Motorola, i tagli di Google

La ristrutturazione dell'azienda costerà il posto a circa 4mila impiegati

Roma – Motorola Mobility si prepara a dismettere parte del suo personale, un’operazione drastica che coinvolgerà il 20 per cento della sua forza lavoro.

Il produttore di dispositivi elettronici è stato acquisito a maggio da Google e da quanto le autorità antitrust hanno dato il via libera all’operazione costata 12,5 miliardi di dollari, tra i suoi dipendenti è iniziata a circolare la paura per questa ristrutturazione.

Per quanto non sia ancora chiaro, infatti, come Mountain View intenda impiegare l’azienda (oltre che in funzione anti-Micrsofot per i suoi 17mila brevetti in campo mobile), già nel 2008 Google aveva tagliato del 40 per cento il personale della neo-acquisita DoubleClick: per quanto riguarda Motorola i licenziamenti riguarderanno il 20 per cento dei dipendenti, circa 4mila lavoratori (un terzo dei quali negli Stati Uniti), e una trentina dei 94 uffici aperti in tutto il mondo. ( C.T. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • migbox scrive:
    i principi
    Farà sorridere, ma per principio non acquisto e mai acquisterò un dispositivo del quale non sono realmente padrone, se non attraverso una procedura carbonara mal sopportata dal produttore.Posso fare a meno del tablet, visto che per lavoro sono davanti ad un PC una dozzina e più di ore al giorno.Un telefono, anche smart, che costi quasi lo stipendio di mia figlia, mi pare uno spreco enorme, considerato che poi dovrei vivere con il suddetto in corrente tutto il giorno, per fare anche solo mezza giornata di call conference. Ah, si, è bello, non nego, ma serve davvero?Scusatemi, ma a fine giornata ho un certo rigetto da tecnologia..p.s. per lo stesso motivo, nessuna TV a pagamento mi vedrà mai fra i propri clienti, anche perché non sono affetto da calciofilia.. ;-)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 05 ottobre 2012 00.35-----------------------------------------------------------
  • Glacier scrive:
    Come volevasi dimostrare
    E dal 2006 con Sky e prima con tele+ che riesco a vedere i canali sky su qualsiasi dispositivo mobile all'interno della rete di casa tramite...E questi saltano fuori con una cosa che realizzare dal punto di vista tecnico è una putt***ta e che non funziona. Dei fessi cha dopo essere venuti a conoscenza di certe tecnologie ed espedienti hanno tentato di commercializzarle per gli utonto users con risultati scadenti.Bravi, Bis.
  • Vindicator scrive:
    SkyGo è terribile
    La uso da qualche mese. Non sono tanto i crash (sporadici) e gli occasionali blocchi durante lo stream.Il vero problema è l'interfaccia, terribile. Ci voleva moltissimo ad implementare il cambio canale con lo swipe sullo schermo?Ho visto di recente l'applicazione iphone di Bluewin (via cavo svizzera) e sono rimasto sconcertato da quanto sia fatta bene rispetto a quel disastro di SkyGo.Ottima idea, pessima esecuzione.
    • krane scrive:
      Re: SkyGo è terribile
      - Scritto da: Vindicator
      La uso da qualche mese. Non sono tanto i crash
      (sporadici) e gli occasionali blocchi durante lo
      stream.
      Il vero problema è l'interfaccia, terribile. Ci
      voleva moltissimo ad implementare il cambio
      canale con lo swipe sullo schermo?Magari lo swipe e' brevettato... Sai con i tempi che corrono con apple...
      Ho visto di recente l'applicazione iphone di
      Bluewin (via cavo svizzera) e sono rimasto
      sconcertato da quanto sia fatta bene rispetto a
      quel disastro di SkyGo.
      Ottima idea, pessima esecuzione.
      • Vindicator scrive:
        Re: SkyGo è terribile
        - Scritto da: krane
        Magari lo swipe e' brevettato... Sai con i tempi
        che corrono con
        apple...Vero :(
  • ora lo sai scrive:
    Re: Usare SkyGo è da stupidi.
    - Scritto da: uno qualsiasi
    L'articolo citato da te vieta di inserirsi
    abusivamente (ad esempio, vieta di utilizzare un
    decoder pirata per ricevere sky) in una
    trasmissione.ma non solo: leggitelo per bene.
    Ma l'acXXXXX ad un sito di streaming o download,
    di per sè, è legittimol'acXXXXX ad un luogo pubblico è legittimo, ma ciò non escude che lì si possano commettere reati, dei quali si può essere chiamati a rispondere.
    (il fatto stesso che
    alcuni contenuti sotto copyright siano eliminati
    lo legittima: <i
    inclusis unis exclusis
    alterius </i
    , se sai cosa vuol direnon applicabile al caso in oggetto.
    ): e
    pertanto questo autorizza anche il download, in
    base all'articolo da me citato.ma figurati: lo consentirebbe al 71-sexies per sanzionarlo al 174-ter (e più pesantemente al 171-ter per chi oltrepassa la cinquantina di esemplari di opere tutelate dal diritto d'autore e da diritti connessi)?
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Usare SkyGo è da stupidi.


      Ma l'acXXXXX ad un sito di streaming o
      download,

      di per sè, è legittimo
      l'acXXXXX ad un luogo pubblico è legittimo, ma
      ciò non escude che lì si possano commettere
      reati, dei quali si può essere chiamati a
      rispondere.Il download non è reato, quindi il tuo paragone non ha senso.
  • mgualdi scrive:
    senti chi parla
    Quelli di Sky sono veramente divertenti. Cambiarono codifica contro la legge italiana (nel silenzio generale) e ora diventano i paladini della legalità. Troppo divertente. Per fortuna, personalmente, ho disdetto l'abbonamento già allora.
  • Nomeecognom e scrive:
    Ancoratore, hai perfettamente ragione
    Di più: il lettore dvd lo pagate?Certo: è hardware, devo pagarlo!Il pc lo pagate?Certo: è hardware, devo pagarlo!Il televisore lo pagate?Certo: è hardware, devo pagarlo!Photoshop lo pagate?Ahahahah!! Nooo, quello è SOLO software, lo scarico craccato, mica sò scemo!E aridàie, e ancora, e ancora....
  • Ancoratore scrive:
    Ancora co 'ste storie?!?!?
    Ma possibile che ancora andiamo avanti con queste storie?Ristiamo al vecchio discorso della pirateria: si tratta di servizi/beni non strettamente essenziali, a pagamento.Non vuoi pagare per Photoshop? E allora, gratis, beccati The Gimp.The Gimp non ti è sufficiente? E allora, o trova un'alternativa gratis migliore, oppure paga per Photoshop o similari.Qual'è il problema?Non compro Apple perché la filosofia di gestione del cliente/utente non mi piace. Punto.Non vado a comprarmi un iPad o un iPhone e poi faccio il XXXXXXXXX: chi lo fa per me è un idiota.O ti compri iPhone/iPad e lo usi così com'è, oppure compri altro e mandi un messaggio ad Apple che quello che fa non ti piace. Fine del discorso.Il DVD di "Balla con le pecore" costa troppo? E non comprarlo allora e forse i prossimi DVD costeranno meno. Mica è l'aria o l'acqua che se non ce l'hai muori.Tutti a comprare Apple perché, giustamente, è un prodotto eccellente, salvo poi lamentarsi che SkyGo non funzionerà sui dispositivi jailbreackati.Ma non comprare Apple invece, in modo da mandare un bel messaggio riguardo la loro politica, no?Compri Apple? E allora goditi quello che hai comprato e non rompermi le scatole!P.S. Apple qua è solo il capro espiatorio, quello che dico quale in generale.
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Ancora co 'ste storie?!?!?
      Il concetto sbagliato è il "paga o rinuncia"; non ha senso per i beni digitali, occorre un modello diverso.
    • krane scrive:
      Re: Ancora co 'ste storie?!?!?
      - Scritto da: Ancoratore
      Ma possibile che ancora andiamo avanti con queste
      storie?
      Ristiamo al vecchio discorso della pirateria: si
      tratta di servizi/beni non strettamente
      essenziali, a pagamento.
      Il DVD di "Balla con le pecore" costa troppo? E
      non comprarlo allora e forse i prossimi DVD
      costeranno meno. Mica è l'aria o l'acqua che se
      non ce l'hai muori.Ma se trovi "Dcance with sheep" come faccio a sapere se guardarlo e' legale o meno ? Tu me lo sai dire ?
  • paolo scrive:
    soluzione
    per iphone/ipad basta installare xcon da cydia e skygo non si accorge più di niente :)
  • brave new world scrive:
    Re: ICOSI
    - Scritto da: utente
    LA COLPA E' DELL'ACQUIRENTE
    [...]ti quoto in totops: chiamarli "acquirenti" è un complimento... in quanto paganti, in quanto utilizzatori di dispositivi che non controllano e che sono gestiti dai venditori, in quanto tracciati e spiati e (i dati) venduti a terzi, suggerisco di chiamarli: clienti-terminali-prodottio anche, brevemente:servisaluti
  • Gio scrive:
    Sky
    ODDIO SKY ITALIA É LA SOCIETA PIU TIRCHIONA AL MONDO.VOI VI LAMENTATE DEL JALIBREAK, E NOI ALL ESTERO CHE DOBBIAMO DIRE CHE NON POSSIAMO AVERE PROPRIO SKY?
  • margerAita scrive:
    jfk
    E poi si lamentano del card sharing... Idioti!
  • uno qualsiasi scrive:
    Usare SkyGo è da stupidi.
    Perchè mai usare una piattaforma che dà tutti questi problemi (e pagare per usarla), quando esistono un mucchio di piattaforme gratuite che permettono di vedere gli stessi film, e senza rompere le scatole sul sistema usato?Se i sostenitori del "giardino cintato" provassero a guardare fuori, vedrebbero che magari non c'è skygo, ma ci sono altri cento servizi migliori che lo rendono del tutto superfluo.
    • FinalCut scrive:
      Re: Usare SkyGo è da stupidi.
      - Scritto da: uno qualsiasi
      Perchè mai usare una piattaforma che dà tutti
      questi problemi (e pagare per usarla), quando
      esistono un mucchio di piattaforme gratuite che
      permettono di vedere gli stessi film, e senza
      rompere le scatole sul sistema
      usato?

      Se i sostenitori del "giardino cintato"
      provassero a guardare fuori, vedrebbero che
      magari non c'è skygo, ma ci sono altri cento
      servizi migliori che lo rendono del tutto
      superfluo.Tipo? Fai qualche esempio...
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: Usare SkyGo è da stupidi.
        Nowvideo, tanto per citare il primo che mi viene in mente.
        • FinalCut scrive:
          Re: Usare SkyGo è da stupidi.
          - Scritto da: uno qualsiasi
          Nowvideo, tanto per citare il primo che mi viene
          in
          mente.Capisco... intendevo qualcosa di legale... pagare un servizio illegale è veramente da stupidi...
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Usare SkyGo è da stupidi.

            Capisco... intendevo qualcosa di legale...Guardare i film in streaming su nowdownload è legale, almeno per la legge italiana. Esattamente come era legale guardarli su Megavideo (l'illegalità contestata riguardava coloro che lucravano con la pubblicità).
            pagare
            un servizio illegale è veramente da
            stupidi...Ovvio. Del resto mica si paga.
          • Doctor scrive:
            Re: Usare SkyGo è da stupidi.
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Capisco... intendevo qualcosa di legale...

            Guardare i film in streaming su nowdownload è
            legale, almeno per la legge italiana.No, hai sbagliato.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Usare SkyGo è da stupidi.
            In tal caso potresti citarmi l'articolo di legge che lo proibisce?
          • lindo scrive:
            Re: Usare SkyGo è da stupidi.
            - Scritto da: uno qualsiasi
            In tal caso potresti citarmi l'articolo di legge
            che lo
            proibisce?non è illegale che tu li guardi, è illegale che loro te li facciano vedere.ho guardato decine di film su megavideo, è ovvio che non hanno arrestato me, ma i vertici di megavideo
          • tucumcari scrive:
            Re: Usare SkyGo è da stupidi.
            - Scritto da: lindo
            - Scritto da: uno qualsiasi

            In tal caso potresti citarmi l'articolo di
            legge

            che lo

            proibisce?

            non è illegale che tu li guardi, è illegale che
            loro te li facciano
            vedere.
            ho guardato decine di film su megavideo, è ovvio
            che non hanno arrestato me, ma i vertici di
            megavideoA quanto pare però c'è un piccolo problema!Erano illegali (secondo la corte NZ) sia il sequestro sia l'arresto!Come la mettiamo?è un pochino troppo presto per fare affermazioni sulla legalità e illegalità meglio aspettare le sentenze! :p
          • a me sembra scrive:
            Re: Usare SkyGo è da stupidi.
            Che qua tanta gente basandosi sulle stesse informazioni secondo cui non si puo' dire che e' colpevole,abbai gia' deciso che e' innocente a prescindere.
          • panda rossa scrive:
            Re: Usare SkyGo è da stupidi.
            - Scritto da: a me sembra
            Che qua tanta gente basandosi sulle stesse
            informazioni secondo cui non si puo' dire che e'
            colpevole,abbai gia' deciso che e' innocente a
            prescindere.In un contesto civile e democratico si applica sempre il principio della presunzione di innocenza.Tu invece sotto quale dittatura vivi?
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Usare SkyGo è da stupidi.
            - Scritto da: lindo
            non è illegale che tu li guardi,Quindi è legale.
          • ora lo sai scrive:
            Re: Usare SkyGo è da stupidi.
            - Scritto da: uno qualsiasi
            In tal caso potresti citarmi l'articolo di legge
            che lo proibisce?L.633/41, Art.174-ter, comma 1
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Usare SkyGo è da stupidi.
            Legge 633/41, articolo 71/sexies
          • ora lo sai scrive:
            Re: Usare SkyGo è da stupidi.
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Legge 633/41, articolo 71/sexiesche autorizza la legittima copia privata, ergo non c'entra un fico secco con lo streaming abusivo(riproduzione != play)
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Usare SkyGo è da stupidi.
            L'articolo citato da te vieta di inserirsi abusivamente (ad esempio, vieta di utilizzare un decoder pirata per ricevere sky) in una trasmissione.Ma l'acXXXXX ad un sito di streaming o download, di per sè, è legittimo (il fatto stesso che alcuni contenuti sotto copyright siano eliminati lo legittima: <i
            inclusis unis exclusis alterius </i
            , se sai cosa vuol dire): e pertanto questo autorizza anche il download, in base all'articolo da me citato.
          • ora lo sai scrive:
            Re: Usare SkyGo è da stupidi.
            - Scritto da: uno qualsiasi
            L'articolo citato da te vieta di inserirsi
            abusivamente (ad esempio, vieta di utilizzare un
            decoder pirata per ricevere sky) in una
            trasmissione.ma non solo: leggitelo per bene.
            Ma l'acXXXXX ad un sito di streaming o download,
            di per sè, è legittimol'acXXXXX ad un luogo pubblico è legittimo, ma ciò non escude che lì si possano commettere reati, dei quali si può essere chiamati a rispondere.
            (il fatto stesso che
            alcuni contenuti sotto copyright siano eliminati
            lo legittima: inclusis unis exclusis
            alterius , se sai cosa vuol direnon applicabile al caso in oggetto.
            ): e
            pertanto questo autorizza anche il download, in
            base all'articolo da me citato.ma figurati: lo consentirebbe al 71-sexies per sanzionarlo al 174-ter (e più pesantemente al 171-ter per chi oltrepassa la cinquantina di esemplari di opere tutelate dal diritto d'autore e da diritti connessi)?
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Usare SkyGo è da stupidi.



            (il fatto stesso che

            alcuni contenuti sotto copyright siano
            eliminati

            lo legittima: inclusis unis exclusis

            alterius , se sai cosa vuol dire
            non applicabile al caso in oggetto.
            certo che è applicabile: se ispezionano youtube e fanno cancellare un film, automaticamente legittimano gli altri (hai fatto l'ispezione? Sì. Hai detto che erano da togliere? No. Quindi sono legittimi)
            ma figurati: lo consentirebbe al 71-sexies per
            sanzionarlo al 174-ter Sì: il 174-ter parla di acXXXXX abusivo... e ti ho appena mostrato come l'acXXXXX ai siti di streaming non sia abusivo. Quindi, si può fare la copia personale.(e più pesantemente al
            171-ter per chi oltrepassa la cinquantina di
            esemplari di opere tutelate dal diritto d'autore
            e da diritti
            connessi)?Leggi bene, dice per fini di lucro.
          • ora lo sai scrive:
            Re: Usare SkyGo è da stupidi.
            - Scritto da: uno qualsiasi


            (il fatto stesso che


            alcuni contenuti sotto copyright siano

            eliminati


            lo legittima: inclusis unis exclusis


            alterius , se sai cosa vuol dire

            non applicabile al caso in oggetto.

            certo che è applicabile: se ispezionano youtube e
            fanno cancellare un film, automaticamente
            legittimano gli altri (hai fatto l'ispezione? Sì.
            Hai detto che erano da togliere? No. Quindi sono
            legittimi)ispezionano accuratamente tutto youtube quotidianamente (o tutto nowvideo o ...)? cos'è, una barzelletta?

            ma figurati: lo consentirebbe al 71-sexies
            per

            sanzionarlo al 174-ter

            Sì: il 174-ter parla di acXXXXX abusivo...no: Art. 174-ter, comma 1: "Chiunque abusivamente <b
            utilizza </b
            [...] opere o materiali protetti"e guardarsi un film è il suo utilizzo principale.
            e ti
            ho appena mostrato come l'acXXXXX ai siti di
            streaming non sia abusivo.il gestore del sito di streaming non è (o non dovrebbe essere) la stessa persona che vi ha messo i contenuti piratati; in caso contrario il sito di streaming durerebbe ben poco.
            Quindi, si può fare la
            copia personale.credi davvero che la legge italiana vigente consenta di farsi la copia privata di un film piratato? trollare un po' può essere divertente, ma occhio a non esagerare!

            (e più pesantemente al

            171-ter per chi oltrepassa la cinquantina di

            esemplari di opere tutelate dal diritto
            d'autore

            e da diritti

            connessi)?

            Leggi bene, dice per fini di lucro.leggi bene tu, il comma 2, lettera a) (il riferimento alle 50+ copie...); i fini di lucro sono richiesti al comma 1, non al comma 2.per comodità te lo riporto:Art. 171-ter2. È punito con la reclusione da uno a quattro anni e con la multa da da euro 2.582 a euro 15.493 chiunque:a) riproduce, duplica, trasmette o diffonde abusivamente, vende o pone altrimenti in commercio, cede a qualsiasi titolo o importa abusivamente oltre cinquanta copie o esemplari di opere tutelate dal diritto d'autore e da diritti connessi;come puoi constatare, i fini di lucro non sono richiesti.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Usare SkyGo è da stupidi.

            no: Art. 174-ter, comma 1: "Chiunque abusivamente
            <b
            utilizza </b
            [...] opere o
            materiali
            protetti"
            e guardarsi un film è il suo utilizzo principale.
            Se la piattaforma di streaming è lecita (e, fino a prova contraria, lo sono) anche l' uso del film è lecito.Oltre tutto, cosa mi impedirebbe, se valesse il tuo punto di vista, di accendere l'autoradio a tutto volume e poi far multare tutti quelli accanto a me per ascolto abusivo?

            e ti

            ho appena mostrato come l'acXXXXX ai siti di

            streaming non sia abusivo.
            il gestore del sito di streaming non è (o non
            dovrebbe essere) la stessa persona che vi ha
            messo i contenuti piratati; in caso contrario il
            sito di streaming durerebbe ben
            poco.
            all'utente finale cosa importa?

            Quindi, si può fare la

            copia personale.
            credi davvero che la legge italiana vigente
            consenta di farsi la copia privata di un film
            piratato? trollare un po' può essere divertente,
            ma occhio a non
            esagerare!
            L'utente ha trovato il film su un sito lecito, non è tenuto a sapere se è piratato.Se la tv trasmette un film senza averne i diritti, e io me lo registro, l'emittente ha commesso un illecito, ma io no. Per i siti di streaming il principio è lo stesso.
            per comodità te lo riporto:
            Art. 171-ter
            2. È punito con la reclusione da uno a
            quattro anni e con la multa da da euro 2.582 a
            euro 15.493
            chiunque:
            a) riproduce, duplica, trasmette o diffond
            abusivamente, vende o pone altrimenti in
            commercio, cede a qualsiasi titolo o importa
            abusivamente oltre cinquanta copie o esemplari di
            opere tutelate dal diritto d'autore e da diritti
            connessi;

            come puoi constatare, i fini di lucro non sono
            richiesti.Qui si parla di chi lo diffonde: riguarda i contrabbandieri di dvd e cassette.
          • ora lo sai scrive:
            Re: Usare SkyGo è da stupidi.
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Oltre tutto, cosa mi impedirebbe, se valesse il
            tuo punto di vista, di accendere l'autoradio a
            tutto volume e poi far multare tutti quelli
            accanto a me per ascolto abusivo?esempio non pertinente: qualcuno contro la tua volontà ti obbliga a visitare i siti di streaming e a vedere qualche contenuto palesemente illegale?(accorpo i tre seguenti)


            e ti


            ho appena mostrato come l'acXXXXX ai
            siti di


            streaming non sia abusivo.

            il gestore del sito di streaming non è (o non

            dovrebbe essere) la stessa persona che vi ha

            messo i contenuti piratati; in caso
            contrario il

            sito di streaming durerebbe ben

            poco.



            all'utente finale cosa importa?
            Se la piattaforma di streaming è lecita (e, fino
            a prova contraria, lo sono) anche l'uso del film
            è lecito.
            Se la tv trasmette un film senza averne i
            diritti, e io me lo registro, l'emittente ha
            commesso un illecito, ma io no. Per i siti di
            streaming il principio è lo stesso.no, i casi sono molto diversi. Per l'emittente tv la responsabilità per la liceità dei suoi contenuti ricade interamente sui suoi gestori, non anonimi e sanzionabili molto pesantemente (non solo sulla carta), e ciò è una buona garanzia che i contenuti rispettino la legge sul diritto d'autore.


            Quindi, si può fare la


            copia personale.

            credi davvero che la legge italiana vigente

            consenta di farsi la copia privata di un film

            piratato? trollare un po' può essere
            divertente,

            ma occhio a non esagerare!

            L'utente ha trovato il film su un sito lecito,
            non è tenuto a sapere se è piratato.a patto che possa dimostrare di esser appena giunto da marte o che esibisca un bel certificato di grave deficit mentale. (rotfl)


            per comodità te lo riporto:

            Art. 171-ter

            2. È punito con la reclusione da uno a

            quattro anni e con la multa da da euro 2.582
            a

            euro 15.493

            chiunque:

            a) riproduce, duplica, trasmette o diffonde

            abusivamente, vende o pone altrimenti in

            commercio, cede a qualsiasi titolo o importa

            abusivamente oltre cinquanta copie o
            esemplari di

            opere tutelate dal diritto d'autore e da
            diritti

            connessi;



            come puoi constatare, i fini di lucro non
            sono

            richiesti.


            Qui si parla di chi lo diffonde: riguarda i
            contrabbandieri di dvd e cassette.ma non solo, visto che qui le virgole hanno valore disgiuntivo (riproduce abusivamente o duplica abusivamente o...): hai notato quel "duplica"? comprende il download. casomai non lo sapessi, ora lo sai! ;)
          • krane scrive:
            Re: Usare SkyGo è da stupidi.
            - Scritto da: ora lo sai
            - Scritto da: uno qualsiasi



            Quindi, si può fare la



            copia personale.


            credi davvero che la legge


            italiana vigente consenta di farsi


            la copia privata di un film


            piratato? trollare un po' può


            essere divertente, ma occhio a non


            esagerare!

            L'utente ha trovato il film su un

            sito lecito, non è tenuto a sapere

            se è piratato.
            a patto che possa dimostrare di esser appena
            giunto da marte o che esibisca un bel certificato
            di grave deficit mentale.
            (rotfl)Ok, quindi tu sapresti dirmi tra questi quali film sarebbero legali o meno:star trek phase IIYonggaryThe Gentleman (1994)The Legend of Bloody MaryCaptain John Smith And Pocahontas?
          • ora lo sai scrive:
            Re: Usare SkyGo è da stupidi.
            Non sei appena giunto da marte, vero ? :)A parte qualche film non gravato da copyright e di cui si può fruire gratuitamente e legalmente (e del qual fatto si viene a conoscenza in svariati modi), non è il film in sè ad essere illegale (parlo dei normali film da intrattenimento, eh!?), ma dipende da come te lo procuri o ne fruisci, se legalmente (compri/noleggi un dvd col bollino siae in un regolare esercizio commerciale, qualcuno ti regala il dvd acquistato regolarmente, ne fruisci tramite trasmissioni televisive in chiaro o a pagamento, vai al cinema e paghi il biglietto...) o illegalmente (p2p, siti di materiale piratato, youtube, ecc.).
          • krane scrive:
            Re: Usare SkyGo è da stupidi.
            - Scritto da: ora lo sai
            Non sei appena giunto da marte, vero ? :)Vedo che non hai risposto, allora ?
            A parte qualche film non gravato da copyright e
            di cui si può fruire gratuitamente e legalmente
            (e del qual fatto si viene a conoscenza in
            svariati modi), non è il film in sè ad essere
            illegale (parlo dei normali film da
            intrattenimento, eh!?), ma dipende da come te lo
            procuri o ne fruisci, se legalmente
            (compri/noleggi un dvd col bollino siae in un
            regolare esercizio commerciale, qualcuno ti
            regala il dvd acquistato regolarmente, ne fruisci
            tramite trasmissioni televisive in chiaro o a
            pagamento, vai al cinema e paghi il biglietto...)Weeee siamo nel 21' secolo amico ! Mi sa che sei tu che vieni da marte, esiste lo streaming legale tel'hanno mai detto ?
            o illegalmente (p2p, siti di materiale
            piratato, youtube, ecc.).stai dicendo che youtube e' illegale quindi ?E magari secondo te anche Hulu o Netflix o iTunes ?
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Usare SkyGo è da stupidi.
            - Scritto da: ora lo sai
            - Scritto da: uno qualsiasi


            Oltre tutto, cosa mi impedirebbe, se valesse
            il

            tuo punto di vista, di accendere l'autoradio
            a

            tutto volume e poi far multare tutti quelli

            accanto a me per ascolto abusivo?
            esempio non pertinente: qualcuno contro la tua
            volontà ti obbliga a visitare i siti di streaming
            e a vedere qualche contenuto palesemente
            illegale?Sui siti ci puoi capitare per caso seguendo un link.

            Se la tv trasmette un film senza averne i

            diritti, e io me lo registro, l'emittente ha

            commesso un illecito, ma io no. Per i siti di

            streaming il principio è lo stesso.

            no, i casi sono molto diversi. Per l'emittente tv
            la responsabilità per la liceità dei suoi
            contenuti ricade interamente sui suoi gestori,
            non anonimi e sanzionabili molto pesantemente
            (non solo sulla carta), e ciò è una buona
            garanzia che i contenuti rispettino la legge sul
            diritto
            d'autore.E per il sito? In ogni caso la responsabilità non ricade sugli utenti.
            a patto che possa dimostrare di esser appena
            giunto da marte o che esibisca un bel certificato
            di grave deficit mentale.Allora suppongo che tu sia al sicuro.

            Qui si parla di chi lo diffonde: riguarda i

            contrabbandieri di dvd e cassette.

            ma non solo, visto che qui le virgole hanno
            valore disgiuntivo (riproduce abusivamente o
            duplica abusivamente o...): hai notato quel
            "duplica"? comprende il download.No. Nel caso di download, la duplicazione viene fatta dal sito (l'utente riceve e registra una copia).E l'utente effettua la registrazione per uso personale.
            casomai non lo sapessi, ora lo sai! Certo: ora so di parlare con uno che non capisce. Ma lo sapevo anche prima.
  • eh si scrive:
    BANNA LA XXXXX DI TUA MADRE
    ANCORA POST CANCELLATI SENZA UN XXXXX DIO DI MOTIVO!!!!!!!!!!!!!SIETE UN BRANCO DI INCOMPETENTI FIGLI D I PUTTANE PIENE DI XXXXX E LEBBROSEVI AUGURO IL PIU' GROSSO CANCRO CHE LA STORIA DELLA MEDICINA ABBIA MAI VISTO E CHE VI UCCIDA IN MANIERA LENTA E DOLOROSA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!E ADESSO BANNAMI,BANNA ME,LA XXXXX DI TUA MADRE,LA XXXXXXX DI TUA SORELLA E QUEL GRANDISSIMO XXXXX DIO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!TANTO CAPRONI COME SIETE IL VOSTRO BAN DURERA' DAI 5 AI 10 MINUTI PRIMA CHE LO AGGIRO CAPRONI INCOMPETENTI BESTIE DI XXXXX
    • eh si scrive:
      Re: BANNA LA XXXXX DI TUA MADRE
      SIETE SOLO XXXXX
      • eh si scrive:
        Re: BANNA LA XXXXX DI TUA MADRE
        P.I. BRANCO DI FIGLI DI XXXXXXX
        • eh si scrive:
          Re: BANNA LA XXXXX DI TUA MADRE
          P.I. PARAFASCISTI CENSORI DI XXXXX
          • eh si scrive:
            Re: BANNA LA XXXXX DI TUA MADRE
            NO MA FATEMI CAPIRE RUPPOLO & CO. VI DANNO IL XXXX DELLE LORO MADRI VISTO CHE POSSONO UNSULTARE IMPUNEMENTE CANI E PORCI,O FORSE SIETE VOI CHE DATE ALUI I CULI DELLE XXXXX DELLE VOSTRE MADRI?
          • annannanaan nanana scrive:
            Re: BANNA LA XXXXX DI TUA MADRE
            sei luppolo :D
          • eh si scrive:
            Re: BANNA LA XXXXX DI TUA MADRE
            DIREI CHE IL TONO DEI MIEI POST INDICA CHIARAMENTE IL MIO LIVELLO DI XXXXXXXTURA QUINDI VOGLIA DI SCHERZARE NON NE HO!!!!!" SE VUOI FARE LO SCEMO VATTENE A FARE IN XXXX PURE TU XXXXXXXX DI XXXXX!!!!!!!!!!!!!
          • bertuccia scrive:
            Re: BANNA LA XXXXX DI TUA MADRE
            u mad?
          • eh si scrive:
            Re: BANNA LA XXXXX DI TUA MADRE
            u son of a bitch!!!!
          • Esperrto scrive:
            Re: BANNA LA XXXXX DI TUA MADRE
            - Scritto da: eh si
            DIREI CHE IL TONO DEI MIEI POST INDICA
            CHIARAMENTE IL MIO LIVELLO DI XXXXXXXTURA QUINDI
            VOGLIA DI SCHERZARE NON NE HO!!!!!" SE VUOI FARE
            LO SCEMO VATTENE A FARE IN XXXX PURE TU XXXXXXXX
            DI
            XXXXX!!!!!!!!!!!!!E ke kazzo kalmati ke ti viene un iktus!!!!???!?!??!?!??!?!??!?!?
          • Esperrto scrive:
            Re: BANNA LA XXXXX DI TUA MADRE
            - Scritto da: Esperrto
            - Scritto da: eh si

            DIREI CHE IL TONO DEI MIEI POST INDICA

            CHIARAMENTE IL MIO LIVELLO DI XXXXXXXTURA
            QUINDI

            VOGLIA DI SCHERZARE NON NE HO!!!!!" SE VUOI
            FARE

            LO SCEMO VATTENE A FARE IN XXXX PURE TU
            XXXXXXXX

            DI

            XXXXX!!!!!!!!!!!!!

            E ke kazzo kalmati ke ti viene un
            iktus!!!!???!?!??!?!??!?!??!?!?Anke a me mi anno censurato, e io sto cerkando lavoro, altrimenti mio padre dice ke non facio un kazzo tutto il giorno e mi manda a zappare! In piu il marokkino di mia madre mangia solo cus cus e vuole ke lo mangi pure io! Roba da mattiiiiiiiii?!?!??!?!?!?!??!????!!?!!!!!
          • eh si scrive:
            Re: BANNA LA XXXXX DI TUA MADRE
            TU SEI DA CONSERVARE PER QUANDO FINISCO LA LEGNA!!!!!
          • eh si scrive:
            Re: BANNA LA XXXXX DI TUA MADRE
            QUELLO CHE MI VIENE SONO UN GRAN BEL CATINO DI XXXXX MIEI DOTTORUCOLO DEI MIEI XXXXXXXX!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
          • eh si scrive:
            Re: BANNA LA XXXXX DI TUA MADRE
            QUELLO CHE MI VIENE SONO XXXXX SOLO ED ESCLUSIVAMENTE MIEI,TU PENSA ALLA TUA DI SALUTE PAGLIACCETTO DEI MIEI XXXXXXXX!!!!!!!!!!!!!!!!!
    • Tenente Scontato scrive:
      Re: BANNA LA XXXXX DI TUA MADRE
      Oserei supporre che ti abbiano fatto inquietare.
      • eh si scrive:
        Re: BANNA LA XXXXX DI TUA MADRE
        NO MI HANNO PROPRIO FATTO GIRARE I XXXXXXXX STO BRANCO DI INFORMATUCOLI PREZZOLATI PARAMAFIOSI DI XXXXX!!!!NON E' LA PRIMA VOLTA CHE LO FANNO E LO FANNO ANCHE SE RISPETTI LE REGOLE DEL FORUM IMPOSTE DA STI QUATTRO XXXXX CHE SI CREDONO DIO!!!!!!!POI PERO' RUPPOLO,BERTUCCIA,MACGEEK & CO INSULTANO CANI E PORCI E NESSUNO DICE NIENTE!!!!!!!SONO SOLO DEI MARCHETTARI FIGLI DI XXXXXXX DI XXXXX!!!!!!!
    • Internetcrazia scrive:
      Re: BANNA LA XXXXX DI TUA MADRE
      meanwhile in "eh si" house http://www.youtube.com/watch?v=fS19zZBJWJo&feature=related
      • eh si scrive:
        Re: BANNA LA XXXXX DI TUA MADRE
        SE MI DAI IL TUO INDIRIZZO VENGO A ROMPERTI LA TESTA COSI' MAGARI TI PASSA LA VOGLIA DI FARE LO SPIRITOSO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!PEZZO DI XXXXX
        • Risposta al commento scrive:
          Re: BANNA LA XXXXX DI TUA MADRE
          - Scritto da: eh si
          SE MI DAI IL TUO INDIRIZZO VENGO A ROMPERTI LA
          TESTA COSI' MAGARI TI PASSA LA VOGLIA DI FARE LO
          SPIRITOSO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!PEZZO DI
          XXXXXTenga, buona donna, ne faccia un uso acconcio.[img]http://1.bp.blogspot.com/-dTy5ranRTZU/T3tkeI80lhI/AAAAAAAAAQs/_u0csYQIlBY/s1600/tampax.jpg[/img]
    • Esperrto scrive:
      Re: BANNA LA XXXXX DI TUA MADRE
      - Scritto da: eh si
      ANCORA POST CANCELLATI SENZA UN XXXXX DIO DI
      MOTIVO!!!!!!!!!!!!!
      SIETE UN BRANCO DI INCOMPETENTI FIGLI D I PUTTANE
      PIENE DI XXXXX E
      LEBBROSE
      VI AUGURO IL PIU' GROSSO CANCRO CHE LA STORIA
      DELLA MEDICINA ABBIA MAI VISTO E CHE VI UCCIDA IN
      MANIERA LENTA E
      DOLOROSA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

      E ADESSO BANNAMI,BANNA ME,LA XXXXX DI TUA
      MADRE,LA XXXXXXX DI TUA SORELLA E QUEL
      GRANDISSIMO XXXXX
      DIO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

      TANTO CAPRONI COME SIETE IL VOSTRO BAN DURERA'
      DAI 5 AI 10 MINUTI PRIMA CHE LO AGGIRO CAPRONI
      INCOMPETENTI BESTIE DI
      XXXXXAhahahahaahahahahahahCi godo che ti hanno cancellato i post. Sei solo un XXXXXXXX pazzoide senza cervello, fatti curare da qualche ospedale del sud così finisci bene.Ah, ci godo che ti hanno cancellato i post e spero continuino a farlo cosi ti tappano quella fogna che tu chiami bocca.CI GODOPS: MIO PADRE È UN MAROCCHINO E COGLIO ANDARE AL MECDONALD
    • maxsix scrive:
      Re: BANNA LA XXXXX DI TUA MADRE
      - Scritto da: eh si
      ANCORA POST CANCELLATI [cut]Ciao, coglioncello brufoloso.Tutto bene con l'acne?
      • Sono Uguali scrive:
        Re: BANNA LA XXXXX DI TUA MADRE
        CIAO FIGLIO DI XXXXXXX,TUTTO BENE CON LA SIFILIDE PRESA DALLA XXXXX DI TUA MADRE?????
  • Andreabont scrive:
    Per gli utenti???
    Chi ha provato sky go su PC saprà benissimo che il "servizio" va conquistato con il sudore, altro che user experience...Senza contare che chi usa GNU/Linux come me non ha scelta che avviare Windows per usare il loro fastidiosissimo plugin.Quindi non venite a raccontarcela, queste misure di sicurezza da agenti segreti non sono certe fatte per fare un favore a noi utenti...
  • Redpill scrive:
    Tutto ad ogni costo
    Sempre a lamentarsi dei limiti imposti. Ma in questo caso, come scritto anche nell'articolo, nessuno ci obbliga a sottoscrivere il contratto con Sky. Il motivo è ovviamente legato al fatto che il XXXXXXXXX dell'iPad/iphone permetterebbe l'uscita video che renderebbe potenzialmente condivisibile il proprio contratto con un amico, sicuramente felice di vedere le trasmissioni sulla propria tv senza neanche un impianto d'antenna. Quanti sono in Italia con un contratto sky e nessun tablet? Immagino tanti, ed altrettanto disposti a "regalare" questa possibilità a chi ne possiede uno. Da qui il limite che viene celato da un motivo puramente secondario, non menzognero ma piuttosto irrilevante, ovvero la sicurezza del dispositivo.Non mi addentro nella solita diatriba iOS-Android, preferisco rimanere sul tema e sono convinto che ogni azienda che fornisca un servizio non di primaria importanza (si vive anche senza i cartoni sulla Fox) sia libera di decidere le proprie regole (purché seguano la legge) fintanto che la concorrenza ci consenta di scegliere l'azienda con le regole per noi più convenienti.
    • Eppol scrive:
      Re: Tutto ad ogni costo
      - Scritto da: Redpill
      Sempre a lamentarsi dei limiti imposti. Ma in
      questo caso, come scritto anche nell'articolo,
      nessuno ci obbliga a sottoscrivere il contratto
      con Sky. Il motivo è ovviamente legato al fatto
      che il XXXXXXXXX dell'iPad/iphone permetterebbe
      l'uscita video che renderebbe potenzialmente
      condivisibile il proprio contratto con un amico,
      sicuramente felice di vedere le trasmissioni
      sulla propria tv senza neanche un impianto
      d'antenna. Quanti sono in Italia con un contratto
      sky e nessun tablet? Immagino tanti, ed
      altrettanto disposti a "regalare" questa
      possibilità a chi ne possiede uno. Da qui il
      limite che viene celato da un motivo puramente
      secondario, non menzognero ma piuttosto
      irrilevante, ovvero la sicurezza del
      dispositivo.

      Non mi addentro nella solita diatriba
      iOS-Android, preferisco rimanere sul tema e sono
      convinto che ogni azienda che fornisca un
      servizio non di primaria importanza (si vive
      anche senza i cartoni sulla Fox) sia libera di
      decidere le proprie regole (purché seguano la
      legge) fintanto che la concorrenza ci consenta di
      scegliere l'azienda con le regole per noi più
      convenienti.QUOTO IN PIENO.hai centrato la questione.:)
      • styx scrive:
        Re: Tutto ad ogni costo
        - Scritto da: Eppol

        Non mi addentro nella solita diatriba

        iOS-Android, preferisco rimanere sul tema e sono

        convinto che ogni azienda che fornisca un

        servizio non di primaria importanza (si vive

        anche senza i cartoni sulla Fox) sia libera di

        decidere le proprie regole (purché seguano la

        legge) fintanto che la <s
        concorrenza </s
        ci consenta
        di

        scegliere l'azienda con le regole per noi più

        convenienti.

        QUOTO IN PIENO.
        hai centrato la questione.
        :)Ma che quoti in pieno?? Sky non ha ALCUNA concorrenza nel suo settore... anzi e' un monopolista molto aggressivo e col passato molto torbido..
        • Redpill scrive:
          Re: Tutto ad ogni costo
          - Scritto da: styx
          - Scritto da: Eppol



          Non mi addentro nella solita diatriba


          iOS-Android, preferisco rimanere sul
          tema e
          sono


          convinto che ogni azienda che fornisca
          un


          servizio non di primaria importanza (si
          vive


          anche senza i cartoni sulla Fox) sia
          libera
          di


          decidere le proprie regole (purché
          seguano
          la


          legge) fintanto che la <s

          concorrenza </s
          ci
          consenta

          di


          scegliere l'azienda con le regole per
          noi
          più


          convenienti.



          QUOTO IN PIENO.

          hai centrato la questione.

          :)
          Ma che quoti in pieno?? Sky non ha ALCUNA
          concorrenza nel suo settore... anzi e' un
          monopolista molto aggressivo e col passato molto
          torbido..Mediaset premium ti mostra bene o male le stesse serie tv sul digitale terrestre e te le fa vedere anche su iPad. Non ho ne Sky ne Mediaset Premium ma non mi sembra che le trasmissioni Tv siano in capo ad un'unica azienda, senza contare la RAI e senza contare le sempre più numerose web tv.
    • gerry scrive:
      Re: Tutto ad ogni costo
      - Scritto da: Redpill
      Non mi addentro nella solita diatriba
      iOS-Android, preferisco rimanere sul tema e sono
      convinto che ogni azienda che fornisca un
      servizio non di primaria importanza Il tuo discorso è anche condivisibile, ma allora bisogna stabilire dei paletti su cosa sia primario e cosa no.Nel bene o nel male andiamo sempre più verso un mondo dove i device software saranno sempre più diffusi.Se fra qualche anno si diffondono le auto elettriche, e te le vendono con un software che permette solo certi tipi di ricarica come reagisci?Puoi ancora dire "se non ti piace, compra un'altra auto?"Perché io da utente me le devo domandare, se oggi mi vendono una stampante che funziona solo con certe cartucce, perché domani non dovrebbero vendermi una lavatrice che funziona solo con certi detersivi?Magari diranno che se uso un detersivo non approvato dalla casa costruttrice, infrango la garanzia. Poi mi dicono che nessuno mi obbliga a comprare quella lavatrice, posso sempre cambiare lavatrice oppure lavare a mano. Questo sarebbe giusto?
      • shevathas scrive:
        Re: Tutto ad ogni costo

        Magari diranno che se uso un detersivo non
        approvato dalla casa costruttrice, infrango la
        garanzia. Poi mi dicono che nessuno mi obbliga a
        comprare quella lavatrice, posso sempre cambiare
        lavatrice oppure lavare a mano. Questo sarebbe
        giusto?può essere giusto, supponi che la lavatrice abbia particolari guarnizioni che si sfaldano a contatto con sostanze contenute in certi detersivi. Tanto per fare un esempio nel manuale d'uso e d'assistenza di tutti i diesel che ti vendono c'è scritto chiaramente che puoi usare, pena la perdita della garanzia, solo il gasolio che rispetta le specifiche UNI EN 590. L'uso di qualsiasi altro combustibile, dal gasolio per riscaldamento alle miscele fai da te con l'olio di colza invalida la garanzia.L'importante è che te lo dicano prima dell'acquisto e che tu possa fare una scelta consapevole valutando se conviene acquistare con quelle limitazioni o rinunciare.
        • Izio01 scrive:
          Re: Tutto ad ogni costo
          - Scritto da: shevathas

          Magari diranno che se uso un detersivo non

          approvato dalla casa costruttrice, infrango
          la

          garanzia. Poi mi dicono che nessuno mi
          obbliga
          a

          comprare quella lavatrice, posso sempre
          cambiare

          lavatrice oppure lavare a mano. Questo
          sarebbe

          giusto?

          può essere giusto, supponi che la lavatrice abbia
          particolari guarnizioni che si sfaldano a
          contatto con sostanze contenute in certi
          detersivi. Tanto per fare un esempio nel manuale
          d'uso e d'assistenza di tutti i diesel che ti
          vendono c'è scritto chiaramente che puoi usare,
          pena la perdita della garanzia, solo il gasolio
          che rispetta le specifiche UNI EN 590. L'uso di
          qualsiasi altro combustibile, dal gasolio per
          riscaldamento alle miscele fai da te con l'olio
          di colza invalida la
          garanzia.

          L'importante è che te lo dicano prima
          dell'acquisto e che tu possa fare una scelta
          consapevole valutando se conviene acquistare con
          quelle limitazioni o
          rinunciare.Non sono del tutto d'accordo. Non è che in un contratto ci si possa ficcare qualsiasi cosa, e secondo me inserire limitazioni artificiose al fine di limitare la concorrenza sul mercato dei prodotti di consumo o sui ricambio violerebbe lo spirito (non so la lettera, non me ne intendo) delle leggi antitrust.Già adesso vedo una pericolosa deriva verso il: "In un'EULA tutto è permesso, nessuno ti obbliga ad acquistare". Contando anche le EULA automodificanti unilateralmente, come quella di Steam, il consumatore rischia di trovarsi trombato. Chiarisco meglio l'esempio: Steam ha di recente vietato la class action; se vuoi continuare ad usare il servizio devi accettare le nuove regole. Se invece non voglio, nessuno mi obbliga, giusto? Peccato che così io perda la possibilità di usare 70+ giochi regolarmente acquistati negli ultimi anni.Questo non pone a rischio la mia vita, è vero, ma mi piacerebbe che ci fosse un po' di tutela anche nei confronti degli utenti paganti, e non solo dei detentori del copyright, i cui interessi ad oggi sembrano avere quasi sempre la precedenza, quando si legifera.
          • shevathas scrive:
            Re: Tutto ad ogni costo

            Non sono del tutto d'accordo. Non è che in un
            contratto ci si possa ficcare qualsiasi cosa, e
            secondo me inserire limitazioni artificiose al
            fine di limitare la concorrenza sul mercato dei
            prodotti di consumo o sui ricambio violerebbe lo
            spirito (non so la lettera, non me ne intendo)
            delle leggi
            antitrust.no, il fatto è che il produttore ha un monopolio naturale sul suo prodotto, e l'antitrust non entra se il prodotto non ha la quasi totalità delle quote di mercato. La apple con gli iCosi può fare quello che vuole perché non è l'unico produttore di tablet e neppure ha il 95% del mercato di questi ultimi.
            Già adesso vedo una pericolosa deriva verso il:
            "In un'EULA tutto è permesso, nessuno ti obbliga
            ad acquistare". Contando anche le EULA
            automodificanti unilateralmente, come quella di
            Steam, il consumatore rischia di trovarsi
            trombato. Chiarisco meglio l'esempio: Steam ha di
            recente vietato la class action; se vuoi
            continuare ad usare il servizio devi accettare le
            nuove regole. teoricamente uno nell'EULA può scrivere quello che gli pare, ma rimane limitato dal codice civile: non può impedirti di esercitare un tuo diritto quale quello di citare, anche in concorso con altri, l'azienda per danni se ritieni di essere stato danneggiato. Idem per le eula automodificanti. Credo, ma non ne son sicuro, che in caso di modifiche unilaterali al contratto l'altra parte abbia il diritto di recedere senza alcun onere di reXXXXX.
            Se invece non voglio, nessuno mi
            obbliga, giusto? Peccato che così io perda la
            possibilità di usare 70+ giochi regolarmente
            acquistati negli ultimi
            anni.bisognerebbe vedere bene gli accordi di licenza. Se tu hai acquistato una licenza per un tempo illimitato per i giochi di steam allora la ditta non può, a meno di risarcirti i danni, revocartela.
          • gerry scrive:
            Re: Tutto ad ogni costo
            - Scritto da: shevathas
            Credo, ma non ne son sicuro, che
            in caso di modifiche unilaterali al contratto
            l'altra parte abbia il diritto di recedere senza
            alcun onere di
            reXXXXX.Vale per le forniture di servizi, come il conto corrente o l'ADSL. Se non sei d'accordo risoluzione del contratto e cessazione del servizio.Non avrebbe semso proporre una cosa del genere per uno store on-line di prodotti digitali come Steam (o qualsiasi altro store, per esempio qualcuno che vende mp3)Sei libero di andartene... lasciando tutti i prodotti che hai "comperato" fino ad oggi. Sarebbe una cosa al limite della truffa. In pratica nessuno potrebbe andarsene.
          • shevathas scrive:
            Re: Tutto ad ogni costo

            Vale per le forniture di servizi, come il conto
            corrente o l'ADSL. Se non sei d'accordo
            risoluzione del contratto e cessazione del
            servizio.

            Non avrebbe semso proporre una cosa del genere
            per uno store on-line di prodotti digitali come
            Steam (o qualsiasi altro store, per esempio
            qualcuno che vende
            mp3)
            dipende da cosa ti vende. Se ti vende il "servizio" di giocare al gioco o ascoltare la canzone siamo allo stesso livello del conto corrente o dell'adsl.
            Sei libero di andartene... lasciando tutti i
            prodotti che hai "comperato" fino ad oggi.
            Sarebbe una cosa al limite della truffa. In
            pratica nessuno potrebbe
            andarsene.in tal caso il cliente dovrebbe essere risarcito dalla parte che varia unilateralmente il contratto.
        • gerry scrive:
          Re: Tutto ad ogni costo
          - Scritto da: shevathas
          può essere giusto, supponi che la lavatrice abbia
          particolari guarnizioni che si sfaldano a
          contatto con sostanze contenute in certi
          detersivi. Sì, ma io non sto parlando di questo, sto parlando di produttori che ti impediscono di utilizzare prodotti non certificati.Guarda, l'esempio principe sono i produttori di stampanti, che tentano ogni giorno di affossare il mercato delle cartucce compatibili.Se venissero solo a dire "usi una compatibile? Addio garanzia", sarebbe più che corretto. Io mi voglio prendere il rischio, io ne pago le conseguenze.Ma da lì a mettere delle protezioni hardware/software o citare in giudizio chi produce compatibili ci passa un abisso. Se fosse solo per la garanzia, non si lamenterebbe nessuno (oddio, forse il codacons riuscirebbe a lamentarsi anche di questo :D)
      • Redpill scrive:
        Re: Tutto ad ogni costo
        Quando tu hai sottoscritto il contratto Sky c'era scritto che avevi diritto ad usufruire del servizio televisivo su supporti diversi dal televisore (o da eventuali decider/computer collegabili all'impianto)?C'era scritto che avevi diritto a SkyGo? Se ti hanno tolto qualcosa che tu hai di diritto ottenuto con un contratto è una cosa, ma se in seguito al contratto ti danno la possibilità di aggiungere altri servizi, purché rispetti le loro condizioni è tutt'altra.
    • Andreabont scrive:
      Re: Tutto ad ogni costo
      Hanno tutto il diritto legale, ma nessun diritto morale. L'unica arma in difesa dei clienti è il triste ma necessario "boicottaggio indiretto", ovvero, in parole povere, il servizio non mi piace quindi non lo uso.Ma ormai la libertà è una idea sempre più dimenticata. Oggigiorno facciamo addirittura a gara a chi è più ammanettato e spiato (vedi alcuni cellulari e social network).Finché dura certe aziende non si lasceranno mai scappare la gallina dalle uova d'oro, o forse dovrei dire LE galline...
  • Giancarlo Piccinini scrive:
    SKY non lo userò mai 50 Euro mese
    Chi se ne frega io SKY non lo userò mai 50 Euro mese per la tv TROPPI TROPPI
  • lindo scrive:
    anche Android è chiuso, DITELO
    come da oggetto..con iOS si fa il XXXXXXXXX, con Android si "cucina la ROM" (o come lo chiamano adesso i nerd, non so), sta di fatto che si tratta di due sistemi chiusi e se li tocchi (libertà tua) lo fai "a tuo rischio e pericolo"... il caso dell'articolo, ad esempio
    • Sgabbio scrive:
      Re: anche Android è chiuso, DITELO
      - Scritto da: lindo
      come da oggetto..
      con iOS si fa il XXXXXXXXX, con Android si
      "cucina la ROM" (o come lo chiamano adesso i
      nerd, non so), sta di fatto che si tratta di due
      sistemi chiusi e se li tocchi (libertà tua) lo
      fai "a tuo rischio e pericolo"... il caso
      dell'articolo, ad
      esempioAndoird non è chiuso.
    • guest scrive:
      Re: anche Android è chiuso, DITELO
      - Scritto da: lindo
      come da oggetto..
      con iOS si fa il XXXXXXXXX, con Android si
      "cucina la ROM" (o come lo chiamano adesso i
      nerd, non so), sta di fatto che si tratta di due
      sistemi chiusi e se li tocchi (libertà tua) lo
      fai "a tuo rischio e pericolo"... il caso
      dell'articolo, ad
      esempioma secondo te, il JB ed il root di android sono la stessa cosa? col JB non fai altro che eliminare le castrazioni imposte dalla apple, nulla di più, non puoi implementare nuove funzioni ed aggiungerle al sistema, e giusto per ricordarlo non si perde la garanzia facendo il root, la licenza di android consente che possa essere installata una diversa versione dello stesso sistema operativo, e non credo che ai costruttori convenga andare in causa per una violazione delle licenze di android, l'unico modo per perdere la garanzia è firmare la rinuncia alla stessa, come proponeva un po di tempo fa htc che in cambio del tool per sbloccare il bootloader dovevi firmare la rinuncia alla garanzia
      • lindo scrive:
        Re: anche Android è chiuso, DITELO
        - Scritto da: guest
        - Scritto da: lindo

        come da oggetto..

        con iOS si fa il XXXXXXXXX, con Android si

        "cucina la ROM" (o come lo chiamano adesso i

        nerd, non so), sta di fatto che si tratta di
        due

        sistemi chiusi e se li tocchi (libertà tua)
        lo

        fai "a tuo rischio e pericolo"... il caso

        dell'articolo, ad

        esempio

        ma secondo te, il JB ed il root di android sono
        la stessa cosa? col JB non fai altro che
        eliminare le castrazioni imposte dalla apple,
        nulla di più, non puoi implementare nuove
        funzioni ed aggiungerle al sistema,mi spieghi la differenza concettuale e pratica tra "togliere delle limitazioni" e "aggiungere nuove funzioni? e giusto per
        ricordarlo non si perde la garanzia facendo il
        root, la licenza di android consente che possa
        essere installata una diversa versione dello
        stesso sistema operativo, e non credo che ai
        costruttori convenga andare in causa per una
        violazione delle licenze di androidquindi tu dici che se fai il root di un samsung galaxy non perdi la garanzia?non ne sono certo...
        • guest scrive:
          Re: anche Android è chiuso, DITELO
          - Scritto da: lindo
          mi spieghi la differenza concettuale e pratica
          tra "togliere delle limitazioni" e "aggiungere
          nuove
          funzioni?col JB togli le limitazioni ad esempio al BTcol root puoi installare una aggiunta al sistema che ti consente il backup dell'intero filesystem


          e giusto per

          ricordarlo non si perde la garanzia facendo
          il

          root, la licenza di android consente che
          possa

          essere installata una diversa versione dello

          stesso sistema operativo, e non credo che ai

          costruttori convenga andare in causa per una

          violazione delle licenze di android

          quindi tu dici che se fai il root di un samsung
          galaxy non perdi la
          garanzia?
          non ne sono certo...le licenze di android sono apache like, povera l'azienda che andrà contro questo tipo di licenze, ti ricordo che il potere di queste licenze riesce a smuovere e zittire perfino oracle negli usa, figuriamoci samsung che non è esattamente benvista
          • Sono Uguali scrive:
            Re: anche Android è chiuso, DITELO

            col JB togli le limitazioni ad esempio al BT
            col root puoi installare una aggiunta al sistema che ti consente il backup
            dell'intero filesystemCon il JB se installo IFILE faccio la stessa identica cosa:aggiungo al sistema una funzione che mi da la possibilita' di vedere e modificare tutto il file system,con pkg backup faccio proprio quello che dici tu:aggiungo al sistema la funzione di backup e salvataggio di tutto il file system.Io non vedo differenze.
          • guest scrive:
            Re: anche Android è chiuso, DITELO
            è una app esterna, un programma non integrato nel sistema, non c'entra nulla che con ifile visualizzi il filesystem
          • Sono Uguali scrive:
            Re: anche Android è chiuso, DITELO
            Se la metti così col jb senza installare NULLA semplicemente facendo il jb sblocco 2 funzioni integrate nel sistema:bluetooth e thetering wi-fiRipeto a me sembra proprio che facciano la stessa identica cosa.
          • Sono Uguali scrive:
            Re: anche Android è chiuso, DITELO
            Grazie al jb sono entrato nel file system del mio iphone e cambiando una valore in una stringa ho sbloccato UNA FUNZIONE INTEGRATA NEL SISTEMA ma nascosta da apple per costringerti a comprare sullo store app che la stessa cosa:la possibilita' di scattare foto in modalita' panoramica.A me sembra proprio quello che dici tu.
    • Open Source scrive:
      Re: anche Android è chiuso, DITELO
      <b
      Android Source Code </b
      http://source.android.com <b
      CyanogenMod </b
      http://www.cyanogenmod.com
  • prova123 scrive:
    Semplice risposta
    Ma da quando il diritto a smanettare i propri device è stato limitato? E da chi? Da quando c'è gente disposta a pagare per non poterlo fare. Contenti loro? :D
  • Fulmy(nato) scrive:
    Re: Controcorrente
    - Scritto da: Massimo Bianchi
    Provate a spostare le dispute sulla legalità o
    meno del XXXXXXXXXing, del modding e di tutto il
    resto sulla
    LAVATRICE.

    Vi sognereste di modificare la programmazione
    della lavatrice ?

    E' un device. Una appliance, tecnicamente
    parlando, esattamente come la maggior parte degli
    smartphone.

    Andate a ritoccare manualmente i settaggi della
    centralina dell'automobile?
    E' un device. E' programmabile.l'auto non fa testo, dato che per circolare su strada pubblica l'auto deve essere conforme alle prescrizioni del Codice della Strada, che tra le altre cose vieta anche le modifiche alle caratteristiche del veicolo, pena la perdita dell'omologazione.
    • Massimo Bianchi scrive:
      Re: Controcorrente
      Per circolare l'auto deve essere omologata.Se non lo sai, anche per connettere le centrali telefoniche (penso ai centralini asterix che ognuno potrebbe costuirsi in casa) e gli apparati, tali devono essere omologati ed installati da personale qualificato.L'auto, sotto questo punto vi sta, è paragonabile al 100% per la discussione in oggetto.
  • Skywalker scrive:
    Re: Controcorrente
    - Scritto da: Massimo Bianchi
    Premetto che sono del genere informatico[...]
    Vi sognereste di modificare la programmazione
    della lavatrice
    ?Perché, come premetti sei un informatico. Se fossi un microelettronico eccome se ci giocheresti... :-)Tra l'altro non credere: sulle lavatrici è anche peggio che sull'iPhone: codici di acXXXXX, informazioni, firmware sono custoditi con una gelosia che al confronto Apple è un groviera... :-)
    E' un device. Una appliance, tecnicamente
    parlando, esattamente come la maggior parte degli
    smartphone.Smartphone=telefono programmabile (puoi installarci programmi).Direi che, no, uno smartphone non è una appliance. Forse lo è un telefono base da 30 Euro. Sicuramente non lo è uno Smartphone, che per definizione nasce con possibilità di riempirlo secondo necessità e gusti.
    Andate a ritoccare manualmente i settaggi della
    centralina dell'automobile
    ?
    E' un device. E' programmabile.Ed infatti non c'è elettrauto che non abbia rimappato la centralina della propria auto e di qualche amico. Non tu, che sei un informatico. Ma periti elettronici e non a go go.
    Dopotutto, cosa devo dimostrare
    ?Non devi dimostrare nulla. Io non modifico una cosa solo per il gusto di farlo (una volte anche, ma avevo 16 anni e tanto tempo libero...), ma perché capisco che avrei bisogno mi facesse qualcosa che non fa ed intuisco che l'hardware lo farebbe ma manca il software che glielo fa fare. E non infrequentemente, andando a curiosare nel software già installato, scopro che in realtà c'è anche il software che glielo fa fare, ma di default è disabilitato.Una lavatrice praticamente sempre fa quello che mi aspetto faccia e dall'hardware difficilmente si riesce a spremere più di quanto non abbia già fatto il produttore. Ecco perché non mi ci sono messo a provare a riprogrammarla. Per il resto, ho messo mano a quasi tutto nella mia vita...
    • Massimo Bianchi scrive:
      Re: Controcorrente
      Prova a veder che tipologia di chip montano le attuali lavatrici.Scopriresti che alcune marche usano chip di mercato "depotenziati" o under-clockati, per abbassare il bus e renderlo compatibile con il resto della circuiteria usata.Non cerco "flame", cerco solo di far riflettere.Chi sa mettere le mani sugli apparati lo faccia, con conoscenza di pro e contro. Tecnicamente, per quello che serve alla maggior parte degli utenti, un telefono di 3 anni fa è ancora più che sufficiente.Ma ci sono le persone che sottostimano la complessità degli apparati.Uno telefono da 30eur dioggi ha più potenza di calcolo dei chip Z80 che hanno portato gli uomini sulla luna.Ma allora l'asticella delle necessità era bassa. Non era necessario vedere skygo sul cellulare o tablet che sia.Dal mio punto di vista è un sacrosanto diritto che Sky/Samsung/Apple diano le loro indicazioni e limitazioni. Poi, se uno sa eseguire il XXXXXXXXXing (seguendo una procedura scritta da veri esperti), sarà anche capace di seguire una seconda procedura per vedere Skygo (seguendo una procedura scritta da veri esperti).Quando ho premesso che sono un informatico non è per vantarmi o sminuire altri, tutti i miei rispetti a periti ed anche a chi ha fatto altri studi e si diletta con l'elettronica e l'elettricità, e la padroneggia sicuramente meglio di me. La mia premessa voleva far capire che ci sono sempre due punti di vista, e da persona del mestiere posso anche comprendere le ragioni delle limitazioni imposte.Copyright. Proprietà intellettuale.Se tu lavorassi giorno e notte per inventare qualcosa, e poi questa venisse scopiazzata, gratuitamente, levandoti il pane, come ci rimarresti ? Non vorresti proteggere il tuo lavoro e la tua fonte di sostentamento ?Non che Apple/Samsung/Sky muoiano di fame, ovviamente, ma dove sta il confine ?Un articolo come questo dovrebbe far riflettere sulla tecnologia, sull'approccio alla stessa, sulle scelte consapevoli o inconsapevoli che facciamo quando comperiamo un oggetto.Leggermente fuori tema..... avete mai pensato alle crociate che si trovano in rete, sul "non mangiare la nutella perchè la nestlè sfrutta i bambini" o "non comprare questi palloni fatti a mano in cina da bambini sottopagati" ?Quanta elettronica è prodotta allo stesso modo, e scandali in tal senso ce ne sono stati parecchi anche in epoche recenti ?Skygo è molto interessante come filosofia: paghi già l'abbonamento, hai modo di sfruttarlo anche sul tablet/smartphone.Qualcuno ricorda le polemiche ci sono state anni fa, perchè ogni cellulare con il DVBH ed ormai tutti gli smartphone possono essere paragonati a televisori, e perciò lo stato italiano pretende il pagamento del canone ?L'autore dell'articolo chiude elegantemente, ponendo l'accento sul fatto che sarebbe basta una comunicazione diversa, più vicina all'utente finale ed alla mentalità cliente.Quale è il modo, elegante e fine allo stesso modo, di ricordare che ciascuno di noi con l'informatica si sente "sò tutto io" perchè ha letto 10 procedure su un sito ?
      • Sgabbio scrive:
        Re: Controcorrente
        il copyright e le proprietà intelletuali, nello stato attuale sono una piaga contro l'umanità, peggiore della pedofilia.
  • Gianfranco scrive:
    Evviva i crackers
    L'articolo è stupendo perchè racchiude la parte finale su skygo facendo forse capire che la devono smettere con queste app certificate. Non a caso la procedura più laboriosa e "stupida" è proprio quella della Apple che ha la presunzione di controllarne la qualità secondo criteri di indubbia validità a mio avviso. Ci sono molte app non ufficiali che sono molto valide. Così come esiste l'app ufficiale esiste l'app che ha bypassato la logica monetaria della Apple. Che male c'è a dire all'utente "guarda che l'app che stai per scaricare non è quella ufficiale? Scaricando questa app puoi incorrere in sansioni?" Dare sempre la scelta al cliente e renderlo responsabile. No l'importante è ammaestrare la pecora. E' grazie ad un cracker smanettone abbiamo il XXXXXXXXX fatto in molti casi a guadagno zero. Si preoccupano che la loro presunta qualità possa essere minata da nerd più in gamba che lo fanno per puro divertimento? Si preoccupano di non fare più cassa? Ma è meglio pubblicarla che perdere sviluppatori penseranno. Il XXXXXXXXX la trovo una cosa "stupida". Pagare a peso d'oro una cosa per il gusto di averla o di esibirla e poi personalizzarla a proprio vantaggio. C'è un pò di perversione in questo. Esistono alternative valide per gli smanettoni. Una delle regole del lusso è l'apprezzanto del valore in sè non di una sua trasformazione. Di conseguenza iPad è perciò "alta moda" un oggetto da indossare e basta. Dovrebbero abbolire l'abbonamento o queste app certificate e dare libero spazio al programmatore. Non mi venite a dire che mantenere un servizio per sviluppatori costa alla apple perchè sappiamo tutti che i programmatori servono oggi come oggi come il pane e averne di più può portare solo più soldi e maggiori vendite dei dispositivi contando poi la percentuale su ogni app venduta. Non a caso il pizzo dell'app store è del 30% su una cifra che va dai 70 - 160 milioni di dollari. Per me è un pizzo per altri no. Comunque se oggi i programmatori Apple reggono ancora non è di certo per l'App store ma per sistemi alternativi come AdWhirl che grazie ai loro banner ti permettono di intascare direttamente i soldi senza passare dallo Store.
    • Dodge scrive:
      Re: Evviva i crackers
      - Scritto da: Gianfranco
      Non a caso il
      pizzo dell'app store è del 30% su una cifra che
      va dai 70 - 160 milioni di dollari. Per me è un
      pizzo per altri no. Comunque se oggi i
      programmatori Apple reggono ancora non è di certo
      per l'App store ma per sistemi alternativi come
      AdWhirl che grazie ai loro banner ti permettono
      di intascare direttamente i soldi senza passare
      dallo
      Store.Apple fornisce lo spazio internet, la piattaforma di distribuzione, la piattaforma per i pagamenti, SDK, XCode e pubblicità per le app.Prova a fare tutto questo da te e vedi se ti costa più o meno del 30% del totale della tua app.Apple ha staccato assegni agli sviluppatori per almeno 2 miliardi di dollari. Fai tu.
      • eh si scrive:
        Re: Evviva i crackers

        Prova a fare tutto questo da te e vedi se ti costa più o meno del 30% del
        totale della tua app.Vero,piccolo problema Apple vuole un pizzo da 99 dollari/anno prima ancora che io inizi a sviluppare e senza sapere se la mia app raggiungera' mai lo store
        Apple ha staccato assegni agli sviluppatori per almeno 2 miliardi di
        dollari. Fai tu.E quanti ne ha guadagnati grazie AL LAVORO ALTRUI? E quanti ne avrebbe spesi a svilupparsi da sola tutte le app dello store? Giusto per chiarire che la Apple non e' Babbo Natale.
        • Dodge scrive:
          Re: Evviva i crackers
          - Scritto da: eh si

          Prova a fare tutto questo da te e vedi se ti
          costa più o meno del 30% del
          totale della tua
          app.

          Vero,piccolo problema Apple vuole un pizzo da 99
          dollari/anno prima ancora che io inizi a
          sviluppare e senza sapere se la mia app
          raggiungera' mai lo
          storeTotalmente falso.Puoi sviluppare quello che ti pare senza pagare nulla.Vai sul sito, ti registri (gratis).Da AppStore scarichi XCode (gratis).Inizi a sviluppare (gratis).Perché vuoi dare informazioni false?Ignoranza o qualche motivo perverso???


          Apple ha staccato assegni agli sviluppatori
          per almeno 2 miliardi di
          dollari. Fai
          tu.

          E quanti ne ha guadagnati grazie AL LAVORO
          ALTRUI?Sei bravo con i conti?Se 2mld è il 70%, quanto è il 100%?Da quello, calcoli il 30% e hai il fatturato.Trovato il fatturato, ipotizza tu un costo di tutta l'infrastruttura.Poi togli il solito 30-50% di tasse e hai il guadagno di Apple.
          E quanti ne avrebbe spesi a svilupparsi
          da sola tutte le app dello store?Altra XXXXXXX, scritta da un c@jasda.E' come se mi chiedessi quanto ha guadagnato Microsoft dall'esistenza di Adobe.
          • eh si scrive:
            Re: Evviva i crackers
            http://www.devapp.it/wordpress/acquistiamo-la-nostra-licenza-developer.htmlSenza registrazione alla apple developer DEL COSTO DI 99 DOLLARI l'applicazione da TE realizzata non la puoi provare nemmeno SU UN TELEFONO DI TUA PROPRIETA' e tantomeno pubblicarla sullo store,vedi tu chi da informazioni false!
          • Dodge scrive:
            Re: Evviva i crackers
            - Scritto da: eh si
            http://www.devapp.it/wordpress/acquistiamo-la-nost

            Senza registrazione alla apple developer DEL
            COSTO DI 99 DOLLARI l'applicazione da TE
            realizzata non la puoi provare nemmeno SU UN
            TELEFONO DI TUA PROPRIETA' e tantomeno
            pubblicarla sullo store,vedi tu chi da
            informazioni
            false!Puoi sviluppare ed utilizzare il simulatore presente su computer.Non puoi provare su iPhone/iPad, ma è cosa ben diversa dal non poter sviluppare.Dai, hai detto una XXXXXXX. Ammettilo e finisce lì.Se hai già completato il lavoro sul codice e sei in fase di test, puoi anche spendere 99 dollari. Sono una goccia nel mare, per uno sviluppatore effettivamente intenzionato a far fruttare il proprio lavoro.Se invece ti basta fare qualche prova. Ti fermi lì, sul simulatore.Non vedo problemi di sorta.Tra l'altro, se fosse possibile installare programmi fatti in casa senza passare da AppStore, l'utilità stessa di AppStore verrebbe meno.E con essa la sua intrinseca sicurezza.
          • Gianfranco scrive:
            Re: Evviva i crackers
            E' incredibile Dodge come insisti a difendere una cosa che è in realtà un pizzo legalizzato. Simulatore come test? Beh si vede che non hai programmato neanche una view. Sai benissimo o no che neanche con l'accelerometro puoi usare il simulatore? Tutti ti danno la possibilita di un simulatore di test questo non è una novità ma è un sistema che non capisco che aiuta solo determinate cerchie di sviluppatori quelle grosse non i piccoli sviluppatori se non rari casi. Se poi preferisci perpetrare un sistema gel genere contento tè. Ma ricorda a loro conviene avere sempre più programmatori che avere un controllo della qualità come dicono altrimenti mi devi spiegare perchè le app ufficiali soffrono di problemi importanti come crash e consumo della memoria. Non parlo di Apple ma anche di Google e MS. Alternative open source non ci sono. Quindi pur potendo non scegliere cosa si fà? Si costruisce un app in Jquery? PhoneGap? Vanno bene solo per applicazioni base. Non lo so ma mi sembra una politica scorretta. Fai un app e ti va bene se la tua app supera almeno le 50 unità di vendita altrimenti non copri nenache il costo dell'abbonamento.
          • Doctor scrive:
            Re: Evviva i crackers
            - Scritto da: Gianfranco
            E' incredibile Dodge come insisti a difendere una
            cosa che è in realtà un pizzo legalizzato.
            Simulatore come test? Beh si vede che non hai
            programmato neanche una view. Sai benissimo o no
            che neanche con l'accelerometro puoi usare il
            simulatore? Tutti ti danno la possibilita di un
            simulatore di test questo non è una novità ma è
            un sistema che non capisco che aiuta solo
            determinate cerchie di sviluppatori quelle grosse
            non i piccoli sviluppatori se non rari casi. Se
            poi preferisci perpetrare un sistema gel genere
            contento tè. Ma ricorda a loro conviene avere
            sempre più programmatori che avere un controllo
            della qualità come dicono altrimenti mi devi
            spiegare perchè le app ufficiali soffrono di
            problemi importanti come crash e consumo della
            memoria. Non parlo di Apple ma anche di Google e
            MS. Alternative open source non ci sono. Quindi
            pur potendo non scegliere cosa si fà? Si
            costruisce un app in Jquery? PhoneGap? Vanno bene
            solo per applicazioni base. Non lo so ma mi
            sembra una politica scorretta. Fai un app e ti va
            bene se la tua app supera almeno le 50 unità di
            vendita altrimenti non copri nenache il costo
            dell'abbonamento.Se non sei oltre le 50 unità, meglio se cambi mestiere.99 usd sono niente per uno sviluppatore.Se vuoi solo un passatempo, senza simulatore non hai grossi problemi.
          • Gianfranco scrive:
            Re: Evviva i crackers

            Se non sei oltre le 50 unità, meglio se cambi
            mestiere.
            99 usd sono niente per uno sviluppatore.
            Se vuoi solo un passatempo, senza simulatore non
            hai grossi
            problemi.Beh si vede che bazzichi poco sui forum degli Apple. Vatti a sentire le loro lamentele. Vagli a spiegare che ci sono persone che ragionano come te eappoggiano questo sistema abbassando il prezzo per alzare il rating. Vabbè è inutile. Mi levi una curiosità. Hai mai creato un App? Se si quale?
    • Eppol scrive:
      Re: Evviva i crackers

      Non a
      caso la procedura più laboriosa e "stupida" è
      proprio quella della Apple che ha la presunzione
      di controllarne la qualità secondo criteri di
      indubbia validità a mio avviso. Cosa c'entra con l'articolo. L'articolo parla di come Sky gestisce la sua clientela Mobilee da qui siamo fuori tema con l'articolo...
      No l'importante è
      ammaestrare la pecora. Perchè pecora? Io ho un iPad, non sono smanettone, so che esiste il XXXXXXXXX, ma perchè aprire un sistema sicuro (quindi controllato) se in questo trovo App gratis e a pagamento che accetto come sono?Vedo che quel che scarico funziona quasi nella totalità dei casi (a differenza dei compari che molto più spesso lamentano App che vanno male o non vanno).Questo non vuol dire Pecora, vuol dire "non pensare a dover smanettarci", è una gran comodità che pago volentieri.
      Si preoccupano che la loro
      presunta qualità possa essere minata da nerd più
      in gamba che lo fanno per puro divertimento? Si
      preoccupano di non fare più cassa? Direi che si preoccupano di avere un prodotto dove abbiano il totale controllo della sua sicurezza, il che significa ingabbiarlo, ma significa anche garantirne la funzionalità.
      Ma è meglio
      pubblicarla che perdere sviluppatori penseranno.
      Il XXXXXXXXX la trovo una cosa "stupida". Pagare
      a peso d'oro una cosa per il gusto di averla o di
      esibirla e poi personalizzarla a proprio
      vantaggio. C'è un pò di perversione in questo.Ops, anche il Samsung mi sembra che costi come l'iPhone... ed altri non ci vanno lontano.
      Una delle regole del lusso è l'apprezzanto del
      valore in sè non di una sua trasformazione. Di
      conseguenza iPad è perciò "alta moda" un oggetto
      da indossare e basta. ...mmmhh... un po' scomodo da indossare, meglio utilizzarlo nel modo per cui è stato progettato, fidati.
      Dovrebbero abbolire
      l'abbonamento o queste app certificate e dare
      libero spazio al programmatore. Dovrebbero "abbolire" ben altro. Comunque sia, la scelta di un dispositivo "bloccato" e di un dispositivo "sbloccato" c'è.Perchè accanirsi su chi te lo vende blindato?Una volta preso mi sembra che tu sappia (o meglio se t'informi dovresti sapere) cosa stai acquistando.
      • Gianfranco scrive:
        Re: Evviva i crackers

        e da qui siamo fuori tema con l'articolo...Scusa ma se ero fuori tema perchè mi hai risposto? Hai dato una risposta fuori tema? :)
  • gerry scrive:
    Re: Controcorrente
    - Scritto da: Massimo Bianchi
    Vi sognereste di modificare la programmazione
    della lavatrice
    ?Quando avrà un senso faranno anche quello. Invalidi la garanzia, morta lì.
    Andate a ritoccare manualmente i settaggi della
    centralina dell'automobile
    ?
    E' un device. E' programmabile.Bell'esempio che hai fatto, cerca "riprogrammare centralina" su Google. :D
    • iRoby scrive:
      Re: Controcorrente
      Ma infatti lui non si rende conto di ciò che ha scritto.Io sulle moto sono molto esperto e famoso per i lavori di diagnostica e rimappatura al banco.I veicoli di amici e clienti che passano dal mio garage prendono da 12 a 20cv recuperando valori aria benzina ai vari regimi e valori apertura gas con diagnostici professionali. E poi al computer ricalcolo la nuova mappa per le modifiche a scarico e aspirazione fatre.
      • Massimo Bianchi scrive:
        Re: Controcorrente
        Tu sulla moto sei esperto, e fai le elaborazioni, come le riprogrammazioni di EPROM ed EEPROM.Ma cosa dici a qualche amico/cliente, quando ci ha provato e la centralina non risponde più ?So benissimo quanti suggerimenti ed indicazioni ci sono in rete per fare il tuning (centraline, ferri da stiro, qualsiasi cosa abbia un chip), e google è solamente lo strumento che tutti conoscono.
        • iRoby scrive:
          Re: Controcorrente
          È quasi impossibile brickare le centraline automotive, la responsabilità sarebbe del produttore degli strumenti di programmazione che dovrebbe risarcirti. E comunque le rom di questi apparecchi sono fatte diversamente. La sezione firmware è aggiornabile solo dagli strumenti dei dealer e poi non serve quasi mai aggiornare la parte firmware, dato che a noi interessano solo le mappe volumetriche e di accensione, e qualche parametro di contorno.Così come non si può toccare la sezione allarme e immobilizzatore, e soprattutto quella di controllo ABS.
      • pippo scrive:
        Re: Controcorrente
        secondo me tu sei esperto solo a sparar XXXXXXX
      • pippo scrive:
        Re: Controcorrente
        ma scusate, quando uno è un XXXXX bisognerà pur dirglielo no?
      • pietro scrive:
        Re: Controcorrente
        - Scritto da: iRoby
        Ma infatti lui non si rende conto di ciò che ha
        scritto.
        Io sulle moto sono molto esperto e famoso per i
        lavori di diagnostica e rimappatura al
        banco.
        I veicoli di amici e clienti che passano dal mio
        garage prendono da 12 a 20cv recuperando valori
        aria benzina ai vari regimi e valori apertura gas
        con diagnostici professionali. E poi al computer
        ricalcolo la nuova mappa per le modifiche a
        scarico e aspirazione
        fatre.le mappature delle case produttrici sono ottimizzate per ridurre i consumi e l'inquinamento, (a norma di legge) certo poi si perde in CV, dopo la tua mappatura i consumi aumentano ma cosa sarà mai, con la benzina a 1,90 euro, e gli scarichi sono ancora a norma?
        • Izio01 scrive:
          Re: Controcorrente
          - Scritto da: pietro
          le mappature delle case produttrici sono
          ottimizzate per ridurre i consumi e
          l'inquinamento, (a norma di legge) certo poi si
          perde in CV, dopo la tua mappatura i consumi
          aumentano ma cosa sarà mai, con la benzina a 1,90
          euro, e gli scarichi sono ancora a
          norma?Se gli scarichi non sono a norma, non passa la revisione obbligatoria e la macchina non può circolare. Lo decide il codice della strada, non il benzinaio - vale a dire un'entità terza e privata, come Sky, il cui ruolo è fornirti un servizio a pagamento. Per me è una differenza non da poco.P.S. Un iCoso XXXXXXXXXato <b
          non </b
          inquina di più :-)
        • iRoby scrive:
          Re: Controcorrente
          Non è vero che i consumi aumentano. Molto spesso restano invariati o diminuiscono a veicolo guidato normalmente. Aumentano nel momento in cui chiedi al motore i cv in più che gli sono stati dati.Riguardo alle normative, il tuning è perfettamente legale se mantieni a 14,6:1 il rapporto aria benzina ai regimi usati in città e che sono quelli in cui lavora la sonda Lambda.Chiunque voglia variazioni di quel rapporto sa che il veicolo da quel momento andrà usato solo per competizioni.Ci siete veramente tanti ignoranti in giro che scrivete tanto per lo sport della critica a tutti i costi.
          • pietro scrive:
            Re: Controcorrente
            - Scritto da: iRoby
            Non è vero che i consumi aumentano. Molto spesso
            restano invariati o diminuiscono a veicolo
            guidato normalmente. Aumentano nel momento in cui
            chiedi al motore i cv in più che gli sono stati
            dati.
            Riguardo alle normative, il tuning è
            perfettamente legale se mantieni a 14,6:1 il
            rapporto aria benzina ai regimi usati in città e
            che sono quelli in cui lavora la sonda
            Lambda.

            Chiunque voglia variazioni di quel rapporto sa
            che il veicolo da quel momento andrà usato solo
            per
            competizioni.

            Ci siete veramente tanti ignoranti in giro che
            scrivete tanto per lo sport della critica a tutti
            i
            costi.OK tutto perfetto i consumi dminuiscono e l'auto inquina meno e tutto è legale. Allora quelli delle case automobilistiche sono scemi a vendere auto castrate quando invece potrebbero avere un vantaggio sui loro cometitor?
  • Free world scrive:
    OK, Niente SkyGo
    Ci perdono loro eh :)
  • utente scrive:
    ICOSI
    LA COLPA E' DELL'ACQUIRENTEperchè sa quando lo compra-che non può fare questo-non può fare quello-non può fare quell'altra cosaMa visto che tutti vogliono sentirsi fighi, essere alla moda, questo è il risultato dare da mangiare e far ingrassare ancor più i PORCI.AVETE COMPRATO gli ICOSI e Simili con blocchi vari etc etc. adesso non lamentatevi.Le multinazionali fanno quel che vogliono perchè sanno che Tutti o la maggior parte compra anche la XXXXX, basta che gli metti davanti la vocale i in sintesi IXXXXX, se qualcuno invece accende quel poco di neuroni rimasto e non compra vedi se le Miltinazionali fanno i comodi loro.Quindi adesso come dice ToTò .... ARRANGIATEVI, e si spera che la prossima volta siate più attenti..... cmq parole vane e date al vento.....
    • Claude Pavia scrive:
      Re: ICOSI
      Complimenti, sei riuscito perfettamente ad esprimere la mia opinione; purtroppo gli italiani, famoso popolo bue, non lo capirà mai.
    • a me sembra scrive:
      Re: ICOSI

      LA COLPA E' DELL'ACQUIRENTE
      perchè sa quando lo compra
      che non può fare questo
      non può fare quello
      non può fare quell'altra cosaNon sono del tutto d'accordo:-che il bluetooth funziona solo tra idevice non è scritto da nessuna parte e anche tanti siti quando fanno recensioni mettono il bluetooth come specifica del telefono.Che funziona solo tra idevice lo scopri DOPO averlo acquistato-Fino ad iOS 4 per attivare un iphone servivano OBBLIGATORIAMENTE itunes e una connessione internet non te lo diceva nessuno-Che il primo iphone non aveva manco il copiaincolla lo scoprivi solo DOPO averlo acquistatoTutte queste cose non te le dice ne la Apple,ne il negoziante e tantomeno sono indicate sulla confezione del prodotto.Ora o io ho un amico che ha gia acquistato il prodotto e queste limitazioni le vedo e decido di conseguenza oppure devo comprare praticamente a scatola chiusa fidandomi di recensioni varie trovate anche sul web recensioni spesso e volentieri prezzolate che si guardano bene dall'esporre i limiti dei loro prodottiDare la colpa solo all'acquirente è quantomeno scorretto.
      • aphex twin scrive:
        Re: ICOSI
        - Scritto da: a me sembra
        -Fino ad iOS 4 per attivare un iphone servivano
        OBBLIGATORIAMENTE itunes e una connessione
        internet non te lo diceva
        nessunoEppure bastava girare la scatola. E, se caso, lo attivavi in negozio.
        • panda rossa scrive:
          Re: ICOSI
          - Scritto da: aphex twin
          - Scritto da: a me sembra

          -Fino ad iOS 4 per attivare un iphone
          servivano

          OBBLIGATORIAMENTE itunes e una connessione

          internet non te lo diceva

          nessuno

          Eppure bastava girare la scatola. E, se caso, lo
          attivavi in
          negozio.E se magari volevo fare un regalo al cuggino, come lo attivavo in negozio?
    • a me sembra scrive:
      Re: ICOSI

      LA COLPA E' DELL'ACQUIRENTE
      perchè sa quando lo compra
      che non può fare questo
      non può fare quello
      non può fare quell'altra cosaNon sono del tutto d'accordo:-che il bluetooth funziona solo tra idevice non è scritto da nessuna parte e anche tanti siti quando fanno recensioni mettono il bluetooth come specifica del telefono.Che funziona solo tra idevice lo scopri DOPO averlo acquistato-Fino ad iOS 4 per attivare un iphone servivano OBBLIGATORIAMENTE itunes e una connessione internet non te lo diceva nessuno-Che il primo iphone non aveva manco il copiaincolla lo scoprivi solo DOPO averlo acquistatoTutte queste cose non te le dice ne la Apple,ne il negoziante e tantomeno sono indicate sulla confezione del prodotto.Ora o io ho un amico che ha gia acquistato il prodotto e queste limitazioni le vedo e decido di conseguenza oppure devo comprare praticamente a scatola chiusa fidandomi di recensioni varie trovate anche sul web recensioni spesso e volentieri prezzolate che si guardano bene dall'esporre i limiti dei loro prodottiDare la colpa solo all'acquirente è quantomeno scorretto.
    • aphex twin scrive:
      Re: ICOSI
      Ho comprato XXXXX HTC e XXXXX Mpman ma nessuno dei due prodotti aveva la i davanti.Mi hanno ingannato :D
  • gianni scrive:
    è sempre il solito discorso
    secondo me, a Sky o Apple non frega nulla se il dispositivo è Jail break. Sono i detentori dei diritti sui contenuti che fanno pressioni perchè non gradiscono la possibilità seppur remota che i loro contenuti possano essere copiati. E quindi, pena risoluzione degli accordi della distribuzione con Sky e pena la bocciatura di iPad come piattaform valida per lo streaming vengono fatte questo tipo di cose.
    • pietro scrive:
      Re: è sempre il solito discorso
      - Scritto da: gianni
      secondo me, a Sky o Apple non frega nulla se il
      dispositivo è Jail break. Sono i detentori dei
      diritti sui contenuti che fanno pressioni perchè
      non gradiscono la possibilità seppur remota che i
      loro contenuti possano essere copiati. E quindi,
      pena risoluzione degli accordi della
      distribuzione con Sky e pena la bocciatura di
      iPad come piattaform valida per lo streaming
      vengono fatte questo tipo di
      cose.il problema è esattamente quello, essendo i detentori dei diritti delle trasmissioni (li hanno pagati) non amano vedersele copiare.
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: è sempre il solito discorso

        il problema è esattamente quello, essendo i
        detentori dei diritti delle trasmissioni (li
        hanno pagati) non amano vedersele
        copiare.Peggio per loro.Oltre tutto, anche gli utenti hanno pagato, quindi i detentori dei diritti dovrebbero essere gli utenti. Altrimenti è una truffa.
        • pietro scrive:
          Re: è sempre il solito discorso
          - Scritto da: uno qualsiasi

          il problema è esattamente quello, essendo i

          detentori dei diritti delle trasmissioni (li

          hanno pagati) non amano vedersele

          copiare.

          Peggio per loro.
          Oltre tutto, anche gli utenti hanno pagato,
          quindi i detentori dei diritti dovrebbero essere
          gli utenti. Altrimenti è una
          truffa.c'è una piccola differenza, quando prendi un taxi paghi per la corsa non ti porti a casa l'auto alla fine, i costi per i diritti per un film sono enormemente più elevati rispetto ai costi richiesti agli utenti per la sola visione.Il peggio per loro non vale, c'è una legge e chi non la rispetta è soggetto a una punizione, peggio per lui.
          • krane scrive:
            Re: è sempre il solito discorso
            - Scritto da: pietro
            - Scritto da: uno qualsiasi


            il problema è esattamente quello,
            essendo
            i


            detentori dei diritti delle
            trasmissioni
            (li


            hanno pagati) non amano vedersele


            copiare.



            Peggio per loro.

            Oltre tutto, anche gli utenti hanno pagato,

            quindi i detentori dei diritti dovrebbero
            essere

            gli utenti. Altrimenti è una

            truffa.
            c'è una piccola differenza, quando prendi un taxi
            paghi per la corsa non ti porti a casa l'auto
            alla fine, i costi per i diritti per un film sono
            enormemente più elevati rispetto ai costi
            richiesti agli utenti per la sola
            visione.
            Il peggio per loro non vale, c'è una legge e chi
            non la rispetta è soggetto a una punizione,
            peggio per lui.E usiamo il principio di plurivision per il mulo, semplice...
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: è sempre il solito discorso

            c'è una piccola differenza, quando prendi un taxi
            paghi per la corsa non ti porti a casa l'auto
            alla fineMa se compro un'auto pretendo che sia mia.Se vado al cinema, non pretendo di portarmi via il film, ma se compro il disco il film è mio.
            Il peggio per loro non vale, c'è una legge e chi
            non la rispetta è soggetto a una punizione,
            peggio per
            lui.Se la legge non è applicabile in pratica, chi si affida a tale legge per sopravvivere soccombe.
          • panda rossa scrive:
            Re: è sempre il solito discorso
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Ma se compro un'auto pretendo che sia mia.E se con la tua auto mi accompagni alla stazione, nessun tassista (che sono delle belle carogne pure loro) si sognerebbe mai di darti del ladro.
  • luisromano scrive:
    Avere clienti pecore conviene...
    Avere clienti pecore conviene è Apple lo ha dimostrato: fai un mucchio di soldi restringendo il campo di servizi e riducendo, anche solo concettualmente, le scelte del cliente.Una valanga di disdette e il modo di far capire che questo trattamento ne è la ragione sarebbe il modo ideale per "disciplinare" l'azienda. Esistono alternative a sky.Il resto sono solo chiacchiere da fanboismo o pigrizia e incapacità di trovare alterantive-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 agosto 2012 11.45-----------------------------------------------------------
  • ruppolo scrive:
    Fuori dal giardino recintato
    Fuori dal giardino recintato c'è la libertà assoluta, ovvero l'anarchia. Tutti fanno quello che vogliono: gli utenti, gli hacker, gli sviluppatori di malware e Sky. O forse, egregio Mantellini, pensava "libertà per tutti -1"?Sappiamo fin troppo bene le ragioni per cui alcuni utenti eseguono il XXXXXXXXX sui loro dispositivi. Si tratta di utenti che hanno assimilato il concetto di libertà come "autorizzazione a XXXXXXX il prossimo". Bene, nel caso in questione ora apprendono il lato complementare della medaglia, "essere XXXXXXX". Ora hanno il quadro completo.
    • eh si scrive:
      Re: Fuori dal giardino recintato
      Io ho un iphone sbloccato da circa un anno e NON HO MAI XXXXXXX NESSUNO,NON HO MAI SCARICATO UN APP CRACCATA.Il XXXXXXXXX l'ho fatto per aggiungere funzioni ad un telefono che mi viene venduto a peso d'oro ma castrato nelle funzioni:bluetooth solo tra idevice,una penosa ricerca delle reti wi-fi disponibili,impossibilita' di cancellare gruppi di sms o mail.Tutte funzioni che ho aggiunto SENZA RUBARE NIENTE A NESSUNO E IN ALCUNI CASI PAGANDO PURE E QUINDI FACENDO "G-U-A-D-A-G-N-A-R-E LO SVILUPPATORE.
      • ruppolo scrive:
        Re: Fuori dal giardino recintato
        Le tue motivazioni sono come quelle di Sky.
        • axl scrive:
          Re: Fuori dal giardino recintato
          - Scritto da: ruppolo
          Le tue motivazioni sono come quelle di Sky.no dici stupidaggini e belle grosse... io ho appena preso un asus e non voglio che i miei dati viaggino in rete, per cui voglio installare un firewall.. ecco per installare un firewall ci vuole il root.. non c'è altro modo.. non voglio XXXXXXX nessuno.. perchè non posso piu avere acXXXXX a skygo ?pirateria? su android non serve il root per le app crakkate..
          • eh si scrive:
            Re: Fuori dal giardino recintato
            Stessa cosa sull'"ultraperfettononesistedimeglioalmondo" iOS l'unico firewall e' disponibile su cydia
        • littleleaf scrive:
          Re: Fuori dal giardino recintato
          Io invece ho un device Android, se volessi potrei XXXXXXX il prossimo senza rootare il device.Io ho messo il root, per poter installare la recovery e fare i backup completi dei file systems (Nandroid backups tramite CWM), perche' farli con l'applicativo Kies originale era un terno al lotto.Mi sa che disinstallo SkyGo perche' nel mio caso, che ho solo il Cinema e non ho lo sport, non aggiunge nessun valore al mio tablet...Il prossimo passo e' di disdire completamente l'abbonamento di Sky.Angelo
        • eh si scrive:
          Re: Fuori dal giardino recintato
          1)Le tue motivazioni invece non le vedo proprio!!!!!2)Ti ho fornito TRE VALIDISSIMI MOTIVI per fare un XXXXXXXXX SENZA XXXXXXX NESSUNO e nessuno dei miei esempi e' utilizzato da sky 3)Per inciso una app PER XXXXXXX LA GENTE SI CHIAMA"WPA TESTER" E OOOOPS! E' REGOLARMENTE IN VENDITA SU APP STORE
      • Francesco_Holy87 scrive:
        Re: Fuori dal giardino recintato
        Se hai pagato a peso d'oro un telefono che aveva delle limitazioni di cui non volevi farne a meno, semplicemente non lo compravi. Il mercato è vasto, sicuramente ci sarebbe stato qualche prodotto che ti avrebbe soddisfatto, magari ad un prezzo minore.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 agosto 2012 11.41-----------------------------------------------------------
        • Skywalker scrive:
          Re: Fuori dal giardino recintato
          Ni. Se ho comprato a peso d'oro una ferraglia con delle limitazioni, sapendo prima di comprarla che è legale modificarla e sapendo già come fare, non è insensato.Io anni fa ho volutamente comprato un modem Alcatel SpeedTouch HOME (versione castrata del Router SpeedTouch Pro) sapendo che una volta mio, ero in grado di modificarlo e ottenere funzioni analoghe a quelle del Router SpeedTouch Pro (saldare un connettore, cambiare stato ad un paio di PRAM).Ho invalidato la garanzia, sapendo di invalidarla. Ma il mio provider non si è messo a disquisire quando l'ho connesso alla sua linea ADSL....però, che idea! Telecom potrebbe obbligare tutti ad usare solo Modem venduti e certificati da lei, staccando l'ADSL a chi attacca un modem diverso "per garantire la qualità del servizio"! Come? Ah, era esattamente quello che faceva SIP, prima della liberalizzazione? Ah, ma allora poter usare un dispositivo a scelta invece che quello imposto dal fornitore è una norma verso il LIBERO MERCATO, ed una che obbliga è CONTRO IL LIBERO MERCATO. Toh, chi l'avrebbe detto... ;-)
          • gerry scrive:
            Re: Fuori dal giardino recintato
            - Scritto da: Skywalker
            ...però, che idea! Telecom potrebbe obbligare
            tutti ad usare solo Modem venduti e certificati
            da lei, staccando l'ADSL a chi attacca un modem
            diverso Guarda che lo fanno ancora.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Re: Fuori dal giardino recintato
            - Scritto da: gerry
            - Scritto da: Skywalker


            ...però, che idea! Telecom potrebbe obbligare

            tutti ad usare solo Modem venduti e
            certificati

            da lei, staccando l'ADSL a chi attacca un
            modem

            diverso

            Guarda che lo fanno ancora.dove?
        • eh si scrive:
          Re: Fuori dal giardino recintato
          REGALO che parola sconosciuta...vai tranquillo mai speso e mai spendero' piu' di 200 euro per un cell
      • eh gia scrive:
        Re: Fuori dal giardino recintato
        - Scritto da: eh si
        Io ho un iphone sbloccato da circa un anno e NON
        HO MAI XXXXXXX NESSUNO,NON HO MAI SCARICATO UN
        APP CRACCATA.Il XXXXXXXXX l'ho fatto per
        aggiungere funzioni ad un telefono che mi viene
        venduto a peso d'oro ma castrato nelle
        funzioni :bluetooth solo tra idevice,una penosa
        ricerca delle reti wi-fi
        disponibili,impossibilita' di cancellare gruppi
        di sms o
        mail.Per caso ti hanno rapito rapito, portato in un negozio apple e costretto all'acquisto in forza di un paio di cesoie pronte a serrarsi intorno al tuo scroto? no? e allora di cosa ti lamenti?E' il giardino dorato, ragazzo: il giardino dorato. O lo ami o te ne vai.
        • eh si scrive:
          Re: Fuori dal giardino recintato
          Se prima di abbaiare all'aria leggessi prima il post subito sopra di te scopriresti una cosa strana che esiste in questo mondo I REGALI.NE APPLE NE SAMSUNG E NEMMENO DIO MI CONVINCERANNO MAI A FARMI XXXXXXX 600 EURO PER UN TELEFONO!!!!
    • Skywalker scrive:
      Re: Fuori dal giardino recintato
      Chi va dal proprio meccanico e si fa cambiare l'olio dell'auto con uno migliore ma non "certificato" dalla casa costruttrice sta "fottendo il prossimo"? Chi cambia i sacchetti dell'aspirapolvere con altri più resistenti ed economici ma non "certificati" dalla casa costruttrice sta "fottendo il prossimo"?Hai uno strano concetto di "XXXXXXX il prossimo": nella tua determinazione coincide con quello di "essere XXXXXXX dal prossimo".Bah, contento tu, per me puoi anche continuare così.Basta che ti limiti ad applicarlo a te stesso, e non sviluppi/sostieni una legislazione che costringa anche me a dovermi comportare come vuoi comportarti tu.
      • ruppolo scrive:
        Re: Fuori dal giardino recintato
        - Scritto da: Skywalker
        Chi va dal proprio meccanico e si fa cambiare
        l'olio dell'auto con uno migliore ma non
        "certificato" dalla casa costruttrice sta
        "fottendo il prossimo"?Nel contratto di acquisto della macchina c'è il divieto di usare altri oli?
        Chi cambia i sacchetti
        dell'aspirapolvere con altri più resistenti ed
        economici ma non "certificati" dalla casa
        costruttrice sta "fottendo il
        prossimo"?Nel contratto di acquisto dell'aspirapolvere c'è il divieto di usare altri sacchetti?
        Hai uno strano concetto di "XXXXXXX il prossimo":
        nella tua determinazione coincide con quello di
        "essere XXXXXXX dal
        prossimo".Si, esatto.
        Bah, contento tu, per me puoi anche continuare
        così.
        Basta che ti limiti ad applicarlo a te stesso, e
        non sviluppi/sostieni una legislazione che
        costringa anche me a dovermi comportare come vuoi
        comportarti
        tu.Tale legislazione esiste già.
        • GoG scrive:
          Re: Fuori dal giardino recintato
          Caro Ruppolo sei veramente un demente .. non ti rendi conto che gli esempi che fai non c'entrano un caxxo.. Negli iDevice che acquisti c'è il divieto di usarlo come meglio credi??Poverino , sei veramente penoso.- Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: Skywalker

          Chi va dal proprio meccanico e si fa cambiare

          l'olio dell'auto con uno migliore ma non

          "certificato" dalla casa costruttrice sta

          "fottendo il prossimo"?

          Nel contratto di acquisto della macchina c'è il
          divieto di usare altri
          oli?


          Chi cambia i sacchetti

          dell'aspirapolvere con altri più resistenti
          ed

          economici ma non "certificati" dalla casa

          costruttrice sta "fottendo il

          prossimo"?

          Nel contratto di acquisto dell'aspirapolvere c'è
          il divieto di usare altri
          sacchetti?


          Hai uno strano concetto di "XXXXXXX il
          prossimo":

          nella tua determinazione coincide con quello
          di

          "essere XXXXXXX dal

          prossimo".

          Si, esatto.


          Bah, contento tu, per me puoi anche
          continuare

          così.

          Basta che ti limiti ad applicarlo a te
          stesso,
          e

          non sviluppi/sostieni una legislazione che

          costringa anche me a dovermi comportare come
          vuoi

          comportarti

          tu.

          Tale legislazione esiste già.
          • ruppolo scrive:
            Re: Fuori dal giardino recintato
            - Scritto da: GoG
            Caro Ruppolo sei veramente un demente .. non ti
            rendi conto che gli esempi che fai non c'entrano
            un caxxo..


            Negli iDevice che acquisti c'è il divieto di
            usarlo come meglio
            credi??Certo che c'è.Prima di dire a me che sono demente, prova a pensare al fatto che insieme al "ferro" c'è del software soggetto a condizioni d'uso...
          • Free world scrive:
            Re: Fuori dal giardino recintato

            Prima di dire a me che sono demente, prova a
            pensare al fatto che insieme al "ferro" c'è del
            software soggetto a condizioni
            d'uso...No, legalmente non c'è nessun divieto di alterarne il funzionamento. Può esserci in qualche EULA ma mettila alla prova in tribunale....Il XXXXXXXXX è perfettamente lecito!
          • ruppolo scrive:
            Re: Fuori dal giardino recintato
            - Scritto da: Free world

            Prima di dire a me che sono demente, prova a

            pensare al fatto che insieme al "ferro" c'è
            del

            software soggetto a condizioni

            d'uso...

            No, legalmente non c'è nessun divieto di
            alterarne il funzionamento.Certo che c'è, si chiama obbligazione contrattuale. C'è un intero libro di Leggi, nel nostro (a altrui) ordinamento, a tutela dei contratti.
            Può esserci in
            qualche EULA ma mettila alla prova in
            tribunale....Nessun problema. Se non viene fatto è per mera convenienza economica.

            Il XXXXXXXXX è perfettamente lecito!No, non lo è. È legale (e solo in USA), ma non è lecito.
          • GoG scrive:
            Re: Fuori dal giardino recintato
            L'hardware è mio e ci faccio quello che dico io , caro ruppolo .. capisco che te sei abitauto a prenderlo anche nel di dietro se chi ti "copre" ha una mela morsicata nel membro .. ma sai , io ho altri gusti ;)
          • ruppolo scrive:
            Re: Fuori dal giardino recintato
            - Scritto da: GoG
            L'hardware è mio e ci faccio quello che dico io ,
            caro ruppolo ..Verissimo.
            capisco che te sei abitauto a
            prenderlo anche nel di dietro se chi ti "copre"
            ha una mela morsicata nel membro .. ma sai , io
            ho altri gusti
            ;)A prescindere dai tuoi gusti, col software non fai quello che vuoi.
        • Skywalker scrive:
          Re: Fuori dal giardino recintato
          Principio uno della legislazione: qualunque accordo tra le parti in violazione di una norma imperativa è nullo.Quindi, si: Il produttore ha scritto sul mio aspirapolvere che funziona solo con i sacchetti del produttore e l'utilizzo di sacchetti diversi ne invalida la garanzia, e questo impegno contrattuale è identico a quello scritto sulla Licenza di qualunque dispositivo elettronico.Quanto alla Legislazione... no, non esiste già. Infatti fare "jailbraking" è LEGALE. Anche se invalida la garanzia e il produttore ti ha scritto che non lo devi fare e ti mette paletti per impedirti di farlo. Esattamente come il produttore di aspirapolveri che fa l'attacco del sacchetto con forme futuriste.E se SkyGo avesse fatto quello che ha fatto negli USA, gli utenti che avevano GIA' un iPad sbloccato prima dell'annuncio del blocco non avrebbero fatto fatica trovare un avvocato e a farsi regalare un iPad nuovo da Sky. Non farebbe fatica neanche in Italia, solo che lo avrebbe tra 10 anni quando sarà un ferrovecchio.Poi se tu vivi in un mondo tutto tuo dove esiste solo l'elettronica di consumo, lo rispetto, ma è il TUO mondo. Non il IL mondo.D'altronde non ha molto senso andare avanti a spiegare concetti di Diritto a qualcuno che ha appena scritto che per lui "XXXXXXX il prossimo" coincide con "essere XXXXXXX dal prossimo", negando la base stessa del Diritto.Magari a qualcun'altro può servire.
          • ruppolo scrive:
            Re: Fuori dal giardino recintato
            - Scritto da: Skywalker
            Principio uno della legislazione: qualunque
            accordo tra le parti in violazione di una norma
            imperativa è
            nullo.E quale sarebbe la norma imperativa?
            Quindi, si: Il produttore ha scritto sul mio
            aspirapolvere che funziona solo con i sacchetti
            del produttore e l'utilizzo di sacchetti diversi
            ne invalida la garanzia, e questo impegno
            contrattuale è identico a quello scritto sulla
            Licenza di qualunque dispositivo
            elettronico.Ma è diversa da quella del software.
            Quanto alla Legislazione... no, non esiste già.
            Infatti fare "jailbraking" è LEGALE.Si, in USA.In ogni caso il fatto che sia legale è ininfluente: le banche e le assicurazioni non ci fottono costantemente, in modo legale? Così Sky ti fotte in modo legale, allo stesso modo.
            Anche se
            invalida la garanzia e il produttore ti ha
            scritto che non lo devi fare e ti mette paletti
            per impedirti di farlo.Ovvio che mette paletti, e fa bene a metterne il più possibile, dato che la legge è stata strumentalizzata.
            Esattamente come il
            produttore di aspirapolveri che fa l'attacco del
            sacchetto con forme
            futuriste.Lì è diverso, non c'è software dato in licenza.
            E se SkyGo avesse fatto quello che ha fatto negli
            USA, gli utenti che avevano GIA' un iPad
            sbloccato prima dell'annuncio del blocco non
            avrebbero fatto fatica trovare un avvocato e a
            farsi regalare un iPad nuovo da Sky.Si, nella tua fantasia.
            Non farebbe
            fatica neanche in Italia, solo che lo avrebbe tra
            10 anni quando sarà un
            ferrovecchio.È cos' che si strumentalizza la Legge. Pan per focaccia (ed è irrilevante chi rende il pane o chi la focaccia).
            Poi se tu vivi in un mondo tutto tuo dove esiste
            solo l'elettronica di consumo, lo rispetto, ma è
            il TUO mondo. Non il IL
            mondo.Nel mio mondo esistono cari tipi di elettronica: consumer, industriale, militare, hobbistica, eccetera.
            D'altronde non ha molto senso andare avanti a
            spiegare concetti di Diritto a qualcuno che ha
            appena scritto che per lui "XXXXXXX il prossimo"
            coincide con "essere XXXXXXX dal prossimo",
            negando la base stessa del
            Diritto.E chi la nega?Cambiano sono i punti di riferimento agli estremi.
            Magari a qualcun'altro può servire.Certo che può servire, ma l'uso è sempre quello: armi.Che sia olio bollente gettato o Articolo tal dei tali, l'uso che se ne fa è analogo.
          • guest scrive:
            Re: Fuori dal giardino recintato
            spero tu ti renda conto che vai contro i tuoi stessi interessi appoggiando queste politiche, paradossalmente è come se tu ti divertissi ad essere frustato
          • centotrentu no scrive:
            Re: Fuori dal giardino recintato
            - Scritto da: guest
            spero tu ti renda conto che vai contro i tuoi
            stessi interessi appoggiando queste politiche,
            paradossalmente è come se tu ti divertissi ad
            essere
            frustatoMa a Ruppolo piace essere frustato.Ruppolo con la pioggia dorata made in Cupertino ci fa i gargarismi.
        • caterino scrive:
          Re: Fuori dal giardino recintato
          sei un ragazzino che chiude gli occhi, tappa le orecchie e (dis)argomenta colla fantagiurisprudenza e il fanatismo. il tuo atteggiamento ricorda un po' l'amore filiale che però solitamente non è esercitato in direzione di multinazionali o marchi.... non è che tu stesso sei un IDevice?
          • ruppolo scrive:
            Re: Fuori dal giardino recintato
            Vedo che sei incapace di argomentare. Un banale troll, insomma.
        • eh si scrive:
          Re: Fuori dal giardino recintato

          Tale legislazione esiste giàE quale sarebbe il paese dove il XXXXXXXXX E REATO?P.S.sono graditi link non le tue solite chiacchere!!!
          • ruppolo scrive:
            Re: Fuori dal giardino recintato
            - Scritto da: eh si

            Tale legislazione esiste già
            E quale sarebbe il paese dove il XXXXXXXXX E
            REATO?Sei rimasto senza accenti? O forse il tuo computer non ti facilita scrivere correttamente, facendoti fare la figura dell'ignorante?Il JB costituisce violazione contrattuale, tutto qui. Quindi è illegale in tutti i paesi del mondo, tranne in USA dove una strumentalizzazione della Legge ha permesso che si rendesse legale un'operazione in violazione contrattuale.
            P.S.sono graditi link non le tue solite
            chiacchere!!!http://www.studiocelentano.it/codici/cc/lIVtII.htm
          • eh si scrive:
            Re: Fuori dal giardino recintato
            LEGISLAZIONE:insieme delle leggi di uno statoEULA:EULA o End User License Agreement (accordo di licenza con l'utente finale) è il contratto tra il fornitore di un programma software e l'utente finale. Tale contratto assegna la licenza d'uso del programma all'utente nei termini stabiliti dal contratto stesso.Mi dispiace una semplice eula non e' legislazione e difatti se contrasta con le norme dello stato viene annullata:Clausola salvatoriaNel caso in cui qualsiasi disposizione del presente EULA sia definita da un tribunale di giurisdizione competente contraria alle disposizioni di legge, quella disposizione verrà annullata per legge nella massima misura possibile, e le restanti disposizioni del presente EULA continueranno ad essere in pieno vigore ed effetto.http://it.wikipedia.org/wiki/EULA#Modalit.C3.A0_di_visione_ed_accettazione
          • guest scrive:
            Re: Fuori dal giardino recintato
            dimentichi un piccolo particolare, l'accordo tra le parti deve SEMPRE essere migliorativo delle condizioni legali tra le parti altrimenti è da considerarsi nullo, ruppolo, di illegale ci sta la garanzia di apple che tutt'ora tenta di XXXXXXX i propri clienti
    • CHKDSK scrive:
      Re: Fuori dal giardino recintato
      Ruppolo ti sfugge che libertà è diverso da anarchia o meglio è interesse di alcuni farlo credere. Se Sky vuole bloccare l'utilizzo di chi ha un apparecchio libero dai limiti imposti dal produttori per motivi meramente economici lo dica esplicitamente: "l'utilizzo di iphone e ipad per la visione tramite skygo in movimento non è utilizzabile perché abbiamo paura che qualcuno utilizzando un apparecchio libero riesca a vedere sky go senza aver sottoscritto un abbonamento".Al di la della dubbia utilità di vedere la tv in uno schermo da 3,5" o su un 10 del ipad rimane sempre il fatto che il produttore e gli intermediari sono sempre d'accordo per venderti un apparecchio appositamente castrato al fine prettamente economico, ergo per far più soldi. Gente del genere merita solo di fallire.. ma si sa che molta (troppa) gente si lascia abbagliar dal marketing.
      • ruppolo scrive:
        Re: Fuori dal giardino recintato
        - Scritto da: CHKDSK
        Ruppolo ti sfugge che libertà è diverso da
        anarchia o meglio è interesse di alcuni farlo
        credere. In un regime anarchico qualcuno di obbliga o vieta qualcosa?
        Se Sky vuole bloccare l'utilizzo di chi
        ha un apparecchio libero dai limiti imposti dal
        produttori per motivi meramente economici lo dica
        esplicitamente: "l'utilizzo di iphone e ipad per
        la visione tramite skygo in movimento non è
        utilizzabile perché abbiamo paura che qualcuno
        utilizzando un apparecchio libero riesca a vedere
        sky go senza aver sottoscritto un
        abbonamento".Potremo dire lo stesso a chi fa il JB, che dica esplicitamente "faccio il JB per piratare software e servizi."Cambia qualcosa? Se vuoi possiamo indicare ad entrambi di aggiungere la parla "anche", così sono tutti contenti e felici.
        Al di la della dubbia utilità di vedere la tv in
        uno schermo da 3,5" o su un 10 del ipad rimane
        sempre il fatto che il produttore e gli
        intermediari sono sempre d'accordo per venderti
        un apparecchio appositamente castrato al fine
        prettamente economico, ergo per far più soldi.E quale dottore ha prescritto tale apparecchio svuota-portafogli?
        Gente del genere merita solo di fallire..E la gente che pirata software e servizi, cosa merita?
        ma si
        sa che molta (troppa) gente si lascia abbagliar
        dal
        marketing.Se tanta gente "si lascia", può solo dire "mea culpa".
        • eh si scrive:
          Re: Fuori dal giardino recintato

          Cambia qualcosa? Se vuoi possiamo indicare ad entrambi di aggiungere la
          parla
          "anche", così sono tutti contenti e felici.Direi che quanto a ignoranza anche il correttore del tuo fantasmagorico mac non scherza
        • guest scrive:
          Re: Fuori dal giardino recintato
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: CHKDSK

          Ruppolo ti sfugge che libertà è diverso da

          anarchia o meglio è interesse di alcuni farlo

          credere.

          In un regime anarchico qualcuno di obbliga o
          vieta
          qualcosa?sei sicuro di stare bene?


          Se Sky vuole bloccare l'utilizzo di chi

          ha un apparecchio libero dai limiti imposti
          dal

          produttori per motivi meramente economici lo
          dica

          esplicitamente: "l'utilizzo di iphone e ipad
          per

          la visione tramite skygo in movimento non è

          utilizzabile perché abbiamo paura che
          qualcuno

          utilizzando un apparecchio libero riesca a
          vedere

          sky go senza aver sottoscritto un

          abbonamento".

          Potremo dire lo stesso a chi fa il JB, che dica
          esplicitamente "faccio il JB per piratare
          software e
          servizi."o semplicemente per sbloccare le funzioni che apple ha bloccato per imporre la propria politica aziendale

          Cambia qualcosa? Se vuoi possiamo indicare ad
          entrambi di aggiungere la parla "anche", così
          sono tutti contenti e
          felici.i clienti sicuramente, vedrebbero che la casa madre si comporta onestamente, diversamente da come apple ha negli anni dimostrato alimentando il proselitismo ed il fanatismo con propagande adatte a deboli menti


          Al di la della dubbia utilità di vedere la
          tv
          in

          uno schermo da 3,5" o su un 10 del ipad
          rimane

          sempre il fatto che il produttore e gli

          intermediari sono sempre d'accordo per
          venderti

          un apparecchio appositamente castrato al fine

          prettamente economico, ergo per far più
          soldi.

          E quale dottore ha prescritto tale apparecchio
          svuota-portafogli?non so quale dottore ma certamente tu da fedele discepolo consigli di comprare un telefono svuotasoldi come nessun altro


          Gente del genere merita solo di fallire..

          E la gente che pirata software e servizi, cosa
          merita?la legge è chiara in merito, ma sembra che tu ci perda soldi al posto di apple se la gente pirata


          ma si

          sa che molta (troppa) gente si lascia
          abbagliar

          dal

          marketing.

          Se tanta gente "si lascia", può solo dire "mea
          culpa".o potrebbe partire una inutile class action per circonvenzione di incapace, inutile perchè i clienti apple sono talmente sottomessi al brand da non denunciare
    • littleleaf scrive:
      Re: Fuori dal giardino recintato
      Io cambierei l'oggetto del thread in: ...fuori dalla tazza!
  • Dodge scrive:
    SkyGo vs Mediaset Premium
    Il primo crea XXXXXX a tutti, il secondo funziona alla perfezione.Unico neo: Premium non va su iPhone, ma solo su iPad.
    • tucumcari scrive:
      Re: SkyGo vs Mediaset Premium
      - Scritto da: Dodge
      Il primo crea XXXXXX a tutti, il secondo funziona
      alla
      perfezione.
      Unico neo: Premium non va su iPhone, ma solo su
      iPad.Frammentazione? :D
      • Dodge scrive:
        Re: SkyGo vs Mediaset Premium
        - Scritto da: tucumcari
        - Scritto da: Dodge

        Il primo crea XXXXXX a tutti, il secondo
        funziona

        alla perfezione.

        Unico neo: Premium non va su iPhone, ma solo su

        iPad.
        Frammentazione?Frammentazione di cosa?Semplicemente, Mediaset ha deciso di fare un'app ad hoc per iPad e non per iPhone.Quando programmi su XCode, puoi scegliere per quale device programmare.
        • tucumcari scrive:
          Re: SkyGo vs Mediaset Premium
          - Scritto da: Dodge
          - Scritto da: tucumcari

          - Scritto da: Dodge


          Il primo crea XXXXXX a tutti, il secondo

          funziona


          alla perfezione.


          Unico neo: Premium non va su iPhone, ma
          solo
          su


          iPad.

          Frammentazione?
          Frammentazione di cosa?
          Semplicemente, Mediaset ha deciso di fare un'app
          ad hoc per iPad e non per
          iPhone.

          Quando programmi su XCode, puoi scegliere per
          quale device
          programmare.Appunto è questa la frammentazione!Programmare per più devices la stessa applicazione!
          • Dodge scrive:
            Re: SkyGo vs Mediaset Premium
            - Scritto da: tucumcari
            - Scritto da: Dodge

            - Scritto da: tucumcari


            - Scritto da: Dodge



            Il primo crea XXXXXX a tutti, il
            secondo


            funziona



            alla perfezione.



            Unico neo: Premium non va su iPhone,
            ma

            solo

            su



            iPad.


            Frammentazione?

            Frammentazione di cosa?

            Semplicemente, Mediaset ha deciso di fare un'app

            ad hoc per iPad e non per

            iPhone.



            Quando programmi su XCode, puoi scegliere per

            quale device

            programmare.
            Appunto è questa la frammentazione!
            Programmare per più devices la stessa
            applicazione!Vuoi paragonare il numero di device con Android, col numero di device con iOS?Dai, fai solo brutta figura...
          • tucumcari scrive:
            Re: SkyGo vs Mediaset Premium
            - Scritto da: Dodge
            - Scritto da: tucumcari

            - Scritto da: Dodge


            - Scritto da: tucumcari



            - Scritto da: Dodge




            Il primo crea XXXXXX a tutti,
            il

            secondo



            funziona




            alla perfezione.




            Unico neo: Premium non va su
            iPhone,

            ma


            solo


            su




            iPad.



            Frammentazione?


            Frammentazione di cosa?


            Semplicemente, Mediaset ha deciso di
            fare
            un'app


            ad hoc per iPad e non per


            iPhone.





            Quando programmi su XCode, puoi
            scegliere
            per


            quale device


            programmare.

            Appunto è questa la frammentazione!

            Programmare per più devices la stessa

            applicazione!
            Vuoi paragonare il numero di device con Android,
            col numero di device con
            iOS?
            Dai, fai solo brutta figura...Cosa c'entra il numero con la frammentazione?Al limite è solo un dato <b
            peggiorativo per IOS </b
            ... nonostante i (relativamente) pochi device c'è ugualmente <b
            frammentazione </b
            :D
          • Dodge scrive:
            Re: SkyGo vs Mediaset Premium

            Cosa c'entra il numero con la frammentazione?E' il numero a fare la frammentazione.Davvero, lascia stare.Più scrivi, più brutte figure fai.
          • Alvaro Vitali scrive:
            Re: SkyGo vs Mediaset Premium
            Numero o non numero, la frammentazione su iOS esiste!http://www.forbes.com/sites/tomiogeron/2012/02/02/does-ios-crash-more-than-android-a-data-dive/
          • Doctor scrive:
            Re: SkyGo vs Mediaset Premium
            - Scritto da: Alvaro Vitali
            Numero o non numero, la frammentazione su iOS
            esiste!

            http://www.forbes.com/sites/tomiogeron/2012/02/02/il link prla di crash per versione, non di quote di mercato per versione.Sono cose totalmente diverse.Ma veramente ti abbassi a fare il trolletto idiota così facilmente?Sono basito.
          • tucumcari scrive:
            Re: SkyGo vs Mediaset Premium
            - Scritto da: Dodge

            Cosa c'entra il numero con la frammentazione?
            E' il numero a fare la frammentazione.
            Davvero, lascia stare.
            Più scrivi, più brutte figure fai.Fatti ragazzino!Non asserzioni a vanvera!
Chiudi i commenti