MPAA e i cartelli del P2P

Siti specializzati in violazione del copyright, famigerati mercati che avrebbero danneggiato l'industria del cinema in 150 paesi del mondo. La lista nera di MPAA

Roma – Una lunga e dettagliata missiva, inviata dagli alti vertici della Motion Picture Association of America (MPAA) all’attenzione di Kira Alvarez presso l’ Office of the United States Trade Representative (USTR).
Più che una lettera, una vera e propria lista di luoghi – fisici e online – dove è attualmente possibile reperire in maniera illecita una vasta serie di contenuti. Film statunitensi in particolare, minacciati continuamente da quelli che sono stati descritti come notorious market , come famigerati mercati della contraffazione e del file sharing selvaggio .

Malfamati distretti web, così descritti dal presidente di MPAA Bob Pisano per sottolineare quanto il P2P abbia danneggiato l’industria cinematografica statunitense in circa 150 paesi del mondo . E nella lista sono apparsi alcuni tra i più popolari siti del Pianeta, guidati dagli ormai arcinoti pirati della Baia.

Nella lettera di Pisano sono stati offerti alcuni dettagli: The Pirate Bay conterebbe ora su più di un milione di utenti, oltre che su guadagni mensili in advertising pari a 60mila dollari . Tra i famigerati mercati è stato poi individuato quello controllato in Canada da IsoHunt, che può attualmente contare su circa 4mila torrent attivi .

Il boss di MPAA è poi passato ad annoverare servizi di file hosting, puntando il dito innanzitutto contro tre siti: Megavideo, Megaupload e RapidShare. Nel finale spazio a UseNext.de , servizio Usenet con 1,2 milioni di video a disposizione di circa 200mila utenti abituali . Pisano si è quindi messo a disposizione delle autorità a stelle e strisce, per una collaborazione contro i tanti cartelli del P2P.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Osvy scrive:
    Allora mi tocca toccare comprare Intel
    Se non sbaglio l'AMD Fusion era l'architettura destinata anche agli ultraportatili (non netbook) da 12", purtroppo non è che uno possa aspettare sette mesi (una vita) se una cosa gli serve... peccato. saluti
    • ces scrive:
      Re: Allora mi tocca toccare comprare Intel
      - Scritto da: Osvy
      Se non sbaglio l'AMD Fusion era l'architettura
      destinata anche agli ultraportatili (non netbook)
      da 12", purtroppo non è che uno possa aspettare
      sette mesi (una vita) se una cosa gli serve...
      peccato.
      salutiSe ne hai bisogno immediato chiaramente fai bene a comprare, in caso contrario potrebbe valere la pena aspettare, nonostante i sette mesi.
  • bertuccia scrive:
    winaro
    sono un winaro, e ho molte speranze nel Llano
    • ces scrive:
      Re: winaro
      - Scritto da: bertuccia
      sono un winaro, e ho molte speranze nel LlanoIl tuo o quello altrui(newbie)
    • DarkSchneider scrive:
      Re: winaro
      - Scritto da: bertuccia
      sono un winaro, e ho molte speranze nel LlanoCon i migliori auguri...http://www.hwupgrade.it/news/apple/amd-fusion-presto-nei-sistemi-apple_34361.htmlIn ogni caso se non ti piace AMD Llano puoi sempre ripiegare su Intel Calpella.
      • bertuccia scrive:
        Re: winaro
        - Scritto da: DarkSchneider

        In ogni caso se non ti piace AMD Llano puoi
        sempre ripiegare su Intel
        Calpella.cioè mettere Calpella nel Llano?mah non saprei... (newbie) :$
        • DarkSchneider scrive:
          Re: winaro
          - Scritto da: bertuccia
          - Scritto da: DarkSchneider



          In ogni caso se non ti piace AMD Llano puoi

          sempre ripiegare su Intel

          Calpella.

          cioè mettere Calpella nel Llano?

          mah non saprei... (newbie) :$Ehehe non ci posso far nulla... La prossima volta in AMD e Intel è meglio se assumono degli uomini marketing Italiani.Neanche afrlo apposta sarebbero riusciti a lanciare in periodi vicini due architetture con quel nome...
          • ces scrive:
            Re: winaro
            - Scritto da: DarkSchneider
            - Scritto da: bertuccia

            - Scritto da: DarkSchneider





            In ogni caso se non ti piace AMD Llano puoi


            sempre ripiegare su Intel


            Calpella.



            cioè mettere Calpella nel Llano?



            mah non saprei... (newbie) :$

            Ehehe non ci posso far nulla... La prossima volta
            in AMD e Intel è meglio se assumono degli uomini
            marketing
            Italiani.
            Neanche afrlo apposta sarebbero riusciti a
            lanciare in periodi vicini due architetture con
            quel
            nome...A quando la Feeka? :(
Chiudi i commenti