MS rettifica Windows Firewall

Una recente patch di Microsoft pone fine ad un problema del Windows Firewall che, in certe circostanze, consentiva erroneamente l'accesso dall'esterno alle risorse condivise sulla rete locale


Redmond (USA) – Pochi giorni fa Microsoft ha rilasciato un aggiornamento di sicurezza per Windows Firewall classificato con un livello d’importanza “critico”.

La patch risolve un problema scoperto a settembre nel firewall del Service Pack 2 per Windows XP. La vulnerabilità consiste nel fatto che, quando si utilizza una connessione dial-up, Windows Firewall può rendere visibili anche da Internet le risorse condivise sulla rete locale, come file e stampanti.

“Questo aggiornamento consente di limitare la definizione dell’opzione di restrizione della rete, o subnet locale, in Windows Firewall”, ha spiegato Microsoft sul proprio sito. “Ciò è utile nel caso in cui Windows Firewall considerasse una rete di grandi dimensioni come parte della subnet locale a causa di come le tabelle di routing sono state configurate dal software di connessione remota”.

Il giornale on-line tedesco PC-Welt, che aveva per primo riportato l’esistenza del problema, sosteneva che l’accesso alle condivisioni di rete dall’esterno si verificava “”con configurazioni di rete molto comuni”, sia dial-up che xDSL. Un portavoce di Microsoft, Josh Cooley, ha però spiegato a Punto Informatico che il problema emergeva solo quando venivano attivate determinate eccezioni alle impostazioni globali predefinite, e che dunque gli utenti potenzialmente a rischio erano solo una piccola minoranza.

L’aggiornamento di sicurezza per il Windows Firewall, necessario unicamente a chi ha installato l’SP2 per Windows XP, può essere scaricato da qui .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Inizio a nn crderci +

    Possibile che nn c'è un
    buon metodo standardizzato per eliminare e
    magari ridurre queste pseudo falle
    già in fase di scrittura del
    codice?????????Che io sappia i rari casi di zero defects code sono stati ottenuti dall' IBM col procedimento "a camera sterile" , che è complesso, lunghissimo e costosissimo...
  • Anonimo scrive:
    Re: va bene anche per la versione Italiana ?
    - Scritto da: Anonimo
    visto che parlano di Inglese e Giapponese.Si', l'ho provata e funziona.
  • Anonimo scrive:
    va bene anche per la versione Italiana ?
    visto che parlano di Inglese e Giapponese.
  • Anonimo scrive:
    Re: c'è un'alternativa
    - Scritto da: Anonimo
    Insomma... non c'è in giro un buon
    "pdf viewer" freeware/opensource che fa solo
    quello senza pesare come acrobat reader 6?Software che leggono pdf:xpdf GhostView (gv per gli amici)
  • Anonimo scrive:
    Re: c'è un'alternativa?
    sono ancora io... l'autore del post.Te pareva! Ho dimenticato il "?" alla fine del titolo... scusate.
  • Anonimo scrive:
    c'è un'alternativa
    Insomma... non c'è in giro un buon "pdf viewer" freeware/opensource che fa solo quello senza pesare come acrobat reader 6?grazie ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Acrobat Reader 7
    - Scritto da: Anonimo
    Inoltre mi chiedo che ci aggiungono ad ogni
    versione per renderlo sempre piu' pesante;Routine inutili.
    ma il formato PDF si e' evoluto ed
    inciccionito cosi' tanto ?No, al contrario è leggerissimo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Acrobat Reader 7
    - Scritto da: FAM
    Non dovrebbe essere imminente la sua uscita?Sì, è qui!! http://www.oldversion.com/Solo che lo hanno ri-chiamato Acrobat 4 !!!Non so perchè!
  • Anonimo scrive:
    Re: Acrobat Reader 7
    - Scritto da: FAM
    Non dovrebbe essere imminente la sua uscita?

    Sarà talmente pesante da necessitare
    un A64 4000+, 2GB ram, 2 Raptor in raid 0 e
    due GeF6800Ultra in SLi per avviarsi entro
    la giornata e girare fluido o si sono
    accorti che un minimo di ottimizzazione
    sarebbe gradita? :@QUOTOInoltre mi chiedo che ci aggiungono ad ogni versione per renderlo sempre piu' pesante; ma il formato PDF si e' evoluto ed inciccionito cosi' tanto ?
  • FAM scrive:
    Acrobat Reader 7
    Non dovrebbe essere imminente la sua uscita?Sarà talmente pesante da necessitare un A64 4000+, 2GB ram, 2 Raptor in raid 0 e due GeF6800Ultra in SLi per avviarsi entro la giornata e girare fluido o si sono accorti che un minimo di ottimizzazione sarebbe gradita? :@
Chiudi i commenti