Microsoft mangia con Yahoo! a colazione

Dopo la tempesta, la colazione: nuovo incontro ai vertici per le due corporation, che tornano presumibilmente a parlare di possibili accordi, fusioni o cessioni dopo la riduzione di Yang a più miti consigli.
Dopo la tempesta, la colazione: nuovo incontro ai vertici per le due corporation, che tornano presumibilmente a parlare di possibili accordi, fusioni o cessioni dopo la riduzione di Yang a più miti consigli.

Facendo seguire i fatti alle parole , il CEO di Microsoft Steve Ballmer intensifica i contatti con il nuovo management di Yahoo! per quello che appare come un rinnovato sforzo teso all’acquisizione degli asset web della società californiana.

Secondo quanto riferiscono non meglio precisate fonti informate sui fatti, Ballmer avrebbe incontrato per la seconda volta in una settimana il presidente di Yahoo! Roy J. Bostock, probabilmente anche alla luce della recente nomina del nuovo CEO Carol Bartz. Il suo predecessore, Jerry Yang, aveva pagato cara la sua opposizione alla scalata di Microsoft alla società da lui fondata.

È stata la stessa Bartz a confermare, nei giorni scorsi, che un precedente contatto telefonico con Ballmer c’era già stato, ed è dunque in virtù di questo rinnovata comunicazione tra CEO che ricomincia a battere, insistente, il rullo dei tamburi circa un possibile accordo che porti Microsoft ad acquisire se non il totale della società, quantomeno parte delle tecnologie attualmente in possesso di Yahoo!.

L’intenzione di Microsoft sembra comunque essere sempre la stessa, vale a dire quella di far proprio il business della ricerca web di Yahoo! , ma Bartz dice di volerci pensare su studiando bene la questione perché a una sua prima impressione un siffatto accordo non appare come il migliore possibile.

Il mercato ha reagito male a tali impressioni, facendo perdere ulteriormente quota alle azioni di Yahoo! e dimostrando, ancora una volta, che le speranze degli investitori rimangono quelle di vedere finalmente siglato un accordo con Redmond.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

18 01 2009
Link copiato negli appunti