Ideas: scrivere meglio su Microsoft Word Online

Microsoft è pronta ad introdurre un assistente intelligente per Word Online, in grado di analizzare la scrittura e assistere l'autore sui documenti.

Scrivere meglio, scrivere più conciso, scrivere più ordinato, scrivere in modo più leggibile. Ci si può arrivare in molti modi, alcuni dei quali preziosi e faticosi come lo studio, la verifica, il tempo e l’abnegazione. Oppure ci si può arrivare in modo più semplice, in modo più orientato al risultato, sfruttando l’Intelligenza Artificiale.

Ideas, per scrivere meglio

Così sarà con la funzione Ideas di Microsoft Word Online, uno strumento appositamente pensato per assistere quanti aprono il proprio editor di scrittura e si apprestano a riversarvi dentro le proprie idee. Si tratta di uno strumento che va oltre l’analisi grammaticale delle parole, spingendosi fino ad una analisi semantica del testo ed al monitoraggio complessivo dell’organizzazione del contenuto. Così come l’IA è giunta su PowerPoint ormai un anno fa, ora è venuto il momento della produzione testuale di Word: strumenti simili, ma difficoltà maggiorata, portando i sistemi intelligenti Microsoft a fungere da assistente alla scrittura per l’autore impegnato sul software cloud di Redmond.

Ideas, insomma, potrà consigliare tutta una serie di azioni che vanno dalla revisione delle frasi eccessivamente contorte, fino all’assistenza alla formattazione di testo, paragrafi, tabelle e quant’altro (tramite una funzione denominata “Word Designer”). Il fatto di scrivere online apre a questo tipo di opportunità poiché il testo viene analizzato in presa diretta e, grazie a funzioni di intelligenza artificiale, diventa possibile offrire all’autore un sostegno aggiuntivo che possa supportare il miglior risultato possibile.

Tra le funzioni più interessanti figurano quelle relative alla collaborazione: taggando un collega all’interno di una nota, ad esempio, è possibile portarlo direttamente nel flusso di lavoro indicando eventuali “to do” da condividere. La produzione si fa dunque più efficace, avvicinando il team ai documenti in modo più immediato ed efficiente.

La funzione Ideas arriverà ai tester entro il mese di giugno e dovrebbe giungere all’intera community entro i mesi invernali.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti