Microsoft lancia Windows Mobile 6.1

Lanciata una nuova versione di Windows Mobile che introduce diverse migliorie all'usabilità e il supporto alla gestione degli smartphone in modalità remota. Svelata anche la futura release di IE Mobile

Las Vegas (USA) – Nel tentativo di tenere il passo di concorrenti sempre più aggressivi, a cui di recente si è aggiunta Apple con il proprio iPhone, Microsoft ha rilasciato un aggiornamento per Windows Mobile for Smartphone e ha annunciato una futura e più sofisticata versione di Internet Explorer Mobile.

BigM afferma che Windows Mobile 6.1 include numerose migliorie suggerite dalla comunità di utenti, tra le quali una più efficace gestione dei messaggi, tool di configurazione più semplici e intuitivi, funzionalità ottimizzate per i piccoli display, e più efficienti strumenti dedicati alla sicurezza.

“Gli utenti vogliono che il proprio telefono sia in grado di soddisfare ogni esigenza, sia in ambito lavorativo che per qualsiasi altra attività che svolgono durante la giornata”, ha spiegato Robbie Bach, presidente della Divisione Entertainment and Devices di Microsoft. “Le innovazioni che abbiamo introdotto nel software Windows Mobile consentiranno di gestire in maniera semplice tutte le attività quotidiane”.

Secondo Microsoft, sono almeno cinque le ragioni per aggiornare o acquistare un nuovo smartphone basato su Windows Mobile 6.1:
– la nuova modalità di gestione degli SMS , che ora adotta una visuale ordinata in base alle conversazioni, in stile instant messaging;
diverse ottimizzazioni pensate per gli smartphone privi di display touchscreen , come la possibilità di eseguire operazioni di copia e incolla;
Schermata Home una schermata Home dotata di un pannello scorrevole che mette meglio in evidenza le attività e gli appuntamenti del giorno e permette di accedere con un solo clic ai propri contenuti preferiti (musica, video, foto ecc.);
una più potente funzionalità di sincronizzazione dei dati con il proprio laptop o PC;
– un tool di configurazione delle reti wireless più semplice (ora contenuto in una sola schermata) e generalmente in grado di connettere il dispositivo ad una WLAN con un solo clic.

Tra le altre novità si citano poi il wizard Started Center per la configurazione semplificata di posta elettronica e connessioni Bluetooth, una versione aggiornata di IE, un più completo task manager, e un’interfaccia con look and feel più simile a quello di Windows Vista.

Messaggi Windows Mobile 6.1 supporta infine l’appena lanciato System Center Mobile Device Manager 2008 , un software che consente agli amministratori IT aziendali di gestire a distanza e in modo centralizzato gli smartphone dei dipendenti, configurandone anche le policy di sicurezza.

“Il supporto per System Center Mobile Device Manager 2008 aiuta gli amministratori IT a gestire i dispositivi mobili in maniera analoga a un PC Windows oppure ad accedere in totale sicurezza alle informazioni aziendali residenti dietro un firewall”, spiega Microsoft. “Inoltre, il supporto per Exchange Server 2007 SP1 con policy avanzate dedicate al mobile consente alle aziende di gestire la sicurezza dei telefoni e al contempo di offrire ai loro utenti la possibilità di cercare, condividere e utilizzare informazioni in qualsiasi luogo si trovino”.

I primi smartphone basati sulla nuova versione di Windows Mobile dovrebbero arrivare sul mercato già entro l’estate. Alcuni modelli basati sulla versione 6.0 potranno essere aggiornati dagli utenti gratuitamente o a pagamento.

Nel terzo trimestre dell’anno Microsoft ha poi in piano il rilascio di una nuova versione di Internet Explorer Mobile , capace di supportare le tecnologie Flash, Silverlight e H.264. Il big di Redmond sostiene che il rinnovato browser fornirà un’esperienza di navigazione quanto più simile a quella fornita da un browser desktop, visualizzando una grande varietà di contenuti in stile Web 2.0. Tra le nuove funzionalità si trova anche una modalità di navigazione a pieno schermo , che consentirà di sfruttare l’intero display del telefono cellulare.

Di seguito un commento video di Fabio Falzea , direttore della divisione Mobile Communications Business di Microsoft Italia, riguardo alle nuove versioni di Windows Mobile e IE Mobile.


Video: Windows Mobile 6.1

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • francesca lotti scrive:
    Aspettiamoci i vetri rotti ...
    ... in ogni macchina: i ladri vorranno cercare bene nel nostro cruscotto per vedere se abbiamo lasciato il cellulare dentro la vettura :)
  • djinnZ scrive:
    Re: come funziona un seggio elettorale
    Come si frega la legge elettorale da sempre:si prende una scheda bianca, ci si vota (ecco perché le matite non devono andare smarrite) e la si consegna al tizio che sta entrando se non torna con la scheda bianca che gli hanno dato al seggio un fracco di mazzate.Da notare che "il mattino" di Napoli ha ancora qualche giornalista degno di essere chiamato tale che ha avuto il coraggio di dirlo una volta tanto.Disposizioni ridicole.
    • er pecoraro scrive:
      Re: come funziona un seggio elettorale
      caro mio, se avessi fatto attenzione avresti notato che le schede che ti mettono in mano sono FIRMATE e TIMBRATE con il timbro della sezione in cui voti, per di piu' la matita con cui si vota è di un banalissimo colore grigio, l'effetto è in tutto e per tutto quello di una matita HB, mica ci vuole granchè a rimediarne una. (ma perchè non usare un pennarello ben visibile? misteri!)ridicolo
  • Stiv Giobs scrive:
    Serve per impedire il controllo mafioso
    Temo che quasi nessuno abbia capito che con i telefoni e le piccole macchine fotografiche, mafia, camorra e amici della banda del buco, controllano migliaia e migliaia di voti.Mi sembra che la scomodità di lasciarlo in un cestino (o a un amico, parente) per due minuti valga il tentativo di bloccare il controllo del voto.
    • er pecoraro scrive:
      Re: Serve per impedire il controllo mafioso
      non capisco perchè bisognerebbe darsi da fare a forzare migliaia di persone quando basta corrompere l'omino che trascrive i voti
      • codroipo scrive:
        Re: Serve per impedire il controllo mafioso
        - Scritto da: er pecoraro
        non capisco perchè bisognerebbe darsi da fare a
        forzare migliaia di persone quando basta
        corrompere l'omino che trascrive i
        votiPerchè ci sono controlli incrociati, compresi i rappresentanti di partito a controllare durante la conta.
  • Giorgio scrive:
    E se uno come me...
    ...ha un telefonino da 30 euro che è già tanto se telefona e manda sms?Quello lo "potrei" portare o no?Dico "potrei" perché A) di andare a votare questi buffoni non ci penso neanche e B) se andassi non mi costerebbe nulla lasciarlo a casa.Giorgio
    • codroipo scrive:
      Re: E se uno come me...
      - Scritto da: Giorgio
      ...ha un telefonino da 30 euro che è già tanto se
      telefona e manda
      sms?
      Quello lo "potrei" portare o no?


      Dico "potrei" perché A) di andare a votare questi
      buffoni non ci penso neanche e B) se andassi non
      mi costerebbe nulla lasciarlo a
      casa.

      GiorgioCosa devono fare, controllare telefonino per telefonino se ha o non ha la videocamera? Tanto lo dovresti comunque tirare fuori per farlo controllare, tanto vale che rinunci a 20 secondi di telefonino ed eviti di creare problemi.
      • Giorgio scrive:
        Re: E se uno come me...
        Perfettamente d'accordo. Mi chiedevo però cosa dicesse, alla lettera, la legge. Perché qualcuno che dirà "io non ho la fotocamera quindi posso entrare" ci sarà di sicuro...Giorgio
  • Albe scrive:
    Spero vivamente
    Di andare a votare poco prima di uno che avrà depositato un N95. cosi sarà mio.
  • paoloholzl scrive:
    Penso sarebbe stato meglio ...
    Anzichè avere delle alte barriere di legno come cabine avere qualcosa di più basso che nasconda solo fogli e mani in modo da poter vedere viso e spalle del 'votante'.Lo vedrei come molto più efficace.
    • mirkojax scrive:
      Re: Penso sarebbe stato meglio ...
      - Scritto da: paoloholzl
      Anzichè avere delle alte barriere di legno come
      cabine avere qualcosa di più basso che nasconda
      solo fogli e mani in modo da poter vedere viso e
      spalle del
      'votante'.

      Lo vedrei come molto più efficace.infatti semplice ed efficace!
    • Qualcuno scrive:
      Re: Penso sarebbe stato meglio ...
      - Scritto da: paoloholzl
      Anzichè avere delle alte barriere di legno come
      cabine avere qualcosa di più basso che nasconda
      solo fogli e mani in modo da poter vedere viso e
      spalle del
      'votante'.

      Lo vedrei come molto più efficace.molto più semplice, tendine semitrasparenti, si vede la figura (di spalle) e i suoi movimenti, ma non si riesce a leggere la scheda
      • Anonimo scrive:
        Re: Penso sarebbe stato meglio ...
        - Scritto da: Qualcuno
        molto più semplice, tendine semitrasparenti, si
        vede la figura (di spalle) e i suoi movimenti, ma
        non si riesce a leggere la
        schedaNon sono daccordo: in questo modo si capirebba benissimo chi e' quello che ha usato la scheda come carta igienica prima di ripiegarla in 4 e inserirla nell'urna.Deve essere un mio diritto poter esprimere in questo modo il mio pensiero sulla classe politica senza essere identificato dalla semitrasparenza delle tendine.
        • Monastero dei Mona scrive:
          Re: Penso sarebbe stato meglio ...
          - Scritto da: Anonimo

          Non sono daccordo: in questo modo si capirebba
          benissimo chi e' quello che ha usato la scheda
          come carta igienica prima di ripiegarla in 4 e
          inserirla
          nell'urna.
          Deve essere un mio diritto poter esprimere in
          questo modo il mio pensiero sulla classe politica
          senza essere identificato dalla semitrasparenza
          delle
          tendine.poveri scrutatori! :|
        • codroipo scrive:
          Re: Penso sarebbe stato meglio ...
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Qualcuno


          molto più semplice, tendine semitrasparenti, si

          vede la figura (di spalle) e i suoi movimenti,
          ma

          non si riesce a leggere la

          scheda

          Non sono daccordo: in questo modo si capirebba
          benissimo chi e' quello che ha usato la scheda
          come carta igienica prima di ripiegarla in 4 e
          inserirla
          nell'urna.
          Deve essere un mio diritto poter esprimere in
          questo modo il mio pensiero sulla classe politica
          senza essere identificato dalla semitrasparenza
          delle
          tendine.Non solo, se hai buon occhio potresti intuire più o meno il partito notato anche vedendo solo i movimenti. Probabilmente si riesce a capire facilmente se vota una dei partiti più a destra della scheda o più a sinistra.
  • silvio marro scrive:
    divieto videofonini in cabina?
    Avete notato che si parla solo di elettori e non di candidati?!!!1-Per contestare il reato di voto di scambio bisogna cogliere in flagranza il trasgressore ;2-Il TU Elettorale sancisce specificamente i casi in cui ,oltre all'elettore, in cabina possano accedere altre persone e non parla di "verifiche preventive"3-Ammesso che si riesca a coglier in flagranza l'elettore e considerato che la quasi totalità dei seggi in palio è di tipo uninominale, la procedura dovrebbe essere la seguente :1° : Sequestro della scheda votata con le relative procedure elettorali di rito ;2° : Rilievo dati elettore e del telefonino con relativa annotazione sul verbale e sulla lista ;3° : Sigillare dati, scheda votata e telefonino ;4° : Invio del plico al GIP per le indagini del caso che individuino ,in prima istanza il nominativo del candidato "corruttore" e del relativo partito ;5° : Immediata radiazione dalla/dalle lista/e del candidato in questione.
    • codroipo scrive:
      Re: divieto videofonini in cabina?
      - Scritto da: silvio marro
      5° : Immediata radiazione dalla/dalle lista/e del
      candidato in
      questione.Poi pago qualcuno per votare il mio avversario ed ho risolto il problema.
  • el hefe scrive:
    ma non era già così?
    a me sembrava che già alle passate elezionifosse vietato il cellulare
  • Garlini Valter scrive:
    Voto di Scambio..... .Com
    Su ragazzi perché non facciamo un bel sito.... (idea) (idea) (idea) votodiscambio.com con possibilità di inviare a chi vuoi il Tuo Voto !Si mettono on line le foto delle schede con tutti i voti possibili e poi c'è la possibilità di inviare la foto della scheda votata via e-mail o SMS all'acquirente del voto.E' fantastico... pensate invece di vendere il voto ad uno solo dei partiti lo puoi vendere a tutti (rotfl) (rotfl) (rotfl) e senza rischiare di essere baccati con il cellulare nel seggio !Ed al sito andrebbe una piccola percentuale su quanto incassato per il voto venduto !
  • Lele scrive:
    Re: come funziona un seggio elettorale
    Quando l'elettore si presenta al seggio consegna un documento (a meno che sia già conosciuto) e la tessera elettorale. Gli vengono consegnate le schede, e dopo che ha votato, gli vengono restituiti i suoi documenti.Basterebbe lasciare il cellulare insieme con i documenti.Al di là della effettiva applicabilità del divieto, la gestione logistica non mi sembra particolarmente difficile.
    • Anonimo scrutatore scrive:
      Re: come funziona un seggio elettorale
      Nei momenti di maggiore afflusso puo' succedere di consegnare i documenti alla persona sbagliata e, peggio ancora, questa non se ne accorge e se li porta via.Figuriamo cosa potrà succedere con dei cellulari, dove lo scambio potrebbe anche essere voluto da parte di qualche furbetto.Inutile dire che trovo l'applicazione pratica di questa norma veramente assurda. :@
  • MetaMorph scrive:
    Un'altra soluzione...
    ... basterebbe che cellulari, fotocamere, videocamere e simili facessero un suono (anche non troppo forte) al momento che si preme il pulsante di scatto o "play", questo anche in modalità silenziosa. Il bip sarebbe sentito dal presidente di seggio e il voto potrebbe essere così annullato.Perché questa cosa non è fattibile?- perché è noto quanto l'Italia abbia voce in capitolo nell'imporre i suoi standard (le industrie sono pronte a fare questa modifica al software solo se tutela i loro interessi... e questo non lo fa)- perché non è sempre noto che le operazioni avvengano con tutti i crismi (da ex-scrutatore posso dirvi che se si seguissero alla lettera le istruzioni per lo scrutinio, forse i risultati inizierebbero ad arrivare per il mercoledì pomeriggio...)- perché è presumibile che ci sia anche qualche presidente di seggio "schierato", anche se non dovrebbe esserlo il giorno delle elezioni, e "fare finta di non aver sentito"...Vabbè... dovrò rassegnarmi a scervellarmi su quale delle 18 liste (almeno le hanno ridotte, qui in Veneto nel 2006 erano 24...) mettere la mia brava X... sempre troppe.Statemi bene...
    • Phil scrive:
      Re: Un'altra soluzione...
      - Scritto da: MetaMorph
      ... basterebbe che cellulari, fotocamere,
      videocamere e simili facessero un suono (anche
      non troppo forte) al momento che si preme il
      pulsante di scatto o "play", questo anche in
      modalità silenziosa. Il bip sarebbe sentito dal
      presidente di seggio e il voto potrebbe essere
      così
      annullato.

      Perché questa cosa non è fattibile?Perché, se ci pensi mezzo secondo, chi compra il tuo voto può prestarti un suo cellulare, modificato in modo da eliminare il bip. Basta tagliare il cavo dell'altoparlantino. In barba a tutte le leggi, agli standard imposti alle aziende rispettose del prestigio nazionale, e all'acutezza dell'udito dei presidenti di seggio...
    • 3mendo scrive:
      Re: Un'altra soluzione...
      Tre cabine di legno.. anche 4... senti CLICK.. e che fai.. UN DUE TRE STELLA? Li fai uscire e li perquisisci tutti e tre?
  • Luigi Iacoponi scrive:
    Agli ubriachi al volante danno meno...
    Vabbe' ma tanto siamo in Italia no?
    • misano scrive:
      Re: Agli ubriachi al volante danno meno...
      - Scritto da: Luigi Iacoponi
      Vabbe' ma tanto siamo in Italia no?la stessa italia in cui ti tolgono la patente se giri senza cinture di sicurezza, però se giri con 15 canne in macchina ben allacciato puoi andare un po' dove razzo ti pare !!!
    • codroipo scrive:
      Re: Agli ubriachi al volante danno meno...
      - Scritto da: Luigi Iacoponi
      Vabbe' ma tanto siamo in Italia no?Ti sembra una cosa da poco manipolare i risultati delle elezioni democratiche di un paese?
  • Vincenzo scrive:
    [OT] Votare? Con legge incostituzionale?
    Per chi vuole ridere (amaramente) su queste elezioni suggerisco: http://www.midimetto.com/ridiamocisopra.htmlIo mi chiedo, e vi chiedo, che senso ha votare con una legge che viola palesemente la Costituzione (come spiegato quì: http://www.midimetto.com/incostituzionale.html), che ci toglie il diritto di scegliere i nostri "rappresentanti") grazie alle liste bloccate -che violano gli articoli 56 e 58 della Costituzione-, che senso ha scegliere tra due tonalità di grigio sporco che saranno anche diverse ma credono entrambe nell'annullamento degli avversari (gli sbarramenti la legge elettorale nazionale del centro-destra li ha copiati dalla legge elettorale della Regione Toscana del 2004, fatta dal centro-sinistra), che senso ha?Qualcuno riesce a rispondermi?
    • nuke_us_all scrive:
      Re: [OT] Votare? Con legge incostituzionale?
      - Scritto da: Vincenzo
      Per chi vuole ridere (amaramente) su queste
      elezioni suggerisco:
      http://www.midimetto.com/ridiamocisopra.html

      Qualcuno riesce a rispondermi?il senso per conto mio è che il potere politico italiano è una oligarchia ed in quanto tale vuole tutelarsi, o li si mette alla sbarra con gli strumenti civili (come il sito citato e tanti altri esempi) oppure se ad un certo punto la massa che li vuole cacciare sarà abbastanza grande e questi non se ne vorranno andare ci sarà una insurrezione.tra quanto non lo so ma se si continua a tirare la corda non c'è GF8/marketing social-politico che tenga, ad un certo punto si spezza.okkio ai carabinieri in quel caso che il G8 ci ha già mostrato cosa sono disposti a fare (non tutti ma gli stronzi fascistoidi ciechi ci sono ed hanno un certo potere li dentro visto l'esempio scuola diaz e caserma bolzaneto)
      • F.....O scrive:
        Re: [OT] Votare? Con legge incostituzionale?
        guarda che gli stronzi fascistoidi come li chiami tu sono in Tibet...SCIOCCO...PER NON DIRE ALTRO VISTO CHE TI COMMENTI DA SOLO CON QUEL CHE DICI !!!!- Scritto da: nuke_us_all
        - Scritto da: Vincenzo

        Per chi vuole ridere (amaramente) su queste

        elezioni suggerisco:

        http://www.midimetto.com/ridiamocisopra.html



        Qualcuno riesce a rispondermi?

        il senso per conto mio è che il potere politico
        italiano è una oligarchia ed in quanto tale vuole
        tutelarsi, o li si mette alla sbarra con gli
        strumenti civili (come il sito citato e tanti
        altri esempi) oppure se ad un certo punto la
        massa che li vuole cacciare sarà abbastanza
        grande e questi non se ne vorranno andare ci sarà
        una
        insurrezione.
        tra quanto non lo so ma se si continua a tirare
        la corda non c'è GF8/marketing social-politico
        che tenga, ad un certo punto si
        spezza.

        okkio ai carabinieri in quel caso che il G8 ci ha
        già mostrato cosa sono disposti a fare (non tutti
        ma gli stronzi fascistoidi ciechi ci sono ed
        hanno un certo potere li dentro visto l'esempio
        scuola diaz e caserma
        bolzaneto)
        • nuke_us_all scrive:
          Re: [OT] Votare? Con legge incostituzionale?
          che abbiano torturato manifestanti pacifici senza motivo (io dico che erano ordini generici inepretati da dei cani) lo dice un processo in corso.quindi evita pure di fare propaganda, ormai non serve più c'è chi ha parlato ed entro i tempi biblici della giustizia italiana arriveranno le condanne, ormai non possono cancellare quel che è stato fatto quindi ci rivediamo tra 10 anni e vediamo che aveva ragione, ci stai?
    • www.aleksfalcone.org scrive:
      Re: [OT] Votare? Con legge incostituzionale?
      - Scritto da: Vincenzo
      Io mi chiedo, e vi chiedo, che senso ha votare
      con una legge che viola palesemente la
      Costituzione Falso.La Corte Costituzionale non l'ha giudicata tale. Che sia una legge straordinariamente malfatta è vero. Ma l'incostituzionalità può essere stabilita solo dall'autorità preposta.
      che senso ha scegliere tra due tonalità di grigio sporco E' l'unica democrazia possibile, ora. L'unico modo che hai (abbiamo) per cambiare qualcosa. Le tonalità cromatiche che vedi tu possono essere differenti per qualcun altro. Io, per esempio.Vedo sporco solo dove ci sono pregiudicati, meno laddove sono stati esclusi.Motivi ne ho molti di più per votare e per scegliere convintamente come ho scelto. Ma non è questo il luogo dove scriverne.
      • Vincenzo scrive:
        Re: [OT] Votare? Con legge incostituzionale?
        - Scritto da: www.aleksfalcone.org
        - Scritto da: Vincenzo

        Io mi chiedo, e vi chiedo, che senso ha votare

        con una legge che viola palesemente la

        Costituzione

        Falso.
        La Corte Costituzionale non l'ha giudicata tale.
        Che sia una legge straordinariamente malfatta è
        vero. Ma l'incostituzionalità può essere
        stabilita solo dall'autorità
        preposta.Manchi di un importante informazione: l'autorità preposta, la Corte Costituzionale, può essere attivata solo da un giudice. E solo quando quel giudice sta applicando (o dovrebbe applicare) la legge, se l'eccezione di incostituzionalità a lui sottoposta da una delle parti non è "manifestamente infondata".Ma nessun giudice è competente sui fatti elettorali, essendo questi demandati dalla Costituzione alla Giunta per le elezioni del Parlamento. E quindi NESSUNO PUO' CHIEDERE ALLA CONSULTA DI DECIDERE.Potrebbe solo il Parlamento, cioè chi ha fatto questa legge palesemente incostituzionale. Un po' come se per bocciare uno scolaro negligente (alla Giamburrasca) dovesse essere lui a chiederlo al maestro, altrimenti non si può fare.Come se per giudicare un furto solo il ladro avesse il diritto di chiedere l'intervento del giudice.E' chiaro che è una situazione assurda. E il fatto che la legge sia incostituzionale è lasciato intendere anche dalla Corte Costituzionale, che ha fatto l'unica cosa che può fare in questi casi, ha lanciato al legislatore un "avvertimento" nella motivazione delle sentenze che ammettono i referendum (il link diretto lo trovate, insieme alla spiegazione su http://www.midimetto.com/incostituzionale.html)Poi forse hai ragione, potrebbe non essere un argomento da discutere su una rivista di informatica. Ma dato che nessuno ne parla, che tutti tacciono o dicono ipocritamente il contrario di quello fanno, che l'omertà sull'argomento è degna della migliore tradizione mafiosa, mi sono lasciato andare, mi interessa sapere quanti sono coscienti di questa situazione. Ho notato che i tecnici sembrano essere rimasti gli unici in grado di capire, se gli viene spiegato, cosa sta succedendo. Gli avvocati lo sanno, ma hanno gettato la spugna, tutti gli altri sembrano non capire di cosa si parla, o perchè mai dovrebbe essere importante. Se non è in televisione non esiste, si dice. Sembra proprio vero!
        • Vincenzo scrive:
          Re: [OT] Votare? Con legge incostituzionale?
          - Scritto da: Vincenzo
          NESSUNO PUO' CHIEDERE ALLA CONSULTA DI
          DECIDERE.

          Potrebbe solo il Parlamento, cioè chi ha fatto
          questa legge palesemente incostituzionale. PS: Se la Corte Costituzionale decidesse che la legge elettorale è incostituzionale, il Parlamento eletto con quella legge sarebbe illegittimo e tutti i suoi atti nulli.Questo dice la legge. Pensare anche solo per un attimo che i parlamentari possano correre il rischio di perdere le loro prebende (dovrebbero restituire tutti i soldi ricevuti? Difficile da dire, non esistono precedenti) e mostrare al momdo intero la loro grande capacità legislativa, a me sembra fantascienza.E' il delitto perfetto. Ci tolgono i nostri diritti costituzionali e nessuno può fare niente.
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: [OT] Votare? Con legge incostituzionale?
            - Scritto da: Vincenzo
            PS: Se la Corte Costituzionale decidesse che la
            legge elettorale è incostituzionale, il
            Parlamento eletto con quella legge sarebbe
            illegittimo e tutti i suoi atti
            nulli.
            Questo dice la legge. Per la verità, sarebbe nulla la legge in vigore. In caso di risultati elettorali già proclamati, probabilmente ci sarebbe una complessa discussione sulla loro validità. proprio per la mancanza di precedenti.Molto probabilmente si tornerebbe presto alle urne, con più o meno gli stessi candidati. Certo è che non tutti sarebbero felici della cosa.
        • www.aleksfalcone.org scrive:
          Re: [OT] Votare? Con legge incostituzionale?
          - Scritto da: Vincenzo
          Manchi di un importante informazione...Sono in possesso di quella informazione.Facevo rilevare che non è possibile sostenere l'incostituzionalità di una norma al di fuori di un parere personale in mancanza di una dichiarazione della Corte Costituzionale. E tale dichiarazione non c'è stata. Il parere della Corte è raggiungibile da una istanza da parte del Presidente del Consiglio, del Parlamento, o da una richiesta del Presidente della Repubblica nell'ambito del suo diritto a rimandare al Parlamento un testo legislativo.Ovviamente in Parlamento è necessaria l'approvazione dell'istanza. E sappiamo bene quale maggioranza c'era al momento dell'approvazione della legge.
          Ma dato che nessuno ne parla, che
          tutti tacciono o dicono ipocritamente il
          contrario di quello fanno, che l'omertà
          sull'argomento è degna della migliore tradizione
          mafiosa, mi sono lasciato andare, mi interessa
          sapere quanti sono coscienti di questa
          situazione. Io sono perfettamente a conoscenza dei rischi democratici che stiamo correndo da anni. Mi offende vedere tanti miei concittadini non rendersi conto realmente di quali siano i principi su cui una democrazia si regge.Concetti come separazione dei poteri, conflitto di interessi, legittimità costituzionale, ma anche più semplicemente commistione di affari pubblici e privati sono diventati parole da usare per guerre verbali da bar. Nemmeno più ci si stupisce che dei pluripregiudicati stiano candidamente facendo la propria campagna elettorale parlando di giustizia e onestà. E ci si scandalizza quando i giudici si permettono di accusare i farabutti che siedono in Parlamento.
          Ho notato che i tecnici sembrano
          essere rimasti gli unici in grado di capire, se
          gli viene spiegato, cosa sta succedendo. A pensarci, forse è proprio così.Sarà per un'abitudine a pensare in modo razionale?Io assegno grande rispetto anche alla forma nelle questioni istituzionali. Penso si sia fatta fin troppa confusione in questi anni tra ciò che è norma e ciò che è interesse personale.
          Se non è in televisione non esiste, si dice.
          Sembra proprio vero!E' così.Mi viene da pensare ora al fatto che mi sia sembrato quasi fantascientifico riuscire ad interagire direttamente con un candidato alla Presidenza del Consiglio: porre una domanda ed ascoltare dopo pochi minuti la sua risposta.Nulla a che vedere con le interviste concordate e montate ad arte che scorrono in TV.Io, con alcune migliaia di persone, ho potuto dialogare direttamente via web con Veltroni senza intermediari. Che piaccia o no il personaggio, è stata una esaltante esperienza di democrazia.
          • Vincenzo scrive:
            Re: [OT] Votare? Con legge incostituzionale?
            - Scritto da: www.aleksfalcone.org
            Facevo rilevare che non è possibile sostenere
            l'incostituzionalità di una norma al di fuori di
            un parere personale in mancanza di una
            dichiarazione della Corte Costituzionale.

            E tale dichiarazione non c'è stata. Il problema non è che non c'è stata, il problema è che non ci può essere. Nessuno può chiedere alla Corte di pronunciarsi, per le ragioni che trovi spiegate nel sito citato prima.

            Il parere della Corte è raggiungibile da una
            istanza da parte del Presidente del Consiglio,
            del Parlamento, o da una richiesta del Presidente
            della Repubblica nell'ambito del suo diritto a
            rimandare al Parlamento un testo
            legislativo.Quì c'è molta confusione. Ti suggerisco di rileggerti le norme costituzionali che regolano questa materia (purtroppo non comprese nella Costituzione, sono successive).Riassumendo: Il Presidente del Consiglio (e i Presidenti di Regione) possono rivolgere alla Consulta solo quesiti in materia rapporto Stato-Regioni.Quindi non sulla legge elettorale.Il Presidente della Repubblica può rifiutarsi di firmare una legge per vizio di costituzionalità, ma se il Parlamento la rivota è obbligato a firmare e promulgare. Non ha alcun potere di attivare un giudizio di costituzionalità davanti alla Corte.Solo il giudice ordinario può farlo. Ma per le ragioni di cui parlavo prima, quel giudice è, per la legge elettorale, la sola Giunta per le Elezioni del Parlamento. Cioè un comitato dello stesso organo che ha approvato la legge elettorale. E che se lo facesse, rischierebbe di decadere insieme con il Parlamento, in caso di giudizio di incostituzionalità. Quindi nessuno può chiedere una decisione della Consulta.Il problema è ben conosciuto, e viene insegnato dai testi di diritto costituzionale. Riporto una citazione da uno dei libri di testo più diffusi, "La giustizia Costituzionale" di Zagrebelsky (ed.1988, pag 226): "... si pensi ad una legge elettorale che preveda la distribuzione dei seggi in violazione del principio di eguaglianza, la quale potrebbe forse giungere alla Corte in seguito ad una questione sollevata da una delle Giunte delle Camere, in sede di contestazione da parte dell'interessato della proclamazione dei risultati - anche se l'ipotesi è irrealistica, dipendendo da un atteggiamento suicida dei parlamentari eletti sulla base della legge elettorale che si vorrebbe contestare."

            Ovviamente in Parlamento è necessaria
            l'approvazione dell'istanza. E sappiamo bene
            quale maggioranza c'era al momento
            dell'approvazione della
            legge.????????Qualunque Giunta, anche quella del parlamento successivo, con una maggioranza diversa, ha il diritto di attivare la Corte. Il Centro-Sinistra avrebbe potuto farlo, ma non l'ha fatto. Ti dirò di più, Amato (professore di Diritto Costituzionale!) ha dichiarato pubblicamente che questa legge è peggiore di quella legge Acerbo (http://www.midimetto.com/acerbo.html) che ha permesso al Fascismo di prendere il potere (la dichiarazione quì:).Ma poi ha dato mandato all'Avvocatura di Stato di difendere quella legge in Tribunale (contro il ricorso tentato dall'avvocato Bozzi: ). A me pare che siano tutti d'accordo.Quella legge gli piace e la vogliono tutti, di centro-destra e di centro-sinistra. I soli a perdere sono i cittadini, i partiti ci guadagnano e la difendono.Non a caso la legge elettorale di Berlusconi e Calderoli (e di Casini e di Fini) è ispirata alla legge elettorale della regione Toscana, fatta nel 2004 dal centro sinistra.E' solo un teatrino. Sono tutti d'accordo a conculcare il nostro diritto di scegliere i nostri rappresentanti.
            Io sono perfettamente a conoscenza dei rischi
            democratici che stiamo correndo da anni.Tu pensi che arrivino da una parte sola, quella che si è presa l'onere di agire e fare quel che voleva.Io credo che anche la parte che ne dice tutto il male possibile e poi ipocritamente si comporta in modo da difenderla perchè gli conviene sia d'accordo.

            Mi viene da pensare ora al fatto che mi sia
            sembrato quasi fantascientifico riuscire ad
            interagire direttamente con un candidato alla
            Presidenza del Consiglio: porre una domanda ed
            ascoltare dopo pochi minuti la sua risposta.Purtroppo Giovedì ero in viaggio per lavoro, se no avrei provato a chiedergli perchè la maggioranza, potendolo fare tramite la Giunta per le Elezioni, non ha chiesto alla Consulta di decidere se la legge elettorale rispetta la Costituzione o no. Poichè i poteri del Parlamento sono prorogati fino all'insediamento di quello nuovo, la maggioranza (basta la sola Camera) potrebbe ancora farlo.Perchè non lo fa?
          • Vincenzo scrive:
            Re: [OT] Votare? Con legge incostituzionale?
            Mi ero dimenticato i link:Amato "Legge Acerbo era meglio del porcellum" http://www.elezioni-oggi.it/archives/00022333.htmlRicorso al TAR (e poi al Consiglio di Stato) dell'avv.Bozziquì la sentenza del TAR che dichiara l'inamissibilità, in quanto solo la Giunta per le elezioni del Parlamento può giudicare in materia:http://www.giustizia-amministrativa.it/Sentenze/RM_200801855_SE.docNon ho sottomano la sentenza del Consiglio di Stato, ne il testo del ricorso, ma google potrebbe aiutare in proposito.La difesa dell'Avvocatura di Stato (su mandato di Amato e Prodi) è stata confermata dall'avv. Bozzi in questo sito:http://www.riforme.info/segn/22-segn/130-ricorso-porcellum-questioni-aperte
  • Star scrive:
    In tal caso non andrò a votare
    ...di certo non lascio uno smartphone pagato 750 Euro in balia di chiunque uscendo dalla cabina prima di me potrebbe dichiarare di essere il proprietario (figuriamoci se gli scrutinatori magari di un seggio con 4 o 5 cabine si ricordano i legittimi proprietari)
    • Daniele scrive:
      Re: In tal caso non andrò a votare
      ma alsciarlo a casa è troppo difficile? quanto durerà il tutto (viaggio andata-voto-viaggio ritorno)? 15 minuti? 20? e in quei 20 minuti non riesci a fare a menod el tuo bellissimo luccicante carissimo (inutile) smartphone (che avrà di intelligente poi?) da 750 euro? Ragazzi, qui si cade nel ridicolo
      • Phil scrive:
        Re: In tal caso non andrò a votare
        - Scritto da: Daniele
        ma alsciarlo a casa è troppo difficile? quanto
        durerà il tutto (viaggio andata-voto-viaggio
        ritorno)? 15 minuti? 20? e in quei 20 minuti non
        riesci a fare a menod el tuo bellissimo
        luccicante carissimo (inutile) smartphone (che
        avrà di intelligente poi?) da 750 euro? Ragazzi,
        qui si cade nel
        ridicoloParole sante!Lascialo a casa, chissà che non scopri che si vive benissimo anche senza!
        • Star scrive:
          Re: In tal caso non andrò a votare
          Forse non lo lascio a casa perché di solito la domenica sono già fuori casa (tutto il giorno, non 15 minuti) e non sto certo a tornare solo per lasciar giù il cellulare e poi uscire nuovamente per andare a votare ;)
          • ANOnimo scrive:
            Re: In tal caso non andrò a votare
            Amico mio...magari potresti lasciarlo in macchina, no? Oppure ti abbracci al cellulare anche durante il sonno? Si rischia davvero di cadere nel ridicolo...già il dichiarare di avere un cellulare da 750 EURO è un buon passo in quella direzione!
          • Qualcuno scrive:
            Re: In tal caso non andrò a votare
            - Scritto da: ANOnimo
            Amico mio...magari potresti lasciarlo in
            macchina, no?così se qualcuno ti nota mentre lo metti nel portaoggetti, oltre al cellulare ci rimetti anche un finestrino
          • Italiano Vero scrive:
            Re: In tal caso non andrò a votare
            Miii, come arrampicarsi sui vetri! Provo a dare io la soluzione??? Fare una battuta al simpatico omino al seggio che si starà sicuramente scassando i marones a star li dicendogli "...io te lo do ma guarda che voglio indietro lo stesso!", seguito da un sorriso a 32 denti, sembra difficile? Stai tranquillo che se fai così ci si ricorda che "lo smartphone da 750" (ma anche il telefono/cariola da 50) è il tuo! E se non altro sembreresti una persona civile e simpatica e non uno che viaggia sempre con il coltello tra i denti guardando gli altri dall'alto. Questa si dovrebbe chiamare educazione!
    • misano scrive:
      Re: In tal caso non andrò a votare
      - Scritto da: Star
      ...di certo non lascio uno smartphone pagato 750
      Euro in balia di chiunque uscendo dalla cabina
      prima di me potrebbe dichiarare di essere il
      proprietario (figuriamoci se gli scrutinatori
      magari di un seggio con 4 o 5 cabine si ricordano
      i legittimi
      proprietari)Spero che tu ti renda conto di essere un poveraccio.Non è un offesa è una constatazione, un poveraccio, uno che non ha nulla da fare da dare da offrire al mondo, un poveruomo che gira con uno smartphone da 750 euro e che non va a votare perchè ha paura che in un seggio elettorale gli freghino il cellulare.Sei un povraccio, non c'è nulla da aggiungere.
      • Qualcuno scrive:
        Re: In tal caso non andrò a votare
        - Scritto da: misano
        Spero che tu ti renda conto di essere un
        poveraccio.
        Non è un offesa è una constatazione, un
        poveraccio, uno che non ha nulla da fare da dare
        da offrire al mondo, un poveruomo che gira con
        uno smartphone da 750 euro e che non va a votare
        perchè ha paura che in un seggio elettorale gli
        freghino il
        cellulare.
        Sei un povraccio, non c'è nulla da aggiungere.ma saranno un po' ca++i suoi se ha un telefono da 750 euro?Io non li spenderei mai, non per un telefono, se però lui ha deciso di spenderli, saranno un po' affari suoi.Poi, visto il paese del quale si parla, giustamente si preoccupa di non rimetterci i soldi per colpa di una legge inutile, come se i problemi dell'Italia fossero tutti nel portarsi appresso o meno il telefonino mentre si vota.
        • LordAzuzu scrive:
          Re: In tal caso non andrò a votare

          Poi, visto il paese del quale si parla,
          giustamente si preoccupa di non rimetterci i
          soldi per colpa di una legge inutile, come se i
          problemi dell'Italia fossero tutti nel portarsi
          appresso o meno il telefonino mentre si
          vota.Forse buona parte dei problemi deriva proprio da questo, ci hai mai pensato bene?A me sembra tutto meno che una legge inutile, anzi.Il voto di scambio (clientelare o delinquenziale) è uno dei modi in cui questa gente di merda che ci governa (e che ci ha governato negli ultimi 40 anni, senza incolpare alcuna fazione politica in particolare) riesce a continuare a fare a i fattacci suoi a scapito di noi poveri deficienti che magari ogni tanto speriamo nel cambiamento, in meglio, della classe politica italiana.
  • Nilok scrive:
    Vedremo...
    Ave.Ho fatto il Presidente di Seggio da quando avevo 20 anni.Vedremo quanti sapranno far rispettare questa Legge.Lo vedremo da quanti video verranno immessi in rete...A presto.Nilok
    • www.aleksfalcone.org scrive:
      Re: Vedremo...
      - Scritto da: Nilok
      Ho fatto il Presidente di Seggio da quando avevo
      20 anni.Poi ci si chiede perché le cose vanno male...
      • rotfl scrive:
        Re: Vedremo...
        - Scritto da: www.aleksfalcone.org
        - Scritto da: Nilok

        Ho fatto il Presidente di Seggio da quando avevo

        20 anni.

        Poi ci si chiede perché le cose vanno male...Guarda che tu sei pure peggio di lui, il che e' tutto dire...
      • rotfl scrive:
        Re: Vedremo...
        - Scritto da: www.aleksfalcone.org
        - Scritto da: Nilok

        Ho fatto il Presidente di Seggio da quando avevo

        20 anni.

        Poi ci si chiede perché le cose vanno male...Ottima critica, complimenti...
      • codroipo scrive:
        Re: Vedremo...
        - Scritto da: www.aleksfalcone.org
        - Scritto da: Nilok

        Ho fatto il Presidente di Seggio da quando avevo

        20 anni.

        Poi ci si chiede perché le cose vanno male...Intendeva dire: il presidente dei seggi di scientology. Sono gli unici seggi dove il presidente paga invece di essere pagato.
  • Joliet Jake scrive:
    Voto all'estero
    Ora esco di casa e vado a mettere la mia busta nella cassetta delle lettere con il mio voto.Parentesi: lo sapete che noi all'estero abbiamo ancora il proporzionale con la preferenza? Non è molto ma almeno posso scegliermi il nome del candidato...Osservando il meccanismo, mi sono venuti in mente una decina di brogli diversi...Le schede le ho ricevute giorni fa, accompagnate da un carteggio di 5 pagine per spiegare come votare (spesso contraddittorio)Visto che le schede sono rimaste in mio possesso per giorni al contrario del minuto in cabina elettorale, avrei potuto fare una foto alla scheda votata con calma e con la giusta angolazione con accanto la mia carta d'identità. Poi la spedivo via mail a chi di dovere per ricevere la mia ricompensa. Oppure facevo la foto alla scheda in bianco e la mettevo su eBay per vedere chi offriva di più per il mio voto (per un attimo ci ho pensato sul serio...)Ma non l'ho fatto. Ho crocettato e scritto i nomi di chi mi ispirava all'interno di quel partito ovvero ricercatori giovani che hanno girato il mondo e non presidenti dell'Associazione Internazionale dei Pizzaioli Calabresi che non hanno manco il sito internet nel 2008 (niente contro i calabresi, per carità! :))La lettera contiene all'interno il mio nome su un tagliando (per verificare che ho votato) e la seconda busta anonima con le schede. Finiscono all'Ambasciata dove qualcuno CHE NON SO CHI SIA e che NON E' CONTROLLATO DA NESSUNO, aprirà la prima busta, metterà una crocetta sulla lista di chi ha votato e poi manderà la seconda busta a Roma per essere scrutinata.Questo in teoria.La seconda busta con le schede è una normalissima busta da lettera, che può essere facilmente aperta e richiusa!!!!Si può aprire e controllare per chi ho votato. Oppure se il voto che c'è dentro non gli piace, può annullare la scheda. Oppure se è bianca, può farci una crocetta lui dove vuole. E nessuno lo saprà mai.In pratica io mi devo fidare ciecamente di uno sconosciuto funzionario di un'ambasciata che come l'ambasciatore è nominato direttamente dal governo, quindi schierato politicamente o amico di amici (ovvio, mettere uno perchè è bravo non è un opzione contemplata)Bello, eh?Vista la situazione italiana, ho pensato seriamente di non votare. Ma dato che qui ho la possibilità almeno di sceglierlo il candidato (probabilmente sarà l'ultima volta), ne ho approfittato. Ma la prossima volta giuro che voto Emanuele Filiberto e per il restauro della monarchia in Italia! Tiè! :D
    • pas las scrive:
      Re: Voto all'estero
      se la mettevi su ebay commettevi un illecito punibile penalmente,occhio ;)
    • luigi polo scrive:
      Re: Voto all'estero
      mi spiegate perchè gli italiani all'estero devono votare?come se a loro fregasse qualcosa di un paese che hanno ripudiato,loro fanno apposta a votare i peggiori e sono contenti se l'Italia va male,così possono dire "vedi che ho fatto bene ad andarmene all'estero!!!"
      • Italiano Vero scrive:
        Re: Voto all'estero
        Ti sei reso conto da solo della stupidata immane che hai detto vero?? Dimmi di si?
      • Joliet Jake scrive:
        Re: Voto all'estero
        Se questo è quello che pensi, allora comincio a pensare di farlo davvero.Ognuno avrà quello che si merita allora... :s
  • Anal Intruder scrive:
    PIUTTOSTO
    Ma non sarebbe molto meglio modificare un po' la cabina come in altri Paesi ad esempio? Basterebbe farla non completamente chiusa e in modo che si veda se stai solo votando o compiendo altre operazioni che vanno dallo scattare foto, al rifarsi il trucco, al ricomporsi le parti intime, recitare il rosario, fino addirittura all'onanismo vero e proprio!!!! Sarebbe tanto semplice.
    • alessandro magno scrive:
      Re: PIUTTOSTO
      Purtroppo le scelte semplici e ovvie, essendo spesso le piu' efficaci, non appartengono alla nostra cultura. :-(
      • F.....O scrive:
        Re: PIUTTOSTO
        sante parole !!- Scritto da: alessandro magno
        Purtroppo le scelte semplici e ovvie, essendo
        spesso le piu' efficaci, non appartengono alla
        nostra cultura.
        :-(
  • vercingecto rige scrive:
    assolutamente inutile
    Primo già esiste una legge che vieta di fotografare la scheda votata, secondo: quanta gente tiene il cel. acceso durante il decollo degli aerei, negli ospedali (compreso durante la visita a pazienti in terapia intensiva), al cinema, teatro ....
    • gomez scrive:
      Re: assolutamente inutile
      - Scritto da: vercingecto rige
      Primo già esiste una legge che vieta di
      fotografare la scheda votata, vero, ma pare che nessuno lo sappia ;-)
      secondo: quanta
      gente tiene il cel. acceso durante il decollo
      degli aerei, negli ospedali (compreso durante la
      visita a pazienti in terapia intensiva), al
      cinema, teatro
      ....eh, la stupidita' umana e l'universo sono le sole due cose infinite...Mauro
  • Alex Supertramp scrive:
    Fisica quantistica
    Certo, perché gli scrutatori hanno già poco da fare!! Perché non mettiamo un metal detector all'entrata della cabina elettorale?Oggi abbiamo dei cellulari che stanno nel palmo di una mano, è più facile individuare un calcolo ai reni che un modello ultraslim della Motorola!Ma fare meno decreti inutili e pensare a legiferare su argomenti più utili e pressanti proprio no?http://menteindisordine.wordpress.com/
  • Paolo scrive:
    ma perchè voi votate?
    Ma davvero ve la sentite di dare una preferenza a uno qualsiasi dei pregiudicati e/o condannati?Voti di qui e dai la preferenza a qualche mafioso, voti di la e dai la preferenza a qualche mafioso, voti al centro e dai la preferenza a qualche mafioso.Un giorno dovrete giustificare il vostro voto a vostro foglio... pensateci.So benissimo che anche se andassero a votare in 3 le votazioni sarebbero valide ma almeno non avrei la responsablità (piccola) di aver votato l'ennesimo farabutto (uno o l'altro non fa differenza).Sarebbe bello se la maggioranza stesse a casa... almeno sarebbe un segnale che la gente ormai ha capito come funziona.Temo pero' che le dosi di fantapolitica assunte via televisione siano state abbastanza per convincerli a votare.Poveri noi.
    • ski scrive:
      Re: ma perchè voi votate?
      Io torno apposta dagli Usa per votare...
    • Vincenzo scrive:
      Re: ma perchè voi votate?
      - Scritto da: Paolo
      Un giorno dovrete giustificare il vostro voto a
      vostro foglio...
      pensateci.La legge elettorale incostituzionale ha risolto per me questo dubbio. In coscienza, non posso legittimare un Parlamento che non posso contribuire a scegliere grazie alle incostituzionali liste bloccate.http://www.midimetto.com
    • nonscrivoma i scrive:
      Re: ma perchè voi votate?
      Ma se la maggioranza non va a votare, visto che i politici vanno al governo lo stesso, avranno ancora più facilità a governare un paese dove tanto nessuno li bada e per cui non devono rendere conto a quasi nessuno di quello che fanno, visto che la gente si disinteressa alla politica. E' quando votano tutti che stanno più attenti.Certo, ma chi votiamo se non ci rappresenta???Un partito minore? Meglio di niente, ma voto sprecato.Il meno peggio? Sì, ma bisognerebbe valutare bene.Io credo che dovremmo pensarci di più e rinfrescarci la memoria. Abbiamo in mano internet, perdiamo un po' di tempo e andiamo a vedere cosa hanno fatto in passato l'uno o l'altro personaggio, cerchiamo i resoconti più oggettivi che troviamo e facciamoci un'idea, che sia razionale e diversa da quella emotiva che ti dà la notizia mediatica del giorno. Ci sono cose che si dimenticano facilmente, e ci sono cose che fanno impallidire però... Andiamo a votare con cognizione di causa, l'ignoranza degli elettori (nel senso di "non conoscenza", anche di quello che l'uno o l'altro politico ha fatto in passato) è quello su cui LORO contano, per fare il bello e il cattivo tempo e soprattutto i loro porci comodi.Se volete abbandonare la nave, liberi di farlo, andate all'estero. Ma se siamo qui ognuno di noi vada al suo posto, prenda il suo remo e faccia il suo dovere, anche se il capitano è un pazzo furioso è sempre l'equipaggio quello che conta. E il nostro paese non è così male come sembra, siamo comunque tra i migliori del pianeta, la settima potenza economica del mondo, la culla della cultura classica, della buona cucina e del buon gusto. Abbiamo i nostri problemi, ci schiacciano con le tasse, ma siamo qui e il nostro voto, la nostra goccia nel mare, il nostro contributo, per quanto piccolo, per quanto inutile o addirittura che sembra sbagliato, dobbiamo sempre darlo. Per noi e per le persone a cui teniamo. Coraggio!Un saluto a tutti.
      • Italiano Vero scrive:
        Re: ma perchè voi votate?
        "....Ma se siamo qui ognuno di noi vada al suo posto, prenda il suo remo e faccia il suo dovere, anche se il capitano è un pazzo furioso è sempre l'equipaggio quello che conta....."Ma se il capitano pazzo furioso ti spinge a remare sempre di più verso il gorgo che porta agli abissi della bancarotta (stile Argentina, e ci siamo vicini), come può contare l'equipaggio? Di solito in questi casi si fa un bell'ammutinamento e si butta il capitano folle ai pesci. Altrimenti se andiamo nel gorgo è anche colpa nostra."...E il nostro paese non è così male come sembra.." No, è fantastico e voglio riportarlo in alto!"...siamo comunque tra i migliori del pianeta..." i vari scienziati e nobel Italiani lo dimostrano, a maggior ragione viste le situazioni in cui versano la scuola e la ricerca"... la settima potenza economica del mondo..." Una volta, purtroppo"...la culla della cultura classica, della buona cucina e del buon gusto..." Più che daccordo, anche se ultimamente sono riusciti a farci apparire agli occhi del mondo più come la culla della 'munnezza e del cibo avariato (bufale alla diossina in ultima battuta). Per il buon gusto basta non guardare l'ultima seduta in parlamento, i programmi televisivi di "grido" (o urlo, mha?!?) e i vari discorsi del politico/piazzista di turno e siamo a posto."...Abbiamo i nostri problemi, ci schiacciano con le tasse"... e basta con stà storia delle tasse! In Inghilterra sono + alte delle nostre, con la sostanziale differenza che però hanno anche i servizi per cui pagano. E' questa la differenza! Inoltre se le pagassimo tutti, e dico tutti, e chi non le paga andasse in galera, non come il sig.Rossi Valentino, mio concittadino, che dopo aver evaso 120Milioni di e averne rimborsati 20Milioni (1/5 del totale) riceve anche una pacca sulla spalla dal direttore dell'ufficio del fisco, di fronte ad una flotta di giornalisti e fotografi INUTILI, e liquidato con la frase "...questo è un esempio da seguire!": VAI A MORIR D'UN COLPO TE E IL TUO ESEMPIO! Allora a me che le pago fino all'ultimo centesimo (e quindi anche per i vari sig. Rossi e Co. sparsi in Italia) dovrebbero fare un monumento! Le pago volentieri ma voglio i servizi e che vengano usate per farmi capare meglio, non per mettermela nel deretano ad ogni buona occasione.
    • nuke_us_all scrive:
      Re: ma perchè voi votate?
      hofirmato io mi dimetto ma tengo la tessera e farò anche registrare sul verbale che non intendo votare perchè nessuno dei partiti mi rappresenta e quindi chiedo esplicitamente che il mio volere di cittadino venga rispettato ed il voto non venga assegnato.di fatto spero che se ci saranno abbastanza casi del genere la cosrte costituzionale debba intervenire e si smuova qualcosa.le opzioni sono sempre meno, dopo essere costretti av otar euna legeg anticostituzionale CONTRO il proprio volere....rimane solo l'insurrezione e spero vivamente di non doverci arrivareio rinfaccio a chi ne ha 50 che si sono fatti abbindolare ed in parte sono responsabil della situazione attuale per mancaza di senso civico e non voglio che mio figlio possa fare lo stesso.
      • er pecoraro scrive:
        Re: ma perchè voi votate?

        farò anche registrare sul verbale che non intendo
        votare perchè nessuno dei partiti mi rappresenta
        e quindi chiedo esplicitamente che il mio volere
        di cittadino venga rispettato ed il voto non
        venga
        assegnato.Bello, purtroppo pero' gli unici a saperlo sarete tu e il segretario di seggio che avra' la scocciatura di compilare il verbale
    • gomez scrive:
      Re: ma perchè voi votate?

      Un giorno dovrete giustificare il vostro voto a
      vostro foglio...se non voti, dovrai giustificare a tuo figlio perche' hai lasciato che gli altri decidessero per te....Mauro
    • Archimede scrive:
      Re: ma perchè voi votate?
      - Scritto da: Paolo
      Ma davvero ve la sentite di dare una preferenza a
      uno qualsiasi dei pregiudicati e/o condannati?

      Sarebbe bello se la maggioranza stesse a casa...
      almeno sarebbe un segnale che la gente ormai ha
      capito come funziona.Io voto un partito piccolo perché voglio dare un voto di protesta, mentre il non voto è un voto di disinteresse!!Se votasse uno su mille, lui deciderebbe sugli altri 999 (dittatura) e se ne fregerebbe del "segnale" che hanno dato...Tu dici che non ne vale la pena perché i partiti sono tutti (proprio tutti?) pieni di pregiudicati-mafiosi ma secondo me non ne hai le prove... prima avresti dovuto:1) informarti su chi sono tutti i candidati delle liste ma non lo hai fatto perché non ti interessa2) conoscere i programmi di tutti i partiti (anche quelli nuovi e "piccoli") ma non lo hai fatto perché non ti interessa3) ascoltare almeno le intenzioni dichiarate dai leder dei partiti (li trasmettono ogni sera su rai2) ma non lo fai perché non ti interessaQuindi come fai ad essere sicuro che i partiti sono tutti uguali?Se prima non ti informi, non puoi più dire di non essere rappresentato e soprattutto non puoi più lamentarti successivamente...La verità è che tu non voti perché sei disinteressato e non certo per quelle banali generalizzazioni che hai scritto.
  • pensatore scrive:
    Ma non dovevano togliere 5000 leggi?
    e con questa fanno 5001?
    • acad scrive:
      Re: Ma non dovevano togliere 5000 leggi?
      - Scritto da: pensatore
      e con questa fanno 5001?straquoto a casa con il cell. 8)E viva l'italia @^
    • marchetti nicola scrive:
      Re: Ma non dovevano togliere 5000 leggi?
      informati le hanno tolte ma nessuno ne parla
  • TADsince1995 scrive:
    Ragionevole
    Sorvolando sulle discutibili minacce d'arresto e/o sanzioni in caso di trasgressione, mi sembra una misura ragionevole per TENTARE di evitare il ripetersi degli episodi ALLUCINANTI che sono successi alle scorse elezioni (e non solo).In fondo per votare ci vorranno al massimo 60 secondi e poi ti riprendi il cellulare, che sarà mai, ci sono ben altre leggi di cui lamentarsi...Ovviamente sarà compito dei responsabili di seggio fare presente all'elettore di depositare il cellulare lì, altrimenti se lo dimenticano tutti.TAD
    • Kubu scrive:
      Re: Ragionevole
      Basterebbe togliere la tendina dalla cabina come fanno in molti altri paesi; tanto sei di spalle e nessuno può vedere il voto ma sarebbe più complicato fare una foto.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Ragionevole
        da quello che so in italia ci sono cabine elettorali che non che hanno delle porte...altro che tendina
  • frafra scrive:
    buffoni
    in italia i politici sono tutti dei buffoni, che senso ha questa legge? Io me lo porto ringuattato nel calzino
  • g i u s t o scrive:
    Giusto!
    Giusto e sacrosanto.Basta con i voti di scambio e con i brogli!Pena forse elevata per certi versi, ma per altri anche troppo bassa, considerando tutte le persone morte nel corso della storia lottando per la democrazia (poco conta da questo punto di vista la seppur schifosa legge elettorale).Chi si lamenta o è talmente teledipendente da non poterne farne a meno oppure è in malafede.In ogni caso sarebbe stato MOLTO meglio (oltre che più efficace) mettere un metal-detector all'ingresso.
    • infame scrive:
      Re: Giusto!
      - Scritto da: g i u s t o
      Giusto e sacrosanto.
      Basta con i voti di scambio e con i brogli!la vedo dura, visto che quelli che fanno queste cose continuate imperterriti e rieleggerli da 50 anni e passa......siete un po' duri di comprendonio, ragazzi!
      • Sir Pilade scrive:
        Re: Giusto!
        Grande! Finalmente uno che ci illuminerà la via! Stiamo tutti attendendo impazienti i tuoi preziosi consigli. :o
    • F.....O scrive:
      Re: Giusto!
      Ciao CENERENTOLA !!!- Scritto da: g i u s t o
      Giusto e sacrosanto.
      Basta con i voti di scambio e con i brogli!
      Pena forse elevata per certi versi, ma per altri
      anche troppo bassa, considerando tutte le persone
      morte nel corso della storia lottando per la
      democrazia (poco conta da questo punto di vista
      la seppur schifosa legge
      elettorale).
      Chi si lamenta o è talmente teledipendente da non
      poterne farne a meno oppure è in
      malafede.
      In ogni caso sarebbe stato MOLTO meglio (oltre
      che più efficace) mettere un metal-detector
      all'ingresso.
  • Andrea scrive:
    vaffancubo!!!
    TRE MESI ?????e gli assassini, i rapinatori, i politici ??? Ma stiamo scherzando ??? pena commisurata al reato, stronzi. Ho appena visto V per Vendetta, chissa' se un domani appariranno davvero le V sui manifesti politici anche nella realta' , lo spero proprio, sono disgustato dalla classe politica. Fovveteti.
    • Zarbon scrive:
      Re: vaffancubo!!!
      - Scritto da: Andrea
      TRE MESI ?????

      e gli assassini, i rapinatori, i politici ??? Ma
      stiamo scherzando ??? pena commisurata al reato,
      stronzi. Ho appena visto V per Vendetta, chissa'
      se un domani appariranno davvero le V sui
      manifesti politici anche nella realta' , lo spero
      proprio, sono disgustato dalla classe politica.
      Fovveteti.mamma mia...non vedo cosa ci sia di male.... e' tipico degli italiani lamentarsi anche per queste fesserie.... metti il telefono e poi lo riprendi....
      • TheB scrive:
        Re: vaffancubo!!!
        Esatto. Io faro' cosi'.Lascero' i miei due cellulari (personale e aziendale... ahime' la reperibilita'...) *spenti* (gia' prima di entrare nel seggio) nel cestino apposito, votero' e li riprendero' assieme alla carta di identita' e al certificato elettorale.Una volta fuori dal seggio li riaccendero'.Mi pare tanto semplice...
        • Andrea scrive:
          Re: vaffancubo!!!
          non mi sto lamentando della separazione in se, mi sta anche bene. Trovo oltraggioso voler mettere dietro le sbarre chi si porta il telefono in cabina e lasciare libero chi viene condannato per corruzione, rapina, furto..
          • Anonimo scrive:
            Re: vaffancubo!!!
            Per l'appunto: dai il tuo voto a chi -secondo te- si avvicina di più a poter mettere una regola al comportamento sbagliato che tu giustamente accusi.Solo così si cambiano le cose... o almeno solo così si può sperare di farlo.
          • Andrea scrive:
            Re: vaffancubo!!!
            mai messo in discussione. Trovo strano come invece molti abbiano trovato tale decreto legge perfettamente in linea con quello che dovrebbe essere il rapporto legge-cittadino. Saro' io idealista, boh..
          • sirbone72 scrive:
            Re: vaffancubo!!!
            Errato. Non posso scegliere il candidato, solo la lista. Secondo, non esiste vincolo di mandato, quindi i miei rappresentanti (in realtà non è mai stato eletto qualcuno per cui avessi votato) possono decidere quello che vogliono...
        • Daniele scrive:
          Re: vaffancubo!!!
          è semplice, ma in Italia la libertà die spressione serve solo per lamentarsi anche delle norme di più marcato buon senso, come questa
        • gomez scrive:
          Re: vaffancubo!!!

          Lascero' i miei due cellulari (personale e
          aziendale... ahime' la reperibilita'...) fratello!!!
          *spenti*
          (gia' prima di entrare nel seggio) nel cestino
          apposito, votero' e li riprendero' assieme alla
          carta di identita' e al certificato
          elettorale.
          Una volta fuori dal seggio li riaccendero'.

          Mi pare tanto semplice...io da quando ho il cellulare (1994...) a ogni votazione semplicemente lo lascio in macchina, a parte che da SEMPRE e' vietato palesare il proprio voto, quindi anche fotografare con qualunque mezzo (possiedo una Minox grande come un accendino dal 1974, sai quanto mi ci voleva a portarla...) la scheda elettorale mi sentirei tremendamente coglione se il cellulare mi si mettesse a suonare nel perfetto silenzio del seggio elettorale... :-)suvvia 30 secondi senza il controllere a distanza portatile mica e' tutta 'sta tragggggggedia ;-)Mauro
          • Sgabbio scrive:
            Re: vaffancubo!!!
            a parte che i cellulari possono non emmettere suoi, comunque credo che si contesti la pena che il decreto in se.
    • guidoz scrive:
      Re: vaffancubo!!!
      - Scritto da: Andrea
      TRE MESI ?????

      e gli assassini, i rapinatori, i politici ??? Ma
      stiamo scherzando ??? pena commisurata al reato,
      stronzi. Ho appena visto V per Vendetta, chissa'
      se un domani appariranno davvero le V sui
      manifesti politici anche nella realta' , lo spero
      proprio, sono disgustato dalla classe politica.
      Fovveteti.Bravo, continua a guardare V per Vendetta.. tu sì che hai la soluzione in mano -.-
      • Sgabbio scrive:
        Re: vaffancubo!!!
        non mi toccare quel film che è molto bello, sto pure leggendo il fumetto :D
        • guidoz scrive:
          Re: vaffancubo!!!
          - Scritto da: Sgabbio
          non mi toccare quel film che è molto bello, sto
          pure leggendo il fumetto
          :Dnon è il luogo adatto a discorsi cinematografici ma... se quello è un bel film..... =)
    • FuSioNmAn scrive:
      Re: vaffancubo!!!
      - Scritto da: Andrea
      TRE MESI ?????

      e gli assassini, i rapinatori, i politici ??? Ma
      stiamo scherzando ??? pena commisurata al reato,
      stronzi. Ho appena visto V per Vendetta, chissa'
      se un domani appariranno davvero le V sui
      manifesti politici anche nella realta' , lo spero
      proprio, sono disgustato dalla classe politica.
      Fovveteti.Perfettamente d'accordo.Se vuoi dare 3 mesi per una cosa del genere allora chi fa una rapina o un omicida deve prendere 150 anni!!! E non i domiciliari!Più ci resto in questo paese e più me ne voglio andare.
  • Mr.Bil scrive:
    Così mi passa ancor di piu la voglia...
    di andare a votare...se prima ne avevo poca...adesso ne faccio una questione di principio e non ci andrò proprio.Tanto per quello che c'è da perdere...direi a questo punto solo del tempo...io se dovessi andare a votare al lunedi durante la pausa pranzo, non posso correre il rischio di lasciare il cellulare in macchina...se poi me la aprono e me lo rubano? Non ho il tempo per lasciarlo a casa e poi andare a riprenderlo...e non ho nemmeno intenzione di lasciarlo in custudia nel lasso di tempo che mi trovo in cabina per scegliere quale dei 200 simboli crocettare...quindi l'unica soluzione è che non andrò a votare
    • Cobra Reale scrive:
      Re: Così mi passa ancor di piu la voglia...
      - Scritto da: Mr.Bil
      di andare a votare...se prima ne avevo
      poca...adesso ne faccio una questione di
      principio e non ci andrò
      proprio.
      Tanto per quello che c'è da perdere...direi a
      questo punto solo del tempo...io se dovessi
      andare a votare al lunedi durante la pausa
      pranzo, non posso correre il rischio di lasciare
      il cellulare in macchina...se poi me la aprono e
      me lo rubano? Non ho il tempo per lasciarlo a
      casa e poi andare a riprenderlo...e non ho
      nemmeno intenzione di lasciarlo in custudia nel
      lasso di tempo che mi trovo in cabina per
      scegliere quale dei 200 simboli
      crocettare...quindi l'unica soluzione è che non
      andrò a
      votareSuvvia, non ti lamentare, l'hanno vietato solo per impedire a ciascun elettore di spiare sé stesso mente vota! Ora, con questo divieto, non potrò più sapere per chi ho votato, che è giusto perché il voto è segreto!(rotfl)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 aprile 2008 00.17-----------------------------------------------------------
      • Andrea scrive:
        Re: Così mi passa ancor di piu la voglia...
        in tal caso andava punito l'utilizzo, non la detenzione.
      • Anonimo scrive:
        Re: Così mi passa ancor di piu la voglia...
        Siete proprio spiccioli......in linea di principio il divieto serve per evitare che si possa testimoniare di aver votato per uno piuttosto che per un altro scattando una foto. Pratica oltremodo diffusa nelle regioni del sud, sia alle politiche che alle amministrative. Quindi non è campato in aria.Mi raccomando, non andatci, a votare!! Così poi perderete pure il diritto di lamentarvi se il voto che gli altri avranno espresso non vi piace!!Fatevi un favore: leggete la dichiarazione di Travaglio, se sapete chi è...
        • iLuke scrive:
          Re: Così mi passa ancor di piu la voglia...
          - Scritto da: Anonimo
          Mi raccomando, non andatci, a votare!! Così poi
          perderete pure il diritto di lamentarvi se il
          voto che gli altri avranno espresso non vi
          piace!!questo presuppone che ci sia un voto che possa piacere...
          • riddler scrive:
            Re: Così mi passa ancor di piu la voglia...
            A me basta che un certo voto faccia piu' schifo di un altro, e credimi, c'e' veramente uno che mi fa piu' schifo di un altro e non capisco come si possa essere il voto di molti.A pensarci bene lo capisco, solo che mi fa paura...
          • infame scrive:
            Re: Così mi passa ancor di piu la voglia...
            - Scritto da: iLuke
            questo presuppone che ci sia un voto che possa
            piacere...infatti, qual la scelta è tra fango, letame e cacca...
          • Phil scrive:
            Re: Così mi passa ancor di piu la voglia...
            - Scritto da: infame
            - Scritto da: iLuke


            questo presuppone che ci sia un voto che possa

            piacere...

            infatti, qual la scelta è tra fango, letame e
            cacca...Facile. Il fango puzza molto meno.
      • guidoz scrive:
        Re: Così mi passa ancor di piu la voglia...
        Modificato dall' autore il 02 aprile 2008 00.17
        --------------------------------------------------bah, certa contestazione gratuita proprio non la capisco...i telefonini (con videocamera) sono la versione moderna di quelle che prima erano le serie di preferenze...ovvero un modo per far vedere al votato che veramente l'ho votato.. con le conseguenze che variano dal voto di scambio al vero e proprio voto estorto. in una parola: mafia. Sono contento di questa norma, ma temo non verrà applicata purtroppo.. non ce li vedo i presidenti d seggio a fare le perquisizioni.
        • gomez scrive:
          Re: Così mi passa ancor di piu la voglia...

          i telefonini (con videocamera) sono la versione
          moderna di quelle che prima erano le serie di
          preferenze...ovvero un modo per far vedere al
          votato che veramente l'ho votato.. con le
          conseguenze che variano dal voto di scambio al
          vero e proprio voto estorto. in una parola:
          mafia.quoto in pieno, l'unico vantaggio di non poter darepreferenze e' proprio di poter mantenere segretoil voto...Mauro
    • TheB scrive:
      Re: Così mi passa ancor di piu la voglia...
      Secondo me e' una cosa giusta.Che ti costa separarti per 30 secondi (tanto ci vuole a metter due/tre croci a seconda delle schede) dal telefonino?Pensi di ricevere un sms e di dover rispondere *immediatamente* mentre stai votando?Oppure per il tempo strettamente necessario al tragitto casa-seggio-casa non te lo porti dietro, che problema c'e'?Dai facciamo i seri su... Forse non si e' capito che questa e' un'operazione atta ad evitare corruzione, perche' una foto alla scheda con la tua croce puo' certificare a qualcuno che hai votato in qualche modo, magari dietro compenso o favore...
      • Andrea scrive:
        Re: Così mi passa ancor di piu la voglia...
        ma infatti l'idea di fondo e' giusta. E' sbagliata come e' posta...
        • Mr.Bil scrive:
          Re: Così mi passa ancor di piu la voglia...
          E secondo voi questo è il metodo per evitare eventuali corruzzioni? Specie nelle regioni del sud?Secondo me ai picciotti di questa ordinanza...si stanno facendo delle risate grasse grasse....MA PER FAVORE!!E il "vecchio" metodo della scheda elettorale mancante / sottratta?...quello come pensano di risolverlo?Questa è la solita trovata all'itaGLIiana...dove probabilmente prenderà la multa da 1000 euro, il primo onesto cittadino che per una dimenticanza omette di consegnare il cellulare...mentre per di dietro ci sono i veri brogli.
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: Così mi passa ancor di piu la voglia...
            - Scritto da: Mr.Bil
            E secondo voi questo è il metodo per evitare
            eventuali corruzzioni? Specie nelle regioni del sud?Secondo te al nord non c'è corruzione? Beata ingenuità.
            mentre per di dietro ci sono i veri brogli.Il solito discorso stupido secondo cui c'è sempre 'ben altro' cui pensare prima. Come se non si potesse prevenire più di un reato alla volta. A pensarla così nessun problema potrebbe mai essere non solo risolto, ma nemmeno affrontato.
      • www.aleksfalcone.org scrive:
        Re: Così mi passa ancor di piu la voglia...
        - Scritto da: TheB
        Secondo me e' una cosa giusta.Io non trovo del tutto giusto un tale provvedimento. Forse soltanto perché non mi verrebbe mai in mente alcun comportamento 'scorretto'.Ma è ovvio che si debba rispettare comunque la regola stabilita. E probabilmente era necessaria, anche se mi mette tristezza che si sia arrivati a un tale livello di decadenza democratica da aver bisogno di questi provvedimenti.
        • er pecoraro scrive:
          Re: Così mi passa ancor di piu la voglia...
          Io lo trovo .. non direi ingiusto.. quanto termometro della profonda sfiducia che le autorita' hanno del cittadino.Sinceramente mi disgusta e mi offende vedere un pregiudicato accusarmi di fare brogli elettorali!forse pensano che siamo tutti come loro??
    • null scrive:
      Re: Così mi passa ancor di piu la voglia...
      immagino comunque che il cellulare si possa lasciare in custodia agli scrutinatori o a chi di dovere. (per 20 secondi non penso sia un problema..)
      • Cobra Reale scrive:
        Re: Così mi passa ancor di piu la voglia...
        - Scritto da: null
        immagino comunque che il cellulare si possa
        lasciare in custodia agli scrutinatori o a chi di
        dovere. (per 20 secondi non penso sia un
        problema..)Il vero problema sarà degli scrutinatori, che dovranno custodirlo ed assumersi la responsabilità qualora dovesse sparire... @^
        • O_o scrive:
          Re: Così mi passa ancor di piu la voglia...

          Il vero problema sarà degli scrutinatori, che
          dovranno custodirlo ed assumersi la
          responsabilità qualora dovesse sparire...
          @^E' la prima cosa che ho pensato anch'io. Sarà questo il problema: non il divieto in sè ma il modo di farlo rispettare (=non lo si farà rispettare e diventerà una barzelletta finché qualcuno non sarà immolato al cacciatore di fama di turno).Pena anche un incredibile rallentamento delle operazioni (controllo, consegna cell e restituzione insieme ai documenti), che nelle ore di maggior affluenza può essere davvero un problema...
    • Vincenzo scrive:
      Re: Così mi passa ancor di piu la voglia...
      - Scritto da: Mr.Bil
      di andare a votare...se prima ne avevo
      poca...adesso ne faccio una questione di
      principio e non ci andrò
      proprio.Trovo assurdo che si stia a cavillare sul voto di scambio -anche se è giustissimo cercare di evitarlo, pure con questo metodo- quando a causa dell'incostituzionalità della legge elettorale le intere elezioni sono illeggitime e il Parlamento che ne uscirà nullo e destituito di ogni potere a causa della violazione degli articoli 56 e 58 della Costituzione.http://www.midimetto.com/incostituzionale.html
      • Daniele scrive:
        Re: Così mi passa ancor di piu la voglia...
        sì certo...ora torna sul blog di quell'incompetente (per non dir di peggio) di beppe grillo
        • Sir Pilade scrive:
          Re: Così mi passa ancor di piu la voglia...
          Bravo. Ti sei sfogato? Bene. Ora vai a giocare con le macchinine, vai, che è più adatto per te... :-o
          • Daniele scrive:
            Re: Così mi passa ancor di piu la voglia...
            eccola, la dittatura travestita da democrazia! Appena uno è in dissenso con quanto detto, lo si bolla di insulti. Tieni presente che a Grillo ho dato solo dell'incompetente politico, che non è un insulto ma un giudizio personale. Addio, "paladini" della "democrazia"!
          • Sir Pilade scrive:
            Re: Così mi passa ancor di piu la voglia...
            1. Non ti ho insultato, ma ti ho ironicamente preso in giro, per dire che non sono d'accordo con quanto hai detto. Se ti sei sentito offeso, me ne scuso.2. A Beppe Grillo non hai dato dell'incompetente politico. Gli hai dato dell'incompetente (per non dire di peggio) e basta.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Così mi passa ancor di piu la voglia...
            più semplicemente è un troll anche perchè la costituzione italiana, mica l'ha scritta Beppe Grillo.
        • Vincenzo scrive:
          Re: Così mi passa ancor di piu la voglia...
          - Scritto da: Daniele
          sì certo...ora torna sul blog di
          quell'incompetente (per non dir di peggio) di
          beppe grilloProva a dare dell'incompetente anche ai cento giuristi che hanno firmato l'appello contro la legge elettorale perchè la ritengono incostituzionale ("Cento giuristi, 4 rilievi di incostituzionalità": http://www.astrid-online.it/Dossier--r1/Studi--ric/Appello_Senatori.pdf).O prova a dare dell'incompetente al presidente emerito della Corte Costituzionale Gustavo Zagrebelsky, che ha sostenuto l'incostituzionalità della legge elettorale anni fa su un importante quotidiano (il testo lo trovi quì: http://it.groups.yahoo.com/group/radicali-piemonte/message/13087)Mi stupisce sempre come siano proprio i più ignoranti (nel senso che ignorano, senza intenti offensivi!) quelli che si permettono di dare degli incompetenti a chi non la pensa come loro. Forse per evitare di confrontarsi, forse per la mancanza di argomenti.O forse semplicemente perchè non sanno di cosa parlano.A meno di non voler credere che, pur sapendo bene di cosa si parla, si stia cercando di sfruttare la poca conoscenza di chi legge, dolosamente generata dal silenzio omertoso dei media, contro di lui. Per spingere il lettore a non provare neppure a farsi una sua idea, perchè si sa che non sarebbe quella conveniente a chi scrive.Gli insulti non possono che nascondere una di queste due situazioni.
Chiudi i commenti