Microsoft HoloLens 2 in vendita da settembre

Quasi tutto pronto per il lancio di HoloLens 2: il nuovo visore Microsoft per la mixed reality arriverà sul mercato il mese prossimo.
Quasi tutto pronto per il lancio di HoloLens 2: il nuovo visore Microsoft per la mixed reality arriverà sul mercato il mese prossimo.
Guarda 5 foto Guarda 5 foto

Annunciato nel mese di febbraio in occasione dell’evento MWC 2019, il visore HoloLens 2 di Microsoft dedicato alla mixed reality farà il suo debutto commerciale a breve. L’inizio delle vendite è stato fissato dal gruppo di Redmond per settembre. Non si tratterà in ogni caso di un dispositivo economico: per metterci le mani (o meglio, per metterselo in testa) serviranno ben 3.500 dollari.

Il visore HoloLens 2 sul mercato a settebre

Una spesa che non lo colloca entro la portata dell’utenza consumer, ma che testimonia come si tratti di un prodotto destinato in primis all’ambito enterprise. A rendere nota la tempistica per l’arrivo di HoloLens 2 sul mercato è stato Harry Shum, Executive Vice President di Microsoft, nel corso del suo intervento alla World Artificial Intelligence Conference di Shanghai. Alla kermesse hanno preso parte, tra gli altri, anche Elon Musk (Tesla, SpaceX, The Boring Company, Neuralink) e Jack Ma, quest’ultimo co-fondatore del colosso cinese Alibaba.

Il visore HoloLens 2 di Microsoft per la mixed reality impiegato in ambito medico

A maggio è stata annunciata la Developer Edition destinata agli sviluppatori: non ci sono modifiche hardware né software e anche il prezzo rimane invariato. Per ottenerla è però necessario entrare a far parte del Microsoft Mixed Reality Developer Program e anziché pagare l’intera somma per l’acquisto è possibile optare per un versamento rateizzato da 99 dollari al mese. Inclusi inoltre 500 dollari di credito da spendere sull’infrastruttura cloud di Azure.

Nei mesi scorsi abbiamo scritto su queste pagine di IVAS (Integrated Visual Augmentation System), una versione di HoloLens 2 appositamente modificata per rispondere alle esigenze dell’esercito USA. Il device è in grado di fungere da supporto ai militari durante le esercitazioni e in uno scenario di guerra, ad esempio sovrapponendo al campo visivo una mappa 3D dell’ambiente circostante con la posizione di compagni e nemici aggiornata in tempo reale.

Fonte: Reuters
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti