I migliori notebook cinesi del 2020 in commercio

I notebook cinesi sono spesso sottovalutati, ma costituiscono un'ottima alternativa low-cost per chi non ha grandi esigenze di potenza e performance.
I notebook cinesi sono spesso sottovalutati, ma costituiscono un'ottima alternativa low-cost per chi non ha grandi esigenze di potenza e performance.

Certe volte si utilizza il termine “cinese” associato ad un tipo di prodotto, come uno smartphone o un notebook, per identificare un prodotto che ha un costo molto contenuto e una qualità accettabile, visto anche il prezzo a cui è proposto. In questi anni i primi marchi cinesi arrivati in Italia sono ormai emersi nell’ambito premium, come Xiaomi o Huawei, ma ci sono tantissimi altri marchi nati negli anni che sono andati a rimpiazzarli, occupando la fascia bassa del mercato con prodotti molto validi e dal prezzo concorrenziale. In questa guida vedremo i migliori notebook cinesi, sconosciuti alla maggior parte dei consumatori, che però sono venduti ufficialmente nel nostro paese in quanto sono disponibili su Amazon, con tutte le garanzie annesse. Ovviamente non sono prodotti premium e non lo vogliono essere, hanno prezzi bassi e concorrenziali e offrono design e specifiche che altri competitor più rinomati non riescono ad offrire a questi livelli di prezzo.

Come scegliere i migliori notebook cinesi

Scegliere il miglior notebook cinese è semplice in quanto le soluzioni sono tutte molto simili, sia in termini di materiali utilizzati e design, sia in termini prestazionali, in quanto gli hardware sono quasi sempre gli stessi, o comunque molto simili. Ci sono delle marche come CHUWI o Teclast che si sono già fatte un nome importante per quanto riguarda i laptop low-cost, infatti molti consumatori li hanno già acquistati e li utilizzano con molta soddisfazione, sicuramente sono le due aziende di notebook cinesi più conosciute in questo ambito.

Il notebook perfetto non esiste, sopratutto se parliamo di soluzioni di fascia bassa, ma esiste il computer perfetto per ognuno di noi. Se non avete grandi esigenze prestazionali, senza però rinunciare ad un design piacevole e a materiali più pregiati, un notebook cinese può essere la soluzione, in quanto le soluzioni alternative di marchi più conosciuti e apprezzati alle nostre latitudini sono meno potenti e anche molto meno curati sotto l’aspetto costruttivo e di design. L’elemento di cura nel design e nei materiali è stato uno di quelli che ha decretato il successo di questi laptop cinesi, in quanto si ha l’impressione di avere tra le mani un prodotto di qualità e prezzo superiore, un ultrabook economico. Per fare meglio chiarezza sui tipi di computer portatili attualmente sul mercato, di seguito ci sarà un paragrafo interamente dedicato a questo.

Tipologie computer portatili

Per i meno avvezzi alla tecnologia e al mondo dei computer, i termini ultrabook, notebook, chromebook, potrebbero mandare in confusione, in quanto in certi casi la differenza è sottile e non immediatamente percepibile. In questa sezione cercheremo di fare chiarezza sulle terminologie che le aziende usano in riferimento ai PC portatili, anche perché le spiegazioni sono molto semplici e immediate, molto più di quanti credono. Attualmente sul mercato sono presenti questi tipi di portatile:

  • Notebook: è l’idea di portatile tradizionale, quelli che c’erano tanti anni fa e ci sono ancora oggi, un portatile di dimensioni importanti, anche se negli anni sono diventati più leggeri e snelli, con uno schermo da 15,6 pollici, di solito non molto definito, un hardware di buon livello e un’autonomia mediocre, con su un lato il caro vecchio lettore CD, ormai giustamente scomparso. Di solito sono i modelli più economici attualmente in commercio.
  • Ultrabook: è l’evoluzione dei notebook, sono infatti computer molto sottili, leggeri, portatili, che fanno del design ricercato e dei materiali pregiati un loro punto di forza, sono diventati anche un elemento di moda per molti utenti. Di solito hanno potenze elevate, con hardware potenti, schermi definiti e poche porte, scompare il lettore CD. Tutti i notebook cinesi che vedremo sono in realtà degli ultrabook economici, con design ricercati e sottili.
  • Convertibili 2-in-1: esistono vari tipi di convertibili 2-in-1, il più diffuso è quello dei tablet con tastiera, l’esempio principe sono i Microsoft Surface, che sono i più venduti da anni in questo settore. Esistono anche i convertibili a 360 gradi, cioè degli ultrabook con una cerniera speciale che gli permette di ruotare completamente lo schermo, per usarli come dei tablet. Per determinati tipi di utilizzo i convertibili sono molto comodi, ma il loro mercato rimane limitato.
  • Apple Macbook: non sono un vero tipo di PC Portatile, perché sono degli ultrabook, però di Apple, che li distingue chiamandoli Macbook. L’hardware all’interno è lo stesso dei loro competitor, almeno fino a quando Apple non passerà ai propri chip ARM, e sono tra i più ambiti del mercato, visto che sono stati proprio i Macbook ad aprire il filone di notebook sottili, con un design ricercato.
  • Google Chromebook: i Chromebook sono semplicemente degli ultrabook, di solito molto economici, con all’interno Chrome OS, il sistema operativo per PC di Google, che si contraddistingue per essere molto snello e leggero, in grado di girare senza problemi anche su hardware datati o molto poco potenti. Una soluzione sicuramente indicata per chi vuole spendere poco e usa il PC per fare cose basilari.

Caratteristiche hardware

Dopo aver visto nello specifico i tipi di PC portatili che sono attualmente sul mercato, andiamo a vedere quali caratteristiche hardware deve avere un portatile per essere considerato accettabile al giorno d’oggi. C’è da dire che la tecnologia, sopratutto nei portatili, ha fatto passi da gigante negli ultimi anni, portando sul mercato soluzioni che non sono migliorate solo in termini di design, ma hanno una portabilità e un’autonomia che solo qualche anno fa erano impensabili. Nello specifico le componenti principali di un computer sono:

  • Processore: l’unità principale di ogni PC, la CPU, dove tutti i calcoli vengono eseguiti e senza la quale il computer non potrebbe funzionare. Ovviamente ci sono CPU più potenti e meno potenti sul mercato, anche se al giorno d’oggi anche le CPU base di gamma sono utilizzabili con soddisfazione. I notebook cinesi che vedremo avranno quasi tutti processori di fascia bassa, che però funzionano molto bene per un utilizzo web e office.
  • GPU: la scheda grafica, come è chiamata di solito la GPU, in tutti i computer che vedremo sarà integrata nel processore. Infatti, soprattutto sui computer portatili, le CPU integrano anche un processore grafico, così da non dover per forza installare una GPU dedicata nei PC, sopratutto perché devono avere prezzi contenuti. I prodotti che vedremo saranno tutti dotati di questa soluzione, le schede grafiche dedicate sono un miraggio a questo livello di prezzo.
  • Memoria RAM: la RAM è un elemento fondamentale del PC, sopratutto negli ultimi anni dove i programmi sono diventati sempre più avidi di questa risorsa. Ad oggi avere un computer Windows con 4 GB di RAM potrebbe essere molto limitante, infatti cercheremo di consigliare tutti PC con un quantitativo di RAM superiore, anche se non è sempre possibile. Ogni memoria RAM ha una sua velocità, ma in questa fascia di prezzo è una caratteristica trascurabile.
  • Storage: l’ambito dello storage è molte volte sottovalutato da molti acquirenti, mentre è uno di punti più importanti di un computer. Infatti le velocità dello storage influisce molto sulla velocità del computer, ecco perché tutti i PC moderni hanno al loro interno una SSD e non un HDD, molto più lento e utile solo per immagazzinare grandi quantità di dati. Nei computer che vedrete di seguito è probabile ci siano anche memorie eMMC, che sono una via di mezzo, più lente delle SSD, ma più veloci degli HDD, sono una specie di schede SD integrate direttamente all’interno del PC.
  • Batteria e autonomia: l’ambito dell’autonomia è uno di quelli in cui il mercato dei PC ha fatto maggiori passi avanti negli ultimi anni, arrivando ad autonomie veramente elevate, che coprono intere giornate lavorative. Questo è dovuto sia al miglioramento del power management delle CPU, che sono più potente e meno avide di energia, sia al miglioramento della tecnologia delle batterie, che ha fatto passi avanti veramente enormi.
  • Schermo e risoluzione: nei vecchi notebook il display non era molto bello e definito, di solito erano pannelli neanche IPS e con risoluzioni di 1366 x 768 pixel. Ai prezzi che vedremo ci saranno ancora, ovviamente, PC con schermi non al top, ma ci saranno anche dei PC con schermi Full HD di qualità superiore rispetto al prezzo al quale sono proposti.
  • Peso e dimensioni: un altro ambito dove la tecnologia dei portatili ha fatto grossi passi avanti è il peso e le dimensioni, ora gli ultrabook sono sottili e leggeri, ottimi da portare in giro, una prerogativa fondamentale per un portatile. Infatti anche i notebook cinesi che andremo a vedere saranno leggeri e snelli.

Migliori notebook cinesi

Dopo aver visto le caratteristiche principali che un notebook deve avere, andiamo a vedere i migliori notebook cinesi attualmente sul mercato. Li potrete acquistare tutti su Amazon, avendo quindi anche la garanzia clienti di Amazon, la migliore in circolazione, così da rimanere tranquilli per ogni problema.

BMAX Y13 Notebook 2-in-1

 

BMAX Y13

Questo portatile BMAX appartiene alla famiglia dei convertibili a 360 gradi, in quanto è dotato di una cerniera che gli permette di ruotare il display e di utilizzarlo come tablet. All’interno c’è un Intel Celeron N4150 con 8 GB di RAM e 256 GB di SSD, delle caratteristiche molto buono che gestiscono senza problemi un utilizzo web e Office del prodotto. Il display è un’ottima unità da 13,3 pollici con risoluzione Full HD. Sicuramente uno tra i migliori notebook cinesi.

Potete acquistare questo BMAX Y13  su Amazon al prezzo di 429€.

CHUWI Lapbook Pro

chuwi lapbook pro

Un altro tra i migliori notebook cinesi più venduti e interessanti in questa fascia di prezzo è il Chuwi Lapbook Pro, è anche tra i più consigliati. L’hardware all’interno è abbastanza standard, con l’Intel Celeron N4100 come processore con 8 GB di RAM e 256 GB di SSD, il tutto rinchiuso in una scocca di alluminio anche molto bella visivamente. Il display è da 14 pollici con risoluzione Full HD.

Potete acquistare il CHUWI Lapbook Pro a 369€ su Amazon.

TECLAST F5

teclast f5

TECLAST è un’altra azienda che si è fatta conoscere grazie a prodotti dai costi contenuti, ma dall’ottima qualità. Il TECLAST F5 è un convertibile a 360 gradi molto compatto grazie al suo display da 11,6 pollici con risoluzione Full HD. All’interno troviamo un Intel Celeron N4100 accompagnato da 8 GB di RAM e 256 GB di SSD, quindi una configurazione ottima per lavorare in mobilità, ovviamente senza fare cose troppo pesanti. Un posto meritato tra i migliori notebook cinesi.

Il TECLAST F5 è disponibile su Amazon al prezzo di 369,99€.

TECLAST F7 Plus

teclast f7 plus

Il TECLAST F7 Plus è simile al modello F5 visto sopra come scheda tecnica, ma è diverso per quanto riguarda la forma, infatti non è un convertibile, ma un semplice ultrabook, costruito molto bene. All’interno troviamo il processore Intel Celeron N4100 con 8 GB di RAM e 256 GB di SSD, quindi una dotazione molto standard ottima per un utilizzo web e Office.

Potete acquistare il TECLAST F7 Plus su Amazon al prezzo di 379,99€.

Lenovo Ideapad 3

lenovo ideapad 3

Lenovo è si un marchio cinese, ma è sicuramente tra i più conosciuti a livello globale, in quanto è presente da molto tempo sul territorio italiano e produce prodotti ottimi per rapporto qualità prezzo. Questo Lenovo Ideapad 3 è il portatile più costoso della classifica, ma è anche il più prestazionale e il più completo. Infatti all’interno troviamo un Intel Core i3-1005G1 con 8 GB di RAM e 512 GB di SSD, delle caratteristiche introvabili su altri notebook cinesi, ovviamente più economici. Il display è da 14 pollici con risoluzione Full HD. Se avete un budget leggermente più ampio, il Lenovo Ideapad 3 è sicuramente una scelta interessante, in quanto è molto più potente dei suoi competitor e anche se il prezzo non è da “classifica” èuno dei migliori notebook cinesi.

Potete acquistare il Lenovo Idepad 3 al prezzo di 549,99€ su Amazon.

Lenovo Ideapad Slim 1

lenovo ideapad slim 1

Lenovo è anche molto famosa per i suoi portatili low-cost, in quanto hanno comunque un’ottima qualità e un’ottima durabilità nel tempo. Il Lenovo Ideapad Slim 1 è alla base della gamma del produttore cinese. Le specifiche sono ovviamente basilari, all’interno troviamo il processore AMD A9-9420e con 4 GB di RAM e 128 GB di SSD, una scheda tecnica che permette un utilizzo blando del portatile. Il display è da 14 con risoluzione HD.

Potete trovare il Lenovo Ideapad Slim 1 su Amazon al prezzo di 299,99€.

CHUWI Areobook Pro

chuwi arebook pro

Il CHUWI Areobook Pro è sicuramente tra i più belli ultrabook economici attualmente sul mercato, costruito interamente in alluminio e con un design curato. All’interno c’è un Intel Core M3-8100Y con 8 GB di RAM e 256 GB di SSD, quindi ha una scheda tecnica superiore rispetto ad altri notebook economici, che costano anche meno di lui ovviamente. Il display è da 13,3 pollici con risoluzione Full HD. Questo portatile è ottimo per un utilizzo web e office.

Il CHUWI AreoBook Pro si può acquistare su Amazon al prezzo di 449€.

Migliori notebook cinesi più economici

Adesso andiamo a vedere i notebook cinesi più economici presenti sul mercato. Infatti se il vostro budget è molto limitato, ci sono comunque soluzioni ottime su cui potete buttarvi. Ovviamente non dovrete aspettarvi prestazioni pari a quelle di prodotti di prezzo superiori, ma sono comunque ottime soluzioni per chi ha poche esigenze, come per esempio studenti universitari.

BMAX MaxBook X13

bmax x13

Il BMAX MaxBook X13 è un portatile dalle caratteristiche molto basilari, ma questo non vuol dire che sia inutilizzabile, va bene per chi fa un utilizzo molto poco intenso del portatile. All’interno c’è un processore Intel Celeron N4000 con 4 GB di RAM e 64 GB di eMMC, una soluzione più lenta ed economica delle SSD, ma che rimane valida, pur essendo 64 GB molto pochi per un PC Windows. Il punto di forza di questo portatile è il display da 13,3 pollici con risoluzione Full HD, che a questo prezzo è raro.

Il BMAX X13 è disponibile su Amazon al prezzo di 239,99 euro.

Jumper EZBook 2

jumper ezbook 2

Anche Jumper si è fatta un nome negli anni grazie a prodotti molto curati esteticamente con prezzi molto concorrenziali e questo EZBook 2 non fa eccezione. All’interno c’è un processore Intel Atom Z8300 con 4 GB di RAM e 64 GB di memoria eMMC espandibili tramite scheda MicroSD, una soluzione non veloce come le SSD ma sicuramente migliore di un HDD. Il display è da 14,1 pollici con risoluzione Full HD. Sicuramente parliamo di un portatile dalla caratteristiche basilari, ma comunque indicato per un utilizzo leggero del PC, come può essere la fruizione di contenuti in streaming o un utilizzo Office.

Potete trovare il Jumper EZBook 2 al prezzo di 249€ su Amazon.

CHUWI HeroBook Pro

chuwi herobook

Il CHUWI HeroBook Pro è tra gli ultrabook economici più belli e completi per quanto riguarda la scheda tecnica, infatti è tra i più venduti. All’interno c’è un processore Intel Celeron N4000 con 8 GB di RAM e 256 GB di SSD, quindi ha sicuramente prestazioni maggiori di altri ultrabook economici. Il display è un’ottima unità da 14,1 pollici con risoluzione Full HD. CHUWI dichiara anche fino a 9 ore di durata della batteria di questo HeroBook Pro, che si candida ad essere il portatile perfetto per studenti universitari o per chi vuole spendere poco ed avere un prodotto bello e abbastanza potente per fare le operazioni quotidiane.

Potete acquistare il CHUWI HeroBook Pro su Amazon a 275€.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

24 09 2020
Link copiato negli appunti