Microsoft si lancia sugli antivirus

Il big di Redmond acquista una piccola società specializzata in tecnologie antivirali, per contrastare le minacce alle proprie piattaforme. Una sfida ai produttori antivirus?
Il big di Redmond acquista una piccola società specializzata in tecnologie antivirali, per contrastare le minacce alle proprie piattaforme. Una sfida ai produttori antivirus?


Redmond (USA)- Con una mossa inattesa, Microsoft ha annunciato l’intenzione di acquisire GeCad Software , una società romena specializzata nello sviluppo di soluzioni antivirus per la piattaforma Windows.

GeCad, il cui staff verrà inglobato in quello di Microsoft, porterà a questo colosso tecnologie ed esperienze maturate dalla piccola società di Bucarest nel campo della lotta ai codici malevoli. Sebbene il big di Redmond sostenga di non avere intenzione di portare avanti lo sviluppo dei prodotti della neo acquisita, in un comunicato si è detta pronta a “utilizzare le competenze tecniche e la tecnologia di GeCAD per sviluppare nuove soluzioni, migliorare la piattaforma Windows ed estendere il supporto offerto ai produttori indipendenti di antivirus, così che possano offrire ai propri clienti un ulteriore livello di protezione”.

“I nostri clienti avevano espresso l’esigenza di un ambiente IT più sicuro e affidabile, in grado di contrastare gli attacchi portati da virus e codice pericoloso”, ha dichiarato Mike Nash, corporate vice president della Security Business Unit di Microsoft. “Questa acquisizione aiuterà noi e i produttori antivirus nostri partner a ridurre ulteriormente i rischi costituiti da queste minacce”.

Microsoft afferma che l’acquisizione rientra nell’ambito dell’iniziativa Trustworthy Computing e rappresenta un’estensione degli obiettivi della Virus Information Alliance (VIA), l’alleanza varata insieme a Network Associates e Trend Micro per fornire agli utenti di Windows soluzioni e risorse informative più efficaci nella lotta contro i virus. Lo scorso aprile Microsoft aveva anche annunciato la Windows File System Filter Manager Architecture, una tecnologia progettata per semplificare il processo di sviluppo di software antivirus e migliorare la sicurezza di Windows.

Sebbene Microsoft non sembri intenzionata – almeno per il momento – a sviluppare prodotti antivirus per il mercato, è evidente come questa mossa venga vista dai produttori di antivirus con una certa inquietudine, visto il peso commerciale della società di Bill Gates.

Non sembra un caso che a breve distanza dall’annuncio di Microsoft, Trend Micro abbia ritenuto opportuno rilasciare un comunicato stampa in cui esplicare gli intenti della partner e, apparentemente, allontanare i dubbi degli investitori.

“La visione di Trend Micro è quella di creare un mondo sicuro per lo scambio di informazioni digitali, e questa mossa da parte di Microsoft non fa che aiutare ad accelerare il raggiungimento dell’obiettivo di Trend Micro”, ha affermato Steve Chang, CEO e fondatore di Trend Micro, nel comunicato. “Questa acquisizione conferma l’impegno assunto da Microsoft nei confronti della sicurezza”.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

10 06 2003
Link copiato negli appunti