MS stringe la mano a PHP

BigM firma un accordo con Zend, società che sviluppa il noto linguaggio open source, per migliorarne l'implementazione in Windows Server e renderla maggiormente competitiva con la versione per Linux

Redmond (USA) – Microsoft ha avviato un rapporto di collaborazione con la nota società open source Zend per migliorare l’installazione e l’esecuzione di PHP sotto la piattaforma Windows, e in particolare Windows Server 2003 e il futuro Longhorn.

Il linguaggio di scripting PHP è uno dei mattoni di quella piattaforma open source composta tipicamente dal sistema operativo Linux, dal web server Apache e dal database MySQL.

Sebbene PHP rivaleggi con la sua tecnologia ASP (Active Server Pages), Microsoft sembra non ignorare il fatto che il celebre linguaggio open source sia oggi utilizzato da un grandissimo numero di siti web: oltre 20 milioni, secondo Zend.

Cooperando con Zend, Microsoft spera di fare di PHP una tecnologia più indipendente da Linux e maggiormente affiatata con Windows Server. I punti chiave del suo piano sono ottimizzare PHP per la piattaforma Windows, sviluppare un’estensione gratuita per Internet Information Services (IIS) che faccia da interfaccia fra PHP e il proprio server web, migliorare il motore runtime di PHP per IIS 5 e 6, e partecipare attivamente alla comunità di PHP.

L’add-on gratuito per IIS promesso da Microsoft si chiamerà FastCGI , girerà sotto tutte le più recenti versioni di Windows con kernel NT (da XP a Longhorn), e potrà essere scaricato, quando pronto, dal sito www.iis.net .

In base agli accordi, Zend istituirà un laboratorio dedicato all’ottimizzazione e al testing della versione Windows di PHP.

“L’interoperabilità continua ad essere l’esigenza più importante per i nostri clienti, specie per le applicazioni open source che girano su Windows”, ha affermato Bill Hilf, general manager della Technical Platform Strategy di Microsoft. Andi Gutmans, co-founder e chief technology officer di Zend, ha poi affermato che il lavoro già svolto insieme a Microsoft ha permesso di incrementare le performance di PHP sotto Windows Server 2003 di oltre il 100%.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Nuovo buco nel colabrodo!!!!
    http://www.microsoft.com/technet/security/advisory/927892.mspxhttp://secunia.com/advisories/22687/E meno male che IE7 doveva essere sicurissimo!Ah ah ah ah!Sicurissimo di essere fallato (rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Nuovo buco nel colabrodo!!!!
      - Scritto da:
      http://www.microsoft.com/technet/security/advisory
      http://secunia.com/advisories/22687/

      E meno male che IE7 doveva essere sicurissimo!
      Ah ah ah ah!
      Sicurissimo di essere fallato
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)Ma sei sicuro che abbia a che fare con IE7?
      • Anonimo scrive:
        Re: Nuovo buco nel colabrodo!!!!
        - Scritto da:

        - Scritto da:


        http://www.microsoft.com/technet/security/advisory

        http://secunia.com/advisories/22687/



        E meno male che IE7 doveva essere sicurissimo!

        Ah ah ah ah!

        Sicurissimo di essere fallato

        (rotfl)(rotfl)(rotfl)

        Ma sei sicuro che abbia a che fare con IE7?IE6 e 7 comunque fanno passare il FALLO
  • Anonimo scrive:
    soluzione
    niente di grave!basta usare firefox (idea)
    • Anonimo scrive:
      Re: soluzione
      - Scritto da:
      niente di grave!

      basta usare firefox (idea)veramente anche se usi IE7 non ti fai niente, perchè al primo sito che ti vuole abilitare quell'activex sei tu a deciderlo e devi autorizzarlo tramite la barra informativa. Quindi gli dirai di no oppure ignorerai l'avvisoSaluti da P4
  • Anonimo scrive:
    Visual Studio 2005
    ah bèh...per creare programmi con bug di serie...
    • Anonimo scrive:
      Re: Visual Studio 2005
      E' un programma pessimo!
      • Anonimo scrive:
        Ma quando mai...
        - Scritto da:
        E' un programma pessimo!Ma quando mai... lo acclamano tutti, linari winari o macachi come l'IDE migliore che esiste sul mercato. La MS grazie a visual studio e .NET si è accaparrata una fetta enorme sul mercato sorpassando perfino java.C'è la versione express che ha avuto un successo PAUROSO tanto che volevano includere il setup nei DVD di vista (ma visto che visual studio non rispetta le guidelines di inclusione di vista non hanno potuto).
      • ryoga scrive:
        Re: Visual Studio 2005
        - Scritto da:
        E' un programma pessimo!E allora perche' non ne fai uno migliore? (troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)
        • Anonimo scrive:
          Re: Visual Studio 2005
          - Scritto da: ryoga

          - Scritto da:

          E' un programma pessimo!

          E allora perche' non ne fai uno migliore?
          (troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)Ne avrà già fatti almeno una decina ma non vorrà pubblicarli perchè potrebbero stravolgere la programmazione come la conosciamo ora!
          • Anonimo scrive:
            Re: Visual Studio 2005
            Il problema fondamentale è che non esistono più i veri programmatori......disegnare una cavolo di finestra, il bottone, ed avere la firma del metodo ormai sono un must per smanettoni VS della domenica...Probabilmente chi usa VS non è in grado di creare una GUI senza editor visuale... ergo, usano VB.Che definirlo linguaggio è un insulso alla scienza informatica.
          • Anonimo scrive:
            Hai capito male
            il contrario semmai. Avere un buon editor che ti fa risparmiare la scrittura della parte grafica è importante per i professionisti che quando hanno tempi ristretti non si possono mettere a posizionare a mano i pulsanti ed i menu finchè non vanno bene. La conoscenza di quello che fa l'editor è comunque importante. In .Net la parte di creazione è visibile nella classe (con le classi parziali in .Net 2005 stanno in un file separato appartenente alla stessa classe). In alcuni casi diventa importante lavorare a mano (esempio aggiunta di pulsanti in modo dinamico) ma risulta comodo anche a mano.Quindi hai detto una marea di cretinate. Se pensi che saper fare a mano un form sia "programmare in .net", mi sa che hai capito male. Nel lavoro in .net mi capitano quotidianamente, a parte tutto il lato DB, parecchio uso delle classi di remoting (instanziazione di classi in rete condivise tra applicazioni), regular expression, multithreating (se devi fare un pò di conti non blocchi l'applicazione), serializzazione su XML delle classi (così salvi la classe intera come XML) e un paio di volte anche il codedom(la possibilità che la tua applicazione possa "programmarsi da sola" convertendo stringhe di testo in codice da compilare, linkare ed utilizzare) ed il refrection (la possibilità di accedere alla classi, interrogarle sulle funzioni e variabili esistenti ed utilizzare in modo dinamico, come uno script). Se .Net lo spremi bene può fare tutto, non parlare per aver sentito dire che si usa l'editor. Chi dice così è destinato a fare la fame come informatico
      • Anonimo scrive:
        Re: Visual Studio 2005
        ah quanta ignoranza.
      • Anonimo scrive:
        Re: Visual Studio 2005
        - Scritto da:
        E' un programma pessimo!Se c'è una roba che M$ fa bene, sono gli strumenti di sviluppo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Visual Studio 2005
        - Scritto da:
        E' un programma pessimo!Sarai tu INCAPACE ad usarlo.Luc
      • Anonimo scrive:
        Re: Visual Studio 2005
        - Scritto da:
        E' un programma pessimo!Visual Studio, .NetDirectXsu questi veramente ci vuole la faccia come il culo per criticarlinon c'è il minimo paragone tra quello che fa visual studio ed Eclipse se adoperato in maniera professionale.
        • Anonimo scrive:
          Re: Visual Studio 2005
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          E' un programma pessimo!
          Visual Studio,
          .Net
          DirectX

          su questi veramente ci vuole la faccia come il
          culo per
          criticarli

          non c'è il minimo paragone tra quello che fa
          visual studio ed Eclipse se adoperato in maniera
          professionale.Parlare di IDE e dire "professionale" fa ridere...un professionista non usa quasi mai un IDE...e tantomeno i "wizard" così cari a certi programmatorucoli...Certo ..molto dipende dal tipo di qualità che si vuole ottnere... se quello che conta è "purchè si faccia in fretta".... tanto poi chissenefrega !..... SE poi vuoi dire che gli IDE sono "popolari" posso anche essere daccordo... ma "popolare" è qualcosa di molto diverso da "professionale"... leggere il devoto oli per conferma...
          • Anonimo scrive:
            Re: Visual Studio 2005

            un professionista non usa quasi mai un IDE...
            e tantomeno i "wizard" così cari a certi
            programmatorucoli...dipende dalla professione del professionista....Purtroppo su PI le mezzemisure non sanno cosa sono.
            SE poi vuoi dire che gli IDE sono "popolari"
            posso anche essere daccordo... ma "popolare" è
            qualcosa di molto diverso da "professionale"...
            leggere il devoto oli per
            conferma...Quindi VS e' per hobbisty?Cosa consigli per professionale come IDE?Oltre a Borland...
          • Anonimo scrive:
            conosci John Carmack?
            il creatore di Doom e Quake?indovina indovinello, cosa usa?Visual Studio, è ovvio.Scaricati il sorgente di Quake3, troverai i progetti visual studiohttp://udn.epicgames.com/Two/UnrealScriptHighlightingun motorino grafico da 2 soldi, l'unreal engine (prezzo di listino mezzo milione di dollari), notare bene la pagina:installazione su visual studio .net: addirittura hanno creato l'highlight per l'editor di visual studio.http://www.snsys.com/PS3/ProDG.htmaddirittura la PS3 si programma con visual studio (non necessariamente). Questo del link è una suite non ufficiale, ma se perdi un pò di tempo su google vedrai che la SDK ufficiale è compatibile con Visual Studio, idem per il wii e tutto il resto. Visual Studio è il prodotto più usato negli studi di programmazionebeata ignoranza
      • Anonimo scrive:
        Re: Visual Studio 2005
        - Scritto da:
        E' un programma pessimo!Mai pessimo quanto il tuo commento.
Chiudi i commenti