Evento Microsoft: tutto sui nuovi Surface

Le novità per la gamma Surface presentate da Microsoft all'evento di New York: l'evoluzione del computing secondo il gruppo di Redmond.
Le novità per la gamma Surface presentate da Microsoft all'evento di New York: l'evoluzione del computing secondo il gruppo di Redmond.

Satya Nadella ha aperto l’evento di New York organizzato oggi da Microsoft per presentare le novità del mondo Surface. Dopo un’introduzione del CEO, focalizzata su ciò che per il gruppo di Redmond significa il termine “computing”, si è passati ai veri protagonisti dell’appuntamento: i dispositivi.

Surface Laptop 3

Il nuovo Surface Laptop 3 con telaio in alluminio integra processori Intel Core di decima generazione, un Precision Trackpad più grande del 20%, porte USB-C, hard disk removibile e altoparlanti Omnisonic. Sarà disponibile nelle versioni da 13,5 e 15 pollici. Un dispositivo Instant-On, sempre pronto all’uso e caratterizzato da un’ottimizzazione dei consumi in modo da non incidere sulla durata della batteria che può essere ricaricata fino all’80% in meno di un’ora.

Microsoft Surface Laptop

Microsoft ha inoltre collaborato con AMD per un hardware Ryzen destinato appositamente al Surface Laptop 3. I pre-ordini parono oggi al prezzo di 999 dollari per l’edizione da 13,5 pollici e 1.199 per quella da 15 pollici.

Surface Pro 7

È poi il turno di Surface Pro 7 che come da tradizione per la linea fa della versatilità del proprio form factor il proprio punto di forza: lo si può utilizzare in modalità laptop oppure come un tablet, interagendo con lo schermo touch sfruttando il pennino.

Surface Pro 7

In termini di specifiche tecniche è da segnalare l’aggiunta di una porta USB-C, un microfono evoluto per l’interazione mediante comandi vocali.. Anche in questo caso i pre-ordini partono oggi da 749 dollari.

Surface Earbuds

C’è posto anche per le nuove cuffie Surface Earbuds che tra le caratteristiche offrono un’integrazione con i software del pacchetto Office (ad esempio per la dettatura e la traduzione in tempo reale) e due microfoni per ogni auricolare dedicati alla cancellazione del rumore. Non manca poi la possibilità di comandare azioni e app mediante tap e swipe. Arriveranno entro l’anno a 249 dollari.

Surface Earbuds

Surface Pro X

Tocca poi a Surface Pro X, un nuovo form per i 2-in-1 di Redmond. Integra uno schermo da 13 pollici con tecnologia PixelSense, il chipset SQ1 progettato appositamente da Microsoft in collaborazione con Qualcomm, un pennino ricaricabile mediante dock posizionato direttamente nel dispositivo, hard disk removibile, supporto per la connessione a due monitor esterni con risoluzione 4K e modulo LTE per l’accesso a Internet in mobilità.

Surface Pro X

Si tratta del primo PC con engine IA integrato. Questo permette, ad esempio, di modificare la traiettoria dello sguardo durante le videochiamate per far sì che l’interlocutore sembri guardare la webcam e non lo schermo. I pre-ordini partono oggi, con le spedizioni previste entro novembre.

Surface Neo

Dopo un’ora di evento è finalmente il momento del dual screen: si chiamerà Surface Neo. Si apre come un libro ed è composto da due display che possono mostrare un unico contenuto oppure due finestre differenti. Al centro una cerniera ben visibile.

Surface Neo

I pannelli saranno ovviamente entrambi touchscreen, con supporto all’interazione mediante pennino. Lo si potrà utilizzare in diverse configurazioni, come tablet dall’ampia diagonale oppure in qualità di laptop.

Surface Neo

Il dispositivo non arriverà subito in commercio. Bisognerà attendere fino alla fine del 2020. Nessuna informazione sul prezzo.

Windows 10X

Confermate le indiscrezioni della vigilia: Windows 10X è la versione di W10 ottimizzata per i dispositivi dual screen come Surface Neo. L’interfaccia del software è organizzata in modo da sfruttare i due display per il multitasking.

Windows 10X

La UI si adatta dinamicamente a seconda di come il dispositivo viene ruotato o, nel caso di Neo, se l’utente sovrappone la tastiera fisica a uno dei due schermi per digitare un testo.

Windows 10X

Surface Duo

A sorpresa, quando l’evento sembrava ormai concluso, ecco Surface Duo. Un altro dual screen da Microsoft, ma destinato all’ambito smartphone.

Surface Duo

Per Microsoft il focus è ancora una volta sulla produttività: due display da 5,6 pollici in grado di ruotare di 360 gradi per assumere diverse configurazioni. Nasce dalla partnership con Google per garantire il pieno supporto a tutte le applicazioni Android in circolazione e disponibili su Play Store.

Surface Duo e Surface Neo

Come Surface Neo, arriverà sul mercato alla fine del prossimo anno. Nell’immagine qui sopra i due device uno di fianco all’altro, per confrontarne le dimensioni.

Fonte: Microsoft
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti