MS rettifica Windows Firewall

Una recente patch di Microsoft pone fine ad un problema del Windows Firewall che, in certe circostanze, consentiva erroneamente l'accesso dall'esterno alle risorse condivise sulla rete locale
Una recente patch di Microsoft pone fine ad un problema del Windows Firewall che, in certe circostanze, consentiva erroneamente l'accesso dall'esterno alle risorse condivise sulla rete locale


Redmond (USA) – Pochi giorni fa Microsoft ha rilasciato un aggiornamento di sicurezza per Windows Firewall classificato con un livello d’importanza “critico”.

La patch risolve un problema scoperto a settembre nel firewall del Service Pack 2 per Windows XP. La vulnerabilità consiste nel fatto che, quando si utilizza una connessione dial-up, Windows Firewall può rendere visibili anche da Internet le risorse condivise sulla rete locale, come file e stampanti.

“Questo aggiornamento consente di limitare la definizione dell’opzione di restrizione della rete, o subnet locale, in Windows Firewall”, ha spiegato Microsoft sul proprio sito. “Ciò è utile nel caso in cui Windows Firewall considerasse una rete di grandi dimensioni come parte della subnet locale a causa di come le tabelle di routing sono state configurate dal software di connessione remota”.

Il giornale on-line tedesco PC-Welt, che aveva per primo riportato l’esistenza del problema, sosteneva che l’accesso alle condivisioni di rete dall’esterno si verificava “”con configurazioni di rete molto comuni”, sia dial-up che xDSL. Un portavoce di Microsoft, Josh Cooley, ha però spiegato a Punto Informatico che il problema emergeva solo quando venivano attivate determinate eccezioni alle impostazioni globali predefinite, e che dunque gli utenti potenzialmente a rischio erano solo una piccola minoranza.

L’aggiornamento di sicurezza per il Windows Firewall, necessario unicamente a chi ha installato l’SP2 per Windows XP, può essere scaricato da qui .

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

16 12 2004
Link copiato negli appunti