Namecheap regala hosting e domini ai siti anti-Putin

Namecheap regala hosting e domini ai siti anti-Putin

Namecheap offre domini e hosting gratis agli utenti russi e bielorussi, ma per gli altri sono disponibili ottime offerte con sconti fino al 52%.
Namecheap offre domini e hosting gratis agli utenti russi e bielorussi, ma per gli altri sono disponibili ottime offerte con sconti fino al 52%.

L’azienda statunitense continua la sua lotta contro il governo russo. Dopo aver interrotto tutti i servizi di email, hosting e registrazione domini, chiedendo agli utenti di scegliere un altro provider entro il 6 marzo, Namecheap ha comunicato che offrirà domini e hosting anonimi gratuiti a chiunque aprirà un sito in Russia e Bielorussia per protestare contro il regime di Putin. Gli altri utenti possono comunque sfruttare diverse promozioni.

Namecheap appoggia le proteste contro la Russia

Il governo ucraino aveva chiesto all’ICANN di disattivare i domini di primo livello con estensione .ru, .рф e .su, ricevendo però risposta negativa. I cittadini che si oppongono alla guerra possono ora sfruttare l’offerta di Namecheap. Questo è il comunicato condiviso su Twitter dall’azienda statunitense:

I singoli utenti e le organizzazioni che vogliono aprire un sito per protestare contro il governo russo possono contattare il supporto tecnico per avere più dettagli. Tuttavia al momento è possibile utilizzare solo il sistema di ticketing, in quanto l’assistenza tramite chat è offline. Sul blog ufficiale viene specificato che l’azienda segue costantemente la situazione in Ucraina (dove lavorano diversi dipendenti), per cui potrebbero esserci ritardi nelle risposte.

Solo gli utenti che risiedono in Russia e Bielorussia possono richiedere domini e hosting gratuiti. Per gli altri sono comunque disponibili offerte interessanti con sconti fino al 52%. È possibile scegliere i piani Stellar, Stellar Plus e Stellar Business che includono un dominio gratuito, certificato SSL, traffico illimitato, CDN, migrazione del sito dal vecchio provider e tool per la creazione del sito in pochi minuti.

Le principali differenze sono il numero di siti (tre per Stellar, illimitati per gli altri due piani) e lo spazio su SSD (20 GB, illimitato e 50 GB, rispettivamente). L’abbonamento per il primo anno può essere sottoscritto a 1,70 euro/mese (Stellar), 2,70 euro/mese (Stellar Plus) e 4,50 euro/mese (Stellar Business).

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 4 mar 2022
Link copiato negli appunti