Microsoft, patch tuesday tiepido

Redmond prepara un aggiornamento modesto per Windows e Office. Dei quattro bollettini di sicurezza uno solo è considerato critico

Roma – Le previsioni di Redmond parlano di un luglio tutt’altro che rovente. Il patch tuesday programmato da Microsoft per la giornata di domani si limiterà infatti a quattro bollettini di sicurezza, per un totale di 22 vulnerabilità sparse tra sistema operativo e pacchetto Office.

L’unico aggiornamento “critico” della sessione riguarderà un problema di remote code execution limitato a Windows 7 e Windows Vista. Un paio di bollettini classificati come “importanti” affronteranno invece un bug di sicurezza minore che tira in ballo anche il vecchio XP, Windows Server 2003 e 2008.

Il quarto bollettino di luglio è tutto incentrato sul software per la produttività Visio 2003 SP3, utilizzato per la creazione di grafici e diagrammi. Il fix in questione affronterà un ulteriore problema di sicurezza legato all’esecuzione di codice da remoto.

Anche se tutti i cerotti da applicare a Windows e Office richiederanno un riavvio del sistema, il patch tuesday di questo mese può essere considerato “light”. Microsoft prosegue quindi sulla strada dell’alternanza, tra update pesanti e leggeri. A giugno Redmond aveva infatti pianificato un aggiornamento più massiccio composto da 16 bollettini per 34 bug.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Sistemista scrive:
    Siamo alle solite
    Ma cosa vogliono chiedere ad un'azienda che, per 25 euri da un servizio più che accettabile? Come qualcuno ha scritto, se un'azienda ha intenzione di avere un servizio affidabile al 100% e scevro anche da sfighe ha solo due cose da fare: pagare di più e farsi fare un talismano contro la sfortuna!Negli ultimi tempi hanno subito attacchi informatici fior di siti internet: pensate che non avessero speso abbastanza in sicurezza? E quando ad Aruba è saltato il gruppo di continuità, pensate che non sia stato un miracolo ripristinarlo nel giro di ore?Solo chi non conosce davvero i problemi dell'informatica e tutto ciò che ruota intorno ai datacenter può permettersi il lusso di parlare e dire stupidate. Aruba, sinora, ha dimostrato di essere una grande azienda e, per quanto costa un sito da loro, funziona in maniera impeccabile.
    • Fragy scrive:
      Re: Siamo alle solite
      - Scritto da: Sistemista
      Ma cosa vogliono chiedere ad un'azienda che, per
      25 euri da un servizio più che accettabile? Come
      qualcuno ha scritto, se un'azienda ha intenzione
      di avere un servizio affidabile al 100% e scevro
      anche da sfighe ha solo due cose da fare: pagare
      di più e farsi fare un talismano contro la
      sfortuna! <omiss
      Uso in questa nazione e voler avere tutto di alta qualità a bassso costo, se non si riesce si piglia quello che costa meno e nel caso ci siano problemi ci si lamenta.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 luglio 2011 07.05-----------------------------------------------------------
  • iupiter scrive:
    la consiglio a ruppolo
    aruba dovrebbero farle il XXXX per anni disse del bandwith illimitato pubblicita' ingannevole ...li ho conosciuti...una settimana poi appena il mio sito raggiunse i mille contatti al giorno...sito offline ed email che volevano comprassi un server...neanche il dominio mi volevano ridare...ladri e aruba e' il nome giusto. aruba' stannoogni volta che hanno problemi sono felice per come si sono comportati con me e altri e spero nella loro definitiva fine. Purtroppo viviamo in un paese di analfabeti che pagano un server tre volte tanto da aruba e con disservizi che all'estero farebbero sbellicare, solo perche' la maggior parte degli italiani non sa l'inglese o non si vuole sbattere o vuole la pappa pronta o vuole un altro italiano che lo faccia fesso e cosi' e' contento.aruba se la conosci la eviti, Ma la consiglio a ruppolo
    • gio gio scrive:
      Re: la consiglio a ruppolo
      ummm io faccio più di 1000 utenti, in alcuni periodi tenevo sui loro server 15 giga di dati e nessuno mi ha mia detto niente!
  • pippo75 scrive:
    Allora alle poste italiane
    Il disservizio dello scorso periodo era solo uno in mezzo a tanti.Tutti i mesi senti di problemi di computer bloccati delle poste, pagamenti impossibili e cose simili.Il tutto senza contare la posta smarrita, consegnata all'indirizzo giusto ma del paese sbagliato o all'indirizzo sbagliato ma del paese giusto.Forse li sono talmente gravi da mandare in crisi anche la class action.
    • esprit scrive:
      Re: Allora alle poste italiane
      Le Poste Italiane sono in Hosting da Aruba ?? :)- Scritto da: pippo75
      Il disservizio dello scorso periodo era solo uno
      in mezzo a
      tanti.

      Tutti i mesi senti di problemi di computer
      bloccati delle poste, pagamenti impossibili e
      cose
      simili.
      Il tutto senza contare la posta smarrita,
      consegnata all'indirizzo giusto ma del paese
      sbagliato o all'indirizzo sbagliato ma del paese
      giusto.

      Forse li sono talmente gravi da mandare in crisi
      anche la class
      action.
      • Fragy scrive:
        Re: Allora alle poste italiane
        - Scritto da: esprit
        Le Poste Italiane sono in Hosting da Aruba ?? :)

        - Scritto da: pippo75

        Il disservizio dello scorso periodo era solo
        uno

        in mezzo a

        tanti.Ovviamente no, hanno i loro server, ed il problema dell poste non era dovuto alla parte hw bensi a quella sw. Ma tanto per parlare si butta li :-D e qui è una cosa molto comune
  • Francesco Passante scrive:
    Be esagerati no, i danni forse ci sono
    Non so fino a quanto siano stati esagerati dato che i danni sembra ci siano stati, soprattutto se si pensa ai siti ecommercehttp://www.atlantisway.com/articoli/web/item/572-aruba-ancora-down-il-black-out-%C3%A8-dovuto-ad-un-guasto-allimpianto-elettrico
    • Fragy scrive:
      Re: Be esagerati no, i danni forse ci sono
      - Scritto da: Francesco Passante
      Non so fino a quanto siano stati esagerati dato
      che i danni sembra ci siano stati, soprattutto se
      si pensa ai siti
      ecommerce
      http://www.atlantisway.com/articoli/web/item/572-aIl sito che tu citi è in hosting, quindi da due euretti l'anno, di cosa si lamentano allora? Se paghi poco poco hai. Cambia, paga e poi se non va lamentati ...
      • Sgabbio scrive:
        Re: Be esagerati no, i danni forse ci sono
        Ci stanno pure hosting di altro profilo du aruba...
        • Fragy scrive:
          Re: Be esagerati no, i danni forse ci sono
          - Scritto da: Sgabbio
          Ci stanno pure hosting di altro profilo du
          aruba...Da 150, ti sembrano professionali? Allora viaggiamo su pianeti valuta mooolto diversi.Scusa, ma hai guardato cosa garantiscono con gli hosting "professionali"? Nulla solo opzioni in più.
    • Paolo scrive:
      Re: Be esagerati no, i danni forse ci sono
      - Scritto da: Francesco Passante
      Non so fino a quanto siano stati esagerati dato
      che i danni sembra ci siano stati, soprattutto se
      si pensa ai siti ecommerceAvendo un sito di ecommerce non mi affido certo ad Aruba, ho bisogno dell'assistenza diretta 24/7 anche telefonica. Anche perchè è un servizio che mi ripago in meno di una giornata di "ecommerce".
      • Ciccio scrive:
        Re: Be esagerati no, i danni forse ci sono

        Avendo un sito di ecommerce non mi affido certo
        ad ArubaPerchè? forse un paio di server dedicati sono insufficienti per te? o ti riferisci ad un hosting da 9,90 Euro anno?
        ho bisogno dell'assistenza diretta 24/7
        anche telefonica. Hai mai provato a chiamare aruba alle 3 di notte? io si e sono intervenuti in 15 minuti.Forse il problema è che tu questi servizi li vuoi per 10Euro l'anno poi ti lamenti che non ti danno l'assistenza.....
  • mah.. scrive:
    esagerati
    Se un azienda seria ha del commercio serio attraverso internet.... Si scelga un hosting che costi di più e dia più qualità....Mi sembra un pò esagerato.
    • collione scrive:
      Re: esagerati
      dipende da cosa promette aruba quando sottoscrivi il contrattoaruba offre anche hosting di "alto livello" con tanto di sla e in questo caso ( e anche nel precedente ) sono venuti meno ai loro obblighipiuttosto ricordo che i consumatori avevano già minacciato una class action l'altra volta e poi non hanno fatto un tubosenza contare che una bella class action ci vorrebbe contro le compagnie assicurative che stanno disdettando mezza Italia meridionale ( ma forse quelli sono troppo ammanigliati politicamente :P )
      • Michol scrive:
        Re: esagerati
        ti assicuro che alcune cause sono partite :D
        • collione scrive:
          Re: esagerati
          - Scritto da: Michol
          ti assicuro che alcune cause sono partite :Dper la Grecia? (rotfl) notare il doppio riferimento al periodo di vacanza e alla situazione della Gr....ehm....ma sembra che anche noi italiani non stiamo messi troppo bene sul fronte economico :D
        • jfk scrive:
          Re: esagerati
          - Scritto da: Michol
          ti assicuro che alcune cause sono partite :DLink please, mi interessa mooooolto da vicino la cosa!
      • Anonimo scrive:
        Re: esagerati
        Ma dove li hai letti questi SLA?Gli SLA non sono nei listini standard, e chi spende certe cifre per avere SLA da Aruba non è il bimbominkia che va a commentare articoli in giro perchè il suo sito da 100 visitatori al giorno ha perso 3 posizioni su google e migliaia di euro di guadagni giornalieri (Che miracolosamente appaiono quando si parla di risarcimenti) su un hosting da 30 annui.La verità è che le associazione non fanno altro che farsi pubblicità in questo modo, e qualche concorrente di Aruba ne approfitta come sempre per pubblicizzarsi e gettare fango sulla concorrenza.Esistono anche gli hosting professionali, per chi ha determinate necessità, presso altre aziende per chi ha bisogno di determinate garanzie.
        • collione scrive:
          Re: esagerati
          ma infatti la mia risposta era relativa al tipo di sopra che parlava di aziende serie, per cui si presume che pretendano un minimo di servizioad esempio la PEC è una cosa seria e suppongo che abbiano un contratto "serio" con Arubaeppure la PEC non era utilizzabile quando è sucXXXXX il fattacciolo sappiamo che Aruba tiene tutto in 7 datacenter e quello è!!! se cadono i siti dei bimboXXXXXXX, cadono pure quelli delle grandi aziende alla faccia delle SLAla ridodandanza da quelle parti non sanno proprio cos'è
  • AxAx scrive:
    Adoc...
    ma vafa... e pensasse alle cose serie che in Italia abbiamop problemi ben più seri
Chiudi i commenti