Misty II: più che un robot, una piattaforma

Più che un robot, una piattaforma per sviluppatori, educatori e ricercatori: ecco l'unità Misty II lanciata oggi sul mercato da Misty Robotics.
Più che un robot, una piattaforma per sviluppatori, educatori e ricercatori: ecco l'unità Misty II lanciata oggi sul mercato da Misty Robotics.
Guarda 13 foto Guarda 13 foto

L’aspetto simpatico di Misty II non tragga in inganno: non è un giocattolo, né un robot da compagnia, ma qualcosa di più simile a una vera e propria piattaforma di sviluppo. Il suo target è proprio quello legato a sviluppatori, educatori e ricercatori che ne potranno sfruttare le potenzialità con i fini più differenti.

Misty II, il robot-piattaforma

Le prime idee proposte da coloro che hanno partecipato alla fase di crowdfunding riguardano skill destinate a utilizzi come l’assistenza degli anziani, l’impiego in ambito industriale per le operazioni di inventario, l’ispezione dello spazio domestico, il monitoraggio dell’ambiente, la terapia di persone con autismo e l’interazione con il pubblico. L’azienda che lo porta oggi sul mercato, Misty Robotics, offre SDK e API confezionati ad hoc per scrivere codice da dare in pasto all’unità.

In dotazione al robot una videocamera in grado di misurare la profondità di quanto inquadrato e ottimizzata per il riconoscimento facciale, una serie di microfoni per captare e interpretare comandi vocali localizzandone la provenienza, altoparlanti per interagire con gli interlocutori in carne e ossa, diversi processori Qualcomm, un display che riproduce espressioni umane, sensori touch e un sistema che individua gli ostacoli durante gli spostamenti così da poterli evitare. C’è anche la possibilità di espanderne l’hardware attraverso l’integrazione di schede Arduino o Raspberry Pi e di realizzare moduli aggiuntivi o estensioni mediante l’uso di stampanti 3D.

Chi è interessato può fin da subito acquistare Misty II al prezzo di 2.899 dollari (circa 2.600 euro al cambio attuale) sfruttando un’offerta a tempo limitato, dopodiché la spesa salirà a 3.199 dollari (2.870 euro). Possibile anche il pagamento a rate.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti