Microsoft: nessun tracciamento in WP7

Il colosso di Redmond contesta la class action avviata per le presunte attività di spionaggio dell'OS mobile. BigM non avrebbe mai permesso l'invio silente di dati geolocalizzati. Né tantomeno degli ID unici

Roma – Hanno rispedito le accuse al mittente, negando di aver rastrellato le informazioni geolocalizzate relative a svariati dispositivi mobile . I vertici di Microsoft si sono dichiarati innocenti, contestando la class action avviata presso una corte federale di Seattle da un gruppo di utenti legati agli ambienti software di Windows Phone 7.

Secondo l’accusa, i vari device basati su WP7 avrebbero trasmesso – in maniera del tutto silente – i dati relativi alla longitudine/latitudine dell’esatta posizione di un possessore di smartphone . Un’attività che si sarebbe svolta nell’ombra, sostanzialmente priva di un esplicito consenso da parte degli utenti dell’OS mobile di casa Redmond.

Un portavoce della stessa Microsoft ha così sottolineato come il sistema operativo sia stato sviluppato per fornire agli utenti il massimo controllo sui propri dati . Il colosso statunitense avvierà comunque un’indagine per assicurarsi che tutto sia regolare in materia di privacy dei vari possessori di smartphone.

L’esperto in sicurezza informatica Samy Kamkar aveva analizzato il presunto sistema di tracciamento insito nell’applicazione per videocamera di WP7, notando la trasmissione dei vari ID unici dei device al di là dell’eventuale disattivazione manuale della feature per l’invio dei dati geolocalizzati .

Il portavoce di BigM ha ora negato l’eventuale abbinamento tra l’invio dei dati geolocalizzati e il tracciamento degli spostamenti dei vari utenti. I database di Microsoft non avrebbero mai raccolto i cosiddetti ID unici, dunque impedendo alla società di legarli all’esatta localizzazione di un dispositivo WP7 .

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Ego scrive:
    imho
    è meglio il tasto "mute"
  • E una catena ormai scrive:
    Brutta
    " <i
    I diamanti sono i migliori amici delle donne? Aspettate di vedere cosa si è inventata Adafruit. </i
    "Ma per favore! Ma che cos'è questa robina qua?Al limite, ma proprio al limite, va bene per delle quattordicenni, vi pare paragonabile ad una collana con dei diamanti?Brutta!
    • iRoby scrive:
      Re: Brutta
      Io dico che è originale, è un bel regalo per tante donne un po' fuori dagli schemi...
      • E una catena ormai scrive:
        Re: Brutta
        - Scritto da: iRoby
        Io dico che è originale, è un bel regalo per
        tante donne un po' fuori dagli
        schemi...Sarà anche originale ma non mi pare certo un gioiello di classe. :( Da portare quando si va a fare la spesa o cose del genere, forse... :) di certo non lo vedo come alternativa ai diamanti... :|
  • uno qualsiasi scrive:
    Cioè, quando la donna rompe le scatole..
    ... la puoi spegnere, e riaccenderla più tardi?Mi pare un po' sessista.
    • iRoby scrive:
      Re: Cioè, quando la donna rompe le scatole..
      Magari fosse un vero tasto di spegnimento per Donna 1.0In attesa che qualche creatore o demiurgo ci faccia una Donna 2.0 meno scassamaroni... :)
  • panda rossa scrive:
    Denunce in arrivo da parte di apple.
    Questi hanno osato infrangere il sacro prefisso i detenuto da coloro che inventarono il computer e il rettangolo.Saranno costretti a cambiare nome all'iNecklace.
  • il solito bene informato scrive:
    un bel distintivo...
    ... per una ragazza da cui stare alla larga.Non so perché, ma lo so :)(oops... ho detto <i
    ragazza </i
    ... mi sta sanguinando il naso)
Chiudi i commenti