazione, cosa che
            Linux non ha. Linux è basato sul caos, anarchia
            allo stato
            puro.strano come la libertà di scelta sia chiamata anarchia ...... mi ricordi qualcuno .... Hitler
          • Anonimo scrive:
            Re: Continua la mia battaglia
            - Scritto da:

            Chi dice falsità qui sei tu. Perchè secondo te
            in

            Windows non ci sono librerie,eh? Non ci sono

            strati di astrazione, vero ?

            librerie che vengono reistallate all'infinito da
            tutti i programmi
            ........Sei rimasto a Windows98/98SE/ME ? Direi di sì.

            La differenza è che Windows, ma anche OS X,

            offrono interfacce utenti funzionanti e standard

            atp è perfettamente funzionante e usato da
            moltissime distro ed è una delle cose che +
            apprezzo di linux ..... aggiornare l'intero
            sistema con un click ... che
            goduria

            con win configuri 1% del configurabile il resto
            ti è imposto di default .... per questo diventi
            zombi in un
            attimo?? Ma di che parli ? I driver vanno scritti dai professionisti, dai produttori, ed infatti in Windows FUNZIONANO ! Non frega nulla al 99.99% delle persone di poter accedere a dei sorgenti malfunzionanti di driver scritti male sotto Linux. Solo i fanatici come te se ne escono con queste idiozie. Per tutto il resto in Windows puoi configurare quello che vuoi e costruirti le applicazioni come preferisci.

            per installazione e configurazione, cosa che

            Linux non ha. Linux è basato sul caos, anarchia

            allo stato

            puro.

            strano come la libertà di scelta sia chiamata
            anarchia ...... mi ricordi qualcuno ....
            HitlerSei patetico tanto quanto ridicolo. Libertà di scelta cosa, Linux ? Essere liberi di usare un sistema malfunzionante a cui mancano le basi per essere definitivo veramente OS ? Linux va bene per risparmiar soldi su licenze per metter su dei server, per tutto il resto è inutilizzabile di fatto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Continua la mia battaglia
            - Scritto da:
            - Scritto da:


            Chi dice falsità qui sei tu. Perchè


            secondo te in Windows non ci sono


            librerie,eh? Non ci sono strati di


            astrazione, vero ?

            librerie che vengono reistallate

            all'infinito da tutti i programmi

            ........
            Sei rimasto a Windows98/98SE/ME ? Direi di sì.Hai gia' dimenticato il bug nelle librerie zip ? Per patcharo hanno dovuto aggiornare TUTTI i programmi installabili su windows, non e' bastato installare nuove libzip.Su linux e' bastato aggiornare le bzlib.


            La differenza è che Windows, ma anche OS


            X, offrono interfacce utenti funzionanti


            e standard

            atp è perfettamente funzionante e usato da

            moltissime distro ed è una delle cose che +

            apprezzo di linux ..... aggiornare l'intero

            sistema con un click ... che

            goduria

            con win configuri 1% del configurabile il

            resto ti è imposto di default .... per

            questo diventi zombi in un attimo
            ?? Ma di che parli ? I driver vanno scritti
            dai professionisti, dai produttori, ed
            infatti in Windows FUNZIONANO ! Non frega
            nulla al 99.99% delle persone di poter
            accedere a dei sorgenti malfunzionanti di
            driver scritti male sotto Linux.
            Solo i fanatici come te se ne escono con
            queste idiozie.Banche ed assicurazioni i sorgenti li pretendono come garanzia di qualita'; mi spiace l'assioma sorgenti = maggior qualita' non sia recepito dagli utenti.
            Per tutto il resto in Windows puoi configurare
            quello che vuoi e costruirti le applicazioni
            come preferisci.Tipo un server senza interfaccia grafica configurabile con un telnet ?Sai dove lavoro io abbiamo a che fare con cabine comandate da modem a 33.6.


            per installazione e configurazione, cosa


            che Linux non ha. Linux è basato sul caos,


            anarchia allo stato puro.

            strano come la libertà di scelta sia

            chiamata anarchia ...... mi ricordi qualcuno

            .... Hitler
            Sei patetico tanto quanto ridicolo. Libertà di
            scelta cosa, Linux ? Essere liberi di usare un
            sistema malfunzionante a cui mancano le basi
            per essere definitivo veramente OS ?Cioe' la preinstallazione sui pc nei negozi ?
            Linux va bene per risparmiar soldi su licenze
            per metter su dei server, per tutto il resto
            è inutilizzabile di fatto.Sara' ma io lo uso senza problemi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Continua la mia battaglia
            - Scritto da:

            ?? Ma di che parli ? I driver vanno scritti dai
            professionisti, dai produttori, ed infatti Ed infatti i driver nvidia funzionano alla grande... (rotfl)
          • Funz scrive:
            Re: Continua la mia battaglia

            Sei patetico tanto quanto ridicolo. Libertà di
            scelta cosa, Linux ? Essere liberi di usare un
            sistema malfunzionante a cui mancano le basi per
            essere definitivo veramente OS ?
            Linux va bene per risparmiar soldi su licenze per
            metter su dei server, per tutto il resto è
            inutilizzabile di
            fatto.Cavolate, vallo a dire alla ILM, a Google, alla Pixar e ad un mucchio di altra gentenon è che hai interesse a vendere Windows che spali fango in questa maniera?Diciamoci la verità: ormai Linux è da un pezzo alla portata di qualunque utente, funziona piu' che bene su quasi tutto l'HW che trovi dentro un PC, e permette di fare tutto quello che serve ad un'utenza casalinga e lavorativa. Mancano giusto alcuni programmi professionali, carenza che si spera venga colmata in freetta...
          • Funz scrive:
            Re: Continua la mia battaglia


            Chi dice falsità qui sei tu. Perchè secondo te in
            Windows non ci sono librerie,eh? Non ci sono
            strati di astrazione, vero ?Cavolo c'entra, chi se ne frega degli "strati di astrazione" e poi non usare parole difficili a muzzo tanto per impressionare :p
            La differenza è che Windows, ma anche OS X,
            offrono interfacce utenti funzionanti e standard
            per installazione e configurazione, cosa cheùQuale interfaccia standard? i mille installer diversi che ti devi scaricare da mille siti diversi? Che ti installano librerie e pastrocchiano il sistema senza dirti niente?
            Linux non ha. Linux è basato sul caos, anarchia
            allo stato
            puro.Dì che sei inviidoso di Synaptic e della sua interfaccia pulita, spunta la casellina clicca OK e voilà il programma è bell'e che installato... questa è semplicità
        • Anonimo scrive:
          Re: Continua la mia battaglia
          - Scritto da: Funz


          Non diciamo fesserie: installare sw su Linux e'
          facile come bere un bicchier d'acqua.

          Solo chi cerca di applicare la stessa logica
          degli installer di Windows si crea dei problemi,
          se usi il pachket manager della tua distribuzione
          installi e aggiorni tutto in un click (anche
          l'intero OS se
          vuoi).e basta con 'ste stronzate! Ma cosa sono le repository, la bibbia del software universale? Ci possono essere migliaia di software e utility che non fanno parte delle repository ufficiali, o non sono presenti nella versione più aggiornata o in quella che mi serve. Per installare i driver è ancora peggio.E ci sono migliaia di motivi per non essere connessi con super adsl quando si installa un qualsiasi sofware, che magari si è portato dietro in una penna usb. Dormite pure sulle vostre repository, e linux non uscirà mai dalle edicole.
          • Anonimo scrive:
            Re: Continua la mia battaglia
            - Scritto da:
            - Scritto da: Funz






            Non diciamo fesserie: installare sw su Linux e'

            facile come bere un bicchier d'acqua.



            Solo chi cerca di applicare la stessa logica

            degli installer di Windows si crea dei problemi,

            se usi il pachket manager della tua
            distribuzione

            installi e aggiorni tutto in un click (anche

            l'intero OS se

            vuoi).
            e basta con 'ste stronzate! Ma cosa sono le
            repository, la bibbia del software universale? No, sono semplicemente un modo per distribuire il software, hai del software da far installare ? Tiri su un repository e dandone l'indirizzo potra' scaricarlo e mantenerlo aggiornato automaticamente con il resto del sistema.Tanta efficenza ti crea problemi ???
            Ci possono essere migliaia di software e
            utility che non fanno parte delle repository
            ufficiali, o non sono presenti nella versione
            più aggiornata o in quella che mi serve. E allora ? Basta aggiungere gli indirizzi dei repo e sei a posto.
            Per installare i driver è ancora peggio.Cioe ?
            E ci sono migliaia di motivi per non essere
            connessi con super adsl quando si installa un
            qualsiasi sofware, che magari si è portato
            dietro in una penna usb.Contemplato dagli installer, quindi ?
            Dormite pure sulle vostre repository, e
            linux non uscirà mai dalle edicole.Non sai neanche che cos'e' un repo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Continua la mia battaglia
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            - Scritto da: Funz










            Non diciamo fesserie: installare sw su Linux
            e'


            facile come bere un bicchier d'acqua.





            Solo chi cerca di applicare la stessa logica


            degli installer di Windows si crea dei
            problemi,


            se usi il pachket manager della tua

            distribuzione


            installi e aggiorni tutto in un click (anche


            l'intero OS se


            vuoi).


            e basta con 'ste stronzate! Ma cosa sono le

            repository, la bibbia del software universale?

            No, sono semplicemente un modo per distribuire il
            software, hai del software da far installare ?
            Tiri su un repository e dandone l'indirizzo
            potra' scaricarlo e mantenerlo aggiornato
            automaticamente con il resto del
            sistema.

            Tanta efficenza ti crea problemi ???



            Ci possono essere migliaia di software e

            utility che non fanno parte delle repository

            ufficiali, o non sono presenti nella versione

            più aggiornata o in quella che mi serve.

            E allora ? Basta aggiungere gli indirizzi dei
            repo e sei a
            posto.


            Per installare i driver è ancora peggio.

            Cioe ?


            E ci sono migliaia di motivi per non essere

            connessi con super adsl quando si installa un

            qualsiasi sofware, che magari si è portato

            dietro in una penna usb.

            Contemplato dagli installer, quindi ?


            Dormite pure sulle vostre repository, e

            linux non uscirà mai dalle edicole.

            Non sai neanche che cos'e' un repo.E certo, serve una laurea per sapere cosa sono le repository... ehhh.. che complesso sistema per eruditi, che concetti superiori.. ehhh!
          • Anonimo scrive:
            Re: Continua la mia battaglia
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            - Scritto da: Funz














            Non diciamo fesserie: installare sw su Linux

            e'



            facile come bere un bicchier d'acqua.







            Solo chi cerca di applicare la stessa logica



            degli installer di Windows si crea dei

            problemi,



            se usi il pachket manager della tua


            distribuzione



            installi e aggiorni tutto in un click (anche



            l'intero OS se



            vuoi).




            e basta con 'ste stronzate! Ma cosa sono le


            repository, la bibbia del software
            universale?




            No, sono semplicemente un modo per distribuire
            il

            software, hai del software da far installare ?

            Tiri su un repository e dandone l'indirizzo

            potra' scaricarlo e mantenerlo aggiornato

            automaticamente con il resto del

            sistema.



            Tanta efficenza ti crea problemi ???






            Ci possono essere migliaia di software e


            utility che non fanno parte delle repository


            ufficiali, o non sono presenti nella versione


            più aggiornata o in quella che mi serve.



            E allora ? Basta aggiungere gli indirizzi dei

            repo e sei a

            posto.




            Per installare i driver è ancora peggio.



            Cioe ?




            E ci sono migliaia di motivi per non essere


            connessi con super adsl quando si installa un


            qualsiasi sofware, che magari si è portato


            dietro in una penna usb.



            Contemplato dagli installer, quindi ?




            Dormite pure sulle vostre repository, e


            linux non uscirà mai dalle edicole.



            Non sai neanche che cos'e' un repo.


            E certo, serve una laurea per sapere cosa sono le
            repository... ehhh.. che complesso sistema per
            eruditi, che concetti superiori..
            ehhh!Se pensi di trovarlo nell'edicola serve una spiegazione, non una laurea.
          • Anonimo scrive:
            Re: Continua la mia battaglia

            Se pensi di trovarlo nell'edicola serve una
            spiegazione, non una
            laurea.Premesso che io ritengo il concetto di 'archivio' sia piuttosto intuitivo, in ogni caso è tutto nell'help (aiuto) disponibile dal tuo gestore di pacchetti (o da aggiungi/rimuovi programmi...se preferisci)... qualora uno volesse leggerlo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Continua la mia battaglia
            - Scritto da:


            Se pensi di trovarlo nell'edicola serve una

            spiegazione, non una

            laurea.

            Premesso che io ritengo il concetto di 'archivio'
            sia piuttosto intuitivo, in ogni caso è tutto
            nell'help (aiuto) disponibile dal tuo gestore di
            pacchetti (o da aggiungi/rimuovi programmi...se
            preferisci)... qualora uno volesse
            leggerlo.Ergo basta saper leggere = 5' elementare, altro che laurea in informatica (rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Continua la mia battaglia
            imparate a quotare tutti e due al posto di andare in giro per repository
          • Funz scrive:
            Re: Continua la mia battaglia
            .

            e basta con 'ste stronzate! Ma cosa sono le
            repository, la bibbia del software universale? CiInvidioso?Installare programmi su Windows non è neanche lontanamente semplice come da repository
            possono essere migliaia di software e utility che
            non fanno parte delle repository ufficiali, o non
            sono presenti nella versione più aggiornata o in
            quella che mi serve. Per installare i driver è
            ancora
            peggio.Se non c'e' nei repository di Debian, nemmeno quelli non ufficiali, vuol dire che è un programma veramente sconosciuto, o una versione talmente prematura che devi proprio essere un programmatore per volerla, ed a quel punto conoscerai già i 4 comandi per compilartelo...Personalmente consiglio Ubuntu proprio per i repository completissimi, niente a che vedere con quelli di Suse o Mandrake (che ho provato)
            E ci sono migliaia di motivi per non essere
            connessi con super adsl quando si installa un
            qualsiasi sofware, che magari si è portato dietro
            in una penna usb.Sai che puoi scaricarti i pacchetti dal repo in una chiavetta, e poi impostarla come repository essa stessa?
            Dormite pure sulle vostre repository, e linux non
            uscirà mai dalle
            edicole.Guarda che i repository sono anni luce avanti, siete voi che giocate ancora con gli installerini... io se voglio installarmi 10 programmi insieme spunto 10 caselline o scrivo i nomi dopo apt-get install.Buon dist-upgrade a Vista :p
      • pane@rita scrive:
        Re: Continua la mia battaglia

        Esempio: volevo mettere un programma, sono andato
        sul sito, l'ho scaricato, faccio tutta la
        tiritera via console (come da istruzioni) ad un
        certo punto si ferma perchè manca la libreria X,
        cerco la libreria, la scarico, la installo, e si
        riblocca perchè manca la libreria Y, cerco anche
        questa, la scarico e installo, ok, poi tento di
        istallare le altrenon facevi prima a leggerti il file readme dove generalmente sono scritte le dipendenze o guardare sul sito? troppa fatica?
        ma a questo punto si è
        sputtanato tutto con queste mezze installazioni
        che non posso più
        procedere.
        se lo stavi compilando come sembra dal racconto con configure non installi alcunché
    • sgriso scrive:
      Re: Continua la mia battaglia
      C'è un "installer" che fa tutto in automatico e si chiama envy.. fai così:apri una console e scrivi:wget http://albertomilone.com/ubuntu/nvidia/scripts/envy_0.8.1-0ubuntu6_all.debcosì scaricherai envy. Poi (sempre da console) installalo con:sudo dpkg -i envy_0.8.1-0ubuntu6_all.debPremi la sequenza di tasti Alt+Cntrl+F1 per fare kill al sistema x e dai il comando:envye segui le istruzioni.. il resto lo fa lui, sia scaricare gli ultimi pacchetti per la tua scheda video, sia installarli e fare la configurazione per il sistema x.(linux)(linux)(linux)(linux)
      • m00f scrive:
        Re: Continua la mia battaglia
        ti ringrazio tantissimo (love)questa notte proverò, sperando che funzioni :$
      • winaro_troll scrive:
        Re: Continua la mia battaglia
        proverò anch'io stasera con la vecchia ti4200, sono proprio curioso @^ di vedere com'è supportato il vecchio hardware
        • Anonimo scrive:
          Re: Continua la mia battaglia
          oltre 100 patch dopo installazione 6.10 e reboot dato che si è scaricato l'ennesimo kernel aggiornato da ben 23mega...installato driver nvidia come suggerito, certo ancora a dare comandi a mano, scaricare un qualcosa click&go no?come fa a sapere tutti quei comandi l'utonto?non ha installato gli ultimi nvidia (96.47) ma 96.31 :@PS:synaptic installa le cose ma non ci sono icone, già prevedo miliardi di comandi da amanuense cantinaro....nonono meglio un XP oggi e Vista domani (win)
    • Anonimo scrive:
      Re: Continua la mia battaglia
      OCCHIO!!!!Se hai la MX440 (come me misero) i driver sono buggati e non c'è ricompilazione del server o due comandi in croce che tenga...Mi ricordo di aver visto un thread da qualche parte (forse sulla wiki italiana) per il problema specifico. Cmq io sono riuscito a far funzionare l'accelerazione 3d ma non Beryl... eccheccaps...
      • Anonimo scrive:
        Re: Continua la mia battaglia

        buggati e non c'è ricompilazione del server o Ovviamente era kernel....
      • m00f scrive:
        Re: Continua la mia battaglia
        E' una GeForce 6150 integrata nel nForce 430. La mobo è una Asus A8N-VM CSM.Ah... non ho trovato i drv per il chipset, è normale che non ci siano?
        • pikappa scrive:
          Re: Continua la mia battaglia
          - Scritto da: m00f
          E' una GeForce 6150 integrata nel nForce 430. La
          mobo è una Asus A8N-VM
          CSM.
          Ah... non ho trovato i drv per il chipset, è
          normale che non ci
          siano?Si, nvidia li distribuisce solo per vecchi kernel, il kernel di dapper ad esempio li supporta senza problemi (mentre ci vuole un 2.6.20 per l'nforce 630)
        • Anonimo scrive:
          Re: Continua la mia battaglia
          - Scritto da: m00f
          E' una GeForce 6150 integrata nel nForce 430. La
          mobo è una Asus A8N-VM
          CSM.
          Ah... non ho trovato i drv per il chipset, è
          normale che non ci
          siano?ahahahahahahahahahahahahahahahahahè normale che non ci siano...ahahahahahahahahahahahahahahahahahaspetta aspetta...è normale che non ci siano...ahahahaahahahahahahahahahahahahahahfammelo rileggere..ahahahahahahahahahahahahahahahahahe insomma insomma...ma lo sai che hai installato linux dove quando trovi qualche driver devi andare ad accendere un cero??Se esistono 100 dispositivi hardware, linux ne supporta bene si e no 10..altri 20 funzionano ma.. affinche questo sia potuto avvenire hanno perso la vista almeno 100 nerdgli altri 70 che mancano all'appello rientrano nel mondo delle leggende. Sui forum si narrano storie di maghi e dragoni che una volta siano riusciti ad ottenere configurazioni funzionanti ma la cui reperibilità è impossibile a causa di sigilli incantati e persi nella notte dei tempi..
        • Anonimo scrive:
          Re: Continua la mia battaglia
          qua è descritto tuttoe nei commenti ci sono le varie spiegazionihttp://pollycoke.wordpress.com/2006/10/10/usare-linstaller-per-i-driver-nvidia-su-ubuntu
        • frido82 scrive:
          Re: Continua la mia battaglia
          Anche io ho la tua stessa mother board e uso kubuntu edgy con driver nvidia perfettamente funzionanti.Ho seguito questa guida (è ufficiale di ubuntu) per ubuntu ma va bene anche per kubuntu.http://doc.gwos.org/index.php/Latest_Nvidia_Edgyse conosci un po' di inglese ce la fai.Uso linux da 6 anni e non lo mollo piu' per la sua sicurezza, niente virus, niente worms..e ca**ate varie.In piu' non ti devi sbattere con i crack e usi software senza violare leggi sul copyright.Windows è certamente per utonti o per persone che non hanno passione per i s.o. anche se in realtà non presenta problemi con alcune periferiche non supportate da linux.Alla fine di tutta la storia pero' occorre sempre valutare quello che realmente si fa' con un pc.. per l'utenza domestica classica..che si fa' una partitella al solitario, controlla la posta,scrive una lettera e la stampa, naviga e scarica qualcosa con il p2p, indubbiamente linux è la scelta da fare (economico e sicuro).Per il piccolo ufficio che non ha esigenze particolari con periferiche strane..è altrettanto performante.Sui server non mi pronuncio perchè non sono abbastanza informato..anche se so' che anche li è piuttosto diffuso.E poi..ricordatevi sempre che non esiste solo windows e linux.. ci sono anche i mac.. con il loro sistema operativo che è veramente fenomenale.. (consiglio vivamente di provarlo).Insomma.. quando si provano sistemi operativi diversi..si deve essere pronti ad apprendere interfacce diverse, organizzazione diversa del desktop e della gestione dell'hardware.. funzionamento di base..e altre cose.Il problema di chi come me viene dal mondo microsoft.. è quello classico del clicca clicca... Quando installi windows.. o sei uomo o sei scimmia..basta che premi invio..e alla fine ci arrivi lo stesso.:-)Installare linux (6 anni fa') mi ha fatto capire che occorre leggere (e capire) le domande che ti vengono poste prima di installare qualcosa e che non puoi sempre cliccare su avanti o su ok sperando che alla fine le cose funzionano.Oggi pero' anche linux sta diventando molto user friendly.. ma come hanno detto altri.. user inteso come utente..e non come utonto.Inutile girarci intorno.. ognuno usa il software fatto su misura per lui.Se non avete passione per il pc.. non vi interessa capire nulla di come funziona.. probabilmente avrete anche il portafogli gonfio per pagare qualcuno che faccia il lavoro da utente per voi, installandovi windows due volte l'anno, sistemandolo quando si sputtana qualcosa o per comprare un nuovo pc quando esce una nuova edizione (Vista ad esempio utilizza parsiomoniosamente la ram :-) )Se invece.. siete squattrinati come me che sono studente :-)(scherzo) o siete utenti attenti beh..allora provate linux.Una volta avevo letto che linux è come una donna dai gusti raffinati difficile da conquistare..ci vuole pazienza.. ma una volta che l'hai conquistata..ti darà piu' soddisfazione di una ragazza facile... quindi in bocca al lupo ai niubbi.ciao-- V irus I ntruders S pyware T rojans and A dware
          • Anonimo scrive:
            Re: Continua la mia battaglia
            conosco tantissimi esperti linux e freebsd che non sanno fare niente sotto windowse mi chiedono ogni cosa.
          • winaro_troll scrive:
            Re: Continua la mia battaglia
            V irus
            I ntruders
            S pyware
            T rojans and
            A dware L ista i ndividui n erd u ltra x enofobi
    • Funz scrive:
      Re: Continua la mia battaglia
      - Scritto da: m00f
      Ma un c**zo di installer per i drivers lo volete
      fare???

      Installere i drv nvidia è impossibile, ho provato
      in mille modi seguendo mille guide diverse, dai
      blog ai forum, dal sito nvidia a quello
      ubuntu.

      Non c'è modo?!?
      Vabbè che sono niubbo ma le distro dovrebbe
      avvicinarsi a quelli niubbi che vengono dal mondo
      windoofL'installer e' un metodo che si usa in Windows, e' cosi' difficile imparare a usare Synaptic? Personalmente da quando uso Synaptic/Adept e apt-get tutta la procedura di installazione sotto Windows mi pare terribilmente lenta, inefficiente, priva di qualunque standard.
      • m00f scrive:
        Re: Continua la mia battaglia
        Ho usato synaptic e lo trovo grandiosopeccato però che non installi i drv nvidia ma le librerie grafiche glx. E ovviamente le ho installate.
        • Funz scrive:
          Re: Continua la mia battaglia
          - Scritto da: m00f
          Ho usato synaptic e lo trovo grandioso
          peccato però che non installi i drv nvidia ma le
          librerie grafiche glx. E ovviamente le ho
          installateSicuro? Guarda qua:nvidia-glxDescription: NVIDIA binary XFree86 4.x/X.Org driver These XFree86 4.x/X.Org binary drivers provide optimized hardware acceleration of OpenGL applications via a direct-rendering X Server and support the newer GeForce, nForce and Quadro families of NVIDIA chipsets. AGP, TV-out and flat panel displays are also supported. . If you have a TNT, TNT2, or older GeForce, you may need the nvidia-glx-legacy package instead of this one. . To enable the driver, run "sudo nvidia-glx-config enable".
    • Anonimo scrive:
      Re: Continua la mia battaglia
      - Scritto da: m00f
      Ma un c**zo di installer per i drivers lo volete
      fare???

      Installere i drv nvidia è impossibile, ho provato
      in mille modi seguendo mille guide diverse, dai
      blog ai forum, dal sito nvidia a quello
      ubuntu.

      Non c'è modo?!?
      Vabbè che sono niubbo ma le distro dovrebbe
      avvicinarsi a quelli niubbi che vengono dal mondo
      windoofMa vuoi scherzare ? Questi qua del pinguino sono l'avanguardia di una massa di fanatici che esigono la laurea per concederti il diritto d'uso al forno a microonde
      • levm scrive:
        Re: Continua la mia battaglia
        beh in effetti visto il livello dei commenti devo dire di essere incredibilmente felice che certa gente sia al di fuori della comunita'. Gia' i forum (tecnici) cominciano ad essere inquinati da incompetenti, se si aggiungesse l'ondata di 'non mi va la stampante' anche in gnu saremmo fritti.Per inciso, da bel sysadmin, il problema di stampante, non riesco ad installare questo programma, il monotor si e' rotto, il mouse non funziona, e mille altre demenziali mancanze di lucidita' negli utenti le sento non certo da chi usa un client gnu/Linux o mac (anche se...) ma indovinate un pochino chi si e' fatto rincitrullire dall'installer? Davvero concordo, synaptic cos'ha di tanto difficile? devi installare software patchato?Per il discorso dei driver, non credo sia una scusa, o quanto meno esiste un fondo di verita' nella mancanza di driver corretti.Esempio ATI, la versione con i chip rv350 semplicemente fa piantare X al logout. Credo che sia evidentemente scritta coi piedi?Cerca di fare una comparazione con un minimo di onesta' intellettuale: se installando dei driver video in w32 al logout ti si pianta (mai che succeda sai in w32 che dopo l'installazione tramite comodo intaller w32 si pianti, ma fai uno sforzo astrattivo), dimmi un po' a chi mandi la mail a Bill?Dici che w32 fa acqua da tutte le parti perche' i driver hanno reso instabile il sistema?
    • outkid scrive:
      Re: Continua la mia battaglia
      se questo e' il tuo entusiasmo paga ed usa windows che viene sviluppato con miliardi di investimenti e migliaia di programmatori a tempo pieno.linux, come dice qualcuno, lo fanno in garage.e se un imbecille non e' in grado di installare un driver (nella peggiore delle ipotesi in 2 click eo 2 comandi da shell) il suo problema non e' linux.. prova col clementino.
      • Anonimo scrive:
        Re: Continua la mia battaglia
        Ma smettiamola con te c@zz@te tra winari e linari... avete rotto!Usate quello che volete ogni SO ha i suoi pregi e i suoi difetti .. ti interessa giocare scaricarti la posta e vedere i power point e avere una grande ma limitata interfaccia user friendly usa windows.Vuoi capire, conoscere avere un SO veloce, sicuro e funzionate anche su macchine antiquate.. usa tutto tranne windows.Per il momento non esiste il sistema operativo perfetto... quindi dual boot e state un po zitti.
        • Funz scrive:
          Re: Continua la mia battaglia
          - Scritto da:
          Ma smettiamola con te c@zz@te tra winari e
          linari... avete
          rotto!
          Usate quello che volete ogni SO ha i suoi pregi e
          i suoi difetti .. ti interessa giocare scaricarti
          la posta e vedere i power point e avere una
          grande ma limitata interfaccia user friendly usa
          windows.
          Vuoi capire, conoscere avere un SO veloce, sicuro
          e funzionate anche su macchine antiquate.. usa
          tutto tranne
          windows.

          Per il momento non esiste il sistema operativo
          perfetto... quindi dual boot e state un po
          zitti.Ma se e' cosi' divertente trollare su PI :pEppoi se vuoi solo "scaricarti la posta e vedere i power point" basta e avanza Linux senza buttare i soldi; se sei un gamer vabbè, già spenderai come un pazzo per aggiornare l'HW, pigliati pure Windows che serve solo a quello :pOppure ti compri una consolle e risparmi soldi e sbattimento.
    • Anonimo scrive:
      Non dar retta a nessuno e fa come dico:
      - Scritto da: m00f
      Ma un c**zo di installer per i drivers lo volete
      fare???

      Installere i drv nvidia è impossibile, ho provato
      in mille modi seguendo mille guide diverse, dai
      blog ai forum, dal sito nvidia a quello
      ubuntu.

      Non c'è modo?!?
      Vabbè che sono niubbo ma le distro dovrebbe
      avvicinarsi a quelli niubbi che vengono dal mondo
      windoofvai sul sito di nvidia, scarica il driver per linux, dovrebbe essere questo, ed È UN INSTALLER!http://www.nvidia.it/content/license/driver_license.asp?language=it&url=http://it.download.nvidia.com/XFree86/Linux-x86/1.0-9746/NVIDIA-Linux-x86-1.0-9746-pkg1.run(occhio, questo è quello a 32 bit!).Apri la console, ti serve un pacchetto per lo sviluppo: sudo apt-get install libc6-devDobbiamo uscire da X, cambieremo runlevel. Premi Alt+F1 per andare in un terminale.passiamo al runlevel 1, monoutente e testuale con: sudo init 1portati nella directory dove hai salvato l'INSTALLER, mi aspetto che il cambio di runlevel ti abbia spostato in /root, quindi dovrai dare un cd /home/[nomeutente], tanto per cominciare.avvia L'INSTALLER (scusa il maiuscolo, ma mi sono rotto di chi dice che mancano gli installer, ci sono, sono fattibili, ma si preferisce usare la pacchettizzazione, perchè è meglio)... il comando èsh NVIDIA-Linux-x86-1.0-9746-pkg1.rundai, sei un espertone e ti basta scrivere "sh NV" e premere TAB :)Ad ogni domanda rispondi sempre OK, che va tutto bene, che sai cosa stai facendo e che può modificare xorg.confFatto.Ora torna all'assetto (runlevel non è altro che assetto) grafico coninit 2Questa procedura è universale, non mi ha mai tradito! Spero che ti sia utile, ciao!
      • m00f scrive:
        Re: Non dar retta a nessuno e fa come di
        E' la prima che ho usatoda errore dopo il secondo OK :(
        • Anonimo scrive:
          Re: Non dar retta a nessuno e fa come di
          - Scritto da: m00f
          E' la prima che ho usato
          da errore dopo il secondo OK :(Hai installato il pacchetto libc6-dev?Se si prova anche a installare i kernel-headers per la tua versione.
      • Funz scrive:
        Re: Non dar retta a nessuno e fa come di


        vai sul sito di nvidia, scarica il driver per
        linux, dovrebbe essere questo, ed È UN
        INSTALLER!

        http://www.nvidia.it/content/license/driver_licens

        (occhio, questo è quello a 32 bit!).

        Apri la console, ti serve un pacchetto per lo
        sviluppo:

        sudo apt-get install libc6-dev

        Dobbiamo uscire da X, cambieremo runlevel.

        Premi Alt+F1 per andare in un terminale.

        passiamo al runlevel 1, monoutente e testuale con:

        sudo init 1

        portati nella directory dove hai salvato
        l'INSTALLER, mi aspetto che il cambio di runlevel
        ti abbia spostato in /root, quindi dovrai dare un
        cd /home/[nomeutente], tanto per
        cominciare.

        avvia L'INSTALLER (scusa il maiuscolo, ma mi sono
        rotto di chi dice che mancano gli installer, ci
        sono, sono fattibili, ma si preferisce usare la
        pacchettizzazione, perchè è meglio)... il comando
        è

        sh NVIDIA-Linux-x86-1.0-9746-pkg1.run

        dai, sei un espertone e ti basta scrivere "sh NV"
        e premere TAB
        :)

        Ad ogni domanda rispondi sempre OK, che va tutto
        bene, che sai cosa stai facendo e che può
        modificare
        xorg.conf

        Fatto.

        Ora torna all'assetto (runlevel non è altro che
        assetto) grafico
        con

        init 2

        Questa procedura è universale, non mi ha mai
        tradito! Spero che ti sia utile,
        ciao!
        Perche complicarsi la vita con gli installer quando basta spuntare una casellina dentro synaptic? Bisogna proprio avere la mente distorta dal troppo utilizzo di Windows...
    • Anonimo scrive:
      Re: Continua la mia battaglia
      - Scritto da: m00f
      Ma un c**zo di installer per i drivers lo volete
      fare???

      Installere i drv nvidia è impossibile, ho provato
      in mille modi seguendo mille guide diverse, dai
      blog ai forum, dal sito nvidia a quello
      ubuntu.

      Non c'è modo?!?
      Vabbè che sono niubbo ma le distro dovrebbe
      avvicinarsi a quelli niubbi che vengono dal mondo
      windoofDevi mettere gli occhiali spessi da nerds. Non è la scheda video che non funziona, sono i lunghi anni di utenza windows che ti hanno annebbiato la vista.
    • Gusbertone scrive:
      Re: Continua la mia battaglia

      Installere i drv nvidia è impossibile, ho provato
      in mille modi seguendo mille guide diverse, dai
      blog ai forum, dal sito nvidia a quello
      ubuntu.condizione iniziale: edgy eft appena installatoapri synaptic, cerchi nvidia, tra i risultati troverai nvidia-glx, lo installi, poi editi il famigerato file /etc/X11/xorg.conf e al posto di nv metti nvidia, poi per far prima riavvia la macchinacome vedi non è impossibile, non ci vogliono ore, basta solo conoscere due passaggi, il primo ovvio, il secondo imbarazzante nel 2007 (vedi sotto)se hai problemi te lo faccio io via sshsul fatto poi che X11 sia una pena e che abbia ancora bisogno di un file di configurazione statico sono d'accordo
    • Anonimo scrive:
      Re: Continua la mia battaglia
      - Scritto da: m00f
      Ma un c**zo di installer per i drivers lo volete
      fare???

      Installere i drv nvidia è impossibile, ho provato
      in mille modi seguendo mille guide diverse, dai
      blog ai forum, dal sito nvidia a quello
      ubuntu.

      Non c'è modo?!?
      Vabbè che sono niubbo ma le distro dovrebbe
      avvicinarsi a quelli niubbi che vengono dal mondo
      windoofE perché mai? Non è mica obbligatorio sai.Esiste Windows proprio per i niubbi (e i sub-niubbi).Io uso Gentoo (cerca su wikipedia se non sai cos'è).Secondo te se postassi un intervento come il tuo sul loro forum, dove mi manderebbero? Te lo dico io. H-gare. E avrebbero anche ragione.Linux non è per i niubbi. È semplice. È user-friendly. Ma pretende che l'utente abbia un cervello acceso e sappia cosa stia facendo (Gentoo estremizza all'eccesso questo aspetto). Se questo prerequisito non è rispettato ci sono solo due possibilità:- trovi un'anima pia che ti preinstalla il tutto e tu ti limiti a usare il sistema (così come si fa con Windows);- torni ad usare Windows, dove formatti e reinstalli, ogni 3 x 2.Io ti consiglio la seconda. La prima non te la consiglierei nemmeno se "l'anima pia" fosse il mio peggior nemico.Ciao, e occhio ai uorms.
      • Funz scrive:
        Re: Continua la mia battaglia
        Dissento, una macchina con ubuntu è più che adatta a qualunque utente, a meno che non debba usare per forza Photoshop o Autocad. Se poi uno se lo trovasse già preinstallato quando acquista il PC sarebbe ancora più facile.
  • iced scrive:
    L'unione fa la forza
    Vedi il titolo. Ogni occasione è buona per creare sinergie e aumentare la comunicazione e la collaborazione tra comunità diverse: la bellezza del FLOSS è questa!Che ne dite?
  • Anonimo scrive:
    Quelli che dicono del server open source
    Chi sottolinea che il server CNR non sia open source, ma solo il client per me non capisce niente.L'importante di CNR è il client (ed è open source) e il fatto che ci siano delle persone di Linspire che creano pacchetti per tutte le distro.Il server cosa volete che conti? A questo i pacchetti potrebbero stare anche su Apache. Pensate che sarebbe un problema per la comunità avere un server una volta che il client è open source?Seconda cosa, perché dovrebbero renderlo open source? Neanche Stallman con la GPL richiede il sorgente di software che NON VIENE DISTRIBUITO. Dei server di Google per caso vedete il sorgente? Eppure usano Linux. Se il software lo usano loro internamente e vi danno il client si comportano eticamente anche dal punto di vista della FSF.
    • outkid scrive:
      Re: Quelli che dicono del server open so
      affidarsi ad una tecnologia closed ti lega mani e piedi quando si vuole implementare estendere qualcosa.a non capir niente sei tu. ma nessuno si aspettava tanto sul forum di PI.
      • Anonimo scrive:
        Re: Quelli che dicono del server open so
        - Scritto da: outkid
        affidarsi ad una tecnologia closed ti lega mani e
        piedi quando si vuole implementare estendere
        qualcosa.
        a non capir niente sei tu. ma nessuno si
        aspettava tanto sul forum di
        PI.Tu vedo che se non insulti tutti ad ogni messaggio non ti senti realizzato, poi ti lamenti pure del forum quando le persone come te sono il suo male principale.Non sai neanche di che parli. PRIMO non è closed visto che il client è open source. Il SERVER neanche la FSF chiede che debba diventare GPL quando il software non è diffuso, quindi non vedo perché tu che non sei nessuno debba pretenderlo.SECONDO non ti lega mani e piedi perché serve solo per il software che la tua distro non include di default.
        • outkid scrive:
          Re: Quelli che dicono del server open so
          si ma se lo non lo uso io e lo usa una fondazione opensource sara' comunque legata alle implementazioni proprietarie di terzi. e' cosi' difficile da capire? se ubuntu puo' utilizzare quella piattaforma senza poterla estendere si potrebbe trovare a non poterla adattare ad a necessita' future e non preventivate eo preventivabili. ed allora che fara'? tornera' su apt-get?
          • Fidech scrive:
            Re: Quelli che dicono del server open so
            - Scritto da: outkid
            si ma se lo non lo uso io e lo usa una fondazione
            opensource sara' comunque legata alle
            implementazioni proprietarie di terzi. e' cosi'
            difficile da capire? se ubuntu puo' utilizzare
            quella piattaforma senza poterla estendere si
            potrebbe trovare a non poterla adattare ad a
            necessita' future e non preventivate eo
            preventivabili. ed allora che fara'? tornera' su
            apt-get?Forse ti è sfuggito qualcosa, dove hai letto che rimpiazzerà apt-get?Sarà complementare per quello che nei repo di ubuntu non c'è...
    • Fidech scrive:
      Re: Quelli che dicono del server open so
      - Scritto da:
      Chi sottolinea che il server CNR non sia open
      source, ma solo il client per me non capisce
      niente.

      L'importante di CNR è il client (ed è open
      source) e il fatto che ci siano delle persone di
      Linspire che creano pacchetti per tutte le
      distro.
      Il server cosa volete che conti? A questo i
      pacchetti potrebbero stare anche su Apache.
      Pensate che sarebbe un problema per la comunità
      avere un server una volta che il client è open
      source?

      Seconda cosa, perché dovrebbero renderlo open
      source? Neanche Stallman con la GPL richiede il
      sorgente di software che NON VIENE DISTRIBUITO.
      Dei server di Google per caso vedete il sorgente?
      Eppure usano Linux. Se il software lo usano loro
      internamente e vi danno il client si comportano
      eticamente anche dal punto di vista della
      FSF.Se ti spiego come fare a crearti la bicicletta, magari te ne regalo una, ma non ti permetto di andare su strade diverse da quelle che faccio io tu saresti contento?O useresti altri veicoli?(è solo un piccolo paragone)Io non dico che CNR sia il male, ma dico che se ci fosse la possibilità di accedere a canali alternativi a quelli di Linspire si potrebbe favorire la concorrenza (monopolio? chi ha detto monopolio?).CNR è una buona cosa, ma c'è spazio a maggiori miglioramenti. Se fosse aperto tutti potrebbero inserire le proprie idee di miglioramento. Allo stato attuale no.
      • Anonimo scrive:
        Re: Quelli che dicono del server open so
        - Scritto da: Fidech
        Io non dico che CNR sia il male, ma dico che se
        ci fosse la possibilità di accedere a canali
        alternativi a quelli di Linspire si potrebbe
        favorire la concorrenza (monopolio? chi ha detto
        monopolio?).Ma quale monopolio? Se il client è open source chiunque può modificarlo per accedere a canali alternativi. La parte server è irrilevante, il server è solo un deposito di file.Quello che conta invece è che dietro Linspire ora ci sia una persona come E.R.Raymond che si occupa della parte tecnica.
        • Fidech scrive:
          Re: Quelli che dicono del server open so
          - Scritto da:

          - Scritto da: Fidech

          Io non dico che CNR sia il male, ma dico che se

          ci fosse la possibilità di accedere a canali

          alternativi a quelli di Linspire si potrebbe

          favorire la concorrenza (monopolio? chi ha detto

          monopolio?).

          Ma quale monopolio? Se il client è open source
          chiunque può modificarlo per accedere a canali
          alternativi. La parte server è irrilevante, il
          server è solo un deposito di
          file.
          Quello che conta invece è che dietro Linspire ora
          ci sia una persona come E.R.Raymond che si occupa
          della parte
          tecnica.Come fai a crearne altri senza il sorgente?Reverse enginnering dal client?
    • Anonimo scrive:
      Re: Quelli che dicono del server open so
      - Scritto da:
      il fatto che ci siano delle persone di
      Linspire che creano pacchetti per tutte le
      distro.riprova sarai + fortunatohttp://www.cnr.com/faq.htmlalmeno informati di cosa stai parlando prima di dire tali castronerie
      • Anonimo scrive:
        Re: Quelli che dicono del server open so
        - Scritto da:
        riprova sarai + fortunato
        http://www.cnr.com/faq.html

        almeno informati di cosa stai parlando prima di
        dire tali
        castronerieEcco che arriva il troll, mette un link alle FAQ senza argomentare niente e lo votano anche Utile.http://www.cnr.com/screenshots.html"Ubuntu, Suse, Fedora, Debian"Il sistema di CNR è multi distro, mbe' allora? dove sono le castronerie? Per il software non fornito dalla propria distro uno potrà usare CNR.
  • Anonimo scrive:
    Essere contro CNR è essere comunisti
    Il che dimostra che la maggioranza della gente di open-souce e Linux/GNU/GPL ha una gretta mentalità comunista che impedisce che Linux possa diventare una vera minaccia per Microsoft e Bill Gates. Impedire per principio a chi investe in Linux di guadagnarci e pretendere che questi debbano sempre e comunque rendere tutto pubblico e quindi facilmente copiabile da altri è una follia che avvantaggia solamente un monopolio come Microsoft.
    • Anonimo scrive:
      Re: Essere contro CNR è essere comunisti
      tu si che hai capito tutto
      • Anonimo scrive:
        Re: Essere contro CNR è essere comunisti
        Ha usato termini forti ma ha ragione: voi non state facendo guerra a microsoft ma la state aiutando
        • Anonimo scrive:
          Re: Essere contro CNR è essere comunisti
          - Scritto da:
          Ha usato termini forti ma ha ragione: voi non
          state facendo guerra a microsoft ma la state
          aiutandopotrà anche avere ragione ma nessuno nel mondo open ha mai detto di voler fare la guerra a microsoft. Noi andiamo per la nostra strada sono loro che hanno paura
          • Anonimo scrive:
            Re: Essere contro CNR è essere comunisti
            Come no... così tanta paura che i listini di xp non sono mai stati ritoccati
        • Anonimo scrive:
          Re: Essere contro CNR è essere comunisti
          - Scritto da:
          Ha usato termini forti ma ha ragione: voi non
          state facendo guerra a microsoft ma la state
          aiutando... infatti non si sta facendo la guerra a Microsoft... sembra così difficile da capire ...mah
          • Anonimo scrive:
            Re: Essere contro CNR è essere comunisti
            Se è così fate il santissimo piacere di fare come gli utenti qnx: quando c'è un articolo pro microsoft o apple, giratevi dall'altra parte e non rompete con commenti inutili
          • Anonimo scrive:
            Re: Essere contro CNR è essere comunisti
            - Scritto da:
            Se è così fate il santissimo piacere di fare come
            gli utenti qnx: quando c'è un articolo pro
            microsoft o apple, giratevi dall'altra parte e
            non rompete con commenti
            inutilicome si dice a livorno c'avete la ghigna come il culo. In questo forum c'è un 10% di gente che quando ci sono notizie su microsoft tifa per linux (molto spesso argomentando) e un 80% che quando ci sono notizie su linux scrive: "Ahah linari siete finiti" (senza argomentare ovviamente) e un altro 10% che mette bocca (cioè ci viene a dire che sbagliamo la guerra contro microsoft, ma chi se li fila)Fai più figura a stare zittoFabrizio
          • Anonimo scrive:
            Re: Essere contro CNR è essere comunisti
            Ogni volta che si entra in PI è come finire in trincea.Da una parte un esercito di barboni che vuole giocare ai piccoli che guevara e che ce l'ha con il mondo intero perchè pieno di stronzi che non vogliono condividere i risultati del proprio lavoro dove però, quando si trattava di sbatterci la testa, erano perennemente da soli e isolati.Dall'altra i winari che li definiscono fanatici sfigati.Poi arrivano i macachi, che sfondano i terrapieni e vanno giù pesante con il lanciafiamme contro tutti coloro che non vogliono portare Fez, Gilet e suonare i cimbali come Mastro Giobbe comanda.Di tanto in tanto qualche anarchico Beossiano e qualche nostalgico Commodoriano... ma porca pu.... tra due giorni è san valentino e sapete solo fare questo ?Trovate una femmina e come fate come a super quark: accoppiatevi (e dopo se non rinsavite accoppatevi).
    • Anonimo scrive:
      Re: Essere contro CNR è essere comunisti
      - Scritto da:
      Il che dimostra che la maggioranza della gente di
      open-souce e Linux/GNU/GPL ha una gretta
      mentalità comunista che impedisce che Linux possa
      diventare una vera minaccia per Microsoft e Bill
      Gates.

      Impedire per principio a chi investe in Linux di
      guadagnarci e pretendere che questi debbano
      sempre e comunque rendere tutto pubblico e quindi
      facilmente copiabile da altri è una follia che
      avvantaggia solamente un monopolio come
      Microsoft.Secondo me Linux non deve essere per forza gratis o privo di parti commerciali basta che sia stabile e migliorabile e soprattutto con sorgenti pubblici, ma ci serve un OS facile da usare per questo linspire mi e' sempre piaciuto.CNR e' fantastico, ancora meglio ora che e' gratis!
      • bdm scrive:
        Re: Essere contro CNR è essere comunisti

        Secondo me Linux non deve essere per forza gratis
        o privo di parti commerciali basta che sia
        stabile e migliorabile e soprattutto con sorgenti
        pubblici, ma ci serve un OS facile da usare per
        questo linspire mi e' sempre
        piaciuto.
        CNR e' fantastico, ancora meglio ora che e'
        gratis!CNR adesso è opensource ( il client ) non è gratis .. anche entrare in una gioielleria è gratis .. ma il gioliello no.CNR è solamente un mezzo per portarti in un negozio dove puoi aquistare a basso od alto costo un gingillo .. tutto bene , nessuno fa niente per niente.MA , il core del sistema il SERVER di questo abominio è chiuso, nessuno puo' implementarlo senza pagare.Siamo gia in pieno monopolio ( Microsoft ) adesso se scegliamo questa strada mi sa che l'unica via di uscita sarà l'oligopolio, e come ha detto bene belze, l'unico a guadagnarci saranno loro , UBUNTU e Linspire si sono fatti vedere al pubblico per quello che sono, abbracciare l'opensource solo per porterla stuprare.Non dico altro ,sono mosso dalla rabbia più che dala ragione.Notte
        • belze scrive:
          Re: Essere contro CNR è essere comunisti
          esiste apt-get che è tuttora insuperabile per alcune cose, a mio avviso. E poi c'è Smart, che permette di gestire (guarda un po) deb rpm tgz urpmi yast sorgenti e formati assorobabilonesi! Se non ti piace CNR penso che la scelta sia ancora amplia, e se ti interessa saperlo non sei il solo a cui la scelta di usare CNR non va giù.
    • belze scrive:
      Re: Essere contro CNR è essere comunisti
      quelli che continuano a dire che richiedere i sorgenti è da comunisti hanno davvero il cervello in pappa, perchè se non riuscite a tenere separate le due cose allora significa che non avete due emisferi cerebrali ma ne avete solo uno dei due che forse non funziona nemmeno bene.Il post che ha iniziato questa discussione, che mi auguro cessi qui, dimostra che i deficienti ci sono sempre, indipendentemente dall'OS usato.
      • Anonimo scrive:
        Re: Essere contro CNR è essere comunisti
        - Scritto da: belze
        quelli che continuano a dire che richiedere i
        sorgenti è da comunisti hanno davvero il cervello
        in pappa, perchè se non riuscite a tenere
        separate le due cose allora significa che non
        avete due emisferi cerebrali ma ne avete solo uno
        dei due che forse non funziona nemmeno
        bene.
        Il post che ha iniziato questa discussione, che
        mi auguro cessi qui, dimostra che i deficienti ci
        sono sempre, indipendentemente dall'OS
        usato.Ma certo, come no. Allora Intel, AMD, IBM dovrebbero rendere pubblici tutti i loro segreti di progettazione così che qualsiasi gruppo di indiani e cinesi possa mettersi in proprio e tirar fuori copie con facilità ed in pochi anni superarli. Eh, già, c'è gente fanatica del rendere tutto opensource che professa proprio "le CPU open"... non è essere comunisti, nooo, per carità ! Si annulla di fatto la proprietà privata ed il diritto di inventori/produttori di proteggere le proprie creazioni.
        • belze scrive:
          Re: Essere contro CNR è essere comunisti
          carissimo anonimo, se mi dai del comunista mi offendi, dal mio modo di vedere l'ideologia comunista, come quella capitalista, fascista, nazista imperialista neoliberista ecc.. sono tutte offese, ma della peggior specie possibile. Quindi ti pregherei per cortesia di non offendere più, grazie.Detto ciò, il fatto che ci sia gente che crede nell'opensource non ti da il diritto di scassare le palle ad essi. Loro non ti obbligano a rilasciare nulla nè a te nè alla tua azienda. Se ti turba il fatto che esista gente del genere, mi sa che non ci puoi proprio fare nulla.A me da fastidio quando la gente comincia una discussione facendo di tutta l'erba un fascio con frasi tipo "chi usa open source è un comunista" e te lo ripeto, se davvero lo pensi, nasconditi, perchè mi sa che ti sei perso qualcosa...Poi piccolo appunto, a me risulta che l'open source possa anche far fruttare soldi. A me risulta che con l'open source la concorrenza è MOLTO più reale che non nel mondo del closed source, e mi sa che questo NON LO SI PUÒ NEGARE perchè se gli oligopoli si mettono d'accordo per non innovare, per spartirsi il mercato così com'è, nessuno li può costringere a rivedere le proprie strategie, nemmeno se sono un buon programmatore che avrebbe voglia di dare una spinta ad un buon progetto! Invece nell'open source qualsiasi buon progetto, anche se viene lasciato nel dimenticatoio dagli sviluppatori è POTENZIALMENTE sviluppabile, da chiunque!Il fatto è che le potenzialità dell'open source sono limitate solo dalla tecnica e dalla tecnologia, quelle del codice chiuso in più devono fare i conti con le prospettive economiche di chi non fa gli interessi degli utenti ma solo i propri.
        • outkid scrive:
          Re: Essere contro CNR è essere comunisti
          esistono i brevetti per non render necessario tale oscurantismo.ma tu sei ritardato e non lo capisci.
    • Anonimo scrive:
      Re: Essere contro CNR è essere comunisti
      Io non sono contro CNR. E sono anche faverovole ai codec Microsoft per Linux di Fluendo
      • outkid scrive:
        Re: Essere contro CNR è essere comunisti
        - Scritto da:
        Io non sono contro CNR. E sono anche faverovole
        ai codec Microsoft per Linux di
        Fluendose per te e' piu' importante che funzioni che la liberta' non capisco perche' diavolo usi linux. windows sotto questo punto di vista e' avanti anni luce.e' lo stesso discorso dei driver closed.. si funzionano.. ma poi vengono sviluppate altre implementazioni possibili e devi leccare il culo a nvidia ed ati in attesa che sviluppino nelle ore di pausa i driver per linux.. a sto punto meglio gli scadenti driver open.di funzionare funziona.. ma chi sviluppa (per accontentare gli altri e cmq adeguarsi agli standard de facto) ci dovra' perdere migliaia di volte il tempo necessario per raggiungere livelli medio bassi.ma ovviamente la rivoluzione la devono fare gli altri.. mentre io mi vedo il mio porno in wmv.. ma va ..va..
        • Anonimo scrive:
          Re: Essere contro CNR è essere comunisti
          - Scritto da: outkid

          - Scritto da:

          Io non sono contro CNR. E sono anche faverovole

          ai codec Microsoft per Linux di

          Fluendo
          se per te e' piu' importante che funzioni che la
          liberta' non capisco perche' diavolo usi linux.
          windows sotto questo punto di vista e' avanti
          anni
          luce.
          e' lo stesso discorso dei driver closed.. si
          funzionano.. ma poi vengono sviluppate altre
          implementazioni possibili e devi leccare il culo
          a nvidia ed ati in attesa che sviluppino nelle
          ore di pausa i driver per linux.. a sto punto
          meglio gli scadenti driver
          open.
          di funzionare funziona.. ma chi sviluppa (per
          accontentare gli altri e cmq adeguarsi agli
          standard de facto) ci dovra' perdere migliaia di
          volte il tempo necessario per raggiungere livelli
          medio
          bassi.
          ma ovviamente la rivoluzione la devono fare gli
          altri.. mentre io mi vedo il mio porno in wmv..
          ma va
          ..va..Con questa tua uscita hai ampiamente dimostrato di ragionare da comunista anarchico estremista. Gli sviluppatori è giusto e quanto mai necessario che siano professionisti e ben retribuiti, è ora di finirla con le idiozie sui driver a codice libero ed amenità varie. Pretendere che grosso gruppi come ATI e Nvidia rendano pubblici i propri codici per permettere ad altri di rubarne i segreti è da comunisti, è peggio che rubare.
          • Anonimo scrive:
            Re: Essere contro CNR è essere comunisti
            - Scritto da:

            - Scritto da: outkid



            - Scritto da:


            Io non sono contro CNR. E sono anche
            faverovole


            ai codec Microsoft per Linux di


            Fluendo

            se per te e' piu' importante che funzioni che la

            liberta' non capisco perche' diavolo usi linux.

            windows sotto questo punto di vista e' avanti

            anni

            luce.

            e' lo stesso discorso dei driver closed.. si

            funzionano.. ma poi vengono sviluppate altre

            implementazioni possibili e devi leccare il culo

            a nvidia ed ati in attesa che sviluppino nelle

            ore di pausa i driver per linux.. a sto punto

            meglio gli scadenti driver

            open.

            di funzionare funziona.. ma chi sviluppa (per

            accontentare gli altri e cmq adeguarsi agli

            standard de facto) ci dovra' perdere migliaia di

            volte il tempo necessario per raggiungere
            livelli

            medio

            bassi.

            ma ovviamente la rivoluzione la devono fare gli

            altri.. mentre io mi vedo il mio porno in wmv..

            ma va

            ..va..

            Con questa tua uscita hai ampiamente dimostrato
            di ragionare da comunista anarchico estremista.

            Gli sviluppatori è giusto e quanto mai necessario
            che siano professionisti e ben retribuiti, è ora
            di finirla con le idiozie sui driver a codice
            libero ed amenità varie. Pretendere che grosso
            gruppi come ATI e Nvidia rendano pubblici i
            propri codici per permettere ad altri di rubarne
            i segreti è da comunisti, è peggio che rubare.
            Rendere pubblico il software farebbe rubare segreti hardware ?? (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • outkid scrive:
            Re: Essere contro CNR è essere comunisti
            ignorante e' tua madre che non sapeva da dove nascon i bambini ed ha partorito uno stronzo..
        • Anonimo scrive:
          Re: Essere contro CNR è essere comunisti

          altri.. mentre io mi vedo il mio porno in wmv..
          ma va
          ..va..Meglio passare la notte così che a ricompilare
    • Anonimo scrive:
      Re: Essere contro CNR è essere comunisti
      (troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)
    • Anonimo scrive:
      Re: Essere contro CNR è essere comunisti
      - Scritto da:
      Il che dimostra che la maggioranza della gente di
      open-souce e Linux/GNU/GPL ha una gretta
      mentalità comunista che impedisce che Linux possa
      diventare una vera minaccia per Microsoft e Bill
      Gates.

      Impedire per principio a chi investe in Linux di
      guadagnarci e pretendere che questi debbano
      sempre e comunque rendere tutto pubblico e quindi
      facilmente copiabile da altri è una follia che
      avvantaggia solamente un monopolio come
      Microsoft.Ma quando capirete che open source NON vuol dire GRATIS?!? Quando?!?!Ma poi sempre con la solita storia dei comunisti??Mamma mia che troll!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Essere contro CNR è essere comunisti
      che c'entra il comunismo, qua il problema è un altro, se a poco a poco ognuno inserisce un qualche pezzo closed, col tempo linux diventerà come windows..
      • Anonimo scrive:
        Re: Essere contro CNR è essere comunisti
        - Scritto da:
        che c'entra il comunismo, qua il problema è un
        altro, se a poco a poco ognuno inserisce un
        qualche pezzo closed, col tempo linux diventerà
        come
        windows..Pensa te, che tragedia! Potrebbe anche arrivare a rubare un 30-40% del mercato a Windows ... non sia mai,eh! Dopo Bill Gates si mette a frignare e non va fatto, bisogna salvaguardare il monopolio Microsoft, quindi continuare con le idiozie su tutto open, impedire investimenti privati e standard unificati, impedire a qualsiasi investitore/produttore di proteggere i propri interessi. Bill Gates sicuramente ringrazia.
    • Anonimo scrive:
      Re: Essere contro CNR è essere comunisti
      Come fa una discussione con un titolo così demente ad avere 20 risposte? (21 con la mia). Sarà perchè lo scopo di questo forum non è discutere ma flamare...
Chiudi i commenti