Microsoft Italia: Filipelli nuovo Direttore della Divisione Cloud & Enterprise

Microsoft Italia: Filipelli per Cloud & Enterprise

Ufficializzata la nomina di Roberto Filipelli a nuovo Direttore della Divisione Cloud & Enterprise, ruolo fino a oggi ricoperto da Sergio Romoli.
Ufficializzata la nomina di Roberto Filipelli a nuovo Direttore della Divisione Cloud & Enterprise, ruolo fino a oggi ricoperto da Sergio Romoli.

Avvicendamento nell'organigramma di Microsoft Italia: ufficializzata la nomina di Roberto Filipelli a nuovo Direttore della Divisione Cloud & Enterprise che lo vedrà interfacciarsi direttamente con Matteo Mille, Chief Marketing and Operations Officer. Eredita il ruolo da Sergio Romoli, che proseguirà la propria attività nel gruppo assumendo un incarico internazionale nell'area Western Europe.

Roberto Filipelli è il nuovo Direttore della Divisione Cloud & Enterprise di Microsoft Italia

Il suo obiettivo sarà quello di guidare la crescita del business legato a cloud e intelligenza artificiale nel mercato italiano, grazie alla collaborazione di un team che lo aiuterà a definire le strategie relative alla piattaforma Azure. Questo il commento di Filipelli.

Dopo l'esperienza internazionale, sono entusiasta di rientrare in Italia e di poter contribuire alla crescita digitale del Paese, soprattutto in un momento come questo, che non è mai stato così propizio per adottare Cloud e tecnologie intelligenti in linea con gli obiettivi del PNRR. Insieme al mio team, punto a promuovere ulteriore consapevolezza del valore dell'Intelligent Cloud tra le aziende italiane e siamo pronti a sviluppare nuovi progetti con le realtà che intendono ripensare i propri modelli di business in ottica cloud.

Roberto Filipelli, nuovo Direttore della Divisione Cloud & Enterprise di Microsoft Italia

Classe 1969, appassionato di pesca, mare e vela, è da oltre vent'anni in Microsoft e di recente ha ricoperto il ruolo di Partner Development Lead for Azure nell'area Western Europe. Nel suo passato professionale esperienze inerenti Internet of Things, Industry 4.0 e tecnologie edge intelligenti. Prosegue Filipelli.

Grazie alla scalabilità e all'affidabilità della piattaforma Azure, intendiamo sostenere sempre più le organizzazioni italiane pubbliche e private in un percorso di crescita flessibile, contribuendo all’innovazione e alla competitività di interi settori.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti